Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Le Montagne Combattenti

Nel mondo di GoblinPunch tutto è pericoloso, anche cose che potremmo reputare immutabili e stazionarie come le montagne.

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design #10: 'Old School' nei GdR e in Altri Giochi: Parte 2 e Parte 3

Eccoci con la seconda e terza parte della disamina che Lew Pulshiper propone delle differenze tra Old School e Nuova Scuola. Il punto di vista dell'autore è chiaro e a tratti estremo, voi come la pensate?

Read more...

Con Me nella Tomba: Il Gioco di Taffo

La Taffo e MS Edizioni hanno realizzato un Gioco da Tavolo con un'unica Regola: dovrai giurare di portare quel Segreto Con Te nella Tomba!

Read more...

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: Red Giant e Thurian Adventures

Andiamo a scoprire assieme le novità in campo GdR attive in questi giorni su Kickstarter.

Read more...

Avventure Investigative #8: Un Tocco di Spoiler

D&D può essere usato per creare delle avventure investigative interessanti? Eccovi l'ottavo articolo di una serie in cui espongo le mie idee in merito.

Read more...

Sadhu Futuro - post apocalittico in download gratuito


Recommended Posts

Oggi vorrei presentarvi il mio ultimo lavoretto: Sadhu Futuro, un racconto (in download gratuito) prequel alla Saga I Profeti dell'Apocalisse. 
Una saga che vuole essere una sorta di tributo personale alle pietre miliari di questo genere quali l'epopea di Mad Max, il cartoon Ken il Guerriero e la più recente serie tv Into the badlands, ma anche la Torre Nera di King o il Ciclo delle Sipstrassi di Gemmell. Ma bando alle ciance eccovi la sinossi per farvi un'idea:

sadhu-futuro.jpg

"Sorgeranno infatti falsi cristi e falsi profeti e faranno grandi portenti e miracoli, così da indurre in errore, se possibile, anche gli eletti. Ecco, io ve l'ho predetto." Matteo 24,11-13

 Fede e Spiritualità hanno sostituito le vecchie divinità. Progresso, Tecnica, Finanza, sono icone del passato, simboli della fine di un'umanità corrotta e vuota, deità abbattute dalla loro stessa progenie satolla di delirio di onnipotenza. Il problema, ora, è solo quello di scegliere a quale profeta votare la propria esistenza... sperando di non finire distesi sulla fredda pietra di un altare sacrificale.

 L'ebook contiene il prequel alla Saga "I Profeti dell'Apocalisse":
#0 Sadhu Futuro
#1 Il Bounty Killer
#2 L’ascesa di Necrostadt

Link to comment
Share on other sites


Ecco la prima recensione a Sadhu Futuro. Ad opera del blog Letture Fantastiche. Sembra esser andata bene:

https://www.letturefantastiche.com/sadhu_futuro.html?fbclid=IwAR3ec0umCR6uDpMJpWgi7XOTc46nUOvw2WoKu8mUqxCXiA08pp7Rwm9umN4
<i>
"Tra rocambolesche fughe, incontri inaspettati e lotte all'ultimo sangue in arene dal sapore barbarico, Sadhu Futuro ci dà una bella introduzione di questo nuovo universo letterario. E alla fine lascia anche quella voglia impellente di leggere il primo romanzo della serie per scoprire come si svilupperanno le vicende di Nero e Tobias."</i>

Link to comment
Share on other sites

Ho letto tutte le recensioni. 

La tensione che si crea con un antieroe che però è "sacro" ad un gruppo religioso è un motore di sceneggiatura degno di un autore commerciale di successo di Hollywood (ossia un livello ottimo).

Il contrasto tra linguaggio e modi di fare pulp/beat contro "gravitas" e repressione religiosa è molto flessibile: puoi spaziare dalla gag comica alla riflessione esistenzialista senza costi di switching praticamente nello stesso contesto

Insomma senza fasi troppe seghe mi piace!

Comunque a pensarci bene è un odore che ho già sentito... dai sono sicuro che in qualche commedia di Gechi Chan o roba del genere c'è roba del genere, tipo quando Jacky Chan deve andare a recuperare l'Eletto del Buddha D'Oro ma scopre che è un ubriacone del Bronx che spaccia Rolex "che scottano" (rigorosamente Eddie Murphy XD)... non che sia male scordarsi di aver copiato, anzi funziona proprio così; a ricordarsi tutte le nostre fonti saremmo paralizzati e depressi; due anni fa scrissi 'sto testo poetico per una canzone di un gruppo di Surf Punk che io e mio cugino volevamo mettere su per trombare un po', due mesi dopo leggo una frase similissima in Citizen Kane ("Memory is a disease" era la mia, non uguale ma simile a quella di Kane), poi mi ricordo di averlo visto 7 anni fa (anche se giuro che la frase non mi ricordo di averla sentita)... può sembrarti strano ma entrano e poi escono dopo anni, ed è giusto così, la mia frase non era proprio uguale e se mi fossi ricordato Kane per intero appunto non avrei mai scritto.. 

 

Lato nomi, mi ero illuso quando avevo letto Necrostadt: è il più elegante nome kitsch alla Warhammer (o qualsiasi fantatrash statunitense) che posso pensare... unire "Necro" ad una parola tedesca, è talmente semplice e buono che non capisco perché non l'avessi mai fatto io o sentito. 

L'altra roba non la commento, se posso dirti la mia penso che tu hai veramente poca esperienza nel worldbuilding, ti consiglio di farne molti e di prendere da fonti più disparate

 

Quella cosa dei Cavalieri dell'Apocalisse mi fa un po' sorridere e, volendo essere realistico, penso che sia il livello di worldbuilding medio di un qualsiasi Master che crea homemade e che non abbia più di 11-12 anni (io in 2°o 3° liceo mi ricordo creai questa milizia-paladini della Gondor della situazione, il cui gergo militare era ispirato al gibberish di Heidegger - che all'epoca adoravo, estrinsecando, se ricordo ancora qualcosa, il nucleo fondante delle questione dell'Essere-nel-mondo nell'Ente oggettivo all'interno dell'oggetto-mondo... a 12 anni di distanza più che ai paladini quel modo di parlare lo avrei dato ai mostri). Insomma veramente secondo me scusa ma credo che sei a un livello un po' misero (e sto edulcorando).

I nomi dei protagonisti da Urban...un nome inglese e uno latino... no comment. Ti dico solo che i nomi latini li usa quella di Hunger Games che ha creato un worldbuilding che a riassumerlo in sette parole perderesti diciamo il 33% dell'informazione totale fornita dall'autrice. 

Lasciamo stare analisi più dettagliate del perché non mi piace che non ne usciamo più, ne tu ne io.

Poi porco Odino il post Apocalittico (non quello che stai leggendo) valorizziamolo porca miseria, che è l'unico genere nelle nostre generazioni, fosse nato quando sono nati Fantasy, Fantascienza e Supereroi (1880-1920), la generazione "distrupting", avremmo visto dei capolavori... porca miseria H.G. Wells ha inventato gli attacchi alieni sulla terra, i kaiju e il biopunk (e come se non bastasse, l'intuizione base proprio... della bomba atomica), veramente a loro tutta la gloria? Se tu fai subcreazioni come questa, a mio parere insulse, nessuno è stimolato. L'ambiente fa tutto, dai càzzo... 

 

Per il resto... molti lasciano qualche pagina da leggere, come l'incipit, non ho capito, c'è? 

Edited by Lord Karsus
Link to comment
Share on other sites

Il 9/1/2019 alle 09:42, andrea zanotti ha scritto:

Finanza [...]. vuota

p.s. naturalmente questa è una affermazione offensiva (e molto Hollywoodiana west coast progressista e minimum viable product vs la brutta e cattiva e ricca e potente e finanziaria e bellissima east cost), la maggior parte della gente che lavora in finanza (che non capisco perché sia messa allo stesso "livello organizzativo" del Denaro, ma vabbe') è gente con cervelli eccezionali, e molto ricca dentro.

Stamattina ho letto un articolo in cui per la prima volta in questi yipo di articoli qualcuno - un senior di McKinsey - ha usato le stesse spiccicate identiche uguali pari pari parole (specie "deeply left brain", e "OCD", vedi me) che avrei usato io (anzi, che avevo già usato io) per descrivere il tipico profilo psicologico di chi lavora in consulenza, e ti assicuro che le stesse cose si possono applicare a chi lavora in finanza

https://news.efinancialcareers.com/uk-en/152549/working-for-mckinsey-bain-and-boston-consulting-vs-goldman-jpm-and-morgan-stanley

(sottinteso: è tutta gente ricca dentro)

 

 

Comunque complimenti per "Necrostadt" e per il mercenario che è un eletto, mi piace un casino!

 

Edited by Lord Karsus
Link to comment
Share on other sites

Grande @Lord Karsus

Hai ragione su tutta la linea, almeno per quello che sono arrivato a comprendere. Per il resto, sulla fiducia. Ad ogni modo come ben sai ogni testo ha il suo target di riferimento e non tutti cercano in un post apocalittico grandi riflessioni, soluzioni esistenziali e vie di crescita spirituale. Soprattutto avendo specificato a inizio post quelle che sono le opere fonte d'ispirazione. Ken il guerriero, Mad Max e Into the badland, capirai bene che quello che conta è la vile azione, il puzzo di sudore e il fiato da alcoool. Si tratta inoltre di un racconto, forse più corto della tua bella disamina, e il worldbuilding verrà ampliato nei romanzi veri e propri. 

Ti ringrazio quindi per il tempo che hai speso nella lettura e nel commento, farò tesoro dei tuoi ammonimenti.

9 ore fa, Lord Karsus ha scritto:

Comunque a pensarci bene è un odore che ho già sentito... dai sono sicuro che in qualche commedia di Gechi Chan o roba del genere c'è roba del genere, tipo quando Jacky Chan deve andare a recuperare l'Eletto del Buddha D'Oro ma scopre che è un ubriacone del Bronx che spaccia Rolex "che scottano" (rigorosamente Eddie Murphy XD)... non che sia male scordarsi di aver copiato, anzi funziona proprio così; a ricordarsi tutte le nostre fonti saremmo paralizzati e depressi; due anni fa scrissi 'sto testo poetico per una canzone di un gruppo di Surf Punk che io e mio cugino volevamo mettere su per trombare un po', due mesi dopo leggo una frase similissima in Citizen Kane ("Memory is a disease" era la mia, non uguale ma simile a quella di Kane), poi mi ricordo di averlo visto 7 anni fa (anche se giuro che la frase non mi ricordo di averla sentita)... può sembrarti strano ma entrano e poi escono dopo anni, ed è giusto così, la mia frase non era proprio uguale e se mi fossi ricordato Kane per intero appunto non avrei mai scritto.. 

Quella di cui parli è la coscienza collettiva. 

Pensa, anch'io volevo fare causa a David Lynch per aver copiato pari pari il personaggio principale del mio "Lo Sterminatore di Mondi", ma poi ho pensato non fosse il caso di mandare sul lastrico quel simpatico vecchietto che ci ha regalato la scena del nanetto che balla parlando al contrario. Non me lo sarei mai perdonato. 

 

8 ore fa, Lord Karsus ha scritto:

è tutta gente ricca dentro

campando di trading non posso che essere d'accordo ^_^

 

p.s.  Lunga vita a Necrostadt!

Edited by andrea zanotti
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

18 ore fa, andrea zanotti ha scritto:

Grande @Lord Karsus

Hai ragione su tutta la linea, almeno per quello che sono arrivato a comprendere. Per il resto, sulla fiducia. Ad ogni modo come ben sai ogni testo ha il suo target di riferimento e non tutti cercano in un post apocalittico grandi riflessioni, soluzioni esistenziali e vie di crescita spirituale. Soprattutto avendo specificato a inizio post quelle che sono le opere fonte d'ispirazione. Ken il guerriero, Mad Max e Into the badland, capirai bene che quello che conta è la vile azione, il puzzo di sudore e il fiato da alcoool. Si tratta inoltre di un racconto, forse più corto della tua bella disamina, e il worldbuilding verrà ampliato nei romanzi veri e propri. 

Ti ringrazio quindi per il tempo che hai speso nella lettura e nel commento, farò tesoro dei tuoi ammonimenti.

Quella di cui parli è la coscienza collettiva. 

Pensa, anch'io volevo fare causa a David Lynch per aver copiato pari pari il personaggio principale del mio "Lo Sterminatore di Mondi", ma poi ho pensato non fosse il caso di mandare sul lastrico quel simpatico vecchietto che ci ha regalato la scena del nanetto che balla parlando al contrario. Non me lo sarei mai perdonato. 

 

campando di trading non posso che essere d'accordo ^_^

 

p.s.  Lunga vita a Necrostadt!

 

Be' no, non parlo della coscienza collettiva, parlo del fatto che un artista o un pensatore o uno scienziato teorico o hai capito, immagazzina le fonti da qualche parte, poi se le dimentica e le cita in maniera distorta. 

Quella distorsione è il suo valore aggiunto.

 

 

 

Comunque, scherzi?!

Secondo me ai tuoi livelli (quante copie vendi, 5000?) FIGURATI raggiungi un bacino di utenza maggiore se ci metti roba pseudointellettuale che non

Ma adesso, seriamente dai, il tuo target non è quello di Fast and Furious, il media non è quello adatto, si avvicinano al tuo libro persone intelligenti

Già che è fantasy e lo pubblicizzi su un sito di gdr, il ragazzo medio che becchi è più smart della media

Fidati che vendi molto di più se ce le metti quelle riflessioni che non

 

 

Link to comment
Share on other sites

In realtà credo che ogni testo debba possedere diversi livelli di lettura, che possano soddisfare sia chi è in cerca di puro intrattenimento, che di qualche messaggio più profondo per far smuovere le rotelle. Poi certo, può riuscirmi più o meno bene, e il lettore può essere più o mene ricettivo. Qui più che di vendite, visto che stiamo parlando di un testo gratuito, si parla proprio di avere pareri su un genere che non avevo mai affrontato e prendo nota del tuo. Ti posso anticipare che Il Bounty Killer sarà fin troppo pieno di "roba pseudointellettuale", temo ^_^

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...
  • 1 month later...

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By MadLuke
      Ieri sera ho visto "Dune". Magnifico. Spettacolare. (E chi dice di essersi addormentato ha evidenti problemi cognitivi.)
      Solo una cosa non ho capito, ma che non riguarda solo Dune ma anche altri film di fantascienza, compresa la saga di Star Wars: possibile che le guerre di conquista dei pianeti coinvolgano sempre solo poche centinaia o migliaia di soldati?
      Ma solo la Terra (che non è certo un pianeta grande) ha miliardi di abitanti? Sembra che perfino nella guerra del Peloponneso, tra solo due antiche polis, abbiano combattuto più soldati di quanti ne occorrano per conquistare un intero pianeta...
    • By Nyxator
      Visto che così a occhio questo (credo) ultimo corto web tratto/ufficialmente ispirato dall'omonimo videogame ¹ m'è parsa una delle scene "passaggio di consegne" più OP e "trash" che mi sia capitato di vedere dai tempi dell'United States of Smash di My Hero Academia, l'animazione tutto sommato non è malaccio, e le lyrics potrebbero perfino avere un senso/nesso col contesto, a differenza d'altre (sì, dance meme teaser di Teela principessa del potere dei MotU, dico proprio a te😁) facciamo che ve lo linko assieme alla playlist dei precedenti sul canale di youtube.  😄
       
       
      Playlist
       
      ¹ almeno per quanto ne so. 
       
    • By Zell The Phoenix
      Ciao a tutti,
      sono da poco sbarcato su Wattpad come autore, ma non riesco molto ad inquadrarlo.
      Che bacino d'utenza ha? Lo usate per leggere? O per scrivere?
      Grazie 🙂
    • By Dracomilan
      Mese di celebrazioni. 
      La fantasy classica – quella di Robert E. Howard, Edgar Rice Burroughs, Clark Ashton Smith e Jack Vance – trovò la sua migliore definizione nel luglio del 1961 sulle pagine della fanzine Amra, nelle parole di Fritz Leiber in risposta a Michael Moorcock.
      BusinessWeekly celebra l'anniversario ricordando alcune delle opere più significative - e i giochi di ruolo ad esse ispirati.
      L'articolo prosegue qua: https://businessweekly.it/recensioni-libri-business/60-anni-di-sword-and-sorcery-il-business-della-fantasy-classica/
    • By Omicron galaxy
      Ciao a tutti! Ho inventato un nuovo modo di giocare ai GDR online. Ho inventato un universo di nome Omicron. E' un mondo narrativo interattivo distopico / fantascientifico ambientato su un pianeta alieno in un lontano futuro. Una serie di romanzi che verranno influenzati dagli utenti iscritti al sito ufficiale del pianeta.
       
      In fase di iscrizione, ogni utente crea un suo personaggio ed una sua storia inspirati all'ambientazione dei romanzi e delle storie.
      A questo alterego, attraverso un racconto di introduzione personale scritto da me, viene assegnata una casa ed un lavoro. Da quel momento la persona registrata, se vuole, può inviare storie e pensieri sulla vita del suo personaggio. Essendo parte integrante del pianeta, le sue azioni potrebbero finire nei romanzi successivi.
      Attraverso questa tipologia di comunicazione, si può arrivare a vedere il proprio personaggio comunicare con i protagonisti dei romanzi. Più gli utenti saranno partecipi, più la propria versione virtuale diventerà importante, potendo diventare egli stessa protagonista attiva di Omicron. Nel frattempo continueranno ad uscire storie, racconti,romanzi e news, che terranno l'universo costantemente vivo. Il primo romanzo serve per introdurre le persone alla realtà immaginaria.
      Ho bisogno di iscritti per rendere viva la mia creaturina, e spero di ottenere man forte da voi.
      Vi lascio il link del sito, dove ogni singola domanda o chiarimento sulla storia principale e le sottotrame sono sviscerate.
      In futuro avremo a disposizione un GDR e un gioco di carte ufficiale.
      Inoltre questo progetto è aperto a tutti. Ogni idea degli iscritti al sito verrà sempre e comunque presa in considerazione, in quanto ogni singolo avvenimento sarà considerato sempre e comunque on game.  www.cronachediomicron.com è il sito. Ovviamente TUTTO GRATUITO! È nato tutto per condividere una nuova idea con le persone amanti della fantascienza e del mondo ludico 
       
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.