Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Anteprima Candlekeep Mysteries #1 - Informazioni sul contenuto di 8 Avventure

Scopriamo alcuni dettagli delle avventure che saranno pubblicate nel supplemento ambientato a Candlekeep, la celebre biblioteca dei Forgotten Realms.

Read more...

Paths Peculiar - La Corsa del Masso: una trappola con masso che rotola

Quest'oggi Paths Peculiar ci illustrerà una variante ancora più cattiva della classica trappola del masso che rotola verso gli sfortunati avventurieri, resa famosa dal film Indiana Jones e i Predatori dell'Arca Perduta.

Read more...

Hugh Grant e Sophia Lillis entrano nel cast del film di D&D

Altri due attori si sono aggiunti al cast del film di D&D. L'attore Hugh Grant, in particolare, interpreterà l'antagonista della storia.

Read more...
By Lucane

Una Sandbox Fantasy nel Dettaglio: Parte II

Vogliamo creare una storia convincente, dettagliata ma senza esagerare per la nostra campagna sandbox? Seguiamo Rob Conley nella creazione del suo mondo in questa seconda parte della rubrica Una Sandbox Fantasy nel Dettaglio.

Read more...

Ho ucciso tutti gli umani

Eccovi alcune idee per delle etnie simil-umane, ma sufficientemente distinte e peculiari da essere fonte di ispirazione per il gioco al di fuori dei soliti luoghi comuni.

Read more...

Capitolo 3 - Coin's End


Recommended Posts

Byrnjolf

Sapeva di non avere ruolo, in quel dialogo tra la Mano e il popolo degli elfi. L'unica cosa che poteva fare era starsene zitto, ostentare sicurezza, e promettere con lo sguardo che se gli orecchie a punta avessero provato ad infinocchiarli, lui sarebbe stato pronto a rendere la lunghissima vita di alcuni di loro un po' più breve.
A margine, si rese conto che distinguere gli elfi dalle elfe era davvero un'impresa non da poco. Si augurò che Bjorn, a cui brillavano gli occhi sin dal momento in cui avevano varcato il confine di arbusti, non finisse per trovarsi poi a giostrare con un bastoncino elfico.

  • Haha 2
Link to post
Share on other sites

  • Replies 979
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Godday 21 Replanning 419, Sera [Pioggia] I compagni stavano decidendo di salire quando ad un tratto, e del tutto inaspettatamente per il gruppo una bottiglia si fracassò sulla testa di Byrnj

Homeday 20 Replanning 419, Tardo Pomeriggio [Sereno] Gromnir e Byrnjolf, lasciati a terra i cadaveri delle manticore, si dedicarono a riseppellire i cadaveri che i mostri avevano estratto d

Fireday 27 Replanning 419, Tramonto [Parzialmente nuvoloso - Fine Estate] I compagni vennero condotti fuori dalla sala del trono fino alla base dell'albero. Qui su un tavolo erano stati depo

Gromnir

La favella di Bjorn pareva essersi sciolta e srotolarsi più lunga delle catene del guerriero. Gromnir cominciò a pensare che gli elfi avrebbero dovuto prendere precauzioni e tagliar via quella lingua, piuttosto che preoccuparsi del metallo che indossavano. A pensarci bene, avrebbero dovuto preoccuparsi anche della lingua di Damon.

Prese a guardarsi intorno, come vinto dalla curiosità. Annotando mentalmente tutto ciò che fosse abbastanza lungo da poter essere usato quantomeno come frusta: una liana, un tendaggio, una cinta. Più come passatempo che con la reale intenzione di adattarne l'uso alla battaglia, all'occorrenza.

Link to post
Share on other sites

Fireday 27 Replanning 419, Tramonto [Parzialmente nuvoloso - Fine Estate]

Mentre il signore di quelle terre osservava la Mano in silenzio, gli occhi di Bjorn caddero su una guerriera elfa che in silenzio li osservava.

Fu proprio lei ad avanzare verso di loro pronunciando parole dure "Mio signore Trasfuvren" disse in un comune fortemente accentato "questi umani invadono le nostre terre, portando con loro la guerra. Spiano le nostre abitudini e il nostro territorio, e chiedono anche il nostro aiuto? Vanno eliminati! Subito" disse fissando i membri della Mano negli occhi uno a uno.

Lo sguardo del re elfo si spostò su di loro.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Bjorn

il giovane aspettava con impazienza la risposta dell'anziano del villaggio ma, con sua piacevole sorpresa, una  elfa intervenne Una guerriera, impetuosa e con il sangue caldo, si lascia trasportare dalle emozioni. Chi è costei che si permette di intervenire con tanta vemenza?

mi avvicino di qualche passo in direzione della donna. Mia signora, la guerra è arrivata prima di noi e non è isolandoci che la vinceremo. La Strega è vicina ed è forte: abbiamo ucciso degli hobgoblin con ali da pipistrello in questa foresta, sono sue manipolazioni.

con le mani allargo il corpetto di maglia scoprendo un punto vitale Se è la mia vita che desiderate, potete prenderla in qualsiasi momento se lo ritenete veramente giusto! Ma mi permetto di avanzarle una richiesta, mi dica il nome di chi chiede, con così tanta schiettezza, la vita dei miei compagni oltre la mia 

Spoiler

Intrattenere Oratoria +18

Diplomazia +20

Non vorrei usare effetti magici per influenzare i partecipanti, il rischio di essere scoperti non ne vale la pena. Se la Musica Bardica: Affascinare non è magica la uso. CD 1d20+18 su Volontà.  

 

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Byrnjolf

E io che pensavo che la lunga vita degli elfi li portasse ad avere saggezza, senso della misura, perspicacia... Neanche i vecchi di Haanex impegnati tutti il giorno a sfidarsi nel gioco della briscola Fhokki avevano mai dimostrato una tale ottusità di pensiero. Ancora una volta Due Asce si morse la lingua, tenne per sè i propri pensieri e ricambiò lo sguardo della guerriera con un sonoro sbadiglio.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Fireday 27 Replanning 419, Tramonto [Parzialmente nuvoloso - Fine Estate]

"Lei è Jelena uno dei miei campioni" rispose il signore degli elfi "E pone una questione importante. Voi al pari della donna umana che chiamate Strega siete degli invasori del mio reame. Siete entrati senza essere chiamati, stranieri invasori."

Un elfo uscì velocemente dalla stanza laterale e gli sussurrò qualcosa

"Ma d'altra parte non mi state mentendo e ci avete portato il corpo di un nobile del nostro popolo che scomparve tempo fa" riprese

"Noi elfi, a differenza di voi razza inferiore, siamo giusti nei giudizi e nelle conseguenze."

"Vi premierò per l'elfo che avete riportato e vi lascerò andare vivi per non aver mentito"

  • Like 1
  • Haha 1
Link to post
Share on other sites

Lainadan

Vi auguro davvero che la strega ignori quest'angolo di paradiso o che non riesca a farvi breccia. Avete sicuramente più esperienza e saggezza di noialtri e quindi mi fido delle vostre parole. 

Purtroppo per noi umani non sarà così semplice, nel nostro immediato futuro prevedo sangue e morte. Vi sembrerà che amiamo questo modo di vivere ma non è così, anche noi preferiremmo la pace e anche noi abbiamo  bambini che vorremmo veder crescere felici. Ed è proprio per preservare la pace che vogliamo arrivare al cuore del problema e mettervi fine subito, prima che la piaga si espanda.

Vi ringrazio a nome di tutti per il dono che ci fate della libertà e vi chiedo solo il permesso di uscire dalle vostre terre a parte del castello. Non torneremo mai più a disturbarvi.

Spoiler

Diplomazia +10

 

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Damon

Le parole del signore degli elfi sono decisamente pungenti e la voglia di rispondere per le rime è decisamente importante ma mi trattengo, limitandomi ad un cenno di assenso all'indirizzo di Lainadan

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Bjorn

Lo skaldo annuì alle parole di Lainadan Seppur giovanissimo ha appreso bene l'arte della diplomazia, non finisce mai di sorprendermi. 

Certo il signore degli elfi aveva "risparmiato" loro la vita, ma non era di certo soddisfatto di come era andata la discussione Mio signore ha ragione, siamo arrivati senza invito, siamo umani semplici e poco avvezzi nelle usanze elfiche, mi scuso. Ma con tutto il rispetto mi permetto di dirle che non siamo Invasori, non siamo nemici e non abbiamo alcun intento bellicoso nei vostri confronti. Inoltre abbiamo poco a cui spartire con la Strega, semmai fosse ancora umana ha dei fini contrapposti ai nostri. Sparge sangue e violenza, porta morte e disperazione, noi cerchiamo di fare la cosa Giusta anche quando sarebbe più facile, più comodo e meno faticoso voltare le spalle e prendere un altra strada più facile e più felice.

respiro con calma guardando l'elfo e la platea Immagino che anche lei, come responsabile di questa comunità, ricerchi la cosa Giusta per proteggere chi affida nelle sue mani la propria esistenza. Immagino che anche per lei, mio signore, non è facile prendere le scelte Giuste e non sempre son facili da spiegare a se stessi e agli altri. Le chiedo non c'è alcun modo per cui possiamo dimostrare il nostro valore e poterci dare a vicenda fiducia? 

Link to post
Share on other sites

Gromnir

"Non sono un oratore, non parlo con la saggezza dei secoli o con l'esperienza del bardo. Sono un guerriero, Signore degli Elfi, conosco la mia arma che è una catena chiodata. E come ogni anello di una catena, ogni popolo è legato, che se ne renda conto o meno. Se un giorno lasciassi che uno degli anelli fosse corroso dalla ruggine, invece di un'unica forte catena ne otterrei due più piccole. Se lasciassi propagare la ruggine perché tanto posso ancora impugnare qualcosa, starei perdendo la mia stessa forza, la mia stessa protezione. Oggi noi siamo venuti a chiedervi aiuto, voi volete negarcelo com'è nel vostro diritto. Quando sarete voi ad averne bisogno, non ci sarà più nessuno che possa ascoltarvi se non la cenere dei nostri sepolcri."

Non era certo di avere la capacità di esporre i fatti che aveva Bjorn, probabilmente non avrebbe mai avuto la saggezza del loro ospite, essendo destinato, come ogni gladiatore, a finire molto prima la propria esistenza. Eppure non aveva potuto rinunciare ad esprimere il proprio pensiero.

"Gli gnoll sono già ai confini dei vostri boschi, consumano la legna, si fanno sempre più intraprendenti, entrano sempre più in profondità. Hobgoblin alati sorvolano i vostri alberi inseguendo membri del popolo dei nani. Quanto credete che basterà la profondità delle vostre selve a tenere lontana la guerra? Nemmeno un anno, ancora, io credo."

Edited by PietroD
Link to post
Share on other sites

Fireday 27 Replanning 419, Tramonto [Parzialmente nuvoloso - Fine Estate]

Il signore degli elfi sorrise alle parole di Laiandan poi ascoltò in silenzio Bjorn e Gromnir rispondendo a quest'ultimo

"Se forgi una catena con anelli di ferro e anelli di bronzo, il bronzo non reggerà lo sforzo e si romperà e gli anelli di ferro cadranno a terra inutili. Meglio gettare via il bronzo e accontentarsi del ferro"

"Ero tentato di darvi un aiuto, un trasporto fino alla città della donna, ma le tue parole guerriero confermano il giudizio che ho sugli uomini. Ottusi e attaccati alla mera terra come i nani"

"Ma noi elfi siamo giusti e non ci rimangiamo le parole. Avrete i vostri doni e la libertà"

Poi voltatosi l'elfo che l'aveva affiancato aggiunse "Portateli al confine" 

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

Byrnjolf

Meno male che non è un oratore... Per le Valchirie, quanto parla. Due Asce guardò Gromnir di sottecchi far frullare la lingua anche più della sua arma eletta.
Alla fine, tutto ciò che ottennero fu il permesso di andarsene. E lui ne fu ben contento.
Bene! Partiamo anche subito. Lo sapevamo che qui non avremmo trovato nè coraggio nè fratellanza. Io ho udito solo scuse per starsene nascosti a cantarsela a vicenda. Che facciano, finchè gli dura.
Non gli importava se avessero sentito: non aveva alcuna simpatia nè rispetto verso questo popolo codardo.
Si volse verso le guardie che li avevano sin lì condotti e con un cenno della mano indicò di far loro strada.

  • Sad 1
Link to post
Share on other sites

Lainadan 

Avevano fatto tutto il possibile ma gli elfi erano rimasti fedeli alla loro fama di isolazionisti e non avrebbero collaborato. 

Lainadan guardo' con tristezza quel magnifico mondo destinato a venir sconquassato dalla guerra.  Quel popolo che sarebbe rimasto solo.

Grazie ancora aggiunse voltandosi, poi raggiunse i compagni pronto a seguirli verso l'uscita. 

Edited by shadizar
Link to post
Share on other sites

Fireday 27 Replanning 419, Tramonto [Parzialmente nuvoloso - Fine Estate]

I compagni vennero condotti fuori dalla sala del trono fino alla base dell'albero. Qui su un tavolo erano stati deposti i doni che Trasfuvren aveva loro promesso: un mantello, un anello e una spada lunga

Un elfa a fianco del tavolo disse in linguaggio comune "Ecco i doni promessi per il vostro servigio reso. Uno dei famosi mantelli del popolo elfico, che nascondono alla vista, un anello del camaleonte e una spada dalla lama incantata. Potete prenderli"

@all

Spoiler

Cloack of Elvenkind
Ring of Chamaleon Power
Longsword +2

 

  • Like 3
Link to post
Share on other sites

Byrnjolf

Due Asce guardò stupito i compagni e scosse la testa. Fosse stato per lui, o più propriamente per il suo orgoglio, avrebbe rifiutato quei doni. Non avevano alcuna sincerità o amicizia, nascondevano nemmeno troppo l'intento di ripulirsi la coscienza per il rifiuto di fare qualcosa contro la Strega.
Dubitava però che i compagni si sarebbero lasciati sfuggire l'occasione. Fece spallucce e si prese gli ultimi momenti per curiosare attorno nel villaggio elfico.

Link to post
Share on other sites

Lainadan 

Condotti davanti ai doni il giovane si piegò verso i compagni chiedendo a voce bassa il loro parere: se preferite rinunciare e andarcene sarò dei vostri.

Chissà quante cose avrebbe potuto fare con quell'anello e non vedeva spalle migliori di quelle del loro mago per il mantello; ma effettivamente non avevano fatto nulla per meritare tanto e gli pareva molto più onorevole andarsene e basta.

Link to post
Share on other sites

Damon

Quando veniamo congedati dal Signore degli Elfi, mi inchino leggermente al suo cospetto in segno di gratitudine

Alla vista di quanto ci viene offerto, osservo i miei compagni Questi oggetti ci vengono donati, prendiamoli e andiamocene

Link to post
Share on other sites

Bjorn

si era ripromesso più volte di non perdere la speranza, di prendere quel che arrivava e proseguire senza fermarsi, il fardello era il loro. 

Ringrazio per i doni prima di lasciare il villaggio.   

Per noi è il momento di ripartire, vi ringraziamo per la vostra ospitalità! 

Edited by Octopus83
Link to post
Share on other sites

Fireday 27 Replanning 419, Tramonto [Parzialmente nuvoloso - Fine Estate]

Gli amici lasciarono la fortezza elfica quando ormai il sole stava tramontando. La foresta era fitta e inospitale ma la luce dell'astro gli permise di identificare il nord dove si trovava la loro destinazione

Mentre le luci stavano spegnendosi la mano identificò un punto adatto per accamparsi, una radura protetta da rocce 

Lì avrebbero potuto riposare per poi riprendere il cammino

@all

Spoiler

 

Se avete preso gli oggetti segnateveli

Mappa
https://drive.google.com/open?id=108HTcjlyBqhYvylY7Sx1xtYaoTyztT3H

dove andate?

 

 

Link to post
Share on other sites

Byrnjolf

Quella poteva essere per ciascuno di loro l'ultima notte sotto le stelle del cielo dei mortali. Lo scontro finale con la Strega era ormai alle porte.

Avrebbero attraversato gli ultimi chilometri di foresta per restare il più possibile lontani dagli occhi del nemico. Forse non erano protetti dallo sguardo incantato della megera, ma almeno potevano evitare la sua marmaglia finchè non fossero stati abbastanza vicini. Ma quanto potevano davvero avvicinarsi? Forse i doni degli elfi, e in particolare l'anello, si sarebbero rivelati determinanti.

Bynrjolf sollevò losguardo oltre le fronde degli alberi. Forse presto avrebbe visto altre stelle, quelle di Asgard, e l'idea lo riempì di gioia.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.