Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Cinque Pozioni per Salvarvi la Pellaccia

Articolo di J.R. Zambrano del 25 Novembre
Le pozioni magiche sono un grande classico di ogni avventura fantasy. Sia che stiate cercando di trasformarvi in Tiger e Goyle in modo da poter entrare sotto mentite spoglie nella sala comune di Serpeverde, o che stiate cercando di prendere la voce della viziatissima figlia preferita di Re Tritone in modo che, finalmente, possiate dominare i sette mari (come è giusto che sia), le pozioni magiche possono fare molto di più che curare le vostre ferite. Il che, siamo sinceri, è il motivo più noioso per bere una pozione magica.

Si, certo capita in tutti i videogames, bevete la Fanta Rossa e la vostra salute sale, bevete il Gatorade Blu e sale il vostro mana, bevete l'intruglio viola per far salire entrambi.
Però dai, ci sono un sacco di cose migliori da fare piuttosto che recuperare 2d4 punti ferita o giù di lì durante un combattimento. Specialmente se considerate le cose meravigliose che le pozioni magiche possono fare, in particolare pozioni come ...
Olio della Scivolosità

Non accade spesso che un oggetto consumabile (di rarità non comune per giunta) vi dia accesso a un incantesimo di 4 ° livello, per non parlare di un incantesimo di 4 ° livello che dura 8 ore e vi rende completamente immuni a terreni difficili, paralisi, ceppi, essere presi in lotta, persino essere sotto effetto di lentezza o sott'acqua non vi influenzerà una volta che avrete applicato questo olio su tutto il vostro agile e flessuoso corpo. 
Pozione di Velocità

A volte bisogna correre, e questo significa bere il vostro incantesimo di Velocità personale, che vi consente tra le altre cose di raddoppiare la vostra velocità e fare attacchi extra. I vostri nemici saranno morti prima ancora che dobbiate ricordarvi di pensare al vostro totale di punti ferita.
Pozione di Invulnerabilità
 
E se vi dicessi che potreste bere una pozione e ottenere resistenza a tutti i danni? Bene, eccola qui. Spendete un'azione, subite metà danno. È un ottimo oggetto da tirare fuori in quegli scontri disperati contro un boss enorme per sorprendere tutti (incluso il DM) quando vi ricordate di averne uno da parte.
Olio della Forma Eterea

Ok, se pensavate che un incantesimo di 4 ° livello fosse una cosa tamarra...questa pozione emula un incantesimo di 7 ° livello e vi consente di trasportarvi sul Piano Etereo (ben prima che siate di 7 ° livello) e andarvene in giro, riapparendo poi nel piano da cui siete partiti. Ignorate pareti, spostamenti verticali e distanze con questo delizioso incantesimo, ora disponibile in "formato pozione".
Filtro d'Amore

La pozione d'amore originale, questa pozione ammalia una persona che la beve, e la induce a considerare come il suo amore più vero e profondo la prima creatura che vede. E se non riuscite a capire come questo sia molto più eccitante dell'acquisto di qualche pozione curativa, non credo proprio di potervi aiutare.
Buone Avventure! Immagine di copertina fornita cortesemente da u/scheppy999 . Quali sono le vostre pozioni preferite?
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2019/11/dd-five-potions-to-save-your-bacon.html  
Read more...

Cosa c'è Di Nuovo su Kickstarter: Dungeon & Town

La linea “World Creator” dedicata agli RPG Fantasy, è pensata per tutti i giocatori che vogliono una ambientazione “fisica” dove giocare ma senza dovere spendere troppo in miniature o costosi scenari in plastica. La core box di Fantasy World Creator contiene più di 500 elementi comprendenti tiles di gioco, token di personaggi e mostri, ambientazioni rapide e status tokens. Le due espansioni, proposte nella prima ristampa a marzo, aggiungono accessori per i giocatori (come le schede equipaggiamento interattive) e un libro riscrivibile dedicato ai master, il Black Book, contenente mappe e tools per tenere traccia di ogni aspetto di avventure e personaggi. Qualsiasi elemento è totalmente riscrivibile dry-erase, assicurando una totale customizzazione. Una webapp è compresa per gestire tutto il materiale digitalmente. Con essa è possibile creare mappe e scrivere avventure per poi condividerle con altri utenti oppure esportarle in PDF. Al momento la community è di circa 3000 iscritti.
Dungeon & Town è l'espansione di Fantasy World Creator che completa la linea implementando il 3D nel sistema. Potrà essere acquistata in bundle con i prodotti già lanciati lo scorso anno, ma utilizzata anche da chi gioca solo con un battlemat: il suo uso è universale, rispecchiando la filosofia dei prodotti “World Creator”. Con FWC-D&T puoi creare il tuo scenario di gioco in tre dimensioni e in modo semplice, costruire muri per roccaforti, case di villaggi e sviluppare sotterranei immensi e complessi. Completa il tuo scenario con elementi scenici, aggiungendo mobili, piante, torce e dettagli di ogni tipo. Tutti gli oggetti di scena hanno un sistema di incastro che non richiede la colla.

FWC–D&T è composta da una serie di muri di diverse dimensioni, tetti e dettagli per rendere "vivi" dungeons e villaggi. Un kit è sufficiente per coprire circa 1 metro quadro di superficie composta con i tiles di FWC. Abbiamo creato una basetta a croce speciale e texturizzata che permette infinite combinazioni ad incastro, rendendo tutta la struttura solida e rapida da comporre.
Molte domande ci sono state rivolte sulla tenuta del prodotto nel tempo: possiamo assicurare che la combinazione di laminazione in plastica del cartoncino e degli angoli arrotondati delle fessure delle basette, riducono al minimo l'attrito in fase di composizione. Tutte le parti di D&T mantengono lo stile di FWC, quindi illustrazioni in “old style” e riscrivibilità in ogni sua parte: vuoi disegnare un passaggio segreto su un muro? Nulla di più facile.
Nelle prime 48 ore sarà in regalo un pacchetto "extra" del valore di 15 euro che aggiunge altri 100 elementi inediti, come insegne, tombe, cripte, staccionate e tanto altro.
Durante la campagna ci saranno molte proposte con stretch goals e addon: i primi avranno un tema comune "Castello", quindi verranno sbloccate diverse parti per poterne costruire uno intero che coprirà una superficie di 60cm2 circa. Queste parti saranno intervallate da altre aggiunte in tema con l'espansione.
Uno degli addon più importanti consiste in 4 miniature, frutto della collaborazione con l'artista italiano Claudio Casini, che omaggiano Heroquest; esse verranno proposte insieme ad un "pack" contenente tutti i personaggi e mostri illustrati nelle carte di FWC, sagomati e illustrati anche sul retro per dare ad essi un effetto più 3D giusto al contesto.
Il kit D&T verrà proposto ad un prezzo in linea con l'altra espansione di FWC (il Treasure Pack, presentato a marzo 2019), ma scontato se preso in combinazione con altri prodotti.
Read more...

Giochi Uniti pubblicherà Pathfinder 2e in italiano

Giochi Uniti ha appena annunciato che sarà lei a tradurre in italiano Pathfinder 2e. La nuova edizione, infatti, arriverà in lingua italiana a partire da Aprile 2020. Allo stesso tempo, l'azienda ha deciso di rivelare anche i calendari delle uscite previste per le versioni italiane di Starfinder e Pathfinder 1e.
Ecco qui di seguito le dichiarazioni dell'azienda:



Link al sito ufficiale di Giochi Uniti: https://www.giochiuniti.it/pathfinder-seconda-edizione-le-prossime-uscite-gdr/
Read more...

Come Spazzolare gli Avanzi delle Feste con il Tarrasque

Articolo di J.R. Zambrano del 26 Novembre
Se esiste un mostro che siede in cima alla catena alimentare del GdR, quello è senza dubbio il Tarrasque. Potete tenervi le vostre divinità malvagie e i vostri lich: il Tarrasque è una versione fantasy dei Kaiju. Colossale e inarrestabile, il Tarrasque è una enorme creatura che rimane dormiente per anni, risvegliandosi occasionalmente per distruggere e divorare ogni cosa nel raggio di miglia e lasciare solamente cenere e rovine. Praticamente come dei parenti in visita.

"HEY, RAGAZZI, HO SENTITO CHE AVETE DEGLI AVANZI!"
Guardatelo. Guardate quanto sembra felice.
Apparso per la prima volta nel Manuale dei Mostri II (1983), il Tarrasque è in circolazione sin dai primi giorni di D&D. Anche prima, a dirla tutta. Come molti mostri classici, il Tarrasque ha una controparte nella mitologia.
Sebbene non sia famoso come la manticora o il grifone, il Tarrasque è un mostro che ha terrorizzato la città di Nerluc in Provenza (Francia), dove si racconta abbia devastato le campagne per chilometri e chilometri. Esistono numerose descrizioni della bestia.
Una parla di "una specie di drago, con una testa di leone, sei corte gambe da orso, un corpo da bue coperto dal carapace di una tartaruga e una coda scagliosa terminante con un pungiglione da scorpione". Un'altra parla invece di "un drago, mezzo animale e mezzo pesce, più grosso di un bue, più lungo di un cavallo e con denti affilati come spade e lunghi come corni".

In ogni caso, la bestia ha resistito all'assalto di cavalieri e catapulte (presumibilmente non di cavalieri lanciati da una catapulta, anche se io l'avrei fatto). Si dice che Santa Marta abbia incontrato la creatura e l'abbia domata e calmata con preghiere e inni sacri. Quando ella portò in città la creatura domata, i paesani spaventati la uccisero, poi si sentirono così in colpa che cambiarono il nome della città in Tarascona. E il tarrasque è ancora oggi rappresentato sul loro stemma.

Fa sembrare lo stemma della vostra città squallido, vero?
Si può in effetti notare una certa somiglianza.

"I miei denti sono come spade" non suona allo stesso modo se esce dalla bocca di Gary Busey.
Questa è la versione di AD&D 1E del Tarrasque. Ha i 6 attacchi standard: 2 artigli, 2 corni, la coda e un morso affilato come una spada. E non è una metafora, ma una qualità speciale posseduta solamente da questo mostro. In caso dovesse tirare 18 o più, potrete dire addio al vostro braccio, al vostro torso o alla vostra testa. Viene, inoltre, presentato l'iconico carapace riflettente, che rispedisce al mittente raggi, dardi incantati, fulmini... Oltre ad una piccola rigenerazione (1 pf a round) e l'invulnerabilità alle armi non magiche.

AD&D 2E gli ha fornito un'illustrazione aggiornata, in pieno stile anni '90. Potete persino immagine un crossover tra Cable e il Tarrasque. Anzi, non c'è bisogno, l'ho fatto per voi:

"Hey, ti serviranno certamente delle borse in più e almeno un'altra spada se vuoi viaggiare con me."
Oltre all'aspetto più "cupo", il Tarrasque della seconda edizione ha ottenuto immunità al fuoco, assieme ad una storia vaga e semi-mitica sulle sue origini, che lo vede come una creazione di "antichi dei dimenticati" o il lavoro di una oscura magia dimenticata, responsabile per l'estinzione di almeno una civiltà.
Le versioni di D&D 3.x e Pathfinder sono simili. Ogni versione aggiunge ulteriore complessità al mostro, coerentemente con i cambiamenti apportati dal d20 system. Quindi vedrete opzioni come Lottare Migliorato o Inghiottire (3.x, come non amare le descrizioni dettagliate su quante creature potessero essere tenute nella bocca di un mostro) così come degli attacchi a distanza (Pathfinder, a credito della Paizo, ha avuto il merito di comprendere quanto forte sia il poter volare in combattimento).

La 4a edizione ha reso il Tarrasque più simile ad un boss finale, visti i suoi 1420 PF. Dite quello che volete di D&D 4e, ma i designer hanno compreso come un mostro gigantesco (anche se con 6 attacchi) non sia in grado di tenere testa ad un gruppo di avventurieri. Quindi hanno modificato la formula classica e hanno fornito al Tarrasque una serie di attacchi ad area, inclusa l'abilità di fare un attacco con il morso contro chiunque sia a portata e un attacco per travolgere. E, come in Pathfinder, i designer si sono resi conto di quanto il volo potesse essere problematico per questo mostro. Gli hanno fornito un'aura di 12 m che riduce la velocità di volo e blocca l'altezza massima a 6 m.

Infine abbiamo il Tarrasque di D&D 5E. Una combinazione della 3.x e della 4e, il mostro non è più tanto un "boss da raid di fine gioco", ma soprattutto un grosso pericolo per il gruppo e il mondo intero. Sono spariti tutti gli attacchi ad area, ma sono presenti le azioni leggendarie tanto diffuse tra molti mostri iconici, che li tengono attivi durante i vari turni dell'iniziativa. Oltre ad un paio di difese extra (immunità al veleno, per esempio, e la possibilità di superare qualunque tiro salvezza 3 volte al giorno).
Ma questo Tarrasque non è dotato di attacchi a distanza. Il che è molto importante, dato che senza di loro, stando a quanto scritto, il Tarrasque non ha modo di confrontarsi con le creature volanti in grado di colpirlo dalla distanza. Potete trovare dei lunghissimi thread su come un Chierico Aarakocra di primo livello sia in grado di abbattere il Tarrasque, tutto con dei numeri a supporto. Assumendo, ovviamente, che non possa attaccare a distanza o non abbia modo di raggiungere quelle altezze saltando.
E' stata mantenuta la descrizione del Tarrasque come macchina di distruzione in grado di consumare ogni cosa, nonostante tutti i cambiamenti. Quindi, qualunque sia la vostra edizione, sapete quale mostro usare per terrorizzare i vostri giocatori.
Avete mai danzato con il diavoloTarrasque al chiaro di luna? Raccontateci la vostra storia qui sotto. Avete altri mostri che vorreste vedere sulle nostre "pagine"? Segnalateci anche questo.
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2019/11/dd-need-to-clear-your-plate-the-tarrasque-is-here-to-help.html
Read more...

Il TG1 ha dedicato un servizio a D&D...e ne ha parlato bene!

Ieri, 30 Novembre 2019, la Rai ha deciso di trasmettere sul TG1 un servizio interamente dedicato a D&D, nel quale viene menzionato il ritorno in grande stile del Gdr da noi diventato celebre in particolare negli anni '80 e oggi fortemente pubblicizzato da star televisive, cinematografiche e popolari serie tv. Se già il fatto che uno dei più grossi telegiornali nazionali abbia scelto di dedicare un proprio spazio a D&D risulta di per sé una notizia estremamente sorprendente, la cosa che colpisce di più è lo scoprire che il servizio inoltre parla bene del gioco e lo descrive anche in maniera abbastanza competente, evitando di riportare notizie inesatte o giudizi negativi sul nostro passatempo preferito. Il che, considerato il pregiudizio con cui è sempre stato considerato il Gdr negli anni, risulta un vero e proprio miracolo.
Anzi, come molti di voi sapranno, in passato D&D è stato per molto tempo tenuto in bassa considerazione dal pubblico main-stream, più preoccupato di denigrare un prodotto poco conosciuto che di comprenderne davvero il contenuto...figurarsi il capirne l'effettivo valore.
Il Gdr in generale, infatti, è stato a lungo visto come un prodotto di nicchia, acquistato e giocato da ragazzi considerati strani e asociali per il loro desiderio di volersi isolare nelle loro camere con un piccolo gruppo di amici, in modo da fantasticare su mondi immaginari e creature fatate. Peggio ancora, per un certo periodo - sull'onda del Panico Satanico scoppiato durante gli anni '80 in particolare negli USA - si è arrivati addirittura ad accusare D&D e gli altri Gdr di influenza negativa sulle menti dei ragazzi, che, a detta di qualche genitore un po' troppo frettoloso nel sparare sentenze e desideroso di trovare un capro espiatorio ai mali del mondo, rischiavano a causa del Gdr di perdere il contatto con la realtà o, addirittura, di finire con l'essere sedotti da un qualche culto satanico (la presenza di magia, divinità, diavoli e demoni tra gli elementi narrativi delle ambientazioni di D&D, infatti, fu vista da alcuni come un pericoloso strumento di deviazione, capace di convincere innocenti ragazzini a venerare divinità inesistenti o il diavolo stesso).
Ovviamente queste preoccupazioni si rivelarono infondate: divinità, diavoli o demoni immaginari non spinsero i ragazzini a creare culti satanici segreti, perché la gran parte delle persone - anche se di giovane età - sa tranquillamente distinguere il reale dall'immaginario, ciò che è serio da ciò che è detto/fatto per gioco; e per lo stesso motivo quei ragazzini non finirono con il distaccarsi dalla realtà, perdendosi nei mondi immaginari da loro giocati. Anzi, come molti di noi ben sanno, il Gdr si è dimostrato invece un ottimo strumento per socializzare e fare nuove amicizie, per stimolare la propria creatività e per imparare cose nuove, utili anche nella vita reale (quanti sono diventati scrittori o artisti grazie al Gdr? Quanti hanno imparato episodi della nostra storia o la cultura di altre popolazioni tramite il Gdr? Quanti grazie al Gdr hanno imparato informazioni e capacità che poi gli sono tornate utili anche nella vita professionale? E cosi via). L'opinione pubblica generalista ha a lungo mal giudicato il Gdr solo perchè fin ora non si era mai presa realmente la briga di conoscerlo per davvero, limitandosi piuttosto a denigrarlo ogni volta che si sentiva il bisogno di trovare un colpevole per un qualche problema....cosa che negli ultimi decenni sta accadendo anche al mondo del videogioco.
Il fatto che, dunque, un telegiornale nazionale decida di realizzare un servizio come quello, positivo e capace di fornire una descrizione corretta del gioco, lascia un minimo ben sperare che, quantomeno, in futuro si smetta di parlarne male e di far circolare notizie palesemente false su di esso. E' difficile che il mondo cambi all'improvviso ed è decisamente probabile che il TG1 non avrebbe mai dato una notizia del genere se non fosse stato per l'incredibile successo ottenuto da D&D 5e negli USA e nel mondo (insomma, sta facendo una barca di soldi!) e per il fatto che a pubblicizzarlo ci siano attori celebri come Joe Manganiello, ma chi lo sa... Nel frattempo godiamoci questo piccolo miracolo.
Grazie a "Cesare Shalafi" per aver postato il video su Youtube.
Read more...
Bomba

Capitolo Ventuno - Alla luce di una luna color sangue

Recommended Posts

Sharifa (lizardfolk stregona)

Con Liang

Spoiler

Una volta conclusi i saluti e le raccomandazioni, Sharifa strinse la mano al mago del Katai, annuendo "Sono pronta, amico mio" 

Sharifa fu parecchio soddisfatta nel constatare che non era la sola ad essersi irritata per i toni della principessa. Anche se ancora amareggiata per lo stato del drago, sapere di avere amici con il suo stesso senso di giustizia risollevó il morale della lizardfolk.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oceiros

<<Mi pare che la belva ronfi della grossa. A questo punto, credo che l’unica cosa da fare si, nel caso in cui non apra la bocca mentre dorme...sia di preparargli uno spuntino. Domani potrei creare cibo in abbondanza per lui è poi potremmo metterci il filatterio in mezzo.>> si stiracchiò un poco. 

<<Però se dobbiamo aspettare, qualcuno ha voglia di giocare a carte?>>

@master

Spoiler

Idealmente sto vicino a Celeste per scappare velocemente ed la prima po possibile dalla belva.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Trull Tanner

Il fu nano abbandono' ogni remora e si mise a parlare normalmente, senza badare a bisbigliare.
Era davvero una situazione ridicola. Restava convinto che si dovesse provare a sfruttare il bruxismo del tarrasque, ma se proprio lo si voleva svegliare...
"Clint, giacche' hai le ali, puoi fare la mosca oppure la pulce. Come mosca, se gli metti la statuetta fra i denti mentre russa o sbadiglia, potrebbe romperla inavvertitamente. Ma se insistete a volerlo svegliare, il rimedio infallibile e' solo uno. Non c'e' niente che dia piu' fastidio di una pulce nell'orecchio, lo dice anche la canzone!"

Edited by PietroD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Celeste(Ispirata Elocatrice) Eroe(Quori Du'ulora Furia Nera) 

Non si sveglia... Potremmo gettare dentro ad una sua narice una fiaccola. Il fumo ed il calore dovrebbero svegliarlo... E forse farlo arrabbiare. L'elocatrice dopodiché fissò i suoi compagni... Ad ogni modo preferirei che qualcuno partisse immediatamente per la cima dell'Ermo Colle. È troppo rischioso e stupido rimare tutti qui... A portata del mostro. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tom Po

Questa bestia.. è qualcosa di sacro e pericoloso per noi che siamo nati e cresciuti nella Savana. Le storie che si raccontano su di lei sono.. come dire, terrificanti, e non si è mai sentito di qualcuno capace di vederla aprire le fauci e poi raccontarlo.
Se posso, ascolterei Celeste e andrei alla cime dell'Ermo Colle, ho le ginocchia che tremano..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Winn'Ier Deh Puh

Celeste! Celeste! Ci vado io all'ermo colle! Ci penso io alle uova! Tranquilla, non mi perdo mai e troverò le uova facilmente! 

Disse l'orso con orgoglio, battendosi il pugno sul petto. Però qualcuno deve venire con me... Tom Po! Vieni con me se hai paura! Disse tirandoli una pacca sulla spalla.

Allora! Io e Tom partiamo, eh! Concluse l'orso con il suo solito fare entusiasta.

Ah già Bjorn, se continui a fare il tuo piano prova a infilzarlo con qualcosa! Secondo me lo svegli! 

Detto questo, l'orso si incamminò (trascinando Tom Po con se) verso l'ermo colle blaterando per provando a fare discussione con il felinide... 

Spoiler

Ma te ti chiami Tom o Po? No, perchè ho un cugino del Katai che si chiama proprio Po, magari lo conosci fa il karate o cose del genere... 

...a meno che qualcuno non avesse voluto fermarlo o teletrasportarlo direttamente a destinazione.

Spoiler

+10 sopravvivenza per orientarmi se necessario

 

Edited by Plettro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bjorn Havardsson (Kalashtar Ardente)

Tutti tranne Sharifa e Liang

Spoiler

I suoi tentativi di svegliare il tarrasque furono inutili: rimase in volo sopra alla creatura, tenendo il filatterio con frustrazione tra le sue mani. Ma furono proprio le parole dei suoi compagni ad aiutarlo a risolvere la situazione, soprattutto quelle del saggio Trull. Una pulce nell'orecchio... Ma sì, certo! Fitzgerald! Trull, sei un genio! Disse al nano, parlando ai suoi compagni per esporre quanto il nano gli aveva suggerito. Voi iniziate ad andare all'Ermo Colle a cercare le uova del Protettore della Savana. Io avrò bisogno di Seline e Celeste. Aggiunse posando quindi lo sguardo sulla tiefling e sull'elocatrice Seline, potresti creare un rumore abbastanza forte nelle orecchie del tarrasque? Celeste ti porterà al sicuro appena avrai pronunciato il tuo incanto, poi chiuderete l'entrata della caverna come avevamo programmato. Io vi raggiungerò a breve.

Master

Spoiler

Come al post precedente: se Seline è d'accordo, appena tutti sono usciti dalla caverna (tranne Seline e Celeste) e il tarrasque si sveglia, Bjorn sgancia il filatterio direttamente nella sua bocca per poi usare Teletrasporto per uscire all'esterno

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Thorlum SenzaCasta - (Rovina di Huruk-Rast)

 

Ascoltando le parole di Clint, il nano fece provare prima a Zhuge. Rimase in attesa osservando la scena, commentando il fallimento del tentativo. Come immaginavo, ha fallito. Non è un lavoro per lui. Sputò per terra. Una volta ottenuto il silenzio da Chandra, si mise a colpire i ceppi finché il drago non fu liberato. Si girò, e guardando Zhuge, fece un cenno con la mano da sinistra a destra indicando la riuscita del lavoro. Sorrise orgogliosamente. Facile facile.... disse, pur essendo sudato e cercando di mantenere la respirazione regolare. Thorlum non voleva perdere l'occasione di mostrarsi migliore del saggio umano. Oh....chi l'avrebbe detto...tendo a vincere le sfide... continuo, con falsa modestia, immaginando la presenza di una sfida.

Non rispose ai ringraziamenti del Drago. Sapeva che avrebbe avuto tempo per rimarcare la sua generosità. Aspettò che fu portato via e si preparò ad affrontare il secondo problema. Inserire l'artefatto al Tarrasque. 

Tutti seguirono il piano di Bjorn. Attesero ma nulla successe. Quando si riunirono per decidere il da farsi, Thorlum intervenne, dopo tutti gli altri.

Il piano di Bjorn aveva evidenti falle, la più grande: se questo essere dorme non mangia, e con quell'urlo non avresti svegliato nemmeno me. Il successo precedente aveva fatto dimenticare per un pò gli eventi dell'abisso, rendendolo un poco presuntuoso. Gli mancava un supporto fondamentale che gli darò volentieri. Colpirò con il mio martello la creatura, svegliandola. Bjorn, tu gli farai mangiare ciò che devi e scappiamo via. Lascia perdere le fiaccole nelle orecchie o altre cose strane....un solo colpo ben assestato e vedrai come lo svegliamo. Poi però devi essere veloce. Molto veloce,  altrimenti credo che non mangerà solo l'artefatto....

Rise alla sua battuta. Tu Tom Po non preoccuparti ci penseremo noi. Voi altri.....beh...state al sicuro. Guardò il nordico che volava sopra la bestia. Oggi hai un grande onore...ti sto affidando la mia vita! Concluse incrociando le braccia.

 

Master

Spoiler

Se si seguirà il mio piano.

Attacco poderoso dove tolgo 12 ai TxC (tutto quello che posso) e lo dono ai danni: 

Damage: 1d12+10 +12x2 = 1d12+34.

 

Edited by SassoMuschioso

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bjorn Havardsson (Kalashtar Ardente)

Tutti meno Zhuge e Sharifa

Spoiler

Bjorn sgranò gli occhi quando sentì la proposta di Thorlum: non era coraggio, era qualcosa che andava oltre l'essere arditi. Era quel momento in cui il coraggio si tingeva di tinte di incoscienza. Gli altri avranno bisogno di te per essere protetti dai pericoli del deserto, Thorlum. Basta una persona: non dobbiamo rischiare in due. Disse al guerriero, sperando che le sue parole bastassero a calmarlo, preparandosi comunque a reagire all'attacco del nano.

Master

Spoiler

In caso Thorlum attacchi il Tarrasque e questo si svegli, Bjorn lascia cadere il filatterio, raggiunge Thorlum grazie a Volare (21 m di velocità) e si Teletrasporta fuori dalla caverna.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chandra

Se il tarrasque non si è svegliato con il rumore che abbiamo fatto fino ad ora, nè con le urla di Bjorn, direi che non è sul punto di ridestarsi da solo. Se anche dovessimo riuscire a svegliarlo, rischieremmo di fare una brutta fine lasciando le uova al loro destino. - disse calma ma decisa la barda - Io dico di andare a mettere subito in sicurezza le uova e poi pensare a come sbarazzarci del filatterio. Difficilmente nelle prossime ore andrà da qualche parte... 

Spoiler

Se ci si divide, chandra va dalle uova

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Golban Brown Drowdson

La situazione che il paladino vide nella grotta fu disperata, quello che prima era un valorosa drago adesso giaceva incatenato e privo di forza. Golban si presento come gli altri al drago di ottone, e cercando di fare piu piano possibile lo tranquillizzo sulla sua fuga. Mentre il paladino era guardingo, attento a qualsiasi movimento della bestia dormiente  il gruppo dopo vari tentativi riusci a liberare il drago e teletrasportarlo via. Adesso rimane solo il filatterio, dovevano svegliere il terrasque in tutti i modi. Penso che non ci sia alternativa se non procurargli un danno tale da farlo svegliare..lo so come avete detto è molto pericoloso e infatti dovremmo essere pronti a fuggire con eventuali teletrasporti..preoccupato dalla situazione concluse non credo ci siano altre soluzioni io posso danneggiarlo a sufficienza pero mi devo avvicinare in modo da colpirlo...alcuni incantamenti forse risulterebbero piu efficaci rispondendo poi alle parole di Chandra si quello è vero chandra, se questa è la sua tana credo che lo ritroveremo qui..anche se non è detto che sia ancora addormentato..

Edited by AndRe89

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

x Zhuge e Sharifa

Spoiler

Sharifa Diplomazia +15+8=23

Per quanto guidate dall'offesa e dal desiderio di mettere in chiaro le cose, le parole di Sharifa si mantennero su un piano diplomatico che parve inizialmente mettere a tacere la orgogliosa Ivarstill, tanto che la stregona fu in grado di notare, con la coda dell'occhio, un sorriso complice di Unvarkerentilarhys, membro della razza di draghi metallici celebre per la loro loquacità. Le parole seguenti di Zhuge parvero rafforzare la posizione della rakayq.

Tuttavia il tono più dolce e la parola “splendido” rivolta al munifico principe Derbel parvero scuotere la principessa consorte, allo stesso modo in cui probabilmente avrebbe reagito dopo aver subito uno schiaffo. La sua mano destra cercò subito quella di Derbel, stringendogliela, gli occhi che dardeggiarono furenti in direzione di Sharifa. Se fino a poco prima il tono di Marie Antoinette era imperioso, ora era decisamente minaccioso Ma nulla vi impedisce di giungere qui a mendicare l'aiuto di mio marito ogniqualvolta servano cure o un riparo per giovani mezzelfe, vero? disse sottolineando le parole “mio” e “marito” Vi ricordo che siete al cospetto di nobili--

Fu Sophia a porsi in mezzo a quella diatriba verbale Zhuge Liang si è dimostrato in più occasioni degno dell'amicizia e della fiducia della nostra famiglia disse la contessa, pallida in volto Quanto a lady Sharifa ella è stata accolta con il favore della famiglia Draconis di Acquastrino. Mi perdonerà, Sharifa, se non sono avvezza agli usi e ai costumi del vostro popolo, tuttavia non credo di sbagliare nel paragonare gli esponenti benedetti da Bahamut della vostra razza al pari dei nobili delle terre a nord della Lega di Ilitar la contessina fece l'occhiolino alla stregona Un malinteso che spero non nuocerà ai rapporti tra campioni del vostro calibro e la Corona, specialmente in tempo di guerra.

Derbel sorrise alla sorella, ma con sufficiente discrezione da non farsi notare dalla consorte, la cui espressione rimase di pietra di fronte a quel tre contro uno Attenderò con ansia che la civilizzazione raggiunga dunque la Savana, un giorno rimbeccò, per poi lanciare un'occhiata a Sophia E' una fortuna avere una cognata come te, Sophia, per il tempo che gli dèi ci concederanno assieme...

Derbel tossicchiò, imbarazzato nella stretta delle due donne più vicine a lui nella sua vita Potete informare i vostri compagni che il duca di Acquastrino ha inviato tre giorni fa i suoi uomini, in marcia per rinforzare l'enclave di vostro fratello riferì a Sharifa Inoltre abbiamo raccolto informazioni sugli Undici di cui mi avevano chiesto coloro che erano tornati dal maniero di Ascharon. Quando tornerete vi riferirò ampiamente, ma come sospettavate si tratta di agenti del Katai. Del tipo più pericoloso.

Il principe diede il permesso a Zhuge e Sharifa di ricongiungersi al gruppo Potete andare

x tutti tranne Zhuge e Sharifa

Spoiler

Il piano venne riformulato, sulla base del suggerimento di Trull. Sebbene l'idea di porre Seline a svegliare il tarrasque convinse molti, la stregona venne preceduta da Thorlum, che si offrì per dare un brusco risveglio alla creatura. In quella nuova situazione, diversi esponenti del gruppo (casualmente tra i maggiori detrattori del Senzacasta) notarono che, sia in caso di successo che di sconfitta, essi ci avrebbero comunque guadagnato qualcosa e lasciarono che il nano portasse avanti il suo tentativo coadiuvato dal kalashtar dei Fiordi. Il resto del gruppo, con Winn'Ier e Tom Po in testa, uscì dalla grotta.

x Bjorn e Thorlum

Spoiler

Round di sorpresa

Thorlum TxC su Tarrasque +7+20 CRITICO +7+17=24 NON CONFERMATO 24 DANNI NON LETALI

Bjorn lascia cadere il filatterio, movimento per raggiungere Thorlum e usa Teletrasporto Psionico

Al nano servirono tredici tentativi prima di riuscire a colpire con sufficiente forza la mascella del tarrasque, dura come una montagna. Pure quando il gigantesco martello del Senzacasta scosse il mostro, ciò che lasciò sulla sua scorza color terra fu una lieve crepatura, con l'essere che spalancò i suoi occhi e lanciò un ruggito bestiale, tale da far addrizzare i capelli sulla testa degli avventurieri. Il kalashtar si premurò di lasciar cadere l'idolo a forma di drago tra le fauci della creatura, che da spalancate parvero ancora più voraci e spaventose: la mascella si era aperta ben oltre i limiti che la natura consentiva, creando uno spazio talmente grande da poter inghiottire anche un gigante del gelo intero senza alcun apparente sforzo. L'idolo sparì all'interno della gola del mostro, appena prima che l'uomo dei Fiordi raggiungesse il suo compagno e lo portasse fuori con sè.

Quando Bjorn, Celeste e Thorlum si riunirono con il gruppo, vennero raggiunti quasi in contemporanea da Zhuge e Sharifa, mentre dall'interno della collina un ringhiare irato, capace di far tremare la tana della Bestia della Savana, spinse il gruppo ad allontanarsi in fretta, prima di scoprire se la creatura destata avrebbe portato terrore in quelle terre o si sarebbe limitata a tornare al proprio sonno.

Uno dei vantaggi di trovarsi nei pressi del divoratore di artefatti, di cui gli avventurieri si accorsero in fretta nel viaggio verso l'Ermo Colle, fu la totale assenza di predatori o prede: antilopi, zebre, emù, leoni, belve distorcenti... la desolata area attorno alla collina raggiunta sembrava uno spazio di vuoto assoluto in mezzo alla Savana, nel quale nessuno osava mettere piede in ragione del campione che ivi aveva la sua tana. Non vi fu dunque da stupirsi se il viaggio verso la zona indicata dal drago di ottone si svolse tranquillo, ben più di quanto lo fosse stato il peregrinare del primo gruppo che era giunto in quelle aride terre prive di un governo.

x Chandra

Spoiler

Nel corso del viaggio, la Silverhand venne raggiunta da un messaggio inviato dal tempio di Bahamut dell'enclave, per voce dell'adepta Mudrika el-Asmar Lady Chandra, Musaaid la informa che gli gnoll sono giunti e abbiamo ricevuto comunicazione dai felinidi. Richiede il vostro ritorno all'enclave prima possibile. Grazie

Dopo circa un'ora e mezzo in marcia sotto il sole del mattino, ma già rovente, in quell'arida pianura priva di verde, il gruppo raggiunse l'Ermo Colle, una piccola conformazione collinare sul cui fianco gli eroi trovarono il sito dove Unvarkerentilarhys aveva nascosto le uova. Il drago di ottone doveva aver sradicato qualunque albero nel raggio di un miglio per essere stato in grado di creare la pila di ceneri che testimoniavano l'incendio che doveva aver imperversato per giorni, favorito dalle temperature torride di quell'area. Ma laddove le fiamme avevano imperversato per giorni, in quella calda mattina ora rimanevano solo braci che covavano attorno a un gruppo di sei uova grandi come un fiasco di vino, di un color marroncino con venature color rosso. Esse erano molto calde al tatto, circa una quarantina di gradi di temperatura, come una ciotola appena riempita di zuppa. Dei piccoli movimenti erano udibili all'interno delle stesse, sebbene nulla fosse visibile. Non vi sembravano essere genitori nei paraggi, fatto testimoniato dall'assenza di tracce vicino alle stesse uova.

x Zhuge, Sharifa, Chandra e Clint

Spoiler

Coloro che conoscevano i draghi di ottone sapevano che la situazione era critica: le uova di drago di ottone solitamente venivano covate per tutta la durata necessaria, in un nido, a una temperatura di almeno sessanta gradi. Non sembrava mancare molto alla schiusa, ma con l'assenza dei genitori e di un habitat ideale vi era il serio rischio che tutti i cuccioli morissero alla nascita.

Dettagli tecnici

Le uova necessitano di una temperatura di almeno 60 gradi continua fino alla schiusa

L'attuale giorno di schiusa non è noto

Al momento della schiusa in condizioni ideali, ogni cucciolo dovrà effettuare una prova di Costituzione CD25 o morire. La prova può però essere sostituita da una di Guarire da parte di un personaggio competente, il quale può invocare un bonus di +1 se ha almeno 5 gradi in conoscenze (arcane).

x tutti

Spoiler

Checkpoint nella notte tra il 28 e il 29 giugno per le azioni dei pg ed il potenziale successivo viaggio (stia ai pg indicare i mezzi e la destinazione)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chandra

Fortunatamente le uova si trovavano ancora nel punto indicato dal protettore della Savana, anche se non erano state covate nella maniera ideale. Il futuro dei draghi d'ottone ancora non era definito, ma sarebbe servita una spintarella per indirizzare il fato verso un finale che implicasse vita e non morte. Il fuoco era il loro elemento e solo nel fuoco avrebbero potuto trovare salvezza: il villaggio di Sharifa aveva un tempio di Bahamut e dei saggi sacerdoti, ma una guerra incombeva su quelle terre e probabilmente non sarebbe stato il posto più sicuro del mondo, inoltre avrebbero dovuto trovare un modo per tenere le uova al caldo durante i giorni di marcia. 

A Chandra vennero cosí in mente i sacerdoti di Bahamut che avevano celebrato il matrimonio di Clint e la devozione dei Draconis verso la nobile stirpe alata da cui discendevano, cosí propose: Forse le uova sarebbero più al sicuro presso la tua nuova famiglia, Clint. Ci sono sacerdoti di Bahamut per cui queste uova sono sacre e che suppongo faranno di tutto affinché l'imcubazione vada per il meglio. Inoltre nessuna guerra incombe su quelle terre e sopratutto Bjorn vi è già stato, quindi non dovrebbe aver problemi a trasportarci lì mentre tieni le uova al caldo col tuo soffio. Anzi forse è il caso di alzare la loro temperatura prima di sollevarle per non rischiare di far danni...

E cosí la barda attese il soffio dell'adepto prima di sollevarne un paio dentro il suo mantello usato come una fascia per tenere i piccoli al sicuro

Spoiler

Se clint e bjorn accettano, direi di dividerci le uova, teletrasportarci dallo zio di clint e farci scortare al tempio di bahamut per affidar loro i piccoli e poi riteletrasportarci alla sporgenza a forma di zoccolo di gnu

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Clint Draconis

"Avevo pensato a una soluzione simile, Chandra... ma saranno roventi. Qualcuno è in grado di lanciare un incanto di protezione dal calore? Ed, eventualmente, una magia che protegga le uova da urti e danni derivanti dal trasferimento? Chi viene con noi?", disse Clint, prima di inspirare profondamente e rilasciare un lungo getto infuocato sui resti della pira, ravvivando un poco le braci ormai estinte ed investendo le uova di pura fiamma viva. 

Mentre i compagni si organizzavano per il viaggio, l'adepto dei draghi continuò a riversare getti incendiari sulla preziosa covata.

DM

Spoiler

Nell'attesa, Clint emette un soffio di fuoco a round (o suo equivalente).

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Winn'Ier Deh Puh

Winn potè ammirare le uova, sopravvissute all'insidie della savana, peccato per il fatto che il fuoco che le costudiva era spento...

Oh, ma quindi le riportate a Firedrakes con il teletrasposto? Chiese Winn, per poi attendere il soffio si Clint e avvolgere quante più uova possibili nel suo prezioso mantello della distorsione, seguendo l'esempio della Silverhand.

Winn, aveva notato già da prima l'interesse che aveva Sharifa nei confronti dei draghi, quindi l'orso si impegnò in, quello che che credeva essere, un'ennesimo gesto di altruismo nei confronti della lucertoloide.

Le porse le uova con quanta più delicatezza* possibile, sorridendo.

Sharifa, vuoi avere tu l'onore?

Spoiler

in futuro si sarebbe scoperto che i due cuccioli avrebbero riportato delle lievissime malformazioni al cervello durante l'incubazione, portando i due esserini a un'intelligenza un pò lontana da quella del loro nonno ma ben più vicina a quella del loro salvatore.

 

Edited by Plettro
  • Sad 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sharifa (lizardfolk guerriera)

Con Zhuge

Spoiler

Il pronto intervento della principessa Sophia (che Sharifa aveva compreso essere in qualche modo imparentata anche con Chandra) sembrò arginare la furia di Antoniette. Cogliendo al volo l'allusione di Sophie, Sharifa annuì alla maniera degli umani "Non siete per niente in errore, bianca stella del nord. Presso il mio popolo l'ascendenza dei draghi è un simbolo di regalità...in effetti, sebbene di solito non mi piaccia far pesare il mio sangue, io sono la sorella dell'attuale sovrano" si rivolse di nuovo al principe Derbel "Ringraziamo voi e i signori di Acquastrino per tutto l'aiuto che ci state fornendo: e non mancherò di portare il vostro messaggio ai miei nuovi amici" concluse con un inchino, conscia che non era il caso di tirare troppo in lungo questo incontro "Con il vostro permesso, ci congediamo"

Prima di partire si rivolse anche al possente drago "Ci rivedremo presto, Difensore della Savana"

Di ritorno

Sharifa percorse il tratto di strada fino alla pira (o ciò che ne restava) con il cuore in gola. Immaginava già predatori di ogni tipo che, approfittando dell'assenza del drago, avevano banchettato con le uova indifese. Per fortuna si trattò solo di immagini create dall'ansia: per quanto non in condizioni ottimali, le uova erano decisamente integre. Sei uova. Una nuova speranza per il suo popolo, se le cose venivano gestite con cura. 
Con un sibilo frustrato, Sharifa considerò le varie possibilità, e a malincuore si trovò d'accordo con Chandra "Le uova appartengono alla Savana...anzi si potrebbe quasi dire il contrario: da queste uova sorgerà la nuova generazione di draghi che proteggerà la mia gente, e quella di Tom Po, e gli gnoll e gli orchi e tutti gli altri. Normalmente non potrei permettere il loro allontanamento da questo luogo, e insisterei affinché venissero portate tra la mia gente. Ma lady Chandra ha pienamente ragione: il luogo migliore è il tempio di Bahamut di Acquastrino. I sacerdoti sapranno occuparsi delle uova, e noi dovremmo poterle tenere al sicuro durante il trasporto. Se lord Clint può scaldare le uova, io posso proteggere chi l trasporterà dal calore del fuoco" 

Si rivolse a Winn'ler con la tensione dipinta sul volto "State attento, sono delicate. Piano, piano...appoggiatele per terra, tra le braci, finché non le portiamo via"

DM

Spoiler

Sharifa si propone per portare le uova.
Usa Resist Energy, Comunal su chi le porta per concedere loro Res Fuoco 30 per 110 minuti a testa (max 11 persone). 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Clint Draconis

"Sta bene. Allora andiamo. Bjorn, quando sei pronto...", aggiunse Clint, tra un soffio ed un altro. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Trull Tanner

“Amico mio, ti sconsiglio di soffiarci direttamente sopra, altrimenti potresti prendere un arrosto di drago in crosta”.

Le uova di emu' prossime alla schiusa erano messe al caldo della forgia, dalla madre dell'ex nano, tanto abile con la metallurgia quanto con la gastronomia. Trull ricordava perfettamente la fragranza di quei pulli di emu' perfettamente croccanti e grossi quanto tacchini ben pasciuti. Inutile dire che dove Tregoer li procurasse era un altro dei misteri che suo padre custodiva per un eventuale nipote.

Per quanto gli sembrasse importante, Trull non si offrì per il trasporto, sapeva di non avere molta delicatezza nelle sue mani callose.

Avrebbe atteso con gli altri il ritorno dei viaggiatori, a meno che il suo aiuto non fosse stato chiesto esplicitamente per qualche motivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oceiros

<<Qualcuno sa dove siamo? Perché in caso tornare a casa a Draconis non sarebbe affatto male, per riposarsi e stare un poco calmi, prima dell’inevitabile tempesta.>> disse con un che di potentemente annoiato. 

Chissà che bella frittata verrebbe... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Zhuge Liang

L' essenza della Fenice

Il gruppo degli eroi di Firedrakes aveva trovato le uova di drago, ma il loro trasporto poteva essere rischioso. I vari discorsi dei valorosi erano votati tutti alla sopravvivenza della nidiata dei draghi d'ottone, ma sembravano essere poco organizzati. D'un tratto, una leggera risata proruppe: Liang si fece avanti, l'espressione divertita. Scusate amici miei, ma non ho potuto farne a meno. Mentre incedeva, la sua figura ebbe un mutamento, i suoi lineamenti vennero circonfusi da un'aura di fiamma verde. Eppure l'ho detto, non ricordate? Persino dinanzi ad Azariaxis. Le sue mani articolarono gesti arcani, mentre scandiva le parole della sua invocazione. Io sono il Fuoco e la Vita incarnate. Ora, e per sempre... Io sono Fenice. Spalancò le braccia, che vennero avviluppate dalle fiamme: in un attimo, due magnifiche ali composte di fuoco circondarono le uova, facendo attenzione a non danneggiarle o a scaldarle troppo. Vogliamo andare? Chiese  l'arcanista con un sorriso.

xDM

Spoiler

Liang usa la Firebird stance, che gli fornisce resistenza al fuoco 10 e aumenta il suo livello incantatore per incantesimi di fuoco di 3. Casta ali di fuoco, durata 16 minuti.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.