Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Old School Essentials sarà pubblicato in Italia da Need Games

Old School Essentials è basato sulla versione B/X (Base/Expert) di Dungeons&Dragons a cura di Tom Moldvay (Base) e David Cook (Expert) rilasciata nel 1981 dalla TSR. Per chi non lo sapesse la B/X è la versione di Basic D&D precedente al BECMI (quella con la famosa Scatola Rossa, anche se sarebbe più corretto parlare di BECM visto che l'Immortal Set non fu mai tradotto in Italia), il quale fu la prima versione ad arrivare in Italia.

Le differenze tra le due versioni sono minime e ciò permette a Old School Essentials di essere compatibile anche col materiale che fu pubblicato in Italia all'epoca dalla Editrice Giochi.

Old School Essentials, nella sua versione originale, è un gioco modulare composto da 7 supplementi:
Core rules: con le regole base del gioco. Genre Rules: dove si trovano le classi giocabili (Guerriero, Mago, Chierico, Ladro) assieme ad Elfo, Nano ed Halfling (che sono classi e non razze in questo regolamento). Treasures: con la descrizione di tesori ed oggetti magici. Monsters: il Manuale dei Mostri. Advanced Fantasy Genre Rules: con le regole per emulare la prima edizione di Advanced Dungeons&Dragons, scindendo le razze dalle classi ed aggiungendo classi come il Paladino, l'Assassino, il Bardo, il Ranger, l'Illusionista e il Barbaro. Cleric and Magic User Spells: il libro degli incantesimi di Maghi e Chierici. Druid and Illusionist Spells: il libro degli incantesimi di Druidi ed Illusionisti. Oltre alla versione in 7 supplementi esiste anche la versione in tomo unico, al momento non si sa quale delle due versioni verrà pubblicata dalla Need Games.

Per celebrare l'evento, Gavin Norman, il creatore di Old School Essentials, sarà presente alla NeedCon (ribattezzata quest'anno NeedPunk) la convention organizzata dalla Need Games per presentare i suoi prodotti e le sue novità. L'evento si terrà il 22 Febbraio 2020 presso la Casa dei Giochi a Milano, in Via Sant’Uguzzone 8 con il seguente programma:
Ore 10:00, apertura porte Ore 15:00, presentazione di Old School Essentials Ore 15:30 -19:00, partita a Old School Essentials con Gavin Norman come DM. Old School Essentials sarà disponibile in Italia a partire da Settembre 2020.

Annuncio ufficiale del NeedPunk sul sito della Need Games: https://www.needgames.it/eventi/needpunk2020/
Read more...

5 Cose che Fortunatamente D&D si è Lasciato alle Spalle

Articolo di J.R. Zambrano del 08 Febbraio
Al giorno d'oggi se entrate in un negozio di giochi potete godervi l'enorme gamma ed evoluzione dei giochi moderni. Volete darvi alle avventure fantasy? Potete scegliere quello che volete, con Pathfinder e D&D presenti praticamente ovunque, ma con svariati altri sistemi disponibili. Non vi ispira il fantasy? Ci sono una gran varietà di giochi sci-fi. Non siete ancora soddisfatti? Perché non provare un gioco dove siete dei punk che distruggono dei centri commerciali? O magari dove interpretate un lavoratore part-time? O ancora potreste esplorare le stranezze degli anni '80 di una linea temporale alternativa.
A qualunque cosa decidiate di giocare, non ci sono dubbi che l'hobby in generale abbia fatto passi da gigante. E perché possiate meglio apprezzare cosa abbiamo a disposizione al giorno d'oggi, diamo uno sguardo alle cose che fortunatamente ci siamo lasciati alle spalle.
Doversi Colorare i Propri Dadi

Questa categoria potrebbe anche chiamarsi set incompleti, alternative cartacee ai dadi o in generale scarsità di prodotti. Nel momento in cui erano arrivati alla quarta ristampa, se volevate comprarvi un set di OD&D era probabile che sareste diventati gli orgogliosi possessori di un sacchetto con sei dadi non colorati e una matita di cera bianca o nera da usare per delineare voi stessi i numeri.
Già questa cosa non era il massimo. Ma man mano che gli anni passarono le cose non migliorarono certamente e, anzi, la cosa divenne ancora più comune. Si poteva praticamente vedere la scorta di dadi della TSR diminuire a vista d'occhio. Nel 1979 le scorte finirono e dovettero includere dei cartoncini con dei "dadi da ritagliare", dei foglietti di cartone con quadratini con sopra vari numeri da ritagliare e pescare casualmente

Al giorno d'oggi o prendete un set completo della Chessex o li ordinate a peso. Si possono comprare dadi di ogni forma e dimensioni, con simboli speciali di ogni genere. Io stesso possiedo un set di dadi con simboli di ossa per quando gioco un necromante o per generiche cose da cattivo. Viviamo davvero in un'epoca di abbondanza.
Requisiti Differenziati per Salire di Livello

Qui sopra ne ho inclusi solo due di esempio, ma 'c'è stato un tempo (AD&D) durante il quale ogni classe cresceva di livello ad un ritmo differente. Quindi anche se riuscivate a fare sì che tutti i giocatori si presentassero ad ogni sessione finivate comunque ad avere delle discrepanze di livello. Perché niente è così divertente come rimanere uno o due livelli indietro rispetto al resto del gruppo e rischiare di morire ancora più facilmente.
Vale lo stesso discorso con i limiti massimi di classe/razza. Certo le prime edizioni del gioco erano volutamente umanocentriche, ma questo limitava anche in parte il divertimento. Al giorno d'oggi si può scegliere una qualsiasi combinazione di razze e classi, e si sale di livello tutti allo stesso ritmo. Il che implica doversi preoccupare solo di assegnare al meglio le caratteristiche.
THAC0

Parlando di matematica prendiamo la cosa "preferita" di tutti riguardo a D&D, ovvero il determinare quali numeri sommare tra di loro. Assicuriamoci, quindi, che i giocatori debbano fare un ulteriore passaggio di calcolo da poi confrontare con un altro valore.
Siamo sinceri, la questione è ancora presente (anche se non così terribile alla fine, solo noiosa). Semplicemente quel passaggio di calcolo ulteriore viene saltato visto che la CA è presentata come numero bersaglio invece che calcolata a livello astratto da uno 0. Questo ha anche il bonus aggiunto di fare sì che tutti i bonus che ottenete salendo di livello siano ad incrementare. E d'altronde ottenere dei numeri sempre più grandi non è forse da sempre alla base del voler salire di livello?
Miniature di Piombo

Le miniature sono molto migliorate con gli anni. Certo c'è comunque un certo fascino nostalgico nelle miniature "vecchia scuola" di piombo. Forse è il peso o il chiedersi se potrebbe essere il caso di farsi un richiamo del tetano se ci si graffia sopra un dito cercando di montare le ali ad un gargoyle.
Per il resto di noi ci sono tantissime miniature di plastica leggere, dettagliate e soprattutto (relativamente) economiche a disposizione sul mercato al giorno d'oggi. Che si tratti di miniature già dipinte (che è sicuramente l'andazzo del futuro) o dei prodotti della Reaper's Bones, le miniature moderne sono molto più variegate e particolari e sono più semplici da gestire.
Satana

Nessuno oggi pensa che il nostro hobby sia satanico, ma c'è stato un periodo in cui c'era chi lo pensava Che si tratti della volta in cui D&D ha traumatizzato Tom Hanks...

O di quella volta che i giornali hanno deciso che D&D era roba da stregoni...

C'è stato un periodo in cui giocare a D&D implicava essere un adoratore del diavolo e un membro degli Illuminati. Come per ogni altro franchise che è stato travolto da un panico moralista, tutto quello che queste notizie fecero fu rendere miserabile la vita di molte persone per un lungo tempo e non aiutarono certo chi pretendevano di voler aiutare.
Ad ogni modo al giorno d'oggi il futuro del nostro hobby appare radioso.
Ci sono altri aspetti del nostro hobby che siete contenti siano caduti in disuso? Pensate che ci siamo sbagliati e che la THAC0 fosse in realtà una gran cosa? Fatecelo sapere nei commenti!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/02/dd-five-trends-gaming-left-behind-for-good-reason.html
Read more...
By Psyco

Retrospettiva: AD&D 1E Monster Manual

Il Manuale dei Mostri di AD&D è stato il primo manuale a copertina rigida per Dungeons & Dragons ed è stato un enorme passo avanti, sia per il gioco che per la TSR (l’editore originale di D&D – NdR). Nelle sue 112 pagine troviamo stipati oltre 350 mostri per il nuovo gioco “Advanced” Dungeons & Dragons, e la loro presentazione e il loro layout furono rivoluzionari.
La maggior parte dei giocatori oggi non ha idea di come i mostri venivano presentati nei manuali originali di D&D: sotto forma di lunghe tabelle e, nelle pagine seguenti, c’erano dei paragrafi che descrivono e spiegavano le forme speciali di combattimento che sfruttavano. Il Manuale dei Mostri ha cambiato questo approccio: ogni singolo mostro aveva ora le sue statistiche insieme alla sua descrizione e normalmente anche una illustrazione. Avere le immagini della maggior parte dei mostri fu un grande passo avanti rispetto ai manuali originali di D&D e ha aiutato molto sia DM che giocatori.
Questo manuale è stato “il primo” di tante cose che oggi diamo per scontate: il primo manuale a copertina rigida, il primo dedicato interamente ai mostri e il primo manuale di AD&D.
Se Eldritch Wizardry ci ha dato i demoni, il Manuale dei Mostri ci ha dato i diavoli e i Nove Inferi, i draghi metallici, i non morti più potenti e molti altri mostri. Inoltre ha aggiunto molte sottorazze agli elfi, nani ed halfling: Elfi dei Boschi, Acquatici, Mezzelfi e Drow; Nani delle Colline e delle Montagne; Halfling Alti e Tozzi. Quindi non solo più mostri, ma anche più dettagli sui quelli che già conoscevamo.

Copertine rispettivamente del: 1977, 1983, 2012
Le illustrazioni sono state fatte da David C. Sutherland III, David Trampier, Tom Wham e Jean Wells, con la copertina originale di Sutherland. Jeff Easley ha illustrato la copertina rivista alcuni anni dopo. Mentre la copertina originale non vincerà mai alcun premio per l'abilità tecnica, l'idea di mostrare le creature sia sopra il suolo che in un tunnel sotto terra è stata sicuramente un'idea eccellente – anche se ha dato agli addetti al layout della TSR un problema su dove mettere le scritte del prodotto!
Sutherland e Trampier hanno realizzato la maggior parte delle illustrazioni, ma la più memorabile per me è la vignetta di Tom Wham riguardante un gruppo di avventurieri che incontra una lince in un deserto innevato. È abbastanza in contrasto con il modo relativamente serio in cui quasi tutto il resto viene disegnato e descritto.

I mostri sono descritti in base a: N. per incontro (nelle terre selvagge), Frequenza, Classe armatura, Movimento, Dadi vita, % in Tana, Tipo di tesoro, Numero di attacchi, Danno/Attacco, Attacchi speciali, Difesa speciale, Resistenza magica, Intelligenza, Allineamento, Taglia e Capacità psioniche.
In teoria, la frequenza veniva utilizzata per determinare il loro numero sulle tabelle degli incontri casuali e sul terreno, ma non conosco molti che l’abbiano usata in quel modo. N. per incontro era un valore problematico, poiché raramente corrispondeva a qualcosa di utile: quanti se ne potevano incontrare in un dungeon sarebbe stato un valore decisamente più importante, ma quel valore si trovava nella GdDM. Lo scopo di % in Tana era per capire se (a) avevate incontrato il mostro nella sua tana in un incontro casuale nelle terre selvagge, e (b) vedere se aveva qualche tesoro.
C'è una certa propensione delle statistiche verso il rendere i mostri utili per un gioco nelle terre selvagge. È qualcosa che non ha avuto un grande utilizzo nei successivi supplementi di D&D, i quali tendevano ad essere ambientati in sotterranei o in luoghi più controllati, ma almeno l'opzione c’era per quelli che la volevano!
Gary Gygax ha tratto i mostri da Original D&D e dai suoi supplementi, dalle riviste (Dragon e Dungeon) e in parte ne ha creati di nuovi. Nella prefazione per l'ispirazione/creazione di nuovi mostri, infatti, ringrazia Steve Marsh, Erol Otus, Ernie Gygax e Terry Kuntz, anche se è improbabile che siano entrati inalterati nelle pagine del manuale: praticamente ogni mostro è stato cambiato nelle statistiche e nell’aspetto rispetto alla versione originale (se non altro perché il sistema AD&D, pur attingendo da Original D&D, era in realtà un nuovo sistema con parametri diversi).

Il nuovo AD&D, quando uscì il Manuale dei Mostri, non era ancora da considerarsi come “definitivo”. La cosa si evince anche da un fatto curioso: non c'è nessun mostro nel manuale con una CA di 10. In OD&D, una CA di 9 era considerata la peggiore (nessuna armatura). Nel Manuale del Giocatore di AD&D, Gygax ha aumentato questo valore a 10, ma la cosa non si riscontra nel Manuale dei Mostri, che è stato rilasciato, ricordiamolo, un anno prima del Manuale del Giocatore.
La filosofia alla base del design dei primi mostri di AD&D era semplice: mostri stimolanti da sfidare e con caratteristiche derivate dalle leggende. In effetti, la maggior parte dei mostri era semplice e in realtà possedeva solo valori di CA, DV, #AT e danno. Tuttavia, alcuni piccoli cambiamenti hanno avuto un grande impatto: un Gargoyle era una bestia abbastanza standard, ma il fatto che fosse necessaria un'arma +1 o migliore per ferirlo lo trasformò in un temibile nemico per i gruppi impreparati o di basso livello. I ghoul paralizzavano con un colpo le vittime, i wight avevano la spaventosa capacità di risucchiare i livelli. E visto che gli incantesimi per ripristinare quei livelli persi erano di alto livello e difficili da acquisire, questi non morti di basso livello diventarono un incubo per i giocatori.
I mostri che hanno ricevuto maggiore attenzione sono stati gli umanoidi – come orchi, goblin, coboldi – assieme ai pezzi grossi di D&D: demoni, diavoli e draghi. Questi ultimi tre avevano ciascuno una sezione descrittiva generica prima delle voci dei singoli mostri che componevano tale sezione. Ci sono alcune regole interessanti qui che chiariscono cose non descritte altrove. Ad esempio, "Tutti i diavoli possono dirigere i loro attacchi contro due o più avversari se ne hanno modo", un chiaro caso de "l'eccezione che conferma la regola" visto che implica il fatto che normalmente un mostro non possa dividere i propri attacchi contro più avversari. Molti dei demoni e diavoli più potenti avevano la possibilità di lanciare incantesimi, con vari incantesimi di esempio. I draghi avevano una probabilità di poter parlare e lanciare incantesimi – oltre a poter essere scoperti mentre dormivano nelle loro tane e a poter quindi usare attacchi non letali su di loro (il che dava adito alla possibilità di rivenderli in seguito!)

Il Manuale dei Mostri di AD&D presenta un'omissione importante: i PE e il livello dei mostri. Questi valori verranno forniti – talvolta in modo abbastanza impreciso – in una tabella riassuntiva nella GdDM. Soltanto nei successivi manuali dei mostri di AD&D verranno inclusi questi valori. Quindi non c'erano all'epoca regole rigide e veloci per determinare una sfida corretta per un gruppo di avventurieri di un certo livello. La GdDM dava alcune linee guida, che spesso non funzionavano. Il modo migliore per giudicare la difficoltà di un incontro era dato dall'esperienza acquisita durante il gioco. La cosa all’epoca non mi disturbava; ci sarebbero volute le successive edizioni per farmi comprendere l'utilità di un Grado di Sfida – specialmente con molti nuovi mostri mai usati prima.
La resistenza alla magia era uno di quei valori che, per la sua poca chiarezza, causava molte discussioni. La percentuale di base (quella indicata) era riferita ad un utilizzatore di magia di 11° livello; questo valore veniva incrementato o decrementato del 5% per ogni livello di differenza dell’attaccante. È una regola piuttosto goffa che per fortuna AD&D 2E ha reso una percentuale secca.
Nonostante questi difetti, la qualità del manuale non ne risente. I piccoli problemi riscontrati non adombrano le novità che ha introdotto e la natura generalmente poco complessa dei mostri è apprezzabile. Questo non vuol dire che i mostri di D&D non possano diventare complessi, ma gestire un Orco in AD&D è sicuramente una cosa semplice e ha portato a partite emozionanti.
Questo Manuale dei Mostri certamente non vi travolge con i dettagli: il Doppleganger ha solo poche righe di descrizione e non ha nulla sul suo habitat e sulla sua società, ma già solo la sua capacità di mutare forma racchiude in sé i semi per un’avventura. E poiché la maggior parte dei mostri presenti deriva dalla mitologia, i giocatori già si potevano fare un'idea e immaginarsi di cosa si trattava (o potevano in ogni caso scoprire facilmente altri dettagli).

Alla fine, il Manuale dei Mostri è stato un lavoro eccezionale, facendo ciò che era necessario per permettere ai Dungeon Master di gestire al meglio il gioco. Le versioni successive avranno sicuramente fornito diversi livelli di complessità e dettaglio, ma sono ancora colpito da quanto sia eccellente il materiale fornito da questo manuale. È stato sicuramente il punto di partenza di molte avventure memorabili della mia giovinezza. Sfogliando una delle mie copie fisiche o sfogliando il PDF, provo lo stesso senso di meraviglia che ho provato 40 anni fa.
Articolo tratto da:
https://rpggeek.com/thread/711001/talking-lynx
http://theotherside.timsbrannan.com/2019/11/monstrous-monday-review-monster-manual.html

Questo manuale è disponibile in PDF sul sito DMGuild.com
Read more...

Registrato il primo calo di D&D su Roll20

Articolo di Morrus del 05 Febbraio
Le ultime statistiche di Roll20, relative a fine 2019, sono arrivate. In termini di partite giocate D&D ha mostrato la sua prima flessione dal mio ultimo resoconto su Roll20, passando dal 51,87% nel secondo trimestre del 2019 al 47,54% nel quarto trimestre (anche se risulta comunque leggermente più alto del 45% del terzo trimestre, le cui statistiche non avevo riportato!). Call of Cthulhu è passato dal 14,3% del secondo trimestre al 15,3%. Pathfinder è calato dal 6,5& a circa il 5% (ma si è ripreso da un pesante tracollo nel terzo trimestre, che era atteso vista l'uscita della nuova edizione). In termini di numeri totali di giocatori D&D è calato di circa l'1% mentre Pathfinder è aumentato del 2% circa. Call of Cthulhu ha visto un incremento notevole del 7%.
Quello che risulta strano sono i numeri di PF2. Solo poco sopra l'1% nel quarto trimestre del 2019 (che è comunque un incremento del 82% in proporzione). Mi chiedo se alcuni dei dati di PF1 e PF2 stiano venendo mischiati sotto la voce generica "Pathfinder".

Queste sono le statistiche legate al numero di partite giocate su Roll20 con un dato sistema

Queste sono le statistiche legate al numero di account su Roll20 legati ad un dato sistema
Il rapporto pubblicato dall'Orr Group (l'azienda che gestisce Roll20 - NdT) ci mostra anche un nuovo parametro interessante, ovvero i giochi in maggior crescita in questo ultimo trimestre.

Il forte incremento di Ironsworn RPG coincide con l'uscita della campagna in streaming interna di Roll20 che usa questo sistema, quindi non è strano che la cosa si rifletta sulle statistiche.
Eccovi la lista completa:







 
Qui invece abbiamo l'andamento, diviso per trimestri, dei tre principali GdR nel 2019:

Link all'articolo originale: https://www.enworld.org/threads/roll20-reports-first-drop-for-d-d.670107/
Read more...

Andamento finanziario dei principali GdR dal 2004 ad oggi

Articolo di Morrus del 06 Febbraio
Ho creato un foglio di calcolo con tutte le valutazioni di ICv2 dal 2004 ad oggi, dopodiche le ho trasformato in un grafico. Lo potete trovare qui sotto e potete cliccarci sopra per ingrandirla.

Questo è un conteggio totale (inverso) delle valutazioni negli ultimi 15 anni per ogni GdR elencato. Più è alto meglio è:

Link all'articolo originale: https://www.enworld.org/threads/chart-of-icv2-rankings-back-to-2004.670122/
Read more...
Zellos

La Grande festa al Crocevia

Recommended Posts

spacer.png

//Perdonate la resa grafica 

Legenda:

Pallino Nero=Helm’s Gate 

Pallino giallo-ocra= Azzef 

Pallino scarlatto ( in alto a destra)=Rustier

Pallino Rosso=crocevia dove vi trovate al momento. 

 

Il gruppo del paladino ( @Landar, @Nyxator, @Pentolino ...) AREA PADIGLIONI

Spoiler

Avete ricevuto l’incarico da parte del Maestro delle spie di Helm’s Gate di andare ad indagare sui movimenti degli emissari di Neverwinter al torneo organizzato dalla città di Rustier poco lontano dalla città di Helm’s Gate.

Siete giunti in anticipo sulla apertura dei giochi, scoprendo che ve ne sono di tutti i tipi e per ogni gusto. Decisi a cercare informazioni, avete notato un nobile di Neverwinter parlare con un cavaliere di Bane ( con le insegne del Dio perfettamente visibili) ed un uomo in tunica e cappuccio. Da lì a breve avete preso una stanza alla locanda, prendendo accordi per ricevere informazioni da uno dei figli dei proprietari. Egli vi ha dato una stanza accanto a quella del cavaliere e l’uomo intunicato, oltre a scriverci che ha sentito i due parlare del loro capo, tale Monshoon ( o qualcosa di simile). Altre informazioni arriveranno in serata.

Siete poi usciti per andare a curiosare un gruppo di tende e padiglioni vicino a quello di Neverwinter con una araldica mia vista, quando lungo il tragitto avete visto tre probabili avventurieri: un mago elfo impaludato in vesti nere, un colosso completamente coperto da strati e strati di mantelli scuri ( alto ingobbito due metri e mezzo abbondanti) ed un tiefling con capelli e corna color ruggine dal fisico prestante ed atletico. Questo tre stanno venendovi incontro, anche se è abbastanza chiaro che stiano dirigendosi verso la zona di padiglioni delle autorità di Rustier 

Il gruppo del barbaro ( @Pretzel Jack E @Kalieuros) ( PIAZZA CENTRALE)

Spoiler

Dopo le azioni della città di Neverwinter, il nord è in subbuglio, le tribù Uthgar braccate come animali e schiavizzate. La guerra è all’ordine del giorno, mentre gli eserciti mercenari pagati dal Lord di Neverwinter sono sul piede di guerra e pronti alla marcia.

incuranti di ciò, la città di Rustier ha organizzato una serie di tornei con ricchi premi, oltre che attirare avventurieri e mercenari nello stesso posto. Un luogo per mostrare la propria forza, fare bei soldi e forse trovare alleati.

Per i rimanenti due (ZONA MERCATO)

Spoiler

In questo periodo la città di Neverwinter è sul piede di guerra, pronta a marciare al minimo segno di debolezza. Tempo da avventurieri pertanto e la cosa non vi dispiace affatto. 

La città di Rustier ha organizzato, nei dintorni di Helm’s Gate, un tris di giorni di tornei e di competizioni, con ricchi premi. Da quello che sapete decine di artisti itineranti, avventurieri, mercenari e negozianti stanno dirigendosi sul posto. Ghiotta occasione per quasi chiunque.

I padiglioni sono già decine, recanti le più differenti araldiche. La zona centrale della “fiera” o festa, o torneo che due si voglia, è l'immensa Piazza antistante la taverna ( normalmente una grande e bella stazione di via per viaggiatori stanchi e messaggero) dove si terranno le contese fra nobiluomini a cavallo. Sono stati già innalzati alberi della cuccagna ed a lato della zona della giostra vi è una zona di mercato: ad attirare l’attenzione per adesso è un mercante non umano ( o forse una versione ferale di un umano, visto che è alto due metri e venti, estremamente muscolare e tremendamente definito nella muscolatura, con mani e piedi che terminano in graziosi artigli) che vende armi e costrutti all’ombra della sua creazione più riuscita  ( simile alla fusione fra un wurm ed una bombarda di Lantan). La sicurezza è in mano a guardie di Rustier che vanno in giro in trio, armati di spade e scudo, uno con balestra pesante ed uno con ascia bipenne. Portano tutti pozioni  alla cintura. La zona dei padiglioni nobiliari hanno guardie nobiliari ma quella di Neverwinter pure troppe ( cosa he provoca visibilmente contrasto tra queste e quelle di Rustier)

È poco dopo l’ora di pranzo ed i banditori già parlano delle contese ed i premi.

Regole Gare

Spoiler

1 Per la giostra a squadre o la giostra singola occorre essere di sangue nobile o nominati cavalieri

2 Per il torneo di spada ed il torneo di tiro con l’arco non c’e nessuna limitazione di ceto o sangue

3 le armi usate devono esser tutte armi non magiche

4 nelle varie competizioni è proibito usare incantesimi prima o durante

5 in tutte le competizioni antagoniste ( cioè dove si combatterà un avversario) è proibito l’uso del veleno

6 il torneo di magia vieta l’uso di armi, bastoni, bacchette e verghe incantate con incantesimi dannosi agli altri ( in ciò è inclusa anche qualsiasi influenza mentale)

7 l’albero della cuccagna sostanzialmente non ha regole: una salita, un premio. Basta. 

8 Nella gara di esibizione artistica e di dialettica si vieta l’uso di pozioni ed incantesimi per potenziare il carisma

 

I premi: 

 

Spoiler

Vincitori della giostra a squadre: la creazione di uno stendardo personale di compagnia dal valore di 20000 pezzi d’oro e 5000 pezzi d’oro a testa.

Vincitore della giostra: una lancia da cavaliere dal valore di 10000 pezzi d’oro

vincitore del torneo di spada: 8000 pezzi d’oro ed una medaglia 

vincitore del torneo di tiro con l’arco: 8000 pezzi d’oro ed una medaglia 

vincitore del torneo di magia: un libro degli incantesimi ignifugo ed incantato per tornare al padrone se rubato e 7000 pezzi d’oro

vincitore del torneo di dialettica: 6000 pezzi d’oro ed un oggetto magico

vincitore della gara di esibizione artistica: 6000 pezzi d’oro ed uno strumento o vestito incantato. 

L'albero della cuccagna avrà premi a vista

 

 

@tutti

Spoiler

In tutti i post segnate il nome del vostro pg in grassetto sottolineato

Per il primo post segnare una vostra descrizione sotto spoiler.

Per il parlato in grassetto, il pensiero in corsivo. 

Prr questa parte segnate anche dopo il nome l’area dove vi trovate.

buon divertimento! 

P.s. domenica prossima l’orario avanzerà all’ora di cena. 

 

Edited by Zellos
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chelry Lemart. (Area Padiglioni)

Spoiler

Chelry è un atletico biondino sulla trentina.
Ci tiene ad avere un aspetto curato.
A suo dir il suo abbigliamento è il perfetto connubio tra il pratico e il ricercato (stravagante, direbbero alcuni...considerata la bizzarra camicia in seta di ragno che indossa e la penna di cockatrice che spicca sul suo cappello nero a tesa larga)
Così a occhio sembrerebbe anche un inguaribile guascone, ma non sempre l'abito fa il monaco... 

c9684dcfe61803e1886a98dcb8b00409.jpg

 

Sangue di goblin!
Ventimila -no, dico- VENTIMILA fottutissimi pezzi d'oro!
Possa Tempus pigliare a pedate nel deretano la mia dannata cupidigia e tutti i nobili da Arabel a Waterdeep... rimugino squadrando di sottecchi i miei compagni di ventura (ah già...Ajantis e Imperius, se non ricordo male) e il pittoresco trio che ci sta venendo incontro.
...sai le risate se sul più bello saltasse fuori che uno dei novelli "cavalieri" di Lady Taldeitali trascorreva il pomeriggio a rompere le pietre nel cortile di castello Crag...

Signori... dico sottovoce gesticolando qua e là senza porre troppa attenzione a dove metto i piedi. 
Non chiedetemi perché, ma il mio proverbiale intuito mi dice che se vogliamo sorseggiare del buon tè al miele d'acacia e scambiare quattro chiacchiere mirate con le persone che contano, ci serve quella marea spropositata di sol...errrrr, no, volevo dire...dovremmo guadagnarci la fiducia di un nobile e metterci un pò in mostra nella giostra a squadre. 
L'ideale sarebbe una giovane donzella di sangue blu. Ancor meglio se in difficoltà e in cerca di un campione. Ce ne sarà pur una qui attorno! concludo con (farlocca) enfasi sollevando il dito indice nonché la voce per farmi udire anche dalla losca -almeno secondo me- comitiva diretta al padiglione delle autorità di Rustier.

In special modo da quel colosso intabarrato dalla testa ai piedi. Sì, esatto, proprio quello a cui sto andando addosso "per sbaglio."

Da quel che ho sentito dire, i nobili di Rustier sono un pò come i draghi: più invecchiano più diventano scaltri!

 

Ouch, c-chiedo venia. Perdonate messere.  

dico accennando immediatamente un inchino e tirandomi di lato senza indugio.

Spoiler

 Raggirare+10 (Il dado lo tiri tu, no?)

In caso anche Conoscenze Nobiltà+5 e Diplomazia+7

Chelry tenta di andare a sbattere "per sbaglio" addosso al colosso ingobbito ecc ecc al momento del commento sui nobili di Rustier.

L'idea è farmi un'idea di chi/cos'è e eventualmente vedere cosa ne pensano lui e gli altri.

 

Edited by Nyxator
edit x check
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Imperius Ironpike

-Con Chelry ed Ajantis

Spoiler

Passeggio distrattamente mentre i miei pensieri ronzano nella testa come api in un alveare ad un ritmo tale che temo quasi che i miei compagni ne possano sentire il rumore. Le parole del mio colorito compagni di viaggio mi fanno sobbalzare come se fossi stato improvvisamente destato da un sonnellino.

"uhmf"

sbuffo sorpreso cercando di ricollegare le parole di Chelry e capirne il significato. 

"Credo che nemmeno tutti i soldi del mondo toglierebbero a questa gente la puzza sotto il naso vecchio mio"

rispondo

"Riguardo il guadagnarci la fiducia della gente bene ,sono d accordo con te che..."

non riesco a finire che, con la solita faccia tosta che lo contraddistingue, Chelry va ad urtare uno di quesi strani figuri che ci stavano venendo incontro

Descrizione

Spoiler

Leggermente piu' basso della media, Imperius ha le spalle larghe ed il fisico massiccio tipici della sua razza. Da sotto l elmetto e le folte sopraciglia sospuntano occhi verdi dall aria attenta e seria piu' impacciata che burbera.

I capelli e la lunga barba bruno rossiccia sono ben curati e tunuti in ordine da anelli d argento cesellati con emblemi tipici della tradizione nanica.

Veste un armatura completa di splendida fattura anch essa cesellata con i simboli di Moradin

Imperius Ironpike

 

Edited by Pentolino

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Nyxator

Spoiler

Non so a cosa serva il tiro di diplomazia, ma suppongo che il tiro di raggirare serva per far credere di aver sbattuto per sbaglio.

Conoscenza Nobiltà: che tu sappia, gli attuali signori di Rustier ( una coppia di Diarchi) non sono nobili, ma avventurieri che hanno trasformato in villaggetto di pescatori e taglialegna in un luogo di cultura e di forgia. Attualmente i migliori lavori di artigianato di mithril e di adamantino vengono da Rustier anche grazie alla messa al bando dei chierici di Gond e di ogni clero avverso “al progresso”.  

 

Quando ti schianti contro il gigante, senti innanzitutto la presenza di...altri arti sul torace, oltre che di varie punte di incomprensibile provenienza. Poi sei a testa in giù. Vedi poi una bocca oscenamente larga da cui si dispiegano due coppie di grossi e lunghi denti affilati.

AREA PADIGLIONI 

Spoiler

Quando Chelry si “schianta contro il colosso, questi emette un verso che ha ben poco di umano, simile al soffiare di un felinide enorme, ma anche di un serpente. Un secondo dopo le inumanamente lunghe braccia si scagliano con il giovane, sollevandolo come un fuscello e mettendolo a testa in giù. A quel punto soffia, mentre alza l’altro braccio come a difendersi da eventuali atttacchi. Porta Chelry a portata di bacio, prima che l'altro avventuriero, il tiefling, si ponga fra il catturatore e la vostra compagine.

<<Fratello! Lascialo andare! Ti ha solo toccato. Mettilo giù!>>

il colosso rimane fermo un poco, mugolando con tono basso ed in maniera inintelligibile ( il verso fa rabbrividire il paladino inconsciamente). Il tiefling rimane con espressione seria ed inizia a battere il piede a terra. Il colosso controvoglia lascia Chelry e gli da una pesante pacca sulla testa.

<<Scusate, odia il contatto fisico con tutti tranne che me. >> vi dice il tiefling con un inchino  

 

Edited by Zellos
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ajantis

Area Padiglioni

Spoiler

E' solo grazie alla silenziosa presenza di Imperius che sostengo la lunga lingua di Chelry. Un gran chiacchierone ma simpatico. Rimango impassibile cercando di trovare la concentrazione nello scorgere il minimo dettaglio utile nei tre figuri in avvicinamento quando improvvisa mi coglie una brutta sensazione. Come la percezione che il nostro simpatico amico ci stia tirando uno scherzetto mettendoci in una situazione spiacevole. E... accade tutto in un attimo, lui si scontra e viene letteralmente sollevato e messo a testa in giù dall'energumeno mostruoso.

Gli occhi divengono fessure seppur la mano non si solleva per raggiungere all'elsa della mia arma. Le parole di quello che ho già notato essere un tiefling placano istantaneamente la rabbia del gigante. Evidentemente il buon Lemart era intenzionato a dare uno sguardo da vicino.
'Non male'

Attendo che le acqua si plachino rimanendo quindi a distanza ed evitando mosse avventate. Non per il timore di uno scontro ma per quello di generare una situazione evitabile prima dell'inizio dei grandi eventi.
E' il verso del colosso che mi fa rabbrividire, segnale evidente che il tipo ha molto più del suo aspetto che non va.
"Va bene così." mi limito a dire.

Descrizione

Spoiler

Alto, snello ma dalle spalle piuttosto larghe. I capelli sono di colore biondo chiaro, quasi argenteo. Nascondono sottili scaglie di quello che sembra acciaio dietro, alla base del collo, poche ma i compagni negli anni le hanno viste aumentare. Gli occhi violacei con venature nere. I tratti del volto sono netti, senza paura ma allo stesso tempo pieni di una luce quasi gioiosa. La voce è limpida. Il tutto fa quasi chiaramente comprendere che il suo sangue sia in parte celestiale.

Glorfindel_MagaliVilleneuve.jpg


 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Imperius Ironpike

- area padiglioni

Spoiler

All improvviso accade l inpensabile.Quello che sembarava essere un individuo alto e sgraziato si dimostra in realta' una sorta di mostro che in un attimo afferra il nostro loquace amico capovolgendolo come fosse una bambola di pezza .

D istinto porto la mano alla cintura in cerca del mio mazzafrusto ma il diabolico compagno del gigante interviene in modo repentino placando in qualche modo le ire della strana creatura che, tra mugulii e gorgoglii incomprensibili, lascia andare Chelry

"Fratello? Una famiglia curiosa la vostra mastro Tiefling"

Il tono della mia voce e' tra il teso ed il preoccupato

- Narratore

Spoiler

Ho idea di quale creatura si nasconda sotto tutti quei drappi?

 

 

Edited by Pentolino

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ulrich , Esterno locanda, piazza centrale.

Spoiler

Ulrich ha l'aspetto di un ramingo delle terre selvagge. Sotto l'ampio mantello con cappuccio per ripararsi da pioggia o da sguardi indiscreti, veste con capi pratici e comodi. Nessuna armatura, eccetto dei bracciali riccamente incisi con immagini di guerra che assieme alla grande spada dall'aspetto antico ma pregiato e un pendente d'argento, sono gli unici dettagli che lo potrebbero collegare agli uomini delle realtá piú civilizzate. Il volto, coronato da lunghi capelli intrecciati con corde di pelle, ha grandi occhi verdi vibranti di una forza primitiva ed una barba folta.

"Che cosa ne sara' del nord?" Mercenari come cani randagi e rabbiosi sciamano fra le terre dei vecchi Dei, mentre citta' e alleanze decadono come vestigia di un tempo che scopre il suo fianco alla cupidigia dei nuovi Re. L'Utghard in catene davanti a me, mi osserva perplesso mentre siedo alla destra dell'uomo che lo ha piegato in ginocchio. "Ho provato ad evitare che ció accadesse" vorrei dirgli, "mentre guidavo la Compagnia D'argento, al soldo del signore di Neverwinter, lungo le terre oltre il confine dei regni civilizzati ho evitato accuratamente i luoghi dove sapevo avrei incontrato il clan del Corvo. Ma voi cercavate qualcuno da depredare e loro da fare schiavo. Il fato difficilmente arride i deboli." Parole che rimangono prigioniere delle mie labbra serrate, mentre i miei occhi si spostano sul comandante dei mercenari. É un uomo basso ma ben piazzato, sulla quarantina. I soldati che lo seguono sembrano conoscersi poco fra di loro e si rivolgono a lui chiamandolo comandante. Nella mano stringo la sacca in pelle con le monete d'oro che mi ha appena dato per averli ricondotti, come pattuito, al resto delle milizie. Rimango seduto un altro pó all'esterno della locanda, ascoltando i banditori che parlano del torneo per poi raggiungere Eldrioth. Immobile ed assente, deve essere perso dietro una delle sue elucubrazioni. Lo incontrai non lontano da Neverwinter che come me stava offrendo i suoi servizi da mercenario più per trovare un modo per inoltrarsi al nord che per farsi pagare. Venimmo assunti dalla stessa compagnia, scoprimmo di lavorare bene insieme e così continuammo .<< Vuoi iscriverti? >> 

Sussulta alle mie parole tornando alla realtà . Quando lo guardo mi viene da pensare che stia fuggendo da qualcosa, ma chi di noi non lo fa. Il fato ha un modo tutto suo di complottare.

Edited by Pretzel Jack
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Callyn
Gruppo paladino.

Spoiler

 Mmm... interessante,  c'è anche un torneo di dialettica. Potrebbe essere utile partecipare, magari potrei trovare qualcuno di effettivamente competente con cui affinare le mie doti. Penso vedendo la descrizione delle varie gare che si terranno alla fiera.  La mia mente non puo' fare a meno di tornare alle lezioni di Mastro Xenllysx, il maestro di retorica e manipolazione Illyuthuna. Chissà se è ancora vivo oggi...ma certo che lo è, la lingua di quel bastardo poteva tirarlo fuori da tutto. Mentre sono assorto nei miei pensieri, prestando scarsa attenzione alle parole del mio loquace compagno,  vengo pero' bruscamente riportato alla situazione corrente dalle azioni di quel mostruoso colosso.La mia mano corre istintivamente all' elsa della spada, mentre l' altra alla boccetta dei veleni, prima che le parole del Tiefling risolvano la situazione. Perdonate la sbadataggine del mio compagno.A volte rimane così immerso nel suono della propria voce che non presta la dovuta attenzione a cio' che lo circonda. Dico lanciando un' occhiata velenosa verso Cheryl.  Quando sento le parole di Imperius poi, quasi alzo gli occhi al cielo. Complimenti per le sottili tecniche di persuasione Imperius. Sono sicuro. che sarà muore dalla voglia di raccontarti in dettaglio la storia della sua famiglia. Stare in superficie era sicuro, ma a volte mi sembrava di stare in mezzo a rothè ce si rotolavano nella polvere, visti i modi rudi e schietti con cui tutti sembravano agire. 

 

 

Spoiler

Diplomazia +12 per calmare le acque, conoscenze arcane +15 e piani +6 per capire se quel gigante è un normale tiefling o meno. Ah, come ogni giorno, il mio allineamento è imperscrutabile.

 

Descrizione e immagine

Spoiler

Un mezzelfo dalla pelle scura, con una bizzarra spada piena di spine al fianco e una bandoliera piena di pozioni e intrugli  appesa al torso. indossa abiti semplicin e di colore scuro e porta sulle spalle uno zaino dalle molte tasche, dall' apparenza leggera.  

8786881c46eab3d509e5d52a8fd15928.png.1fd3264226180e1c3835b22e286a4122.png

 

Edited by Theraimbownerd

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chelry Lemart. (Area Padiglioni)

(il mondo a testa in giù)

Spoiler


Uops! No, non è un ogre. Decisame...

Nella concitazione il mio cappello si adegua alla legge di gravità. Col senno di poi avrei dovuto salutare meno fanciulle strada facendo e calcarmelo meglio in testa. 

Ehi, il mio cappello!
E che c@xxo, l'ho appena compra...

?!?
UH-OH😱

C-che bocca grande che hai...


D-d'accordo Coso, se vuoi la guerra ti accontento.


Per la barba di Azoun, in che situazione di cacca mi son andato a cacciare. Speriamo almeno che i miei inamovibili compagni abbiano qualche spicciolo che gli avanza per resusci...

?!
Fratello?

 

Uof!

 

(di nuovo coi piedi per terra)

Spoiler

Rimango fermo come una statua di sale per una manciata di secondi. 
Appurato che Fra' Mantello ha più o meno compreso che non è carino massacrare sul posto i passanti distratti (Poveraccio il borseggiatore che prova a rubare la bisaccia a questo qui! penso) e che si è trattato solo di un blando incidente di percorso, raccolgo da terra ¹ il mio bel cappello - Vedi? Piiiano piiiano, più lento di una tartaruga in groppa a un bradipo che insegue una lumaca. Voglio solo il mio cappello... - e lo spolvero con fare un pò impettito, poi, per buona misura, me lo ricalco in testa con due mani. 

Uhm, sì sì, nessunissimo problema...

ma che ha quest'altro da guardarmi storto?!?


Messa così direi che è una reazione più che comprensibile. Dopotutto è anche colpa mia che chiacchiero chiacchiero senza badare a dove sto andando. Di questo passo temo che finirò in un pozzo prima del tramonto.

Per fortuna l'abbiamo risolta tra gentiluomini; le guardie mi sembrano un pò più tese del solito... dico annuendo convintamente al tiefling.

¹

Spoiler

Normalmente non lo farei per il semplice fatto che off combat non si potrebbe fare, ma visto che qua siamo in un combat/non combat preparo un'azione per balzare indietro con passo1,5 se quello si piglia male e mi ri-attacca.

 

 

Edited by Nyxator
piccolo edit, con tutti sti spoiler non ho notato che eravamo diventati 4
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

AREA PADIGLIONI 

Spoiler

Il tiefling sorride, anche se solo a mezza bocca.

<<Non tutte le famiglie sono normali. Non che sia un male.>> mentre da una forte pacca al fratello che emette una vibrazione bassa di apprezzamento. L’elfo sospira.

<<Se non ci sbrighiamo, faremo tardi alla presentazione delle Legazioni.>> Il tiefling gli fa un cenno con la mano. <<Oh beh, normale che le nostre guardie siano tese. Quelli di Neverwinter ci mancava poco portassero un battaglione fra guardie e mercenari vari che fanno finta di gironzolare.>>

@tutti

Spoiler

Il colosso è completamente intabarrato e l'unico ad averne intravisto il volto è Cherly.

più o meno tutti però ( non essendo scemi ) comprendete che il fratello del tiefling probabilmente è un incidente, uno di quei casi atroci in cui il sangue di demone o diavolo genera una progenie deforme e folle. Probabilmente senza un fratello sarebbe poco più di una belva assetata di sangue che gira a cercare vittime da divorare.

Probabilmente vederlo vi potrebbe far capire meglio da che sangue discendano, anche se i tratti del tiefling che vi parla sono in parte insetticidi ( notate ora le antenne tirate indietro per nasconderle nei capelli) 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Imperius Ironpike

- Area Padiglioni

Spoiler

L occhiata di disapprovazione del Tiefling e di Callyn mi mette in imbarazzo. Mi gratto la testa con l aria del moccioso che ha appena rovesciato il latte e vuol far credere alla mamma che sia stato il gatto ma con pessimi risultati.

"Beh no si, ehm la diversita' arricchisce certo..."

bofonchio

"E comunque e' sempre colpa di Chelry!...questo ragazzo non imparera' mai"

Il moccioso in me ora frigna e batte i piedi per terra

"Una guarnigione del genere al seguito sembra piu' adatta ad un assedio che ad una gioviale manifestazione popolare...cos'e' che temono?"

 

 

Edited by Pentolino

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eldrioth Kerlamen-Arassar

Spoiler

Anche a cento metri di distanza si notano le sopracciglia basse ed ampie di questo ragazzo, e gli zigomi pronunciati. A cento metri di distanza si nota anche la particolare opacità del marmo chiaro che ha al posto della pelle. 

Spoiler

eldrioth.jpg.4fd27193fead6e434b4187dcb020f486.jpg

 

"Per la giostra occorre essere di sangue nobile... di sangue nobile...". Penso al mio polso destro. Lo guardo. Guardo le vene. Sono verdi, ma è un effetto della pelle. Penso a ciò che c'è dentro le vene. Sangue. Rosso, ma blu. Chissà se c'è qualche differenza autentica rispetto al sangue che ha nelle vene un guardiano di porci...

Ma forse ciò che vedo non è reale. Forse dentro le mie vene non scorre più sangue. O almeno ne scorre sempre di meno, e sempre più lento. Come lo so? Perché faccio sempre più fatica a sanguinare. Questo metaforicamente parlando... 

... be' per la verità anche non metaforicamente. Penso di potermela giocare in ogni giostra. So tirare con l'arco, andare di scherma, argomentare. Mi iscriverò ad ognuno dei tornei, cercando di non dare nell'occhio. Sono titubante se usare l'anello dei Kerlamen...

D'altra parte il mio sangue non è solo blu. C'è un motivo se mi stanno dando la caccia.

Il mio sangue è anche nero. 

Mi iscrivo ad ognuno dei tornei, con fare molto sobrio. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Kalieuros

Spoiler

Tralasciando la giostra a squadre ( in cui non puoi certo partecipare da solo), ti iscrivi a tutte le gare?

Per la giostra ti vengono chieste le patenti di nobiltà, oppure un anello con sigillo da esaminare ed I’ll sottoporsi ad un incantesimo atto a comprendere le tue ascendenze.

Ti viene fatto notare che alcune gare potrebbero sovrapporsi, ma anch’egli garantito che cercheranno con ogni mezzo di evitartelo.

L’iscrizione ad ogni torneo è 100 monete d’oro, tranne la giostra che è 1000

(PIAZZA CENTRALE)

Spoiler

I mercenari, dopo aver dato al barbaro le monete d’oro, lo ringraziano e se ne vanno in ordine, anche se noti che una ventina rimane in zona ed avvicinarsi ai padiglioni che garriscono con l’araldica di Neverwinter. 

I banditori continuano a parlare dei premi delle gare dell’indomani, sottolineando la loro grandezza e ricchezza. I banditori fanno fare una buonissima figura alla munificence Rustier.

Eldrioth si avvicina ad uno dei banchetti di iscrizione, dove gli danno varie informazioni e girano per lui un grosso libro mastro, oltre a tendergli la mano per le monete di iscrizione.

AREA PADIGLIONI

Spoiler

<< Credo sia più per dimostrare la potenza di Neverwinter ed altre cose simili. D’altronde al Lord gli è presa una voglia di guerra alquanto tremenda, no? Porto Llast sgombrato e la gente schiavizzata, guerra feroce a Luskan e agli uthgar. Sembra abbia voglia di guerreggiare anche con Mirabar e Waterdeep.>> dice, prima di ridacchiare allo sguardo dell’elfo che gli indica uno strano congegno tenuto con una catenella.

<<Vogliate scusarci, ma siamo attesi. Spero di rivedervi a qualche gara...magari anche a quella di dialettica.>> Con un inchino lui ed un cenno del capo dell’elfo, iniziano ad allontanarsi.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Imperius Ironpike

- Area padiglioni

Spoiler

Alla fine il curioso incidente accaduto al buon Chelry si conclude con un incontro piuttosto interessante condito da chiacchiere che ci confermano la sensazione di precarieta' che aleggia ogni qual volta gli uomini di Neverwinter si dimostrano ...un po troppo interessati ad una citta'.

"Gia'...sembra che l appetitodel  Lord cresca con il passare delle citta' che sottomette"

faccio eco alle parole del Tiefling

"Salute a voi mastro Tiefling ed in bocca al lupo per le gare ed a presto"

concludo

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vuoi iscriverti?

Sussulto e torno alla realtà. Ho trovato questo ragazzone immenso nei dintorni di Neverwinter. Stava cercando lavoro come mercenario ma non credo volesse solo denaro. Voleva anche una scusa per tornare a Nord. 

Mi sono accostato a lui perché è trasparente. Non in senso materiale, davvero lo si distinguerebbe in un esercito di diecimila soldati. Ma ha vissuto buona parte della sua vita lontano dagli intrighi e dall'ipocrisia della civiltà. Esattamente quello di cui ho bisogno. E sa combattere. Per buttarlo giù la tipologia di arma più appropriata sarebbe un'arma... da assedio. 

E poi è sveglio, e più agile di quanto ti aspetteresti da uno della stazza di un elefante e mezzo. Ho assolutamente bisogno di qualcuno che mi guardi le spalle la notte, da solo sono morto. Potrebbero prendermi d'assalto, quanto meno prima si prendono uno spadone lungo quanto un aratro in testa. Se proprio devo accostarmi a qualcuno, lui è la persona ideale.

Ma lo tengo comunque d'occhio. Tanto non ci vuole molto.

 

Perdonami, ero soprapensiero. L'offerta è elevata, l'ingresso è modico rispetto alla vincita. Non ho ben inquadrato il livello, ma sì. Ho intenzione di provare. Spero non ci siano troppi partecipanti, e non troppo bravi. Non posso usare incantesimi. Ciò mi limita, tantissimo. Sei con me Ul?

 

 Master e Ulrich

 

Spoiler

Mi iscrivo ai seguenti tornei:

- Spada

- Tiro con l'Arco

- Dialettica

- Esibizione Artistica

Nel caso ci siano delle sovrapposizioni, Dialettica>Spada>Tiro con l'Arco>Esibizione Artistica. 

Prima di pagare chiedo altre informazioni su come si svolgerà ogni torneo, quando, e quanti partecipanti ci saranno. 

 

 

 

 

Edited by Kalieuros
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aspetto

Spoiler

2eat2f5.jpg

Mithghardala è una vecchia elfa dall'età indefinibile. Ha lunghi capelli bianchi e un volto brutto e rugoso. Cammina appoggiata al suo bastone nodoso, curva sotto la pesante gobba che si porta appresso. Il naso è adunco con un grosso porro in cima. Le vecchie mani hanno unghie che ricordano quasi degli artigli. Indossa sempre una tunica con ampio mantello e cappuccio, neri come la notte.

Assieme a lei c'è sempre il suo gufo dalle piume nere, Malaugurio

2lizaly.jpg

Mithghardala, taverna esterno

Spoiler

Avanzo lentamente, con passo incerto, appoggiandomi pesantemente sul mio bastone. Sulla spalla sinistra svetta un gufo dalle piume nere e lo sguardo severo. Sono appena arrivata al crocevia, lì a causa del mio girovagare ramingo.

- Toh! Guarda Malaugurio quanta gente che la c'è!

Esclamo rivolta al pennuto

Deve esserci qualcosa d'interessante, non ho mai visto tanta gente tutta insieme dal… dal… 

- Uh-Uuuuh! esclama per tutta risposta il gufo

- Ooooh! Sbotto indispettita Non c'è mica bisogno di fare tanto i precisini ora! e agito il braccio per scacciarlo via. Questo compie un cerchio sopra la mia testa per poi andare a posarsi in cima al bastone

E guarda che carino che l'è quell'aggeggino lì! 

Esclamo stupita alla vista della strana creazione dell'altrettanto strano mercante. Faccio per avvicinarmici, quando vengo distratta dall'urlare dei banditori. Porto una mano all'orecchio, rivolgendolo nella direzione dei proclami

HIIIIIIIIIIHIHIHIHI! Scoppio in una stridula risata, più simile a un sonoro ghigno che a un riso vero e proprio

Senti senti… un torneo! Non mi ricordo neanche quand'è stato che l'ho visto un torneo!

- Uuuh-Uh!

- Se non la smetti, quella lingua te la taglio! Lo minaccio, agitando il bastone. Malaugurio inizia quindi a volteggiare sopra la mia testa

HIIIIIIIIIIIIHIHIHIHI! C'è pure una gara di magia! HIIIIIIIIIIIHIHIHIHI! Chissà se mi ricordo ancora come si fa a fare qualche trucchetto….

Rifletto tra me e me. Poi mi avvicino senza fretta a uno dei banditori, o a chiunque possa pensare che si occupi delle iscrizioni, col bastone a scandire sordamente ogni mio incerto passo.

Giovanottoooo! Giovanottoooo!

Lo chiamo

Che l'è qui per le iscrizioni? 

E se posso procedo a iscrivermi al torneo di magia

 

Edited by GipsyGyps

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ulrich, piazza centrale.

<< I giochi d'arme sono per i bambini o gli egocentrici. >> Rispondo distrattamente mentre osservo le araldiche di Neverwinter . Hanno cominciato una guerra ed hanno il tempo e le risorse di presenziare ad un torneo con tutti quei soldati, penso mentre lo sguardo mi finisce inevitabilmente su un altro gruppo di Uthgard appena condotto in catene presso i loro padiglioni. << Ti fará bene misurarti con un avversario senza i tuoi trucchetti, mi godró lo spettacolo dalle tribune.>> , gli rispondo mentre aspetto in disparte che completi la sua iscrizione.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chelry Lemart. (Area Padiglioni)

Spoiler

Arrivederci, signori. dico sfoggiando il mio miglior sorriso di circostanza.
" E portate i miei omaggi a quell'incalcolabile figlio di buonanobile che ha accordato un lasciapassare a...a QUELLO LÌ.
Nel bel mezzo di una sagra popolare poi...
Cose da pazzi; se lo sapesse la cara vecchia Rayanna donzella frigida ¹ darebbe i numeri. "

(appena i tizi si sono allontanati)

Da lì a breve mi volto verso il resto dell'allegro quartetto di cui faccio parte e osservo i volti dei miei soci in affari per capire che umore tira tra le file.

Nell'ordine: Imperius, Ajantis, Callyn (lui lo guardo un pelo di sbieco), di nuovo Ajantis, per sicurezza.

" Hmm, glielo dico o non glielo dico?!?
........
............
Bah, ma chissenefrega.
Non siamo qui per questo.

Quel che mi interessava sapere l'ho scoperto.
Che se la vedano le guardie locali con quella creatura da incubo.

Chelry Lemart ha di meglio da fare! "

Al che abbozzo una smorfia e mi gratto la nuca con noncuranza.
Dunque, vediamo...dov'ero rimasto?
Ah sì, giostra a squadre e pulzella...

¹ (explain)

Spoiler

Quel bastardone di Chelry è fermamente convinto che la png LN a capo della sua ex compagnia di mercenari sia una sorta di amazzone/vergine di ferro/tsundere inquadratissima, incazzosissima, totalmente ligia al dovere e al 99.9% assai poco propensa a qualsivoglia forma di distrazione fisica. 😅  

 

 

Edited by Nyxator
posticipato una linea di dialogo. Info in TdS

Share this post


Link to post
Share on other sites

Callyn (area padiglioni)

Spoiler

Concordo, Neverwinter non ha portato quei soldati perchè ha paura che succeda qualcosa, ma per suscitare la paura nei cuori dei suoi avversari. Dico, concordando con il Tiefling. Comunque, credo ci rivedremo alla gara di dialettica. Arrivederci signore.  Dico in tono neutro. Dopodichè mi giro di nuovo verso i miei compagni. Qualcuno di voi ha intenzione di partecipare a qualche gara? I premi ci potrebbero tornare decisamente utili dopotutto, e il ragazzo ha detto che non arriveranno altre informazioni prima di stasera.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Area Padiglioni

Spoiler

Terminato il vostro “scontro” con i due tiefling e l’elfo, giungete tranquilli nella zona di padiglioni accanto a quella di Neverwinter. Sembra ci sia leggera confusione. 

Quando vi avvicinate, una guardia di Neverwinter sta piangendo dal dolore per una gamba ridotta molto male, intorno alcuni suoi rabbiosi commilitoni, tenuti momentaneamente “a bada” dalle guardie di Rustier. Poco lontane, alcune guardie pesantemente intabarrate, i corpi coperti da armature pesanti e drappi neri, sono immobili, una di queste ha una mazza a due mani sporca di sangue. 

Arriva a quel punto il nobile di Neverwinter che avete già visto parlare con gli zhentarim inizia ad urlare e strepitare. Vuole, pretende ed ordina di parlare col buzzurro capo di guardie così stolte e che il colpevole sia fustigato.  

Sul momento nessuno lo considera ( guardie di Rustier a parte). Le stesse guardie “incriminate” non sembrano assolutamente interessate. 

Area Piazza (Zona iscrizioni) (pretzel jack, Kalieuros e GypsyGips

Spoiler

I tornei si terranno da domani alle nove, quanto alle sovrapposizioni  avvisano Eldrioth che faranno il possibile per evitarle. Le regole le dicono i banditori e sono abbastanza semplici ( sono nel primo post della campagna). Per quanti saranno i partecipanti, ti guardano straniti: come possono saperlo? L’inizio ufficiale è domani.

Quando si avvicina al banco dei maghi, Eldrioth incontra Mithgardala ( che in parte sta spaventando le persone intorno a lei). 

In fila per la disfida magica c’è già qualcuno, ma sono tutti apprendisti di magia poco impressionanti. Curiosamente c’è anche un ragazzo vestito di stracci e bende. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.