Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Anteprima Mythic Odysseys of Theros #2 - Il Sommario e alcuni Mostri Mitici

Come molti di voi già sapranno, Mythic Odysseys of Theros sarà il prossimo supplemento ufficiale in arrivo per D&D 5e, la cui nuova data di uscita è il 21 Luglio 2020 dopo il recente rinvio causato dal coronavirus. Visto che, tuttavia, la versione digitale del manuale uscirà ugualmente il 2 Giugno 2020 su servizi quali D&D Beyond, Fantasy Grounds e Roll 20, la WotC ha deciso di rilasciare in questi giorni alcune anteprime: il Sommario e alcuni Mostri Mitici (ovvero mostri dotati di capacità particolari dette Azioni Mitiche).
Potete trovare maggiori informazioni sul contenuto di Mythic Odysseys of Theros nei seguenti nostri articoli:
❚ L'annuncio ufficiale di Mythic Odysseys of Theros
❚ 16 ulteriori dettagli su Theros
❚ Regole per i Mostri Mitici dal manuale di Theros
❚ Anteprima Mythic Odysseys of Theros #1 - Contenuti vari da Fantasy Grounds
Ecco qui di seguito, invece, le anteprime (per ingrandire le immagini, cliccate su di esse):




Read more...

Role Playing June

Il sito Comicon, in collaborazione con le più importati realtà del mondo del gioco di ruolo in Italia, ha organizzato per il mese di Giugno una grande iniziativa virtuale chiamata RPJ - Role Playing June, la quale vedrà i giocatori cimentarsi su Discord in one shot per moltissimi dei giochi di ruolo attualmente pubblicati in Italia. Sarà possibile sia partecipare come giocatori, che essere semplici spettatori.

Entriamo più nel dettaglio leggendo direttamente l'annuncio per RPJ.
Tratto dalla pagina di Role Playing June
Per partecipare agli eventi giornalieri andate nella pagina dedicata a ROLE PLAYING JUNE e cliccate giorno per giorno sui link che trovate nel calendario degli eventi. Noi di Dragon's Lair non possiamo che consigliarvi di presenziare assiduamente in modo da poter dare un'occhiata a tantissimi gdr e al modo in cui vengono giocati.
Buone Avventure (in Remoto)!
Read more...

Una collezione di mostri gratis dalla Kobold Press

La Kobold Press ci propone un'altra offerta speciale per questo periodo di sosta forzata. Questa volta si tratta di Boss Monsters, una raccolta di 14 mostri da GS 3 a 27.
Gli scontri con i boss sono difficili da gestire, chiunque ve lo potrà confermare. Che si tratti del vostro avversario preferito che viene eliminato in un istante o semplicemente il dover spendere molto impegno nel creare una sfida sufficientemente impegnativa per il vostro gruppo, dare vita ad un incontro epico ed accattivante per coronoare la vostra avventura non è mai semplice. Almeno fino ad ora. La Kobold Press ha fatto buona parte del lavoro per noi in questa ultima offerta gratuita legata al #15 della loro rivista Warlock.
In questo prodotto troveremo una carrellata di Boss, per un totale di quattordici differenti creature di vario potere. Ce ne sono di adatte ad ogni livello di gioco e ciascuna di esse è pensata per mettere duramente alla prova un gruppo di avventurieri. Sono qualcosa di più che semplici mostri normali. Dopotutto volete rendere questi combattimenti memorabili.

Che sia il demone di origine virale noto come Catscratch, in grado di trasformare sia felini che umani in creature letali che sputano bile, garantendo la propria sopravvivenza tramite la trasmissione della sua malattia.

Oppure il Pumpkin King, un mostro di livello medio che appare in un campo di zucche per mietere un delizioso raccolto e che potrebbe dare vita a delle letali zucche danzanti mentre porta a termine il suo compito da triste mietitore.

Se preferite mostri più letali, se ne trovano anche di quelli. Ci sono demoni unici come Bathael (raffigurato qui sopra), un signore dei demoni ormai deposto e che è fuggito nei recessi più remoti dell'Abisso, dove sta pianificando la sua vendetta.

Per una sfida di livello massimo abbiamo Degmadu il Polipo Millenario che, oltre ad avere il nome migliore tra tutti questi mostri, è di GS 27 e può affrontare tranquillamente un gruppo di personaggi di alto livello con i suoi 555 punti ferita e tredici letali tentacoli, in grado di afferrare delle creature e gettarle nelle sue fauci divoratrici.
Tutte queste creature e molte altre ancora vi aspettano in questo manuale. Usate il codice SaferAtHomeWeek3 prima del termine dell'acquisto e sarete a posto.
Safer at Home - $ 0

Buone Avventure
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/05/dd-boss-monsters-from-cr-3-27-yours-for-free.html
Read more...

La Guida di Volo ai Mostri e altre uscite in italiano per D&D 5e

Nonostante i contrattempi dovuti al coronavirus, in questi mesi la Asmodee Italia ha continuato la sua pianificazione delle uscite dei manuali per D&D 5e in lingua italiana. Proprio oggi, infatti, ha rivelato che Guida di Volo ai Mostri, manuale dedicato alle storie e alle statistiche di mostri vecchi e nuovi, sarà pubblicato in italiano verso Settembre 2020. Fino a quel periodo, tuttavia, la Guida di Volo non sarà l'unico manuale che vedremo in italiano per la 5e. L'avventura per PG di livello 1-15 Fuga dall'Abisso, infatti, ambientata nel Sottosuolo dei Forgotten Realms, è prevista per Giugno/Luglio 2020. Nonostante le complicazioni dovute al lockdown degli ultimi mesi, invece, già da Aprile 2020 è disponibile in tutti i negozi Guida Omnicomprensiva di Xanathar, supplemento che raccoglie nuove Sottoclassi, nuovi incantesimi, nuove Attività Fuori Servizio, e nuove regole e sistemi utili per arricchire le vostre campagne, che siate giocatori o DM.
Come specificato sul sito ufficiale della Asmodee Italia, vi avvisiamo che le date dei manuali non ancora usciti sono da considerarsi puramente indicative. Nel caso in cui, infatti, la Asmodee dovesse subire contrattempi, potrebbe esserle necessario modificarle.
Qui di seguito troverete, in ordine di uscita, la descrizione ufficiale dei manuali su citati, assieme ai link agli articoli che abbiamo pubblicato su di essi:
Guida Omnicompresiva di Xanathar
Nel sottosuolo di Waterdeep, lontano dai rumori e dalla folla, si nasconde un ufficio ben rifornito di meraviglie e ricchezze che vanno oltre la nostra immaginazione…
…e una boccia d’acqua con dentro un pesce rosso.
È lì che agisce indisturbata la creatura chiamata Lo Xanathar, il signore del crimine, l’Occhio che tutto vede e che tutto desidera conoscere! Sono tante le storie che si raccontano su questo beholder, ma la più importante da tenere a mente è sicuramente una: mai toccare Sylgar, il pesce rosso…o saranno guai!
Sicuramente Xanathar ha avuto modo di possedere molti oggetti interessanti e scoprire informazioni preziose, nel corso della sua carriera criminale, ma se c’è una cosa per cui sono famosi i beholder, è proprio la loro eccentricità.  
Ecco dunque finalmente a disposizione la Guida Omnicomprensiva di Xanathar, un utile supplemento ai tre manuali base ufficiali, con regole opzionali dedicate sia ai giocatori che al Dungeon Master.
Xanathar ovviamente l’ha arricchita con le sue bislacche note personali, un po’ paranoiche ed egocentriche, che troverete sparse per tutto il manuale.
Sfogliate con parsimonia e devozione le sue pagine ricche di novità: fino a 25 nuove sottoclassi, tra le quali spiccano alcune vecchie glorie appartenenti a edizioni passate (come i celeberrimi Arciere Arcano e il Maestro dello Stile dell’Ubriaco); nuovi approfondimenti sulle regole più comuni che serviranno al Dungeon Master per rendere il suo lavoro più agevole e scorrevole, nonché un buon elenco di trappole rivisitate e un sacco di lussuosi oggetti magici; infine corredato dalle stupende illustrazioni che caratterizzano ogni manuale di questa nuova edizione, troviamo anche un ben fornito elenco di incantesimi.
Tra le varie regole facoltative, non dimentichiamo le cosiddette Attività Fuori Servizio, molto utili per poter sfruttare al meglio il tempo trascorso tra un’avventura e l’altra, consentendo ai propri personaggi di poter svolgere lavori, effettuare rituali religiosi, fabbricare oggetti magici, o semplicemente recuperare energie.
E per ultime, ma non meno importanti, citiamo le regole per le Avventure Condivise, nell’appendice: sia che siate già dei giocatori appassionati di Adventure League, sia che vogliate provare nuovi metodi di gioco con il vostro gruppo di amici, questa è la variante più rapida e scorrevole del gioco che esista!
Come potete vedere Xanathar ha sempre un occhio di riguardo per queste cose (più di uno, in realtà!)
Basta che non tocchiate il pesce rosso, non smetteremo mai di ripeterlo!
Data di uscita: già disponibile nei negozi
Lingua: italiano
Prezzo: 50 euro
Articoli di Dragons' Lair:
❚ Recensione della Guida Omnicomprensiva di Xanathar
❚ Biografia di Xanathar

 
Fuga dall'Abisso
L’Underdark è un mondo sotterraneo ricco di meraviglie, un labirinto sterminato e contorto dove regna la paura, popolato da mostri orrendi che non hanno mai visto la luce del giorno. È quaggiù che l’elfo oscuro Gromph Baenre, Arcimago di Menzoberranzan, lancia un empio incantesimo con l’intenzione di infiammare l’energia magica che pervade l’Underdark: nel farlo, spalanca una serie di portali collegati al regno demoniaco dell’Abisso. Ciò che ne esce stupisce lo stesso arcimago, e da quel momento in poi, la follia che aleggia sull’Underdark non fa che crescere e minaccia di scuotere i Reami Dimenticati fin dalle loro fondamenta. Fermate la follia prima che divori anche voi!
Data di uscita: Giugno/Luglio 2020
Lingua: italiano
Prezzo: non ancora noto
Articoli di Dragons' Lair:
❚ Recensione di Fuori dall'Abisso

 
Guida di Volo ai Mostri
Il rinomato maestro del sapere Volothamp Geddarm è tornato! Ha scritto una fantastica dissertazione in cui illustra alcuni dei più classici mostri dei mondi di Dungeons & Dragons. Ma il Saggio di Shadowdale in persona, Elminster, non crede che Volo abbia colto a dovere tutti i dettagli. Non perdetevi questo lavoro di squadra in cui Volo ed Elminster illumineranno i profani sia sulle creature più comuni che su quelle meno conosciute.
Questo libro, una sicura fonte di ispirazione per ogni Dungeon Master, esplora le storie di numerosi mostri, tra cui i giganti, i mind flayer, gli orchi e i goblinoidi. I giocatori troveranno anche le regole per interpretare una vasta gamma di nuove razze, tra cui gli angelici aasimar e i felini tabaxi. Sono inoltre incluse le statistiche di gioco di dozzine di mostri, alcuni originali e altri tratti dal passato del gioco, pronti a comparire nelle vostre avventure di D&D come possenti amici o temibili mostri.
Data di uscita: Settembre 2020
Lingua: italiano
Prezzo: non ancora noto
Articoli di Dragons' Lair:
❚ Recensione di Guida di Volo ai Mostri
❚ Elenco delle anteprime in inglese della Guida di Volo ai Mostri
❚ Biografia di Volo

Read more...

Una breve guida per gli avventurieri a Dark Sun

Articolo di J.R.Zambrano del 16 Maggio

Avete sentito bene: dopo avervi parlato delle 5 ambientazioni che dovrebbero essere aggiornate alla 5° edizione, inizieremo a fare un tour su di esse, cominciando da Dark Sun! E' ora di indossare delle armature di chitina, controllare i nostri fidati alhulak e stare attenti a non avvicinarci troppo alle terre degli halfling. Questa settimana visiteremo il mondo desertico di Athas, il mondo di Dark Sun.
Inizialmente rilasciata nel 1991, Dark Sun è un'ambientazione post apocalittica che ha preso le regole di D&D e le ha modificate per creare qualcosa di fantastico. E sebbene questa ambientazione sia una delle più distaccate dal fantasy tradizionale, continua ad avere molto seguito anche ai giorni nostri.

E' immediatamente distinguibile in mezzo alle altre ambientazioni: Athas ha proprio un sentore differente. Questo perché è stato progettato diversamente. E' stato il primo mondo ad essere creato con un intreccio narrativo principale (in inglese "metaplot", NdTraduttore) pensato per coinvolgere i giocatori nelle lotte combattute in quel mondo. Vennero inserite delle nuove classi e delle razze a disposizione dei giocatori, come il celebre Thri-Kreen (ovvero la ragione per cui il vostro DM vi guarda con sospetto quando parlate di razze mostruose), l'Aarakocra e il Pterann, mentre alle razze più note veniva data una nuova identità per adattarle ad Athas.
Anche le regole vennero cambiate per l'ambientazione. La più importante riguardava la magia, l'elemento al centro di ogni ambientazione fantasy: su Athas è qualcosa di pericoloso e temuto. La magia è ciò che ha corrotto il mondo: quella arcana è sinonimo di morte e distruzione. E quella divina è sostanzialmente scomparsa. Athas non è dimora per gli dei. E' un mondo sterile dove i sacerdoti servono gli elementi. E, dato che l'ambientazione è stata sviluppata assieme al Complete Psionics, le arti psichiche hanno un ruolo importante nella quotidianità di Athas. Questo dettaglio aggiunge un certo aspetto di sci-fi (che verrà sviluppato da alcuni prodotti successivi). E ovviamente ci sono le illustrazioni, dei capolavori creati da Brom, a cui venne data carta bianca per la creazione del mondo. E la storia andò esattamente così: Brom disegnava qualcosa e gli scrittori correvano ad integrarlo nell'ambientazione. E così venne creata Dark Sun.

Visita la scenografica Athas! Fermatevi da uno dei nostri specialisti di modificazione corporea per ricevere un piercing gratuito!
Quindi cos'è che fa risaltare Athas? Geograficamente parlando, qualunque posto è terribile. La maggior parte dell'ambientazione è focalizzata attorno alla Regione di Tyr, il più grande bastione di "civiltà" del mondo. Qui le città-stato dei re-stregoni immortali torreggiano sulle terre devastate. La maggior parte degli umani, umanoidi e thri-kreen rimane al sicuro all'interno di queste enclavi cinte da mura e i loro villaggi periferici. Ne esistono sette in totale: Tyr, Balic, Draj, Gulg, Nibenay, Raam e Uruk. Ognuna è caratterizzata da una cultura e da degli usi, ma tutte sono dotate della stessa gerarchia sociale: a capo ci sono i re-stregoni (o re-dragoni) e sotto chiunque altro. Ma esiste un gradino ancora più basso, dove si trovano tutte le vittime delle varie razze di schiavisti di Dark Sun. Ma che cosa vi attendevate da un mondo selvaggio dove morire di vecchiaia viene considerato un grande traguardo da festeggiare e degno di essere ricordato con onore?

Ad ovest della Regione di Tyr troverete le Montagne Risonanti, chiamate così per via del fastidioso rumore e della confusione che si sentono quando si prova ad attraversarle, per via della mancanza d'ossigeno. Se potete sopravvivere ai pericoli del deserto e all'ardua scalata (sono ad almeno 3000 m dal livello del "mare"!) avrete conferma delle voci sulla natura rigogliosa che potete trovare in questo luogo. La Foresta del Crinale si trova oltre alle Montagne Risonanti, una vera e propria giungla rigogliosa e piena di vita, tenuta verdeggiante da fiumi nascosti e dalla pioggia. E, come buona parte di Athas, è un luogo ostile. E' la casa degli halfling, xenofobi e pericolosi, e ospita delle antiche rovine nascoste dalla fronde. E oltre alle ultime propagaggini della foresta, dove il calore riesce ad avere la meglio sulla vegetazione, si trovano solamente delle vaste distese di sabbia.
Nel lato orientale della Regione di Tyr si trova il Mare di Limo. E' chiamato così per via del suo passato come un vero e proprio mare, prima che la magia profanatrice lo trasformasse in una distesa di polvere e limo. E ora non è più abitabile. Il limo non è abbastanza forte da sorreggere del peso su di esso ed è incredibilmente fine, il che implica che senza avere delle protezioni il semplice respirare diventa ancora più difficile che sul resto di Athas, il che è tutto un dire. Nel mezzo del Mare di Limo potete trovare delle amabili destinazioni turistiche come la Valle della Polvere e del Fuoco, un gruppo di devastate badlands nascoste da un'enorme tempesta di sabbia in grado di uccidere chiunque sia talmente folle da provare ad attraversarla. Inutile a dirsi, questo luogo fa da casa ad ogni genere di nuovi mostri, che non attendono altro che dire "ciao" ad ogni viaggiatore di passaggio.

SALUTA LE MIE FAUCI MORTALI!
A nord ci sono le Rupi Frastagliate, un'altra regione desertica vasta e senza strade, racchiusa da pianori cremisi (di questo colore per via del sole e del sangue) e il Mare di Limo. Nelle Rupi Frastagliate si trovano due altre città stato: Eldaarich e Kurn, così come la Savana Cremisi, che è piena di piante affilate simili al bambù ed eserciti di uomini-mantide. I vari Kreen vivono qui, in altre parole. Quindi tenete gli occhi aperti per degli assassini armati di chatkcha dietro ad ogni angolo. In caso non vogliate fermarvi qui, potrete procedere ancora più a nord verso le Pianure Ardenti, dove probabilmente ogni cosa sta bruciando. Oltre a queste, però, si trova l'Ultimo Mare, il più grande specchio d'acqua che si può trovare su Athas. E' stato preservato per lunghe ere da potenti psion. Naturalmente questi psion hanno abbandonato i loro corpi fisici, impiantando le proprie coscienze in dei cristalli di ossidiana, e sono diventati pazzi nel corso dei secoli.

Venite a vedere il nostro soleggiato resort in riva al mare.
A sud troverete le Terre Morte. Non c'è molto da dire, se non che sono terre dove i (non) morti vagano liberalmente e sono considerate inospitali anche dagli abitanti più selvaggi di Athas. Questa regione è stata descritta in un libro chiamato i Terrori delle Terre Morte. Questo dovrebbe dirvi tutto. Nessuno ci va, a meno che non abbia scelta.
La storia di Athas è "amichevole" e tranquilla come la sua geografia. Come Krynn, Athas ha attraversato cinque epoche:
L'Era Blu, ovvero quando tutto sommato si stava bene. Gli halfling regnavano sul mondo, fino a che non distrussero gli oceani. L'Era Verde, ovvero quando il mondo non era ancora morto. Era rigoglioso e verdeggiante, fino a che non giunse Rajaat. L'Era Rossa, ovvero quando Rajaat, uno dei grandi "cattivi" dell'ambientazione, scoprì la magia arcana e rovinò tutto. L'Era del Deserto, ovvero quando i Re-Stregoni si ribellarono contro Rajaat e salirono al potere. L'Era degli Eroi, ovvero quando si svolgono le vostre campagne. Ognuna di queste ere ha avuto il suo impatto sull'ambientazione e ha permesso di creare la piana desolata che i giocatori possono ammirare nel presente.

L'Era Blu
E' un'era relativamente tranquilla. Gli halfling erano i padroni del vasto oceano che copriva buona parte del mondo. Possedevano un potere in grado di plasmare la vita stessa, chiamato Forgia-Vita (NdT Life-Shaping). E questi halfling "maestri della natura" iniziarono a fare esperimenti su varie forme di vita. Questo li portò alla guerra, che portò infine alla Marea Scura, un'alterazione magica dell'acqua del pianeta, che la mutò da generatrice di vita a veleno. Riuscirono a fermare la Marea, ma la vita era ormai stata sostanzialmente spazzata via. Gli halfling crearono quindi un artefatto noto come la Torre Pristina per distruggere il fenomeno, facendo cambiare il colore del sole da blu a giallo nel processo.
L'Era Verde
In seguito alla distruzione della Marea Scura, gli halfling "maestri della natura" si ritirarono in solitudine. Molti si rifugiarono nelle Montagne Risonanti: la loro magia è alla base della rigogliosità che ancora oggi contraddistingue la Foresta del Crinale. Almeno così fecero quelli che non decisero di esplorare il mondo. Durante quest'epoca la religione iniziò a farsi strada, ma non esistevano delle divinità. La gente iniziò a scoprire che possedeva dei poteri psionici e, per un certo periodo, la vita fu relativamente gradevole. Ma fu durante questo periodo che apparvero i pyreen, dei potenti psionici in grado di creare grandi meraviglie. Tra questi Pyreen c'era Rajaat, uno psion tanto esecrabile quanto intelligente, che scoprì la magia arcana. Insegnò le sue tecniche a molti, ma rivelò tutti i suoi segreti solo a pochi prescelti. Mostrò loro la "profanazione", un processo che risucchiava la vita dal mondo per potenziare il potere arcano. Grazie a dei sacrifici, la magia profanatrice e un potente rituale, Rajaat trasformò i suoi più potenti seguaci in Campioni, esseri immortali di immenso potere che avevano il compito di ripulire il mondo. Questo rituale fece diventare il sole di una tinta rossa scarlatta.

L'Era Rossa
Questa era iniziò con il sangue. Delle campagne di genocidio, chiamate le Guerre Purificatrici, scossero l'intera Athas. Queste guerre durarono secoli, se non millenni. La desolazione venne portata per mano dei Campioni di Rajaat e i loro servitori. Ma, mano a mano che le campagne venivano portate avanti, i Campioni iniziarono a sospettare che il loro maestro volesse eliminare completamente la vita da Athas, cosa che avrebbe incluso anche loro. Decisero, saggiamente, di ribellarsi contro il loro signore e, grazie a delle potenti magie, imprigionarono Rajaat in un reame noto come il Vuoto, dove non esisteva nulla. Né luce, né oscurità, né tempo. Per tenerlo lì, i Campioni celebrarono un altro potente rituale (e numerosi sacrifici) e trasformarono uno di loro, Borys, in un drago. Borys impazzì immediatamente e iniziò a scatenare la propria furia sul mondo.
L'Era del Deserto
Nota anche come l'era dei Re-Stregoni. Questi sono gli anni in cui i re-stregoni salirono al potere. Riuscirono ad impadronirsi dell'intero Athas mentre prendevano possesso del poco potere rimasto nel mondo. Costruirono o conquistarono i territori che sarebbero diventati le loro città-stato e iniziarono a riscrivere la storia per cancellare il male che avevano fatto. Il mondo continuò a peggiorare, dato che praticavano continuamente la profanazione per mantenere il loro potere.
L'Era degli Eroi
Ed eccoci infine all'Era degli Eroi. La storie di Dark Sun sono ambientate durante questo periodo. Tutto iniziò con l'assassinio di Kalak di Tyr durante una rivolta degli schiavi. Questo fece scoppiare una serie di guerre, rivolte e altri conflitti in cui coinvolgere i giocatori. Questa storia venne fatta avanzare attraverso dei moduli di avventure e una serie di romanzi, la Pentalogia del Prisma. Questa era venne fatta progredire durante la 3a Edizione, che ambientava i propri prodotti 200 anni dopo l'assassinio di Kalak. Ma tale linea vide rilasciati pochi prodotti ed ebbe vita breve. Con l'avvento della 4a Edizione l'ambientazione tornò alla instabile Era degli Eroi.

Quindi, per quale ragione Dark Sun ha tanto successo? Come avete capito dalla storia e dalla geografia, è un'ambientazione molto particolare. Ma non penso che sia stato il contrasto con il fantasy classico o la sua natura selvaggia a renderlo tanto noto. A mio parere dipende tutto da come ci è stato presentato. Sopra ho spiegato come Dark Sun fosse la prima ambientazione della TSR con una storia di fondo. E penso che sia proprio questa a dare la base a molte delle campagne ambientate su questo mondo.
Ma la storia non è affascinante per via della sua risoluzione (in fondo anche Krynn e Faerun hanno avuto i loro conflitti di dimensioni mondiali), ma penso che sia per via della tensione che riesce a creare. L'intera cosa parte con l'assassinio di un re-stregone. E questo ha un significato solamente per via della storia dell'ambientazione. Noi sappiamo che i re-stregoni sono incredibilmente potenti, anche senza scavare a fondo nell'ambientazione (che è molto ricca), e questo evento è sufficiente a creare una certa tensione.
Il mondo di Athas potrà anche essere morente, ma è dinamico. E' un continuo succedersi di eventi e lascia traspirare la speranza che le cose si risolveranno, prima o poi. Confrontatelo con i Forgotten Realms, altra ambientazione che amo, ma che non ha un senso di tensione narrativa. Come una sitcom dei primi '90 tutto sembra essere guidato dallo status quo. Alla fin fine gli eroi stanno combattendo per preservare il mondo. E tutte le storie raccontate sul Faerun riguardano la salvaguardia dei reami dal male. Gli avventurieri potrebbero lavorare per gli Arpisti o i Lord di Waterdeep per provare ad evitare il cambiamento in città. E' un mondo dove sapete che, nonostante tutto, Neverwinter continuerà ad esistere e ad ergersi lì. O che i Maghi Rossi del Thay non conquisteranno mai il mondo. In un certo senso, è un'ambientazione che non può cambiare.

Ci hanno provato con la 4a Edizione. Il Faerun è stato colpito dalla Piaga degli Incantesimi, una catastrofe mondiale, e un altro piano si è fuso temporaneamente con esso, ma la gente ha odiato questi cambiamenti. E quando è arrivata la 5a Edizione sono state fatte poche menzioni delle conseguenze di queste vicende. E ha senso: i Forgotten Realms sono noti ed esplorati a fondo, sono un mondo civilizzato, non adatto per i "punti di luce" che definivano la 4E.
Ma su Athas percepiamo chiaramente che questo mondo vuole cambiare, in bene o in peggio (spesso in peggio). E' un mondo pieno di tensioni che non possono che esplodere. Ma, e questa è la chiave, gli strumenti per risolvere i conflitti non vengono mai forniti chiaramente. Sono sparsi in mezzo all'ambientazione. Si parla di antichi tesori o razze ritenute scomparse che potrebbero aiutare, ma il fato è fondamentalmente misterioso.

Che è la ragione per cui, a mio parere, hanno cancellato i cambiamenti della 3a Edizione. Buona parte del fascino di Athas è che si è a conoscenza di queste tensioni pre-esistenti e che le si vedrà in gioco, indipendentemente da come vada la campagna. Anche se doveste decidere di ignorarle completamente e giocare dei nomadi del deserto, il mondo è comunque caratterizzato dalle scelte fatte dalla gente durante la sua storia. La tensione che gli sviluppatori sono riusciti a creare rende il mondo vivo.
E dopo vi tufferete nel fantasy post apocalittico e leggerete ogni nuova opzione (ci sono pagine e pagine di equipaggiamento specializzato, dato che i metalli sono rari su Dark Sun e che sono nate una serie di armi culturali specifiche come risposta) e avrete un mondo in cui potervi immergere appieno. Un mondo che le persone sentiranno come proprio, un mondo che sentono di poter influenzare.
E questo è il motivo per cui Dark Sun è tanto amata ai giorni nostri. Mentre il Faerun è un mondo che si combatte per preservare, Athas è un mondo dove si combatte per sopravvivere. Un mondo in cui combattete per cambiarlo.

Avete una storia preferita di Dark Sun? Avete mai visto una nave di razziatori in fiamme sulle coste del Mare di Limo o dei Thri-Kreen appostati nell'oscurità di una foresta silenziosa? Fatecelo sapere nei commenti.
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/05/dd-an-adventurers-overview-of-dark-sun.html
Read more...
Bomba

Capitolo Otto - Sulle orme dei draghi

Recommended Posts

DM

x Seline

Spoiler

Osservare +7+2=9

Ascoltare +9+14=23

x Celeste

Spoiler

Autoipnosi +12+11=23

Concentrazione +14+13=27

Ascoltare +7+8=15

Osservare +7+20=27

x Clint

Spoiler

Cercare +14+18=32

x Edriust

Spoiler

Cercare +9+15=24

x Ariabel

Spoiler

Sopravvivenza +0+15=15

Ariabel guadagna tre razioni

La breve pausa al capanno fu un utile occasione per approfondire i rapporti tra i membri del gruppo. Edriust prima, e Clint poi, il capanno fu controllato con attenzione alla ricerca di eventuali bottini nascosti, tuttavia sia lo scassinatore che l'adepto dei draghi furono concordi nel ritenere che quel luogo era adibito unicamente come punto di rifornimento e ristoro per i cacciatori della zona. Jackpit non segnalò la presenza di intrusi e lo stesso fece da Celeste in veste di vedetta, che ebba il modo di avere un simpatico confronto con Emercuryadar una volta che esso, attirato dai cenni dell'elocatrice, scese per capire che cosa avesse da dirgli.

Il drago scoppiò in una grossa risata Che mi venga un accidente, tra un po' voi umani vi farete spuntare direttamente le ali e gli artigli di questo passo! il drago d'argento suggellò la battuta dando una zampata sulla schiena di Celeste, sufficiente a gettarla a terra Oh, scusami! disse tutto preoccupato accorgendosi della forza del colpo E' sempre difficile dosare le forze. Ma tu hai già fatto tanto per me, per quanto ancora non ci conoscessimo, quando hai abbattuto quel bugbear. Avrei pagato per essere presente... beh, da vivo, lì ero già presente... ad ogni modo dammi del tu, accidenti! Ti devo la pelle, in tutti i sensi. Quando a breve partorirai i tuoi primi figli, perchè certo il tuo maschio non può tardare a compiere il suo dovere dopo che ti avrà sposata, avrei piacere di crescerli e addestrarli per un certo tempo, un piccolo modo per sdebitarmi.

Il pomeriggio di quel primo giorno di viaggio vide una sola battuta di caccia, quella di Ariabel. L'elfa, nonostante la barba che l'avrebbe resa lo zimbello della corte di Firedrakes, potè constatare l'efficacia del suo nuovo arco, perfettamente bilanciato, quando centrò una quaglia prima e un coniglio poi quando si allontanò di poco dal sentiero. Clint, fedele nel suo ruolo, non potè che riconoscere l'abilità dell'elfa mentre raccoglieva le prede che avrebbero funto da pratica cena per il gruppo.

L'ora del desco arrivò tardi, quando su indicazione di Emercuryadar si fermarono. Il terreno aveva via via cambiato la sua conformazione, trasformandosi nell'arenaria che era stata preannunciata. La fauna si era fatta via via più rada, con alberi sempre più secchi in quella fascia di bonaccia meteorologica dove i soli venti del mare avevano decretato un ambiente più secco e sterile. Le stelle brillavano nel cielo quando essi giunsero ai margini delle Colline Cremisi

Notte stellata ai piedi delle Colline Cremisi

Spoiler

image.jpeg.4dff1cca618700f08eac2e2400b74aa3.jpeg

Alla luce del fuoco da campo, sul quale erano stata posta la cena di quel giorno, Emercuryadar discese tra di loro, riprendendo la stessa forma umana usata a Coltre Grigia, per non spaventare i cavalli Il fatto che non abbiamo incontrato anima viva durante il nostro viaggio potrebbe non significare nulla, ma non mi rende sicuro. Per stanotte suggerirei dei turni di guardia. Io farò la mia parte, ma pure io, drago delle montagne, avrò bisogno di riposare le membra dopo un'intera giornata di viaggio. Mi servono altre quattro persone con cui fare rotazione per poter essere tutti riposati a dovere l'indomani, chi si offre? chiese guardando i presenti

x tutti

Spoiler

-1 razione, prenotazione ai turni di riposo nell'ordine di chi si presenta per primo. 4 posti da occupare.

 

Edited by Bomba

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chandra 

Io faccio volentieri la mia parte: un cielo cosí sereno non si vedeva da parecchio e mi sto interessando alle costellaziini celesti ultimamente... Potrei unire l'utile al dilettevole. Inoltre ho cavalcato senza armatura quindi sono senz'altro più fresca di molti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Clint Connor

"Io, senza alcun dubbio, mi accollerò volentieri un turno di guardia. Direi quello nelle ore comunque più buie, più lontane dal sole. Posso fare anche più di un turno, se volete. Al contrario di praticamente tutti voi, non necessito di rigenerare le mie capacità tramite il sonno", si offrì Clint, prima di ravvivare il fuoco con un getto di fiamme. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Edriust

Ignorò le parole che gli furono rivolte al lancio del suo incantesimo portando una mano al cappello simil basco e ringraziando della sua offerta ms limitandosi a proseguire 

Dm @Bomba

Spoiler

Non ho avuto l'esito dell'incantesimo, forse me lo sono perso??? 

Posso pensarci io al terzo turno di guardia senza problemi! Alzando leggermente il cappello con la mano destra e guardando i suoi interlocutori uno ad uno

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chandra 

Perfetto, direi che ci siamo allora -, disse la barda. Quindi inizia Emercuryadar, poi io, a seguire Edriust, poi Clint ed infine prima dell'alba direi Bjorn che farà il cavaliere lasciando dormire Seline ed Ariabel. Vero Bjorn? Concluse guardando il nordico

Spoiler

@Nilyn per bjorn

 

Edited by Minsc

Share this post


Link to post
Share on other sites

Clint Connor

"Perdonatemi, lady Chandra... Ma, se proprio dovete condurre un turno anche voi, perché non fate il primo, uno dei più luminosi e che vi può permettere poi un lungo sonno ininterrotto?", chiese Clint, sbocconcellando un pezzo di carne secca. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Seline

Il viaggio proseguì, il territorio ed il panorama mutò in qualcosa di sempre più arido e secco, ma la tiefling rimase immutabile. Rimane silenziosa, continuando ad avanzare al fianco di Bjorn, lasciando che fosse la sua testa ad essere permeata dai sussurri e dalle voci, rispondendo a queste e cercando di calmare la nuova esuberante arrivata. Ben presto si accamparono per la notte, stabilendo dei turni di guardia in cui lo stesso Bjorn decise di prendere parte come ultimo posto disponibile, facendo storcere leggermente il naso alla stregona.. Trovandosi non del tutto d'accordo, ma senza proferire parola.
Jackpit, voglio che anche tu faccia dei turni di guardia. La situazione non mi piace e voglio evitare stupidi incidenti, va bene?
Sì, padrona!

Se dovessi notare qualcosa di sospetto, svegliaci.. Se dovessi notare qualche comportamento sospetto dagli altri del gruppo fai lo stesso. Le voci su di me stanno iniziando a girare troppo per i miei gusti.
Agli ordini!
E tieni d'occhio anche Celeste.. Dovesse mai ridestarsi quella strana creatura o ci fossero altri stupidi litigi, avvertici.
Come mai sei così sospettosa Seline?
Troppi sguardi che non mi piacciono ultimamente. Inoltre Chandra, Clint e l'altro felinide non li conosco così bene, preferisco stare sicura.
Troppe paranoie.. Stai crescendo veramente male!

Quindi la sera iniziò a passare, portando Seline a riposare e lasciando che Jackpit, nascosto nel suo velo d'invisibilità, controllasse la situazione all'interno del piccolo campo creato per la notte, a meno fino a quando Bjorn non si sarebbe svegliato per il suo turno di guardia. Solo in quel caso la stregona si sarebbe destata insieme a lui, ancora chiamata dagli abbracci di uno strano sonno tranquillo, prima di portarsi in posizione seduta e, così, apparire solidale al nordico e rimanere sveglia pure lei ad osservarlo in silenzio.
La schiera si è ridotta a quanto vedo.. Peccato che alcuni interessanti elementi manchino all'appello.. Non saprei proprio con chi giocare, chi manca all'appello.
...
Il nuovo gattone potrebbe essere un'idea.. O anche quel Clint.. O potrei riprendere a giocare con qualche vecchio giocattolo..
Togliti di torno..
Povera sciocca

Edited by Nilyn

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chandra 

Perché non vedrei le stelle, e con questo cielo splendido non ho intenzione di perdermele - rispose a Clint

E come ti ho già detto decine di volte, dammi del tu

Edited by Minsc

Share this post


Link to post
Share on other sites

Clint Connor

"Ah, sì, si, certo, come vole-..., come vuoi, mia lady", farfugliò Clint, che avrebbe faticato non poco a cambiare registro con la Contessa Consorte. 

A turni stabiliti, prese poi da parte Ariabel, mentre assisteva il fido Ambrogio nell'erigerle la tenda: 

Spoiler

"Mia Dame, se avete curiosità sul nuovo arrivato, perché non gli ponete qualche domanda col vostro fare, impeccabile ed amichevole allo stesso tempo? Temo che un approccio troppo inquisitorio e condiviso lo indisporrebbe soltanto. 

Ecco, magari, potreste pensare di approcciarvi a lui senza barba, però... che, se posso permettermi, mette un poco in ombra la perfezione del vostro splendido viso!".

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Celeste(Umana Elocatrice) 

Avrebbe riso alla battuta del drago se il "colpetto amichevole" non l'avesse silurata con la faccia contro il prato. Dopo un inevitabile gemito di dolore si rialzò a fatica e lo ascoltò. Era felice di sapere che il Emercuyadar avesse quella opinione di lei, tutta via quando il drago le disse a riguardo del matrimonio gli occhi di Celeste si spenseso e sul suo volto ne uscì uno sguardo grigio, triste... Con quelle parole si ricordò benissimo degli anelli che Tonum aveva fatto cadere in preda alla rabbia a Bottepiena. Dopo qualche secondo guardò il drago dritto negli occhi. Appoggiò una mano sul suo muso e lo accarezzò dolcemente. Credo che per me non ci sarà più tale futuro roseo... Ma apprezzo tanto il "tuo" pensiero. Tonum... Mi dispiace ancora... Ti ho deluso... Ma non credo che riuscirei ad amare soltanto una persona, visti gli ultimi avvenimenti... Perché sono così? Perché sto rendendo Celeste così? Vorrei tanto poterti essere accanto e trovare una soluzione... Ma forse... Anche di questo avrei timore a parlartene. 

La notte donò agli avventurieri un cielo stellato mozzafiato e come era solito nel carattere della ragazza ne rimase affascinata come una bambina. Quando ci fu la proposta per i turni di guardia si sarebbe voluta offrire, ma gli altri l'avevano preceduta sul tempo. Semmai aveste bisogno di un cambio posso fare anche io un turno. Posso manipolare la mia magia con dell'ipnosi autoindotta affinché non necessiti di sonno per diverso tempo. Se mai dovesse succedere qualcosa chiamate e mi catapulterò da voi. 

Quando la ragazza prese il sonno nel campo creato per la notte cominciò nuovamente a sognare. Nel vuoto più assoluto vi era solo Tonum al centro. Con le mani provai a toccarlo, ma venni trascina via da lui, sempre più lontano. Sino a non vederlo più... Non mi lasciare... Ti prego... Celeste si risvegliò inspirando copiosamente dalla paura. Un altro... È già il secondo giorno a fila che capita... Mi fa male la testa... Si svegliò proprio mentre Bjorn stava per affrontare il suo turno di guardia. L'elocatrice salutò l'amico con un gesto per poi guardare Seline, anche lei sveglia. Forse adesso è un buon momento... Chiariamo questa storia. Celeste si alzò da suo gaciglio, raggiunse la Tielfling e si sedette accanto a lei, sperando che questa non fuggisse ancora. 

Seline

Spoiler

Ehm... Ciao... Dopo quella mattina, non ci siamo più dette molto. E bhe... Capisco anche il perché. È stata una situazione delicata per tutti. Io... Ehm cioè... Volevo dirti che, qualunque fosse il motivo per il quale l'altra abbia deciso di mandarmi la lettera, io non ce l'ho con te. So benissimo che tu non l'avresti mai fatto. Per tutto questo tempo l'elocatrice aveva guardato in basso a se, senza mai guardarla in volto come era suo solito fare. Davvero? Non sei arrabbiata? Persino io trovo il suo comportamento orribile. Ma... Concordo con te nel dire che la colpa è dell'altra entità... Spero solo sia davvero così. Mi dispiace anche per... Bhe... Non essere riuscita a non dire la verità. Spero che Bjorn non si sia arrabbiato. Io... Non vorrei fosse capitato qualcosa di simile a voi due... Mi dispiacerebbe molto... E poi di non averti detto nulla mai riguardo a me... Ho avuto la presunzione di potermela cavare e la paura di cosa sarebbe successo se lo aveste scoperto. Ma così facendo ho solo mentito ai miei amici, a te, a Bjorn, ad Ariabel, a tutti gli altri... Non dovevate scoprirlo così. Spero... Di non essere cambiata ai vostri occhi, come è successo con Clint e Chandra... Celeste si fermò così... Non disse altro... 

 

Edited by Organo84

Share this post


Link to post
Share on other sites

Seline

Celeste

Spoiler

Gli occhi scarlatti della tiefling osservano il cielo notturno, distratta solamente nell'istante in cui Celeste decide di sedersi accanto alla tiefling, portandola così ad osservarla per un breve istante, prima di tornare a guardare Bjorn che sta prendendo parte al proprio turno di guardia.
Dopo quella sera.. Dopo quella mattinata.. Molto spesso finiamo per non dirci molto direi.
Commenta alle prime parole dell'elocatrice con un'espressione seria, mentre la coda strofina sul terreno per spazzare via la povere di quell'ambiente arido.
Ho preso una decisione Celeste, cercherò di dire a tutti quello che sto passando, nonostante abbia visto come ti hanno trattata. E' stato Bjorn a convincermi, ma non ho voglia di farlo soffrire. Se dovessi diventare un problema per il gruppo, se dovessero guardarmi come adesso o peggio, allora preferirei lasciare Bjorn da parte. Non ho voglia che sopporti tutto questo per me.
Prosegue nel suo dire, portando così il suo sguardo in direzione di Celeste con un'espressione ancora severa in volto, quasi volesse dare lei una lezione di vita all'elocatrice, quando è probabilmente la più giovane all'interno di quel gruppo di avventurieri.
Lo stesso vale per te Celeste. Hai dei problemi a cui devi pensare, non dovresti occuparti dei miei... A meno che Zhuge non ti abbia detto qualcosa in particolare..
Continua ad osservarla attentamente, cercando una possibile reazione dall'elocatrice che spera di non poter notare.
Non vorrei che ti fossi interessata maggiormente per quello. Hai paura che faccia del male a qualcuno? A Tonum? Agli altri? Hai paura che riesca a raggiungerlo e liberarlo?
Chiede ancora per poi scuotere la testa con disapprovazione.
Ho già chiesto a Bjorn di occuparsi della faccenda e di uccidermi immediatamente, se dovessi perdere il controllo. Così potrai stare più tranquilla e concentrarti sui tuoi problemi.
Prosegue con quelle parole cariche di freddezza, nascondendo ben altro all'interno di quella maschera, dato che la sua coda pare non rimanere molto ferma.. Segno che il suo animo è attualmente in agitazione.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Celeste(Umana Elocatrice) 

Seline

Spoiler

Ed infatti sbagliamo... Disse immediatamente a Seline in risposta al primo commento tenendo ancora il volto chino. Avrei dovuto avere più coraggio la scorsa volta, non avrei dovuto lasciar correre il problema. Ed infatti è quello che sto facendo adesso! Io non ho più voglia di fuggire dalle situazioni critiche... Sono stanca. Sono stanca di non poterti guardare in volto come si deve. Celeste alzò finalmente lo sguardo in direzione di Seline, in uno sguardo, non solare, non sereno, ma deciso. Io sono qui. E tu sei qui. Basta scappare, parliamo. 

Celeste poi ascoltò la decisione della Tielfling di confessare la sua condizione e situazione. E di questo l'elocatrice non poté che esserne felice. Mi hanno trattata così perché non ho voluto farmi aiutare, ma tu puoi imparare dal mio errore. Seline... Non puoi dire così... Cosa credi che Bjorn ne sarebbe contento? Gli faresti sol del male. E così saresti una egoista quando invece il tuo pensiero è puntato proprio a qualcun'altro. La linea è sottile ed io stessa non sono riuscita a vederla per me. Qualcunque cosa accada... Qualunque cosa capiti. Disse appoggiandogli sul petto una mano. Qualcuno ci sarà per te. 

Si stacco poi da lei quando le disse dei suoi problemi... Lo sguardo dell'elocatrice che seguì da deciso divenne stizzito, amareggiato, arrabbiato. Non capisco. Hai appena detto che sei pronta a rivelare i tuoi problemi a tutti, ma nonostante ciò rifiuti ancora di essere aiutata... Sì io ho un problema. Anzi, IO sono il problema. Sembra quasi che tu non mi conosca... Ti aiuterei lo stesso, anche fossi distrutta, a pezzi, confusa. Ero lì in sala parto per tuo figlio... Non significa niente immagino... Oppure cerchi solo di essere fredda per mascherare qualcosa? Poi quando alluse Zhuge... Il suo sguardo si spense. Gli occhi puntarono di nuovo verso il basso per poi guardarla ed ascolatare quanolto seguì dopo. A quelle insinuazioni Celeste riprese uno sguardo pieno di rabbia. Una rabbia carica non di odio, ma di premura... Davvero... Dopo tutto questo tempo le uniche tue preoccupazioni erano queste... Celeste afferrò in uno scatto gli abiti indosso alla tielfling per portarsela davanti al volto. Stammi a sentire! Il motivo per cui sono qui è vero centra con la tua altra personalità! Ma non sono qui perché ho timore di quello che tu o lei possiate fare. Non ho paura che tu possa fare del male ad altri. Io non ho paura perché mi fido di te! L'unica mia paura è che tu ti potessi sentire sopraffatta da questa cosa! Secondo te perché IO sono qui e non c'è Zhuge? Volevo solo starti vicino. Volevo solo farti stare bene con te stessa visto che qui solo Bjorn è stato in grado di farlo. E se ti sto parlando così! Col cuore che mi esce dalla gola. Gli occhi di Celeste divennero completamente azzurri prasa in quella tempesta di emozioni. Con la preoccupazione di un'amica per un'altra. È perché... Gli occhi di Celeste si spensero... Poi lasciò la ragazza... Da quando ti conosco non ti ho mai vista felice... Mai una volta... Solo quando è nato Ragnar ti ho vista... Viva. Ti ho vista stare bene e con uno sguardo finalmente sereno. Ma poi... Basta. Ho pensato che se qualcun'altro ti fosse stata vicino allora... Magari saresti potuta stare meglio. Ma forse ti ho interpretata male... Celeste... Celeste non si scostò... Almeno fino a che non le fosse arrivata una risposta. Guardò dritto avanti a se, dandogli la guacia destra, nel mentre la sinistra era solcata da una lacrima.

 

Edited by Organo84
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Seline

x Celeste

Spoiler

Strorce un poco il naso non appena Celeste ammetto che stanno sbagliando in tutto quell'evitarsi a vicenda a causa degli ultimi avvenimenti. Lascia che le parole dell'umana escano dalle sue labbra come un fiume per essere ascoltate, interpretate nel totale silenzio e con gli occhi che puntano ancora in direzione di Bjorn. Forse le ha notate e forse ha compreso che è meglio lasciarle stare ai loro discorsi. La mano di Celeste si avvicina successivamente al petto di Seline che abbassa lo sguardo per osservarla, mentre quell'alto calore corporeo potrà essere percepito dall'elocatrice. Infine il suo gesto finale non viene ancora ostacolato dalla tiefling che però porta lo sguardo sul volto di lei, solo per qualche istante, prima di spostare lo sguardo altrove come se non avesse intenzione di affrontare quella situazione.
Seline non puoi ignorare tutti.. Questa non è Pescalia, questi non sono normali paesani..
Questa non doveva essere la nostra vita..
Lo so.. Ma lo è diventata e devi accettarla. Da sola non ce la potrai mai fare ed è per questo che sei rimasta accanto a Bjorn perchè, alla fine, hai paura di rimanere da sola.
...

Egoista?
Chiede in quel momento, tornando a guardare Celeste con decisione.
Pensi che sia egoista evitare che qualcuno soffra insieme a me? Pensi che sia egoista evitare che la gente lo guardi come se fosse feccia? Come se fosse il burattino di una tiefling? Hai mai notato come è cambiato il suo rapporto con Flurio da quando mi conosce? E' questione di tempo prima che tutti lo guarderanno allo stesso modo, sempre se non accetteranno la mia situazione. Lui lo farebbe, ma non voglio farlo allontanare di nuovo da una famiglia che ha trovato.
Spiega decisa, mentre le mani cercherebbero di afferrare quelle di Celeste per togliersele di dosso, mentre il resto delle parole di Celeste fuoriescono con le sue preoccupazioni e i suoi timori nei confronti della stregona.
Sai? Ho parlato con Tonum quella sera. Mi ha fatto capire che effettivamente non ho mai fatto nulla per te in cambio, così come con Bjorn. Questa cosa mi ha fatto veramente riflettere a lungo, soprattutto dopo che hai avuto quell'incidente. Tutto ciò che ho fatto è stato stare ferma ad accettare il tuo aiuto e complicare la tua situazione con lei.
Spiega per andare a toccarsi la testa con l'indice destro, mentre Celeste spiega la sua reale preoccupazione.. La mancanza di felicità.
Bene.. D'accordo.
Celeste l'unica cosa che mi rende felice al momento è sapere di avere un figlio da proteggere, da crescere e da dargli un futuro diverso dal mio e diverso da quello di Bjorn. Voglio che ci ricordi come una vera famiglia e, se dovesse accadere l'irreparabile, non voglio che conosca la verità su sua madre. Non voglio che l'influenza di Tharizdun lo raggiunga. Mi capisci?..

Colei che tanto detesti è parte della mia natura, così come lo sono io. D'altronde del sangue abissale scorre nelle mie vene, non puoi pensare che questo non abbia alcun effetto su di me.
Spiega per poi andare a poggiare le mani proprio sul suo petto, così come aveva fatto in precedenza Celeste.
A Pescalia sono morti i miei genitori e mia sorella, Mirian. Il suo corpo è morto, ma parte della sua anima risiede qua, dentro di me. Conviviamo in uno stesso corpo, mai complete per decisione di Tharizdun che detiene le altre parti della nostra anima. Capisci? La persona che mi era più vicina, colei che ho amato con tutta me stessa, è finita in una prigione forzata dentro questo corpo e l'altra parte è in una prigione extradimensionale chissà dove.
La voce si sta alterando, gli occhi diventano lucidi, la rabbia è palesemente in aumento.
Mi spieghi come potrei volermi far aiutare da te o da Bjorn? Mi spieghi come potrei sopportare un altro sacrificio da una persona che tengo a causa della mia natura?
Chiede adesso, sebbene siano domande retoriche quella della tiefling.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Celeste(Umana Elocatrice) 

Seline

Spoiler

Non puoi pensarlo davvero... Dimmi... Cosa sarebbe peggio? Il pensiero di qualcuno che ti guardi come feccia oppure  andartene e perderlo? EH! VUOI PERDERLO? VUOI SPEZZARGLI IL CUORE! Questo sarebbe egoista. Fuggire non è una soluzione. E se l'amicizia tra Flurio e Bjorn esiste, allora il rapporto non si deteriorà a causa tua. Queste parole... Gli erano giunte non dal profondo del suo animo, ma da quello di Tonum... Che come lei con Seline, il chierico delle tempeste aveva cercato di far ragionare Celeste. E poi cosa credi? Solo Bjorn soffrirà? Credi che solo lui si sentirà tradito? Non dire mai più una aberranza simile! Dal volto della giovane scesero delle lacrime... Non puoi andartene così... Non puoi chiedere di morire così... Lotta... Devi lottare per le persone a cui tieni... Non mandarle via ogni volta... Impara dalla mia stupidità. 

L'elocatrice poi farebbe per allentare la presa sugli abiti della giovane... Seline parlò di quella sera, di come avesse parlato con Tonum, di come non avesse fatto nulla e di come avesse aggravato la situazione col diavolo dai capelli bianchi. Tu non hai complicato niente. Il mio diavolo era già all'opera, senza che lo sapessi. Se non fosse stato volta mi sarebbe capitato più avanti. Non hai colpe per questa faccenda Seline. Smettila di dartene. Non farti influenzare dalle parole di Flurio. E poi con Bjorn non è così. Gli hai donato il tuo amore. Avete generato una vita assieme. Gli hai donato fuoco... E lui ne ha donato a te. Questo è un sentimento speciale... 

La tielfling andrebbe poi a rivelarle i suoi dubbi e le sue paure. I timori per il figlio, sul quale l'elocatrice stessa aveva promesso di badare. E sulla sua natura così tanto intrecciata a lei. Allora cosa vorresti fare? Seline se questo è il desiderio che ti sei imposta, se questa è ciò che ti rende e ti renderà felice allora... Sai benissimo che avrai bisogno di aiuto, non potrai negarlo. Per garantirgli quel futuro allora dovrai circondarlo di persone a cui tieni. Persone che gli vogliano bene e non giudichino sia te che lui. Io non so cosa significhi avere del sangue abissale, ma so che non è il modo in cui si nasce a determinare ciò che ne sarà della propria vita. Inoltre, quella parte che ti porti appresso. Non sarà così per sempre Seline. Non riuscirai a vivere come due persone. Non subirai questo inferno in eterno... C'è sempre un'alternativa. 

Poi Seline andrebbe finalmente a spiegare con sue parole il suo problema... Appoggiandole la mano sul petto della giovane dai capelli bianchi. È calda... Dopo tanto tempo era finalmente riuscita a chiudere quella scalinata attraverso la verità per arrivare ad ottenere la fiducia dell'amica. Allora è questo il motivo per il quale tu vuoi avere a che fare con questo essere... Ed un'altra persona vive dentro di te... Quei suoni confusi... Non erano solo due voci... Seline... Perché non me lo hai detto subito? No... In realtà immagino il perché... Non puoi semplicemente dire che l'entità portatrice della fine dei tempi ha parte del tuo essere e devi incontrarlo... Sarebbe stato stupido... Seline e se ci fosse un'altro modo? L'anima è qualcosa di astratto, ma tangibile allo stesso tempo no? Inoltre è unica... Io pensavo fosse la mente la causa dei tuoi problemi. Ho ricercato informazioni e documentazioni a riguardo di ciò. Omise i scarsi risultati ottenuti. Ma se si tratta dell'anima... Mi informerò Seline. Troverò qualcosa! Terminata questa faccenda smuoverò chi posso. Non può esistere solo una direzione, solo una strada già costruita... 

Poi l'espressione di Seline mutò ancora. L'espressione diveniva più arrabbiata, ma al tempo stesso gli occhi di lei si facevano più pensanti. Celeste allora si ricordò di quanto detto prima... Se davvero credi di non aver fatto nulla e vuoi fare qualcosa per me, allora... Permettimi di aiutarti. Celeste mise ambo le mani sulle guancie di Seline. Appoggiò la propria fronte con quella della stregona. Ti prego... Fallo per me... Fallo per un'amica se ancora mi consideri tale... Fallo per Bjorn e per me, noi che ti amiamo... Noi già da tempo abbiamo accettato un simile fato. Non ci rigettare... Tonum mi dispiace... Ma non puoi chiedermi di scegliere tra lei o te. Io voglio entrambi... E non solo... Io voglio aiutare tutti... 

 

 

 

Edited by Organo84
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

Le luci magiche e i fumi di Firedrakes non avevano mai concesso una vista limpida del firmamento come quella che poterono godersi coloro che fecero guardia quella notte. Emercuryadar, mantenendosi in forma umana per buona pace dei cavalli, fece loro da guardia per la prima fase della nottata, per poi dare il cambio a Chandra. Il drago però non andò subito a dormire, ma colse l'occasione per parlare con la barda, attardandosi con curiosità che sembravano accompagnarlo da parecchio tempo So riconoscere certi bisogni, Chandra esordì Ma devo dire che è difficile interpretare quelli di un corpo umano. Tu mi hai detto che potevo chiedere a te e ora ho bisogno di soddisfare la curiosità disse Emercuryadar So che i vostri maschi tendono a celare le loro pudenda, è forse perchè rivelerebbero subito l'interesse per la femmina? Mi sembra un controsenso... la femmina deve sapere che c'è interesse, no? Ecco, anche adesso che guardo il tuo corpo sento uno strano fremere alla parte bassa... è come quando vedo una splendida draghessa e vorrei cantarle una canzone per dirle quanto mi piace, ma in maniera più sottile... è già la seconda volta che mi capita in questi giorni! E poi mi devi spiegare come funziona tra voi donne, soprattutto la riproduzione come tra te e Sophia! Avete usato posizioni particolari? Invidio la vostra morbida flessibilità! disse il drago, gli occhi spalancati dalla curiosità

I turni di Clint ed Edriust furono molto più tranquilli, non funestati dalle domande del giovane drago d'argento, che dormì un sonno abbastanza movimentato. Forse reliquia della sua forma originale, Emercuryadar fu visto più volte raspare sul terreno con una gamba e mormorare qualche sconnessa parola. A parte questo e un'aquila che solcò il cielo nel turno di Edriust, nulla di eclatante avvenne.

x Bjorn, Celeste e Seline

Spoiler

Durante il riposo, una voce si insinuò nel sonno, come un serpente all'interno di una tenda nel più freddo degli inverni L'indomani passate vicino a Roccaferma, un vecchio sito a tre chilometri sud-est dalla cima dove vive il drago di rame la voce era bassa, priva di qualsiasi accento Lì cercate la roccia segnata con il triangolo nero. Cela un dono per voi.

La deviazione proposta nel sonno avrebbe previsto un allungamento del percorso di un'ora circa, in una zona esposta della pianura vicina.

Quando la mattina giunse, Bjorn e Seline diedero la sveglia al resto del gruppo. Ravvivato il fuoco da campo, i sette si apprestarono a consumare una leggera colazione, decidendo il da farsi Come annunciato, oggi dovremmo riuscire a fare tutta la strada per raggiungere Cima Ruggine, un piccolo altipiano dove ha la tana Plathonirax. Se non ci sono obiezioni direi di metterci in marcia da subito, vi raccomando la stessa, se non maggiore attenzione, rispetto agli scorsi giorni. Il pericolo si fa sempre più vivo via via che ci addentriamo in queste aree.

Dopo la suggestiva notte, l'immensità del giorno aveva investito quell'area. L'arenaria rossa delle Colline Cremisi si stendeva a perdita d'occhio, inframezzata da poche piante sterili e rari anfratti in cui si poteva cercare riparo dalla tiepida luce.

Le Colline Cremisi di giorno

Spoiler

image.jpeg.7cb003f97d8fa3a989c734830d2e6fef.jpeg

Non era caldo in quell'arida zona, come c'era da aspettarsi in quel periodo dell'anno ai margini dell'inverno, ma il clima era fortemente secco e il terreno in certi punti scricchiolava laddove la roccia più friabile aveva creato piccole spaccature. Una piccola coppia di scorpioni spuntò da sotto una roccia, per poi tornarvi in fretta una volta notati gli invasori di quel territorio.

x tutti

Spoiler

Il prossimo checkpoint con l'esito del giorno avverrà nella notte tra lunedì 17 e martedì 18 dicembre. Se avete discussioni da fare, potete farlo. Emercuryadar si adatterà alla presa di posizione della maggioranza (almeno 4 che dichiarino come muoversi, @Ian Morgenvelt può dare il suo voto a chi vuole nel topic di servizio). Ognuno, in ogni caso, può proporre prove di Sopravvivenza, Osservare e/o Ascoltare alla stessa maniera del primo giorno di viaggio. Per la risposta a determinate prove potrò postare domani nel tardo pomeriggio come intermezzo prima del checkpoint.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Seline

Oramai le prime luci dell'alba stavano iniziando a nascere mentre il turno di Bjorn stava per terminare, così come il dialogo tra Seline e Celeste.
x Celeste

Spoiler

Socchiude gli occhi mentre Celeste la implora a cambiare idea riguardo alla fine che ha scelto per lei.. Certo rimane solo una possibilità, ma non la può escludere a priori.
Vedi Celeste, non è più come prima. Le voci pian piano si spegneranno nella mia testa, ma solo una rimarrà e non è detto che sia la mia. Quindi.. Nel caso succeda, Bjorn saprà che fare.. Non essere ingenua adesso, non ho bisogno di un'altra bambina in questo momento. Soffrirà? Sì, lo farà, ma sicuramente molto meno di condannare il mondo intero alla distruzione.
Un ultimo sospiro dopo quel fiume di parole da parte di Celeste, dopo tutte quelle buone intenzioni che vuole mostrare verso la tiefling, portandola ad avanzare leggermente con il corpo per poterla circondare in un caldo abbraccio. La mano destra le carezza i capelli con una tranquillità che pare quasi innaturale.
Va bene, Celeste, ma devo chiederti un enorme favore. Non tentare mai niente di avventato e avvertimi sempre prima di fare qualsiasi cosa. Mh? Questa è la fiducia che ripongo verso di te, non tradirla.
Lascia quell'abbraccio per poterla osservare meglio in volto, mentre il sangue abissale riprende a chiamare e i ricordi ritornano a quella notte di passione, portandola a distogliere lo sguardo per qualche momento. La natura umana lotta con quella demoniaca, riuscendo a far avvicinare il volto di Seline a quello di Celeste e donarle un casto bacio sull'angolo delle sue labbra.. Niente di più.

Si alza per avvicinarsi a Bjorn, a Celeste scegliere se seguire o meno la tiefling, prima di risvegliare il resto del gruppo.
Senti Bjorn.. Stanotte ho sentito una voce fuori dal coro.. Non l'avevo mai sentita sinora e mi ha indicato un luogo in cui soffermarsi durante il percorso.. Che ne pensi? Ha detto che cela un dono per noi.
Confusa l'espressione, non sapendo bene la decisione da prendere a causa delle tante voci che parlano nella sua testa e che potrebbero portare sia a buone che cattive intenzioni.
Durante la leggera colazione, l'argomento del viaggio viene tirato nuovamente fuori dal drago e gli occhi di Seline saettano in direzione di Bjorn, quasi si aspettasse che dicesse qualcosa in merito a ciò che hanno sentito durante la notte, ben conscia che il gruppo avrebbe dato più fiducia al nordico, piuttosto che alla stregona o all'elocatrice impossessata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Celeste(Umana Elocatrice) 

Perché devi complicare sempre tutto... 

Fu questo il pensiero che accompagnò l'elocatrice prima di tornare alla tenda a preparare gli effetti personali per il giorno dopo. Quando entrò, sentì che gli unici due ancora svegli, Bjorn e Seline, stavano discutendo di una voce insinuatasi nel cuore della notte, la stessa che aveva sentito dopo essersi svegliata dall'incubo. Si avvicinò ai due timidamente... Ehm... Ecco... In realtà ho sentito anche io la stessa voce... Però non l'ho riconosciuta... Di certo non apparteneva a quella... Entità. Dovremmo dirlo agli altri di questa variazione? Potresti farlo tu Bjorn? Te ne prego. Clint e Chandra di certo non mi crederebbero... 

Quando il gruppo si riunì sul da farsi Celeste rimase in silenzio, senza commentare. Al momento la ragazza non aveva il lusso di proporre chissà quali iniziative con leggerezza, però in caso Bjorn avesse avuto dei problemi a convincerli avrebbe fornito loro, comunque, la sua opinione. 

Procedendo per il viaggio Celeste avrebbe tenuto d'occhio come al solito la situazione, contando anche sull'aiuto dei suoi compagni. Il paesaggio rossastro riprendeva bene il nome affibbiatogli, regalando all'elocatrice un immagine impossibile da dimenticare (anche perché non poteva farlo). 

Spoiler

Osservare 7 Ascoltare 7 

 

Edited by Organo84

Share this post


Link to post
Share on other sites

Edriust

Si svegliò insieme agli altri, sistemò le sue cose e cominciò a risellare il suo cavallo dopo averlo strigliata per bene. Amava questa quotidianità è questi semplici gesti, lo rendevano piu presente sul pianeta, più reale. Durante il suo turno di guardia osservò per molto tempo i suoi colleghi di viaggio. All'apparenza mancava ancora molto a quello che si può definire una vera compagnia, e questo potrebbe incidere molto sui futuri incontri. Ma finché ci sono ancora così tante cose non dette, sarà difficile ancora di più. Sguardi, occhiate, domande e chiacchierate a mezza voce. Sono appena arrivato e trovo che sia normale. Il mio carattere non aiuta, e sicuramente neanche quello che è successo alla ragazza. Forse dovrei provare a lasciarmi andare un po' di più. Rimase con la spazzola in mano vicino al suo cavallo a fissare i compagni che si svegliavano nel formulare questi pensieri. Si svegliò poi dal torpore, fini le ultime cose e si mise a cavallo per continuare il viaggio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Clint Connor

"Va bene, allora, suggerirei di non indugiare altrimenti"", propose Clint, mentre finiva di sellare il cavallo di Ariabel e si dedicava a quello di Chandra. 

"Prima partiamo, prima arriviamo".

DM

Spoiler

Clint mantiene sempre una posizione da cui poter badare ad Ariabel e Chandra in caso di bisogno, ma da dove possa comunque tenere controllata tutta la situazione. 

Ascoltare +14, Osservare +14.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ariabel con Eldriust

La prassi delle coccole al proprio cavallo erano una delle poche abitudini che anche l' algida Ariabel amava coltivare.

Stupita di trovarvi un altro mattiniero gli rivolse la parola: buongiorno... Eldriust, giusto? Io sono Ariabel piacere di conoscerti.

A cosa dobbiamo la fortuna di averti con noi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.