Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Guida universale del giocatore virtuale

Articolo di talien del 30 Marzo
Molti giocatori stanno usando i tavoli da gioco virtuali (VTT) per connettersi mentre rimangono nelle loro abitazioni durante questa pandemia. Abbiamo contattato diverse piattaforme per chiedergli cosa intendono fare per supportare gli utenti durante questa sfida. Eccovi le loro risposte:
Astral TableTop

Astral TableTop, più semplicemente noto con il nome di Astral, è un tavolo da gioco online, dotato di un sistema video e una chat, oltre che di strumenti di automazione.
D20PRO

D20PRO è un tavolo da gioco virtuale multi piattaforma che porta l'esperienza del gioco al tavolo ai giocatori di ogni parte del mondo. Provate a vivere tutti gli aspetti del gioco di ruolo con il potente software di D20PRO: velocizzate i combattimenti, tirate un 20 naturale sui dadi integrati, giocate su delle enormi mappe e rendete vive le schede dei personaggi.
Epic Table

Epic Table è un tavolo da gioco virtuale che permette a voi e ai vostri amici di giocare ai vostri giochi di ruolo preferiti indipendentemente dal fatto che vi stiate sedendo attorno al tavolo o a due capi diversi del mondo. 
Fantasy Ground

Fantasy Ground è un'applicazione VTT che contiene un set di strumenti per aiutare i giocatori di ruolo a mettere in scena le loro campagne, dal vivo o in remoto. Fantasy Ground è il tavolo da gioco virtuale più supportato, con più licenze di ogni altro programma della categoria. (Nota del traduttore: noi di DL' ne abbiamo già parlato in questo articolo.)
Roll20

Roll20 è un VTT gratuito online (non richiede download), utilizzato in tutto il mondo. La piattaforma fornisce ai giocatori l'occasione di trovare delle partite ad ogni ora del giorno ed è slegata da qualunque sistema, dato che i suoi strumenti possono essere usati con molti giochi, con molte possibilità di personalizzazione. (Nota del traduttore: anche questo programma è già stato analizzato opportunamente in un nostro articolo.)
RPG Plus

RPG Plus è un'applicazione mobile per Android e iOS. E' un tavolo da gioco virtuale "rapido", creato per fornire a tutti la possibilità di giocare il GdR che preferiscono ovunque si trovino. E' stato prodotto da AppMinded, un piccolo team di sviluppatori indie con una grande passione per i giochi di ruolo.
Link all'articolo originale: https://www.enworld.org/threads/playing-virtually-dont-miss-these-deals.671150/
Read more...

Un grosso sconto sulle mappe di Mike Schley

Articolo originale di Mike Schley
Salve! So che questi che stiamo vivendo sono tempi difficili, per cui sarò breve. Ho reso attivo uno sconto del 50% su tutti gli acquisti di mappe e altre opere d’arte digitali che farete su https://prints.mikeschley.com/, il quale rimarrà valido per tutto il mese di Aprile. 

Le mappe di Barovia presenti in Curse of Strahd sono tra le opere di Mike Schley (NdT)
Inserite il codice 2020Vision alla fine della procedura di pagamento (ma prima di pagare!) per poter avere a metà prezzo tutti i contenuti digitali presenti nel vostro carrello. Volete usare il nuovo coupon più di una volta? Nessun problema! Sfruttatelo quanto volete prima del 30 Aprile in modo da rendere le vostre prossime avventure davvero fantastiche. Il coupon è diretto sia ai nuovi clienti che a quelli di lunga data, per cui sentitevi liberi di condividerlo con altri appassionati. 
Sono consapevole che in molti, in giro per il mondo, stanno stringendo la cinghia in questo periodo. Se deciderete di visitare il mio sito e di aggiungere i miei prodotti alla vostra "cassetta degli attrezzi" per il GdR, vi prego di accettare i miei più profondi ringraziamenti per il vostro supporto. E continuare ad esplorare!
Link all'articolo originale: https://www.facebook.com/mikeschleyillustration/posts/1600233570132037
Read more...

La WotC ha rilasciato nuove Errata per diversi manuali di D&D 5e

Dopo che qualche giorno fa era iniziato a nascere il sospetto di una revisione di Xanathar's Guide to Everything (che da noi sarà fra non molto pubblicato in italiano con il titolo Guida Omnicomprensiva di Xanathar), nelle ultime ore la WotC ha ufficialmente annunciato l'uscita di diverse Errata, ovvero documenti in PDF nei quali è possibile trovare una serie di correzioni alle regole dei manuali a cui si rivolgono. Oltre all'Errata di Xanathar's Guide to Everything, infatti, la WotC ha contemporaneamente rilasciato Errata del Manuale del Giocatore, di Mordenkainen's Tome of Foes e dell'avventura Out of the Abyss. Naturalmente le future ristampe di questi manuali conterranno già al loro interno queste correzioni.
Le Errata rilasciate dalla WotC sono ovviamente in lingua inglese. Per l'aggiornamento degli Errata in lingua italiana bisognerà attendere che la Asmodee Italia le carichi sul suo sito ufficiale (una volta tradotte, la Asmodee rende disponibili le Errata nella pagina specifica dei manuali da lei pubblicati; per fare un esempio, potete trovare qui l'Errata della Guida del DM).
Detto questo, eccovi qui di seguito i link alle Errata rilasciate oggi dalla WotC:
❚ Errata 2020 del Manuale del Giocatore
❚ Errata 2020 di Xanathar's Guide to Everything
❚ Errata 2020 di Mordenkainen's Tome of Foes
❚ Errata 2020 di Out of the Abyss
 
La Guida Omnicomprensiva di Xanathar in italiano conterrà fin da subito le correzioni alle regole?
Come segnalato sul sito ufficiale della Asmodee Italia, la versione in lingua italiana della Guida Omnicomprensiva di Xanthar dovrebbe essere pubblicata a Maggio 2020 (si tratta, ovviamente, di una data indicativa, che potrebbe subire slittamenti in caso di contrattempi). E' lecito chiedersi, dunque, se il manuale in italiano conterrà fin da subito le correzioni rilasciate quest'oggi dalla WotC. In base a quanto fatto sapere dall'account Facebook ufficiale su D&D 5e della Asmodee Italia, purtroppo non sarà così.
Rispondendo a un post su Facebook, infatti, l'account ufficiale della Asmodee ha dichiarato:

Insomma, avendo pianificato di pubblicare la Guida Omnicomprensiva di Xanathar in questi mesi (inizialmente ad Aprile, in base alla data di uscita resa nota tempo fa),  la Asmodee Italia aveva già proceduto con lo stampare i manuali. Visto che ristampare i manuali per aggiungere le correzioni sarebbe troppo costoso, la prima serie di questi supplementi non conterrà queste nuove modifiche, ma sarà necessario attendere la pubblicazione delle Errata sul sito ufficiale della Asmodee come precedentemente segnalato. Non appena le Errata saranno disponibili anche in lingua italiana, come al solito la Asmodee procederà con l'inserire le correzioni anche nelle future ristampe della Guida Omicomprensiva di Xanathar, così come viene fatto anche per tutti gli altri manuali.
Grazie a @Pyros88 e a @Maiden per la segnalazione.
Read more...
By aza

PlayersVSCoronavirus

PlayersVSCoronavirus è un’iniziativa pensata per accorciare le distanze, evitare l’isolamento e permettere a quante più persone possibile di giocare insieme. Per questo abbiamo pensato di promuovere una rete non solo fra i giocatori impegnati a rimanere a casa, ma anche fra i vari master e le varie realtà del settore, unendoci tutti insieme per uno scopo comune.
Inizialmente l’iniziativa era stata pensata per offrire, dalla lontana Sicilia, un supporto alle zone rosse di Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna; successivamente, con il varo del decreto nazionale “Io resto a casa” pur mantenendo la precedenza per le zone ex rosse, abbiamo cercato di estendere l’iniziativa a tutta Italia.
Come funziona l’iniziativa?
Chiunque può aderire o partecipare, sia in qualità di PG che in qualità di master. Tre realtà (AltroQuando onlus, Decumano Sud gdr e Phantasya Project) si occupano dell’organizzazione logistica dell’evento. Ogni settimana viene strutturato un calendario che raccoglie tutte le realtà che hanno aderito all’iniziativa permettendo a questa di esistere: i master comunicano il regolamento che desiderano proporre all’iniziativa, il numero di player, le disponibilità di giorno e orario e le piattaforme che vogliono usare. I giocatori possono iscriversi alle giocate attraverso un form (che è presente sulla descrizione dell’evento). A quel punto entrano in gioco i tutor delle associazioni coordinatrici, i quali si mettono sia a disposizione del master per supportarlo prima e dopo le sessioni di gioco, sia a disposizione dei player, informandoli sulle specifiche della sessione e offrendogli supporto per le piattaforme, per le schede etc.
L’iniziativa ha avuto molto successo principalmente per il supporto non solo delle tantissime realtà che si sono messe a disposizione con grande entusiasmo, ognuno dando il contributo possibile, ma anche per la partecipazione di tanti master che in forma individuale si sono spesi per fare giocare quante più persone possibile. Attualmente, l’iniziativa sta seguendo il corso della quarantena ed è stata rinnovata di settimana in settimana per continuare a offrire supporto a tutti coloro che volessero giocare. Ma anche dopo che la quarantena sarà finita vogliamo far sì che quest’esperienza continui: contiamo di trasformare il canale discord di PlayersVsCoronavirus per renderlo permanentemente dedicato a situazioni di volontariato per il GdR on line, per far giocare ragazzi immunodepressi etc.
Le realtà che hanno aderito sinora all’iniziativa:
Associazione AltroQuando ONLUS Associazione Culturale Decumano Sud GdR Associazione Culturale Phantasya Project Associazione Culturale Convivio Ludico Associazione Culturale Fantasika! I ragazzi di ArmaKitten - Il Gioco di Ruolo Max Castellani e Andrea Macchi di Brancalonia - The Spaghetti Fantasy RPG La redazione e i masters di Cercatori di Atlantide Nicola Urbinati di Dreamlord Nicola Santagostino di EPIGONI Laura, Eugenio e Moreno de Il Salotto di Giano Il team di Gdr Addicted Michela Giannoni di Gamer_mamma I ragazzi di Genitori di Ruolo Gilbert Gallo - Creative Writer and Storyteller Andrea Lucca della Locanda del Drago Rosso Elvis Lupo e Marco d'Ascenzo di Nerd Roulette Simone Formicola e Rico Sirignano di Two Little Mice Matteo Cortini e Fabio Passamonti di Serpentarium I ragazzi di Tana Sicura Elisabetta Albini e Massimo Cranchi di Wyrd Edizioni, che hanno donato dei codici promozionali ai partecipanti delle loro sessioni per acquistare prodotti Wyrd scontati!  
Qualche informazione sulle associazioni:
AltroQuando nasce nel novembre del 2007 con la finalità di produrre, promuovere e divulgare la cultura fantasy, del fantastico e del gioco di ruolo. Il nostro motto è “La fantasia plasma la realtà”.
https://www.facebook.com/altroquandoclub/
Il team Phantasya Project nasce con lo scopo di diffondere il Gioco Di Ruolo non soltanto come forma di intrattenimento ma anche per fini educativi. In una situazione realistica, da ogni dialogo e/o azione deriva una conseguenza per sé e per gli altri.
https://www.facebook.com/phantaproject/
Decumano Sud nasce con l'obiettivo di riunire e collegare differenti realtà del Gioco di Ruolo italiano, aprendo le porte ai novizi e ai curiosi verso mondi in cui fantasia e creatività regnano sovrane.
https://www.facebook.com/decumanosudgdr/
Read more...
By Psyco

Sugli incantesimi, il design e la sensazione di uniformità in D&D 5e

Articolo originale di lowkey13, utente del sito EN World
Spesso, emergono varie discussioni sui principi di design della 5a Edizione. Recentemente ho fatto lo stesso commento che avevo fatto negli ultimi cinque anni ossia, secondo me, ci sono troppe classi con incantesimi e gli incantesimi (specialmente i trucchetti) danno una sensazione di "monotonia" intesa come “qualcosa di già visto”, di “uniformità”. Questo è in gran parte attribuibile ai principi di progettazione della 5e.
Quindi vorrei tornare su questo argomento, ovvero il perché gli incantatori nella 5e mi sembrino “simili” e perché questa sia una precisa scelta di design. Vorrei iniziare esprimendo il mio pensiero in 6 punti (in corsivo), e poi passo ad espandere tali affermazioni:
 
1. Elenchi di incantesimi sovrapposti. forse, il vecchio manuale del giocatore della 1a edizione era un po’ esagerato. Esso dava a ogni incantatore un proprio elenco di incantesimi nella sua sezione. Una differenziazione significativa, non vuol dire “La maggior parte degli incantesimi sono gli stessi per tutti, ma, qualche classe, ne ha qualcuno di diverso!”. Per me significa che ogni incantatore ha una lista COMPLETAMENTE DIVERSA di incantesimi, con una MINIMA parte che si sovrappone (qualche incantesimo di utilità può essere in comune, come ad esempio Volare, anche se onestamente, ogni classe potrebbe avere il suo).
Per me questa è la cosa più importante. È vero che permettere a più classi di condividere gli stessi incantesimi, fa risparmiare spazio nei manuali e tempo nel design. Ma, guardiamo il Manuale del Giocatore: il bardo ha 3 incantesimi unici di classe. Il Warlock ne ha 6, e lo stregone… lo stregone ha ZERO incantesimi unici.
Il paladino ne ha 17, significa che una classe “semi incantatore” ha più incantesimi unici rispetto alle tre classi di incantatori completi e al ranger combinati assieme.

Il grafico non si riferisce ai soli incantesimi del Manuale del Giocatore. Per dei numeri reali andate qui.
2. Troppo mix-n-match. Incantesimi rituali. Trucchetti. Tutto è facilmente disponibile tramite multiclasse, sottoclasse o talenti. Nella misura in cui esiste una significativa differenziazione di classe (e non esiste), si può ottenere facilmente quello che si vuole da qualsiasi altra classe.
Personalmente, come ho già detto in precedenza, sono un fan della “protezione di nicchia”, almeno limitata. Ma nella 5e, nel bene e nel male, questa protezione è quasi assente. Diciamo che vi piacciono i Bardi, a causa del loro trucchetto Beffa Crudele. A tal proposito, quel trucchetto, costituisce il 33% dei loro incantesimi unici! 😄
Ma... non volete fare il bardo. Ok nessun problema! Basta multiclassare un livello in bardo e lo otterrete. Ma forse non volete davvero giocare un bardo. Quindi basta prendere il talento Iniziato alla magia! E così via. La 5e non è un sistema che protegge le nicchie, ma la sua flessibilità (che è una cosa buona!) significa anche che c'è poca differenziazione tra le molteplici varietà e i modi per costruire un incantatore (il che è un male per me).
3. Che cosa significa anche la parola Basilico? Dunque, i maghi sono "versatili" e "preparati" e gli stregoni sono "spontanei" e "naturali". Ovvio, lo sanno tutti. Ora che siamo passati a un sistema di lancio degli incantesimi neo-vanciano (in cui non si devono più preparare in anticipo gli incantesimi per ogni singolo slot), le due classi sono praticamente la stessa cosa, con una caratteristica diversa. Se me lo chiedete, questa è la differenza: volete multiclassare in una classe basata su carisma? Stregone. Preferite una classe basata su intelligenza? Mago.
Questo si lega al punto (6), ma la differenza (per quanto lieve) è che per questa categoria (maghi e stregoni), c'è una mancanza di integrazione tra tradizione e meccanica. I designer sono stati piuttosto chiari sul fatto che paladini e druidi "hanno una dose particolarmente forte di storia nel loro design", il che significa, suppongo, che le altre classi hanno meno tradizione (storia) incorporate nel design. Ma la mancanza di integrazione tra tradizione e meccanica, pur consentendo più build creative, si lega anche alla mancanza di differenziazione per gli incantatori. Se la tradizione non ha importanza, le liste degli incantesimi si sovrappongono in gran parte, e la meccanica non è così diversa, allora che cosa ha importanza?
 
4. Tutti gli effetti sono misurati da incantesimi. Oggetti magici, altre abilità di classe, quasi tutto è espresso in termini di incantesimi.
Espanderò questo in seguito, ma quando hai gli incantesimi come unità base della moneta da spendere per il design, gli incantesimi iniziano a sembrare noiosi. Oggetti magici... sono incantesimi. Abilità da barbaro? Incantesimi. Abilità razziali? Incantesimi. Se tutto è un incantesimo, perché dovrei preoccuparmi degli incantesimi? Per parafrasare Gli Incredibili, se tutto è magia, nulla lo è.

 
5. I trucchetti sono terribilmente noiosi. Pew Pew Pew. Potete guardarli e girarli come volete, ma in entrambi i casi i trucchetti sono terribili e hanno anche l'effetto aggiuntivo di rendere terribili anche gli incantesimi di danno di livello superiore.
Questa è una questione di gusti, immagino. I trucchetti di attacco sono più o meno noiosi di una balestra? Delle frecce? Di un pugnale? Ma tutti questi esempi funzionano allo stesso modo. Sono così strettamente vincolati sia dal design di “equivalenza agli incantesimi”, sia dal desiderio di usarli come sostituti di attacchi (in modo che tutti abbiamo approssimativamente lo stesso effetto in combattimento, livello per livello, round per round), che non c'è vera differenziazione. "Certo, avrò un danno diverso e un tiro salvezza diverso, grazie." Ma La scelta non è quasi mai significativa.
Ancora più importante, fornendo agli incantatori i trucchetti sempre attivi e sempre che fanno danni, si ha efficacemente ridotto l'utilità degli incantesimi di livello superiore. Preferirei di gran lunga che gli incantatori ne ottenessero un minor numero, più interessante e più “cool”, rispetto allo stesso trucchetto d’attacco ancora e ancora.
 
6. Mancanza di differenziazione meccanica. Il Warlock? Riposo breve + invocazioni... sicuramente è diverso. Tutti gli altri? Sono uguali. Incantesimi sovrapposti, abilità di lancio sovrapposte, meccaniche sovrapposte.
E questo, a mio modo di vedere, è il punto principale. Capisco che alcuni giocatori mettano in risalto dei particolari, preparare o non preparare l’incantesimo, ecc. Ma ora che siamo passati a un sistema neo-vanciano, quasi tutti gli incantatori si percepiscono allo stesso modo. Certo, il Mago è un po' più versatile, immagino. Ma il Warlock è l'unico incantatore che, per me, si sente meccanicamente e radicalmente diverso (e, per essere onesti, lo hanno sovraccaricato di Deflagrazione Occulta così tanto che la maggior parte dei giocatori lo gioca semplicemente come uno spammer di Deflagrazione Occulta glorificato).
 
Ora l'elenco sopra non è pensato per essere esaustivo o polemico. Le persone possono, avere sensazioni e pensieri diversi. La domanda su cosa "si percepisce come simile" è molto personale. All'epoca in cui tutte le armi facevano 1D6 di danno, si percepivano come tutte uguali perché facevano lo stesso danno o erano obiettivamente differenti perché avevano nomi diversi e quindi (per definizione!) erano diverse? Dico queste cose non per essere critico, ma semplicemente per sottolineare quello che percepisco; proprio come le persone possono ragionevolmente non essere d'accordo sul fatto che, per esempio, la “protezione di nicchia” sia una buona cosa in D&D, o sul fatto che le scelte di design abbiamo portato a questa sensazione di “similarità” o a una differenziazione.

 
Ma il principio di design è chiaro....
Quindi aggiungerò una nota finale, qual è la differenza tra la 1e e la 5e che penso possa aiutare a illustrare ciò di cui sto pensando. Non ho una citazione a portata di mano, ma penso che la maggior parte delle persone veda, per la 5e, l'equivalenza di risorse/design in gran parte progettata attorno agli incantesimi. Ecco perché, ad esempio, Rangers e Paladini sono progettati come semi-incantatori e perché 1/2 delle classi originali sono incantatori. Curiosità: il 75% delle classi base in D&D 5e è un incantatore completo o a metà, e l'unica nuova classe ufficiale proposta finora, è l'artefice (un altro semi-incantatore).
Il motivo del titolo (titolo originale –ndt) di questo post è, ovviamente, che quando tutto ciò che hai è un martello, ogni problema sembra un chiodo. E quando il tuo design è fatto "intorno agli incantesimi", ogni problema di progettazione sarà risolto da... “equivalenza con gli incantesimi”.
Ma non è una cosa negativa in sé. Confrontiamo il design della 5e con il design della 1e (o, la mancanza di ciò).
La 1e sotto certi aspetti, sebbene rude, è fantastica. È ricolma delle idee di Gygax, nel bene e nel male.
Gli incantatori sembrano molto diversi tra loro. Nessuno confonderebbe le liste degli incantesimi di un chierico con quelle di un mago. Anche le sottoclassi (come l'illusionista) sono molto diverse rispetto alla classe principale in termini di incantesimi.
Abilità, oggetti magici, abilità dei mostri: esse sono raramente espresse in termini di incantesimi. Sono semplicemente come sono. Il grande vantaggio di questo è che è meraviglioso, differenziato e che quando funziona (perché le regole, le abilità, gli oggetti e così via, il più delle volte, escono dalle normali regole) ha una qualità organica e su misura che sembra corretta.
Lo svantaggio, ovviamente, è che questi vari sottosistemi spesso non funzionano insieme, sono incoerenti o, in alcuni casi (come il combattimento senz'armi), sono una confusione di regole contraddittorie che utilizza sistemi che non hanno assolutamente senso nel contesto con il resto del gioco.
Questo in contrasto con la 5e, dove le cose sono prevedibili (simili) ma c'è anche un certo grado di... uniformità. Le regole si adattano per lo più bene insieme. La matematica... fondamentalmente funziona.
Ed è qui che finisco e pubblico affinché altre persone possano commentare e dirmi di quanto mi sbaglio.
 
Quindi:
La magia di D&D 5e vi sembra piatta e uniforme? Gli incantatori?
E vi piace il principio di progettazione (equivalenza con gli incantesimi) di D&D 5e?
Discussione originale: https://www.enworld.org/threads/maxwells-silver-hammer-on-spells-design-and-the-feeling-of-sameyness-in-5e.670227/
NOTA: le immagini nella discussione originale non sono presenti.
Read more...
AndreaP

[TdG] Horror on the Orient Express - Chapter 0

Recommended Posts

Dottor Buill

Spoiler

Siamo gli americani dico cercando di non dire nomi sull'uscio e siamo attesi dal professore.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Venerdì 5 Gennaio 1923 - Pomeriggio [Sereno gelido]

@Museo

Spoiler

Non ci volle molto a Ludwig per farsi passare l'ispettore Jenkins "Ah proprio voi." rispose l'uomo "No non abbiamo ancora ritrovato il professor Smith, ma perlustrando la casa abbiamo identificato qualcosa di cui vorrei chiedere la vostra opinione. Potete raggiungermi a Scotland Yard?"

@Whitechapel

Spoiler

 

"Sì eravate attesi. Io sono Beddows, il maggiordomo" rispose l'uomo invitandoli ad entrare: aveva le mani fasciate.

Dentro vi trauma stanza con i tendaggi tirati e nella penombra si vedeva un letto con una persona sdraiata: aveva alcune bendature sul corpo e sul viso si vedevano segni di recenti ustioni. Non aveva capelli ne barba

Affianco al letto vi era un tavolino con bendaggi e alcuni strumenti medici.

"Professore, sono arrivati" gli sussurrò Beddows

L'uomo aprì gli occhi privi di ciglia e sopracciglia e con fatica provò a mettersi seduto osservando i compagni

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Craig Babcock

Whitechapel

Spoiler

Entro seguendo il maggiordomo, che ci scorta fino ad una stanza con i tendaggi tirati ed un letto su cui è sdraiato un uomo con bendaggi vari e segni di ustioni recenti; senza scompormi, ne osservo i lineamenti per capire se è colui che dovevamo incontrare

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ludwig Von Weber

I due tedeschi

Spoiler

"Sicuramente! La raggiungo al piu' presto. Qualsiasi cosa possa essere utile a ritrovare il Prof. Smith e' una priorita'." 
Il nobile parlo' solo a proprio nome, in parte per non far intendere che il gruppo si era separato, in parte per non condizionare le scelte strategiche di Von Aehrentha. CHiusa la chiamata con brevi formalita', usci' dalla cabina, irrompendo sul compatriota. 
"Novita' da Scotland Yard. Non hanno trovato il Professore, ma pare abbiano qualcos'altro di rilevante di cui chiedono opinione. Vieni con me?"

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Niklas Von Aehrentha

Spoiler

"Certo! Meglio non frammentarci troppo tra noi...D'altronde, è il motivo per cui anche io sono salito sulla carrozza. Speriamo che gli altri scoprano qualcosa di utile intanto!"

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Venerdì 5 Gennaio 1923 - Pomeriggio [Sereno gelido]

@Scotland Yard

Spoiler

 

L'ispettore Jenkins stava aspettando i compagni in un piccolo ufficio odorante di sigarette e stracolmo di oggetti. 

"Ah siete solo in due?" disse "i vostri compagni vi hanno abbandonati?"

"Comunque perlustrando la casa, abbiamo trovato una cosa di cui vorrei sentire il vostro parere."

"Se vi dico il nome Mehmet Makryat cosa mi dite?"

 

@Craig

Spoiler

L'agente osservò con cura l'uomo: la corporatura e quel che si poteva vedere dei lineamenti erano del tutto compatibili con quelli del professor Smith

@Whitechapel

Spoiler

 

L'uomo aveva il respiro corto e iniziò a parlare "Amici, per fortuna siete venuti subito. Purtroppo non ho la forza di parlare a lungo, e volevo raccontarvi cosa sia successo"

"Io ho dei nemici: da anni sono sulle tracce di un antico artefatto legato ad un culto malvagio: il Simulacro di Sedefkar. E' una statua, una fonte di grande potere magico"

"Non fate quelle facce, perchè ho usato la parola magia: sapete che tutto quello che dico è avvalorato da prove scientifiche"

"Comunque quella statua è stata fatta a pezzi alla fine del diciottesimo secolo, e i pezzi sparsi per l'Europa. Da quando ho scoperto questa storia ho iniziato a lavorare per trovare i pezzi e distruggerli."

"Ieri sera io e Beddows siamo stat attaccati da dei turchi pazzi. Penso che anch'essi siano alla ricerca del simulacro, ma per scopi malvagi."

"I turchi hanno provato a bruciarci vivi, ma Beddows mi ha salvato"

"Purtroppo le mie note sono andate distrutte, a meno che i Turchi non le abbiano recuperate. Non devono riuscire a recuperare la statua."

Un attacco di tosse interruppe il suo racconto.

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Carter

Whitechapel

Spoiler

"Per tutti i numi, professore... bruciati vivi? Turchi folli? Statuette magiche? Culti malvagi? Adesso manca solo che ci diciate che gli avvenimenti dello scorso anno e questa faccenda sono connessi... e non me ne meraviglierei, ormai. Anche già i quotidiani di oggi riportavano una notizia assurda e che potrebbe fare il paio con i vostri turchi pazzi. E con chi pareva spiarci, l'altra sera, a teatro. In cosa siete - e siamo - coinvolti?", Carter commentò, cominciando inconsciamente a mettere insieme quei pezzi tanto assurdi. 

Avrebbe fatto meglio, l'anno precedente, a rifiutare quel viaggio in Centro America...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dottor Buill. @whitechapel

Spoiler

Professore ciò che ci dice è terribile e il mio consiglio è di parlarne assolutamente con Scotland yard...magari evitando di citare la magia.

Inoltre noi stessi ultimamente abbiamo avuto l'impressione di venir seguiti da persone di etnia turca e stranamente il medesimo volto secondo i giornali, sembra essere appartenuto a diversi uomini defunti in contemporanea.

Per non parlare di ciò che abbiamo vissuto in Messico.

Questo per dirle che non ci spaventa sentir parlare di magia, chiamiamo pure così tutte le stranezze che abbiamo visto finora. Prima o poi scopriremo di che si tratta realmente e potremo chiamarle con il loro vero nome disse il dottore tranquillizzando il malato sulla loro disponibilità ad ascoltarlo.

Che si sia trattato di un incidente doloso lo avevamo capito e se ci ha fatto venire fino a qua, pur versando in queste condizioni, è chiaro che desidera ardentemente parlarci.

In particolare io sarei curioso di sapere che aspetto debba avere questa statua, se è riuscito a recuperare qualche pezzo e se è riuscito a distruggerne qualcuno ma sono un medico, e mentre parla con i miei compagni deve assolutamente permettermi di visitarla.

Detto ciò smise con le domande e, preso l'occorrente dalla sua borsa, iniziò a fare il proprio lavoro.

Spoiler

Medicina

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ludwig Von Weber

I due tedeschi

Spoiler

"Ottimo osservatore, ispettore." concesse il tedesco, con un sarcasmo che tento' di non far trapelare con la voce.
"Siamo effettivamente solo in due; gli altri sono impegnati, per quanto gli sia possibile, nel tentativo a mio giudizio sterile di rendere questa permanenza a Londra qualcosa di memorabile non solo per eventi tutt'altro che lieti. Credo avessero un pub ed un po' di entertainement in programma, a quest'ora." 
Giustificati i compagni come se si trattasse di turisti dalla pervicace intenzione di divertirsi, ascolto' il nome pronunciato dal poliziotto con il sussiego di chi si aspettava quella piega degli eventi e non ne fosse affatto meravigliato.
"Se ancora la memoria mi accompagna, dovrebbe essere il nome citato stamattina sul giornale. Una notizia invero parecchio curiosa, a riguardo di turchi col medesimo volto ed il medesimo nome. Se non sbaglio, proprio stamattina citavo il fatto che sospettassi che uno di essi abbia spiato il Dottor Smith e noi durante la cena di un paio di giorni fa. Sono dunque davvero coinvolti? Non so se sorprendermi o meno."

Resistette a stento alla tentazione di ricordare all'ispettore le parole da lui pronunciate a proposito *Quanto all'uomo che avete visto, anche se fosse in qualche modo collegato alla vicenda, non può essere stato lui in quanto è morto... più volte, nonche' aggiungere che, se un uomo puo' morire molte volte, puo' altresi' rivivere altrettante... piu' una.

 

Edited by PietroD
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Craig Babcock

Whitechapel
 

Spoiler

 

Per quanto posso capire, dato che l'uomo è ampiamente bendato e fasciato, sono più che propenso a ritenere che quello che abbiamo di fronte sia il Professor Smith, il quale ci fa delle rivelazioni che mi lasciano di stucco

Quello che ci dice Professore è decisamente inaspettato. Questi turchi sono molto pericolosi e lei in particolare deve fare molta attenzione, non impiegheranno molto a capire che non è rimasto vittima del loro tentativo di omicidio

Quanto alla questione della statuetta, beh.. diciamo che non ho problemi neanche io ad accettare la cosa come reale

Sposto poi lo ssguardo sul maggiordomo Immagino che lui sia Beddows

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Venerdì 5 Gennaio 1923 - Pomeriggio [Sereno gelido]

@I tedeschi

Spoiler

 

"Sì esatto" rispose il poliziotto "una storia macabra, che i giornali non hanno riportato: tutti i corpi sono stati trovati parzialmente scorticati, gli è stata tolta la pelle ad uno del torso, ad un altro delle gambe, ad un terzo delle braccia. Ogni corpo aveva in tasca un telegramma identico mandato da Parigi"

Il poliziotto li mostrò: riportavano la scritta: 'Incontriamoci tutti a Londra. Urgente. M.'

"Comunque a quel nome, Maryat, è intestato un negozio al 3 di Brophy Lane in Islington e abbiamo trovato un biglietto da visita del negozio sulla soglia della casa bruciata. Sapete se costui avesse rapporti con il professor Smith?"

 

@Whitechapel

Spoiler

 

@Terence

Spoiler

 

Vicino al letto vi era un tavolino con tutto ciò che potesse servire per curare ustioni, compreso bende e una soluzione di sale e proteine da infondere in vena oltre a della morfina.

Beddows aveva medicato molto bene il professore, ma si vedevano ancora tratti di pelle morta che iniziava a distaccarsi dal corpo. 

Terence aveva dubbi che sarebbe sopravvissuto a lungo.

 

"Siete coinvolti insieme a me in questa ricerca" riprese a fatica il professore "non credo centri con il motivo per cui siete venuti a Londra, tuttavia purtroppo ora ci siete dentro"

"Non ho intenzione di parlare con nessun altro. Beddows sta organizzando per me una fuga da Londra." aggiunse indicando il maggiordomo "sempre che sopravviva"

"Vi dirò tutto quello che ricordo, senza i miei appunti la mia memoria è l'unica cosa che mi resta"

"La statua fu smembrata a Parigi: il proprietario era un nobile, il conte Fenalik, che la perse prima della rivoluzione francese. Un pezzo potrebbe essere ancora in Francia.
Ho scoperto che i soldati di Napoleone portarono almeno un pezzo a Venezia.
Un'altro frammento si dice che sia stato portato nello stesso periodo a Trieste. Non so che fine abbia fatto: potete provare a chiedere a Johann Winckelmann, il direttore del museo cittadino.
Ci può essere un pezzo nel regno di Serbia Croazia e e Slovenia. Cercate al Museo Nazionale di Belgrado. Il Dott. Milovan Todorovic ne è il curatore.
Una parte fu persa vicino a Sofia durante la guerra di Bulgaria del 1875. A quel tempo gli oggetti di valore furono nascosti dagli invasori, quindi sarà stata sotterrata da qualche parte.
L'ultimo pezzo era in circolazione a Parigi dopo la grande guerra e fu venduto a qualcuno di Milano. Non so chi"

"Dovete raccogliere i pezzi e distruggerli. L'unico modo sicuro che ho trovato è di portarli tutti insieme nel luogo da dove venivano, un posto in Costantinopoli conosciuto come la Moschea da Evitare". Un rituale che la distruggerà si può trovare in un antico plico di documenti conosciuto come le Pergamene di Sedefkar, ma non sono mai riuscito a trovarle."

La voce del professore si stava progressivamente spegnendo "Fate presto, e che Dio vi accompagni"

Beddow gli porse un bicchiere e dopo averlo bevuto Smith si appisolò

Il maggiordomo porse ai compagni un foglio: mentre il professore parlava aveva preso appunti "Una vecchia abitudine" spiegò "il professore mi chiedeva sempre di farlo"

Poi aprì un mobile ed estrasse una valigetta. Dentro vi erano 200 banconote da 5£ della Banca di Inghilterra, oltre a quello che pareva un diario.

Porgendola agli amici aggiunse "Il professore stava organizzandosi per una spedizione. Aveva già prenotato dei biglietti per il Simplon-Orient Express. L'Orient Express offe il servizio migliore, più veloce ed affidabile per muoversi nel continente. Il padrone amava il massimo del confort"

"Potete andare alla stazione a cambiare le prenotazioni a vostro nome. La partenza, se ricordo bene, era pianificata per l'8" concluse

 

@all

Spoiler

 

Terence può segnare medicina

Appunti presi da Beddows
https://drive.google.com/file/d/13LHE0Dw4-jBsatCpaCMcxkH0DE2e8123/view?usp=sharing

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Carter

Whitechapel 

Spoiler

"Grazie", fece, semplicemente, Carter, la mano che gli tremava visibilmente. 

"È una follia, ma... grazie. Avete un recapito a cui potremo rintracciarvi? Entrambi voi o... insomma, ci siamo capiti. Un indirizzo a cui mandare eventuale corrispondenza? Sempre che tutta questa follia non si esaurisca in fretta, altrimenti...".

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Niklas Von Aehrentha

I tedeschi (che pare quasi una serie tv)

Spoiler

Quello che sapevamo di quel nome l'abbiamo detto anche la prima volta, e siamo stati anche derisi perché "tale uomo è morto, più volte". Mi spazientisco  "La 'fantomatica' cosa che avete scoperto sarebbe un biglietto da visita di questo, dopo che le avevamo già indicato tale individuo e avevamo già detto di non sapere altro?"

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dottor Buill  whitechapel

Spoiler

L 'odore di cancrena fece comprendere al dottore che la situazione era molto grave e non si ribellò quando Beddow somministro' al malato una forte dose di un qualche sedativo.

Abbiamo idea di che forma debba avere questa statua? chiese sconsolato guardando maggiordomo e compagni. Magari troveremo qualche risposta in quel diario disse  osservando la valigetta.

Beddow  mi dispiace dirvelo ma le condizioni del professore sono davvero gravi, forse nemmeno in ospedale potrebbero più fare qualcosa ma temo sia la sua unica speranza. 

Detto ciò io sarei felice di poter trovare questa statua ed esaudire il desiderio di Smith.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ludwig

I tedeschi

Spoiler

Niklas dette voce alle considerazioni recriminatorie che egli stesso aveva avuto, ma che al contrario aveva scelto di mantenere in forma di pensiero.
"Suvvia Niklas, l'ispettore sta svolgendo coscienziosamente il suo mestiere. D'altra parte, aveva solo la mia parola di testimone, in merito alla presenza quella sera di quel uomo. E' naturale che non potesse attenersi ad un unico indizio. Ora, tuttavia, che ne spuntano altri che sembrano convergere, dobbiamo essere lieti che senta il dovere di chiederci ulteriori dettagli in merito ai nostri ricordi."
Si rivolse all'ispettore
"Purtroppo, quel che possiamo confermarle e' quel che le abbiamo detto. Quando ho descritto al Prof. Smith l'uomo che ci stava tenendo d'occhio durante la cena accademica al Museo non mi e' sembrato che desse cenno di averlo riconosciuto come un volto noto. Tuttavia, sono certo che io e Niklas saremmo in grado di darle dei suggerimenti, se potessimo accompagnarla in quel negozio, ispettore. Sono certo che, conoscendo gli interessi del Professore, sapremmo identificare cosa possa averlo attirato in quel luogo... o se quel posto presenti qualcosa che possa essere stato asportato da casa del Prof. Smith."

Spoiler

Convincere 75

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Venerdì 5 Gennaio 1923 - Pomeriggio [Sereno gelido]

@i tedeschi

Spoiler

 

L'ispettore guardò Niklass "Me ne avevate parlato... Sì certo lo ricordavo, volevo sapere se vi erano altri dettagli"

Poi si rivolse a Ludwig "E' un peccato che il professore non lo abbia riconosciuto. Temo che diventi una pista morta. Ho già fatto perquisire il negozio, senza che venisse trovato alcunché. Non credo che troverete nulla ma se volete andare..."

Scrisse un foglio "Davanti all'ingresso del negozio vi è un mio agente. Consegnategli questo e entrate con lui: se trovate qualcosa dateglielo e poi venite qui. Anche se temo sarà un viaggio inutile il vostro"

 

@Whitechapel

Spoiler

 

Beddows scosse la testa "Purtroppo non so nulla della statua: il professore non me ne ha mai parlato. Negli ultimi sei mesi ha ricevuto molti telegrammi e lettere dall'Europa, ma tutto è andato perduto nell'incendio."

Poi rivoltosi a Terence aggiunse "Il professore teme che i suoi assalitori lo stiano cercando, per questo mi ha chiesto di organizzarmi per trasportarlo in un ospedale per veterani nella campagna, sotto falso nome. Vi farò avere sue notizie via telegrafo: vi è un servizio che permette di far recapitare sui treni dell'Orient Express i telegrammi"

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dottor Buill whitechapel 

Spoiler

Terence richiuse la sua borsa con uno schiocco prima di stringere la mano al maggiordomo: siete un brav'uomo Beddows, aspetterò vostre notizie. 

Signori direi di andare, il professore ha bisogno di riposo.

Attese quindi che uno dei suoi compagni prendesse la valigetta che gli era stata offerta e li seguì fuori dal palazzo.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Niklas Von Aehrentha

I tedeschi

Spoiler

Niklas accettò di buon grado l'offerta dell'ispettore e prese il foglio "Grazie ispettore, vedremo di andare a darci un'occhiata. Speriamo che potremo aiutarla a risolvere questo mistero." La mente del nobile stava già avanzando ipotesi e possibilità. Se quel foglio non avesse particolari indicazioni,  potrebbe essere un lasciapassare per aprire molte più porte di quello che l'ispettore immagina...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Venerdì 5 Gennaio 1923 - Secondo pomeriggio [Sereno gelido]

@i tedeschi

Spoiler

I due tedeschi lasciarono Scotland Yard ritornando nelle strade gelide di Londra. Il foglio conteneva l'autorizzazione ad entrare nel negozio di Maryat al 3 di Brophy Lane in Islington. Specificava inoltre che le eventuali prove sarebbero dovute essere consegnate al poliziotto di guardia. Non riportava tuttavia il nome di chi fosse autorizzato ad entrare.


@Whitechapel

Spoiler

 

Beddows accompagnò i compagni alla porta. Fuori un vento freddo soffiava da nord ed in lontananza si vedevano nubi nere. 

"Vi auguro buona fortuna signori" si congedò il maggiordomo "Vi prometto che mi occuperò del professore e vi farò avere nostre notizie"

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Niklas Von Aehrentha

I tedeschi

Spoiler

"Quasi fosse una coincidenza, andavamo proprio a Islington prima, non è vero Ludwig?" sorrido al compagno compatriota. Cerco dunque di fermare una carrozza in modo che possiamo riprendere il nostro viaggio verso tale indirizzo.

Custode

Spoiler

Se volessi falsificare il documento, ho una prova particolare da eseguire? Volevo capire se ho qualche competenza come ladro in merito.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.