Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Quella copertina di Eberron è solo un segnaposto

Negli ultimi giorni numerose persone, sia negli USA che in altre parti del mondo, hanno iniziato a lamentarsi della qualità della copertina fin ora mostrata per Eberron: Rising from the Last War, primo manuale d'ambientazione cartaceo su Eberron per la 5e. Jeremy Crawford, dunque, Lead Designer di D&D 5e, ieri ha voluto rassicurare tutti con un Tweet, spiegando che la copertina fin ora mostrata su Amazon e sul sito ufficiale di D&D è una illustrazione interna al manuale usata come segnaposto (considerato che la news del manuale è diventata nota grazie al suo avvistamento sullo store di Amazon qualche giorno fa, non mi stupirei se la WotC fosse stata costretta a scegliere una immagine a caso perchè presa in contropiede e obbligata a rivelare il manuale prima del previsto, NdR). La vera copertina del manuale, creata da Ben Oliver, deve invece essere ancora rivelata.
L'immagine utilizzata al momento possiede più dettagli di quanto rivelato sulla copertina segnaposto. Potete vederla qui di seguito (cliccate sull'immagine per ingrandirla):

Read more...

Crawford rivela le razze presenti in Eberron: Rising from the last War

Attraverso il suo account Twitter, il Lead Designer Jeremy Crawford ha deciso di rivelare quali razze giocabili appariranno in Eberron: Rising from the Last War, il primo manuale ufficiale cartaceo su Eberron per la 5e in uscita il 19 Novembre 2019.
Le vere e proprie nuove Razze saranno:
Warfarged (Forgiati) Changelings (Cangianti) Kalashtar Shifters (Morfici) Nel manuale, inoltre, compariranno anche le versioni giocabili di:
Goblin Bugbear Hobgoblin Orchi (in un altro Tweet, Crawford chiarisce che gli Orchi di Eberron saranno leggermente diversi rispetto a quelli pubblicati in Volo's Guide to Monsters)
Read more...

Eberron: Rising from the Last War arriva a Novembre!

La Wizards of the Coast ha rivelato la data di uscita e il prezzo del primo manule d'ambientazione collegato a uno dei setting classici di D&D. Si tratta di Eberron: Rising from the Last War, specificatamente descritto come un "D&D Campaign setting and adventure book" (manuale d'ambientazione e d'avventura). Il manuale in lingua inglese uscirà il 19 Novembre 2019 al prezzo di 49,95 dollari (non sono ancora noti data di uscita e prezzo della versione italiana) e conterrà, oltre alle informazioni generali sul mondo di Eberron e un approfondimento dedicato alla città di Sharn, una campagna d'avventura ambientata nella regione del Mournland, nuove opzioni per PG, (tra cui la nuova Classe dell'Artefice e i Marchi del Drago), navi volanti, la nuova regola del Group Patron (un Background per il gruppo intero) e molto altro ancora.
Qui di seguito trovate la descrizione ufficiale di Eberron: Rising from the Last War, mentre in fondo all'articolo vi mostriamo la copertina standard del nuovo manuale e quella speciale della versione limitata (per ingrandire le immagini cliccate su di esse).
 
Eberron: Rising from the Last War
Esplorate le terre di Eberron in questo supplemento di campagna per il più grande gioco di ruolo al mondo.
Che sia a bordo di di una nave volante o della cabina di un treno, imbarcatevi in una emozionante avventura avvolta nell'intrigo! Scoprite segreti sepolti per anni da una guerra devastante, nella quale armi alimentate dalla magia hanno minacciato un intero continente.
Nel mondo post-bellico la magia pervade la vita di ogni giorno e persone di ogni sorta si riversano in Sharn, una città di meraviglie dove i grattacieli squarciano le nubi. Troverete la vostra fortuna nelle squallide strade cittadine oppure rovisterete gli infestati campi di battaglia alla ricerca dei loro segreti? Vi unirete alle potenti Case dei Marchi del Drago, spietate famiglie che controllano tutte le nazioni? Cercherete la verità in qualità di reporter di un giornale, di un ricercatore universitario o di una spia governativa? Oppure forgerete un destino in grado di sfidare le cicatrici della guerra?
Questo manuale garantisce strumenti di cui sia i giocatori che il Dungeon Master hanno bisogno per esplorare il mondo di Eberron, inclusi la Classe dell'Artefice - un maestro delle invenzioni magiche - e mostri creati da antiche forze belligeranti. Eberron entrerà in una nuova era di prosperità o l'ombra della guerra discenderà su di esso ancora una volta?
Una completa guida di campagna per Eberron, un mondo dilaniato dalla guerra e armato da tecnologia alimentata dalla magia, da uno dei titoli più venduti sul DMs Guild: Wayfarer's Guide to Eberron. Una veloce immersione nelle vostre avventure pulp grazie all'utilizzo dei luoghi d'avventura facili da usare e creati per il manuale, contenenti mappe di treni folgore (lightning trains), navi volanti, castelli fluttuanti, grattacieli e molto altro. Esplorate Sharn, una città di grattacieli, navi volanti e intrighi in stile noir, e crocevia per le genti del mondo sconvolte dalla guerra. Include una campagna per personaggi interessati ad avventurarsi nel Mournland. Giocate l'Artefice, la prima classe ufficiale ad essere rilasciata per la 5a Edizione di D&D dall'uscita del Manuale del Gioatore. L'Artefice fonde magia e invenzione per creare oggetti meravigliosi. Create il vostro personaggio usando un nuovo elemento di gioco: il Patrono di Gruppo (Group Patron), un Background per tutto il gruppo. 16 nuove razze/sottorazze - il numero più alto rispetto a quelle pubblicate fin ora negli altri manuali di D&D - in cui sono inclusi i Marchi del Drago, che trasformano magicamente certi membri delle razze del Manuale del Giocatore. Affrontate mostri orrorifici nati dalle guerre più devastanti del mondo. DETTAGLI DEL PRODOTTO
Lingua: inglese
Prezzo: 49,95 dollari
Data di uscita: 19 Novembre 2019
Formato: Copertina rigida


Link alla pagina ufficiale del prodotto: https://dnd.wizards.com/products/tabletop-games/rpg-products/eberron
Read more...

Il Barbaro e il Monaco

Articolo di Ben Petrisor, con Dan Dillion e F. Wesley Schneider - 15 Agosto 2019
Nota: le traduzioni dei nomi delle meccaniche citate in questo articolo sono non ufficiali.
Questa settimana due Classi, il Barbaro e il Monaco, scoprono nuove possibilità da playtestare. Il Barbaro riceve un nuovo Cammino Primordiale: il Cammino dell'Anima Selvaggia (Path of the Wild Soul). Nel frattempo il Monaco ottiene una nuova Tradizione Monastica: la Via del Sè Astrale (the Way of the Astral Self). Vi invitiamo a dare una lettura a queste Sottoclassi, a provarle in gioco e a farci sapere cosa ne pensate. Tenete d'occhio il sito di D&D per un nuovo sondaggio e fateci sapere in quest'ultimo cosa ne pensate dell'Arcani Rivelati di oggi.
Questo è Materiale da Playtest
Il materiale degli Arcani Rivelati è presentato allo scopo di effettuarne il playtesting e di stimolare la vostra immaginazione. Queste meccaniche di gioco sono ancora delle bozze, usabili nelle vostre campagne ma non ancora forgiate tramite playtest e iterazioni ripetute. Non sono ufficialmente parte del gioco. Per queste ragioni, il materiale presentato in questa rubrica non è legale per gli eventi del D&D Adventurers League.
Arcani rivelati: il barbaro e il monaco
Link all'articolo originale: https://dnd.wizards.com/articles/unearthed-arcana/barbarian-and-monk
Read more...

Intervista a Massimo Bianchini di Asmodee Italia su D&D 5e

Massimo Bianchini, Country Manager di Asmodee Italia e dal 1997 una delle principali teste dietro alla traduzione dei manuali di D&D, ha di recente rilasciato un'intervista al sito Tom's Hardware, grazie alla quale possiamo farci un'idea più chiara sul modo in cui la Asmodee Italia gestisce la localizzazione di D&D 5e in italiano e su cosa possiamo aspettarci per il prossimo futuro.
L'intera intervista è disponibile sul sito Tom's Hardware, mentre qui di seguito potrete trovare alcuni estratti riguardanti specificatamente D&D 5e.
Grazie a @Checco per la segnalazione.
 
In questa epoca di ritorno in auge del gioco di ruolo Asmodee si è “portata a casa” uno dei prodotti più noti e diffusi sul mercato: Dungeons & Dragons. Come sta andando la linea editoriale?
Sta andando molto bene, e anche Wizards of the Coast e Gale Force 9 sembrano molto contente di quanto stiamo sviluppando sul mercato. Non c’è la certezza assoluta, ma in base alle informazioni di cui siamo in possesso, l’italiano è la seconda lingua in cui vengono venduti più manuali al mondo (dopo ovviamente l’inglese)!
La domanda più “pressante” e diffusa nella community dei giocatori di D&D è: “quando esce il modulo X?” “qual è la linea editoriale per raggiungere le pubblicazioni USA?”. Cosa possiamo rispondere in merito? Wizards of The Coast ha “ingranato la quinta” nella velocità di lancio di prodotti… come riuscirete a stare al passo?
L’accelerazione da parte di Wizards of the Coast si è verificata nel corso dell’ultimo anno e al momento stiamo cercando delle contromisure per riuscire a stare al passo. L’idea iniziale era quella di seguire la schedule di uscite originale con l’inserimento in semi-contemporanea delle novità più importanti dell’anno. Ed effettivamente, almeno inizialmente, eravamo riusciti a recuperare “tempo”: la nostra frequenza di uscite era più alta rispetto a quella delle uscite americane.
Purtroppo ora non è più così: il successo world-wide di D&D ha dato un impulso pazzesco alle produzioni americane e stiamo cercando con tutte le nostre forze di tenere il ritmo. Occorre anche dire che alcuni accessori prodotti da Gale Force 9 (come gli schermi del DM dedicati alle campagne o le carte incantesimo, oggetti magici e dei mostri) sono produzioni aggiuntive che portano via risorse, e che vanno ad aggiungersi alla realizzazione dei manuali. (E bisogna anche aggiungere che il gioco da tavolo del Dungeon del Mago Folle, in uscita a fine anno, è andato in coda alla produzione: lo staff che se ne occupa, per ovvie esigenze di coerenza, è lo stesso).
Il discorso generale è che è molto difficile lavorare su prodotti in maniera che non presentino errori di traduzione, e come si può immaginare ciò porta via molto tempo. In ogni caso, pur essendo partiti in ritardo rispetto alle edizioni di altri paesi (Francia, Spagna o Germania, per nominarne qualcuno) siamo comunque in linea con il numero di uscite di questi ultimi.
Il mercato USA gode di numerose versioni “collector” dei vari volumi. Sarà possibile vedere qualcosa anche per il mercato italiano o i numeri attuali sono ancora lontani da permettere stampe di manuali in edizioni diverse?
Siamo in attesa, ormai da molti mesi, dell’autorizzazione alla pubblicazione di questi magnifici manuali “collector”, che sono molto richiesti e che speriamo prima o poi di riuscire a portare nei negozi.
D&D ricopre un posto particolare nella tua evoluzione sia di appassionato sia lavorativa. Da quanto segui il prodotto come “giocatore” e da quanto come “addetto ai lavori”? Quando hai saputo di avere “in casa” il gioco quali sono state le tue reazioni? Felicità o “terrore” per la fan base che avresti dovuto affrontare?
Considerando che il primo manuale che ho editato risale al 1997 (Manuale del Giocatore di AD&D Seconda Edizione) direi che la fase del “terrore” l’ho passata da un pezzo. Diciamo che per la Quinta Edizione ero un po’ preoccupato perché non avevo seguito molto le uscite in inglese dal 2014 in poi… Quando abbiamo ottenuto i diritti, nel 2017, ho dovuto rispolverare glossari e terminologie che non toccavo da molti anni (dal 2009, ultimo manuale che ho seguito per la Quarta Edizione), ma alla fin fine crediamo di avere svolto un buon lavoro.
Attualmente siamo arrivati alla sesta stampa, che consideriamo un bel traguardo! C’è da dire che ho curato solamente la pubblicazione del Manuale del Giocatore, per tutte le altre uscite mi sono avvalso di una mia collaboratrice storica molto in gamba, Chiara Battistini, che sta seguendo tutta la produzione, lavorando sulla traduzione di un’altra pietra miliare del settore, Fiorenzo Delle Rupi.
Quanto del tuo bagaglio culturale e di esperienza troviamo nella attuale versione del gioco? Ti sei “portato dal passato” qualche glossario o elemento che avete utilizzato per mantenere una coerenza con le vecchie edizioni?
Ho una cartella “Glossari” creata più o meno nel millennio scorso, che ho (abbiamo) utilizzato nel corso di tutte le edizioni. In origine, cercammo di mantenere coerenza con la vecchia scatola rossa di D&D, pubblicata da Editrice Giochi, come ad esempio il mitico Dardo Incantato.
In linea di massima abbiamo sempre cercato di mantenere il massimo della coerenza possibile tra un’edizione e l’altra, anche nei termini più ricercati. Per esempio, nella Guida degli Avventurieri alla Costa della Spada, di prossima uscita, i termini geografici sono esattamente gli stessi della scatola base di Forgotten Realms di AD&D Seconda Edizione, pubblicata più di vent’anni fa!
Attualmente Asmodee attraverso Gale Force 9 detiene i diritti per la pubblicazione dei manuali cartacei e non quelli PDF. Il mercato sempre più sembra richiedere la vendita in bundle o anche singola per le versioni digitali… se si aprisse la possibilità secondo te il mercato italiano sarebbe una piazza interessante per questa tipologia di distribuzione?
Devo dire che nutro forti dubbi in merito, da noi la pirateria è ancora ampiamente diffusa, anche se capisco che sarebbe molto comodo avere la versione in pdf dei manuali per facilità di consultazione durante le sessioni di gioco. C’è da dire che è un problema che non si pone, dal momento che questa non è una decisione che spetta ad Asmodee Italia ma bensì a Wizards of the Coast.
Qualche numero sulla vendita di D&D in Italia? Siamo rimasti alle 10.000 copie del Manuale del Giocatore, qualche aggiornamento?
Al checkpoint di metà luglio siamo arrivati a 14.000 copie, ma il periodo migliore dell’anno è da settembre in poi.

Fonte: https://www.tomshw.it/culturapop/asmodee-dungeons-dragons-e-giochi-di-ruolo-intervista-a-massimo-bianchini/
Read more...
Bomba

Capitolo Venticinque – La scommessa di un traditore

Recommended Posts

Winn'Ier Deh Puh

L'orso era di fronte al Kataiano.
Faccia a faccia.
Uno scontro degno di questo nome.
I due eroi, faccia a faccia, pronti a saltarsi alla gola dell'altro, in quello che sarebbe stato un duello onorevole quanto sanguinoso.
Entrambi potevano scrutare l'animo dell'altro, guardandosi negli occhi intensamente, si scambiavano sguardi intimidatori come i bambini Kataiani quando si scartavano le loro strane carte collezionabili...
Presto lo scontro sarebbe iniziato e avrebbe trovato la donna che avrebbe guardato la grandezza delle sue gesta e del suo cuore e che non si sarebbe fermata al suo aspetto!

Ma ovviamente no! Non va mai così! Golban si doveva mettere in mezzo sfracellando di mazzate il campione Kataiano spiaccicandolo sul pavimento rendendolo una poltiglia rossa informe, rovinando il momento magico che anticipa ogni scontro mortale.

Nel frattempo, mentre il paladino dal mento prominente e dagli zigomi perfetti uccideva con totale facilità il campione dei Kataiani, si poté sentire un gridolino di approvazione da un gruppo di ragazzine in calore in un luogo non meglio precisato... o forse erano... erano i nani ad esultare? Ciò che importava è che guardava incredulo e shockato non sapendo bene cosa fare, stava per dire qualcosa al paladino, ma... che cosa?

(.pic Winn'Ier che prova a dirne quattro al paladino)

Spoiler

tenor.gif.5515266a4e823dc4f906faca9a77ab6b.gif

All'improvviso, si rese conto che Winn aveva perso fin troppo tempo a pensare cosa fare, quindi si gettò nella mischia, cercando di massacrare qualsiasi nemico avesse incontrato: non voleva essere da meno!

Spoiler

Faccio un passo tattico per cercare di mettermi in mischia con quanti più soldati possibili, guardie d'elite comprese, se non riesco a farlo, mi accontento di scaricare un completo solo sui soldati d'elite.
Se le guardie muoiono, carico quanti più soldati possibili.

Spoiler

Prosegui con il completo normalmente, (possibilmente iniziando dagli elite adiacenti) ogni volta che ne ammazzo uno, il resto del completo va a quello accanto e così via...

In caso un colpo mancasse uso la manovra "Lightning Recovery": mi fa ritirare il TxC mancato con un +2 al tiro.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

PF: 222 CA: 26  Contatto: 26 Sprovvista: 26

Iniziativa: +5  Movimento: 18mt 

For: 38(+14)  Des: 20(+5)  Cos: 28(+9)
Tem: +20 Rif: +12  Vol: +9

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Talenti/Buff/Privilegi di classe/Oggetti magici

Forma da Orso: +16 Forza, +2 Destrezza, +8 Costituzione, attacco con morso, 2 attacchi con artigli, taglia grande, +5 all'armatura naturale, Scent

Uncanny Dodge: Destrezza al colto alla sprovvista.

Armatura del Fotf: Costituzione alla CA.

Two Weapon Fighting: ottenuto grazie ai Gloves of balanced Hand.

Armbands of Might e Attacco Poderoso: -2 al TxC, +4 ai danni.

Punishing Stance: -2 CA, +1d6 a tutti i danni.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Statistiche attacchi

Attacco completo: +24/+24/+12/+9(Pugni)/+24(pugno sinistro)/+22/+22(Artigli)/+22(Morsi)

Pugno: 3d8+1d6+18

Pugno Sinistro: 3d8+1d6+11

Artigli: 1d8+1d6+11

Morso: 2d6+1d6+11

 

Edited by Plettro
  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Golban Brown Drowdson

Cosi calò inevitabile la sua Sacra Liberatrice su quell'indegno comandante; fermi, decisi e letali furono i colpi del paladino, per il kataiano non vi era piu salvezza. Preso dal fragore della battaglia non notò minimamente l'intento iniziale di Winn'ler, il quale rimase ad osservarlo con aria confusa Winn'ler!.... la battaglia non è finita.. Bjorn e Trull sono in mezzo al n..! non ebbe neanche il tempo per finire la frase che un colpo lo raggiunse al collo. Ormai la vostra fine è inevitabile, arrendetevi! urlò prima di partire al contrattacco verso colui che gli aveva inferto quella ferita.

Spoiler

Effettuo un Attacco Completo contro il soldato d'elite che mi ha colpito, con Attacco Poderoso  (+4) e Divine Might (usando tentativo di scacciare)

TxC +26/+21/+16 CA 28

Danni 1d8 + 28    TS 32/35/26

Buff:

.Divine Might +16 danni (mod carisma)

.Law Devotion +5 TxC (durata 60sec)

Abilita Arma sfruttate nel turno:

.Earthbound +2 Txc e Danni

.Diamond Mind +3TxC

 

 

Edited by AndRe89

Share this post


Link to post
Share on other sites

Trull Tanner

“Me ne occupo io!”

Il mezzelfo lasciò che Bjorn partisse per affrontare altri avversari, certo di poter sconfiggere da solo gli avversari rimasti.

In teoria, avendoli misurati, era convinto che fossero rimasti vivi anche troppo. Lo stavano rallentando...

Spoiler

Hp: 98/148;

Steely Resolve[3]: +0;
Thicket of Blades;
Robilar's Gambit;
Incalzare;
Riflessi in combattimento: +2 AdO;

Sbloccate da Trull: Douse The Flames, Mountain Hammer, Defensive Rebuke e Battle's Leader Charge.

Arma Valorous e Gloryborn.

1) se ha miliziani vivi nel proprio gruppo di mischia:

Passo tattico di avvicinamento, per arrivare a contatto diretto dei guerrieri con falcione. Se così arriva a portata dei balestrieri, colpisce prioritariamente loro, altrimenti colpisce i guerrieri con falcione. Vale anche per l'incalzare.

Attacco poderoso [+3/-3];
CA: ridotta a 23;
Attacco completo +22/+17/+12 a colpire;
Danno: 2d4+18(+1d6 da freddo).
AdO, TpC: +23;
Danno: 2d4+18(+1d6 da freddo).

2) Se resta senza avversari, carica qualunque avversario sia ancora vivo e vigile.

Attacco poderoso massimizzato (13);
TpC: +27;
CA ridotta a 13, ma ricorro a Wall of Blades.
Danni:
- carica con Battle Leader's Charge, Attacco in Balzo, Truppa d'Assalto, Attacco Poderoso (pieno) ------> 4d4+114(+1d6);
- carica con Battle Leader's Charge, Attacco in Balzo, Truppa d'Assalto, Attacco Poderoso (pieno), con anche critico ------> 6d4+166(+1d6).

AdO, TpC: +25;
Danno: 2d4+24(+1d6 da freddo).

 

Edited by PietroD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chandra

I comandanti kataiani erano caduti ed i sopravvissuti non sembravano avere più una guida. La rotta sembrava cosa fatta, ma gli ultimi soldati incredibilmente mantennero la posizione lottando fino all'ultimo sangue come un animale che difende la propria cucciolata o una bestia ferita con le spalle al muro. Winn'ler fortunatamente ne aveva messi al tappeto un paio che avrebbero potuto rispondere ad alcune domande fondamentali per velocizzare l'operazione di recupero quindi non si sarebbero dovuti preoccupare di usare i guanti di velluto per dar battahlia agli ultimi uomini del katai

Spoiler

Lancio inspirational boost da bacchetta ed ispiro coraggio al gruppo allontanandomi dai soldati

+2 morale a colpire e danni a tutti gli alleati

+1 immagini speculari (2 totali) 

Ca 18

Pf 88/66 (riduzione del danno 10/adamantio)

TS 5/11/29

(aggiornato con cos diminuita) 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

Trull unì il gesto alla parola, sferzando con la propria catena i corpi degli ultimi due avversari rimasti, dopo aver stretto le distanze con loro per meglio avvantaggiarsi dell'arma che lo aveva aiutato ad essere ribattezzato “Cavaliere di Andromeda” dai bambini di Firedrakes.

E non fu l'unico ad agire con spietata efficienza.

Golban riportò all'ordine Winn'Ier, il quale si apprestò ad affrontare i due soldati superstiti che li stavano ingaggiando, anticipato però ancora una volta dalla mazza del paladino che calò inesorabile sul cranio del primo e sulla schiena del secondo, le vertebre che si spezzarono con uno schiocco secco quando il prescelto di St.Cuthbert ottenne riscosse il suo credito per i colpi subiti. Fuori di sé, e in preda alla smania di non sfigurare, il barbaro dei Fiordi si lanciò come un invasato contro i balestrieri costretti a terra, rischiando a sua volta di scivolare sulla superficie viscida evocata da Chandra pochi secondi prima. Winn'Ier però non lasciò che uno scivolone compromettesse il suo futuro nell'aldilà, relegandolo al ruolo di zimbello, riuscendo ad ancorarsi per mezzo della sua stessa mole al terreno e iniziando una sommaria opera di distruzione, i pugni grossi come prosciutti che colpirono crani, colli, costole, omeri. L'ultimo miliziano, disperatamente, provò a scappare sguazzando come un pesce fuor d'acqua, venendo infine afferrato per le caviglie e sventrato dagli artigli del discepolo di Gargamellor, ponendo la parola fine a quello scontro micidiale.

Fu solo allora che i nani, che timidamente avevano osservato lo scontro oltre le barricate, si fecero avanti, guardinghi, verso i nuovi venuti. I nani erano circa una quarantina, più numerosi degli assalitori giunti, ma le loro condizioni fecero capire ben presto perchè essi non erano intervenuti direttamente: vestiti di rozze vesti di tela, i nani sembravano denutriti e infiacchiti, con pesanti cerchi attorno agli occhi iniettati di sangue che risaltavano sulla pelle candida ed emaciata, le labbra spaccate. Diversi di loro tossivano sangue, ma nonostante ciò cercarono di tenere dritta la schiena all'arrivo dei viaggiatori. Un anziano, lo stesso che avevano già udito poco prima, dai capelli e la barba completamente bianchi (con l'eccezione del sangue che adornava i volti di tutti i presenti), parlò loro mentre veniva sorretto sottobraccio da un giovane nano dal naso a patata Io sono Boric Tagliarocce, figlio di Thoric detto il Fortem-- l'anziano nano si dovette interrompere, colpito da una forte crisi di tosse, che culminò nello sputo di sangue a terra Chi siete, voi Occidentali? Vi mandano i clan di Huruk-Rast? domandò impaziente Stavamo distraendo buona parte delle loro forze, grazie anche al fatto che abbiamo alcuni dei loro prigionieri, mentre alcuni dei nostri uomini in questo momento stanno trattando con Yodogawa e i suoi tenenti nel livello velenoso Boric si tenne il petto, stringendoselo, per poi continuare Ma sappiamo che non ci concederanno mai nulla di ciò che potremmo chiedere, questa è tutta una copertura per la costruzione di un tunnel che i nostri migliori minatori stanno completando in questo momento. Se tutto va bene, presto potremo riemergere in superficie. Non abbiamo molta speranza, ma meglio tentare il tutto per tutto per salvare anche solo un paio di noi piuttosto che vivere come schiavi!

X tutti

Spoiler

 

Golban passo di 1,5m

Golban usa Divine Might

Golban TxC in mischia su Soldato d'elitè del Katai #7 +26+13=39 COLPITO 32 DANNI

Soldato d'elitè del Katai #7 è caduto

Golban TxC in mischia su Soldato d'elitè del Katai #8 +21+8=29 COLPITO 33 DANNI

Soldato d'elitè del Katai #8 è caduto

Sharifa lancia Tempesta di Ghiaccio

Miliziano del Katai #2, #6, #7, #8, #9 e #10 subiscono 23 DANNI

Winn'Ier carica i balestrieri

Winn'Ier Equilibrio +5+7=12

Winn'Ier TxC in mischia su Miliziano del Katai #2 +24+3=27 COLPITO 42 DANNI

Winn'Ier TxC in mischia su Miliziano del Katai #6 +24+6=30 COLPITO 34 DANNI

Winn'Ier TxC in mischia su Miliziano del Katai #7 +14+19=33 COLPITO 36 DANNI

Winn'Ier TxC in mischia su Miliziano del Katai #8 +9+14=23 COLPITO 27 DANNI

Winn'Ier TxC in mischia su Miliziano del Katai #9 +24+10=34 COLPITO 27 DANNI

Winn'Ier TxC in mischia su Miliziano del Katai #10 +22+7=29 COLPITO 13 DANNI

Winn'Ier TxC in mischia su Miliziano del Katai #10 +22+1 MANCATO

Winn'Ier TxC in mischia su Miliziano del Katai #10 +22+19=41 COLPITO 23 DANNI

Miliziani del Katai da #2 a #10 sono caduti

Chandra lancia Inspirational Boost

Chandra usa Ispirare Coraggio

Trull passo di 1,5m

Trull TxC in mischia su Miliziano del Katai #18 +23+17=40 COLPITO 26 DANNI

Miliziano del Katai #18 è caduto

Trull TxC in mischia su Miliziano del Katai #20 +22+2+4=28 COLPITO 29 DANNI

Miliziano del Katai #20 è caduto

Trull TxC in mischia su Miliziano del Katai #14 +17+2+3=22 COLPITO 27 DANNI

Trull TxC in mischia su Miliziano del Katai #14 +12+2+16=30 COLPITO 31 DANNI

Miliziano del Katai #14, fine dello scontro

 

Checkpoint nella notte tra il 14 e il 15 agosto per le azioni/interazioni dei pg

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Trull 'nano' Tanner

Non ci volle molto per avere ragione dei due che stava affrontando. Il loro intenso addestramento marziale non li aveva salvati da un avversario con più esperienza reale di battaglia, e soprattutto dotato di un'arma più versatile.

Appena il rumore del metallo provocato dalla lotta di placò, vennero fuori i 'vermi'... ma le parole di uno di loro rovesciarono completamente la concezione che l'ex nano si era fatto di quei Tagliarocce non belligeranti.

Per quanto potesse risultare incredibile ai loro occhi, decise di presentarsi.

"Sono Trull Tanner, Cavaliere e ciambellano di Firedrakes, ma nato sotto la Montagna, nella citta' di Huruk-Rast. Appartengo al clan Forgiacciaio, come figlio di Tregoer e discendente di Borl, di Varforg, di Xaden e di Ciwolg. Quando ancora avevo il mio corpo di nano, ho lottato al fianco di Thorlum, che ha vendicato l'onore dei Tagliarocce prendendosi molte vite degli Schiacciagoblin, perché piangeva tutti i propri cari nel cimitero di KrotenHur, ritenendosi l'ultimo superstite del proprio Clan. Vedo che si sbagliava, e voglio aiutarvi, come posso. Ma non vi mentirò, non sapevamo affatto di trovare qui qualcuno della mia genia natale. Il nostro obbiettivo è Yodogawa, e vedete che abbiamo la forza per prendercelo. Indicateci dov'è, e saremo noi il vostro 'diversivo', così tutti voi potrete scavare verso la superficie accelerando i tempi. Consegnateci i prigionieri dei kataiani, e dedicatevi tutti ai vostri scavi, alla vostra libertà, e alla vostra sopravvivenza.”

Allungò una mano, ma non era per stringere quella del nano, poiché era invece aperta ad offrire qualcosa di insanguinato ma giallo e lucente nel palmo disteso: alcuni denti d'oro. Una restituzione che Trull riteneva dovuta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Golban Brown Drowdson

Come detto dal paladino ormai per i soldati del katai non vi era piu speranza, questo però non gli fermo nel continuare fino alla fine il loro attacco. altri uomini hanno dovuto cedere il passo per una fede mal riposta..si sarebbero potuti arrendere..e magari la loro punizione non sarebbe stata la morte.. pensò il paladino osservando con sguardo fermo i corpi degli ultimi nemici caduti. Trull prese parola con i nani, da ex nano era il piu adatto ad interloquire con loro. Il tempo però era poco, dovevano incontrare il generale Yodogawa il prima possibile. Il mio nome è Golban Brown Drowdson, dei Sacri Liberatori di St. Cuthbert. Come il nostro compagno Trull ha detto siamo giunti qua dalle terre del ovest per prendere il generale Yodogawa, ormai la vostra libertà penso sia garantita, e forse con qualche aiuto esterno rivolgendo poi il suo sguardo verso le incantatrici e Bjorn pensando alla possibilità del teletrasporto potreste anche tornare nel vostro luogo di origine... è giunto il momento per voi di fare ritorno ad Huruk-Rast! Ora pero dobbiamo vedere il generale Yodogawa, è di vitale importanza per il futuro di tutto Arth.

Spoiler

Se necessità: Diplomazia +26

 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bjorn Havardsson (Kalashtar Ardente)

L'impeto furioso di Winn'ler mise la parola fine alla battaglia, falciando le vite dei balestrieri per terra in seguito all'incantesimo di Chandra. Ma ciò non placò certo l'ira di Bjorn: i nani si fecero avanti dalle barricate, mostrando chiaramente la ragione per cui non erano intervenuti a loro difesa. Quelli... Non sono neanche degni di essere chiamati uomini! Trattare degli esseri umani in questa maniera... Non posso credere che un intero continente sia caduto tanto in basso. Trull si presentò ai nani, iniziando a rassicurarli, parole a cui Golban non tardò a dare voce. Bjorn Havardsson, uomo al servizio di Firedrakes. Non possiamo farvi promesse o darvi garanzie se non ciò che vi ha detto il nostro compagno: noi dobbiamo prendere il generale, faremo tutto il possibile per attirare l'attenzione e farvi guadagnare secondi preziosi. E parleremo di voi ai nostri alleati: non disperate, vedrete che torneremo in men che non si dica a darvi finalmente la libertà che tanto agognate. Abbiamo solo bisogno di informazioni: oltre a quanto vi ha detto il nobile Trull, dobbiamo capire per quale ragione abbiano parlato di altri due intrusi. Ne sapete qualcosa? Avete sentito qualche notizia dai vostri crudeli carcerieri?  Disse aiutando il paladino, rimanendo comunque affranto per quella decisione: avevano però stabilito come la loro missione fosse più importante di qualunque cosa. Chandra, Sharifa, avete un modo per contattare Eipherys? Penso che coordinandomi con lei potrei trovare un metodo per sistemare il tutto. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Trull 'nano' Tanner

Non riteneva che si dovesse promettere più di quanto non si fosse certi di poter realizzare, ma evitò di contraddire Golban. Le parole di Bjorn gli parvero più accorte, ma in questo caso sbagliava nel pensare che i 'DUE' citati fossero intrusi. Lui, piuttosto, pensava che fossero alleati in visita, con i quali i miliziani non volevano sfigurare... forse draghi cromatici in forma umana giunti in visita alle miniere...

Edited by PietroD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chandra

Tieni Boric figlio di Thoric - disse Chandra porgendo una borraccia colma d'acqua al nano - Non, sembra stiano per arrivare altri miliziani, forse abbiamo un momento per parlare. Il mio nome è Chandra, anche io provengo da Firedrakes ed ho conosciuto il fu Tagliarocce Thorlum. Uno dei kataiani ha detto "ora che due di loro sono in giro": Loro chi? Sai a chi si riferiva? Potremmo chiederlo a quel soldato svenuto, ma penso ci vorrà un bel po' di tempo prima che si riprenda da quella botta in testa di Winn'ler. Qualunque notizia potrete darci sarà fondamentale. 

Potremmo controllare - disse la barda ai compgni - se le incantatrici hanno addosso qualcosa di utile: documenti, chiavi, oggetti magici per comunicare. Sembravano essere loro a comandare e vista la loro organizzazione non mi stupirebbe trovar qualcosa di utile. Magari mentre mi occupo dei feriti... 

Spoiler

Uso la bacchetta di vigor lesser sui feriti del gruppo. Se ci fosse bisogno ed i nani fossero feriti oltre che denutriti (insomma se necessitano di cure) uso qualche carica pure su di loro

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

x Chandra

Spoiler

Come la barda ebbe a scoprire, le ferite erano superficiali e spesso rimarginate naturalmente. I nani dovevano aver subito menomazioni a seguito di altri fattori che non la denutrizione o le percosse

Boric Tagliarocce osservò con stupore i denti restituiti da Trull ai nani, i quali si fecero avanti timidamente per riprenderli. L'anziano ascoltò quindi con curiosità la presentazione del Forgiacciaio, il cipiglio che si spianò quando egli rivelò la sua particolare condizione da reincarnato e il suo rapporto con l'assente membro dei Coscritti Thorlum, lo stesso Thorlum figlio di mio fratello Thoric? domandò Se sei amico del figlio di mio fratello, allora sei anche nostro Boric tossì amico. Gli Schiacciagoblin hanno ucciso molti di noi a suo tempo, questo è vero, ma molti altri tra cui noi li hanno venduti come schiavi al Katai, un tributo per la loro amicizia gli altri nani si fecero avanti, sommergendo di domande i membri della compagnia Come sta? Sta combattendo con onore per il nostro cognome? Chi comanda ad Huruk-Rast? Quanti Tagliarocce sono vivi? ad un Silenzio! di Boric essi però si chetarono, lasciando la parola al più anziano Dobbiamo prima pensare al piano e al perchè gli stranieri sono qui disse, lo sguardo fiero nonostante le condizioni precarie di salute.

Boric ascoltò perplesso la risoluzione del nano e di Golban. Fu chiaro al paladino, comunque, che i nani non sembravano mancare di dire la loro, in una spigliata sincerità che sembrava un tratto di famiglia Yodogawa? Perchè vi serv-- Boric si interruppe, sopraffatto dai colpi di tosse. Una volta ripresosi continuò I suoi uomini ci stanno facendo stralavorare in condizioni invivibili dopo aver guardato negli occhi gli avventurieri Questa miniera Boric si pulì le labbra sporche di sangue Era un tempo un deposito molto ricco di ferro, ma fu chiusa quando si scoprì che i livelli inferiori erano invasi esalazioni di gas nocive per la salute l'anziano Tagliarocce scosse la testa Ma agli uomini di Ishibura non importa se degli schiavi nani muoiono mentre estraggono. Non so a che Boric si interruppe per un eccessodi tosse Dicevo, non so a che cosa possa servirgli tutto questo ferro, ne abbiamo estratto veramente tantissimo, più di quanto non possa servire per armare un esercito... e so che sono molte le miniere in questo continente che lavorano a pieno regime.

Un nano di mezz'età dalla barba bruna borbottò qualcosa all'orecchio di Boric, che annuì Possiamo accompagnarvi e indicarvi la strada per raggiungere Yodogawa, che in questo momento dovrebbe essere a colloquio con mio cugino Grundin Boric sospirò, il petto che sussultò Quella vecchia testa di legno sa che non gli è rimasto molto da vivere e ha deciso di prendere tempo con il generale e i suoi ufficiali il Tagliarocce quindi fece un gesto con la mano Posso anche farvi portare dai prigionieri, non che credo abbiano molto da dire ma forse voi ne sapete meglio di me Boric digrignò i denti dallo sforzo di parlare, scuotendo la testa alla proposta di Bjorn Ce ne sono a decine ancora di noi, non credo riuscireste a portarci via tutti. Se dovremo rischiare una via più pericolosa, lo faremo tutti assieme disse tossicchiando. Per la prima volta il nano parve intimorito quando Bjorn si riferì ai due Intrusi? Impossibile... il Tagliarocce sgranò gli occhi E di superiori rispetto a Yodogawa... Boric impallidì, il che era tutto un dire visto il suo stato di salute Ci sono solo gli Undici. Moradin ci protegga, se essi sono davvero qui siamo spacciati!

Il nano si tirò la barba, teso come una corda di violino Dobbiamo sbrigarci per fuggire, non abbiamo scelta Boric diede degli ordini agli altri nani che, incespicando, iniziarono a prendere ciò che potevano. Quindi il Tagliarocce guardò gli avventurieri Se vorrete aiutarci lo apprezzeremo, ma capiremo se non ve la sentite. Vi dobbiamo già molto.

Una difficile scelta si presentava ora agli avventurieri: la possibile presenza di membri degli Undici impediva ai viaggiatori di dividersi in sicurezza ed essi ora dovevano scegliere se proseguire nella loro missione e prelevare il generale Yodogawa o abbandonarla per salvare più Tagliarocce possibili.

X tutti

Spoiler

Checkpoint nella notte tra il 15 e il 16 agosto per le azioni/interazioni dei pg. Entro tale checkpoint, a maggioranza relativa, il gruppo dovrà decidere se, per l'appunto, proseguire con la missione o aiutare i nani.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Winn'Ier Deh Puh

Winn'Ier si lanciò contro i poveri balestrieri Kataiani per poi massacrarli cruentemente, fatto ciò, si ritrasformò nel tenero uomo che tutti conoscevano.
Ora si trovavano davanti a una scelta: aiutare i nani o proseguire nella missione.
Io... io non me la sento di lasciare i nani qui dentro... Bisogna portarli fuori di qui! So che Marie vorrebbe Yogodawa ma... E' meglio salvare tanti nani invece di un solo uomo! Poi Marie, secondo me, capirà il perché della nostra scelta e ci perdonerà! Eh? Che ne dite?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Trull Tanner

“Il cuore mi chiede di aiutarvi, ma il mio ruolo mi impone di dare la precedenza alla missione. Dobbiamo sapere perché hanno bisogno di questo ferro. La ragione mi dice che ne va della guerra e della vita di tutti coloro che sarebbero fra gli sconfitti, cioè di un intero continente.”

Spoiler

Voto per proseguire la missione.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sharifa (lizardfolk stregona)

Terminata la battaglia, Sharifa si ritrovò a dover prendere una grave decisione assieme ai suoi compagni. La strenua resistenza dei nani la commosse, ma una parte di lei ben sapeva che c'erano delle priorità. "Anche io vorrei poterli salvare tutti, ma non è possibile. Guardiamo in faccia la realtà: anche aiutando i prodi nani a spezzare le loro catene, non potremmo mai condurli al sicuro. Possiamo solo sperare che i soldati uccisi fino ad ora e la scomparsa di Yodogawa siano un vantaggio sufficiente per i rivoltosi"

DM

Spoiler

Voto salvare Yodogawa

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bjorn Havardsson (Kalashtar Ardente)

La felicità dei nani e il barlume di speranza sono la migliore ricompensa che potessi ricevere in seguito allo scontro appena vinto. Non poteva dire lo stesso della scelta che gli si parava di fronte: aveva frainteso i comandanti nemici, nella base vi erano due funzionari politici. E, stando ai nani, non si trattava altro che degli Undici, gli eroi di guerra del Katai di cui aveva già sentito parlare dal duca. Affrontarli e sconfiggerli ci darebbe un vantaggio enorme nella guerra... Ma siamo pronti? Posso mettere a rischio la vita di tutti a cuor leggero? Bjorn strinse il pugno frustrato, memore di quanto successo nell'Abisso: ancora una volta, la loro missione gli richiedeva di mettere da parte i suoi ideali. La presenza degli Undici e le notizie dei nani sulle estrazioni di ferro erano chiari segni del fatto che il Katai avesse in mente qualcosa: l'unico modo per provare a fermarli era quello di catturare il generale. La sua mente non aveva dubbi, ma non era lo stesso per il suo cuore. No, Winn'ler, Marie non ci perdonerebbe. Quella donna è crudele, con un perverso senso del dovere: non le importa nulla dei civili. Disse amareggiato all'amico, iniziando poi a concentrarsi per spostare le macerie e gli attrezzi della barricata in modo da chiudere l'ingresso al tunnel. Temo di non poter fare molto altro per voi, nobili Tagliarocce. Non ho il tempo di coordinarmi con i nostri aiuti dall'esterno, non potrei portarvi in salvo neanche se lo volessi. Posso solo augurarvi che Woden vi aiuti a conquistarvi ciò che è vostro di diritto. Aggiunse in risposta ai nani mentre continuava a bloccare l'ingresso, parlando poi con Golban e Tom Po Ci pensate voi a cercare degli oggetti utili sui corpi dei comandanti nemici? Qui ne avrò ancora per un po'.

Master

Spoiler

Voto per salvare il soldato Ryan (o generale Yodogawa).

Uso Telekinetic Force per chiudere il tunnel, posso sollevare massimo 250 libbre (circa 125 kg) per volta e muoverle di 6 m per round, posso mantenere il potere 14 round.

 

Edited by Ian Morgenvelt

Share this post


Link to post
Share on other sites

Golban Brown Drowdson

Le parole dei nani dimostravano il loro famoso orgoglio, anche se la loro situazione era più critica delle aspettative. le loro condizioni sono precarie, se solo avessimo più tempo...penso il paladino valutando anche le possibili soluzioni. Quanti nemici ancora sono presenti in miniera? intervenne il paladino rivolgendosi ai nani, o qualsiasi persona fosse a conoscenza della risposta. La nostra missione è prendere il generale, sara un elemento importate per il prossimo scontro...però non potete rimanere qui...riuscite adesso che abbiamo liberato in parte la miniera a scappare? il paladino si guardò intorno per vedere meglio le condizioni dei nani posso curare le vostre ferite e darvi tutti i viveri che ho a disposizione, ma purtroppo da come ho intuito non abbiamo teletrasporti sufficienti per portarvi fuori da qui. Il suo animo era inquieto ed innervosito dal non poter far molto di piu per quei poveri nani se solo fossi stati informati della loro presenza!...spero solo che nessuno conoscesse questa informazione...! penso stringendo forte il pugno.

Infine alla richiesta di Bjorn il paladino rispose annuendo con la testa.

Spoiler

Guarire +3, cerco di curare con imposizioni delle mani (anche se mi sembra di aver capito che non necessitano) chi ne ha bisogno e do tutto il cibo e acqua che necessitano. Inoltre cerco anche oggetti utili dai caduti. 

voto il generale (mi ero scordato di specificarlo)

 

Edited by AndRe89

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chandra

Fortunatamente i nani erano ancora più robusti di quello che dessero a vedere e la loro scorza dura era stata sufficiente per tenerli in vita. - Sfortunatamente non credo saremo in grado di scortarvi fuori da qui: dobbiamo assolutamente trovare Yodogawa il prima possibile o ondecime di migliaian di vite potrebbero venir meno. Spero che la nostra presenza sia abbastanza per darvi un vantaggio tattico nei confronti dei kataiani e coglierli di sorpresa. In bocca al lupo amici di Huruk Rast - disse la barda portando il pugno al petto ma evitando di aggiungere inutili considerazioni sul territorio ostile: i nni si trovvano prigionieri in una terra straniera e non sarebbe di certo bastato evadere dalla miniera per essere al sicuro. Sfortuntamente gli incantatori non avevano abbastanza teletrasporti per metterli tutti in salvo ed i nani non avrebbero mai accettato di mandare solo qualcuno di loro in una fuga parziale che avrebbe solo abbassato le probabilità di riuscita del loro piano

Spoiler

Voto generale

Poi mi dici quante cariche devo usare per curare tutti? 11 pf a carica

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

Boric annuì, accettando la scelta del gruppo che aveva deciso di continuare la loro missione per salvare il generale D'accordo, darò ordine ai miei uomini di portare con sé i prigionieri, così che almeno potremo guadagnare del tempo nel caso veniamo scoperti mentre stiamo finendo i lavori. Quanto a Yodogawa il Tagliarocce diede alcune indicazioni agli avventurieri, mentre gli altri nani accettavano grati il cibo e l'acqua offerti da Golban, riempiendo i loro stomaci vuoti. Dopo diversi minuti di interrogazioni, per assicurarsi che i viaggiatori avessero compreso e memorizzato le svolte da seguire per raggiungere una particolare caverna, Boric dichiarò Lì potrete trovarlo, lo so per certo perchè è stato Grundin a dirmi che lo avrebbe incontrato in quel punto con i suoi ufficiali spiegò. Il nano sputò a terra del sangue Ma fate attenzione a non rimanere lì troppo a lungo, quella zona è già all'interno dell'area colpita dalle esalazioni nocive.

Il nano offrì la sua mano sporca agli avventurieri Per quanto sia stato un breve incontro, vi ringrazio per l'aiuto fornito e vi auguro che la vostra missione abbia successo il Tagliarocce fu colto da un'altra serie di colpi di tosse, che interruppero il suo saluto Vi chiedo solo una cosa, casomai incontriate Thorlum o un altro Tagliarocce. Ditegli, se mai verrà il giorno che gli Ishibura cadranno e la capitale, Katori, verrà riconquistata, di cercare i registri di spedizione degli schiavi nella Sala del Sapere, la biblioteca di palazzo. Lì potrà recuperare la prova che potrà condannare gli Schiacciagoblin per sempre!

Sorretto dal giovane nano che lo aveva accompagnato fino ai viaggiatori, Boric Tagliarocce salutò gli avventurieri, guidando la spedizione dei suoi compagni di sventura verso un tunnel laterale che li avrebbe condotti verso il loro destino, nella loro fuga verso la libertà. Ancora una volta gli eroi erano da soli, in quel lugubre luogo di dolore e sofferenza, ma con notevoli possibilità davanti a loro.

X tutti

Spoiler

 

Checkpoint nella notte tra il 16 e il 17 agosto per la prossima direzione intrapresa dal gruppo. Tra le opzioni disponibili ci sono:

-Stanza dalla grande porta a destra (richiede tornare al livello superiore)

-Corridoio da cui è partito l'allarme (richiede tornare al livello superiore)

-Montacarichi e fonderia (richiede tornare al livello superiore)

-Ingresso del livello inferiore (la stanza attuale, qualora vogliano intraprendere azioni particolari)

-Tunnel laterale

-Stanza di ventilazione

-Stanza con porta in ferro e grata

-Montacarichi

-Caverna di mediazione (luogo dove è stato detto trovarsi il generale Yodogawa)

Consiglio ai giocatori di indicare in spoiler la propria scelta, per totale chiarezza e trasparenza. In caso di pareggio vince la parte di cui fa parte colui che ha per primo espresso tale scelta

 

 

  • Sad 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bjorn Havardsson (Kalashtar Ardente)

Lo giuro sul mio onore di guerriero. Disse al Tagliarocce, non senza avere un'espressione affranta sul volto. Ringraziò Chandra quando usò la sua bacchetta su di lui, augurando poi nuovamente buona fortuna ai nani. Ora sono nelle mani degli dei. La loro destinazione era chiara: la caverna dove Yodogawa stava trattando con il resto dei nani. Si mise in cammino tenendo la sua lama in pugno, decidendo di approfittare dell'occasione per parlare a Winn'ler. Prima ho visto la tua frustrazione... E la capisco. Tutti i giovani guerrieri sono desiderosi di conquistarsi il Valhöl uccidendo i nemici più pericolosi per bagnarsi di gloria. Ma sappi che non è questo il vero modo per alzare il calice in compagnia di Woden. Spiegò al guerriero, aggiungendo Ciò che conta è lo spirito con cui si affrontano le difficoltà. Ti ricordi gli scontri per cui sono stato lodato? Non erano certo come quello contro il Demone dei Fulmini. Vento di Sangue è stato sconfitto da Tom Po, come Azariaxis, e la Regina del Gelo è stata uccisa da Flurio, un cavaliere che non hai potuto conoscere. Vuoi sapere cosa ho fatto in quegli scontri? Ho resistito. Non mi sono fatto abbattere. Uccidere il comandante nemico in un onorevole combattimento è certamente fonte di gloria, ma non tanto quanto sorridere con scherno in faccia alla morte.

Master

Spoiler

Voto la caverna di mediazione.

Ascoltare +11
Cercare +0
Disattivare Congegni +0
Osservare +4
Percepire Intenzioni +18 (grazie alla maschera di Trull)
Professione (minatore) +4
Scassinare Serrature +0, non ha gli strumenti. 

PF: 119/121

CA: 20 Contatto 14 Colto alla sprovvista 20

PP: 119/150

Iniziativa: +3

TS: Tpr +11 Rfl +8 Vol +16

Buff

-Affinità Animale: +4 di potenziamento a Forza e Costituzione [14 minuti]

Capacità

-Mantle of Pain and Suffering: spendo il Focus per fare subire metà dei danni subiti da un attacco in mischia a chi me li infligge.

-Blood in the Water: +1 a tiri per colpire e danni per ogni critico confermato. Se non ne ottengo per più di un minuto il bonus si "resetta".

-Manovre preparate: Burning Brand, Counter Charge, Comet Throw, Cloak of Deception, Distracting Ember

Capacità difensive

-Ring of Entropic Deflection: quando finisco il turno ad almeno 3m da dove l'ho iniziato ottengo il 50% di essere mancato dagli attacchi a distanza. 

Attacchi

+20/+15, 2d4+8+2d6 taglienti. Critico 15-20. 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Golban Brown Drowdson

Informeremo Thorlum di quello che ci ha detto, le posso dare la mia parola! rispose deciso il paladino, come unico gesto che poteva fare per quei poveri nani. Voi non arrendetevi e combattete..il vostro clan non finira in questo luogo ne sono certo! concluse cercando di smuovere l'orgoglio nanico ed il loro spirito combattivo; per sopravvivere avrebbero dovuto dare fondo a tutte le loro risorse. Era comunque giunto il momento di continuare la missione per cui erano stati mandati nella miniera. Guardando il bivio che gli si poneva davanti Golban intervenne non possiamo temporeggiare oltre, dirigiamoci immediatamente verso il generale, è giunto il momento di capire con chi abbiamo a che fare.

Spoiler

Voto per andare dal generale Caverna di mediazione

TS 32/35/26

 

Edited by AndRe89
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.