Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Guida per torturare i vostri amati avventurieri: nello stile di Rick and Morty

Articolo di Dan Telfer del 05 Novembre
Heilà avventurieri, e Wubba Lubba (e penso che conosciate questo tormentone, è in giro ormai da un bel po' no?).
Come forse già sapete ho scritto un paio di articoli sul prossimo boxed set in arrivo per il gioco di ruolo più famoso del mondo, intitolato Dungeons and Dragons vs. Rick e Morty, e a questo punto ho persino avuto l'opportunità di giocarlo come Dungeon Master. Penso che i fan di entrambi i franchise lo adoreranno e, si spera, andrà veramente a ruba come una certa salsa per le McNugget ormai fuori produzione.

Mentre giocavo con questo set da Dungeon Master, mi sono accorto di una cosa in particolare. In passato ho giocato molte partite divertenti a D&D e con i giocatori abbiamo spesso scherzato sul fatto che io fossi o meno una forza onnipotente ed antagonistica nel gioco, ma in questo caso Rick Sanchez è una forza indiscutibilmente ostile e quasi onnipotente, che trascina la sua famiglia attraverso una serie di situazioni letteralmente infernali. Quindi aggiungere questo tono e stile ad una partita implica prepararsi a delle sessioni veramente antagonistiche.
Quindi nell'interesse di tutti voi colleghi nerd che vi divertite un sacco a tormentare durante le partite le vostre persone care del mondo reale, ho deciso di condividere qualche consiglio SENZA SPOILER su come rendere gestibili le vostre tendenze malvagie in stile Rick, e dunque vi mostrerò quello che ho.
La Bontà Che Si Cela Nel Profondo

Avrete alcune ovvie opportunità come Dungeon Master per forzare, schernire e sminuire i vostri cari. La scelta più ovvia è quella di interpretare un dio malvagio, che guarda questi eroi come ingenue pedine per le quali ha un disprezzo infinito.
Ma ricordiamoci anche che Rick Sanchez è una specie di co-protagonista con Morty e, nonostante abbia visto sofferenza e solitudine nel corso di una infinita distesa di tempo e spazio, deve occasionalmente essere qualcuno con cui potersi "identificare" e quindi possedere una certa fragilità umana. In altre parole, la forza ultraterrena simile a un dio che guida questi personaggi ha empatia per essi ed è nella propria essenza una forza benigna.
Questo non è un esempio preso direttamente dall'avventura, ma immaginiamo per ipotesi che un personaggio che assomiglia tantissimo a Jerry, il genero tira e molla, finisca impalato su degli spuntoni di ferro e stia supplicando di essere aiutato. La scelta più ovvia, presumendo che il Dungeon Master sia la voce diretta di Rick, è di prendere in giro Jerry su quanto assomigli ad una fetta di groviera.
Tuttavia, Rick prova anche pena per Jerry, e più che deriderlo quando è in preda al dolore, gli farebbe un cupo monologo sulle conseguenze delle sue scelte.
Inoltre, un Rick onnipresente e incorporeo non parlerebbe nemmeno direttamente con Jerry a meno che lui non abbia fatto un tiro con CD 10 su Intelligenza (Religione), quindi fate in modo che Jerry si genufletta al vostro altare, per modo di dire.
Questo È L'Orrore Da Cui Vi Ho Protetti
É anche possibile che ci siano visioni di sventura e cattivi presagi da cui qualcuno come Rick difficilmente si farebbe spaventare o sorprendere, ma che sicuramente terrorizzerebbero un fragile avventuriero. Questo è un momento eccellente per i Dungeon Master per improvvisare un po', perché dal punto di vista di Rick questi orrori si nascondevano sotto gli occhi dei personaggi da tutta loro vita senza che loro si accorgessero di nulla ed il fato, se non direttamente la mano protettiva di Rick, fino adesso è stato semplicemente troppo clemente nel fargli passare liscia la loro inaccortezza.
Quando trappole e mostri incombono in grande quantità e le loro minacce di violenza promettono la fine delle vite di coloro che Rick ama, sarebbe carino da parte sua controbattere dicendo che tutte queste paure e preoccupazioni se le sono andate a cercare. Del resto, sono loro che sono scesi giù per una scalinata buia per entrare nel dungeon, cos'altro si aspettavano?
Cioè, quando mai una scalinata buia ha mai portato a qualcosa di divertente? Tutti sanno che i regali di Natale sono nascosti in soffitta e non in cantina. In cantina non ci sono nient'altro che predatori antropomorfi e sogni infranti. È ora di affrontare direttamente la realtà e farsi crescere i cosiddetti.
Un Dungeon Master che incanali Rick non si diletterebbe nel descrivere questi orrori. Descriverebbe invece nel dettaglio le metafore che essi rappresentano, le scelte sbagliate rese manifeste, lo stupido viaggio per andare in un parco acquatico pubblico il cui unico risultato è trovarsi, nel bel mezzo dello scivolo ad acqua, con dei cerotti abbandonati e pieni di malattie che vi si attaccano alle cosce come delle lamprede non morte.
La Morte: Un Momento Di Apprendimento

Questo è Dungeons and Dragons, dopo tutto, e qualunque sia il legame che questi eroi possano sviluppare tra di loro, c'è un'alta probabilità che prima o poi la matematica dei punti ferita smetta di favorirli e uno di loro debba essere riportato in vita, o semplicemente riapparire in qualche modo grazie all'antica scuola di magia di "vogliamo che continui a giocare con noi, quindi ecco un personaggio uguale al precedente".
Un dio crudele e indifferente potrebbe farsi beffe della situazione, ma cari Dungeon Master, non pensate a questa come ad un'opportunità per augurare la morte ai vostri amici. Queste morti sono un'occasione per riflettere su una vita trascorsa male davanti ad una sfera di cristallo interdimensionale, osservando storie inutili che si svolgono su piani di nessuna importanza, quando invece avrebbero potuto pensare di effettuare un tiro di Intelligenza (Indagare) su quella botola prima di afferrarla disperatamente come se fosse un'innocua tetta aliena.
Perché quando i personaggi muoiono, incontrano il loro creatore, e dato che il creatore di questo gioco non è letteralmente nella stanza, sarete la cosa più vicina che potranno vedere. E potrete divertirvi col meta-gioco e far loro presente questa cruda realtà nella vostra migliore e roca imitazione di Rick. Sta a voi decidere se farli riapparire nella stanza accanto, tornando in vita come Super Mario ma con un braccio solo, o praticamente identici a prima ma con un nome più umiliante. E ricordare loro che queste scelte sono nelle vostre mani significa essere comprensivi, in un certo qual modo.
Ma la cosa più importante è che direzioniate i vostri tossici rutti divini lontano da loro. Perché puzzano veramente di brutto.
Link all'articolo originale: https://www.dndbeyond.com/posts/656-a-guide-to-torturing-players-you-love-rick-and
Read more...

Quattro nuove classi da testare per PF2

Articolo di Morrus del 06 Novembre
Sono ora disponibili da scaricare e testare le classi dell'investigatore, dell'oracolo, dell'intrepido e del fattucchiere, che saranno poi inserite nella Advanced Player's Guide prevista per Luglio prossimo. Questo playtest durerà per meno di un mese, fino al 02 Dicembre.

L'investigatore è un personaggio astuto e abile nel muoversi negli ambienti urbani, che si prende in carico dei casi per trovare indizi e risolvere misteri. Questa classe si lega a degli aspetti del gioco che non sono molto approfonditi nel Core Rulebook, quindi il playtest serve per vedere se il loro approccio alla risoluzione dei misteri risulta soddisfacente anche mantenendo le regole del gioco in generale flessibili.
L'oracolo controlla dei poteri divini incanalando dei concetti universali, lancia dei potenti incantesimi di rivelazione che hanno un costo per il suo corpo e agiscono come una maledizione nociva. Vogliamo assicurarci che gli effetti della maledizione siano divertenti e intriganti senza sbilanciare però la classe rispetto ad altri personaggi. Per questo playtest abbiamo reso disponibili solo alcuni misteri, ma ce ne saranno altri nella versione finale.
L'intrepido è l'agile e scattante maestro del campo di battaglia, che si muove con gesta acrobatiche tra i nemici e che può raggiungere uno stato di sensi acuiti utile per infliggere devastanti colpi letali. Vi faremo testare un sistema che incoraggia l'ottenere Eleganza, ovvero uno stato di abbagliante stile e agilità che consente agli intrepidi di usare capacità più potenti. La versione del playtest enfatizza alcune nuove regole specifiche per questa classe di modo che possano essere testate a fondo, ma la versione finale potrebbe ottenere alcuni dei talenti da arma del guerriero adatti ad uno stile da duellante.
Il fattucchiere serve una misteriosa entità che funge da patrono, lanciando incantesimi e fatture imparate grazie ad un potente famiglio. Si tratta della classe da incantatore più flessibile che abbiamo introdotto, dato che vi permette di costruire il vostro percorso non solo scegliendo dei talenti, ma anche le lezioni che si possono imparare dal proprio famiglio. Vogliamo assicurarci che queste opzioni funzionino al meglio sia meccanicamente che narrativamente in tutte e tre le tradizioni da incantatore a cui i fattucchieri hanno accesso.
Link all'articolo originale: https://www.enworld.org/threads/playtest-four-new-pathfinder-2e-classes.668402/
Read more...

Anteprima Eberron: Rising from the Last War #2: Il Sommario

NewbieDM sul suo account Twitter ha pubblicato l'immagine che ritrae il Sommario di Eberron: Rising from the Last War, il primo manuale cartaceo dedicato ad Eberron in uscita il 19 Novembre 2019 (potete trovare qui e qui maggiori informazioni sul supplemento). NewbieDM sul suo account Twitter ha rivelato anche numerose altre anteprime di Eberron: Rising from the Last War: se vi interessano, potete cercarle tra le immagini della sezione "Contenuti" della sua pagina Twitter (controllate a partire dalla data del 14 Novembre e proseguite la ricerca tra le immagini pubblicate nei giorni precedenti).
Qui di seguito, invece, potete trovare l'immagine del Sommario (per ingrandirla cliccate su di essa):

Read more...

I Draghi Gemmati stanno per arrivare in D&D 5e

In occasione della recente puntata di Spoiler & Swag, Natahn Stewart e Kate Welch della WotC hanno rivelato che il 21 Novembre verrà rilasciato un nuovo Set di Dadi speciale realizzato per festeggiare il 5° Anniversario dell'uscita di D&D 5e e il 45° Anniversario dall'uscita di D&D in generale. Questo set, che avrà un costo di 299,99 dollari (fra poco capirete perché) e sarà limitato a un massimo di 1974 copie, conterrà undici dadi in alluminio con i numeri colorati di blu, tra cui sarà presente un d20 con incastonato un piccolo zaffiro (questa gemma è stata scelta dalla WotC in quanto di solito essa è usata per commemorare il 5° e il 45° anniversario di un avvenimento). La vera sorpresa all'interno di questo set, però, è il fatto che esso contiene le statistiche del primo Drago Gemmato di D&D 5e, ovvero il Drago di Zaffiro.
Per chi tra voi non lo sapesse, i Draghi Gemmati costituiscono la terza categoria di draghi presenti in D&D, assieme ai Draghi Cromatici e ai Draghi Metallici. A differenza dei Draghi Cromatici (che sono malvagi) e di quelli Metallici (che sono buoni), i Draghi Gemmati sono neutrali.
La presentazione del Drago Zaffiro all'interno di questo set speciale, dunque, segna l'ingresso dei Draghi Gemmati nella 5a Edizione di D&D. Non sarà necessario, tuttavia, acquistare questo set di dadi per poter utilizzare il Drago Zaffiro nelle vostre campagne. Nathan Stewart, infatti, ha dichiarato che esso (e, chi lo sa, magari anche gli altri Draghi Cromatici, NdRedattore) sarà reso accessibile a tutti, ma si dovrà aspettare l'inizio del 2020.
E' possibile, quindi, che all'inizio del 2020 uscirà un nuovo supplemento in cui saranno presenti i Draghi Gemmati.
Voi che ne pensate? Ditecelo nei commenti.
 




Fonti:
https://www.enworld.org/threads/299-d-d-anniversary-sapphire-dice.668498/
https://www.enworld.org/threads/d-d-gem-dragons-are-officially-back.668530/
Read more...

Mettere in Piedi una Campagna nei Reami

Articolo di Ed Greenwood del 11 Ottobre 2019
Giocare ad avventure one shot, così come fare binge-watching di una bella mini-serie televisiva, può essere divertente, ma prima o poi qualsiasi giocatore di GDR vorrà provare una campagna, una serie di avventure interconnesse in cui la posta in gioco - e si spera anche le ricompense - possano essere più alti. Più tempo trascorso insieme agli amici, facendo di più e più a lungo. Molte campagne finiscono per esaurire il carburante e svanire, ma altre vanno avanti letteralmente per decenni costruendo, si spera, ricordi piacevoli (e cos'altro è la vita, se non una collezione di ricordi? Quindi cosa stiamo realmente facendo mentre viviamo le nostre vite? Stiamo costruendo una collezione di ricordi!) delle serate trascorse con gli amici attorno a un tavolo da gioco.

Il che, dato che il luogo dove realmente vivo sono i Reami, mi porta al come impostare e gestire una campagna nei Forgotten Realms.
Non esiste un modo giusto o un modo sbagliato di giocare a D&D o di fare il DM o di condurre una campagna, ma vi voglio illustrare come l'ho fatto io e, soprattutto, perché.
Primo, per risparmiare tempo e confusione, creavo dei personaggi pregenerati, comprensivi di background, i quali erano tutti giovani che cercavano la loro fortuna e lasciavano le loro case, tutte situate nella stessa comunità, per la prima volta nella vita. Questo ci permetteva di saltare i momenti confusionari in cui bisognava capire quali fossero tutte le capacità da scegliere, e soprattutto mi permetteva di costruire "abilità di vita quotidiana" e un passato per ogni personaggio. Lasciavo che i giocatori potessero scegliere tra il doppio del numero di personaggi necessari (per offrire loro maggiori scelte di classe, razza, genere e background), e spesso il gruppo di PG includeva un personaggio di riserva, gestito da me come DM fino a quando era necessario: ogni volta che un PG moriva o diventava incosciente, quel giocatore usava la riserva per il resto della sessione, invece di essere escluso dal gioco.
Ed il passato di quei personaggi dava ai giocatori situazioni problematiche per i loro personaggi (come la reputazione della famiglia, faide in corso e debiti) che potevano essere sfruttate o ignorate, a seconda di come andava il gioco.
(Man mano che il gioco andava avanti, alcuni giocatori sicuramente avrebbero voluto provare altre classi, ed io mi ero già preparato sin dal principio per mandare i PG iniziali in pensione invece di farli morire gloriosamente o altro. Molti PG in pensione potevano in caso uscire dal pensionamento per fungere da rinforzi temporanei oppure potevano mettere in piedi esercizi commerciali consolidati o creare una famiglia, dalle cui fila potevano poi essere selezionati i PG futuri.)
Secondo, avevo fornito loro un piccolo Compendio del Giocatore: un breve riassunto di ciò che sapevano riguardo ciò che li circondava, completo di mappe ridicolmente incomplete (ovvero una piccola area conosciuta circondata da frecce che indicavano cose come: "Thay molto lontano in questa direzione" e simili) dei Reami con tanto di Hic Sunt Dracones. Questa era la loro "conoscenza comune iniziale", e sì, avevamo una Sessione Zero in cui tutti potevano tranquillamente esporre le loro domande e trascrivere le mie risposte ai loro quesiti che sorgevano dalla lettura del Compendio. I loro personaggi avrebbero anche potuto essere dei ragazzi innocenti, ingenui e con gli occhi spalancati dalla meraviglia che si avventuravano in un mondo grande e spaventoso ... ma "sapevano quello che sapevano" e i giocatori potevano usarlo come solida base da cui iniziare.
Terzo, avevo incoraggiato i giocatori a parlare immedesimandosi nei loro personaggi, tranne quando si interagiva tra giocatore e giocatore: "Mi passi quel d12, per favore?" O "Passami le patatine" o tra giocatore e DM: "Ho vissuto qui tutti la mia vita; ho mai visto questa persona / quel distintivo prima d'ora? ”.E avevo fatto estendere la cosa, a partire dall'inizio della prima sessione di gioco, ai "consigli di guerra" , in cui i PG discutevano su dove sarebbero andati e cosa avrebbero cercato di fare rimanendo sempre nel personaggio. Volevo che prendessero l'abitudine di scegliere il loro destino, così come fanno degli eroi che cambiano il mondo rispetto a dei ragazzi che reagiscono solo a ciò che il mondo fa capitare loro.
Sì, questo significava che dovevo dettagliare il mondo in tutte le direzioni (nelle immediate vicinanze, almeno) e avere varie avventure pronte all'uso, indipendentemente dai luoghi e dalle attività che avrebbero scelto, ma avevo già questo mondo vasto e complesso, che doveva solo essere rifinito con dei dettagli locali. (Questo, oltre alla necessità di rispondere a tutte le domande dei miei giocatori per anni e anni, è il motivo per cui avete dei Reami così profondamente dettagliati.)
Eppure tutta quella mole di lavoro valeva la pena di essere fatta, perché i giocatori, attraverso i loro personaggi, avevano la possibilità di scegliere.
Anche nella campagna "casalinga" dei Reami, dopo decenni di gioco, ho sempre incoraggiato questi "consigli di guerra" fatti rimanendo nel personaggio, momenti in cui i PG discutevano su dove andare e cosa fare, in modo che si sentissero padroni dei loro destini, non tirapiedi che venivano spinti di qua e di là da un potente Dungeon Master divino (o, peggio ancora, da un DM che si comportava in modo tale da sembrare l'avversario dei giocatori).
La vita è una serie di scelte morali, in fondo lo sappiamo tutti; organizzate le cose intorno al vostro tavolo da gioco in modo da dare ai vostri giocatori scelte morali da compiere tramite i loro personaggi, e le avventure AVRANNO PIÙ IMPORTANZA per loro, e quindi saranno più significative, successi ben più importanti del semplice "ammazza il mostro, arraffa il tesoro, via col prossimo dungeon."
Quarto, mi assicuravo che i giocatori avessero una serie di avventure tra cui scegliere, tra cui qualche bel massacro per sfogare le frustrazioni della vita reale e un mistero o due (perché tutti amano i misteri; sono seducenti, possono davvero interessanti se il mistero non deve essere risolto per ottenere la sopravvivenza o la libertà). Comprese alcune scelte che sembrassero facili rispetto ad avventure tipo "combatti il Grande Signore Oscuro."
Per le mie mini-campagne da biblioteche (giocate nelle biblioteche pubbliche in cui lavoravo, gestendo dei programmi per adolescenti, un pomeriggio alla settimana per 13 settimane consecutive), non avevo il tempo per lasciare che i personaggi dei giocatori vagassero in giro e scegliessero la loro prima avventura, quindi ho risolto con l'idea dei contratti di avventura. Il gruppo di avventurieri avrebbe iniziato a giocare nel Cormyr, avendo appena ottenuto un atto reale, che imponeva loro una condizione per la concessione dello stesso, che era l'unico modo legale in cui i PG potevano andare in giro armati nel paese. Questa era una missione primaria quindi, prima di cercare avventure in modo indipendente per conto vostro, voi, la nascente Compagnia dell'Unicorno o la Spada Azzurra o la Lama Luminosa, dovete completare prima questa missione (eliminare quei fastidiosi briganti o guidare i goblin fuori dalle colline attorno a quella valle di confine). Un compito del genere costringeva il gruppo di PG ad esplorare caverne o una rovina che i loro bersagli stavano usando come tana, ed ecco che un'avventura per rompere il ghiaccio era in corso...e poteva essere impostata per mostrare chiaramente una via verso diverse altre avventure, dando ai giocatori le loro prime scelte reali.
E gli avventurieri di successo, nella vita reale e nel gioco, cosa fanno? Cercano di ottenere il meglio dalle loro scelte.
Link all'articolo originale: https://www.enworld.org/threads/getting-a-realms-campaign-up-and-running.667087/
Read more...
Bomba

Capitolo Ventisette – Genesi dei ferrotitani

Recommended Posts

Thorlum SenzaCasta - (Rovina di Huruk-Rast)

[SQUADRA II] - Membri insieme a Clint

 

Il nano sottostimò le forze avversarie che riuscirono a respingere l'avanzata degli eroi. 

Thorlum non si diede pervinto e decise di attaccare con ancora più vigore.

 

Master

Spoiler

Thorlum sacrifica 30hp per conferire un +2 a Clint. (Aggiorno questo valore nel post conseguente all'azione 😉 )

 

AC: 26 - PF: 163/118  TS: 18/11/4 - INIZ: +2 - TxC: 1d20+(22/15/10)  

 +2 ai TS incantesimi ed effetti magici(razziale); +2TS contro veleni (razziale);

Mi dimentico sempre il talento (nel caso serva):  Volontàdi ferro (+2 tiri salvezza volontà)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Celeste(Ispirata Elocatrice) Eroe(Quori Du'ulora Furia Nera) 

Squadra 1

Spoiler

Celeste 

PF 88 +30 / 88 +60 Mana 61 / 73

Uso 30 pf scalandoli da quelli temporanei per ottenere un bonus di +2 alla prova. 

(scusate il post solo tecnico ma oggi sono di fretta) 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Winn'Ier Deh Puh

Gruppo 1

Spoiler

Signorsì comandante Bjorn! esclamò mettendosi la mano alla fronte per fare il saluto militare per poi correre all'assalto insieme a Golban, per poi fermarsi alle provocazioni dei samurai Noi non meritiamo di affrontare gli undici?! disse portandosi la mano al petto, scioccato per poi rispondere con le rime Siete così deboli che adesso potrei mettermi a Shogi e sopravvivere! E sai cosa? Mi sa che lo farò! Tranquilli ragazzi, se io dico che è sicuro giocare a Shogi in questo corridoio è perché io non ho paura di giocare a Shogi in questo posto! E quindi giocheremo a Shogi in questo cavolo di posto! disse ai compagni per rassicurarli tirando fuori la scatola che conteneva le pedine senza un'apparente motivo, per poi rovesciarle davanti ai samurai in sfidandoli Uno di voi si faccia sotto!

Tale sconsideratezza gli avrebbe provocato dure ferite da parte degli altri samurai, ma a lui non importava, a lui importava giocare a Shogi, dopo un sano pestaggio da parte dei Kataiani, uno di loro in un moto di compassione stette al gioco dell'orso: la battaglia che seguì non fu uno scontro tra corpi ma bensì tra menti, Winn si sarebbe scontrato con il samurai che aveva di fronte con una violenta quanto tattica partita a Shogi.
Le pedine scorrevano, i piani di battaglia si affollavano nella mente dell'orso e del samurai che lo avrebbe affrontato, mentre sguardi assassini sarebbero stati scambiati tra i contendenti, il samurai era astuto ma nessuno aveva la capacità tattica di Winn'Ier!

Difatti Winn'Ier venne sconfitto in tre secondi.

Quindi, l'orso, in un gesto di ben poca sportività si limitò a unirsi alla mischia a sbranare il samurai che aveva di fronte.

Spoiler

E tutto questo pippone delirante soltanto per dire... sacrifico 30 pf per un +2

 

 

Edited by Plettro
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chandra 

Gruppo 2

Spoiler

Subito Trull! - Tispose la barda all'esortazione del compagno per poi sprigionare gli incantesimi più potenti in suo possesso per farsi strada nelle linee nemiche

Spoiler

Sacrifico due slot di 5 e uno di 7

 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

x i membri della squadra 1 (leader Bjorn) e Sharifa

Spoiler

 

Settore 4

Bjorn +11(modificatore comando+bonus) +1(Seline) +2(Oceiros) +2(Celeste) +2(Golban) +2(Winn'Ier) +11=31 SUPERATO

Un KRAKATOOM!! squarciò l'aria quando la base di uno dei battenti delle immense doppie porte cedette. Esso non cadde, ma si inclinò appoggiandosi sgangheratamente sul suo gemello, creando un varco sufficiente a far passare i membri del gruppo che si trovavano ora la strada spianata.

Sharifa aveva svolto il suo lavoro.

Come potè notare anche la lucertoloide, appostata vicino al condotto da cui era uscita, la squadra d'assalto guidata da Bjorn sembrava in buone condizioni. Pur dovendosela vedere con cinque samurai avvolti da un dweomer di incantesimi percepibile anche da quella distanza, neppure con un simile agghindamento di incantesimi furono in grado di resistere alla forza di Bjorn Havardsson, che decapitò due dei nemici prima che Winn'Ier, Celeste e Golban abbattessero i tre rimanenti (il barbaro dopo una breve partita a shogi che gli costò diversi pezzi della sua collezione), le artiglierie nemiche prese in custodia da Seline e Oceiros che fecero rimangiare agli incantatori nemici la loro boria.

Il ricongiungimento con la stregona avvenne in tempo per sigillare a forza i pesanti battenti, spostandoli quel tanto che bastasse per non far entrare più nessuno oltre a loro. Sistemata la questione con l'aiuto di Winn'Ier e Golban, solo una pattuglia di sei sacerdoti dalle tuniche rosse e una falange di una dozzina di Schiacciagoblin vestiti in armatura completa sembrava separarli dall'anticamera in cui si sarebbero dovuti riunire con l'altro gruppo una volta aperta la seconda porta. I sacerdoti avanzavano in maniera assai bizzarra, correndo con il busto in avanti e le braccia tese all'indietro, come se ciò favorisse il loro movimento. Bizzarre parole venivano urlate in lontananza quali Kage Bunshin No Jutsu!, Rasengan! e Sharingan! o Ishibura era a corto di uomini o essi erano più forti di quanto non sembrasse alle apparenze.

Ma prima, per gli avventurieri e Sharifa, si prospettava una scelta che forse non avevano avuto il tempo di considerare. La stregona avrebbe supportato la squadra di Bjorn fino all'anticamera? O avrebbe dovuto riprendere il tunnel per raggiungere subito la squadra di Clint?

 

//Nel corso dei sei turni successivi Sharifa subisce un totale di 26 DANNI DA ACIDO.

Riguardo la scelta se proseguire per il percorso o il condotto di areazione, i membri della squadra 1 possono fornire il loro parere, ma in questo particolare caso l'ultima parola sarà del giocatore di Sharifa. Se Sharifa deciderà di proseguire potrà contribuire alle azioni per la conquista del quinto settore. Se Sharifa deciderà di raggiungere subito la squadra 2, dovrà fornire i mezzi con cui intende forzare le doppie porte (sono strutturate allo stesso modo, come visto dal progetto).

 

x i membri della squadra 2 (leader Clint)

Spoiler

 

Settore 4

Clint +4(modificatore comando+bonus) +2(Tom Po) +2(Trull) +2(Thorlum) +3(Zhuge) +8(Chandra) +9=30 SUPERATO

Clint Draconis e Trull Tanner erano esausti, ma le incitazioni del Forgiacciaio sembrarono svegliare dal torpore e dall'inedia Tom Po e Zhuge, che reagirono con un assalto congiunto in direzione degli incantatori. Ma fu Chandra la vera protagonista di quell'assalto, planando oltre le linee nemiche e lasciando dietro di sé una serie di esplosioni in un assalto aereo senza precedenti. Thorlum Senzacasta, che poteva vantare per la seconda volta in carriera un vantaggio in vittime rispetto al wu-jen, sembrava in condizioni leggermente migliori. Il fatto di poter poi uccidere liberamente Schiacciagoblin senza conseguenze, poi, sembrava la realizzazione di un sogno per il Coscritto che balzò su Kifur, Kofur e Gomkur, pronto ad aprire i loro esoscheletri come fossero stati scatolette di tonno.

Lo fece. In seguito testimoni insicuri e in preda all'agitazione avrebbero esagerato le prodezze nel nano, fino ad affermare con un certo grado di sicurezza che egli avesse in seguito praticato onanismo mentre si ergeva sui cadaveri dei tre Schiacciagoblin caduti.

Tagli, contusioni, abrasioni derivate dal fuoco magico ricevuto e ferite da quadrello erano l'amara collezione che la squadra d'assalto, i membri ancora tutti vivi ma sempre più privi di risorse, ostentavano senza troppo entusiamo. Le gambe erano pesanti, il fiato corto, ma quando sembrava che quel condotto potesse essere la loro tomba, in lontananza le doppie porte in ferro prive di serratura che sbarravano la strada furono infine visibili, come un'oasi nel deserto. A sbarrargli la strada però vi era un battaglione di nemici come non si era mai visto prima: due dozzine di miliziani con tuniche color ruggine e fasce da kamikaze armati di falcioni, una decina di samurai dai ceffi patibolari e solcati da cicatrici armati di katane affilate come rasoi, sette wu-jen dell'acciaio pronti a scaricare una pioggia di aghi magici, otto Schiacciagoblin in esoscheletri in bronzo, una sacerdotessa di Tiamat in pieno ciclo, ventisei balestrieri appostati dietro coperture e un testimone di Vecna che si trovava a passar di lì per portare la parola del suo signore. Il rumore di tutta questa armata avrebbe potuto risvegliare i morti, ma essi erano già stati destati dalla sacerdotessa e formavano un piccolo plotone schierato sul lato sinistro Ammazzateli! gridò la donna.

Se Sharifa aveva aperto loro la porta o si stava ingegnando per farlo, non era dato saperlo agli avventurieri che stavano per vedersela in quello che sembrava un vero pandemonio.

 

x tutti

Spoiler

Checkpoint nella notte tra il 4 e il 5 settembre per le indicazioni per l'attraversamento dei propri settori e la scelta di Sharifa. Per le CD fanno fede le indicazioni riportate al post precedente.

Ai fini di questa parte di assalto si richiede ai giocatori di postare i propri punti vita aggiornati e un eventuale riassunto degli slot/incantesimi/risorse consumate nel corso dell'attraversamento.

Nel caso di Sharifa si richiedono i dati essenziali: PF, CA, TS e i modificatori delle prove richieste in precedenza.

 

 

Edited by Bomba
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sharifa (lizardfolk stregona)

Squadra 1

Spoiler

La piccola sagoma luminosa osservò brevemente lo scontro. Sharifa desiderava davvero combattere a fianco dei suoi compagni, ma prima doveva correre in soccorso dell'altro gruppo o avrebbe rischiato di mandare a monte tutta l'operazione. Mandò quindi un messaggio mentale a Bjorn.

Bjorn - Mindlink

Spoiler

A tra poco, cari amici. Corro verso l'altro gruppo!

Dopo di che si infilò di nuovo nel tunnel, diretta verso i suoi compagni.

DM

Spoiler

Se dall'altra parte c'è una porta come questa E non ci sono nemici, allora faccio come prima, Disintegrazione (ne ho ancora qualcuna!). 

Buff:
- Invisibilità (CL14)
- Draconic Polymorph (CL14)
- Starmantle (CL14): ogni attacco in mischia o distanza con un'arma non-magica viene reso nullo, e non subisco danni. Inoltre tali armi vengono distrutte immediatamente. Le armi magiche non sono inficiate, ma ogni attacco mi consente di fare un TS su Riflessi CD15 (ho +15) per dimezzare il danno.

Statistiche
CA17 (destrezza +5, taglia +2)
HP 62
T10 R15 V16 (+3 vs fuoco, +4 contro paralisi e sonno)
Artista della Fuga +5, Cercare +6, Disattivare Congegni +1, Muoversi Silenziosamente +7, Nascondersi +7 (invisibilità) e Scassinare Serrature +3.

Volo 18m

Nota: se controlli la scheda e non ti tornano i conti con gli slot, è perché segno quelli usati solo al tuo post di risposta, per evitare confusione.

 

 

Edited by Pippomaster92
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tom Po

@Squadra 2

Spoiler

Forse era il ricordo di Huruk-Rast.
Forse era la mancanza di aria "pulita" o i residui della lavorazione del ferro che percepivo più degli altri.
Forse ero solo stanca di tutto.

Fatto sta che quel tunnel aveva sopito gran parte del mio essere pronto e scattante quando avrei dovuto esserlo. Stavo dimenticando tutto l'addestramento degli anni trascorsi.
Non potevo permettermi di sbagliare oltre. Non tanto per me, ma per il rispetto che provavo verso gli altri miei compagni coi quali avevo compiuto imprese che nemmeno Chandra si sarebbe sognata.

Dovevo lanciarmi all'assalto.
UAAA
TATATATATATATATATATATATATATATATATATATATATATATATA

ASSALTO: 30 hp sacrificati -> 24 hp rimanenti

 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bjorn Havardsson (Kalashtar Ardente)

Squadra 1

Spoiler

Davanti a loro si trovavano le porta di ferro che avrebbero dovuto bloccarli... Almeno finché non vennero fatte saltare da un incantesimo, lanciato apparentemente da un piccola fatina a mala pena individuabile. Fatina che si rivelò essere Sharifa: la loro compagna era riuscita nel suo compito, alla fine. 

Mindlink (Sharifa)

Spoiler

Vai tranquilla, amica mia: qui ci pensiamo noi! Disse il guerriero trasmettendo la sua determinazione alla lucertoloide

Erano arrivati nell'ultima stanza, con le porte sbarrate alle spalle: avrebbero dovuto semplicemente superare quell'ultimo ostacolo, distruggere le ultime guardie prima di andare ad aiutare i loro compagni. Se la staranno cavando: Clint mi avrebbe già avvisato, altrimenti. Bjorn osservò i loro ultimi nemici, sorridendogli determinato. Ottimo, ci mancano solo questi s********i e poi avremo conquistato questo posto del c***o. Seline, potresti gentilmente bruciare il c**o a quegli idioti che corrono ridendo? Domandò alla tiefling, ancora carico d'adrenalina. Oceiros, proteggi la nostra squadra d'assalto. Golban, dai una rattoppata a Winn'ler. Celeste, Winn'ler: al mio segnale, create distruzione e scatenate i mastini della guerra! Disse incitando per l'ennesima volta i suoi compagni, sperando che fosse l'ultima, richiamando nuovamente i suoi poteri in loro aiuto.

Master

Spoiler

Ancora Raffica Magica, questa volta spendo 30 PP per ottenere +10. Ho Blindsight 9m, quindi posso percepire se qualcuno sta arrivando dall'altro corridoio.

PF 134/134 (per via di Affinità Animale)

Command Rating 9

PP 89/175

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Zhuge Liang

Concludere la farsa

xDM

Spoiler

Raffica magica:

Liang sacrifica Creeping darkness e wall of stone per un +6 alla prova.

P.s.: il titolo era per intendere che Liang ne ha avuto abbastanza della situazione e ha deciso di usare gli incantesimi di livello alto.

 

Edited by Nightmarechild
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oceiros

Squadra 1

Spoiler

Un piccolo fuoco fatuo passò, di Bjorn a spiegare che si trattasse di Sharifa. Contro le forze nemiche che continuavano a giungere, Oceiros continuò a scagliare ad oltranza i suoi incantesimi.

@dm

Spoiler

Slot di sesto e di ottavo sacrificati! 

Banishment e Lion’s roar!

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Winn'Ier Deh Puh

Gruppo 1

Spoiler

Golban, mi serve il tuo tocco miracoloso... Toccami tutto Golban! Esclamò l'orso dopo gli ordini di Bjorn, mentre si avviavano all'ultima sezione del corridoio.
Una volta trovatosi contro i nemici, Winn sobbalzò di fronte a tale prodezza atletica qual'era la loro corsa, quel curioso quanto efficiente metodo di movimento gli ricordava la tecnica di corsa dei Maruto (Il nome Kataiano dei Marut, a detta di Gargamellor) Se corrono come i Maruto... Si muoveranno più velocemente dei nostri proiettili magici! disse Winn'Ier stupito dalla forza del nemico.
L'orso, tuttavia, scosse la testa per riprendere coraggio ed affrontarli Tranquilli! Adesso sgombro la stanza! gridò tirando fuori (non si sa da dove) un pesce, per poi colpire i suoi avversari con violenza mentre usava svariate sporche tattiche per distrargli come dita negli occhi, colpi negli zebedei, sgambetti e sputi sulle scarpe: insomma, Winn'Ier dimostrò una notevole maleducazione nei confronti dei suoi avversari, i Kataiani stavano venendo trattati a pesci in faccia.

Spoiler

Sacrifico 60 pf per un +4

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Seline

Squadra 1

Spoiler

Alla fine ci è sempre piaciuto tutto questo, no?
Continuava la tiefling la propria traversata insieme agli altri esponenti del primo gruppo, passando i propri occhi scarlatti su Bjorn ed ascoltando i suoi ordini, storcendo sempre il naso nel dover obbedire, anche se alla fin fine... Non era affatto male dare sfogo alla sua magia selvaggia contro i propri nemici.
Agli ordini mio generale!
Un commentino ironico quello della tiefling, ridacchiando un poco in quella situazione da non prendere sottogamba e sicuramente ben poco divertente per i più, ma qualcosa continuava a bruciare nell'animo della mezza demone, lasciando che la sua coda si smuovesse per far percepire che la sua espressione esprimeva in tutto e per tutto i sentimenti che provava anche la sua anima.
Nicolette ha fatto un buon lavoro alla fine.. Ora riusciamo a controllare perfettamente questo corpo.. Abbiamo spento ogni singola voce per farla tornare ad essere un semplice flusso di caos della nostra testa.
Adesso c'è solo Seline.
E noi due siamo Seline.
Già..

x DM

Spoiler

Raffica magica: Utilizzo slot di settimo livello (+4 alla prova)
HP: 73/73
Slot incantesimi:
- Quarto liv 6/7
- Quinto liv 6/7
- Sesto liv 6/7
- Settimo liv 3/4

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Clint Draconis

Gruppo 2

Spoiler

Stavano per morire. La fine era vicina. 

Ma, ormai, tanto valeva aprire un varco. O cadere tentando. 

Clint dispiegò le ali, prima di chiuderle per lanciarsi in picchiata, la sua gola che urlava morte. 

DM

Spoiler

Assalto: Clint sacrifica 60 PF per un +4 al Valore di Comando. 

Valore di Comando base (Clint+Trull): +11.

PF rimanenti (già modificati): 32/187.

@Fezza

Spoiler

Occhio che vai a 24 PF,  in questo modo.

Mi ero sbagliato io a fare il conto, ieri sera: Tom Po ne aveva persi 20 e sacrificati 30, nei due turni precedenti, quindi parte da 44/94, a questo turno. 

@Pippomaster92

Spoiler

Sei col gruppo 1, non col gruppo 2, occhio!

 

 

Edited by Ghal Maraz
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Trull Tanner

Squadra 2

Spoiler

Il mezzelfo era allo stremo, aveva speso quasi tutto se stesso per portare la squadra fino a quell'ultimo passo. 

Per più di qualche istante, fu tentato di continuare a dare, mettendosi apertamente e nuovamente in pericolo pur di favorire i compagni, certo di riscattare in quel modo l'errore fatto rinunciando a guidare la squadra stessa in quella ordalia. Altrettanto certo di ritrovarsi soverchiato dai nemici e di tornare a guardare le stalattiti sdraiato al suolo con occhi vuoti.

Poi comprese il suo nuovo errore. Non si stava fidando... anzi, non si stava affidando ai propri compagni.

Liang, Tom e Chandra erano tornati a lottare, e l'effetto era stato pari all'improvvisa apparizione di una legione intera di samurai, leoni e draghi!

Thorlum ancora aveva energie da spendere. Clint... beh... era l'inossidabile Clint. “Se avrai la sensazione che non possiamo farcela... portaci via.” gli sussurrò, prima di vederlo lanciarsi nel nuovo scontro.

Trull dovette fermarsi un attimo, rinunciando ad una ulteriore carica, per bere una pozione di resistenza dell'orso, l'ultima. Per prepararsi per quel che sarebbe seguito, poiché aveva ritrovato la fiducia nei compagni.

Qualunque cosa ci fosse al di là di quelle porte, lui e loro l'avrebbero vista e sconfitta.

Spoiler

PF: 39/159 {5hp di danno ritardato}

Trull assume pozione di resistenza dell'orso, che dovrebbe dargli 30hp temporanei [3 minuti], tornerà quindi temporaneamente a 69.

Bonus all'attacco: 0

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Golban Brown Drowdson

Squadra 1

Spoiler

Il gruppo continuo deciso in quel susseguirsi di corridoi e quando arrivarono alla porta Sharifa si dimostro altrettanto pronta. In poco tempo la stregona distrusse quel pesante portone, un sorriso si affaccio nel viso del paladino è sana e salva.. pensò Golban. Dietro di lei pero si affacciarono gli ultimi nemici, un gruppo di presunti sacerdoti sacerdoti?! esseri devoti a qualche malvagia creatura! qui troveranno la pace della giustizia! Il paladino fu pronto cosi alla carica, solo la richiesta di cure da parte di Winn'ler fermo la sua stretta sull'arma. Avvicinando al barbaro incanalo il suo potere divino per guarire le ferite subite Winn'ler, adesso è nelle tue mani. Liberiamo quest'ultima stanza!!

Spoiler

Curo Winni di 60PF (le ferite accumulate negli altri round)

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Thorlum SenzaCasta - (Rovina di Huruk-Rast)

 

[SQUADRA II] - Membri insieme a Clint

Spoiler

Con un colpo fece cadere l'ultimo dei tre SchiacciaGoblin che avevano osato porsi dinnanzi a lui.  Velocemente gli pose il martello sopra per immobilizzarlo. Vide il volto spaventato di Gomkur: Thorlum sorrise. E' giunto il momento di pagare con il tuo sangue. Alzò il martello sopra la sua testa e caricò un forte e pesante colpo che si abbattè nel viso del suo avversario, fracassandogli il volto e rendendolo irriconoscibile. Sputò sopra di questo e alzò lo sguardo osservando la battaglia. Altri nemici si stavano posizionando, altri sciocchi erano pronti a morire. Thorlum mise l'arma a mezza altezza e continuò l'attacco.

Master

Spoiler

Thorlum sacrifica 30hp per conferire un +2 a Clint.

 

AC: 26 - PF: 163/88  TS: 18/11/4 - INIZ: +2 - TxC: 1d20+(22/15/10)  

 +2 ai TS incantesimi ed effetti magici(razziale); +2TS contro veleni (razziale);

Mi dimentico sempre il talento (nel caso serva):  Volontàdi ferro (+2 tiri salvezza volontà)

 

 

Edited by SassoMuschioso
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chandra

@gruppo 2

Spoiler

Non sapeva cosa avrebbero trovato oltre quell'ennesima porta, ma con i combttenti allo stemo delle forze non ci sarebbero neanche arrivati senza un ultimo sforzo. La barda diede fondo alle ultime energie usando gli incantesimi migliori che conosceva sperando di coprire le azioni avventate dei compagni che si erano lanciati in carica a testa bassa

Spoiler

Sacrifico due slot di 6, uno di 5 e uno di 4 da accordo (bonus totale +9)

Slot rimasti:

0 di 7

0 di 6

1 di 5

3+2 di 4

Pf 81/101

Musica 15/16

 

 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Celeste(Ispirata Elocatrice) Eroe(Quori Du'ulora Furia Nera) 

Squadra 1

Spoiler

Ormai erano arrivati alla fine. Sharifa, nella sua particolare forma fatata era riuscita ad aprire le porte agli avventurieri che ora si trovavano davanti finalmente all'ultimo ingresso. Gli avversari che correvano in maniera così poco pratica vennero squadrati dalle due entità prima che le mani sull'elsa di Cuore Nero divenissero più salde. Celeste avrebbe caricato, se non fosse che gli esuberanti ordini di Bjorn la fecero per un istante fermare ad osservarlo... Credo ci stia prendendo gusto... Effettivamente si è esaltato parecchio. 

Ad ogni modo l'elocatrice richiamò il flusso magico che le scorreva nelle vene, il suo corpo si riempiva di striature azzurre le quali esalavano vapore, come se stessero consumando lentamente la pelle. Darò... Il... Massimo! Rispose infine a Bjorn prima di gettarsi contro i soldati di Ishibura. 

X DM

Spoiler

Celeste 

PF 88  / 88     Mana 61 / 73

Uso 45 pf scalandoli per ottenere un bonus di +3 alla prova. 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

x i membri della squadra 1 (leader Bjorn)

Spoiler

 

Settore 5

Bjorn +11(modificatore comando+bonus) +4(Seline) +8(Oceiros) +4(Winn'Ier) +3(Celeste) +6=36 SUPERATO

Gli avversari che si erano scagliati contro di loro erano ninja, ma le loro arti scivolavano sull'arcano creando un'insolita combinazione di carriere che mal si prestava nell'affrontare, come ultimo baluardo, gli eroi giunti dall'Occidente Kage Bunshin no-- fu ciò che potè dire in parte uno dei ninja prima di venire selvaggiamente decapitato da Bjorn, che guidava quella squadra di avventurieri formata da soggetti assai diversi tra di loro, ma che più volte erano stati capaci di rendere l'impossibile possibile. Winn'Ier, ispirato dall'idolo delle valchirie, seguiva colpendo i nemici con tutto ciò che gli capitava a tiro, mentre con la loro magie Oceiros e Seline creavano pustole sui visi dei nemici, facevano eruttare sangue dai loro occhi, indebolivano le loro ossa, incarnivano le unghie e facevano cadere i loro capelli. Dopo il loro passaggio, quei ninja sembravano delle lumache giganti pestate a sangue. Finalmente il gruppo potè raggiungere l'anticamera e presumibilmente anche Sharifa, la quale doveva appena fatto saltare uno dei battenti.

Lo sospettarono dopo aver udito un forte KRAKATOOOM!!!

 

x i membri della squadra 2 (leader Clint)

Spoiler

 

Settore 5

Clint +6(modificatore comando+bonus) +2(Tom Po) +2(Thorlum) +3(Zhuge) +9(Chandra) +18=40 SUPERATO

Laddove coloro che avevano speso piùdi tutti, stavano per languire, Chandra Silverhand prese la situazione in pugno. Fu lei a guidare lo sforzo bellico, inondando di magia i propri avversari come solo lei aveva dimostrato di essere in grado, coadiuvata da Tom Po e da un ritrovato Zhuge. Thorlum, forse pronto a non farsi mettere in ombra proprio all'ultimo, si lanciò nell'ultima disperata sortita, il cui scopo era quello di creare un varco tra le linee nemiche per raggiungere la porta. Clint sapeva che non avrebbero potuto durare a lungo e sperava che Sharifa si fosse fatta trovare pronta. I nemici sembravano un'ondata vivente di quadrelli, metallo e magia, raffiche che investivano gli avventurieri ustionandoli, ferendoli e annicchilendoli. Dopo che metà degli avversari furono sbaragliati, la porta divenne realtà.

Ma essa non si aprì, priva di chiavi e serrature essa si ergeva come un muro di ferro che sanciva il vicolo cieco in cui si erano cacciati.

Questo finchè un potente KRAKATOOOM!!! non si udì, talmente forte da rischiare di farli cadere.

 

Con un KRAKATOOOM!!! Sharifa Al-Rasul capì che il suo incantesimo aveva investito con successo uno dei battenti della porta che sigillava dall'interno la strada presa da Clint e la sua squadra. Il varco che si creò, provocato dallo scardinamento di parte del battente stesso, fu la prima finestra per la quale gli stremati avventurieri poterono rivedere la lucertoloide. Essi parevano ridotti assai male, coperti di ferite e sanguinanti, ustionati e zoppicanti mentre venivano sommersi anche in quello stesso momento da assalti nemici: balestrieri, morti viventi evocati da una sacerdotessa nel pieno del suo ciclo, raggi roventi di incantatori arrivisti, colpi di katana. Paradiso Velleri non aveva badato a spese per difendere quel posto.

Ma un fuoco di copertura arrivò sotto forma della squadra numero uno, che diede l'occasione al gruppo di oltrepassare la copertura prima di cercare di richiuderla ed isolare all'esterno quegli ostici difensori. Come un sol uomo, tutti gli esperti combattenti all'arma bianca si aggrapparono al battente per cercare di richiuderlo alla meglio, mentre i loro compagni esperti di distanze tenevano impegnato il nemico a suon di incantesimi.

Fu nel corso degli ultimi sforzi che un quadrello, scoccato da chissà quale dei tanti balestrieri, trovò il proprio bersaglio: Zhuge, il viso esposto mentre cercava di dare il suo contributo a quella prova di forza, venne trafitto a un occhio. Egli ricadde, come una bambola di pezza, nel momento in cui i restanti suoi compagni riuscirono a chiudere il varco. Ma per il mago della fenice di giada era troppo tardi, il dardo aveva perforato l'occhio destro trafiggendo il cervello.

Se la prima preoccupazione degli avventurieri potesse essere sulla possibilità di trovarsi subito a fronteggiare altri nemici, specialmente ora che uno di loro era caduto, essi poterono tirare un sospiro di sollievo: non vi erano nemici presenti in questa anticamera, un largo ambiente in cui erano presenti un paio di vagoni di ferro pronto per essere fuso e lavorato, oltre a un paio di ceste di vimini con materiali di scarto. Un paio di armadi tarlati contenevano una ventina di completi da lavoro consistenti in sandali di cuoio di bassa qualità, brache e una veste grigio spento.

L'unica uscita per quella anticamera conduceva a un largo corridoio che portava verso due differenti sezioni la fabbrica e, con una terza deviazione, verso una breve scalinata a quello che doveva essere il quartiere residenziale di coloro che abitavano quel luogo. La presenza di ceste di panni sporchi e cassette di rifiuti alla base della scalinata sembrava confermare questa teoria.

I due ingressi per la fabbrica, come una rapida e breve occhiata potè constatare, conducevano a delle stanze scavate nella roccia, grandi come saloni da ballo, ma al cui interno ben altro avveniva.

La prima sezione della fabbrica pareva un'immensa fonderia, calda come il respiro di un drago rosso. Due immensi calderoni grandi come una stanza ribollivano del ferro che fondeva all'interno, manovrato tramite un insolito sitema di ingranaggi e leve collegato a un bizzarro oggetto simile a una campana di vetro al cui interno una crepitante energia elettrica pulsava, come se una tempesta fosse stata catturata e messa in bottiglia. Un gruppo di Schiacciagoblin coordinavano il periodico versamento del metallo fuso dentro degli enormi stampi fatti di un materiale scuro. I nani che un tempo abitavano ad Huruk-Rast, più di una ventina, avevano il loro bel da fare mentre lavoravano per assicurare che gli stampi venissero messi a raffreddare in ampie vasche, ma la maggior parte dei lavori più rischiosi erano affidati ad altri lavoranti ritenuti di certo più sacrificabili: otto schiavi dai tratti occidentali.

Essi erano esclusivamente donne e bambini, questi ultimi di età che variava dagli otto ai quattordici anni. Essi erano tutti vestiti con vestiti grigi e sandali logori per il lavoro a cui erano costretti, distinguibili solo per i capelli che variavano principalmente dal biondo al rossiccio, tonalità che si trovavano nelle terre a nord di Glantria. I disgraziati sembravano fiaccati mentre cercavano di non far cadere su di loro il liquido bollente dai calderoni o di evitare la frusta per non aver cambiato rapidamente l'acqua per il raffreddamento dei materiali. Erano cinque soldati dell'esercito a sorvegliarli, coadiuvati da un comandante dal kimono rosso come il sangue che spesso veniva versato da chi si tagliava erroneamente in quell'inferno di calore e metallo.

L'altra parte dell'immenso complesso non era calda come la fonderia, ma l'attività era comunque assai industriosa, con i lavoranti che operavano a ridosso di due lunghi nastri che, tramite un sistema di ruote e leve collegati a una coppia di campane di vetro colme di una crepitante energia elettrica, si muovevano portando a lavoratori le componenti su cui lavorare. Cinque schiavi bambini operavano sotto le istruzioni urlate degli Schiacciagoblin, una ventina che gestivano principalmente la riparazione di quelli che erano componenti di ferro battuto tramite l'installazione di chiodi e rivetti, mentre ai bambini era riservato il lavoro di precisione con gli ingranaggi più piccoli e gli oggetti più taglienti. I nastri, al termine del loro percorso, conducevano i pezzi verso delle grosse ceste colme di componenti quali grosse chele metalliche o meccanismi di articolazione, mentre uno Schiacciagoblin bruno vestito con una blusa in cuoio di pelle di drago d'oro ispezionava il procedere dei lavori, correggendo i propri simili con qualche leggero rimprovero e rifilando schiaffi gratuiti ai bambini umani. Un comandante dell'esercito del Katai parlottava con un gruppo di quattro soldati. Uno Schiacciagoblin in esoscheletro entrò per poi sollevare, senza alcuno sforzo, una delle ceste per poi tornare da dove era venuto, presso quella che doveva essere la parte centrale del complesso.

Essa era visibile solo in lontananza, raggiungibile da entrambe le linee di produzione, ed appariva come una stanza pulsante di energia blu, che illuminava ritmicamente l'interno tanto che la sua luce era visibile anche dalla posizione in cui riparata in cui si trovavano gli avventurieri.

In entrambe le stanze era presente un parapetto di osservazione, il quale doveva ricongiungersi alla stanza centrale da cui proveniva la luce pulsante blu, a giudicare dalle arcate che si ricongiungevano e dal fatto che non vi erano però scale, in entrambe le linee di produzione, che conducessero ai parapetti.

Gli avventurieri avevano molto a cui pensare.

x tutti

Spoiler

 

Checkpoint nella notte tra il 6 e il 7 settembre per l'ingresso all'interno della fabbrica dei ferrotitani. I pg possono decidere liberamente che direzione prendere, posto che siano consci del fatto che la loro presenza può eventualmente far scatenare un allarme e/o uno o più combattimenti (a seconda dei casi e delle loro azioni preventive/decisioni). Entro tale checkpoint sarebbe utile che i pg indicassero la loro direzione presa, altrimenti coloro che non hanno dato indicazioni verranno aggregati ad altri in maniera randomica.

Nella notte tra il 5 e il 6 settembre vi sarà un intermezzo per fornire dettagli su richiesta o altre risposte sulla base delle azioni dei pg.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Trull Tanner

Il ciambellano non ebbe a pentirsi, inizialmente, della propria scelta di astenersi dalla lotta in quell'ultimo settore. Aveva dato l'esempio fin la', aveva spronato i compagni, e loro avevano risposto da eroi quali indubbiamente erano al suo appello. 

Vedere la sorte infausta abbattersi su Zhuge Liang, invece, fu come se mille di quelle frecce stessero penetrando nei suoi stessi occhi. Quando la porta fu richiusa, torno' da lui, trascino' il corpo, lo compose. Ne strappo' un capello e lo custodi', incerto sul da fare. Dovevano andare avanti, portare oltre l'intero corpo di quel esotico amico non gli era possibile. D'altra parte, non era forse egli colui che si reincarnava costantemente, in un ciclo eterno di lotta contro un nemico altrettanto immortale? Tenne caro quel capello, avrebbe chiesto ad Oceiros se usarlo per dargli nuova vita come adulto, o lasciare che percorresse la ruota delle sue forme vitali fino a rinnovarsi nei lombi di qualche fertile donna.

Il mezzelfo era abbattuto, ma quando vide quel che ancora dovevano attraversare, il cuore prese a sanguinargli direttamente dentro il petto. Non per le ferite, ma per quello a cui stava assistendo. Piccole dita, piccole anime, e grandi sofferenze. Avrebbe voluto avere la forza di afferrare da solo quelle caldere e rovesciarne il contenuto incandescente sui macchinari, sabotando l'intera linea di produzione, perche' nessuno potesse mai piu' essere reso schiavo in quella fabbrica infernale di macchine da guerra. 

Prese dalla sacca due ampolle, e le mostro' a Clint, per ricordargli che potevano farne uso coloro che non avevano ali proprie: due pozioni per volare.
Ne tiro' fuori anche altre tre, con pozioni per ingigantirsi. Ne avrebbe presa una prima dell'ultima sortita, per far piu' danno possibile, ma metteva a disposizione anche le altre due.
Una la offri' direttamente a Tom Po, chiedendogli di assumerla insieme, quando fosse stato il momento. L'altra, con qualche dubbio in piu', la offri' a Thorlum.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.