Vai al contenuto

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Novità sull'Artefice

Articolo di J.R. Zambrano del 08 Marzo 2019
Un buon giorno a tutti, oggi andremo a dare uno sguardo all'Artefice. Abbiamo con noi due dei creatori, Keith Baker e Jeremy Crawford, che ci forniranno informazioni e considerazioni su cosa rende questa nuova classe veramente unica! Diamoci assieme uno sguardo.
L'Artefice è una nuova classe molto interessante e apprezzo molto il ruolo che sembra volersi ritagliare. Si tratta di una sorta di Warlock mischiato con un Paladino che ha deciso di focalizzarsi nel supportare gli altri. Non lancia incantesimi come un vero e proprio incantatore, ma ha tutta una serie di capacità uniche che gli forniscono dei vantaggi, tra cui alcune che lo rendono davvero prezioso per gli alleati. Tuttavia queste considerazioni sono secondarie in merito a ciò che un'Artefice evoca come immagine mentale. Quindi come si gioca un'Artefice?

In questo modo
Uno degli aspetti principali con cui si potrebbe avere dei problemi è il come si possano usare gli strumenti per lanciare incantesimi. Keith Baker, lo sviluppatore di Eberron e creatore originale dell'Artefice, ha dei consigli da darci. Il concetto principale che ci vuole trasmettere direi che è il fatto che l'Artefice rappresenta un'occasione per ampliare le nostre partite e prendere davvero le redini di ciò che un personaggio può fare, considerando che buona parte di ciò deriva dal flavour.

L'opinione di Keith Baker
Vediamo cosa ha da dire Keith Baker:
Il punto fondamentale direi che riguarda il FLAVOR. Da una prospettiva NARRATIVA un artefice non sta "lanciando un incantesimo" come un mago o un chierico, anche se sta usando degli strumenti per produrre effetti magici. Come viene spiegato nel paragrafo sulla magia dell'artefice, anche se essa segue le regole già stabilite per la magia da una prospettiva narrativa è qualcosa di decisamente differente. Un artefice deve usare degli strumenti per compiere effetti magici e la vera domanda è come questo appaia. MECCANICAMENTE un artefice non ha né benefici né svantaggi dati dal fatto che sta compiendo effetti magici in maniera non convenzionale. Ma fintanto che non avrete necessità di qualcosa che cambi le regole, si tratta di un'opportunità per aggiungere spessore al vostro particolare artefice.
Potrebbe sembrare qualcosa di semplice, ma nasconde un grande potenziale. Ecco alcune idee su come differenti strumenti possono aiutare a lanciare incantesimi:
Arnesi da Scasso: Tutti gli artefici sono competenti sia negli arnesi da scasso che negli strumenti da inventore e questo è dovuto al fatto che si usano entrambi in maniere molto simili. Gli arnesi da scasso includono grimaldelli e oggetti per manipolazioni accurate. Non potete usare un grimaldello per lanciare un dardo di fuoco contro qualcuno; il grimaldello vi serve per pulire quella valvola otturata nella vostra pistola drago. Naturalmente se volete inventarvi una qualche forma di artefice incentrato sui lucchetti potete farlo.
Scorte da Alchimista: L'alchimia mischia le reazioni magiche con la magia. Questo è il principio alla base di molte pozioni: la sfida nel creare pozioni è di sospendere la reazione mistica in modo che possa essere sfruttata in un secondo momento. Far scattare un effetto istantaneo risulta molto più semplice ed è questo il modo in cui potete usare le scorte da alchimista per lanciare i vostri incantesimi. Il vostro dardo di fuoco potrebbe essere una fialetta scagliata o una sorta di pistola-drago come accennato sopra, che attiva e sputa un miscuglio infiammato. Spruzzo velenoso potrebbe essere spiegato come un getto di sostanze immonde. Cura ferite, vita falsata, Respirare sott'acqua potrebbero tutte essere pozioni da miscelare sul momento. Camuffare sè stesso o Alterare Sé stesso potrebbero essere dei cosmetici con poteri mistici.
Strumenti da Cartografo: Questa è una sorta di rivisitazione dell'esperto di sigilli. Da un lato potete usare i vostri strumenti disegnando appunto glifi e sigilli. Ma potete anche essere più creativi e specializzarvi nel calcolo delle ley line oppure nelle relazioni tra i piani. Essenzialmente il vostro mondo è pieno di minuscole zone di manifestazione magica che aspettano solo di essere attivate; usando i vostri strumenti potete calcolare gli allineamenti necessari per incanalare le energie di cui avete bisogno.
E questi erano solo tre possibili esempi. Se darete una lettura all'intero articolo potrete trovare ulteriori esempi su come dare un flavor e uno spessore unico al vostro Artefice. In realtà potete trovarci idee ed ispirazioni per personaggi di ogni classe.

Andando oltre vi facciamo anche presente che, come parte dell'edizione mensile di Dragon+, c'è anche stato un live stream di Jeremy Crawford, lo sviluppatore capo di D&D 5E, in cui ha parlato dell'Artefice
In questo stream abbiamo scoperto che ciò che abbiamo visto finora è solo una parte dell'Artefice, ci saranno nuovi dettagli in un futuro Unearthed Arcana. Cosa che ha acceso la nostra curiosità. Alcune altre informazioni degne di nota presentate in questo stream sono state:
L'Artefice ha una dimora specifica anche al di fuori di Eberron. Il Sondaggio correlato è veramente importante. Quando siete in dubbio contro un artefice ricordate che Controincantesimo funziona sempre. L'opinione di Jeremy Crawford sull'Artefice
Articolo di J.R. Zambrano del 15 Marzo 2019
Ecco per voi un altro video sull'Artefice, cortesia dello sviluppatore capo di D&D 5E (nonché eminente DM della Acquisitions Incorporated) Jeremy Crawford.
Potrete scoprire i tratti distintivi di questa nuova ed innovativa classe di D&D tramite le parole di uno dei suoi sviluppatori.
Crawford fa delle affermazioni veramente fantastiche: l'Artefice dà il suo meglio quando viene posta l'enfasi sulle scelte dei giocatori. La classe è di sua natura estremamente flessibile in pressoché ogni aspetto, che si tratti di differenti capacità da dare al proprio Homunculus o alla propria Torretta (Turret), della capacità di scambiare i Trucchetti o di preparare lo strumento giusto per una data circostanza, infondendo gli oggetti di magia. Avere questa versatilità di fondo fornisce davvero quella sensazione di una sorta di MacGuyver della magia. In qualunque situazione si trovi, un Artefice potrà tirare fuori qualcosa in grado di aiutare.

Viene anche presentata un'interessante interpretazione per le invenzioni. Cosa ancora più interessante è il fatto che ci saranno ulteriori contenuti per l'artefice in arrivo tra qualche tempo. Anche se l'unico dettaglio menzionato è che tali contenuti aggiuntivi esistono da qualche parte e che usciranno dopo che la WotC avrà finito di lavorare ai progetti attuali (Ghosts of Saltmarsh e il prossimo grande modulo di avventura), ciò punta fortemente verso qualcosa di nuovo che potrebbe coinvolgere Eberron.

Un altro aspetto su cui vale la pena soffermarsi è quanto supporto un Artefice può offrire in un gruppo, fornendo alcune cure extra (nonché delle cure proattive che gli permettono di fare altre cose) e donando fantastici poteri al gruppo sotto forma dei suoi oggetti infusi. Anche se le altre classi potrebbero essere un po' più focalizzate, l'Artefice è flessibile a sufficienza da permettervi di fargli fare ciò che voi volete fargli fare.

Anche se non giocherete un Artefice, questa classe è ottima per spingervi a considerare ex-novo il flavor dei personaggi. Mi sono reso conto che la mia tendenza di considerare in maniera astratta i miei attacchi (specialmente gli incantesimi) è decisamente calata dopo che ho avuto modo di mettere mano all'Artefice, che rende veramente intrigante aggiungere flavor ai propri incantesimi. Questi stessi principi possono funzionare per qualsiasi altro incantatore o spadatore (o pugnatore?), ma è facile dimenticarsene. Ad ogni modo tra non molto dovremmo poter vedere il prossimo Arcani Rivelati e speriamo che contenga nuovo materiale per l'Artefice.
Buone Avventure!
Link agli articoli originali:
https://www.belloflostsouls.net/2019/03/dd-the-artificer-or-how-to-cast-fireball-with-lockpicks.html
https://www.belloflostsouls.net/2019/03/dd-jeremy-crawford-on-the-artificer.html
Leggi tutto...

Novità sulla DM's Guild per Eberron

Keith Baker, il creatore originale di Eberron, si è associato con altri autori per produrre un nuovo supplemento di 164 pagine in PDF per Eberron, a fare da seguito alla Wayfarer's Guide to Eberron uscita qualche mese fa. Questo supplemento è ora disponibile per $14.95 sulla DM's Guild.

Oltre che da Keith Baker questo supplemento è stato scritto da Ruty Rutenberg, Greg Marks, Shawn Merwin e Derek Nekritz.
Esso contiene nuovi archetipi basati sulle classi di prestigio della 3E, razze, talenti razziali, nuove forme di marchi del drago, più informazioni sulla storia e sul mondo di Eberron e svariati agganci narrativi.
Link all'articolo originale: http://www.enworld.org/forum/content.php?6145-Morgrave-Miscellany-Eberron-Sourcebook-from-Keith-Baker
Leggi tutto...

Un Tuffo tra Presente e Passato con Spedizione ai Picchi Barriera

Articolo di Morrus del 11 Marzo 2019
Dopo Nelle Terre di Confine (Into the Borderlands) e L’Isola del Terrore (The Isle of Dread), Goodman Games convertirà anche l’avventura fantascientifica Spedizione ai Picchi Barriera (Expedition to the Barrier Peaks) per D&D 5E.

Annunciata alla Gary Con questo fine settimana quest'avventura verrà rilasciata a settembre. Come le altre avventure della linea Original Adventures Reincarnated essa conterrà il modulo originale, gli allegati da consegnare ai giocatori e una versione del modulo aggiornata alla 5E.
L’avventura vanta la presenza di una nave spaziale che si è schiantata, di robot, pistole laser e uomini pianta.
Potete trovare maggiori informazioni direttamente sul sito web della Goodman Games consultabile qui.
Link all’articolo originale: http://www.enworld.org/forum/content.php?6127-Goodman-Games-Next-Reincarnation-Is-Expedition-To-The-Barrier-Peaks
Leggi tutto...

Chi vuole un GdR di Labyrinth?

Articolo di Morrus del 12 Marzo
Premesso che David Bowie è una delle persone migliori che abbia mai camminato sulla terra, la risposta alla domanda del titolo di quest'articolo è semplice: io! Qui di seguito potete leggere il post di Questing Beast su Twitter riguardo a un GdR di Labyrinth creato dalla River Horse Games.

"Il progetto GdR segreto per cui sono stato assunto è... [Labyrinth]
Lo sta creando la River Horse Games, che ha lavorato sulla struttura generale e sulle meccaniche. Sto scrivendo il 90% dell'avventura, che costituirà gran parte del libro. 90 scene collegate tra di loro piene di sfide in stile OSR. Ma le regole avranno tutt'altro "sapore".
Vedrete solo circa 1/3 delle scene in ogni giocata, dato che tirerete un dado per capire cosa scoprirete dopo. Legando le scene creerete una nuova mappa del Labirinto in ogni campagna. Più o meno ogni scena ha un generatore casuale che aggiunge qualche particolarità, così che due partite non possano mai essere uguali.
Le meccaniche sono molto semplici, perfette per nuovi giocatori e DM (scusatemi, "Re dei Goblin") e ci sarà un orologio con 13 ore che si muoverà lentamente durante l'avventura. Se non "vincerete" in tempo verrete SCONFITTI. Ricominciate e provate ad arrivare più lontano.
E' stata prestata un sacco di attenzione al layout. Ogni scena è stata distribuita su due pagine, con tutto ciò che avete bisogno di conoscere davanti a voi. Potrete usare dei segnalibri per tracciare i vostri progressi nel libro mentre risolvete nuove sfide.
Sarà pieno delle illustrazioni di Brian Froud da "I Goblin di Labyrinth" (The Goblins of Labyrinth), così come lavori di altri artisti. La River Horse sta lavorando per essere sicura che il libro abbia una qualità decisamente alta, così da rivaleggiare con i migliori prodotti OSR che sono in uscita".
Link all'articolo originale: http://www.enworld.org/forum/content.php?6130-Who-Wants-A-Labyrinth-RPG
Leggi tutto...

Una Breve Storia di Melf

Articolo di J.R. Zambrano del 14 Marzo 2019
Facciamo un passo indietro nella storia di Dungeons and Dragons, e scopriamo l’eredità dell’eponimo Melf per bocca del giocatore che l’ha creato, ossia Luke Gygax.
Ci sono buone probabilità che, se avete giocato a Dungeons and Dragons, vi siate imbattuti in Melf in una forma o in un’altra, che sia stato utilizzando gli incantesimi Freccia Acida o Minute Meteore (Minute Meteors, dalla Xanathar's Guide to Everything, NdT) oppure attraverso la ricca storia dell’ambientazione di Greyhawk o ancora attraverso gli scritti di Mordenkainen. O forse per via della sua action figure…

Ma ora diamo uno sguardo a questa leggendaria figura, attingendo alla sua fonte. Ecco la storia di Melf narrata da Luke Gygax.
Tramite D&D Beyond
Melf è una figura interessante nelle storie di D&D. Conosciuto anche come Principe Brightflame, Melf divenne uno dei più grandi arcimaghi nel Mondo di Greyhawk. Egli è nativo del regno elfico di Celene e molti lo riconoscono come il leader dei Cavalieri di Luna. Tutto questo per dire che si tratta di un’importante figura di D&D ma forse ancor più importante per i suoi contributi al libro degli incantesimi di molti Maghi.

Dopo tutto, come dicevamo, i due incantesimi a cui deve la fama sono utili nell’arsenale di qualsiasi mago. Ed entrambi sono nati per via dei bisogni di D&D al tempo. La Freccia Acida infliggeva danni continui alle creature per aiutare ad intralciare il lancio dei loro incantesimi oppure per continuare a ferirle se fossero scappate dietro una copertura. Invece le Minute Meteore servivano ad evitare la gigantesca area di effetto di Palla di Fuoco, che poteva colpire anche gli alleati, La loro presenza in 5e soddisfa quindi alcuni dei bisogni dell’attuale edizione. Tutt’ora Freccia Acida infligge danno continuo (il che può essere un'ottima cosa per intralciare la concentrazione dei nemici) mentre le Minute Meteore vi consentono di eseguire azioni bonus non di lancio di incantesimi per poter infliggere danno tenendo libera la vostra azione normale per lanciare incantesimi.

Ed è questo tipo di ingegno che spinge in avanti il gioco. Come affermato da Luke Gygax, potete sempre pensare ad un incantesimo oppure a ciò che vorreste provare a fare tramite esso, parlarne al vostro DM, spendere dell’oro e vedere se potete fare delle ricerche in merito. Questo è lo spirito avventuroso che vi condurrà alla gloria. Oppure vi porterà a morire schiacciati in una tomba da qualche parte. In ogni caso, si tratta di una storia interessante da raccontare.
Buone Avventure!
Link all’articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2019/03/dd-a-brief-history-of-melf.html
Leggi tutto...
Dardan

Oscuri Presagi (TdG)

Messaggio consigliato

Laszlo Bones

Tiro un sospiro di sollievo, movimento che fa gonfiare e sgonfiare il mio enorme pancione, oltre che tremare i miei baffi ispidi. Tutto sembra essere risolto, o per lo meno così pare: non vedremo il sole a strisce, almeno! Ascolto la proposta del capitano e le parole dei miei compagni, guardandoli uno ad uno. Scrollo le spalle. Oh beh...si ecco.  mi gratto la nuca e scompiglio i pochi capelli rimasi attaccati. Certo, vi aiuterò anche io! Ho un conto in sospeso con quelle creature...e chissà che con qualche loro osso non venga fuori un buon brodetto! istintivamente vado ad umettare il labbro superiore con la lingua, passandola anche tra i baffi. Il brodo dell'inferno... borbotto pensieroso: ho già anche un buon nome per questa fantastica ricetta!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

@ Ilmalyon

Spoiler

 

Conoscenze , 1d20+15+1d6=29

Sai che in città gli Empirei sono adorati ma non ricordi di aver mai trovato da nessuna parte un indicazione su dove possa trovarsi un tempio a loro dedicato ...l'unica è chiedere a qualcuno della città dove i devoti si riuniscono.

 

 

I due vostri interlocutori ascoltano le vostre risposte e poi si si guardano di nuovo , alla fine il capitano si rivolge di nuovo a voi...Siamo sull'orlo di una guerra...dalle informazioni in nostro possesso , alcune tribù shoanti si stanno alleando con gli orchi e coi giganti per riprendersi tutta Varisia...per ora siamo in pochi a sapere della cosa , ma fra uno o due mesi al massimo un orda calerà sulle città e sui villaggi di tutta la regione e bhe non serve che vi dica come andrà a finire...perciò tutti i nostri sforzi sono concentrati per evitare ciò e non abbiamo forze sufficienti per gestire le anomalie che stanno succedendo in città...

 

E si...fa il cavaliere infernale...abbiamo già assoldato qualcuno ,che sta assolvendo ad altri compiti fuori città , ma sono successe altre stranezze perciò cercavamo altro aiuto e siete capitati voi...

 

Nello specifico ci servite per sbrogliare tre faccende oltre a quella che vi interessa direttamente...la prima , probabilmente si tratta di un semplice lavoro di pulizia , sotto alla città si snodano le fogne e intorno al monumento chiamato Cenotafio si è creato nel corso del tempo un cimitero con relative cripte , di solito a pattugliare la zona bastano le forze dei chierici di Pharasma , ma ultimamente , dei grossi topi ed intendo veramente grandi hanno iniziato ad infestare il cimitero e a devastare le tombe e anche peggio , una vecchia è stata letteralmente divorata mentre pregava sulla tomba del marito , capite bene che non si può andare avanti cosi... , perciò vostro compito sarebbe quello di eliminare i toi e sopratutto scoprire da dove arrivino e perchè si siano concentrati proprio intorno al Cenotafio...

 

La seconda faccenda è un pò bizzarra...fa il cavaliere infernale...in una zona della città , il quartiere di Ordelia , piovono rane...grossi e gracidanti anfibi dai colori sgargianti che cadono da sopra le case ed hanno anche ferito alcuni cittadini...all'inizio pensavamo ad uno scherzo , ma i feriti sono aumentati di numero fra cui molti bambini...le rane sembrano innocue all'apparenza ma sputano veleno , e se si tocca la loro pelle si rimane ustionati...il vostro compito comunque non è di occuparvi delle rane , ma scoprire il chi , il perchè e il come le fa arrivare in città...

 

E la terza...riprende il capitano...Alcune barche di pescatori non sono tornate da una battuta di pesca...di solito stanno fuori fino al tramonto , ma sono due giorni che non si fanno più vedere , il mare è stato calmo e non ci sono stati avvistamenti di pirati , dovreste parlare col capitano del porto e con le famiglie dei marinai e vedere se riuscite a venirne a capo.

 

Poi il cavaliere infernale avanza e prende il frammento di pergamena per osservarlo meglio...il simbolo non mi dice niente...ma la parola sul retro del frammento mi pare di origine varisiana...ma non so cosa significhi...poi passa il frammento al capitano...a me nessuno dei due dice qualcosa , e il frammento è troppo piccolo , non riesco a riconosce l'isola , sempre che si trovi qui vicino , ma potrebbe essere ovunque...

Modificato da Dardan

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Laszlo Bones

Ascolto con attenzione i due uomini che spiegano la situazione, alternandosi nel racconto. In tutta risposta, volto lo sguardo verso l'uno e l'altro interlocutore, seguendoli nel loro favellare. Sembra che Magnimar e la Varisia tutta abbiano i loro problemi! Sbuffo togliendo i lunghi baffi dalle labbra, in modo tale che non mangi anche quelli mentre parlo. Mmm. mi gratto una basetta. Non me ne intendo, ma non sembrano cose...naturali. guardo per un attimo Ilma, come se attendessi conferma: non ho mai sentito parlare di topi giganti che sbranano gente o di una pioggia di rane. Chissà se...tolto il veleno alle rane...potranno essere commestibili...scuoto la testa, facendo ondeggiare i lunghi baffi: non è momento di pensare al cibo. Quale dei tre problemi è il più urgente? domando incuriosito. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Weaya

"Sono ben quattro problemi diversi...comincerei con il più semplice, i topi del Cenotafio. Non impazzisco all'idea di infilarmi sottoterra, ma almeno si tratta di uccidere solo dei grossi topi!"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ilmalyon Lodar

Ancora appoggiato alla parete a braccia conserte, mi focalizzo nel prestare molta attenzione su quanto ci viene detto dai due uomini. Finito di ascoltare, alzo la testa osservando tutti gli occupanti della stessa e poi dapprima rispondo a Laszlo "Penso proprio che ciascuno di questi fenomeni non abbia alcunché di naturale, o se proprio lontamente lo avesse, quel qualcosa sarebbe stato almeno turbato da energie magiche... Forse solo quanto accaduto ai pescatori potrebbe lontanamente essere del tutto naturale, sempre ammesso che il mare nella zona vicino Magnimar abbia una tendenza formare mulinelli, ma immagino che non sia così... Non è vero?" e concludo la domanda inviando un'occhiata sia al cavaliere infernale che al capitano della guardia. Dopo mi rivolgo a Weaya "Sì, concordo... Probabilmente partire dal problema dei "topi"..." e quando pronuncio la parola topi faccio il gesto delle virgolette con le dita "Sempre ammesso che di topi si tratti, sarebbe la cosa più semplice, l'alternativa sarebbe investigare sul fenomeno della pioggia di rane per non allontanarci troppo dalla città... Dipende con che frequenza si verifica la stessa... Per ora, per quanto sia dispiaciuto per le famiglie dei marinai scomparsi, sarebbe meglio non spingersi al largo... Al più se le residenze delle famiglie o il porto non fossero troppo lontani da qui, potremmo provare a parlare con i congiunti degli scomparsi e con il capitano prima di recarci ad investigare sugli altri problemi..." e mentre penso agli accadimenti di cui ci è stata fatta menzione e ai luoghi in cui si sono verificati studiandoli nella mia mente, come al solito insorgono molte domande che rivolgo al Cavaliere e al capitano poiché potrebero aiutarci a capire da che parte muoversi "In relazione al problema dei supposti topi, immagino che essendo il Cenotafio protetto dagli esponenti della Chiesa di Pharasma, questi abbiano già provato ad indagare sulla questione... E se così fosse, beh, vi abbiano portato delle informazioni sul problema. Se sì, potrebbe essere una buona idea condividerle con noi, altrimenti potremmo andare noi a parlare con loro. Inoltre anche solo poter esaminare il corpo di uno dei presenti topi potrebbe aiutarmi a capire di più... In relazione al problema delle rane con che frequenza si verifica la pioggia? Ha una cadenza precisa oppure si ripete ad intervalli irregolari? Da quanto tempo è iniziata con precisione? Per questa domanda suppongo in un qualche punto del tempo dell'ultima settimana da quanto ci avete detto... Avete per caso catturato uno degli esemplari delle rane per quanto possa essere complesso? Nel caso, potrei provare a studiarlo... Per quanto riguarda il problema dei marinai, oltre alla domanda sul fatto che il mare vicino Magnimar possa presentare mulinelli, forse sarebbe una buona idea dirci dove dimorano le famiglie degli scomparsi così da poterci parlare... Per la parola e il frammento di mappa invece potrei provare ad investigare in una biblioteca appena avrò un po' di tempo... Immagino ne sia presente una in città..."

DM

Spoiler

Cosa so sul quartiere dell'Ordelia e sulla sua posizione in città? (Prendo 11 sulle appropriate prove di Conoscenza. Suppongo in questo caso siano Conoscenze(Locali) +15 e Conoscenze(Geografia) +10. Se ve ne sono altre viabili, posso eseguirle tutte)
Cosa so sul Cenotafio e sulla sua posizione in città? (Prendo 11 sulle appropriate prove di Conoscenza. Suppongo siano Conoscenze(Locali; Religioni) +15 e Conoscenze(Geografia) +10. Se ve ne sono altre viabili, le posso eseguire comunque tutte)
Cosa so sul porto e sulla sua posizione in città? (Prendo 11 sulle appropriate prove di Conoscenza. Suppongo che in questo caso siano viabili Conoscenze(Locali) +15 e Conoscenze(Geografia) +10. Se ve ne sono altre viabili, le posso eseguire comunque tutte)
Cosa so sulle attività della chiesa di Pharasma a Magnimar e sulla presenza di eventuali templi dedicata alla dea in città? Nel caso so dove sono ubicati? So chi è la figura che guida la chiesa qui a Magnimar? (Prendo 11 sulle appropriate prove di Conoscenza. Suppongo siano Conoscenze(Locali; Religioni) +15 e Conoscenze(Geografia) +10. Se ve ne sono altre viabili, le posso comunque eseguire tutte)
So se in città sono presenti biblioteche che posso consultare? Se sì, dove? (Prendo 11 sulle appropriate prove di Conoscenza. Suppongo sia prevalentemente Conoscenze(Locali) +15 e Conoscenze(Geografia). Come per le precedenti, se necessario, me le passo tutte.)
Il fenomeno della pioggia di rane mi fa pensare a qualcosa? Soprattutto in relazione alla sua origine? (Prendo 11 su Conoscenze(Arcane) +11 per vedere se il fenome potrebbe essere di origine magica e Conoscenze(Piani; Religioni) +15 per vedere se potrebbe trattarsi di un segno di sfavore divino o di una qualche influenza planare. Nel caso possa aiutarmi a capire, utilizzo anche Sapienza Magica +15, però in questo caso tirando per vedere cosa esce, e aggiungendo l'ispirazione)
So se nei pressi di Magnimar in mare avvengono sovente mulinelli oppure sono un accadimento raro? (Prendo 11 su Conoscenze(Natura) +11 e Conoscenze(Geografia) +10)
Ammesso che conosca l'ubicazione dei singoli luoghi in città, saprei determinare qual è il più vicino sulla base della nostra posizione attuale?
[Ovviamente a tutte le prove di Conoscenza aggiungo come sempre 1d6 per l'ispirazione. Lo so, sono tante domande, ma visto che non mi sembrano difficilissime, preferisco agire con cautela e prendere 10 invece che rischiarmela]

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dalia Ecaflip

Ascolto gli altri parlare, mentre mi giro fra le mani due dadi.
"Si, penso che andare per i ratti sia l'idea migliore.
Al limite posso provare una lettura dei tarocchi per vedere se ci conviene una cosa piuttosto che un altra, ma mi richiede degli incensi abbastanza costosi"

Dico, posando i dadi ed estraendo le carte

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

@ Ilmalyon

Spoiler

 

Sai che il distretto di Ordellia è Separato dal resto della città dal fiume Yondabakari ,Ordellia è il quartiere più occidentale ed è l'unico sul lato occidentale del fiume ed è collegato al resto della città da un ponte . Il popolo del distretto Ordellia serve come un focolaio di dissenso e di nuove idee politiche ritiene d'incarnare lo spirito di libertà che ha portato Alcaydian Indros a fondare Magnimar

 

Sai che il Cenotafio è un monumento alla memoria di Alcaydian Indros il fondatore di  Magnimar ,  è un monumento cilindrico cavo alto dieci piani che è diventato il centro di un cimitero improvvisato. Anni dopo la sua costruzione, gli amici e la famiglia di Alcaydian Indros hanno iniziato a morire e hanno chiesto di essere sepolti all'interno o intorno al Cenotafio. Queste richieste iniziarono presto a includere persone che non avevano mai conosciuto Alcaydian Indros e ora sono diventate una vera tradizione per i ricchi della città ch vogliono essere sepolti sotto Piazza del Lutto

 

Sai che Il distretto cittadino conosciuto come Porto è il cuore delle attività marittime di Magnimar, immerso nella riva della Baia dell'Emarginato nell'area della Spiaggia della città. A volte viene chiamato Quartiere dell'Aquila, o Distretto Commerciale. Il Porto non dorme mai. Il flusso costante delle navi commerciali e dei pescherecci locali mantiene i bacini occupati a tutte le ore. Gran parte di quest'area della città è sede di aziende che si rivolgono alla gente di mare che spende i suoi guadagni qui

 

Sai che la chiesa di Pharasma si trova nella metà settentrionale del distretto della chiave, a pochi isolati a sud-est del Giardino della Fonte del Veggente il più grande parco di tutta Magnimar  . È piuttosto piccola e senza pretese se paragonata alla molto più grande Grande cattedrale di Pharasma a Korvosa, ma il suo ripido tetto a punta e la facciata inquietante sono comunque piuttosto impressionanti

La chiesa è guidata da Annamentus Jivorus, ei suoi chierici non solo pattugliano i numerosi cimiteri della città e il Cenotafio per impedire ai morti di salire e ammonire i ladri, ma si assumono anche come ostetriche per chiunque ne abbia bisogno.

 

Sai che una biblioteca si trova alla loggia del cercatore nel distretto di Naos , e  forse potresti trovare qualcosa all'Archivio del fondatore e Museo delle epoche nel distretto della capitale.

 

Sai che esiste un incantesimo che si chiama proprio pioggia di rane e crea delle rane velenose , però sono piuttosto piccole , queste invece al quanto dicono sono belle grosse , e poi con l'incantesimo non cado realmente dal cielo ma appaiono e basta , potrebbe essere comunque una variate sconosciuta del medesimo incantesimo.

 

No non sai come sia il mare Intorno a Magnimar ma se fossero una cosa abituale la formazione dei mulinelli non pensi avrebbero richiesto il vostro aiuto per la situazione.

 

Sai all'incirca i quartieri dove si trovano i luoghi ma non con esattezza la loro ubicazione , comunque il cenotafio si trova nello stesso quartire in cui siete ora , perciò è reltivamente vicino.

 

 

Tutti sono urgenti , il malumore in città comincia a farsi sentire...risponde il capitano...ma si vi conviene andare al cenotafio , è quello più vicino , è quasi alla base del ponte , quando uscite di qui andate in quella direzione non potrete non trovare il cimitero...poi apre un cassetto e prende una pergamena chiusa con un sigillo e ve la porge...questa è per Limmer Varro , comanda il distaccamento delle voci della spirale che sorveglia i Cenotapio , con questa non vi farà storie per la vostra missione...e per tutto ciò che concerne la missione stessa a livello di informazioni o anche per esaminare i resti dei topi chiedete a lui , la chiesa in questo momento non condivide molto le informazioni non essenziali , ma non potrà rifiutarvi aiuto.

 

Se ricordo bene...fa il cavaliere infernale...la pioggia di rane è iniziata una settimana fa , l'invasione dei topi quattro giorni fa , la sparizione dei pescatori due giorni fa e poi il fatto della locanda questa sera...

 

Per le famiglie dei pescatori spariti chiedete al capitano del porto...e tira fuori dal cassetto un altra pergamena sigillata e ve la porge...Demer Lusic è un vecchio amico , vi dirà tutto quello che vi serve..fa il capitano...

 

Biblioteche...fa il cavaliere infernale...bhe di sicuro ce n'è una alla società dei cercatori che si trova a nord est rspetto a noi vicino alla scogliera e forse potreste trovare qualcosa all'Archivio del fondatore e Museo delle epoche , che per vostra fortuna è proprio qui dietro a due passi...

 

Ma comunque...riprende il capitano...vista l'ora e amenoche non vogliate visitare il cimitero di notte , potrei darvi un paio di celle qui per passare la notte , ho fatto portare qui tutte le vostre cose dalla locanda , dubito ci sareste tornati a riposare , senno potete prendere le vostre cose e andarvi a cercare un altra locanda...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dalia Ecaflip

"Bene, bene ragazzi, questo è quanto.
Dite sia meglio andare stasera al cimitero, rispetto a domani?
Forse è meglio domani, almeno possiamo riposarci.
Strano per la pioggia di rane, sennò erano eventi a cadenza regolare.
Se continuano a seguire questa logico, comunque, dovremmo aspettarci altro fra un paio di giorni.
Riuscissimo a risolvere due di queste stranezze nella giornata di domani sarebbe perfetto"

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ilmalyon Lodar

Durante i miei viaggi ho appreso molto in relazione a molti ambiti e a molti luoghi e la Città dei Monumenti non fa eccezione, infatti riesco a rievocare decisamente tanti informazioni sulla stessa, le quali potrebbero essere decisamente utili. Mentre penso la mia mente però non aleggia altrove e ascolto al contempo con attenzione quello che ci viene detto e quando il capitano ci consegna il documento da mostrare a Limmer Varro, lo prendo in consegna e lo metto nel mio zaino facendo un cenno d'assenso. Dopo averlo riposto, metto mano alla tasca centrale dello zaino e nel giro di pochi istanti prendo il mio diario, una fiala di inchiostro nero e un pennino da inchiostro. Intingo il pennino nello scuro liquido e mentre continuo a focalizzarmi sul discorso, prendo delle annotazioni che potrebbero esserci utili per l'investigazione in una pagina ancora vuota. Per quanto sia decisamente avvezzo a scrivere, infatti scrivo molto, la mia grafia non è delle migliori, seppur rimanga comunque sufficientemente chiara da essere leggibile anche ad altri, il che è l'unica cosa che risulta in netto contrasto con l'ordine e la precisione con cui tengo il diario.
Dapprima scrivo Limmer Varro e cerchio il nome, poi traccio una freccia e scrivo Interrogarlo sulla situazione al Cenotafio per cercare di capirne di più.
Quando ci viene fatta menzione del tempo dal quale i fenomeni si stanno manifestando, ne tengo ordinatamente traccia
Pioggia di rane -> iniziata sette giorni fa.
Invasione delle creature rattoidi -> avvenuta quattro giorni fa
Scomparsa dei marinai -> avvenuta due giorni fa.

Quando ci viene fatto il nome di Demer Lusic, annoto anche quello, poi lo cerchio e traccio un'ulteriore freccia scrivendo Capitano di vascello. Interrogarlo sulla questione dei marinai scomparsi appena possibile.
Mentre continuo a segnare appunti con lo sguardo chino sul diario dico "Per quanto riguarda la pioggia di rane, so che esiste un incantesimo in grado di far piovere rane, ma lo stesso in genere non le fa cadere dal cielo, le fa apparire e basta. Inoltre, le rane che vengono richiamate in questo modo non sono molto grandi, bensì decisamente piccole. Ad ogni modo mi chiedo singolare fenomeno sia in qualche modo correlato allo stesso... La cosa decisamente curiosa è che non solo il fenomeno si è verificato nell'unica parte della città al di là del fiume, ma anche in quella più vicina ad accettare nuove idee... Inoltre vi è un altro dettaglio strano, due dei tre fenomeni si sono verificati in luoghi vicini in una qualche misura alla figura di Alcaydian Indros... Che significhi qualcosa?" poi sposto lo sguardo sul capitano e sul Cavaliere Infernale e dico "Che voi sappiate anche verso il mare c'è un sito in qualche misura correlato alla figura di Indros?".
Quando viene fatta menzione delle biblioteche dico "Sì, ero già a conoscenze delle stesse... Appena potrò, andrò a dare un'occhiata per vedere se scopro qualcosa di importante."
Quando viene menzionato il dove passare la notte, sposto lo sguardo sui miei compagni e dico "Prima si investiga, prima si scoprono dettagli, prima i misteri possono essere risolti e meno rischio si ha che qualcuno provi ad inquinare le prove... Tuttavia, se volete riposarvi, non obietterò. Vogliamo riposare qui oppure vogliamo cercare un'altra sistemazione? Direi che non essendo il Cenotafio lontano da questo luogo, forse è meglio riposare nelle celle... Io non ho questo gran bisogno di riposo, due ore mi saranno sufficienti, da cui se volete, potrei cominciare ad investigare su qualche dettaglio se siete concordi, anche se sicuramente non è una buona idea allontanarsi da qui da solo di notte." Poi mi rivolgo nuovamente ai miei interlocutori Voi qui in caserma non avete risorse che posso consultare, vero? Altrimenti potrei mettermi già all'opera e, poi, quando sarà, mi farò le due ore di riposo di cui ho bisogno..."

DM

Spoiler

Sulla base della risposta che mi verrà data dai nostri interlocutori, vedrò come muovermi. Io non ho molto bisogno di dormire per grazie all'anello mi basta riposare due ore a notte per riprendermi ed essere pronto. A prescindere da questo, una volta che ci saremo congedati, rammenderò le ferite degli altri (utilizzo tutti gli slot che mi restano lanciando su di loro cinque Cura Ferite Leggere di cui ciascuno cura 1d8+5 danni e due Cura Ferite Moderate di cui ciascuno cura 2d8+5 danni. Poi vedrò come e quando dormire per le due ore che devo dormire sulla base della decisione degli altri e sul se ci sono risorse in caserma che posso consultare, rimanendo ovviamente pienamente a vista da parte delle guardie nel caso ve ne fossero)


 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Weaya

"Non sono ancora stanca, possiamo provare a investigare un po' prima di riposare. Dopo tutto stiamo parlando di emergenze, non dovremmo farle aspettare troppo a lungo, giusto?" 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Laszlo Bones

Sono d'accordo. annuisco alle parole di Weaya, anche se ancora sono malconcio per le ferite riportate dallo scontro con le creature alla taverna. Direi di procedere, ordunque. con il pollice e l'indice inizio ad arricciarmi uno dei baffi rossicci, un vizio che probabilmente non riuscirò mai a togliermi. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si...fa il capitano...c'è un altro monumento dedicato alla figura di Alcaydian Indros e raffigura lui che combatte contro il Vydarch ma si trova  vicino alla base del ponte e non nella zona del porto . e poi bhe , non è proprio un monumento ,  abbiamo costruito un nuovo faro su una delle piccole isole rocciose che si trovano di fronte alla città , non è molto distante dal porto ma a vista non vede dalla città , il farò servirà ad indicare un tratto di mare con diversi scogli appena sotto la superficie dell'acqua che hanno fatto affondare diverse navi , abbiamo fatto fare delle statue per abbellirlo e una e di Alcaydian Indros  ma non credo ci sia un nesso...

 

Siete dei temerari a voler andare ora , ma bene vi fa onore...fa il cavaliere infernale... 

 

Con una netta maggioranza decidete di dirigervi subito al cenotafio , ma prima Ilmalyon cura le ferite del gruppo , poi prendete le vostre cose e partite...con le indicazioni la strada da percorrere è breve e dopo pochi minuti di cammino arrivate nella piazza  del lutto e notate come prima come sa che è decisamente ben illuminata grazie ad una miriade di torce e bracieri e poichè gran parte della sua superficie è occupata dal cimitero ,  lapidi , sepolcri , mausolei sono disseminati senza un apparente ordine a partire dal gigantesco cilindro che sorge al centro della piazza , il monumento ha le fattezze di un angelo armato di spada  alto  diverse decine di metri e  e per quel che potete vedere ha una sola entrata , ma non potete osservare molto altro perché venite accerchiati da diversi soldati portanti il simbolo di Pharasma la signora delle tombe , dopo alcune frasi di rito consegnate la pergamena e venite scortati all'interno del cimitero e portati al cospetto di Limmer Varro  , il quale srotola la pergamena e dopo averla letta con un espressione severa in volto vi guarda...parliamoci chiaro , io non ho chiesto aiuto , ma visto che sono costretto lascerò fare a voi per il momento... Come vedete il cimitero è molto vasto e si estende sotto terra per tre livelli , delle stesse dimensioni di qui in superficie , le tombe più vicine al cenotafio sono le più antiche e quelle al suo interno sono della stessa epoca del monumento...abbiamo sempre avuto incursioni di animali e non morti inferiori sopratutto nell'ultimo livello quello a contatto con le fogne , ma mai in gran numero , ma da qualche giorno a questa parte , sono apparsi miriadi di topi , la maggior parte sono normali , ma ce ne sono molti di veramente grandi e molto aggressivi , noi riusciamo a presidiare solo le tombe più importanti e a pattugliare i livelli , ma devo ammettere che siamo pochi e i topi troppi , appaiono in diversi posti contemporaneamente , distruggono una o più tombe e poi spariscono , noi ne avremo uccisi diverse centinaia , ma sembrano non finire mai...perciò da quel che ho letto voi siete qui per stanarli tutti e sterminarli , bhe , auguri....comunque...vi conviene iniziare dall'ultimo livello sotterraneo , di sicuro vengono da li , vi darò uno dei miei uomini come guida , per il resto se avete qualche domanda chiedetemi pure ora e poi andate.

 

@ Tutti

Spoiler

 

Siete a pieni punti ferita

 

Spoiler

 

@ Ilmalyon

Consumi i cinque cura ferite leggere e uno moderate.

 

 

 

Modificato da Dardan

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Weaya

"Topi! Devono essere davvero tanti e pericolosi, perché nei miei viaggi li ho sempre visti come una minaccia di poco conto. So che molti giovani ci si fanno le ossa prima di darsi all'avventura! Bene, direi che ci conviene recarci nei sotterranei e vedere le cose per conto nostro. Solo una cosa, padre" mi rivolgo a Varro "Avete detto che gli animali vengono probabilmente dalle fogne: per caso sapete dirci se qui vicino c'è un facile accesso alle stesse? Perché forse sarebbe meglio andare direttamente al cuore del problema..."

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ilmalyon Lodar

Ascolto quanto mi viene detto sul monumento vicino al ponte e sul fatto che il nuovo faro sia stato abbellito tra le altre con una statua di Alcaydian Indros e penso "Potrebbe comunque valere la pena investigare sulla cosa.". Poi rispondo al Cavaliere dicendo "No, almeno per quanto riguarda me, beh, non sono un temerario... Sono solamente qualcuno che investiga in cerca della Verità" e nel pronunciare questa parola pongo molta enfasi "attraverso gli strumenti della logica e della ricerca... Ora però direi che è tempo di andare." e ripongo nuovamente quanto ho preso nello zaino facendo attenzione ad aver tappato correttamente la bottiglia di inchiostro. Curati gli altri e recuperate le mie armi, mi incammino con loro verso il Cenotafio dove vengo accolto da alcuni pharasmati militanti che proteggono il luogo e il riposo dei defunti che ci scortano da Limmer Varro una volta sapute le nostre intenzioni. Consegnatagli la pergamena, comincio ad ascoltare quanto questi ci dice sulla struttura del monumento e sull'arrivo dell'ondata di topi mentre lo studio per qualche istante. Non appena Weaya finisce di parlare, prendo la parola "Questi topi, ammesso che siano effettivamente tali, mostrano altre caratteristiche particolari oltre all'essere di grandi dimensioni e ad essere molto aggressivi oppure quelli sono i loro unici due tratti peculiari? Da quanto dice, ritiene che i topi provengano dalle fogne poste in vicinanza dell'ultimo livello del monumento ma è effettivamente su quel livello che gli stessi hanno mostrato la maggior concentrazione? Oppure la stessa si è mostrata più marcata in uno degli altri livelli rispetto a quest'ultimo? Le tombe distrutte fino ad ora da quest'orda sciamante presentavano per caso qualche caratteristica particolare oppure non avevano in comune alcunché? Comunque sì, avere una guida che ci aiuti ad orientarci tra i livelli sarebbe sicuramente utili e no, almeno per quanto riguarda me, non sono nelle vesti di sterminatore, sono qui per scoprire la verità che si cela dietro il mistero di questo invasione così da poter riuscire a fermarla."

DM

Spoiler

Prima di incamminarci, mi metto all'opera per preparare alcuni estratti con gli strumenti che ho nel mio zaino per poi berne uno non appena comincia ad esplorare il Cenotafio accompagnati dalla nostra guida (preparo due estratti di Heightened Awareness. Oltre questi, ne posso preparare ancora due poiché mi rimangono ancora due slot da Investigatore per gli stessi. Mescere ciascun estratto richiede 1 minuto di lavoro. Dopo averlo fatto, ne bevo uno e tengo l'altro pronto all'uso. Ciascun estratto di Heightened Awareness al momento dura 20 minuti e per quella durata ho un bonus di competenza +2 a tutte le prove di Percezione e alle prove di Conoscenza nelle quali sono addestrato, nel mio caso tutte. Qualora mentre l'effetto dell'estratto è ancora attivo andassimo incontro a guai e dovessimo tirare l'iniziativa, posso scaricarne immediatamente tutta la durata residua per ottenere un bonus di +4 alla prova di iniziativa)
Dopo esserci incamminati, mi tengo vigile e in allerta per cercare segni interessanti che potrebbero esserci utili all'investigazione e notare eventuali cose che potrebbero sembrare fuori luogo (Percezione +19 mentre l'estratto è attivo, +17 una volta che i suoi effetti si saranno esauriti o saranno stati scaricati)

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Laszlo Bones

Intreccio frenetico il baffo destro tra l'indice e il pollice della mano mentre ascolto le parole di Varro e dei miei compagni. Topi di fogna. commento pensieroso. Non ho molte domande che gli altri non abbiano già fatto, per il momento mi limito ad attendere ulteriori informazioni per i quesiti. Non è del tutto errata l'idea di Weaya. Se quei ratti provengono da lì, allora forse è da li che dovremmo iniziare. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

×
×
  • Crea nuovo...

Informazioni Importanti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Ulteriori Informazioni.