Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Manticore Games offre 20.000 $ per un'Avventura di D&D creata con la piattaforma Core

La software house Manticore Games ha di recente ricevuto dalla WotC l'autorizzazione per l'organizzazione di un concorso intitolato D&D Design-a-Dungeon contest e dedicato alla creazione dell'avventura videoludica definitiva in stile D&D. Manticore Games, infatti, è proprietaria di una piattaforma per la creazione di videogiochi online per PC, il Core, progettata appositamente per consentire a chiunque di creare un proprio videogioco online senza essere per forza un programmatore esperto, e ha deciso di mettere alla prova i giocatori di tutto il mondo per vedere cosa questi ultimi sono in grado di creare con il suo software. I creatori delle avventure migliori potranno vincere premi per un ammontare totale di 20.000 dollari.

Il concorso D&D Design-a-Dungeon, che durerà fino al 6 Settembre, richiede che i partecipanti realizzino con il software Core un'Avventura appartenente a una delle seguenti 4 Categorie:
Dungeon, Caverne e Catacombe Le Terre Selvagge Fortezze e Torri Piani Elementali Per partecipare al concorso basterà creare un gioco in Core e incluedere '[DnD]' nel titolo o nella descrizione di quest'ultimo.
Il materiale inserito per il concorso dovrà assumere la forma di una vera e propria avventura di D&D e sarà giudicato non solo per l'estetica del mondo digitale creato dagli autori, ma anche in base al livello narrativo e d'interazione dell'avventura. Il materiale inviato, dunque, dovrà avere la forma di un vero e proprio videogioco, e non essere semplicemente una serie di scenari da esplorare con il proprio avatar virtuale. All'interno del software Core i partecipanti troveranno tutto ciò che gli servirà per creare l'avventura. Per aiutare i meno esperti nell'uso di Core, tuttavia, Manticore Games ha creato un framework scaricabile qui e pensato per fornire agli utenti un tutorial edelle linee guida su come usare il programma per creare i propri giochi. Non è obbligatorio scaricare e usare il framework per partecipare al concorso.

I 20.000 dollari messi in palio saranno utilizzati per premiare i lavori migliori. 5000 dollari in gift card di Amazon saranno assegnati al lavoro migliore di tutti, a prescindere dalla categoria. Il denaro restante, invece, sarà assegnato ai migliori 2 lavori per ognuna delle categorie: 2500 dollari in gift card di Amazon per il 1° posto e 1250 dollari per il 2° posto. Oltre ai premi in denaro i vincitori riceveranno altri premi in base alla qualità del loro lavoro, come spiegato sul sito ufficiale del concorso.
Per ogni nuovo candidato iscritto al concorso, inoltre, Manticore Games donerà alla raccolta fondi Extra Life 100 dollari, fino a un massimo di 10.000 dollari.
Tutti i giochi creati durante il concorso saranno svelati e resi disponibili in occasione di un evento speciale organizzato durante il PAX Online, la fiera dedicata al gioco che si terrà a settembre e che quest'anno sarà online a causa del COVID-19. Durante questo evento speciale, alcuni degli avventurieri e dei Dungeon Master più celebri - come Jerry Holkins (Acquisition Incorporated) e Deborah Ann Woll (Deredevil, Relics & Rarities) - saranno presenti per annunciare i vincitori del concorso e per giocare alle avventure da loro realizzate.
Per maggiori informazioni sul Core e sul Concorso D&D Design-a-Dungeon potete visitare la pagina ufficiale del concorso e seguire l'account twitter ufficiale di Manticore Games @CoreGames.
Grazie a @Muso per la segnalazione.
Fonte: https://dndcontest.coregames.com/
Read more...

Sottoclassi, Parte 4

Articolo di Ben Petrisor, con Jeremy Crawford, Dan Dillon e Taymoor Rehman - 5 Agosto 2020
Due spettrali Sottoclassi si manifestano negli Arcani Rivelati di oggi: il College degli Spiriti (College of Spirits) per il Bardo e il Patrono Non Morto (Undead Patron) per il Warlock. Potete trovare questi talenti nel PDF disponibile più in basso, mentre rilasceremo presto un sondaggio per sapere cosa ne pensate di loro.
Questo è Materiale da Playtest
Il materiale degli Arcani Rivelati è presentato allo scopo di effettuarne il playtesting e di stimolare la vostra immaginazione. Queste meccaniche di gioco sono ancora delle bozze, usabili nelle vostre campagne ma non ancora forgiate tramite playtest e iterazioni ripetute. Non sono ufficialmente parte del gioco. Per queste ragioni, il materiale presentato in questa rubrica non è legale per gli eventi del D&D Adventurers League.
arcani rivelati: sottoclassi, parte 4
Link all'articolo originale: https://dnd.wizards.com/articles/unearthed-arcana/subclasses-part-4
Read more...

Curse of Strahd: la Beadle & Grimm pubblicherà la Legendary Edition

Se la Revamped Edition recentemente annunciata dalla WotC non dovesse bastarvi, potrebbe essere vostro interesse sapere che la Beadle & Grimms ha deciso di pubblicare la Legendary Edition di Curse of Strahd, l'Avventura dark fantasy per D&D 5e ambientata a Ravenloft (qui potete trovare la recensione pubblicata su DL'). Per chi tra voi non lo sapesse, le Legendary Edition della Beadle & Grimm sono versioni extra-lusso delle avventure pubblicate dalla WotC per D&D, contenenti oltre all'avventura tutta una serie di accessori pensati per rendere l'esperienza dei giocatori più immersiva e divertente.
Al costo di 359 dollari, dunque, all'interno della Legendary Edition di Curse of Strahd potrete trovare:
l'Avventura per D&D 5e Curse of Strahd suddivisa in libri più piccoli, in modo da aiutare DM e giocatori a orientarsi più facilmente nel suo ampio contenuto. Come aggiunta, sono stati inseriti alcuni PG pre-generati per i giocatori e una serie di incontri di combattimento bonus. 17 mappe per il combattimento che coprono ogni angolo di Castle Ravenloft, la dimora di Strahd. Una mappa dell'intera Barovia disegnata su tela. 60 Carte di Scontro, che permetteranno ai giocatori di farsi un'idea dei PNG e dei mostri che si troveranno di fronte grazie alle loro illustrazioni. Una serie di supporti di gioco per i giocatori, quali lettere, atti relativi a misteriose proprietà, note scritte dal proprio "gentile" ospite, monete del Regno di Barovia, ecc., utili per dare ai vostri giocatori elementi concreti con cui sentirsi più immersi nella campagna. Uno Schermo del DM con illustrazioni originali sul fronte e le informazioni utili a gestire la campagna sul retro. Una serie di pupazzi per le dita, con cui divertirsi a interpretare i mostri e i PNG dell'Avventura. La Legendary Edition di Curse of Strahd uscirà a Novembre 2020.
Grazie a @Muso per la segnalazione.


Fonte: https://www.enworld.org/threads/beadle-grimms-legendary-edition-curse-of-strahd.673629/
Link alla pagina ufficiale di Beadle & Grimm: https://beadleandgrimms.com/legendary/curse-of-strahd
Read more...
By aza

D&D 3a Edizione compie 20 anni!

Nel mese di Agosto, di 20 anni fa, veniva rilasciato il Manuale del Giocatore di Dungeons & Dragons 3a edizione.
Sicuramente la 3a edizione rappresenta uno spartiacque per quel che riguarda D&D e segna l’inizio dell’epoca moderna del gioco per diversi motivi:
Innanzitutto, per la prima volta D&D aveva un sistema coerente di regole. Precedentemente erano presenti svariati sottosistemi che non si integravano tra di loro. C’era ben poca coerenza. Ci ha donato l’OGL, che ha rappresentato una svolta enorme nel mondo dei giochi di ruolo. L'OGL infatti ha permesso a chiunque di poter produrre materiale compatibile o derivato dal regolamento di D&D. La quantità di materiale pubblicata per d20 negli anni 2000 è, e probabilmente lo sarà per sempre, ineguagliabile. Ha revitalizzato D&D in un modo che non si vedeva da moltissimo tempo. Negli anni ’90 con il boom dei videogiochi, la nascita dei giochi di carte collezionabili e regolamenti ben più evoluti di AD&D (si può pensare alla White Wolf che all’epoca era il nome più importante) D&D soffriva e non poco. Ha visto il ritorno di Diavoli, Demoni, Assassini, Barbari, Mezzorchi e Monaci. La seconda edizione nacque con ancora fresco il ricordo delle polemiche riguardanti il “satanic panic” degli anni ’80. Quindi tutto ciò che poteva essere considerato “moralmente offensivo” come diavoli/demoni, assassini o mezzorchi venne rimosso. I barbari vennero ritenuti ridondanti rispetto ai guerrieri e i monaci  poco adatti ad ambientazioni basate sull’Europa occidentale medievale. Queste le prime cose che mi vengono in mente, ma vi invito a condividere con noi i vostri ricordi, le esperienze e i pensieri per questo 20° anniversario di D&D 3E.
Read more...

Fuga dall'Abisso è uscito in lingua italiana

A partire da ieri, 30 Luglio 2020, l'Avventura Fuga dall'Abisso per D&D 5e è finalmente uscita in lingua italiana. Pensata per PG di livello 1-15, quest'avventura è ambientata nel Sottosuolo dei Forgotten Realms ed è caratterizzata dalla presenza dei mostruosi Signori dei Demoni.
Qui di seguito potrete trovare la descrizione ufficiale dell'Avventura, la copertina del manuale e la recensione da noi pubblicata su DL'.
Fuga dall'Abisso
Dungeons & Dragons è un gioco per veri eroi che amano vivere intense e adrenaliniche avventure, e Fuga dall’Abisso è il manuale giusto per chi sente il bisogno di passare la serata a salvare il mondo!
A causa di un piccolo errore di calcolo, l'arcimago drow Gromph Baenre, di Menzoberranzan, si pente di aver iniziato la sua carriera arcana…
Che cosa succede quando i cancelli dell’Underdark si aprono per far entrare i demoni dell’Abisso? Una quantità di orrori inimmaginabile si riversa nel sottosuolo, creature d’ombra che rendono ancora più claustrofobici i cunicoli di pietra…i personaggi saranno in grado di sopravvivere alla follia?
Dedicata agli amanti dei dungeons labirintici, Fuga dall’Abisso è un’avventura adatta a personaggi dal livello dal 1° al 15°, che dovranno riuscire a sopravvivere e a tornare in superficie prima di abbandonarsi alla disperazione, ma non solo: dovranno fermare una catastrofe imminente, che potrebbe distruggere non solo le antiche città naniche, duergar e drow, ma raggiungere persino i Reami Dimenticati!
Avranno molte scelte importanti da compiere, e la possibilità di unirsi a molti compagni di viaggio. Un’esperienza di gioco tra le più appassionanti e tra le più riuscite della saga di “Furia dei Demoni”.
Lingua: italiano
Formato: Copertina rigida
Prezzo: 49,99 euro
Articoli di Dragons' Lair:
❚ Recensione di Fuori dall'Abisso

Link alla pagina ufficiale del sito Asmodee Italia: https://www.asmodee.it/news.php?id=722
Read more...
AndreaP

Capitolo 2 - Dragons of Flame

Recommended Posts

Caramon

Il guerriero meno si muoveva e meno parlava meglio era. Quindi rimase come paralizzato osservando il kender e anche Tika che proprio di pazienza non ne aveva.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tanis

Il mezzelfo fece un cenno a Tika di rientrare nel gruppo e poi imbocco' il corridoio che gia' Tass aveva cominciato a percorrere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tass e poi Tanis

Spoiler

Tass cercò di sbirciare attraverso il buco della serratura per capire quante persone e di che razza potessero essere.

Si interruppe solo un attimo all'arrivo di Tanis per indicargli che c'era qualcuno e informarlo delle sue deduzioni.

Spoiler

Mi interessa sapere indicativamente quante voci diverse sento e magari la lingua usata.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hunt Day 29 Harvest Home 351 A.C. - Tarda mattinata [Sereno - Inizio autunno]

Mentre i compagni, Tika compresa, si raccoglievano nel corridoio, Tass si mise a sbirciare da una fessura.

@Tass

Spoiler

Al di là si vedeva un'ambiente illuminato con pagliericci e sedie rovesciate. Si udivano canti sguaiati che miscelavano comune e nanico. Poi una figura passò davanti alla fessura e al kender fu subito chiaro chi erano: Nani di fosso.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tass con @Dmitrij

Spoiler

Tasselhoff si staccò dalla fessura e mise a fuoco Tanis " nani di fosso" sussurrò iniziando a ravanare nelle sue borse.

Estratto un cofanetto di velluto lo aprì in modo cerimonioso e ne estrasse un piccolo oggetto ricurvo che il grande uso aveva reso quasi brillante; la sua intenzione era di inserire il grimandello nella serratura per  chiuderli dentro. 

Già rideva nel pensare al magnifico scherzo che stava organizzando,  chissà quanto ci avrebbero messo quegli stolti prima di liberarsi.

Spoiler

Scassinare serrature (?) +14

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Flint

Un'altra attesa. La vita dell'avventuriero era diversa da come la raccontavano i bardi. D'altra parte non avrebbero guadagnato molto a raccontare di lunghe attese invece che di epiche battaglie.

Dove s'era cacciato il kender? Tornava o non tornava a riferire? Il nano era certo che Tass doveva essere la sua punizione per qualche peccato commesso... una punizione spropositata, tra l'altro!

  • Like 1
  • Haha 3
  • Sad 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riverwind (umano barbaro/ranger) 

Senza Tanis e Tass

Spoiler

Riverwind iniziò a notare i primi segni di irritazione sul volto di Flint, sicuramente a causa dell'attesa senza far nulla mentre il kender faceva chissà cosa senza il suo sguardo vigile a controllare che non ci cacciasse nei guai. Il barbaro, dal canto suo, aveva appreso l'arte della pazienza e dell'attesa alla caccia, cosa che veniva comunque messa a dura prova dal continuo restare in questi spazi chiusi, sensa finestre, che davano un senso di clauatrofobia al barbaro. Tass era sicuramente un individuo imprevedibile e con una mentalità eccentrica, un po' come tutti i kender d'altronde, ma quando le cose si facevano serie si era dimostrato più volte un elemento affidabile e capace, perlomeno negli ambiti in cui aveva dato prova di maestria. Ed esplorare senza farsi notare era sicuramente uno di quelli. Si avvicinò al nano e gli diede una leggera pacca sulla spalla dimostrabili di capirlo e cercando magari di scambiare due chiacchiere per distrarlo. 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Flint

con il gruppo

Spoiler

Avvertì il colpo di Riverwind sull'armatura, ma non ne comprese il significato. Si voltò a guardarlo con espressione interrogativa.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riverwind (umano barbaro/ranger) 

Senza Tass e Tanis

Spoiler

"Mentre attendiamo, mi illumineresti un po' sulla storia di questo posto? Vi era forse qualcuno dei tuoi antenati fra le genti del tuo popolo che edificarono questa fortezza e complessi sotterranei?" chiese cercando di formulare una buona scusa di cui parlare. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Flint

Senza le due T

Spoiler

"Spiacente di deluderti, non ne so molto. E' evidente che si tratta di un avamposto, una fortezza, costruita da nani. Gli zombie della mia razza sono di certo i costruttori, averli trovati dice che non hanno fatto una bella fine, i loro corpi non li ha accolti la pietra. Pero' quel re mummificato che abbiamo trovato non era un nano. Questo posto ne ha viste di storie... un giorno o l'altro le conosceremo tutte. Ma prima dobbiamo svuotare questo posto da chi lo occupa ora."

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riverwind (umano barbaro/ranger) 

Senza le due T 

Spoiler

"Ah, capisco. Sai è la prima volta che entro in un luogo del vostro popolo. Sono tutti fatti così come questo posto? Cioè sono tutti sempre così sotterranei?" chiedo con curiosità e genuin ignoranza.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Goldmoon

Senza Tanis e Tass

Spoiler

C'era ben poco da fare. Goldmoon restò silenziosa in attesa che i compagni tornassero. Nel frattempo, cominciò a recitare una preghiera silenziosa alla dea.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tanis

con Tass

Spoiler

L'idea di Tass di sbarrare la via a quei nani gli parve appropriata. Li avevano gia' incontrati nei pressi della tana del drago nero, non poteva essere una coincidenza trovarli anche qui. C'era un accordo tra costoro e i draconidi. Quindi si allontnarono per proseguire l'esplorazione del resto del piano.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hunt Day 29 Harvest Home 351 A.C. - Tarda mattinata [Sereno - Inizio autunno]

@Tass e Tanis

Spoiler

Tass non ebbe problemi a serrare la porta. la serratura scattò e, a meno che non ci fosse un'altra uscita, i nani di fosso avrebbero avuto problemi ad uscirne.

Tanis e Tass tornarono dai compagni non mostrando segni di preoccupazione per quanto trovato nell'altro corridoio

Vi era ancora una porta visibile oltre alla scala che saliva

@all

Spoiler

 

Gruppo riunito: scusate ero convinto di aver postato l'altro giorno


Mappa
https://drive.google.com/open?id=19XJzxaByWisIDyWlIWFyJzeQaFcGETz7


In relazione alla fortezza dove siete e di cui discutevano Flint e Riverwind,  Raistlin ve ne aveva parlato 
"Il mago ricordava perfettamente la storia di Pax Tharkas. Dopo la fondazione di Qualinesti, il grande leader Kith-Kanan iniziò a tessere rotte commerciali con le terre vicine. Propose così di costruire un monumento di pace, una fortezza dove tutte le nazioni sarebbero potete giungere a commerciare senza pericoli, un simbolo della costante amicizia fra i popoli.
Nani, elfi e umani lavorarono insieme per costruire la fortezza sull'unica grande passo nel confine fra Thorbardin, le terre dei nani, e Qualinesti
"
Gilthanas aveva anche aggiunto in un'altra occasione
""Pax Tharkas si trova nell'unico passo che permette di attraversare le montagne a sud, attraversato un tempo dalla grande strada, prima del cataclisma. Ma come vi ho detto noi non passeremo di lì. Gli elfi conoscono un percorso segreto, lo Sla Mori, che da una valle laterale permette di penetrare nella fortezza"

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tass

La scala che saliva era una tentazione per il Kender che, nonostante amasse tutte le strade, aveva una particolare predilezione per ciò che portava in alto.

Erano parenti tuoi disse a Flint raccontando ciò che aveva fatto ai nani di fosso. Poi sospiro' guardando la scala ma decise altrimenti: credo che dovremo perlustrare prima la porticina ma che qualcuno dovrebbe restare qui a controllare che nessuno ne scenda. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riverwind (umani barbaro/ranger) 

"Resterò io." disse con fermezza il barbaro, alla proposta ragionevole del kender. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hunt Day 29 Harvest Home 351 A.C. - Tarda mattinata [Sereno - Inizio autunno]

"Io certo no" rispose sorridendo Tika alle parole di Riverwind. Quindi veloce si mosse verso la porta e si mise ad ascoltare

Poi voltatasi verso i compagni disse "Nessun rumore, nessuna luce che filtra da sotto. Apriamo?"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tass 

Si ma faccio io, disse condividendo l'entusiasmo della fanciulla, non vorrei che qualche trappola ferisse le tue mani così belle.

Spoiler

Scoprire trappole e se serve aprire serrature +14.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hunt Day 29 Harvest Home 351 A.C. - Tarda mattinata [Sereno - Inizio autunno]

Non rilevando trappole Tass scassinò la serratura: al di la vi era quello che pareva un magazzino. Molte file di casse, scatole e barili erano allineate lungo le pareti di questa grande stanza. Diverse scatole contenenti chiodi di ferro erano appoggiate aperte su uno scaffale mentre tutti gli altri contenitori sono chiusi.
Con una veloce ricerca gli amici videro che vi erano barili di olio, acqua, sale, casse di chiodi, grano, lana tessuta in pezzi, cuoio, pentole e padelle. Tutte cose preziose in caso i assedio.

Velocemente, su indicazioni di Tanis, il gruppo si mosse verso la scala, con Tika e Tass in testa. Questa era in muratura e saliva quasi una decina di metri.

Si ritrovarono in un corridoio arredato con grande cura, che creava un'atmosfera di comfort e lusso. Un soffice tappeto viola ricopriva il pavimento e molti arazzi di ricchi colori rossi e dorati decoravano le pareti. Ciascuna delle numerose porte era realizzata in legno di Vallenwood a grana scura e presentava rivetti, cerniere e chiavistelli dorati.
Ad un esame più attento, tuttavia, era evidente che il lusso comincia a svanire. Grandi macchie scure macchiavano il tappeto in molti punti e un'ampia traccia fangosa rovinava il centro del pavimento. Alcuni degli arazzi, raffiguranti scene pastorali nei boschi, erano stati deturpati: il carbone è stato usato per aggiungere barba e baffi a una principessa elfica, e lunghi tagli rovinavano una scena di elfi e nani in consiglio. Il silenzio regnava

Nel corridoio vi erano molte porte: inoltre il passaggio curvava estendendosi verso un'altra parte della grossa fortezza

@all

Spoiler

 

Come d'accordo ho velocizzato l'esplorazione. Ditemi i prossimi passi

Qui c'è luce: ho lasciato i segnalini colorati per chi porta di solito le fonti di luce, ma considero che non le stiate usando

Mappa piano terra (dove eravate - la stanza 7 è il magazzino che ho descritto)
https://drive.google.com/open?id=19XJzxaByWisIDyWlIWFyJzeQaFcGETz7

Mappa primo piano (dove siete ora: il corridoio prosegue in basso a sinistra nel punto dove non ci sono muri neri)
https://drive.google.com/open?id=1Mud-EhwtIoo5V3RkD9cdwtn-9ssm6H_k

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.