Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Baldur's Gate III annunciato all'E3 2019

Negli ultimi giorni si è tenuto a Los Angeles l'E3 2019, il più importante evento dell'anno per il settore videoludico. Durante questa occasione gli sviluppatori della Larian Studios (celebri per aver realizzato la serie Gdr Divinity: Original Sin) hanno annunciato di essere al lavoro su Baldur's Gate III, attesissimo seguito della serie di Gdr videoludici Baldur's Gate, basata su D&D. Il progetto è ancora agli inizi, tanto che gli sviluppatori non hanno potuto rivelare alcuna data di uscita o mostrare alcun video di gameplay. E' stato rivelato, tuttavia, che il gioco sarà rilasciato per PC e per Stadia, il nuovo servizio videoludico di Google. Gli sviluppatori, inoltre, hanno mostrato un video teaser che aiuta quantomeno a farsi un'idea iniziale di quello che potremo aspettarci sul contenuto del gioco (attenzione, che nel video vengono mostrate alcune scene abbastanza cruente, nonostante si tratti di un filmato in computer grafica).
Come si può notare dal trailer, i Mind Flayer dovrebbero costituire una delle minacce principali all'interno di Baldur's Gate III. Nel trailer, in particolare, è possibile vedere un cavaliere del Pugno Fiammeggiante che subisce la ceremorfosi, un orribile processo in grado di trasformare un bersaglio in un nuovo Mind Flayer. Il fondatore della Larian Studios, Swen Vincke, ha fatto notare che questo processo di trasformazione avviene molto più velocemente di quanto normalmente accadrebbe. Non essendo stato mostrato un video di gameplay, non è possibile sapere la forma esatta che assumerà il gioco. E' stato comunque rivelato che Baldur's Gate III utilizzerà una versione riadattata del regolamento di D&D 5e. Un videogioco, infatti, ha delle esigenze differenti rispetto al Gdr cartaceo (ad esempio non esiste il DM, che può inventarsi sul momento soluzioni per risolvere certi imprevisti), motivo per cui gli sviluppatori dovranno introdurre delle modifiche o delle aggiunte al regolamento là dove sarà necessario, in modo da garantire ai giocatori la migliore esperienza possibile. In ogni caso, queste modifiche verranno decise in collaborazione con la WotC, che fornirà il suo supporto e collaborerà con la Larian Studios anche per quanto riguarda lo sviluppo della storia del gioco (non casualmente Mike Mearls , Franchise Creative Director di D&D 5e, ha partecipato all'E3 2019 assieme al fondatore della Larian Studios, Swen Vicke). Riguardo alla storia, è stato rivelato che Baldur's Gate III costituirà un diretto seguito dell'Avventura per D&D 5e Baldur's Gate: Descent into Avernus, in uscita il 17 Settembre 2019. Come i suoi predecessori, invece, anche Baldur's Gate III dovrebbe fornire, oltre alla campagna Single Player, anche la possibilità di giocare in Multiplayer. Per quanto riguarda la grafica, invece, il gioco dovrebbe utilizzare il motore grafico 3D sviluppato dalla Larian Studios, motivo per cui potrebbe avere un aspetto molto differente rispetto a quello dei precedenti capitoli. Come già detto, tuttavia, è ancora troppo presto per sapere esattamente quale sarà la forma finale del gioco.
Altri aggiornamenti sul gioco verranno rivelati dalla Larian Studios col tempo, man mano che i lavori procederanno. Non hanno intenzione di sbilanciarsi in maniera eccessiva, prima di avere qualcosa di concreto in mano.
Per coloro tra voi che non conoscono la serie Baldur's Gate, ne abbiamo parlato brevemente in questo articolo dedicato alla storia dei videogiochi basati su D&D.

Fonti:
https://www.enworld.org/forum/content.php?6366-Baldur-s-Gate-III-Announced

https://multiplayer.it/articoli/baldurs-gate-3-intervista-larian-studio.html
Read more...

D&D: La Magia Trionfa – I Cinque Migliori Incantesimi Per Maghi

Articolo di J.R. Zambrano del 03 Giugno 2019
È giunto ancora una volta il momento, amici, quindi apriamo i nostri libri di incantesimi e diamo un'occhiata ai migliori incantesimi per i maghi.
Quando si parla di Dungeons and Dragons i maghi sono forse i più iconici tra gli utilizzatori di magia. Sono gli arcanisti originali, coloro che hanno manipolato la magia Vanciana di D&D sin dal suo primo esordio (piccola nota a margine, Jack Vance, i cui romanzi hanno ispirato il sistema magico usato da D&D, grazie alla magia degli anagrammi è anche la fonte del nome di “Vecna”). Maghi e D&D stanno bene insieme come incantesimi e libri di incantesimi. E con il fatto che dispongono della più ampia selezione di incantesimi e della possibilità di aggiungerli tutti al loro libro, come fate a scegliere i migliori incantesimi? Beh, potreste provare a iniziare con questi.
Scudo

Questo incantesimo dovrebbe far parte dell'arsenale di ogni Mago. Fa tutto quello che vorreste ottenere da un incantesimo difensivo: se usato correttamente, può sostanzialmente neutralizzare un singolo attacco (e innalzare le vostre difese per un intero round), o bloccare un Dardo Incantato che vi colpirebbe. È un qualcosa di reattivo, e che rende il giocatore che lo utilizza una parte attiva nella sopravvivenza del proprio personaggio, oltre ad essere semplicemente piacevole da usare. Potete immaginare di sollevare uno scudo magico e smussare la forza di un attacco. È un incantesimo che narra una piccola storia ogni volta che lo lanciate ed è una degna aggiunta per ogni libro di incantesimi da mago.
Ritirata Rapida

In D&D, specialmente se state giocando con una mappa da battaglia e una griglia, la mobilità è un elemento chiave. Un posizionamento attento può significare la differenza tra la vita e la morte. E quando avete solo 1d6 punti ferita disponibili, essere in grado di muoversi due volte in un turno è davvero grandioso. Potete assicurarvi di avere sempre disponibile quel poco di raggio in più per i vostri incantesimi o di essere sempre appena fuori dalla portata di un nemico, il tutto tramite un singolo incantesimo. Non capita spesso di imbattersi in un buff che sia contemporaneamente offensivo e difensivo, ma questo permette di fare davvero un pò di tutto ed è soltanto di 1° livello.
Suggestione

Questo è l'incantesimo che avreste voluto che fosse Charme su Persone. Ogni utilizzatore di magia che si immagina di essere un manipolatore di menti si ritrova ad anelare il 3° livello: quando potrà finalmente lanciare Suggestione. Questo è l'incantesimo Trucco Mentale dei Jedi, quello che vi permette di dare un piccolo suggerimento che il vostro obiettivo eseguirà al meglio delle sue abilità. Ci sono incantesimi più potenti che fanno la stessa cosa o che lo fanno peggio, ma questo è il primo a permettervi di ottenere i vostri scopi a discapito della volontà altrui.
Palla di Fuoco

A proposito di ottenere i propri scopi, Palla di Fuoco è in assoluto uno degli incantesimi più iconici. Si tratta dell'incantesimo di attacco più potente (per il suo livello) nel gioco. Assieme a Fulmine, che colpisce meno bersagli ma lancia gli stessi dadi, Palla di Fuoco si trova in tutte le edizioni e vi permette di tirare abbastanza d6 da poter bruciacchiare qualsiasi avversario. È abbastanza potente da non rimpiangere quasi mai di averlo lanciato e solo per questo motivo merita di essere inserito in lista.
Metamorfosi

Per finire torniamo a un altro incantesimo che può funzionare in due maniere. Usatelo sul vostro guerriero per trasformarlo in un T. Rex o in un'altra bestia, oppure bersagliate un nemico per renderlo qualcosa di innocuo, come un pesce rosso, per tutta la durata del combattimento. Esilio potrebbe permettervi di rimuovere del tutto un nemico, ma Metamorfosi vi rende un ottimo amico agli occhi del gruppo. Con i Maghi, la chiave è la flessibilità, e non c'è niente che li rende più flessibili di Metamorfosi.
Questi Sono Solo I Nostri Candidati Come Migliori Incantesimi Del Mago. Quali Sono Le Vostre Scelte? Fateci Sapere Nei Commenti!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2019/06/dd-wizardry-wins-the-five-best-spells-for-wizards.html
Read more...

Prologo alla Terza Edizione

Articolo di Jonathan Tweet del 05 Giugno 2019
Nota generale: questo articolo è il primo di una serie di articoli mensili scritti dall'ex-membro della WotC Jonathan Tweet. Probabilmente lo conoscerete per Ars Magica, per essere stato lo sviluppatore capo di D&D 3E e per aver co-sviluppato 13th Age, oltre a molti altri progetti.
La storia della Terza Edizione di D&D ha avuto forse inizio quando Peter Adkison ha letto AD&D 2E (1989) e ne è rimasto decisamente insoddisfatto. Da un lato aveva l'impressione che questo nuovo sistema non avesse risolto molti dei problemi di fondo, quindi i giocatori non avrebbero ottenuto grandi benefici dal passaggio ad un nuovo sistema. Dall'altro lato AD&D 2E aveva eliminato molti degli aspetti intriganti della 1E. Non c'erano più mezzorchi, sigilli arcani, monaci od assassini. I demoni e i diavoli erano stati rinominati per evitare le ire di genitori superstiziosi. Il nuovo AD&D era blando e generico.

Peter non era l'unico a non aver apprezzato AD&D 2E. Quando fu il momento in cui io e Mark Rein Hagen pensammo di rilasciare una "seconda edizione" di Ars Magica la nostra collaboratrice Lisa Stevens ci avvertì che ci sarebbe stata una notevole ostilità al riguardo. Era coinvolta nel programma RPGA di gioco organizzato per AD&D alla TSR e gli appartenenti a quel gruppo erano stati decisamente poco contenti del cambio di edizione. Per quanto mi riguarda avevo smesso di giocare ad AD&D intorno al 1979, passando prima a RuneQuest e poi ad un sistema home-brew. D&D mi sembrava rimasto indietro rispetto ai tempi ed era interessante vedere la TSR barcamenarsi con la loro 2E.
L'obiettivo della TSR nel voler creare una versione generica di AD&D era di permettere ad un numero infinito di ambientazioni di usare lo stesso sistema base di regole. Per AD&D 2E la TSR pubblicò Forgotten Realms, Maztica, Al-Qadim, Spelljammer, Planescape, Dark Sun, Ravenloft, Masque of the Red Death, Dragonlance e Greyhawk, oltre a one-shot come Jakandor. Tutte queste linee incompatibili per AD&D divisero il mercato e ogni linea finì per vendere sempre meno. Come mai le cose fecero una così brutta fine? Alla TSR le persone che si occupavano del lavoro creativo non si coordinarono con quelli nella parte di pianificazione finanziaria, mentre chi possedeva la compagnia era una ereditiera, non una giocatrice. Dal di fuori era apparente per molti di noi che questo sistema era un grosso problema a livello finanziario. Alla Wizards nel 1994 valutammo un GDR di genere fantascienza con l'obbiettivo di eventualmente acquistarlo ed esso aveva un approccio simile a quello di AD&D, con un sistema di gioco basilare e molte ambientazioni. Dissi di no, perché un modello del genere era un grosso problema. La TSR riuscì a nascondere quanto male stavano andando le cose per anni, finché poi il castello di carte non crollò nel 1997. Quando la TSR andò in bancarotta la Wizards of the Coast la acquisì.
Nel 1995, due anni prima dell'acquisizione di D&D, la Wizards eliminò tutte le sue linee di gioco di ruolo. Venni spostato dall'ormai defunto team "Alter Ego Games" ed iniziai a lavorare sui giochi di carte. Magic: The Gathering e Netrunner erano due dei miei giochi preferiti e potei lavorare su entrambi. Uno degli aspetti positivi del fatto che le linee di gioco di ruolo fossero state eliminate, come mi fece notare il mio capo, era il fatto che ora potevo occuparmi nel tempo libero della progettazione dei miei giochi di ruolo senza che venisse considerato come ostracismo. E fu così che nel 1997 iniziai a lavorare su un GDR vagamente collegato ai miti greci e parzialmente ispirato a Xena: Principessa Guerriera. L'idea era che gli dei fossero degli odiosi oppressivi e che i personaggi giocanti fossero tutti dei semidei ribelli, i figli in parte mortali dei bulli contro cui stavano combattendo. Avere dei semidei come PG sembrava poter fornire una buona nicchia di gioco: potenti a sufficienza da potersi ritenere formidabili se messi insieme alla gente normale, collegati a delle divinità riconoscibili come Ares o Zeus e osannati come eroi, ma al contempo avulsi dalla vita quotidiana. Ma prima che potessi mettere per bene in piedi le cose la Wizards comprò D&D e questo gioco di semidei greci venne accantonato.

Dopo l'acquisizione di D&D Peter Adkison viaggiò molto per parlare con i giocatori di AD&D, specialmente quelli del gioco organizzato. Chiese loro se avrebbero voluto vedere una nuova edizione e tutti risposero alla stessa maniera. Non volevano una Terza Edizione. Ma chiese anche loro quali cambiamenti avrebbero voluto vedere se ci fosse stata una Terza Edizione. Al che i fan parlarono approfonditamente di quali erano i problemi di AD&D 2E e come avrebbe potuto essere un regolamento migliore. I fan non volevano una Terza Edizione, ma ne avevano bisogno.

Sapevamo che il gioco aveva bisogno di una grossa revisione, ma anche che i giocatori non volevano una Terza Edizione. Parlammo esplicitamente della possibilità di perdere giocatori con questa nuova edizione. Giungemmo alla conclusione che anche se avessimo perso il 10% dei giocatori sul momento, i benefici di un regolamento migliore si sarebbero accumulati negli anni a venire e saremmo stati ben contenti di aver fatto una 3E. Invece nel 1999 Ryan Dancey iniziò la campagna pubblicitaria per la Terza Edizione e fece un lavoro così eccellente che nei mesi a venire l'entusiasmo continuò a crescere a dismisura. Nel momento in cui la 3E usci sapevamo di aver un prodotto di successo per le mani e tutti i nostri timori di perdere giocatori nel breve periodo svanirono.
Il primo lavoro che feci connesso al nuovo sistema di D&D fu per un progetto mai pubblicato, un gioco di ruolo ambientato nel mondo di Magic: The Gathering e che usava regole semplicificate derivanti da quelle di AD&D. Sperimentammo con modi per usare le carte, per esempio mettendo le statistiche dei mostri su delle carte per poi creare incontri casuali usando delle pescate casuali da un mazzo. Un'altra versione era più simile ad un gioco da tavolo dove i personaggi dovevano spegnere dei nodi di mana man mano che si addentravano nel dungeon, un'esplorazione alla volta. In un'altra versione ancora pensammo ad un GDR molto leggero con regole alla D&D ambientato nel mondo di Dominia. Avevo dato ad ogni personaggio tre tipi di tiri salvezza e reso la Classe Armatura il numero bersaglio del tiro per colpire. Anche degli altri sviluppatori avevano pensato indipentemente a queste soluzioni molto più semplici ed intuitive. Il mio lavoro su questi giochi si dimostrò un ottimo allenamento per quando più avanti finii a lavorare nel team di sviluppatori della 3E.
La regola che mi piaceva davvero molto del GDR di Dominia era il fatto che i personaggi dovevano continuare ad esplorare il dungeon fino a che non avevano accumulato un quantitativo minimo di tesori. Se tornavano in città per curarsi senza aver raggiunto l'obiettivo di tesori accumulati venivano penalizzati nei PE. Anni dopo, sempre alla Wizards, sperimentai con delle regole similari riguardanti gli obiettivi minimi da raggiungere per un sistema di dungeon crawl casuale, un altro design sperimentale che non fu mai pubblicato. 13th Age ha una regola simile basata sulle battaglie piuttosto che sui tesori: il gruppo subisce una "sconfitta di campagna" se si curano completamente prima di aver sconfitto un numero minimo di nemici.
Man mano venni coinvolto sempre di più nella nuova edizione di D&D, passando dal lavorare su un progetto parallelo all'essere assegnato alla versione alfa, per finire nel team di sviluppo vero e proprio e, infine, nel diventarne il capo.
Link all'articolo originale: http://www.enworld.org/forum/content.php?6363-Jonathan-Tweet-Prologue-to-Third-Edition
Read more...

Pathfinder 2E all'UK Games Expo

Articolo di Morrus del 5 Giugno
La Paizo si è presentata a piene forze all'UK Games Expo dello scorso weekend. Anche se non stavano vendendo nuovi prodotti, hanno fatto alcune demo della 2° Edizione di Pathfinder per tutta la durata della manifestazione, oltre a mostrare una delle copie del manuale base e del Bestiario.

Non ho avuto modo di giocare alla demo (ero fin troppo impegnato a organizzare demo di altri giochi al mio stand), ma ho avuto modo di discutere con il lead designer di Pathfinder, Jason Bulmahn, un paio di volte. Spero proprio che questo ci permetta di pubblicare una serie di articoli su EN World, in cui avremo modo di mostrare differenti aspetti del sistema, oltre ad avere Jason assieme a noi nel podcast.
L'impressione che ho avuto (e ricordatevi che non ci ho giocato, anche se l'ho fatto durante il playtest dello scorso anno!) è che sono stati fatti numerosi cambiamenti rispetto alle regole del primo playtest e che i feedback di queste demo sono stati molto positivi. Delle persone con cui ho potuto parlare e che hanno avuto modo di giocarci, la maggior parte lo ha definito come decisamente più rapido al tavolo della prima edizione e ha sottolineato quanto abbiano apprezzato le numerose opzioni offerte da Pathfinder 2E.
La Gen Con del 1° Agosto è la data del grande lancio. Verrà rilasciata una grossa quantità di materiale: il manuale base di Pathfinder 2E, il Bestiario, una nuova Saga, una guida del mondo intitolata Presagi Perduti (Lost Omens, come l'era attuale, NdT) e un buon numero di accessori. Sono decisamente intrigato all'idea di vedere come sarà il prodotto finale e come differirà dal playtest. Sono felice di aver sentito che una delle cose che avevo maggiormente apprezzato nel playtest, il sistema a tre azioni, sia riuscita a sopravvivere ai cambiamenti.
OnTableTop (il nuovo nome di Beasts of War) ha pubblicato una intervista con Erik Mona e Jason Bulmahn. Potete guardarla qui sotto.
 
Link all'articolo originale: http://www.enworld.org/forum/content.php?6358-Pathfinder-2E-At-UK-Games-Expo
Read more...

Recensione: Ghosts of Saltmarsh

ATTENZIONE: non leggete la sezione intitolata “Solchiamo il Mare delle Avventure” a meno che non desideriate ricevere degli spoiler.
Partiamo dicendo che Ghosts of Saltmarsh renderà felici la maggior parte dei fan di Greyhawk senza con ciò allontanare i nuovi giocatori di D&D 5E. Fino ad adesso la 5E ha visto i Forgotten Realms come ambientazione più utilizzata. Va detto che i pantheon di Greyhawk, Dragonlance ed Eberron erano inclusi nel Manuale del Giocatore della 5a Edizione, che Curse of Strahd prendeva in considerazione l’ambientazione di Ravenloft, e Tales of the Yawning Portal conteneva vecchie avventure prese da alcune delle vecchie ambientazioni, ma a parte questo, le altre vecchie ambientazioni fino ad ora non avevano ottenuto ancora una versione con copertina rigida aggiornata alla 5E.
Tecnicamente anche ora Greyhawk non ha un manuale a copertina rigida dedicato. In un recente episodio del podcast DragonTalk Ghosts of Saltmarsh è stato descritto come un manuale di avventura con un’ambientazione invece che essere presentato come un manuale d'ambientazione con un’avventura. Molte delle descrizioni ufficiali mostrano come Ghosts of Saltmarsh sia stato progettato per essere indipendente da un sistema specifico, e in modo che possa essere facilmente aggiunto all’interno di qualsiasi mondo o ambientazione, inclusi i Forgotten Realms. Questo implica che non verrà esplorata l’intera geografia o storia di Greyhawk e che verrà, quindi, offerto solamente un piccolo frammento di quell’ambientazione: l’area occupata dalla stessa Saltmarsh e cio che si trova nelle sue immediate vicinanze, cioè la Regione di Saltmarsh (e non il Regno di Keoland nella sua interezza). La Regione di Saltmarsh viene descritta in sole 8 pagine, ma è piena di elementi capaci di ispirare i DM. Questo è coerente con ciò che gli sviluppatori si prefiggevano di realizzare (ovvero un supplemento focalizzato sulle avventure nautiche), ma questa semplice strizzata d’occhio potrebbe deludere i fan più esigenti di Greyhawk, che desidererebbero avere il pianeta Oerth (il nome del mondo in Greyhawk) nella sua interezza e ufficialmente convertito alla 5E.

Passando al contenuto vero e proprio del manuale, facciamo presente che Ghosts of Saltmarsh è diviso in tre sezioni.
La prima descrive Saltmarsh come ambientazione. Che voi la usiate in una campagna di Greyhawk, nei Forgotten Realms o nelle vostre ambientazioni personalizzate, questa sezione fornisce mappe, indicazioni geografiche, storia, luoghi e PNG. In breve, Saltmarsh era in origine un villaggio di pescatori nel Regno di Keoland (che si trova nell’ambientazione di Greyhawk). Ora, il fatto che sia un piccolo villaggio rende possibile ottenere più spazio per inserire dettagli più specifici. Troverete inoltre tre nuove fazioni specifiche per Saltmarsh, una delle quali è molto familiare ai fan di Greyhawk: la Fratellanza Scarlatta (una fazione segreta sulla quale non vogliamo dire molto per evitare spoiler). Se utilizzerete queste avventure in una campagna basata sui Forgotten Realms, le fazioni standard si mescoleranno bene con quelle nuove, mentre le altre due si concentreranno su quello che riguarda il futuro di Saltmarsh: Lealisti (servono il re di Keoland, che è considerato un estraneo ingerente o il protettore della città a seconda della persona alla quale si chiede; vogliono solamente vedere regnare la legge e l’ordine) e Tradizionalisti (sono quei sudditi che vogliono solo che la vita continui a scorrere così com’è e che sono terribilmente stufi della gente che cerca di aggiustare tutto). Queste fazioni inoltre presentano una serie di PNG importanti che riescono a dare colore all’ambientazione. Sarebbe piuttosto facile immaginare le fazioni standard stringere alleanze con quelle nuove oppure agire contro di esse. Fazioni come gli Zhentarim potrebbero facilmente fare il doppio gioco su alcune questioni. Gli Arpisti funzionerebbero bene come controparti della Fratellanza Scarlatta. Infiltrarsi nell’Alleanza dei Lord potrebbe essere un possibile obiettivo della Fratellanza Scarlatta. Saltmarsh vi invita all’avventura. Sul serio. Sia che stiate leggendo le tre fazioni che competono per il dominio (e per ragioni completamente diverse) o sfogliando i diversi luoghi, potete sentire la città prendere vita. In qualità di DM esperti, potete semplicemente tuffarvi e trovare mille idee diverse. Quando giochiamo a D&D vogliamo che il mondo intorno ai PG ci appaia come reale, anche se è progettato per soddisfare i capricci dei giocatori… ecco, Saltmarsh appare come un luogo dotato di vita propria, che ogni DM può semplicemente prendere e iniziare a usare nelle sue partite. Persino se siete quel tipo di DM che preferisce creare i propri personaggi, sarà per voi difficile non rimanere colpiti da quanto molti di questi personaggi siano piacevoli, subdoli o fuori dall’ordinario. I personaggi di Ghosts Of Saltmarsh costituiscono una parte importante del perché è così divertente da leggere. La potrete trovare così vitale che ricorderete i nomi dei personaggi anche dopo avere sfogliato il manuale.

La seconda parte contiene le avventure stesse. Potete giocarle singolarmente o utilizzare i consigli forniti per concatenarle in modo da formare una più ampia campagna. C’è persino una sezione su come fare a collegare queste avventure alle avventure ristampate e aggiornate in Tales of the Yawning Portal. Inoltre ogni modulo ha una sezione chiamata “Localizzare l'Avventura (Placing the Adventure)” contenente dei suggerimenti su dove collocarlo/come farlo funzionare in Eberron, nei Forgotten Realms e Mystara. Tutte le avventure saranno esaminate in una sezione a parte di questa recensione (al fine di evitare spoiler).
La terza parte presenta delle appendici che contengono le regole nautiche, le mappe e le statistiche per vari tipi di navi, gli oggetti magici, i mostri, ecc. La Guida del Dungeon Master contiene regole limitate, ma utili per i viaggi in mare e le statistiche per alcune navi. Ghosts of Saltmarsh espande notevolmente le opzioni e include delle strutture di navi che possono essere copiate al fine di essere utilizzate come mappe di combattimento. Sono contenute anche informazioni per i potenziamenti delle navi, i miglioramenti delle armi, i pericoli che si celano nel mare, delle tabelle che contengono risultati casuali utili per creare isole e altro ancora. In effetti, Ghosts of Saltmarsh contiene un sacco di tabelle casuali per ogni cosa, dai nomi dei membri dell’equipaggio fino agli incontri casuali in acqua e così via.

Inoltre Ghosts of Saltmarsh presenta anche dei nuovi Background per i personaggi: Fisher (Pescatore), Marine (Marinaio), Shipwright (Carpentiere Navale) e Smuggler (Contrabbandiere). Fornisce anche suggerimenti per adattare i Background già presenti altrove ed assicurare che si adattino meglio a Saltmarsh, ad esempio gli Accoliti potrebbero essere seguaci di Procan, dio del mare. I nuovi Background potrebbero essere facilmente utilizzati in altre ambientazioni, in particolare nelle campagne basate sulla Costa della Spada oppure in altre zone marittime.
Anche se Ghosts of Saltmarsh costituisce un insieme di avventure nautiche, in realtà non sono avventure sottomarine, quindi pensate più per pirati e velieri piuttosto che per l’intero popolo del mare e le immersioni nelle profondità. Detto ciò, kraken minori e sahuagin sono tra le creature più presenti nella sezione dei mostri alla fine del manuale.
Fin dal momento in cui la 5E ha fatto il suo debutto, ciascun manuale ufficiale con copertina rigida è stato caratterizzato da dei Disclaimer umoristici. Gli ultimi erano un pelo deludenti, ma con Ghosts of Saltmarsh il Disclaimer è tornato ai suoi precedenti livelli di ironia. Potrebbe anche contenere un indizio sulla prossima ambientazione che verrà rilasciata? Ebbene, in effetti così è stato, e in questa sede ci limitiamo solamente rimandarvi alla lettura dell’annuncio ufficiale da noi tradotto.

La mia unica lamentela è che i PNG non sembrano avere molte immagini. Come DM, questo mi infastidisce sempre. Come giocatore, mi piace vedere le illustrazioni dei personaggi chiave. Per tutto il resto le immagini utilizzate sono davvero belle. Non sono sicuro del motivo per cui Ghosts of Saltmarsh abbia molto meno ritratti/immagini di PNG rispetto a Waterdeep: Il Furto dei Dragoni e molte altre avventure.
Anche se non ho avuto tra le mani Ghosts of Saltmarsh abbastanza a lungo da poterlo davvero testare, ho già diverse idee su come adattare le sue avventure alla mia campagna basata su Waterdeep una volta conclusa Waterdeep: Il Furto dei Dragoni. Dovrebbe essere abbastanza semplice per gli altri DM fare lo stesso con le proprie ambientazioni, fatte in casa o di altro tipo.
Ghosts of Saltmarsh è di primario interesse per i DM, ma questo accade sempre con tutti i manuali di avventura. Un giocatore potrebbe acquistarlo per le regole nautiche e la struttura delle navi ivi contenute, ma sarebbe un’eccezione. A mio modesto parere, Ghosts of Saltmarsh vale il prezzo di acquisto sia per le avventure che per le regole nautiche persino nel caso in cui siate attratti soltanto da una delle due cose. Se invece siete interessati ad entrambe le cose, sarete pienamente soddisfatti del vostro acquisto.
Questo equilibrio tra storia, personaggi e facilità d’uso non è un’impresa da poco. Questo è il primo grosso titolo della Lead Designer Kate Welch con la WotC: come rivelato mesi fa in Spoilers and Swag, questo è il manuale che le è stato assegnato quando ha iniziato a lavorare su D&D. Potete veramente avvertire la differenza in questo libro. Non è qualcosa a cui normalmente pensereste o qualcosa che potreste immediatamente notare poiché è una parte quasi invisibile, visto il modo in cui il manuale viene presentato. Tutto ciò che riguarda Saltmarsh sembra che sia messo insieme per dare alla persona che lo legge ciò di cui ha bisogno. Che voi siate dei DM veterani oppure dei principianti di D&D, troverete sicuramente qualcosa che possiate apprezzare.

Solchiamo il Mare delle Avventure
Diamo adesso uno sguardo più da vicino alle avventure contenute in Ghosts of Saltmarsh. Anche se eviterò grossi spoiler, siate consapevoli che verranno fornite numerose informazioni su ciascuna avventura.
Le sette avventure, aggiornate alla 5E, provengono dalla rivista Dungeon e dal team TSR UK. Queste sette avventure a tema nautico possono essere giocate da personaggi dal 1° all’11° livello, come già accennato, inoltre, esse non costituiscono esattamente una singola campagna, sebbene venga fornito un consiglio su come impostarle in tal modo. Più semplicemente, Saltmarsh può essere sia il luogo di partenza per molte delle avventure sia una base dei giocatori, anche se Saltmarsh era utilizzata come località base solamente in tre delle avventure originali.
La prima avventura, The Sinister Secret of Saltmarsh, è stata creata da Dave J. Brown e Don Turnbull di TSR UK e non solo dà il via ai moduli di avventure contenuti in Ghosts of Saltmarsh, ma è la prima delle tre storie dell'originale saga di Saltmarsh. Progettata per personaggi di 1° livello, inizia con il mistero di una casa stregata che conduce ad una seconda parte, dove i giocatori indagano e catturano la Sea Ghost, la nave di un contrabbandiere. Quest’ultimo a che fare con dei lucertoloidi che hanno acquistato armi. Questo si collega direttamente alla prossima avventura nella trilogia vera e propria di Saltmarsh.
Danger at Dunwater, anch’essa scritta da Dave J. Brown e Don Turnbull, è pensata per personaggi di 3° livello e segue quel nodo della trama che riguarda i lucertoloidi, anche se questa avventura può essere giocata senza aver prima completato la precedente. In ogni caso, i giocatori vengono inviati per saperne di più sul perché i lucertoloidi stiano accumulando armi, dato che la maggior parte delle persone suppone che saranno utilizzate contro Saltmarsh. La cosa risulta più complicata di così, ovviamente. Dunwater costringe i personaggi ad agire come ambasciatori e lo scenario è molto orientato al gioco di ruolo, cosa abbastanza insolita per gli anni in cui venne pubblicata per la prima volta. Indagine, diplomazia e intelligenza sono i mezzi necessari per ottenere il successo a Dunwater, non uccidere i mostri. Introduce anche una minaccia più grande che può aiutare a legare insieme le avventure rimanenti. Questa è la mia avventura preferita perché non prevede uno schema hack-and-slahs. È l’ideale per i gruppi che preferiscono interpretare e per i DM che vogliono stimolare i loro giocatori a riflettere prima di attaccare.

Salvage Operation, di Mike Mearls e originariamente apparsa nella rivista Dungeon, è progettata per personaggi di 4° livello. Come indica il nome, è un’avventura di esplorazione che coinvolge un druido malvagio e che termina con una corsa contro il tempo mentre una nave, il cui contenuto deve essere recuperato, viene attaccata da una creatura gigantesca. Questa operazione di recupero è, tra tutte le avventure, la più semplice da inserire in un’altra ambientazione. È anche la più breve delle avventure e molto lineare.
Isle of the Abbey, di Randy Maxwell e scritta per la rivista Dungeon, comporta lo sgombero di un’isola piena di non morti e di vari altri pericoli. I sopravvissuti che verranno incontrati potrebbero offrire interessanti opportunità di gioco di ruolo e di loschi affari. È progettata per personaggi di 5° livello.
The Final Enemy, di Dave J. Brown e Don Turnbull, completa la storia più ampia raccontata nelle prime due avventure. Gli scrittori hanno aggiunto “un’epica battaglia finale” per terminare questa avventura. La porzione originale (è facile distinguere l’una dall’altra) in realtà parla di un “combattimento non necessario” perché si concentra sul fatto che i giocatori si infiltrino e indaghino su una roccaforte nemica. I giocatori che amano essere “rumorosi” potrebbero facilmente morire in questa avventura più focalizzata sulla furtività e sull’intelligenza. Tuttavia, aggiungere una grande battaglia alla fine ha senso. Personalmente, però, spargerei dei semi che suggeriscano che la minaccia potrebbe successivamente risorgere.

Tammeraut’s Fate, di Greg Vaughan e scritta per la rivista Dungeon, parte come un’indagine con temi horror e minacce ultraterrene. È una degna sfida per personaggi di 9° livello e sarebbe una perfetta avventura per il mese di ottobre.
The Styes è un’avventura per personaggi di 11° livello ed è dotata di un insolito luogo di sfondo: una decadente nave tenuta sollevata da una gru sita in una città portuale oppressa. Questa avventura, di Richard Pett e apparsa sulla rivista Dungeon, ha un tocco lovecraftiano e coinvolge il culto di Tharizdun, il dio malvagio che ha causato molti problemi a Greyhawk e, nel suo aspetto dell'Antico Occhio Elementale apparso in Princes of the Apocalypse, nel multiverso più in generale.
Link agli articoli originali:
http://www.enworld.org/forum/content.php?6288-Ghosts-of-Saltmarsh-First-Impressions
http://www.enworld.org/forum/content.php?6301-Ghosts-of-Saltmarsh-A-Review
https://www.belloflostsouls.net/2019/05/dd-ghosts-of-saltmarsh-the-bols-review.html
Read more...
Bomba

Capitolo Diciannove - Un tramonto sul mare dove i sogni son desideri

Recommended Posts

DM

Il sacerdote-ur sembrava aver preso molto sul serio lo scontro con Zorktyass, che proseguì anche dopo che egli elargì un primo soccorso a Seline, con il miscredente degli dèi che avvolse le proprie mani di un'energia violetta molto crepitante e molto fashion, con l'idea di avviluppare l'enorme demone e attirare su di esso tutto il potere che la stregona avrebbe scagliato su di lui. Ma già sostenuta da Clint e dalla propria preparazione, la tiefling parve dare da subito il suo contributo, senza voler aspettare oltre, scatenando su Zorktyass un'altra scarica di energia magica, un vero e proprio bombardamento incantato il cui scopo era quello di non dare respiro al demone e magari (chissà) riuscire anche ad ucciderlo. Chi non poteva fare uso di magia diede il suo contributo in maniera più basilare e marziale, con il mezzelfo Trull che piombò come una furia contro il glabrezu, mulinando la sua catena e ricordando come mai i piccoli di Firedrakes lo chiamassero il Cavaliere di Andromeda. Zorktyass ghignò vedendo l'apertura che egli offrì E ora, per pinzare questo babb-- MA COS--?? uno stridio di metallo accolse la chela del demone quando essa si infranse contro la barriera di duro metallo chiodato che il Forgiacciaio erse in volo con un movimento di polso e la sua stessa catena. Il demone riuscì a ritrarsi appena in tempo prima che la catena si piantasse sul suo sterno, arrivando a colpire solo una delle maledette immagini illusorie, che si dissolse con un sibilo serafico. Ma l'approccio diretto degli psionici bastò a far passare la boria al venditore di veleni, che venne aggredito alle spalle prima da Bjorn e quindi da Celeste, in un assalto doppio che già aveva fruttato ai tempi dello scontro con la Regina del Gelo. Chi si trovò a fronteggiare il demone potè notare la concentrazione nei suoi occhi e il sudore che colava copiosamente dalla sua testa, mentre cercava di deviare gli attacchi dei due, con scarso successo vista la sua mole e la precisione della Borealis, che scavò gravi ferite nel corpo del nemico. Costretto in ginocchio, Zorktyass sollevò una delle sue mani umane mostrando un dito medio Non morirò, né qui né oggi! E pronunciò le abissali parole Fac Dis Sci-- interrotte quando una seconda mitragliata incantata trafisse al petto il demone, che crollò a terra esanime, con un grido di dolore che gli fece cadere dalla bocca il grosso sigaro che aveva ostentato finora. Dando fondo a tutta sé stessa come nemmeno nelle sue più intense maratone da camera, Seline era riuscita ad abbattere Zorktyass prima che fuggisse.

Un gracchiare proruppe dall'ingresso del magazzino, dove si era appena palesato Arnon Pensavo sareste morti di sicuro commentò il demone osservando lo stato degli avventurieri e il cadavere senza vita di Zorktyass, che cominciava a liquefarsi in una fetida pozza di un liquido verde scuro fumante Quando siete pronti torneremo da Eraphina, riconoscerò il vostro operato. Con piglio imprenditoriale, Arnon non perse tempo a controllare i veleni di proprietà della Blackpine, per poi sigillare la cassa con un ghigno compiaciuto.

x tutti, loot di Zorktyass

Spoiler

Ciò che Arnon non notò, in mezzo alla disgustosa pozza che fino a pochi attimi prima era un demone, era un anello d'oro con rubino che una rapida ispezione rivelò essere magico. Con non poca delusione, si scoprì che il sigaro fumato dal demone (grande quanto una baguette), non sembrava godere di poteri.

x tutti

Spoiler

Oceiros usa Circlet of Rapid Casting

Oceiros usa Cura Ferite Leggere su Seline

Seline CURA 9 DANNI

Oceiros inizia a lanciare Spell Vulnerability su Zorktyass

Oceiros a causa delle spore subisce 6 DANNI

Trull carica Zorktyass

AdO Zorktyass su Trull TxC in mischia +20+6=26

Trull usa Wall of Blades +22+15=37

L'attacco di Zorktyass risulta in un MANCATO

Trull TxC in carica su Zorktyass +22+8=30 Immagine 1 MANCATO (-1 immagine)

Trull a causa delle spore subisce 3 DANNI

Seline LI 9+5=14

Seline lancia Arcane Fusion

Seline lancia Dardo Incantato su Zorktyass RI 14+5=19 FALLITO

Seline lancia Dardo Incantato su Zorktyass RI 14+18=32 SUPERATO 21 DANNI

Thorlum perde il turno

Thorlum a causa delle spore subisce 5 DANNI

Clint estrae bacchetta di Scudo su Altri

Clint usa bacchetta di Scudo su Altri su Seline

Clint a causa delle spore subisce 4 DANNI

Celeste ritarda l'azione

Bjorn usa Dimensione Hop Concentrazione superata in automatico

Bjorn TxC in mischia su Zorktyass +16+6=22 Immagine 3 MANCATO (-1 immagine)

Bjorn TxC in mischia su Zorktyass +11+19 CRITICO +11+6=17 NON CONFERMATO Immagine 7 MANCATO (-1 immagine)

Celeste usa Fretta

Celeste movimento per fiancheggiare in mischia Zorktyass

Celeste TxC in mischia fiancheggiando su Zorktyass +23+5=28 Immagine 2 MANCATO (-1 immagine)

Celeste TxC in mischia fiancheggiando su Zorktyass +18+8=26 COLPITO 42 DANNI

Celeste TxC in mischia fiancheggiando su Zorktyass +17+2=19 MANCATO

Celeste TxC in mischia fiancheggiando su Zorktyass +17+7=34 COLPITO 33 DANNI

Celeste TxC in mischia fiancheggiando su Zorktyass +17+3=20 MANCATO

Celeste TxC in mischia fiancheggiando su Zorktyass +17+18=35 COLPITO 28 DANNI

Seline usa Celerity

Seline lancia Arcane Fusion

Seline lancia Dardo Incantato su Zorktyass RI 14+13=27 SUPERATO 18 DANNI

Seline lancia Dardo Incantato su Zorktyass RI 14+14=28 SUPERATO 19 DANNI

Zorktyass è stato abbattuto, fine dello scontro

 

Checkpoint nella notte tra il 10 e l'11 giugno per le azioni dei pg prima del ritorno da Eraphina al Decadente. I pg sono pregati di indicare le condizioni cui intendono attenersi per il trattamento delle spore dei vrock, di cui tirerò i danni (nel caso in cui serva) nel prossimo post. Ai fini del calcolo delle difese, Seline è “immunizzata” per i tre turni di effetto del suo talismano. Si considerino i pg informati sull'effetto delle stesse, per mezzo di conoscenze o anche solo la consulenza di Arnon.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Seline

I dardi contaminati da quell'essenza demoniaca andarono a colpire più volte Zorktyass, riuscendo a dare il colpo di grazia con questi. Avanzò in direzione del corpo del demone per poggiare il proprio stivale sull'enorme carcassa e cercare di smuoverlo un poco per notare se era effettivamente morto o meno. I suoi occhi scarlatti puntarono attentamente quel cadavere, prima di soffermarsi sull'anello e cercare così di prenderlo e di infilarlo in una delle sue tasche per non farlo notare al vrock.
Uno sguardo agli altri, aggiungendo semplicemente.
Dopo ne parleremo.
Si soffermò sulla figura di Celeste, notando quella sua nuova forma, squadrandola da capo a piedi con espressione indifferente, prima di tornare a guardare il demone alato che stava controllando la merce, ovvero i veleni presenti nelle casse.
Dir-
Solo in quell'istante la tiefling si bloccò per abbassare lo sguardo e sentire quella sensazione di calore che stava tornando a farsi sentire, facendole storcere il naso.
E qui torni tu.. Non ho la minima intenzione di stare in questo stato.
Un lieve ansimare dalle sue labbra, socchiudendo gli occhi per qualche istante, prima di tornare a riaprirli e guardare il resto del gruppo, soffermandosi nuovamente su Celeste e cercando di mordersi il labbro inferiore per non far uscire fuori altri gemiti, mentre le cosce strusciavano tra loro per resistere al tutto. Avrebbe voluto fare delle domande riguardo a ciò che era accaduto alla sua compagna ma, in questo stato, sarebbe stato solo un'insieme di parole portate avanti da un tono alquanto lascivo.


 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Celeste(Ispirata Elocatrice) Eroe(Quori Du'ulora Furia Nera) 

Neppure Celeste sa...

Spoiler

Se l'è cavata bene... Non trovi? 

... 

Sono sicura continuerà ad attingere a quel potere... Non credi? 

... 

Abbiamo in accordo in tal caso. Non dimenticare traditrice... Tu sei una Quori. Anche se cercassi di agire altrimenti tu rimarrai sempre tale. Mi auguro che la tua ricerca si risolva nel migliore dei modi... Eroe... Altrimenti... La prossima volta... La RaGaZzA nOn Ne UsCiRà cOn SoLo dEi RiDiCoLi GrAfFiEtTi.

Infine, dopo un'ultima scarica di colpi della stregona, persino l'enorme demone crollò esanime al suolo, cominciando a liquefarsi in un orribile brodaglia verde. Eff... Eff... Ancora con le sembianze delle Devastazione l'elocatrice si avvicinò ai compagni feriti, ficcandosi una mano nella vita ricoperta di melma e togliendosi la cintura curativa, porgendola poi ai propri compagni. TeNeTe... È uTiLe SoLo PeR tRe UsI. È fatta! Potremo trovare quell'Halfling, distruggere quel diabolico filatterio ed andarcene via di qui! Da un angolo, in maniera per nulla sospetta, spuntò fuori Arnon che con le sue maniere adorabili sembrò soddisfatto dell'operato dei compagni. BeNe. CoSì lA cOnOsCeRò aNcHe io. Disse per poi rivolgersi a Bjorn ed alzare il pollice sinistro, nel mentre le protuberanze dietro le sue spalle si agitavano e contorcevano agitatamente, come se cercassero ancora altro... NoN è AnDaTa PoI cOsì MaLe, nO? Disse per poi rivolgersi ai compagni, in particolare guardando SelineAvReI dOvUtO... Dirtelo prima... Riguardo a ques... La melma della Borealis cominciò a perdere presa sulla sulla pelle... Cominciò a colare tutta, divenendo sempre meno densa. I tentacoli sulla sua schiena si afflosciarono sino a riversarsi tutti sul suolo. Ben presto la Borealis si ritrovò libera dalla sostanza viscosa e successivamente il cristallo nero utilizzato per incanalare l'incantesimo cominciò a dissolversi come polvere al vento. Puh! Puh! Bleah... Che sapore orribile... Ho ancora un po' di quello schifo in bocca... Disse sputacchiando effettivamente della melma ed un po' di viticci. Per tutti i Divini! Wow. Alla fine ci sono riuscita sul serio! Disse con tono molto contento. Ad ogni modo ci siamo, torniamo indietro e cominciamo subito le ricerche sull'Halfling. Disse... Poi si soffermò a fissare il suo corpo avviluppato dai viticci, così come quello dei compagni. A differenza loro Celeste era stata protetta dalla melma che tamponò il nefasto crescere delle spore... Tuttavia sia lei che gli altri erano ridotti al pari di mostri della palude color blu. Siamo orribili... 

Celeste chiese ad Arnon, probabilmente insultandosi a vicenda nel farlo, in che modo le spore sarebbero potute essere debellate. Finita la "simpatica" consulenza l'elocatrice si rivolse ai compagni. Eff... Sembra necessitino incantesimi che curino malattie o veleni... Altrimenti nel giro di qualche giorno i viticci dovrebbero staccarsi dal nostro corpo in maniera non aggressiva. Oceiros fammi un favore... Potresti usare quell'incantesimo che ti avevo chiesto sempre su Seline al momento? Da quel che mi pare... Disse per poi guardare la compagna con un po' di malumore. Ha di nuovo fatto uso di quella sostanza in segreto... La Borealis si avvicinò al volto della compagna cercando di accarezzarlo. Non che tu sia riuscita a mascherarlo bene amore... Hai ansimato per tutto il tempo. La prossima chiedi il mio aiuto, okay? La ragazza dai capelli bianchi tornò a volgere il proprio sguardo all'occultista. Dovrebbe curarla anche dai viticci... Se Arnon ha detto il vero. 

Celeste... Eroe! Dov'eri? Mi stavo preoccupando! Non riuscivo a raggiungerti in quello stato... Oh... Strano. Comunque hai visto!? Ce l'ho fatta! E tu che mi dicevi che era pericoloso! Ci sono riuscita! AH AH! Ehm... Ecco... Sì... Sono orgogliosa di te... Celeste... 

X DM e tutti

Spoiler

Celeste 

PF 55 / 71 CA 14 Mana 17 / 47

For 20 Des 14 Cos 14 Int 10 Sag 14 Car 10

Iniziativa +4 Velocità 9m

Tempra 10 Riflessi 10 Volontà 10

Autoipnosi +12 si sostituisce alle prove Tempra contro i veleni e Volontà contro la paura. ________________________________________

@Capacità /talenti /oggetti da tenere a conto:

-Sdegnare Terra (levitazione costante a 30cm da terra, contro avversari di taglia media o inferiore si considerano i bonus relativi all'altezza) 

-Eludere Carica (attacco di opportunità contro nemico che carica e fallisce la carica e bonus di +4 alla CA contro le cariche) 

-Riflessi in Combattimento (attacchi di opportunità aggiuntivi quanto è la destrezza) 

-Vexing Flanker (fiancheggiamento +4) 

-Fiancheggiatore (designo un quadrato adiacente ad un guerriero nemico ed in quel quadrato è possibile fiancheggiare un nemico anche se normalmente non sarebbe possibile farlo) 

-Schivare (+1 Ca contro avversario designato) 

-Frenesia Saguinaria (minima) (+1 Danni +1 contro paura, si attiva quando i PF < PF ToT / 2)

-Fermaglio del coraggio draconico (immunità presenza terrificante contro i draghi) 

-Passo Capriccioso (2 volte passo 1,5 come non azione) 

-Passo Dimensionale (1 su 1)

-Anklet of Traslocation (2 su 2) 

-Bracers of Blinding Strikes (3 su 3)

-Third Eye Dumpening (1 su 1) [azione immediata, riduce gli effetti degli incantesimi con valore numerico variabile al minimo possibile] 

-Healing Belt (3 su 3)

-Torc of Power Preservation (0 su 5)

-FOCUS PSIONICO [Attivo] 

________________________________________

#Buff

-Barriera di Inerzia RD 5/- (100m)

________________________________________

X DM e Tutti:

-Erano rimasti 8 round di Forma di Devastazione che danno RD 5/-, ed in ogni caso avrei Barriera di Inerzia per 100m che fornisce sempre RD 5/-. 

-Celeste offre la Healing Belt 1 carica x 3 cariche equivale a 2d8 di cura. 

-Riattivo il focus Psionico. 

-Gli incantesimi da 10 minuti presumo terminino alla fine di questo checkpoint. 

 

Edited by Organo84

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oceiros

Ce l’avevano fatta, ma le spore stavano continuando ad infestarli, con violenza e forza. Lui dallo zaino estrasse duella boccette d’acqua santa, cospargendosi con l’acqua di una di queste. 

Pochi istanti dopo Metatron tornò ad appoggiarsi su di lui, proprio in tempo affinché venisse sballottato dai movimenti delle mani di Oceiros per lanciare un incantesimo verso Seline, che distrusse le spore, oltre a togliergli la dipendenza dalla droga ed i suoi effetti più negativi.

<<Ho solo due di queste boccette di acqua santa. In caso dovremo andare a comprare pozioni o pergamene per rimuovere gli effetti più negativi delle malattie.>> poi sorrise ad Arnon. 

<<Ti intaschi i veleni, mucchio di piume?>>

@tutti

Spoiler

Rimuovi malattie su Seline, una acqua santa per me e due per chi se le prende.

 

Edited by Zellos

Share this post


Link to post
Share on other sites

Clint Draconis

"Ti dispiacerebbe, Oceiros? Userei volentieri una di quelle fiale, se possibile...", domandò Clint, mentre armeggiava nuovamente con le bacchette. 

"Qualcuno ha bisogno di cure?", aggiunse, sventolando una asticella di legno di faggio. 

Una volta assecondate le necessità dei compagni, l'adepto diede un'occhiata più approfondita all'interno del deposito, cercando... qualcosa. 

Qualsiasi cosa potesse sembrare utile. O importante. 

Quando Oceiros gli fu vicino, gli aggiunse, in un orecchio:

Spoiler

"Hai per caso pronto anche una magia per distinguere la presenza di altri incantamenti?".

DM

Spoiler

Uso la bacchetta di Vigore Inferiore su chi me lo chiede. Uso anche tre cariche su Clint stesso. Ogni carica guarisce 11 PF. Utilizzare Congegni Magici +33.

EDIT ( @Bomba )Uso sicuramente una carica di Vigore Inferiore ed una di Cura Ferite Leggere su Celeste. FINE EDIT

Cercare +14 all'interno del deposito, per oggetti di un qualche interesse. 

 

Edited by Ghal Maraz

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oceiros

Estrasse dallo zaino una bacchetta di vigore per lanciarsi le cure addosso e non sprecare solo quelle di Clint, chiedendo a chi volesse cure di dirglielo. 

@Tutti

Spoiler

Due cariche di Vigore inferiore e passa la paura!

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bjorn Havardsson (Kalashtar Ardente)

Altri due colpi, altri due demoni decapitati. Illusori. Bjorn lanciò un urlo di rabbia frustrata al cielo prima di vedere Celeste arrivare e colpire la creatura in un turbinio di affondi e tentacoli, un letale ed elegante (nonché inquietante) turbine di morte che riscosse il proprio effetto, permettendo a Seline di terminare la vita del demone con i propri dardi magici. Bjorn guardò crucciato il corpo del loro nemico quando iniziò a liquefarsi in una pozza di liquido fetido, ringraziando quindi l'arrivo dell'insopportabile vrock. Aiutarci sarebbe stato troppo furbo, ovviamente. Meglio far morire delle risorse in un attacco contro un nemico che assicurarsi della sua morte! Ah, gli effetti dell'aria dell'Abisso... Sì, sei riuscita a sconfiggerlo, Celeste. Disse alla ragazza, aggiungendo con un sorriso quando vide la melma scomparire Ma hai fatto molto di più oggi... Sei riuscita a controllarlo! Questo è un grande giorno: hai raggiunto il tuo obiettivo senza perdere la tua identità. Se non fossimo in questo posto del c***o avrei proposto di festeggiare... Beh, vorrà dire che lo faremo al nostro ritorno! Concluse battendo una pacca sulla spalla della ragazza, facendo un cenno d'assenso a Seline quando prese l'anello. Perché non può essere sempre così professionale? Io non ho subito molti danni, non ho bisogno di cure. Disse in risposta a Clint, facendo segno a Oceiros di non preoccuparsi per la fialetta. E ora dobbiamo solo trovare quel maledetto halfling. E poi potremo finalmente andarcene, senza più dover pensare a succubi intriganti e altre amenità!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Thorlum SenzaCasta - (Rovina di Huruk-Rast)

 

Thorlum non fece in tempo ad intervenire, l'urlo dei Vrock lo ostacolò più di quanto lui stesso avrebbe mai pensato. Maledetti siano quelle bestie volanti, disse toccandosi la testa vicino al oll'orecchio. Guardò il sangue nella mano come a valutarne il colore. Complimenti a chi a ideato il piano....proprio un bell'attacco a sorpresa. Le sorprese falliscono....era meglio un attacco veloce e diretto... disse poco saggiamente. Sputo per terra. In ogni caso oramai è fatta. 

Rifiutò le proposte di cure. Non ne ho bisogno. Ho solo due graffi e un incredibile mal di testa....Però vorrei dell'acqua, continuò sentendo ancora bruciore nella pelle...vorrei liberarmi di questo schifo che ci hanno gettato addosso.

Infine guardo Celeste: Cosa accidenti è quella cosa Ungi ad Kinda (nanico: Donna che vola)? Mi  sembra diversa dall'ultima volta che la vidi. Mi pare più grande oltre che più forte.....inoltre ora parla.....andare in giro senza mai toccare la roccia ti crea parecchi problemi. La guardò pensieroso.... per vari motivi non sono riuscito a farti quei pesi per tenerti a terra.... stanno diventando decisamente urgenti. Sarà la prima cosa che farò non appena tornerò nella fucina della caserma. Vedrai che le rocce saranno un toccasana. Avere i piedi ben attaccati al suolo ti farà sentire subito meglio.  Non rimarrai Nadarunn ut Ungi ad Kinda (Nanico: donna diavolo che vola) ancora a lungo. Accennò un sorriso.

 

Master:

Spoiler

Non mi curo quindi i ad ora sono ancora: 130/104.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Celeste(Ispirata Elocatrice) Eroe(Quori Du'ulora Furia Nera) 

Mi spiace Bjorn, per quanto sia un potere incredibile non me la sento di festeggiare una capacità che mi crea unicamente un forte impulso di uccidere e distruggere... Disse la Borealis posandosi le mani sui fianchi. I festeggiamenti dovrebbero andare ad altro.

Oceiros ha una boccetta in più? La ragazza dai capelli bianchi guardò la sua candida pelle del braccio sinistro, segnata dai viticci che le fuoriuscivano dai pori... Ho paura a vedermi il volto... La stessa situazione che attanagliava i suoi compagni. Quando Thorlum chiese l'ultima boccetta di acqua santa l'elocatrice annuì in sua direzione. Prendila, io posso resistere fino a domani. Disse, per poi ascoltare il nano e le sue particolari preoccupazioni riguardanti la Forma di Devastazione. Un sorriso genuino seguì quelle parole e al ricordo di quella datata promessa. Testa calda... Con la mano destra fece per accarezzargli la testa... Sono sempre io questa volta, non devi preoccuparti. Non ne vado molto fiera, ma se posso sfruttare anche questa capacità per superare ostacoli più grandi di me allora... 

La Borealis si avvicinò alla compagna... Meglio che le usi queste... 

X DM

Spoiler

-Curo Seline in due azioni di 2d8 ciascuna, consumando due cariche di Healing Belt. 

-L'ultima carica di 2d8 la uso su Thorlum. 

 

Edited by Organo84

Share this post


Link to post
Share on other sites

Trull Tanner (76/102 -> 98/102)

Memore del passato, Trull richiese delle cure ai suoi compagni senza remore che potevano risultargli di nuovo fatali. Ricorse alla Bacchetta di Clint, che lo rimise quasi del tutto a nuovo

Spoiler

Due cariche di Vigore inferiore da Clint, cioè +22 Hp, come da titolo.

Ripensò al combattimento. Come la sua arma ben poco imbrattata testimoniava, non era mai stato in grado di distinguere a occhio il bersaglio vero dalle illusioni generate, ma si era dovuto accontentare di eliminare illusioni per facilitare il compito dei compagni e colpire a caso un bersaglio o l'altro. Per fortuna, era stato sufficiente. 
La missione era avviata ma non riusciva ad essere positivista come gli altri, poiché non riteneva che i guai fossero finiti... tra sapere dove sta qualcuno e trovarlo/catturarlo/prendersi il filatterio poteva passarci il classico mare. Non era entusiasta dei progressi fatti.

Però sorrideva mostrando almeno venti denti.

Non era morto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

x tutti, riepilogo

Spoiler

Celeste: utilizza tutta la healing belt per la giornata

Clint: -14 cariche alla bacchetta di vigore inferiore e 1 cura ferite leggere

Oceiros: -2 cariche alla bacchetta di vigore inferiore, -2 acquasanta e l'incantesimo di rimuovi malattia usato su Seline

Clint Cercare +14+20=34

I poteri di Oceiros furono in grado di estinguere il languore artificiale che la tiefling stava provando, portando sollievo nel basso ventre di Seline, i cui appetiti tornarono ad essere quelli abituali (quindi di poco inferiori a quelli provati sotto l'effetto dell'Agonia). Intascato l'anello all'insaputa di Arnon, il vrock gracchiò beffardo all'accusa di Oceiros No, metrosexual rispose Non servo Eraphina perchè mi tratta bene, ma perchè non vorrei che mi trattasse male. Questa cassa disse chiudendo le cerniere che contenevano i veleni Tornerà da dove è stata rubata nell'arco di dodici secondi, il vrock si allontanò con la cassa, per poi riapparire senza. Uno dei tanti vantaggi dei teletrasporti demoniaci. Un'occasione che Clint riuscì a sfruttare per aggiungere al bottino del gruppo un lungo uncino di metallo incantato che trovò vicino ad uno schedario nel magazzino di Zorktyass.

x Clint

Spoiler

Puoi aggiungere l'uncino magico all'equipaggiamento, se lo desideri

Il vrock accompagnò quindi gli avventurieri nel breve viaggio di ritorno dal porto fino al Decadente. La trattativa per gli schiavi pareva essersi conclusa e i puzzi stavano già trainando grossi sacchi di tela grondanti di sangue, i piccoli folletti blu che disquisivano già sulle prelibatezze che avrebbero preparato con i propri acquisti. Riprese le vie principali, la vita a Cuore Spezzato pareva già pulsare di vita pure nella prima mattinata, l'aria pregna del profumo di pane e dolci appena sfornati, prelibatezze degne di un peccato di gola che scioglievano i sensi al pari degli alcolici. Erano diverse le pasticcerie che a quell'ora rifornivano i locali e i localini, poiché sebbene i demoni non avessero bisogno di cibo, ai mortali l'inedia affinava i sensi, una cosa che poteva nuocere agli affari e alle trattative. Molti erano i mortali che passeggiavano mano nella mano, gustando un bombolone alla crema lì, un cannolo di Brughioro là... senza contare altri tipi di bomboloni che le esperte abitanti del luogo, demonesse e tiefling, erano pronte a offrire (Clint ebbe uno strano senso di deja vù).

Gli insonni buttafuori del Decadente non ebbero da ridire sul dress code degli avventurieri in quell'occasione, la sola presenza di Arnon bastava ad aprire le porte anche per loro. E sebbene i locali di intrattenimento fossero usualmente chiusi la mattina, la vita all'interno del Decadente pareva non finire mai, in un circolo vizioso di fumo, alcol, sostanze stupefacenti e balli estenuanti, volti a fiaccare il corpo e la mente. Ma Arnon non li aveva portati lì per ballare, ma per reincontrare la piccola Eraphina Blackpine. L'halfing, per coloro che non l'avevano vista, pareva invero un'elfa castana in miniatura, alta circa novanta centimetri (quindi più o meno come Seline), vestita con pantaloni in pelle nera, una maglietta bianca aderente e una giacca di pelle, quella mattina nera. I suoi occhi verdi scrutarono i presenti, mentre Arnon fece il suo breve rapporto Bene si limitò a commentare Avete rispettato la vostra parte di accordo e io farò altrettanto. Conrad Svuotatask al momento si trova a Miomanta, la città costiera più a nord di Shendilavri. Essa funge da porto franco per lo smistamento degli schiavi nelle Fosse di Carne di Shendilavri, il distretto in cui, in base alle loro capacità, essi vengono suddivisi Eraphina sollevò il mento Ma è anche il posto in cui sorgono i palazzi delle Sorelle Radiose, le tredici lilitu che servono Malcanthet come sue ancelle e aralde, oltre al Palazzo di Carne, la residenza personale della Regina delle Succubi in persona. Ed è proprio in quel luogo di perdizione, in cui in centinaia entrano ma in ben pochi escono vivi o immutati, che Conrad si è nascosto. Immagino pensi che nessuno oserebbe arrischiarsi fin lì... una strategia strana, ma interessante.

Eraphina incrociò le gambe, appoggiandovi sopra le mani Miomanta si trova a centinaia di chilometri a nord, ma una delle mie navi dovrebbe salpare domattina l'halfling cercò una conferma da Arnon che, dopo aver controllato i registri, confermò Ovviamente non vi do un passaggio gratis, fungerete da guardie per il carico durante il viaggio, che durerà meno di una settimana, e una volta attraccati a Miomanta saranno affari vostri. In compenso, se mi porterete il cadavere di Conrad, vi darò una grossa ricompensa ricordò con un sorriso sinistro A voi la scelta. Intanto Arnon avvertirà il comandante della Sgualdrina dei Mari, qualora accettiate il trasporto che vi offro Eraphina si appoggiò allo schienale del proprio divano Ora potete andare.

Gli eroi avevano davanti a sé una giornata intera a disposizione, ma se le emozioni di quella prima parte di mattinata non erano state sufficienti, l'incontro che ebbero una volta usciti dal privè di Eraphina avrebbe reso lo scontro con Zorktyass simile a un po' di jogging mattutino.

Benritrovati, amici salutò Demicia, la succube conosciuta solo il giorno prima, seduta a gambe accavallate sullo sgabello presso il bar centrale, il fisico stretto in un corpettino in cuoio nero e un trucco leggermente più marcato sul nero a sottolineare i suoi lineamenti Clint, caro... il mio amante preferito... giusto te cercavo! Mi è venuto un certo languorino... la succube ridacchiò, subito imitata da un gruppo di tre vrock che la accompagnavano E dato che i termini del nostro accordo parlano chiaro direi che potremo farci un giretto... hai voglia di nuovo del Manto o preferisci provare uno dei divanetti o uno dei giardini pensili in città? gli occhi della demonessa scrutarono attentamente il Draconis Oh, giusto... magari non hai letto con attenzione tutte le parti, vero? A volte dimentico che voi mortali non avete la nostra stessa vista... però credo che in controluce tu possa leggerlo meglio, ecco.

x Clint e Thorlum

Spoiler

Per vedere l'effetto “controluce” selezionate tutto il testo del contratto indicato a suo tempo in spoiler, come se doveste copiarlo.

Demicia si alzò, i tacchi che risuonarono sul pavimento, mentre le mani smaltate della demoenssa trassero un collare con guinzaglio Mettitelo! E andiamo, tornerai dai tuoi amichetti dopo che mi avrai soddisfatta! disse, per poi squadrare Seline e Celeste Già, immagino che devo qualcosa anche a voi... te prendi questi, per il resto vedo poi con calma disse in tono infastidito, consegnando alla tiefling alcune pergamene in pelle umana E a te l'espressione si fece più dolce nei confronti dell'elocatrice, esibendo anche un largo sorriso Un lecca-lecca alla fragola! disse porgendole effettivamente il dolcetto in questione, di un color rosso vivo e incartato in cellophane trasparente.

x Seline

Spoiler

Le pergamene donate da Demicia sono le seguenti:

1 pergamena arcana di Zanne del Re dei Vampiri

1 pergamena arcana di Assorbire Mente

1 pergamena arcana di Pena d'Amore

1 pergamena arcana di Assorbire Forza

La giornata si prospettava lunga ed estenuante, con la noia che difficilmente avrebbe preso il sopravvento nell'attesa per la partenza in direzione della misteriosa Miomanta, dove si trovava l'obiettivo degli eroi.

x tutti

Spoiler

Checkpoint nella notte tra il 13 e il 14 giugno per la scelta del mezzo di trasporto e il passaggio del giorno fino alla partenza da Cuore Spezzato con destinazione Miomanta. Domani è giorno libero, quindi un eventuale post rapido di intermezzo avverrà nel pomeriggio dell'11 giugno. Un post di intermezzo sicuro invece avverrà nella notte tra il 12 e il 13. Come indicato, a discapito delle questioni poste dai png, i giocatori possono comunque godere dei servizi di Cuore Spezzato che più desiderano ed annotare i propri impegni.

 

  • Haha 1
  • Sad 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Thorlum SenzaCasta - (Rovina di Huruk-Rast)

 

Thorlum non disse nulla ad Eraphina, si limito ad ascoltare aspettando che ci si potesse muovere. Una ricompensa per il cadavere di Conrad ....notizia interessante. Il nano avrebbe avuto modo di discutere i dettagli con i suoi compagni, immaginando che nessuno si sarebbe fatto sfuggire l'ulteriore ricompensa. Le classiche due pepite con un piccone.

Poco dopo nel locale incontrarono Demicia. Sentendo le parole della Succube: Righe nascoste? Quali righe... Thorlum prese in mano la copia del contratto, lo mise controluce seguendo le indicazioni e lesse a voce alta.

"Con la seguente il firmatario si impegna, in cambio della cifra di 5000 monete d'oro da pagare a vista immediatamente, a porre la firmataria in stato di gravidanza, sfruttando le occasioni per le quali ella si presenterà fino al compimento. La firmataria si assume le spese di viaggio per raggiungere il firmatario, in cambio del totale affidamento del nascituro, il quale potrà decidere in età adulta quale cognome portare. Il firmatario impegna la sua anima al momento della morte, che diventerà di proprietà della firmataria."

Thorlum rimase in silenzio attimi.... Mi ha fregato...sono stato raggirato. Si girò, guardò Oceiros, gli diede la copia del contratto in suo possesso. Tu che ne capisci di magie incanti e idiozie simili....leggi anche tu.... Io non ho venduto sicuramente la mia anima a quella nana.....perché era una nana... Continuò a guardarsi intorno spaesato, ma sentendo la rabbia impadronirsi di lui. Ha cercato di fregarmi.....sono stato fregato....nessuno può prendersi gioco di me! 

Si allontanò da Oceiros, fece una paio di passi volgendosi verso Demicia. Alzò il suo martello e la fissò duramente. Tu non porti Clint da nessuna parte....Tu, ora mi dirai come sciolgo il patto, e dove trovo Isild.... Isild Fireforge. Pagherà con la sua vita questo suo azzardo.... Thorlum era palesemente in collera. Demone continuò duramente questa non è una richiesta, nè un patto.... è un ordine. Ti conviene parlare se vuoi continuare a vivere. Non costringermi a cavarti le parole di bocca...ti assicuro che non ti piacerebbe scoprire come posso rendere il tuo corpo. 

Le intenzioni di Thorlum erano chiare a tutti i presenti. Attese la risposta tenendosi pronto ad attaccare. Era evidente come qualunque altra azione della Succube avrebbe scatenato la carica del collerico nano. Non avrebbe mai potuto permettere alla Succube di andarsene senza prima ottenere le risposte che cercava.

 

Master:

Spoiler

Intimidire +10 per ottenere le risposte.

Se non fermato dai compagni ( forza +6 e il talento Oltreppasare Migliorato per superare eventuali persone in mezzo al suo percorso) ci sono le seguenti mosse: 

- Se Demicia chiama le sue guardie del corpo, Thorlum carica.

- Se Decimia prova a scappare Thorlum carica.

Iniziativa +2 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

Il martello sollevato da Thorlum non passò inosservato ai tre vrock al seguito di Demicia, che sibilarono orrendamente spalancando le ali. Ma anche altri avventori sembravano ora spalleggiare la demonessa, con i bartender che misero mano ai propri pugnali, una coppia di tiefling vestita in pelle che si avvicinò e un hezrou con un cappuccio nero che fece scricchiolare le proprie nocche Se desideri morire all'istante è probabilmente la scelta migliore, nano rispose Demicia, la voce non più tanto conciliante come lo era stata finora Il patto firmato è firmato con il sangue e inscindibile, una precauzione che noi demoni abbiamo dopo aver visto come la parola data a voce sia molto... labile, diciamo... Puoi provare a infrangerlo, ma verresti perseguitato dagli Inevitabili per il resto della tua vita la demonessa sorrise Sono sicura che qualcuno dei tuoi compagni potrà confermarti come, per la vostra guerra, sia una pessima idea trovarsi simili nemici. Sì, tengo un occhio al Piano Materiale e ho i miei informatori.... le unghie smaltate di nero della demonessa percorsero la pelle del guinzaglio che aveva in mano Non so che piani abbia colei che ti ha fatto firmare quel patto, ma il prezzo più grosso lo pagherai una volta che tirerai le cuoia e hai avuto qualcosa dando in cambio altro... sicuramente uno della tua razza può capire il valore della compravendita. Ma non so dirti altro, non la conosco... Ma non pensate male di me, io sono una vostra ammiratrice! si affrettò ad aggiungere Ed è per questo che non intendo privarvi del vostro stallone, ma solo reclamarlo di tanto in tanto. Non piomberò nel mezzo di uno scontro per portarvelo via, ma non potete nemmeno pretendere che mi possa privare dell'esemplare più appagante che mi sia mai capitato nella mia lunga esistenza Demicia si morse il labbro inferiore, la mano sinistra che indugiò sul basso ventre Andiamo, Clint caro. Ho giusto un paio di ore libere la demonessa porse al Draconis il collare. Attorno a loro, i demoni osservavano silenziosi, dimentichi della musica che imperversava all'interno di quel luogo. Perfino l'incubus ballerino si era fermato per osservare la scena.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Clint Draconis

"Non fare idiozie, Thorlum... Non più del solito, almeno. Sono certo che Trull ed Oceiros ti avessero avvertito... se sono stato un ingenuo io, tu sei stato un perfetto folle. Non esserlo ancora di più", sentenzió Clint, il suo volto che scivolava dal sorpreso, allo sconfortato, al - incredibilmente - divertito. 

"Non c'è bisogno del collare o del guinzaglio, Demicia. Non sono un cane, né mai lo sarò. Posso essere un ingenuo, ma non ho intenzione di mettermi contro gli Inevitabili... tra due spade sospese sopra la testa, scelgo la meno letale. O, meglio, quella che, adesso, appare meno letale. 

Ma per quanto tu possa far valere lo scritto del contratto, non sarò uno schiavo, soggiogato al tuo cappio. Rispetterò i termini, però ciò non significa che mi potrai costringere ad essere ciò che non sono...".

Clint si passò una mano tra i capelli, smuovendo le striature argentee, che parvero riflettere, in un turbinio ipnotico, lo schema iridescente declinato dalle luci di quel posto senza senso. 

"Ci vediamo al Manto, con voi. Preparate ciò che ci serve, per domani. 

Scelgo i giardini pensili, Demicia. Andiamo, forza".

DM

Spoiler

Intrattenere (Arti Sessuali) +33.

COS +10 (con la sinergia di Demicia)

+8 ad Intrattenere (Arti Sessuali) e +2 a COS di Demicia. 

 

Preso ľuncino magico del glabrezu. 

 

Edited by Ghal Maraz
  • Sad 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oceiros

Thorlum e Clint erano stati raggirati. 

Molto peggio Thorlum però. A Clint alla fine la cosa non sarebbe dispiaciuta più del tornare da sua moglie. 

Ah, la giustizia che punisce gli imbecillì esiste. Mi dispiacerebbe per Clint un poco di più lo avesse tenuto più spesso nelle brache. 

Prese il contratto di Thorlum, lo guardò.

<<Per le seconda volta, non era una nana.>> sospirò un poco. <<Per giorni ho parlato di come nell’Abisso molti dei suoi abitanti siano dotati di capacità magiche per ingannare e soddisfare i propri desideri. Lo ho detto prima che si giungesse qui, lo ho detto dopo che siamo giunti qui. Quella “nana” non era una nana ed il nome che ti ha dato sarà falso come tutto il resto. E l’unico modo di sciogliere quel patto è che la stipulante, la falsa nana, e tu stesso vogliate scioglierlo. Cosa che ritengo improbabile. Ma tranquillo: gente come te e me finisce o qui o agli inferi quando muore, quindi non hai perso nulla! Figlio a parte, forse.>>

Edited by Zellos
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bjorn Havardsson (Kalashtar Ardente)

Non capisci, Celeste? Ora che controlli questo potere lo potrai usare per fare del bene, per salvare tante persone innocenti! Non dovrai più averne paura! Disse con un sorriso alla ragazza, voltandosi quindi in direzione di Thorlum quando sentì le sue lamentele. Ho ideato io il piano. La prossima volta, fai presente le tue opposizioni per tempo, piuttosto che lamentarti a scontro concluso.

Si recarono da Eraphina appena i suoi compagni ebbero modo di curarsi. La halfling rispettò il patto, dandogli informazioni sulla posizione di Conrad. Informazioni che gli fecero capire per quale ragione non avesse provato a recuperarlo fino ad ora. Il palazzo di Malcanthet... Spero proprio che non mi abbia sentito, poco fa. Sarebbe... Sgradevole. Bjorn fece un cenno d'assenso alla halfling prima di uscire dalla stanza, continuando a ripetermi (senza molta convinzione) che troveremo un modo per uscirne. E questa "ventata di ottimismo" non può che aumentare una volta entrato nel Decadente: Demicia ci sta attendendo, riscuotendo una presunta ricompensa da Clint. E premiando Celeste e Seline per qualcosa di non meglio specificato. Idiota! Lo sapevo che non avrei dovuto portarla nel locale assieme ad Evelynn, lo sapevo! Guardò preoccupato Thorlum quando capí cosa prevedeva il suo contratto, sospirando quando lo sentì minacciare la succube... E attirare l'attenzione dell'intero locale su di loro. Non penso ti stia mentendo, non ne avrebbe nessun beneficio. Dovremo trovare un'altra soluzione: scatenare una rissa in questo momento non gioverebbe a nessuno. Soprattutto con Conrad ancora in giro... Mise una mano sulla spalla di Thorlum, preparandosi a portarlo via in caso lo avesse visto continuare sulla strada della violenza. Fece quindi un cenno d'approvazione a Clint in seguito al suo discorso, richiamando nuovamente il potere che scorreva nel suo sangue per mettersi in contatto con il giovane Draconis. 

Clint

Spoiler

Se hai bisogno di qualunque cosa... Usa questo legame. Durerà due ore, ti basterà formulare un pensiero e noi arriveremo. Disse il guerriero al ragazzo, aggiungendo quindi Ecco, magari cerca di non trasmettere... Tutto. 

Guardò quindi truce la tiefling e l'elocatrice, pieno di sospetti nei loro confronti in seguito al gesto di Demicia. Non è né il momento né il luogo per parlarne... Ma poi dovranno spiegarci ogni cosa. 

Master

Spoiler

Casto Mindlink su Clint, dura 120 minuti e non ha limiti di raggio.

In caso Thorlum dovesse caricare la succube o attaccare uno dei clienti del Decadente, uso Teletrasporto per portarlo al Manto Nero. CD 19 su Volontà.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Seline

Un lungo respiro non appena viene liberata definitivamente dalla sensazione della droga e dai viticci di quei demoni, permettendosi di riprendersi con calma e tornare a mostrare un sorrisetto in direzione della compagna.
Non sapevo che potevi prendere quella strana forma.. Abbiamo un segreto che non so per caso?
Chiese, come se nulla fosse, continuando a mantenere un'espressione divertita, sebbene sia chiara la frecciatina per quanto riguarda quella famosa regolina del "non nascondere mai niente all'altra". Allontanandosi dalla scena dello scontro, la tiefling ebbe modo di tirare fuori l'anello ed usare la propria magia per cercare di capirci qualcosa.

Spoiler

Detect Magic + Spellcraft (+13)

Il suo corpo venne quindi curato dalla droga e da gran parte delle ferite, riacquistando così le energie per continuare quel viaggio all'interno dell'abisso. Una lunga giornata di riposo si prospettava all'orizzonte, dopo aver appreso che il giorno seguente sarebbero partiti alla volta di Miomanta e per la tiefling era un'ottima notizia, accettando la possibilità di quel passaggio via mare e mostrando una certa dose di felicità all'idea di poter finalmente vedere il palazzo di carne, la residenza di Malcanthet.. Non poteva chiedere di più per adesso.. Era un grande passo verso i propri obiettivi.
Una volta fuori, vennero approcciati nuovamente da Demicia e, la stregona, ebbe una specie di scossa all'interno della propria mente, come se fosse stata colpita con forza da qualcuno.
Ora togliti.
Prese le pergamene in pelle umana per cercare di comprenderne il contenuto, prima di tornare a fissarla con attenzione e ascoltare le sue parole.
Spero che questo sia semplicemente una piccola parte di ciò che ho chiesto..
Commentò la stregona, mostrando un'espressione austera, prima di notare il gesto di Thorlum e lasciare un lieve sospiro dalle sue labbra, mostrando un certo disappunto che fece calare un poco le sue spalle. L'attenzione quindi tornò su Demicia, prima di rimettere con calma le pergamena nella propria borsa e voltarsi per allontanarsi da quel bar, non aveva più niente da dire al momento e il resto della discussione era completamente priva di interesse per lei. In quell'istante notò lo sguardo di Bjorn, ricambiandolo alla stessa maniera, prima di sibilare sotto voce.
Colpiscimi di nuovo.. E il prezzo da pagare aumenterà, figlio della Regina del Gelo. Cerchiamo di concentrarci sui nostri obiettivi.
Quindi riprese i propri passi per lasciare il resto del gruppo in quel bar, con tutta l'intenzione di dirigersi verso le proprie stanze.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Trull Tanner

Il colloquio con Eraphina fu utile, foriero di novità, di azione, di ricompense.

Ma passò totalmente in secondo piano dopo l'arrivo di Demicia. Le sue rivelazioni in merito ai contratti di Thorlum e di Clint fecero cadere la sua mascella fino al petto.

Osservò l'amico, il padre dei suoi nipoti, l'uomo. Si rammaricò di non essere stato un 'testimone' migliore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Clint Draconis

Bjorn

Spoiler

'Lo terrò ben presente, amico mio. Forse non necessariamente in questa occasione, ma un legame di pensieri di tale genere potrà aiutarci a sbrogliare questa sgradevole situazione.

E pensa tu ad Evelynn: non credevo potesse arrivare a vendere i nostri segreti per qualche stupido incanto... sarà bene capire cos'altro può avere rivelato alla succube'', rispose Clint a Bjorn, mentalmente, con un poco di difficoltà, prima di interrompere temporaneamente il legame. 

DM

Spoiler

Se dopo il rapporto c'è tempo e modo, Clint prova ad informarsi in maniera "discreta" da Demicia su Lynxia, provando a sfruttare le rivalità, le gelosie e la naturale propensione all'intrigo dei demoni (nonché il principio delle "chiacchiere da letto").

Diplomazia +49, Raggirare +30.

Che ottenga o meno qualche informazione, prova a cercarne altre al riguardo in giro, prima di rientrare definitivamente al Manto Nero (Raccogliere Informazioni +15).

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Celeste(Ispirata Elocatrice) Eroe(Quori Du'ulora Furia Nera) 

Durante la strada per il ritorno la stregona si avvicinò all'elocatrice per commentare quanto accaduto. Bhe... Ti ricordi i fatti di Coltre Grigia? L'argomento è lo stesso, anche se effettivamente è la prima volta che lo vedi. Disse mostrando non poco imbarazzo... Ho trovato uno di quei cristalli a Garnia. Ed ad essere sincera sul momento l'ho nascosto per istinto... Non ne vado fiera... Al momento non ne ho altri con me. Concluse il discorso con fretta. Chiaramente l'elocatrice non era contenta di parlarne. Per quanto la soddisfazione iniziale, realizzato il controllo sulla forma era tangibile. Immagino che chiederti come mai mi hai tenuto nascosto di aver assunto delle altri dosi sia... Stupido. Disse... La Borealis tentò di cingere la propria mano destra attorno al fianco della compagna, camminando verso il Decadente con lei vicina. 

Ergh... Dobbiamo sul serio tornare qui? Per lo meno entreremo vestite. Vero... Un lato positivo c'è. Gli avventurieri vennero condotti da Eraphina. Le parole che seguirono storcero il naso della Borealis. Sino a preoccuparla... Eroe... DENTRO AL CASTELLO PER TUTTI I DIVINI! Dovremmo palesarci dinanzi alla Regina. Non sarà facile... Puoi dirlo... Dovessimo badare solo a noi sarebbe molto meno complesso. Ma con Seline... Anche Thorlum e Clint dovrebbero essere tenuti sotto controllo. Già... Quando l'halfling mandò a spasso il gruppo, l'elocatrice abbassò il capo in segno di ringraziamento per poi allontanatasi. Altri schiavi... È il luogo in cui vengono smistati. Dovremmo essere sul posto per capire meglio la situazione. Tuttavia... Se avremo modo cercheremo di controllare la situazione. 

Fu allora che incrociarono nuovamente Demicia, la quale rivelò il motivo della sua nuova visita e le clausole nascoste nei contratti stipulati da Clint con lei e Thorlum con l'altra presunta nana. Fu anche allora che la succube decise di premiare prima Seline per qualcosa... Chiesto? Seline mi avevi detto che eri stata... Mi spieghi con quale faccia hai il coraggio di dire una cosa del genere!?!? E poi Celeste con un lecca lecca... Ma che? Quando ebbe il dolcetto tra le mani, col pollice e l'indice afferrò il bastoncino e porto la caramella davanti agli per osservarla meglio... Uhhhh... Non capisco il motivo di ciò... Non so se ringraziarti o meno... Disse per poi sgranare gli occhi sul dolcetto ad un centimetro di distanza dal proprio volto. La situazione degenerò quando Thorlum passò alle minacce. Le armi puntate, il numero di Demoni e sostenitori di Demicia era allarmante. La Borealis si guardò attorno la stanza, cominciando lievemente a sudare freddo. Abbassa l'arma... Ti ha detto quello che sapeva... L'elocatrice appoggiò la mano sulla spalla di Thorlum guardandolo dritto negli occhi. 

(immagine)

Spoiler

20181217_182707.jpg.9955895d341fa799d099f031b57aa26a.jpg

Perfavore, sono stanca di spargimenti di sangue oggi. Gli occhi tornarono nuovamente a squadrare la succube e poi l'adepto dei draghi. Dopo un lungo sospiro... Sarei dovuta essere più attenta... Dannazione... Uh? Dove vai te? Ehy! Disse vedendo uscire la propria compagna. Dannazione! Dannazione! Dannazione! Disse dando tre calci a terra con forza... Perché deve andare sempre tutto così! 

Terminata la situazione al Decadente la Borealis avrebbe incrociato le braccia e iniziato a picchiattare velocemente col piede sul terreno. Bjorn, Trull dobbiamo parlare. Ho in mente qualcosa. 

Bjorn e Trull

Spoiler

Lo sguardo dell'elocatrice era arrabbiato e particolarmente frustrato... Quando ebbe il modo e la maniera di parlare con loro due in privata sede... Andremo a Miomanta no? Ho bisogno che voi siate con me in ciò che sto per chiedervi... Se avremo l'opportunità di liberare degli schiavi noi la coglieremo e se dovremmo crearla questa opportunità la creeremo. Io posso portarli via, ma probabilmente col cubo sarebbe tutto molto più facile... Lo chiederò a Seline, sperando... La Borealis indugiò un attimo sul momento... Si fidi di me... Posso contare su di voi? 

Una volta giunta alla locanda l'elocatrice avrebbe immediatamente cercato la propria compagna. 

Seline

Spoiler

Evelynn. Ho bisogno di parlarti. Disse per poi cercare gli occhi di Seline coi propri. Perché continui a mentirmi? Quanto valore dai alla vita? Hai letteralmente venduto una persona che conosciamo... Per cosa? Dei fogli di carta straccia? Ultimamente non so più cosa ti passa per la testa...

Però hai ragione sul fatto che ti ho tenuto nascosta quel cristallo... Dopo ciò che era capitato con Tonum... Dopo avergli fatto del male senza volerlo... Ho preferito tenere per la cosa. Ho sbagliato. Disse continuando a fissarla negli occhi. 

Avrei bisogno che tu mi facessi un favore. Una volta giunti a Miomanta potresti cedermi il cubo? Non te lo chiedo perché io non mi fido di te. Non continuerei ad arrabbiarmi ogni volta che mi menti se io non mi fidassi ciecamente di te. L'elocatrice cercò di accorciare le distanze... Sedendosi accanto a lei, se lei fosse stata seduta. E visto che è giusto che tu sappia perché io voglio il cubo te lo dirò. Voglio salvare delle vite. Andremo in un luogo dove gli schiavi verranno smistati, io da sola non possiedo una riserva di magia infinita... Anzi ho paura io possa ritrovarmi senza magia nel momento peggiore... Per cui avere a disposizione il potere del cubo potrebbe aiutarmi. 

 

Edited by Organo84
  • Confused 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.