Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

West Marches: Segreti e Risposte - Parte 1

Oggi vedremo quanto il combattimento tattico inaugurato in D&D con la 3a Edizione sia stato importante per l'autore e come lo abbia aiutato a gestire al meglio la sua campagna.

Read more...

7 modi per comunicare nell'Impero del Drago

In questo articolo Wade Rockett analizza alcuni metodi di comunicazione di un'ambientazione high magic, come l'Impero del Drago di 13th Age

Read more...

Le Montagne Combattenti

Nel mondo di GoblinPunch tutto è pericoloso, anche cose che potremmo reputare immutabili e stazionarie come le montagne.

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design #10: 'Old School' nei GdR e in Altri Giochi: Parte 2 e Parte 3

Eccoci con la seconda e terza parte della disamina che Lew Pulshiper propone delle differenze tra Old School e Nuova Scuola. Il punto di vista dell'autore è chiaro e a tratti estremo, voi come la pensate?

Read more...

Con Me nella Tomba: Il Gioco di Taffo

La Taffo e MS Edizioni hanno realizzato un Gioco da Tavolo con un'unica Regola: dovrai giurare di portare quel Segreto Con Te nella Tomba!

Read more...

Interpretazione


trist10
 Share

Recommended Posts

Buongiorno signori!

Come al solito provo ad approfondire i temi legati alla creazione di un personaggio cercando di uscire un pò fuori dai classici schemi e dagli stereotipi che imbrigliano le varie classi e i concept delle stesse. Ma il limite oltre cui proprio non desidero andare è la coerenza d''insieme e per questo sono qui a chiedere consiglio a voi sapienti!

Allora, posto che (credo) spostare il focus di un chierico del Cavaliere Rosso dal classico combattente in armatura pesante e basato sulla forza in favore invece di un guerriero agile ma egualmente tattico non sia nulla di così incoerente, mi chiedevo invece se sua signora della strategia concederebbe ancora il suo favore ad un devoto che spende le sue abilità in un ambito malavitoso (E' LM il PG). Diciamo che servire in una spietata compagnia mercenaria, ad esempio, è quanto di più "giustificabile" io abbia trovato, essendo comunque in ambito bellico. Che il PG, invece, possa essere chessò, il luogotenente di una gilda di ladri/assassini (per quanto strutturata con una ferrea gerarchia) trovo che un pò strida.

Aiutatemi a cogliere un confine più o meno preciso.

Grato! 😉

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 1
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Popular Days

Top Posters In This Topic

Da quello che so (poco) di Cavaliere Rosso essendo seguace di Tempus e legato più alla guerra e alla strategia come concetto in sé (e non alla dicotomia tra bene e male) non ci vedo nulla di male in un luogotenente LM di una gilda di assassini che aiuta a tenere le file evitando il caos nella gerarchia (e che si accoltellino l'un l'altro). 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.