Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Il 2020 è l'anno giusto per sconfiggere il mostro della pianificazione

Articolo di J.R. Zambrano del 03 Gennaio
Quando ho iniziato a giocare il problema più complesso da affrontare era trovare le persone con cui giocare. All'epoca D&D non era ancora questo fenomeno di massa. La TSR era in declino e per giocare bisognava fare affidamento sul trovare un gruppo nella propria zona. Se volevate giocare dovevate letteralmente trovare dei giocatori. Così funzionava all'epoca.

Svariati anni ed edizioni dopo il problema da risolvere è trovare il tempo per giocare. Cosa che ha senso. La vita facile dei bambini, con la sua mancanza di responsabilità ed abbondanza di tempo libero, o persino i periodi strettamente impostati a livello di impegni delle superiori o dell'università permettevano di giocare facilmente. Si era in mezzo ad un gruppo di persone con cui stare a stretto contatto. Ti piacciono i GdR? Sei più per D&D, Vampiri, Shadowrun o che altro? Bene giochiamo assieme.
Ma questi momenti vengono man mano meno con le nuove pressanti responsabilità (lavoro, figli) e viene quasi voglia di dire che l'essere adulti non si sposa con il voler giocare. Eppure alcuni di questi problemi non paiono legati necessariamente a questioni di maturità o di essere adulti. Il mondo del lavoro si fa più pesante, con le persone che devono essere sempre pronte a mettersi sotto. I lavori part-time e a chiamata implicano che si è occupati in orari strani e variabili. Gli amici che conoscevate possono doversi trasferire (o magari tocca a voi) oppure la nascita di un nuovo amore potrebbe togliervi il tempo necessario. E tutto questo ci sta. Non è certo un malvagio piano dell'Uomo Calendario per rubarvi del tempo...

.....vero?
Ma questo non implica che l'obiettivo principale del nuovo anno per molti giocatori là fuori non sia proprio il mettersi a giocare di più. Voi volete giocare di più, io voglio giocare di più, quindi prendiamo esempio da Robin e sconfiggiamo assieme l'Uomo Calendario. No davvero, Robin ha sconfitto da solo l'Uomo Calendario quando quest'ultimo ha cercato di rapirlo per tendere una trappola a Batman. L'Uomo Calendario è un farabutto (anche nella versione reboot alla Hannibal degli anni '90) ed è giunto il momento di fargli vedere chi comanda qui. Come?
Trovate il vostro gruppo

Questa è probabilmente la cosa più difficile da portare a termine. Ma dovete trovare le persone giuste assieme a cui volete giocare. Potrebbero essere degli amici che conoscete da anni, potrebbero essere persone incontrate al negozio di giochi locale oppure online su una community di Discord. Perché aspettare. Siamo nel 2020 e viviamo in un'epoca in cui è più semplice che mai trovare delle persone con cui giocare. Chiedete alle persone con cui pensate di trovarvi bene riguardo al giocare assieme. Probabilmente avranno sentito anche solo parlare di D&D e, anche se così non fosse, oggi come oggi è più facile che mai spiegare a qualcuno cos'è il gioco di ruolo. Includete nel vostro gruppo qualche neofita.
Conoscere i propri impegni

Non vuole essere qualcosa di impertinente. Non dovrebbe essere difficile mantenere attiva una sessione settimanale, ma viviamo in un'epoca di bieco capitalismo e questo implica che il tempo è una delle risorse più preziose a nostra disposizione. E questo implica che dovete cercare di trovare la giusta soluzione per le vostre esigenze. Non impegnatevi con l'idea di una sessione a settimana quando quasi sempre appena arriva il Lunedì vi trovate sommersi di impegni. Per molte persone, me incluso, è già difficile gestire una sessione mensile. Ma diciamo che volete migliorare questo ritmo, puntare ad una sessione settimanale? Allora dovete impegnarvici. Cosa che ci porta al prossimo punto.
Conoscere il proprio obiettivo

Una volta che avete trovato le persone giuste e messo da parte il tempo necessario, dovete darvi un obiettivo. Magari può essere qualcosa di nebuloso come "gestire una campagna che va da livello 1 al 20, una saga epica", ma può sembrare difficile da portare a termine. Datevi degli obiettivi più piccoli e a breve termine. Magari semplicemente trovarsi con gli amici e giocare ad un'avventura già fatta. Qualcosa da portare a termine con poco sforzo, ma che non sia al di fuori delle possibilità immediate. Perché una volta che lo avrete fatto, una volta che avrete portato a termine questo primo obiettivo, potrete darvene un altro.
"Okay, siamo arrivati a livello 5, potremmo continuare a giocare con questo nuovo scenario"
Risulta facile calibrare le vostre necessità ed obiettivi di gruppo una volta che avete giocato un po'. Non posso sottolineare abbastanza quanto sia importante mantenere una comunicazione chiara e diretta con gli altri partecipanti. Ed ecco un altro consiglio: se volete mantenere le energie necessarie per mantenere attiva la sessione settimanale per un po', dovete abbassare le pressioni.
Sotto Pressione

Si tratta di un confine sottile da non superare. Se la pressione di fare le cose perfette è eccessiva è probabile che abbandonerete il progetto al primo ostacolo, come scusa per non dovervi più impegnare tanto. Ed è così che l'Uomo Calendario vince. Quindi non fatevi troppa pressione da soli, nessuno è perfetto. Neanche voi lo sarete. Ci saranno momenti in cui non sarete in forma o sarete davvero troppo impegnati perché la vostra vita sarà un inferno. Accettate la cosa, fatela vostra. Non pensate che sia un fallimento, ma una parte di un piano in atto. Tornerete in carreggiata la settimana successiva. Le abitudini sono legate alla ripetizione delle attività.
Impegnatevi ad Esserci

Essenzialmente siate presenti per giocare il più possibile. Pare semplice a dirsi, ma se lo fosse davvero staremmo tutti giocando a campagne decennali e i personaggi di alto livello sarebbero decisamente più comuni. Semplicemente impegnatevi ad esserci ogni settimana (o altro intervallo che usate). Se non potete esserci non è un grosso problema, ma cercate di farcela. E se anche il gruppo non riesce a riunirsi cercate di pensare a cosa potete fare comunque.
Nel mio gruppo di gioco giochiamo la sessione anche se mancano uno o due personaggi. Non ha sempre molto senso, ma, se non sapete bene cosa fare quando manca qualche giocatore, siate flessibili. Magari potete giocare ad una one-shot, magari ambientata in qualche altra parte del mondo. Potete giocare con dei PG diversi o provare dei giochi diversi come Ironsworn o iHunt. Oppure guardarvi dei film con gli amici, un ottimo modo per ricordare a tutti che se vi state trovando assieme è perché vi piacete e state bene assieme.
Nel migliore dei casi inizierete a giocare ad una campagna degna di storie e canzoni. Nel peggiore dei casi starete almeno in compagnia di amici con cui vi divertite. In entrambi i casi cercate di lasciarvi più spazio per voi stessi quest'anno. Spendiamo già una così gran parte della nostra vita a fare le cose che dobbiamo che spero che questo articolo possa aiutarvi almeno un po' a fare le cose che volete fare.
Buone avventure e buona fortuna per il 2020.
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/01/dd-2020-is-the-year-we-defeat-the-scheduling-monster.html
Read more...

Sottoclassi, Parte 1

Articolo di Ben Petrisor, Dan Dillon, Bill Benham, Jeremy Crawford e F. Wesley Schneider - 14 Gennaio 2020
Nota del Traduttore: le traduzioni italiane dei nomi delle Sottoclassi presentate in questo articolo non sono ufficiali.
 
Gli Arcani Rivelati fanno un salto nel 2020 con quattro sottoclassi per voi da provare: Il Cammino della Bestia (Path of the Beast) per il Barbaro, la Via della Misericordia (Way of Mercy) per il Monaco, il Giuramento dei Guardiani (Oath of the Watchers) per il Paladino e il Genio Nobile (Noble Genie) per il Warlock.
E' disponibile anche un Sondaggio riguardante il precedente Arcani Rivelati, il quale presentava il Guerriero Psichico (Psychic Warrior) per il Guerriero, lo Spadaccino Spirituale (Soulknife) per il Ladro e la Tradizione del Potere Psionico (Tradition of Psionics) per il Mago, assieme a nuovi incantesimi e a nuovi talenti. Per favore, seguite il link del Sondaggio per farci sapere cosa ne pensate.
Questo è Materiale da Playtest
Il materiale degli Arcani Rivelati è presentato allo scopo di effettuarne il playtesting e di stimolare la vostra immaginazione. Queste meccaniche di gioco sono ancora delle bozze, usabili nelle vostre campagne ma non ancora forgiate tramite playtest e iterazioni ripetute. Non sono ufficialmente parte del gioco. Per queste ragioni, il materiale presentato in questa rubrica non è legale per gli eventi del D&D Adventurers League.
arcani rivelati: sottoclassi, parte 1
Sondaggio: psionici per guerrieri, maghi e ladri
Link all'articolo originale: https://dnd.wizards.com/articles/unearthed-arcana/subclasses1
Read more...

5 Cose da fare in una taverna

Articolo di J.R.Zambrano del 02 Gennaio
Tirate abbastanza dadi nella vostra carriera e vi troverete sicuramente almeno una volta a fissare lo schermo di un DM intento a descrivere al meglio delle sue possibilità i differenti tipi di birra che potete trovare in locanda con il medesimo entusiasmo di George R.R. Martin quando realizza di avere una scusa per mettere in scena un banchetto.
Ma non tutti possono permettersi il lusso di venir uccisi pietosamente dai Frey per fuggire da una noiosa descrizione della sala di una locanda. Detto questo, eccovi un paio di cose da provare a fare la prossima volta mentre state attendendo che una figura incappucciata vi assegni una missione, in taberna quando sumus.
Bevete come se non ci fosse un domani

Come dice la canzone, bibit ista, bibit illa, cosa che potrebbe sembrare ovvia, ma, già che state aspettanndo che il master faccia avanzare la trama, potreste anche chiedere al DM di tirare sulla tabella delle bevute della Xanathar's Guide to Everything per vedere cosa accadrà. Potreste farvi un nuovo amico, trovare un nemico, trovarvi a dirigere il festival teatrale locale o persino sposati ad un/a nano/a sorprendentemente comprensivo/a.
Fare i tenebrosi in un angolo

Perché dovreste lasciare tutto il divertimento al ranger? Cercate un buon angolo della stanza, preferibilmente in ombra, sedetevi e scrutate attentamente il resto della stanza. Chiedete al vostro DM, tra una descrizione della schiuma della vostra birra e l'altra, se potete fare dei tiri di Furtività per essere nascosti quando le cose finiranno certamente male. Nel mentre, iniziate a pensare ad un nome con cui siete conosciuti dalla gente del luogo, dato che potrebbero non conoscere il vostro vero nome.
Giocate d'azzardo

La vostra fortuna potrà anche essere in continuo mutamento, come la luna, crescere un giorno e calare un altro, ma potete sempre tentare la sorte e sfidarla. Tirate dei dadi per una ragione che non sia un combattimento e iniziate a scommettere contro dei clienti meno fortunati di voi. Fate solo attenzione a chi raggirate o potrebbe scoppiare un combattimento molto prima di quanto possiate pensare.
Datevi al crimine

Ci sono un sacco di persone in una taverna, solitamente. Avranno certamente dell'oro, dell'argento, del platino o altri preziosi che non sono in grado di apprezzare e che starebbero meglio nelle vostre tasche. Quindi perché non aiutarli provando a borseggiarli finché il vostro DM non si renderà conto che state pensando di acquistare l'intera taverna?
Assumete degli avventurieri

L'avventura che vi è stata proposta dalla "misteriosa figura incappucciata" sembra richiedere un sacco di lavoro. E non andrà necessariamente a beneficio del vostro stile di vita devoto alle comodità domestiche e ai morbidi tessuti. Ma potreste semplicemente acquistare un cappuccio voi stessi e assumere degli avventurieri (pagandoli meno della vostra ricompensa, ovviamente) per uscire e ripulire il dungeon per voi. Perché dovreste sporcarvi le mani quando altri possono farlo per voi?
E queste sono solamente cinque delle cose che potreste fare quando le vostre giocate si bloccano in una taverna. Quali sono i vostri "momenti da taverna" preferiti nei giochi di ruolo? Raccontateceli nei commenti!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/01/dd-five-things-to-do-in-a-tavern.html
Read more...

Il 2020 è l'anno giusto per dei personaggi eccezionali

Articolo di J.R. Zambrano del 02 Gennaio 2020
Vi svelerò un segreto. Dei personaggi memorabili possono essere qualcosa di più per il vostro gioco che l'essere un combattimento complicato o una storia epica e tortuosa. Cosa includono i nostri film preferiti? Personaggi che amiamo e miliardi di dollari da spendere per effetti speciali - e sappiamo tutti quanto amiamo guardare la CGI danzare per il nostro intrattenimento, anche se a volte con una perdita di 70 milioni di dollari - ma dal momento che la maggior parte delle persone che gestisce una campagna di GDR non dispone di soldi da spendere per una grande sequenza di combattimenti CGI, o qualunque cosa stia succedendo qui:
... faremmo meglio a creare dei personaggi interessanti per migliorare le nostre partite. Non avrete incubi, ma avrete gli ingredienti necessari per raccontare delle storie che voi e i vostri amici ricorderete bene quando ripenserete ai vostri anni migliori.
Prima di tutto, da cosa è composto un buon personaggio? Questa è una di quelle cose complesse, che ha una definizione non univoca. Sono contrattualmente obbligato a dire che l'arte è soggettiva (non lo è) ma resta il fatto che personaggi diversi significano cose differenti per diverse persone. Vedetela come una vasta gamma di esperienze di vita che danno alla gente una lente molto diversa attraverso la quale osservare il mondo, se volete. Ma penso che possiamo essere tutti d'accordo sul fatto che quando pensiamo che un personaggio sia "buono", essi sono in genere tridimensionali, divertenti da osservare e non possiamo fare a meno di fare il tifo per loro.

Questo vale sia per i protagonisti che per gli antagonisti. Diamine, abbandonate la logica binaria di concepire le cose (dopo tutto è il 2020, nulla è più binario), anche un negoziante o un personaggio che comparirà una sola volta possono trasmettere emozioni forti a qualcuno se hanno un modo per creare una connessione emotiva. Ciò non vuol dire che ogni personaggio debba costituire un'approfondita dissertazione sull'esistenza umana, da un lato perché sarebbe noioso e dall'altro perché non è davvero quello il modo di attirare interesse.

Tutto ciò di cui avete veramente bisogno per iniziare è un sano mix di stramberie, difetti e contraddizioni, e soprattutto un forte desiderio. Più semplice è questo desiderio meglio è, ma ci arriveremo tra un minuto. Per ora parliamo di come iniziare a pensare ai personaggi. Quando si tratta di creare un personaggio, tutti avranno un metodo che per loro funziona meglio. Vi incoraggio a provare i vostri metodi, ma qui ci sono alcuni possibili punti di partenza.

Per prima cosa dovrete considerare lo scopo del personaggio che state creando. Questo vale sia in termini di meccaniche di gioco che di sviluppo della personalità: creare un eroe per la storia, come uno dei personaggi del giocatore, è un processo molto diverso rispetto alla generazione di un PNG divertente che appare brevemente per fornire delle informazioni di retroscena o per dare consigli utili in una scena. Sapere cosa volete creare è un ottimo primo passo.
Cominciamo con i personaggi dei giocatori. Questo aspetto è un po' più complesso, perché potete presentarvi al tavolo con un'idea, ma fino a quando non inizierete davvero a giocare, non saprete mai quanto bene funzionerà. Anche se avete pianificato tutte le tue statistiche e avete scritto un vasto background, i vostri personaggi non esistono davvero fino a quando non entrano in contatto con altri personaggi. Le idee che avete nel momento in cui vi sedete a giocare si realizzano solamente quando l'avventura si concentra su di esse.
Potreste pensare di sedervi per interpretare un guerriero severo e taciturno che brandisce una grande spada a due mani e che non fa mai un sorriso, ma poi Kevin, ed è sempre Kevin, decide di giocare qualcosa che vi fa sbellicare. A questo punto avrete un paio di scelte, potete combattere contro la dinamica naturale che sta accadendo, che non è molto produttivo e che spesso porterà a spendere del tempo a discutere su ciò che accadrà per via di “ciò che il mio personaggio farebbe”, oppure potete lasciarvi divertire e giustificare il perché tramite il vostro personaggio. Lasciate che le vostre reazioni naturali siano uno strumento per scoprire qualcosa di nuovo sul vostro personaggio.

Penso che i momenti in cui apprezziamo di più i GdR siano quelli in cui siamo sorpresi. Questo è quello che stiamo cercando, anche se magari non ce ne rendiamo conto. Vogliamo quei momenti in cui la storia coglie tutti di sorpresa: i piani del malvagio vengono inaspettatamente interrotti a causa di un lancio di dadi fortunato, o un personaggio che pensavate sarebbe sicuramente morto in qualche modo sopravvive. A volte questi momenti sono una sorpresa per mezzo del sistema di gioco, ma questi momenti sorprendenti possono verificarsi altrettanto facilmente per via delle azioni e scelte del personaggio. Pensavate che il ladro potesse tradire tutti, ma è tornato indietro all’ultimo minuto per aiutarvi, o forse il cattivo è affascinato dalle bizzarrie degli eroi al punto da aiutarli contro qualche minaccia più grande.
Qualunque sia la loro origine, questi momenti incredibili, che sembrano quasi catturare una tempesta in una bottiglia proprio al vostro tavolo da gioco, non possono accadere quando vi state aggrappando troppo saldamente a un'idea preconcetta di quello che dovrebbe accadere. Ci sono molti articoli e teorie di design che parlano della libertà di azione dei giocatori, ma in realtà la vostra capacità di prendere le vostre decisioni e lasciare che esse facciano una differenza nel mondo non avrebbe senso se non vi lasciaste trascinare dentro quel mondo. Lo state già facendo in una certa misura.

Il vostro primo istinto può spesso condurvi in luoghi inaspettati o portarvi a intraprendere decisioni che non avreste mai pensato che il vostro personaggio avrebbe preso. E quando ciò avviene allora quei personaggi diventano molto più reali. E questo potrebbe sembrare un po' roba da teatro spiccio ma è al centro della creazione di qualsiasi buon personaggio. Gli autori parlano di come le loro storie abbiano una vita propria, chiunque abbia mai scritto fanfiction si impegna a lasciare agire un personaggio al di fuori del previsto, anche i pittori possono trovare nuovi dettagli interessanti derivanti da una pennellata inaspettata.
Quindi, ora che abbiamo parlato del fatto di lasciarvi sorprendere, parliamo di come prepararvi per sfruttare al meglio quei momenti in cui questo si verifica.
Avere un forte desiderio è centrale per ogni buon personaggio. Ma cosa rende forte un desiderio? Per me, è qualcosa che spinge un personaggio a perseguirlo e a prendere decisioni inaspettate. Può essere qualcosa di vago come "Voglio essere rispettato" o "Voglio l’avventura", e non vi dovete preoccupare se avete un generico obiettivo generale. Perché la cosa migliore del fare tutto questo è che mentre andiamo avanti possiamo sempre approfondire il generico per trovare sempre più elementi chiave. Quindi il vostro personaggio potrebbe voler essere il miglior spadaccino nell'area delle tre contee, ma ci sono molti modi per proseguire da questo punto di partenza. Potete chiedervi "perché voglio essere il migliore?" e "come perseguirò il mio obiettivo?". Anche qualcosa di semplice come "mi piacerebbe avere una bella scopa magica nuova per la grande partita di quidditch" può essere un obiettivo di enorme portata se riuscite a descrivere quanto significhi questo per il personaggio. Qualsiasi desiderio può essere forte se riuscirete esprimerlo abbastanza chiaramente.

Mentre si svolge una sessione, cercate dei modi per parlare della cosa che desiderate. Non tenetela segreta, non serve a nulla nascondere la motivazione del vostro personaggio al gruppo o al DM. Potrebbe essere necessario trovare un momento tranquillo per rivolgersi a un'altra delle persone al tavolo e dirlo tramite un dialogo con la voce del vostro personaggio, ma potete anche usare la narrazione in terza persona per dire qualcosa del tipo: “Beh, Holmsbrin vuole essere veramente rispettato, e questo nobile sembra che possa premiarci con dei titoli o qualcosa del genere, quindi sì, lui è interessato.”
Da questa base, tutto ciò di cui avete bisogno sono alcune stranezze caratterizzanti, difetti e contraddizioni per aggiungere un po' di colore al vostro personaggio. Queste sono le parti divertenti che ci aiutano a interpretare il nostro personaggio, che si tratti di un modo di fare o di un modo di parlare, o forse un particolare tipo di spada che fa venire loro l’acquolina in bocca, o ancora una palese bugia sulla quale cascano sempre, sono abbellimenti che aiutano a definire il vostro personaggio. Ecco dove potete essere specifici! Forse il vostro personaggio ama il modo in cui viene visto quando indossa un’armatura oppure odia il gusto delle razioni da viaggio anche se non riesce a smettere di mangiarle.
Entreremo nei dettagli di tutti questi aspetti nelle prossime settimane, ma per adesso, si spera, questa dovrebbe essere una panoramica sufficiente per aiutarvi a iniziare a creare i PG e i PNG di questo decennio con grande slancio.
Buone Avventure!
Link all’articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/01/rpg-its-2020-now-lets-make-awesome-characters.html
Read more...

La Asmodee non tradurrà in italiano l'Essentials Kit

La Asmodee Italia, come oramai saprete, ha da qualche anno ricevuto dalla WotC l'incarico di tradurre in italiano i manuali della 5a Edizione di D&D. I diritti di localizzazione e di distribuzione al di fuori degli USA, tuttavia, la WotC ha deciso di assegnarli alla Gale Force 9, un'azienda americana che da anni collabora con la WotC per la produzione di miniature, accessori di gioco e board game collegati a D&D 5e. Questo significa che è la Gale Force 9, in quanto titolare dei diritti, ad avere il potere di decidere quali manuali possono o non possono essere tradotti, in pieno coordinamento con la WotC stessa. Le aziende come la Asmodee Italia, invece, possono solo adeguarsi alle direttive ricevute dagli USA.
E, in base a quanto rivelato dall'account ufficiale di Facebook della Asmodee dedicato alla versione italiana di D&D 5e all'interno dei commenti a un loro post (si tratta di un post del 13 Gennaio, dedicato all'intenzione della Asmodee di fornire ai giocatori inesperti alcuni strumenti per imparare a giocare/masterizzare una campagna di D&D), la WotC avrebbe deciso di pubblicare l'Essentials Kit solo in inglese. Rispondendo, infatti, a una domanda in merito alla traduzione dell'Essentials Kit, lo staff della Asmodee Italia ha dichiarato:
Dungeons & dragons 5a Edizione Asmodee Italia: Hanno deciso (la WotC, Ndr) che l'Essential kit sarà SOLO in inglese, a noi sarebbe piaciuto molto farlo.
Ovviamente è sempre possibile che in futuro la WotC decida di cambiare idea, ma al momento sembrerebbe che questo ulteriore Starter Set per D&D 5e non sarà tradotto. Se la situazione dovesse cambiare, vi aggiorneremo immediatamente.
Per coloro che non fossero a conoscenza del contenuto dell'Essentials Kit, ve ne abbiamo parlato approfonditamente nei seguenti due articoli:
❚ Annuncio del D&D Essentials Kit e dello Starter Set su Rick & Morty
❚ Recensione del D&D Essentials Kit
Read more...
Bomba

Capitolo Venti – Il giorno in cui la Savana si tinse di sangue

Recommended Posts

DM

x Zhuge

Spoiler

Sul tarrasque era già stato fallito il tentativo di conoscenze relativo

Per il wraith informazioni da manuale (il modificatore è già sufficiente)

x Chandra

Spoiler

Conoscenze (arcane) +25+4=29

Risultato insufficiente per informazioni sul tarrasque

Sophia non fece attendere la sua risposta alla domanda della moglie

Informo subito Constantin. Derbel e Marie sono tornati, si sposeranno tra tre giorni. Lui sembra felice, lei pure. Mi manchi. Ti amo

Musaaid arricciò le labbra alla domanda della sorella In questo senso Oskrim ci ha involontariamente remato contro esordì Egli aveva di recente unificato la gran parte delle tribù degli orchi. Non c'erano indizi su un pericolo di guerra, in quanto i capiclan si erano sottomessi all'autorità di Oskrim stesso, che stava avviando le trattative per creare il suo sogno: una nazione di orchi. Non ho avuto modo di incontrarlo, ma ho sentito dire essere molto ligio ai suoi ideali e al suo popolo lo shayk storse la bocca Non so se vi siano altre tribù non affiliate che siano in grado di aiutarci.

x Dravicov

Spoiler

Raggirare +0+4=4

Non credo di aver affermato che essi siano esperti di magia corresse paziente il fratello di Sharifa Tuttavia non dovete temere di offenderli con la vostra presenza, al punto di dovergli rendere omaggio con un dono, specie con un loro simile tra di voi rassicurò rivolto all'elfo, facendo chiaro riferimento a Tom Po.

Il lucertoloide dalle scaglie color ottone annuì alla risoluzione del gruppo Mi sembra di capire che andrete in direzione della tribù di Garrik. Mi sembra una scelta ragionevole disse Non vi dovrete preoccupare dei corsi dei fiumi in quella zona, che sono poco profondi. Tuttavia fate attenzione agli ippopotami, se irritati possono essere avversari formidabili e pericolosi. Osservate bene le piante, poiché molte di esse sono nocive e rischiano di farvi vomitare. Non vorrete rimanere disisdratati nella Savana, credetemi. Con il caldo il rischio di morire per mancanza di liquidi è troppo grande spiegò.

Musaaid si alzò, dichiarando concluso l'incontro ed accompagnandoli fuori. Il lucertoloide rivolse gli occhi verso il cielo Se partite in giornata potrete arrivare verso sera, tra tre giorni. Vorrei offrirvi doni e cibo necessari per il vostro viaggio, tuttavia il rischio che altri esuli giungano mi porta a dover confidare sulle vostre provviste e le vostre capacità per procacciarvi il cibo disse. Quindi chinò il capo Me ne scuso profondamente, a nome del mio popolo. In tempi di pace, qualora ne giungeranno, vi farò preparare un banchetto da re promise Sorella, confido saprai aiutarli in quell'ambiente pieno di pericoli disse mettendo una mano sulla spalla di Sharifa. Quando ebbero modo di tornare alla piazza, scoprirono che del predicatore sembrava essersi persa ogni traccia, allontanato a suon di minacce tramite percosse con randelli in ghisa.

Gli avventurieri potevano, dal limitare dell'enclave, vedere le terre brulle stagliarsi attorno a loro, una distesa di pianura arida color sabbia, il terreno secco per il caldo e in alcuni punti tale da presentare delle spaccature, come crepe su una parete orizzontale. Gli alberi erano presenti, secchi e dai rami nudi la maggior parte, verdeggianti e vagamente rigogliosi nei pressi degli stretti e bassi fiumi che attraversavano quel territorio in cui vigeva la legge del più forte. Avevano il tempo di fare gli ultimi acquisti, prima di partire per quel lungo viaggio nei territori più a sud del Continente Occidentale.

x tutti, funzionamento dei viaggi nella Savana

Spoiler

Ogni giorno di viaggio il gruppo si espone a vari rischi, tra cui imboscate e combattimenti con i predoni e predatori ostili. Dato che comunque il destino del gruppo non è di morire per piccole pattuglie o animali inferociti, si utilizzerà un metodo di calcolo basato sulle capacità più che sul combattimento:
-Di base tutti i PG subiranno di base un danno pari a 10xil numero di giorni di viaggio ininterrotto all’interno della Savana (mezza giornata conta come 5 danni).
-Per evitare imboscate è richiesta, ogni giorno, una prova superata di Ascoltare e una di Osservare con CD20. Fallire significa subire un’imboscata, per il quale tutto il gruppo subisce 5 danni per ogni prova non superata. E' sufficiente che uno solo del gruppo superi una prova per considerarla superata da tutti.
-Per evitare i pericoli naturali (cadute, guadi e disidratazione) è richiesta, ogni giorno, una prova di Sopravvivenza con CD18. Fallire significa avere un incidente, per il quale tutto il gruppo subisce 4 danni.
-Data la particolarità del territorio e delle sue creature, per procacciarsi il cibo si può effettuare una prova di Sopravvivenza o equivalenti prove di Muoversi Silenziosamente e Nascondersi (entrambe vanno tirate, si sceglie il risultato minore).
Il danno complessivo viene sommato alla fine di ogni giorno di viaggio. I giocatori sono tenuti a fornire loro stessi i modificatori alle varie prove, nel caso della particolare prova di Sopravvivenza per pericoli naturali si calcola la possibile sinergia a favore del modificatore alla prova migliore. Data la casualità degli eventi nel corso della giornata non è possibile darsi bonus speciali alle prove a meno che essi non valgano per almeno 8 ore. Eventuali curatori possono illustrare i possibili metodi di cura sulla base dei potenziali danni che si possono ricevere. I pg sono inoltre tenuti a fornire il proprio modificatore di Iniziativa, in caso si presentassero incontri casuali di un certo livello di pericolosità.

x tutti

Spoiler

Checkpoint nella notte tra il 27 e il 28 maggio per il viaggio dei pg verso la tribù degli gnoll di Garrik Re delle Croci.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Winn'Ier Deh Puh

Ascoltate, prima di partire, magari provo a prendermi il pranzo per oggi e per i prossimi giorni.

Disse il barbaro ai suoi compari, di fronte alle distese desertiche della savana, per poi voltarmi verso Dravicov

Potresti prestarmi uno dei tue archi? Così ne prendo un pò anche per voi...

Spoiler

+10 a sopravvivenza. Dato che farei con calma decido di prendere 10.

Cerco di cacciare almeno due bestiacce facili da trasportare.

Per l'arco ho un +17/+17/+12/+7 al TxC ed 1d8+5 ai danni (mi da l'arco della velocità, da quel che ho capito)

@viaggio savana

Spoiler

+10 sopravvivenza

+4 ascoltare

+0 percezione

 

Edited by Plettro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tom Po

Ho tutto il necessario per non morire di sete, per tutti noi. Per il cibo invece dovremo arrangiarci. Per quelli che non lo sapevano, avevo acquistato 10 oggetti magici per creare acqua.. e mi era stato detto che avrebbe potuto creare della birra o del vino economici, niente male insomma anche per chi avrebbe voluto assumere alcolici
Il pranzo per oggi ce lo danno loro dico indicando il fratello di Sharifa ma se vuoi provare a procacciartelo da solo non sarò io a fermarti, la tua natura è quella, è giusto che tu la segua.

Partirei anche subito, prima arriviamo, prima potremo andare dai miei simili non aggiunsi altro sulla loro preferenza di destinazione, il gruppo aveva votato ed era giusto rispettare la decisione di tutti

@VIAGGIO NELLA SAVANA

Spoiler

INIZIATIVA: +10

ASCOLTARE: +7
OSSERVARE: +3
SOPRAVVIVENZA: +3
MUOVERSI SILENZIOSAMENTE: +14
NASCONDERSI: +18

- CAPACITA' SPECIALE: Wholeness of Body -> mi curo di (2*LIVELLO) HP al giorno, la userei come "polla" dalla quale scalare gli eventuali HP persi a seguito di prove fallite

- Oltre alle 10 Everfull mug per tutti ho a mia disposizione 1 everful mug e 1 everlasting rations
- Sui bracciali dell'armatura ho inserito il Least Crystal of Adaption con ENDURE ELEMENTS

 

Edited by Fezza

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sharifa (lizardfolk stregona)

Conclusione dell'incontro

"Certamente, fratello. Li guiderò come meglio posso, e torneremo con gli aiuti per la nostra gente. Comunque l'onorevole Tom Po ha il modo per non farci morire di sete, e anche io ho qualcosa di utile per il viaggio. Fratello, tieni con te un sacchetto di sabbia, e ogni sera ti informerò sui nostri progressi" disse pacatamente la lizardfolk, prima di salutare lo shayk e raggiungere gli altri all'aperto.

Prima della partenza

"Concordo con Tom Po, prima partiamo, meglio è. Anche io ho oggetti in grado di produrre cibo e acqua: poche quantità ma sufficienti per me. Voi altri?"

DM

Spoiler

ASCOLTARE: +1
OSSERVARE: +1
SOPRAVVIVENZA: +0
MUOVERSI SILENZIOSAMENTE: +4
NASCONDERSI: +4

INIZIATIVA +6

Ogni mattina uso Mage Armor, Ca 26

Ogni sera userò Whispering Sand includendo mio fratello e Constantin, raccontando tutto quello che accade in giornata. Possono rispondere e il dialogo dura 100minuti.

Ho un Everlasting Ration e un Everfull Mug.

Se qualcuno ha danni fisici ho una Rod of Bodily Restoration, 3 cariche al giorno.

I sandals of the vagabond riducono esaurimento a fatica, e sono immune all'esaurimento.

 

Edited by Pippomaster92

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dravicov, Vane à D'il

La partenza   

La ringrazio per le informazioni nobile Shayk. Bene se allora siamo pronti per partire andiamo, io ho razioni di pane elfico per 10 giorni di viaggio, con l'acqua che saggiamente Tom Po ha portato con se dovremmo essere apposto. Dravicov stava facendo spallucce ai ragazzi. Non so se prima di partire vogliamo chiedere informazioni agli orchi?

Poi rivolgendosi a Winn'ler, Dravicov disse Certo Winn'ler, non negherò certo io il piacere della caccia a un compagno. Se mi assicuri che ne avrai cura posso darti in utilizzo il mio arco, almeno per questa giornata. Sappi che se lo rovini ne pagherai le conseguenze. Prese il suo arco magico e lo diede a Winn'ler con una feretra da venti frecce. 

 

@Master
 

Spoiler

 

Per le imboscate mi tengo sempre pronto e allerta - Ascoltare +3 Osservare +3 (Anche di notte con visione crepuscolare)

Per pericoli naturali sondo il terreno sempre magari anticipando un po la carovana insieme a Winn'ler - Sopravvivenza +4

Per procacciare cibo quando bisogno - Sopravvivenza +4 Muoversi silenziosamente +11 Nascondersi +9

Incontri speciali - Iniziativa +10 Azione preparata se non ho l'arco della velocità me lo faccio passare da Winn'ler e lo impugno. Poi vado in furtivo se posso nascondermi altrimenti tiro. +20/+15/+10 sopra i 9m +21/+16/+11 sotto i 9m


 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chandra

La barda ringraziò lo shayk per il suo supporto avvisandolo che aveva informato Firedrakes ed Aquistino della situazione e che sarebbe arrivato un supporto da nord quanto prima. Pregò nuovamente il capo dei lucertoloidi di tenere le porte aperte ai profughi e si concentrò sulla pianificazione del breve viaggio con i suoi compagni: E gnoll siano, dunque, meglio partire il prima possibile per anticipare i wraith. Una raccomandazione: portate provviste per almeno una settimana o dieci giorni perchè non sappiamo quanto dovremo star via e di certo non potremo metterci a perdere giornate intere per cogliere bacche, radici e correr dietro alle volpi del deserto. Se Winn'ler ha bisogno di cacciare il suo cibo, puó benissimo allontanarsi in cerca del pranzo, tanto noi dovremo tenere il passo di quel pezzo di latta che è Golban - disse sorridendo rivolta verso il paladino - Se invece a qualcuno di voi servono altre provviste, ho razioni essiccate in avanzo per più di un mese. 

Spoiler

Proprongo di andare a velocità piena per non dover fermarci a cacciare. Se serve a winn'ler basta che lo faccia lui tanto si muive a più del doppio di golban 

Ps non avevi detto che stava a due giorni a sudest? Hai scritto 3 nell'ultimo post

Per quanto riguarda il viaggio, ogni giorno lancio beauty's caress su di me e su golban (che recupero con miser with magic) ed hearth of earth, quindi per 12 ore ho 19+5d4 carisma, 24 pf temporanei e riduzione del danno 10/adamantio durante un eventuale combattimento. Posso volare senza vincoli per eventuali crolli/baratri e posso lanciare come azione immediata mirror image greater (1d4+4 immagini) o ruin delver's fortune per avere +car ai tiri salvezza ed altre capacità come eludere, immunità al veleno, alla paura o 4d8+car pf temporanei. 

Iniziativa +8 (lancio 2d20 e prendo il migliore) 

Ascoltare +17

Osservare +1

Sopravvivenza - 1

Muoversi silenziosamente - 1

Nascondersi - 1

[edit] fizban ha:

Ascoltare +13

Osservare +5

[fine edit] 

Contrastare elementi sempre attivo, per il cibo sono autosufficiente con everlasting rations e everfull mug

 

Per eventuali cure ho 3 cariche della cinta da 2d8 e in base a quanto tiri di beauty's caress ho 9 slot per lanciare cura ferite critiche da 3d8+12 o 3d8+15. Alla bisogna ho anche le bacchette, ma tra queste mie e l'imposizione delle mani strapompata da beauty's caress di golban dovrebbero bastare per tutti. Uno degli slot lo vorrei tenere per mandare aggiornamenti giornalieri tramite scrutare+messaggio la sera su Trull e ricevere i loro

 

Edited by Minsc

Share this post


Link to post
Share on other sites

Golban Brown Drowdson

La meta cosi era decisa, Il gruppo si sarebbe mosso verso gli gnoll per tentare di far ragionare quello che dalle notizie ricevute sembrava un sanguinario comandate. Golban ringrazio calorosamente la shayk della sua ospitalità e del suo aiuto, chiedendo di prestare a attenzione ai predicatori che si stavano formando in città. Usciti fuori il paladino sorrise alle parole della barda, Beh Chandra non sarò il compagno di viaggio piu veloce ma per questo, fino ha quando riesce, ho sempre il mio Hyde disse facendo l'occhiolino per le provviste dovrei averne a sufficienza per questo viaggio. Controllato nella sacca se le provviste fossero ancora buone prosegui quindi dovrebbero essere circa tre giorni di viaggio, Winn'Ier se tu poi vorrai cacciare penso che ci saranno i momenti di sosta, non dovresti aver problemi a riguardo disse sorridendo assecondando la richiesta del barbaro adesso pero ha ragione Chandra, dobbiamo partire il prima possibile... piu temporeggiamo e piu quell'esercito maledetto si avvicinerà! 

Spoiler

Le mie provviste sono quelle che avevo preso prima di Ascharon. Non so se sono ancora buone, in caso le ricompro.

-Iniziativa +0

-Ascoltare +0

-Osservare +0

-Sopravvivenza +0

-Nascondersi +0 (Armatura pesante)

-Muoversi Silenziosamente +0 (Armatura pesante)

Per le cure ho 3cariche di cintura al giorno. Inoltre ho attivo Action Before Thought con tiro di Concentrazione su TS di Riflessi

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Zhuge Liang

Verso gli gnoll

Shayk, vi ringrazio per tutto l'aiuto che ci fornite. Resistete, torneremo presto con buone notizie. Liang si inchinò con deferenza verso il reggente dell'Impero prima di rivolgersi ai compagni. Il viaggio sarà pericoloso amici, dobbiamo prepararci adeguatamente. Fortunatamente, penso di aver avuto una buona idea per evitare problemi.

Un piccolo alleato

La sera stessa Liang convocò uno spirito usando i poteri dei Wu Jen. Dal centro del cerchio magico si materializzò una piccola e lurida creatura, dotata di un prominente naso e occhi grandi e neri, vestita con curiose brache a righe in cattivo stato. Benvenuto, giovane Jermlaine. Io e il mio gruppo abbiamo bisogno dei servigi di una creatura scaltra e furtiva per il nostro viaggio. Chi meglio di te per un tale compito, mastro trappolatore delle profondità? Ovviamente, nulla è fatto per nulla: verrai adeguatamente ricompensato per i tuoi servigi. Il mago infilò la mano nella sua bisaccia, estraendone un sacchetto di monete d'oro e mostrandole al folletto.

xDM

Spoiler

Liang possiede le razioni eterne, ogni giorno può riempire un otre d'acqua con trucchetto e possiede la sua RD 10/male. Inoltre evoca un Jermlaine per usarlo come scout ed eventualmente per cacciare, usando le sue doti furtive, la sua abilità di creare trappole, le sue capacità di percezione e di parlare con i topi del deserto. Lo paga 500 monete d'oro, assicurandosi i suoi servigi per 12 giorni. Le direttive sono di rimanere nascosto nelle vesti di Liang e usare Osservare ed Ascoltare durante il giorno per uscire al crepuscolo, sfruttando le sue capacità visive al meglio nella penombra.

Caratteristiche Jermlaine:

Folletto

Taglia: Minuscola

Iniziativa: +3

Classe Armatura: 15 (+2 taglia, +3 Des), contatto 15, colto alla sprovvista 12

Dadi Vita: 1/2d6-1 (1 pf)

Tiri salvezza: Temp -1, Rifl +5, Vol +5

Qualità speciali: Visione crepuscolare, parlare con i topi, empatia selvatica

Velocità: 12 m

Attacco: Dardo Minuto +5 a distanza 1d3-4, o lancia corta Minuscola -2 in mischia 1d3-4/x3

Spazio/Portata: 75 cm

Caratteristiche: For 3, Des 17, Cos 8, Int 8, Sag 16, Car 5

Attacco base/Lotta:

Talenti: Allerta, Sensi Acuti

Abilità: Artigianato (costruire trappole) +3, Ascoltare +9, Muoversi Silenziosamente +7, Nascondersi +15, Osservare +9

 

Caratteristiche Liang:

Iniziativa: +6

Classe Armatura: 22, contatto 15, colto alla sprovvista 20

Vita: 58 pf

Tiri salvezza: Temp +11, Rifl +6, Vol +8

Caratteristiche: For 14, Des 14, Cos 14, Int 26, Sag 10, Car 8

 

Edited by Nightmarechild

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

x tutti

Spoiler

Winn'Ier

Ascoltare +4+10=14 +4+15=19

Osservare +0+2=2 +0+18=18

Sopravvivenza (pericoli) +10+13=23 +10+9=19

Sopravvivenza (cibo) +10+7=17 +10+5=15

 

Tom Po

Ascoltare +7+3=10 +7+9=16

Osservare +3+7=10 +3+18=21

Sopravvivenza +3+19=22 +3+10=13

Muoversi Silenziosamente +14+10=24 +14+3=17

Nascondersi +18+10=28 +18+18=36

 

Sharifa

Ascoltare +1+20=21 +1+12=16

Osservare +1+4=5 +1+20=21

Sopravvivenza +0+6=6 +0+7=7

Muoversi Silenziosamente +4+11=15 +4+18=22

Nascondersi +4+15=19 +4+8=12

 

Dravicov

Ascoltare +3+14=17 +3+1=4

Osservare +3+10=13 +3+7=10

Sopravvivenza +4+1=5 +4+5=9

Muoversi Silenziosamente +11+10=21 +11+14=25

Nascondersi +9+7=16 +9+15=24

 

Chandra

Ascoltare +17+11=28 +17+7=24

Osservare +1+4=5 +1+4=5

Sopravvivenza -1+1=0 -1+16=15

Sopravvivenza (cibo) -1+6=5 -1+5=4

 

Golban

Ascoltare +0+6=6 +0+15=15

Osservare +0+12=12 +0+7=7

Sopravvivenza +0+13=13 +0+1=1

Sopravvivenza (cibo) +0+20=20 +0+8=8

 

Jermlaine (Zhuge)

Ascoltare +9+8=17

Osservare +9+4=13


 

Razioni totali guadagnate 10, consumate 10. Saldo totale 0

Danni subiti da tutti i membri del gruppo: 25

Cure del gruppo e relativi danni rimasti

Winn'Ier 25 danni curati: 0 danni rimasti

Tom Po 25 danni curati: 0 danni rimasti

Sharifa 25 danni curati: 0 danni rimasti

Dravicov 25 danni curati: 0 danni rimasti

Chandra 25 danni curati: 0 danni rimasti

Golban 25 danni curati: 0 danni rimasti

Zhuge 25 danni curati: 0 danni rimasti

Come ebbero modo di scoprire, chiacchierando durante i due giorni di viaggio, Chandra Silverhand aveva maturato una piccola esperienza di viaggi in ambienti ostili, quando ella aveva attraversato le Colline Cremisi per aggirare le montagne di Huruk-Rast e giungere fino ai Fiordi, un viaggio avvenuto un anno e mezzo prima. Ma pure la sangue di drago si ritrovava a boccheggiare nella afa secca della Savana, un ambiente in cui ogni spiraglio di ombra sembrava una benedizione degli dèi. Il viaggio, peraltro, non si svolse sotto i migliori auspici: nel corso della prima notte il gruppo si accampò troppo vicino al corso di un fiume, con il risultato che zanzare grandi come una mano li perseguitarono per tutta la notte, flagellandoli con punture i cui bozzi resero i volti dei più sfortunati simile a un mandorlato e reclamando addirittura una vittima, il jermailne evocato da Zhuge, dissanguato più di una progenie vampirica. Durante il giorno, però, gli avventurieri cercarono la loro vendetta sulla fauna locale, scoprendo che lo stile di vita della Savana aveva messo le possibili prede costantemente sul chi va là. Le gazzelle erano capaci di superare perfino Tom Po in termini di velocità, mentre le acque basse non celavano solo pesci, ma anche coccodrilli pronti a colpire. Fu Winn'Ier a distinguersi in quel frangente, salvando Sharifa e Dravicov durante uno dei guadi e riuscendo a catturare un cucciolo di alligatore che fruttò un generoso quantitativo di carne. L'elfo, forse per spirito di competitività, si impegnò nel corso della seconda mattinata, riuscendo a centrare una giovane gazzella. Tom Po catturò diversi topi selvatici e perfino Golban, con sorpresa di tutti, riuscì a spronare la sua cavalcatura e a catturare una giovane volpe del deserto. Le carcasse che fungettero da desco nelle fresche serate, quando la temperatura precipitava, arrostirono allegramente sul fuoco accompagnate dall'acqua e dagli alcolici che Tom Po si era premurato di portare dietro in abbondanza, una scorta di liquidi che si rivelò fondamentale per la sopravvivenza in quell'ambiente ostile.

Fu verso metà del secondo giorno, puntualmente alle indicazioni ricevute, che il gruppo si imbattè nei primi segni della tribù di Garrik, i cui confini del proprio campo erano delimitati da una ventina di rudimentali crocifissi in legno su cui erano stati legati altri umanoidi. Di essi solo in sei sembravano ancora vagamente coscienti: tre gnoll, due umani e un nano. Una pattuglia di tre gnoll a cavallo li notò, per poi scortarli senza dire una parola verso l'interno, con non poca sorpresa degli avventurieri. La tribù di Garrik Re delle Croci doveva essere formata da circa trecento individuo, gnoll che sembravano vivere principalmente di caccia, a giudicare dalle tende fatte interamente in pelli di animale e le ossa di cui erano composte le aste delle loro armi. Risultava comunque difficile per gli osservatori distinguere i maschi dalle femmine, data la mancanza di distinzioni nella moda, la quale sembrava comunque prevedere una certa quantità di piercing fatti con piccoli pezzi di osso e collane intrecciate di legno e denti. Mentre si incamminavano verso la tenda principale, udirono uno sghignazzare mentre un gruppo di quattro guardie si divertivano a frustare le gambe di uno schiavo umano, mentre esso cercava di trasportare una pesante brocca d'acqua Per ogni goccia che cade una frustata! ridacchiò uno degli aguzzini.

Dopo una breve attesa fuori dalla tenda più grande, il capo della tribù degli gnoll uscì in persona, accompagnato da un piccolo seguito di suoi simili.Garrik Re delle Croci sembrava aver raggiunto da poco la maturità, ma il suo fisico era robusto e il petto dal vello castano chiaro era largo e possente, accentuato dalla larga collana di teschi umanoidi (un paio umani) che adornavano il suo collo. Una corona in legno adornava la sua testa E così lo shayk dell'enclave non sembra aver rinunciato all'idea di mandare gente che parla e blatera di pace e cooperazione... esordì, gli occhi che fissarono ad uno ad uno i presenti, non invitati nemmeno ad entrare Ma molti di voi vengono da fuori... perchè siete qui? Per Yeenoghu, quali sono i vostri scopi? domandò infastidito Siete qui per rendermi omaggio? O siete spie che vogliono farmi secco? Se qualcuno di voi non mi dà un buon motivo per darvi il benvenuto, vi darò al massimo un'ora prima di sciogliere le iene dietro di voi in lontananza lo sghignazzare di iene selvatiche riempì l'aria. Le guardie del corpo di Garrik, quattro energumeni vestiti con ampi tabarri e giusarme, strinsero le mani attorno alle impugnature.

La scarsa ospitalità non era riservata a Garrik. Coloro che decisero approfittare del tempo a disposizione per esplorare l'area su cui sorgevano quell'ottantina di tende, avrebbero avuto la costante sensazione di venire malamente fissati dai presenti, fossero essi stati adulti o piccoli che ringhiavano al loro indirizzo. Le uniche note non amare di quella comunità, in cui ognuno dei membri provvedeva in famiglia alla produzione di ciò che gli serviva, furono le visioni di un giovane gnoll intento a incidere rune su delle lastre di argilla, la fronte umida di sudore, e una tende in pelle sbiancata in cui un sacerdote dal pelo bianco e dall'aspetto venerando era pronto a scambiare alcune tavolette su cui aveva iscritto degli incantesimi.

x coloro che sono interessati alle pergamene di Ghnaarn

Spoiler

L'anziano gnoll non esibiva orpelli di cattivo gusto, ma si limitava ad una tunica grigia e marrone, tenuta insieme da grosse cuciture. Si muoveva con l'ausilio di un bastone Incantesimi e incantamenti per chi ha il talento di lanciarli era solito dire a chiunque chiedeva che cosa vendesse

Pergamena divina di Cura Ferite Leggere (25mo)
Pergamena divina di Cura Ferite Moderate (150mo)
Pergamena divina di Scagliare Maledizione (375mo)
Pergamena divina di Veste Magica (375mo)
Pergamena divina di Ristorare (800mo)

I prezzi sono indicativi del valore, non si usa valuta nel villaggio. Gli unici scambi avvengono attraverso il baratto.

x tutti

Spoiler

Checkpoint nella notte tra il 28 e il 29 maggio. I giocatori possono ruolare liberamente e fare tutte le domande e richieste che riceveranno risposte “in blocco” e tentare le prove di abilità che più ritengono opportune, sulla cui praticità o esiti darò risposta “in blocco”

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sharifa (lizardfolk stregona)

In viaggio

Nonostante i molti pericoli, Sharifa riuscì a compiere il viaggio fino al villaggio gnoll praticamente illesa. Dovette ringraziare più volte i compagni di carovana, con i quali cercò di rafforzare i legami di amicizia. Approfittò di tutte le pause per aiutare chi ne aveva bisogno, o anche solo per scambiare due parole. Raccontò in parte la propria vita fino ad allora (almeno ciò che poteva essere detto a chi era, dopo tutto, solo un conoscente) e chiese loro notizie dei loro viaggi e delle loro terre. 

Tutti

Spoiler

Niente di che, ma Sharifa sta chiaramente cercando di mostrarsi molto amichevole con voi, senza secondi fini. Ora che la conoscete meglio vi rendete conto che le piace molto parlare e conoscere cose nuove. Tutti voi, compreso Tom Po, le apparite esotici e interessantissimi. 

Al villaggio gnoll

L'accoglienza non fu delle migliori, ma Sharifa si era attesa qualcosa del genere. Cercò di mostrarsi fin da subito pacifica, ma non remissiva o debole: gli gnoll erano guerrieri e si comportavano come tali, sempre. Lo fece con un certo sforzo, però: non le piaceva per niente dover chiedere aiuto a schiavisti seguaci dei demoni; non le parve di avere altra scelta, però. "Nobile Re delle Croci, siamo qui allo scopo di chiedere il tuo aiuto. Sono sicura che un individuo del tuo calibro potrà aiutarci non poco nella guerra che verrà. Dopo tutto mentre gli orchi sono caduti, gli gnoll sono ancora forti e il loro villaggio prospera. Se tra un'ora vorrai accogliere la nostra delegazione te ne sarò ben grata. Prima di farti prendere la decisione, comunque, voglio aggiungere una cosa: non siamo qui per parlare con parole vuote. Se ti schiererai con noi avrai di certo modo di raccogliere parte delle ricchezze di colei-che-non-vive"

DM

Spoiler

Diplomazia +16

L'ora nel villaggio gnoll

Prima dell'incontro ufficiale con il capo degli gnoll, nell'ora di tempo concessa, Sharifa si rivolse ai suoi compagni nella lingua dei draghi.

Draconico

Spoiler

"Prima di tutto chiedo scusa a chi non può parlare questa lingua; se potete trasmettere loro il messaggio senza usare il comune sarebbe ottimo. Comunque, credo che la cosa migliore sia parlare con il capo degli gnoll e al contempo con il loro sciamano, per capire esattamente cosa ci troviamo davanti. Evitiamo la violenza: la guerra costringe a cercare strani compagni di letto. Chandra, hai modo di migliorare le mie doti persuasive? Vorrei poter discutere con il Re delle Croci con il maggior vantaggio possibile"

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Winn'Ier Deh Puh

Durante il viaggio

Per tutto il viaggio Winn'Ier era all'erta allontanando predatori e predoni, cercando di proteggere il gruppo il meglio che poteva.
Alle domande di chiunque volesse conoscerlo meglio, rispondeva parlando molto spesso del druido che lo aveva cresciuto: Gargamellor che passò la vita educando il barbaro, in modi poco convenzionali, alle tecniche di sopravvivenza, al riconoscere gli animali e al rispettare la natura.

Alla tribù degli Gnoll

Winnie se ne stette in silenzio.
Quando vide il trattamento degli schiavi e dei rompiscatole, ebbe il sospetto che avrebbe dovuto cercare di non infastidire il loro capo...
Andò dal capo e si mise accanto a chiunque parlamentasse con lui, pronto ad intervenire in suo soccorso, nel caso perdesse la pazienza o li venissero strane idee...

Spoiler

Preparo l'azione: Se il capo si avvicina in modo aggressivo ai diplomatici, Winnie si metterà in mezzo prendendosi il colpo/spintone/insulto.
Nonostante tutto non dimostrerà un'atteggiamento aggressivo, anche dopo un cazzotto.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chandra 

Il viaggio ebbe meno intoppi del previsto e la barda arrivò sana e salva con tutti i compagni tranne il folletto evocato da Zhuge. Ne approfittò per scambiare qualche parola con Sharifa, Dravicov e Winn'ler per conoscere meglio i suoi nuovi compagni e chiedere informazioni a TomPo circa i suoi simili per non arrivare impreparati alla seconda meta che si erano prefissati. 

L'arrivo al villaggio degli gnoll non fu accolto da tappeti stesi e petali di rose, ma non si aspettavano un benvenuto tanto diverso. L'arrivo e le parole del capo tribú confermò l'atteggiamento che aveva previsto lo shayk, quindi Chandra pensò che la strada migliore fosse quella dello sciamano che aveva intravisto lungo la strada che portava alla tenda del re di croci. 

Si trovava tuttavia dinnanzi alla tenda del grosso gnoll e provò un approccio alternativo per cercare di andare dallo sciamano: Potente Garrick, non è lo shayk che ci manda, ma veniamo di nostra iniziativa. Non siamo nè spie, nè adulatori e non portiamo trattati di alleanza giacche non possiamo parlare per tutte le popolazioni della savana, nè promettervi un futuro roseo. Quelle che portiamo sono parole di morte e distruzione: il flagello blu ha rilasciato la sua forza e le sue truppe non morte stanno infestando le vostre terre. Gli orchi sono distrutti e da sola nessuna tribù avrà speranza di sopravvivere al tocco mortale dei servi del drago. Li abbiamo già affrontati e non c'è muro, armatura o scudo che li possa bloccare: possono attraversarli come noi camminiamo attraverso una porta aperta e con il loro gelido tocco rubano la tua essenza vitale. Abbiamo chiesto aiuto alle popolazioni di Aquistrino e Firedrakes e delle armi per sconfiggere le armate delle tenebre stanno arrivando, ma non vi sono abbastanza guerrieri per brandirle. Non vi chiediamo un'alleanza vincolante con nessun altro popolo, solo di schierarvi dalla parte dei vivi e sopravvivere insieme a questa ondata di non morti, poi tornerete vivi e vegeti alle vostre terre con i vostri bottini e sarete liberi di condurre le vostre vite come il popolo libero che siete senza la minaccia dei non morti su di voi e su di noi. 

Spoiler

Lancio beauty's caress su sharifa quando me lo chiede e per il discorso a garrick uso improvisation usando una carica dei guanti e loresong

Diplomazia 1d20+22+carisma (19 base+5d4)

A inizio giornata ti ricordo che ho lanciato beauty's caress su me e golban e hearth of earth su di me

 

Edited by Minsc

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dravicov, Vane à D'il

Racconti intorno al fuoco

Il caldo fuoco al centro della compagine stava scoppiettando felicemente. Dravicov appoggiato su un tronco storto e secco stava raccontando una storia al gruppo, una di quelle storie che si raccontano i militari in guerra, per mantenere l'umore alto, se non fosse che quella che raccontava il giovane elfo non era una leggenda, ma una storia di vita vera, e non aveva un lieto fine. Slpat! si sentì ad un certo punto, quando Dravicov schiacciò una zanzara del deserto ricoprendosi il braccio di sangue verde.

Dopo un paio di secondi di ribrezzo l'elfo continuò a raccontare... Erano giorni che io e i miei uomini eravamo appostati, il freddo stava prendendo il sopravvento, le dita, le punte delle orecchie, ormai avevo quasi perso la sensibilità. Quei maledetti giganti non si facevano vedere. Nella mia mente balenava ormai l'idea che ci avevano scoperti e che saremmo stati attaccati ma poi.. io e il mio fedele sottotenente Yountil udimmo una voce canticchiare:

Con le ossa distrutte e colli strizzati 
voi nani sbattuti sarete impiccati. 
E voi morirete nell'oscurità 
mai lascerete la nostra città. 

Un gigante con una preda stava uscendo da una foresta di rovi innevati, con al seguito un folto gruppo di altre bestie. Dravicov gesticolava con le mani, usando le espressioni più azzeccate per trasmettere lo stato d'animo di quei momenti.  Yountil non esitò un attimo, finalmente quei giorni di appostamento davano il loro frutto. Diede l'ordine di circondare il nemico e io feci lo stesso con i miei uomini. Non c'era tempo per esitare, anche se qualcosa non mi convinceva. Fatto sta che la trappola era stata sistemata, e non appena il gigante si avvicinò scattò come doveva scattare. Gli uomini di Yountil fecero il loro ingresso, scoccando una pioggia di frecce sul povero gigante e i suoi seguaci, ma mentre i miei uomini si stavano preparando per coprire la fuga di Yountil e i suoi, Dravicov assunse un'espressione più triste, segno che quei fatti erano cicatrici ancora evidenti del suo animo. Un altro gruppo usci dai loro fianchi e li ingaggiò con furia. Ci stavano aspettando, lo sapevo. Provammo in tutti i modi di salvare Yountil e gli altri, ma solo la metà di loro riusci a scappare dietro la linea di tiro dei miei uomini. Quando riuscimmo a scacciare il gruppo di giganti ancora vivi, mi fiondai a cercare fra i corpi dei miei fratelli, trovando Yountil in fin di vita. Egli mi disse "Non arrenderti Vane à D'il. Gli eroi non sempre sono quelli che vincono. Sono quelli che perdono, a volte. Però continuano a combattere, continuano a provarci. Non si arrendono. Ed è questo che fa di loro degli eroi." Mi donò la sua cintura, prima di esalare l'ultimo respiro. Dravicov mostrò la cintura prima di scusarsi per la triste storia e tracannare una bottiglia di birra creata da Tom po. In guerra siamo pronti alle perdite, ma fa sempre male quando un fratello se ne va... onorate con me la sua dipartita continuando a lottare. E' questo che fa un Eroe.

Garrik Re delle Croci 

Chandra e Sharifa stavano parlamentando, cercando un accordo con lo gnoll. Purtroppo Dravicov guardava in giro, soffocato da pensieri probabilmente non molto produttivi in quel momento delicato. Guarda questi sporchi selvaggi, meriterebbero di essere lasciati a morire, in confronto gli orchi del sud hanno più dignità. E io che mi preoccupavo di loro quando la vera razza da sterminare è quella gnoll.  Dravicov ripensò alle informazioni in loro possesso, soffermò lo sguardo su Garrik, scrutandolo torvo. No.. forse sto sbagliando, forse non sono gli gnoll il problema ma è questo stolto capotribù. Conosco il tipo. Si sente invincibile, non vuole gli sia dato torto, altrimenti ti crocifigge.. o forse ne vuole solo una scusa. Un capotribù che vuole ottenere sempre più potere... mmm.. perchè non darglielo? Lasciate parlare le due bellissime alleate Dravicov avanzò verso il capotribù Garrik dicendo Le mie abili e stupende alleate dicono il vero mio signore Garrik, il male si sta avvicinando, e con tutta probabilità voi sarete i primi a venir spazzati via. Ma non discutiamo di queste quisquiglie da nobilotti. Parliamo di cose serie mio signore Garrik. Un piccolo sorriso malvagio spuntò sulle labbra del giovane elfo. Continuò a discorrere soffermandosi ad ogni frase per farla entrare bene in testa allo gnoll. La lucertoloide ha ragione, pensa a tutti i tesori che possiede il drago non morto.. e tutti quelli che potrai guadagnare. Pensa a quello che ti ha detto la nobile Chandra, figlia dei draghi. Ti promette armi dal nord per abbattere i nemici! E poi, pensa a quei disgraziati degli orchi, soli Fece una faccia triste, Senza una guida ancora più triste, pensa che il nome di Garrik, re delle croci verrà ricordato dopo questa battaglia con il nome de Il Grande Re Garrik delle Croci, Capo dell'immenso esercito che sconfisse un Drago! Agitava le mani in aria, quasi urlando le parole dette. Poi tornò pacato e disse E' lei che sceglie mio signore Garrik. Spostandosi vicino a Sharifa, ammiccando con la testa verso di lei.

@Master

Spoiler

 

Ovviamente dico tutto per avvalorare le cose dette da Chandra e Sharifa quindi è da intendere come un aiuto alla prova di Diplomazia di entrambe. Diplomazia +0

Se per qualsiasi cosa Master Bomba (non mi uccidere il pg ç.ç) ti servono gli altri modificatori per altre prove Raggirare +0

Se vogliono uccidermi perchè gli piace la carne di elfo Intimidire +6

 

Cit. da Shadowhunters e Lo Hobbit

Edited by ToGrowTheGame

Share this post


Link to post
Share on other sites

Zhuge Liang

Traversata della savana

Liang si adattò alle dure condizioni di viaggio nelle brulle pianure con la pazienza e lo spirito d'avventura tipici del suo ordine. Non si scoraggiò nemmeno quando il folletto che aveva invocato per aiuto durante la traversata perì: diede al piccolo corpicino sepoltura, pregando per la pace del suo spirito. Durante il viaggio ebbe modo di osservare meglio i nuovi compagni, il barbarico Winn'ler, l'algido Dravicov e l'esotica Sharifa, e di apprezzarne le rispettive capacità.

Il Re delle Croci e il Sacerdote dello Shalm

L'incontro con il capotribù gnoll non si aprì nel migliore dei modi, ma i compagni di Liang si prodigarono per compiacere il vanaglorioso e feroce essere. Il mago del Katai aveva un altro obiettivo: facendo un cenno d'intesa ai compagni, si avvicinò al secondo in comando, parlandogli a bassa voce. Salve, venerabile sciamano, il mio nome è Zhuge Liang, un viaggiatore dall'Est. Voi non mi conoscete, ma io ho sentito parlare di voi: un coraggioso servitore dello Shalm, il padre della foresta, impegnato in una dura lotta contro un nemico temibile e diabolico... Voi volete liberare il vostro popolo dal giogo che lo opprime, voi volete spezzare la catena. Noi siamo qui per aiutarvi. Lo ricordo ancora, quel giorno, anche qui, dopo tanto tempo, in luoghi così diversi... Tutti gli gnoll del Droaam che, come un solo essere, si dirigono alle Pianure Nere e depongono le statue dei Signori dei Demoni, giurando a loro stessi ed alle stelle di Syberis che mai più sarebbero stati schiavi. Perché non può succedere ancora, qui ed ora? Il fuoco della ribellione deve divampare.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Golban Brown Drowdson

Per fortuna e per la bravura dei vari compagni di avventura il viaggio non fu particolarmente complicato, riuscendo anche a procurarsi cibo a sufficienza. Appena si avvicinarono al villaggio degli gnoll videro immediatamente tutta la crudeltà di cui lo shayk aveva parlato. Vi erano presenti esseri umani lasciati a morire in delle croci, sembrando piu un cupo monito a chi era di passaggio. Il paladino fece per avvicinarsi a questi poveri esseri lasciati alla calda luce del sole aspettando la morte non so che crimini possono aver commesso e se ne hanno commessi ma questa non è una punizione, è solo una dimostrazione di forza e malvagità! Avrebbe voluto sincerarsi delle loro condizioni ma furono raggiunti da delle guardie e subito scortati nel villaggio.

L'accoglienza non ere nient'altro che coerente con quello che avevano potuto vedere all'esterno, non vi era cordialità ma solo dei insulsi giochi di forze questi esseri non sanno cosa gli sta aspettando...e pensare che si credono invincibili... Portati fronte alla tenda il gruppo fu messo subito alla prova. Gli altri del gruppo parlarono per primi cercando di non far indispettire il re e giocando d'astuzia sulla sua vanità. Il paladino ha stento riusci a seguire il loro discorso, essere al cospetto di un essere cosi crudele gli faceva pensare solo una cosa la giustizia calerà sulle di te, e dovrai rispondere delle tue azioni! Però adesso non è il momento..troppe vite sono in gioco, ma arriverà il momento ne sono certo, e spero di essere presente al giudizio divino! Facendo un respiro cercò di seguire comunque la linea degli altri Noi tutti non siamo di queste terre, e come è gia stato detto siamo qua di nostra iniziativa. Quello che si muove da sud sta radendo al suolo qualsiasi cosa che incontra, e non è un esercito normale. Come anche gli altri hanno anticipato, oltre ad evitare il pericolo la vostra tribu unendosi a noi potrebbe trovare un profitto e un tornaconto da questa battaglia e da una eventuale vittoria. Non aggiunse altro per non tradire le sue parole, ben altri erano i pensieri, ma ci sarebbe stato un momento per tutto, Golban di questo ne era certo

Spoiler

Mi lego semplicemente ai discorsi degli altri, niente di piu.

Diplomazia +16

Buff attivi:

-beauty's caress

 

Edited by AndRe89
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

x i diplomatici

Spoiler

Sharifa Diplomazia +16+15=31

Chandra Beauty Caress su sé stessa 12

Chandra Beauty Caress su Sharifa 13

Chandra Diplomazia +22+10+20=52

Golban Diplomazia +16+10=26

Dravicov Diplomazia +0+9=9

Garrik ascoltò le parole di Sharifa, per poi lanciare un fragoroso sbuffo, che suonava come un mezzo ghigno Parli meglio degli altri che quel babbeo dello shayk ha mandato! rispose il capo degli gnoll. Il capotribù però parve balbettare di fronte alla dialettica di Chandra, che parve confondere il uso interlocutore Morte e distruzione? PAH! rise Sarò onorato di inchiodare tutti coloro che minacciano la mia tribù finchè non saranno morti e sarò felice di dispensare distruzione fino a quando questa Savana non sarà dichiarata un territorio indipendente governato da me! Garrik fece scattare la mascella, senza però aggredire nessuno. Il giovane gnoll pareva però titubante, come immerso nei suoi pensieri. La conferma giunse quando egli spostò l'argomento sullo sforzo bellico Non conosco questo posto che chiamate Firedrakes, né voglio problemi con Acquastrino. Ma voglio che Musaaid, quel rettiloide idealista, prometta... lo gnoll annuì alle parole di Dravicov e Golban Un tornaconto. Sì, la metà del tesoro del Flagello Blu... e inoltre tutte le donne e i bambini degli orchi che sono fuggiti da lui con la coda tra le gambe! aggiunse puntando il dito contro le due interlocutrici L'ha detto l'elfo, sono disgraziati senza guida già di loro, i marmocchi e le femmine non servono a niente per questa guerra puntualizzò Ma degli schiavi fanno sempre comodo e non avete scuse per negarmeli. Se egli prometterà ciò sul suo onore e me ne invierà alcuni a dimostrazione del suo impegno, allora... il leader degli gnoll fece scricchiolare le nocche come fosse un tic, incerto se dire le seguenti parole. Alla fine egli diede la propria parola Allora uniremo le forze dei vivi! Questa è la mia richiesta! Garrik incrociò le braccia, sollevando il mento come a sfidare la sua autorità. Le sue guardie del corpo non fiatarono, non osando contestare la decisione del Re delle Croci Potete rimanere per oggi, se proprio dovete. Ma mi aspetto una risposta quanto prima aggiunse alla fine, in tono conciliatorio (almeno secondo gli standard gnoll).

A poche tende di distanza, Zhuge raccolse un'occhiata preoccupata di Ghnaarn, lo sciamano gnoll dal pelo bianco Zhuge Liang, a meno che lei non abbia ammassato un esercito pronto a deporre Garrik e a far ragionare i suoi più fedeli, come ritiene sia possibile? il tono dell'anziano era secco, ma condito da una educazione formale. Egli sembrava rispettare lo straniero che si era presentato a lui Obad-Hai mi aiuta a lenire le sofferenze di coloro che versano sangue, sudore, lacrime e pelo per Garrik. Ed egli ascolta i miei appelli per non uccidere più del dovuto dagli splendidi animali che vivono in questo territorio selvaggio il tono dello sciamano era aspro Ma sono troppo vecchio per prendere il comando... Ci vorrebbe un giovane, non un relitto

x Zhuge

Spoiler

Nicolette interloquì in privato, sfruttando la sua telepatia Molte persone, dopo la crisi di mezza età, tendono ad accogliere con rassegnazione l'età che incombe. Egli sembra saggio e un tipo a posto, un consigliere ideale, ma sembra demotivato oltri ogni dire valutò la spada

x tutti

Spoiler

Checkpoint nella notte tra il 29 e il 30 maggio con le azioni dei pg.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chandra

La barda non diede troppo peso alle parole di Garrick: era convinta che non sarebbe bastato un breve discorso a convincere il cocciuto capo tribú ad unirsi alla loro causa, ma l'obiettivo era stato raggiunto. Adesso avevano più tempo e libertà di muoversi nel villaggio per cercare una soluzione. 

Chandra si avvicinò alla tenda dove Zhuge stava conferendo con l'anziano gnoll e dopo un cenno di assenso da parte del compagno si uní al discorso che il mago della fenice stava portando avanti con lo sciamano: Saggio Ghnaarn, diteci, chi sarebbe allora uno gnoll giovane, motivato, giusto e non crudele come il Re di Croci che potrebbe guidare il vostro popolo verso un futuro più sereno e libero dalla violenza di Garrick? E come funziona il cambio di leadership tra di voi? Comanda il più forte? Chi sconfigge l'attuale capo in duello? Chi viene riconosciuto dalla maggior parte della tribù come capo? C'è un consiglio di anziani che lo nomina? Può essere solo uno gnoll o anche un membro di un'altra razza? Inoltre Garrick ha qualche manufatto magico che lo protegge dagli incantesimi che voi sappiate? Non abbiamo molto tempo: le armate non morte del Flagello Blu potrebbero arrivare da un momento all'altro e non ci saranno croci o chiodi in grado di fermarli. Bisogna agire in fretta e forzare la mano al vostro capo se necessario... 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dravicov, Vane à D'il

Questo maledetto bastardo sadico! Vuole gli schiavi per divertirsi, non pensa minimamente a prepararsi per un esercito di non morti! Come vorrei trafiggerti con le mie frecce.. appendendoti su per quelle croci che tanto ami.

Mio signore Garrik! Il suo spirito mi lascia basito! Contratta come un vero mercante che ci sa fare!

Vorrei sapere di più su di te mio signore. Come ha ottenuto la tribù? Siete abili cacciatori è vero?

Non come quegli orchi! Li abbiamo visti rifugiarsi dopo aver incontrato le forze del Flagello, abbattuti e con la coda fra le gambe. Alla sua grande tribù non succederà mai! Parlami, dimmi tutto quello che sai, per il bene di queste terre. Se ce ne sarà bisogno mi sacrificherò io stesso. Mai più persone innocenti dovranno morire per l'incompetenza dei loro regnanti!

Cosa sa il grande Re Garrik delle Croci su quella tribù che non è più una tribù? Non c'è niente che voi gnoll temiate è vero?

@Master

Spoiler

Le abilità sono +0 Ma vorrei usare percepire intenzioni per capire se si fida o meno, se mi dice la verità o se è diffidente e le mie parole non stanno funzionando. Percepire intenzioni +5

 

Edited by ToGrowTheGame

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sharifa (lizardfolk stregona)

Incontro con il capo gnoll

Le parole di Garrik furono come un pugno in faccia per Sharifa: conosceva bene la nomea degli gnoll, ma sperava di poter discutere in modo più civile...almeno a fronte di un pericolo come quello del dracolich. Le parole di Chandra sembrarono ammansire un po' il Re delle Croci, ma solo temporaneamente, e le sue richieste non furono meno dure e crudeli. 
Dopo tutto pensò non posso aspettarmi di meno da un seguace dei demoni. Dobbiamo assolutamente trovare un'alternativa a Garrik

Prima di separarci, con Chandra e gli altri

"Chandra, vai dallo sciamano e usa tutta la tua persuasione per farti aiutare da lui, o almeno per trovare un modo per occuparci della faccenda. Odio intromettermi nelle questioni private di un altro popolo, ma non possiamo né accettare le proposte di Garrik né lasciare che si allei o cada vittima di colei-che-non-vive. Io lo terrò occupato, cercando di ammansirlo ancora un po' e farci dare altro tempo per organizzarci"

Con Garrik

Mentre Chandra (e gli altri?) si occupavano della risoluzione del "problema Garrik", Sharifa si recò a chiedere udienza al Re delle Croci.
"Nobile Re, ho preso in considerazione la vostra richiesta. Purtroppo non posso ancora darvi una risposta definitiva, perché debbo prima comunicare con lo sheyk. Avrò modo di farlo domattina, ma una volta preparato il rito riceverò in poche ore le parole del mio sovrano. Vi chiedo solo di pazientare un poco, e...di rispondere ad una mia domanda, se vi compiace. So che siete forte e potente, e dunque stento a crederlo...ma ogni monarca ha qualche suddito un po' ribelle: non è niente di strano o davvero pericoloso per un re forte. Anzi, forma il carattere e mostra gli elementi migliori delle nuove generazioni. Ma in una situazione di guerra come questa mi preme sapere se avete anche voi un giovane rivale, qualcuno che possa trovare questa guerra fin troppo allettante. Se così fosse, vorrei poterlo osservare da distante con la mia magia per scoprire se è, effettivamente, un alleato del drago blu" la lizardfolk fece una breve pausa "Ho anche una seconda richiesta, ma anche qui mi rimetto alla vostra magnificenza: avete notizie di un drago d'ottone? Se è passato nelle vostre terre, allora voi dovete per forza esserne a conoscenza. Mi risulta difficile pensare che qualcosa possa sfuggire al vostro sguardo. 

DM

Spoiler

Diplomazia +16 e Bluff +14 (se serve)
Ho anche Beauty's Caress ma non so che fa XD
La mia idea è, se sono riuscito a spiegarmi (XD) quella di farmi dire se ha rivali, anche di poco conto. Non intendo fargli prendere provvedimenti, ma solo ricevere informazioni. Sui due piedi a me Pippomaster92 non viene in mente un modo più subdolo per chiederlo, Sharifa è però molto più abile con le parole del sottoscritto. Almeno in questo momento!

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Zhuge Liang

Il colosso dai piedi fragili

La Prescelta di Bahamut ha ragione, saggio Ghaarn: per salvare la vostra tribù da Garrik e Yeenoghu abbiamo bisogno di una guida alternativa per il popolo degli gnoll. Qualcuno giovane. Forte. In grado di condurre la tribù verso un futuro migliore, sotto il vostro capace consiglio. Conoscete qualcuno che possa avere i requisiti necessari?

Cercare le risposte

Approfittando del primo momento libero dopo il dialogo con lo sciamano, Liang si concentrò, librandosi con la mente e attingendo al potere della Fenice di Giada. Mostrami la strada. Mostrami il mio fratello disperso, poiché io possa riportarlo alla luce. Noi siamo gli anelli della catena. Ora e per sempre, noi siamo Fenice.

xDM

Spoiler

Liang usa il potere del Maestro della Fenice di Giada. Concentrandosi per un minuto, può trovare il più vicino Mago della Fenice di Giada non risvegliato.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.