Vai al contenuto

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Arcana of the Ancients: fantascienza in D&D 5E

Articolo di Morrus del 21 Febbraio
Le note che facevano presupporre una conversione di Numenera a D&D 5E (di cui abbiamo parlato qui proprio qualche giorno fa), si sono rivelate ben più di semplici voci: la Monte Cook Games ha annunciato che a Marzo vedremo su Kickstarter il suo nuovo manuale,  Arcana of the Ancients (Arcani degli Antichi), che permetterà di giocare in ambientazioni sci-fi come Barrier Peaks o Numenera!

Di seguito trovate l'annuncio completo:
Fin dai primi giorni dei GdR da tavolo, i giocatori hanno provato a sperimentare tentando di aggiungere della fantascienza nel loro fantasy. Da Empire of the Petal Throne a Expedition to the Barrier Peaks, le prime avventure del mondo dei GdR ebbero la fantastica intuizione di aggiungere misteriosi e strani elementi di fantascienza a quelle campagne.
E oggi chi conosce il science-fantasy meglio della Monte Cook Games?
Introduzione ad Arcani degli Antichi (Arcana of the Ancients)
Arcani degli Antichi sarà la vostra guida con tutto quello che necessitate per portare elementi di science-fantasy nelle vostre campagne della 5a edizione. Questo voluminoso manuale a copertina rigida sarà pieno di creature, oggetti, abilità dei personaggi, tecnologie, suggerimenti, consigli e avventure. Il tutto perfettamente compatibile con D&D 5E.
Iniziando con una serie di avventure che introducono l'idea che ci fossero delle civiltà incredibilmente antiche e precedentemente sconosciute nel mondo di gioco, gli stessi PG scopriranno reliquie di un passato talmente remoto che persino gli elfi e i draghi non ne sanno nulla. Queste popolazioni scomparse maneggiavano poteri che vanno oltre ogni comprensione: gli oggetti che hanno lasciato dietro di loro imbrigliano queste strane forze in modo che i PG le possano trovare e usare, ma presentano anche dei pericoli e delle sfide completamente nuove. Una volta che i segreti del passato perduto vengono svelati, strane creature e bizzarri esseri iniziano a camminare sulla terra e solo i più grandi campioni dei giorni nostri saranno in grado di sconfiggerli - e ovviamente solo se saranno in grado di brandire gli "arcani degli antichi".
Che cosa potreste, inoltre, fare con Arcani degli Antichi? Far progredire (o creare) il vostro personaggio con abilità e capacità che si avvantaggiano di queste misteriose e antiche tecnologie. Potrete sorprendere i vostri giocatori con una avventura autoconclusiva che comprende l'esplorazione di una nave aliena precipitata, un antico avamposto altamente tecnologico o un portale che conduce ad un mondo straordinariamente avanzato. Convertite il coinvolgente Nono Mondo di Numenera alla 5a Edizione e iniziate un'avventura in un mondo pieno di antichi manufatti misteriosi tanto potenti, sconosciuti e strani quanto un qualsiasi uso della magia. Costruite una nuova ambientazione o una nuova regione nella vostra ambientazione che include antiche tecnologie avanzate tanto misteriose quanto la magia che i vostri PG utilizzano. O, più semplicemente, usate le numerose creature "science-fantasy", gli oggetti e le abilità presentate per dare alle vostre campagne una nuova interessante dimensione.
Avventure, modi di integrare le antiche civiltà nella vostra campagna, nuove creature, oggetti e capacità per i personaggi: Arcani degli Antichi vi darà tutto ciò di cui avete bisogno per aggiungere nel vostro gioco un tocco di science-fantasy misterioso e altamente tecnologico.

L'Antico Mondo di Numenera
Numenera è il prodotto simbolo della Monte Cook Games nel campo dei giochi di ruolo. Ambientato un miliardo di anni nel futuro sulla Terra, in Numenera gli abitanti del Nono Mondo sono circondati da rovine di precedenti civiltà le cui tecnologie sono tanto avanzate da essere indistinguibili dalla magia. E' un gioco di esplorazione e scoperta in una ambientazione che combina elementi fantascientifici con un'atmosfera fantasy. Lanciato nel 2013, con i nuovi manuali Numenera Discovery e Numenera Destiny usciti nel 2018, Numenera ha venduto più di 80'000 copie del manuale base (più decine di migliaia in nove lingue straniere) e ha prodotto dozzine di supplementi pieni di fantastiche creature, oggetti, avventure ed elementi dell'ambientazione. E' un GdR famoso, dalle ottime vendite e, probabilmente, il miglior gioco di ruolo moderno di genere science-fantasy.
Le meraviglie e i misteri del Nono Mondo di Numenera stanno arrivando nelle vostre campagne di D&D 5E con Arcani degli Antichi.
Articolo originale: http://www.enworld.org/forum/content.php?6069-Monte-Cook-Games-Announced-Its-5E-Project-Arcana-of-the-Ancients
Annuncio sul sito della Monte Cook Games: https://www.montecookgames.com/announcing-arcana-of-the-ancients/
Leggi tutto...

Innovare con gli Izzet

Articolo di J.R. Zambrano del 13 Febbraio 2019
La Lega Izzet è una gilda di innovatori e sperimentatori, responsabile per altrettanti danni a persone e cose di un'intera banda da guerra Grull quando i loro esperimenti vanno a male. Andiamo a conoscerli.
La Lega Izzet è una gilda che si basa sul concetto di "potrei, ma non dovrei". E quando si è una gilda di scienzati pazzi guidati da un drago la lista di ciò che ricade sotto il "potrei" è molto lunga. Ma non si tratta solo di esplosioni ed esperimenti scientifici insensati. La Lega Izzet è stata a volte responsabile di aver aperto squarci instabili nello spazio/tempo, di aver creato portali arcani che portano verso altri mondi e, occasionalmente, di aver scoperto degli avanzamenti tecnologici che hanno migliorato la qualità della vita di tutti gli abitanti di Ravnica. Ed è questo ultimo punto che li colloca tra i beniamini della città.
Naturalmente la Lega Izzet è interessata alla conoscenza e i suoi membri perseguono le loro passioni con grande fervore, ma alla fine sono davvero utili per Ravnica. Oltre a sparare fulmini su dei cristalli giusto per vedere cosa succederebbe, sono anche responsabili per buona parte del benessere e della crescita della città. Hanno aiutato a costruirla e a mantenerla, mentre cercano modi per espandere le proprie conoscenze. Parte di ciò che li spinge è un desiderio di abbracciare l'ignoto, ma non con un approccio "tutto è caos" alla Jeff Goldblum...

Ogni scusa è buona per usare questa immagine
....ma piuttosto perchè l'ignoto è ciò che porta alle scoperte e all'ordine. Ogni esperimento ha un suo valore per un ricercatore Izzet, anche se non fa scoprire ciò che si pensava di apprendere. Questo può rendere la vita pericolosa a volte, ma questa forma mentis è alla base dell'ideologia del grande drago Niv-Mizzet e viene trasmessa a tutti gli altri membri

La Lega Izzet è una gilda adatta a coloro che vogliono cambiare lo status quo. Se siete degli istigatori, se volete che la curiosità vi guidi, o se siete di quelli che non sanno resistere e dicono sempre di sì quando il DM vi chiede "siete sicuri di volerlo fare?", allora la Lega Izzet vi permetterà di dare il meglio di voi. Ma non per questo si tratta di una sorta di riunione di caotici kender. I membri della Lega sono innanzitutto ricercatori, ma devono comunque accettare le conseguenze delle proprie decisioni.
Potreste benissimo essere un ricercatore Izzet reso timido dalle troppe esplosioni, oppure un personaggio che vuole scoprire le regole fondamentali della magia. Di tutte le Gilde, la Lega Izzet è quella con un sentore più da science fiction. Si tratta di un ottimo luogo dove sfogarsi per chi ama il magitek (che io adoro) oppure per chi vuole passare le avventure a scoprire il mondo circostante, o a trovare le risposte alle grandi domande sull'universo. Naturalmente i membri della Lega Izzet sono anche incaricati di gestire molti aspetti della vita di Ravnica come gli acquedotti, le fogne, i sistemi di riscaldamento, le strade e così via, quindi alcune delle vostre avventure potrebbero finire per essere dei progetti urbanistici. Ma a Ravnica questo implica dover avere a che fare con mille cose interessanti. Si tratta di una delle Gilde migliori per poter esplorare la città.

In quanto Ingegneri Izzet (Izzet Engineer) otterrete vari benefici che vi permetteranno di fare proprio questo. Oltre ad essere competenti in Arcano ed Indagare avrete accesso alla capacità Infrastruttura Urbana (Urban Infrastructure), che implica che sapete come funziona la città. Sapete perché le piattaforme fluttuano, dove conducono i tunnel e, con un po' di tempo e fortuna, potete trovare le piantine degli edifici della città, comprese cose come porte segrete, debolezze e così via. E se siete un incantatore Izzet avrete accesso al nuovo incantesimo Dardo del Caos (Chaos Bolt), che è una invocazione di 1° livello che infligge danni elementali casuali ai bersagli (e con 2d8 +1d6 e la possibilità di passare ad un nuovo bersaglio, si dimostra decisamente solido).

Man mano che avanzerete nei ranghi della Gilda potrete avanzare nel vostro campo di studi in uno dei 10 laboratori degli Izzeti. Che siate membri del....
Laboratorio di Pirologia Laboratorio delle Tempeste e dell'Elettricità Laboratorio della Metallurgia Laboratorio dell'Alchimia Laboratorio dell'Orientamento Laboratorio di Duplicazione Laboratorio di Continuismo Laboratorio di Geometria Arcana Laboratorio di Inversione Gravitazione Laboratorio di Plasma-Dermatologia ....avrete degli obiettivi da raggiungere. In quanto Ricercatore Izzet (Izzer Researcher) avrete il compito di condurre degli esperimenti e avrete accesso ai macchinari specializzati degli Izzet. Oltre a potervi assicurare l'aiuto di "assistenti a malapena competenti" (ovvero dei popolani), potrete iniziare a creare il vostro Apparato di Mizzium (Mizzium Apparatus). Questo oggetto magico specialistico funziona da focus arcano e vi permette di provare a lanciare un incantesimo che non conoscete o che non avete preparato. Tuttavia, in quanto apparato degli Izzet, questo implica che state aprendo le strade al caos e alla fortuna. Dovete compiere una prova di Arcano con CD 10 + il doppio del livello dello slot che si userebbe per lanciare l'incantesimo che state provando a lanciare: se fallite al suo posto sarà lanciato un incantesimo casuale.

Quando avrete ottenuto abbastanza risultati come ricercatori (o soldati o attendenti) sarete promossi a Supervisori (Supervisor) e avrete a vostra disposizione una piccola squadra di ricercatori. Avrete uno stile di vita moderatamente agiato e otterrete l'accesso al Talismano Izzet, che vi permetterà di lanciare Dissolvi Magie o Fulmine per una volta prima di svanire, oppure potrete usarlo per recuperare uno slot di 3° livello od inferiorie. Tuttavia ci si aspetterà anche che porterete avanti le direttive imposte dalla Lega. Le vostre ricerche diventeranno più pericolose e sarà ora vostra responsabilità sistemare i casini creati dai vostri ex-colleghi.
Quando diventerete Direttori (Director) potrete avere la possibilità di unirvi all'Izmundi, ovvero al consiglio dei capi della Gilda. Questo implica che conoscerete Niv-Mizzet, il drago che è il capo supremo degli Izzet. Il che implica che ora lui conoscerà voi. E saprà a chi dare la colpa se il consiglio dei capi non sarà in grado di rispettare una delle sue direttive. Fortunatamente queste direttive sono solitamente così vaghe che ci sono vari modi per rispettarle.

Se sopravviverete al vostro periodo da Direttori potrete diventare un Consigliere (Advisor), ovvero uno dei membri più celebri della gilda. Potrete passare una vita di grande lusso ed agii tra le avventure, potendo vivere con uno stile di vita prospero senza doverci spendere soldi.
Invece, per coloro meno interessati a fare carriera ci sono due altri posizioni generiche disponibili nella gilda. C'è l'Infiammatore (Scorchbringer), ovvero un soldato Izzet a cui sono forniti equipaggiamenti specifici (in particolare il piroconvertitore, ecco il perché del nome) e che si occupa di difendere le proprietà e i membri della Gilda; oppure potreste essere un Ricercatore Indipendente (Independent Researcher) e diventare uno scienzato itinerante che raccoglie intorno a sé svariati popolani.
E questo è quanto: la Lega Izzet è fantastica per ogni esigenza, sia che cerchiate eroi, nemici o PNG alleati che forniscono al gruppo l'aiuto necessario, anche se spesso non nella forma sperata.
La Lega Izzet è una Gilda del Fare.
Buone Avventure!
Link all'articolo originale:  http://www.belloflostsouls.net/2019/02/dd-innovating-with-izzet-ravnica.html
Leggi tutto...

Giocare la propria interpretazione

rticolo di J.R. Zambrano del 16 Febbraio
L'interpretazione può aggiungere profondità e immersione alle vostre partite: potrebbe essere una fonte di battute giocose, responsabilità dei giocatori, e tutte queste cose divertenti che possono migliorare le partite. Certo, a volte l'unica cosa che volete fare è uccidere il troll nella prossima stanza, ma una grossa parte del divertimento in ciò sta nell'immaginare chi siano i vostri personaggi mentre uccidono il troll. Quindi in questo articolo spiegheremo come potete fare in modo che tutto questo venga alla luce più spesso. Un paio di tocchi qui e lì possono aiutare persino le sessioni più strettamente basate sui combattimenti a diventare più coinvolgenti.

Certe persone amano le risse da bar, altri quelle da taverna....
La prima cosa che potreste fare è cercare dei modi per coinvolgere i vostri giocatori. Sarebbe una buona cosa trovare un aggancio - un PNG interessante, ad esempio, o un oggetto curioso che è importante per un giocatore - in sostanza volete qualcosa che attiri la loro attenzione e gli permetta o li incoraggi ad interpretare. Potrebbe suonare strano pensare che qualcuno necessiti del permesso di interpretare, ma nelle situazioni sociali cerchiamo sempre di capire le dinamiche del gruppo, come se fossimo un gruppo di liceali in dubbio sul fatto che sia il caso di chiedere a qualcuno di ballare. Mi piace pensare che questo sia un modo per creare spazio nelle vostre avventure affinché si possa interpretare.

Alla fin fine, ci sono un sacco di avventure che dedicano dello spazio a dei combattimenti. E' ciò per cui vengono create la maggior parte delle regole ed è sempre stata la parte più corposa delle avventure. Provate a sfogliare una qualsiasi avventura che porti ad esplorare un dungeon: troverete stanze su stanze di combattimenti. E certo, incontrerete anche degli enigmi e degli elementi della trama, oltre a luoghi dove i personaggi devono usare le loro abilità non collegate al combattimento, ma questi non sono necessariamente incontri di interpretazione. Allo stesso modo, nulla preclude che un combattimento possa esserlo.
Perché ogni personaggio può interpretare, che abbia o meno delle abilità sociali. Quindi come potete fare in modo che ci siano occasioni per interpretare? Come potete coinvolgere i vostri giocatori? Mi piace pensare in termini di "incontri", quindi procederemo con questa notazione. Se state costruendo un incontro interpretativo avrete un paio di obiettivi basilari in mente. Mentre in un incontro di combattimento il vostro obiettivo potrebbe essere "i mostri devono infliggere dei danni ai giocatori" e darete loro degli strumenti per attaccare, in un incontro di interpretazione il vostro obiettivo sarà "fate in modo che i giocatori pensino come i loro personaggi". Perché quando lo farete, anche solo poco, infonderete vita nel vostro gioco.
Siate personali
Tenendo questo a mente, valutate chi siano i vostri giocatori. C'è un guerriero? Un mago? Un chierico di una divinità particolare? O forse un giocatore ha scritto un background troppo elaborato che avete guardato senza troppa attenzione mentre stavate mangiando un pasto veloce, e ora non siete sicuri se il personaggio fosse un erede perduto al trono o se, piuttosto, abbia lui perduto il suo trono?

Aspetta, pensavo intendessi giocare qualcuno che combatte CONTRO i Beholder quando mi parlavi di "combattente Beholder"...
Sostanzialmente dovreste cercare qualcosa che colpisca in maniera precisa i personaggi dei vostri giocatori. E potrebbe essere qualcosa di semplice, come fare in modo che qualcuno noti una specifica azione fatta in passato. Quindi il popolano adorante a cui il guerriero ha salvato i cavoli dalla furia degli orchi (o, ancora meglio, semplicemente eccitato per un'azione fatta dal guerriero) potrebbe essere un ottimo incontro in cui interpretare. Basterebbe far pronunciare al contadino un paio di semplici parole "Non ho mai visto nessuno usare una spada in quel modo! E' stato difficile combattere gli orchi?" e facendolo esagerare un po' avrete dato un piccolo incoraggiamento che farà in modo che i vostri giocatori si sentano bene e siano spinti a rispondere.
E voilà, siete riusciti a far ragionare una persona come se fosse il suo personaggio. Gli avete posto una domanda che non ha un impatto regolistico e che potrebbe non avere una risposta corretta e, dato che li state rendendo soddisfatti, potreste persino provare ad instaurare una connessione tra i due personaggi.

Nell'immagine vedete un esempio di "connessione"
Un altro esempio è porre ai giocatori delle domande sulla filosofia dei loro personaggi. "Cosa ne pensate della decisione del re?", "Cosa pensate ci sia al centro di questa malvagità?", "Ci sono brutti presagi nell'aria, non trovate?" e cose simili. Con queste domande state provando a fare in modo che i giocatori rispondano in linea con il loro personaggio. E cose simili richiedono veramente pochissimo investimento. Probabilmente l'avventura non verrà toccata dal fatto che abbiano deciso di rispondere a queste domande, ma permette di focalizzarsi maggiormente sui personaggi. E dato che li state mettendo sotto le luci della ribalta in maniera tanto semplice, state implicitamente dando loro il permesso di interpretare. Non esiste una risposta sbagliata, essendo la domanda di natura strettamente personale, perciò non si tratta di uno scenario ad alto rischio, così che anche i giocatori più timidi non ne rimangano spaventati.
E, infine, facendo in modo che i PNG notino/si interessino a ciò che i personaggi stanno pensando, avrete creato delle occasioni per fare i modo che i giocatori siano maggiormente coinvolti.
Prendere delle decisioni
Un altro trucco che ho trovato proficuo è quello di creare dei momenti in cui i giocatori debbano prendere delle decisioni. Una volta che li avrete fatti abituare a pensare ciò che i loro personaggi penserebbero, il prossimo passo sarà quello di dare loro l'opportunità di applicare tutto ciò. E questa è la parte più complicata. Quando parlo di prendere delle decisioni, intendo fare in modo che possano scegliere senza che ci sia una risposta chiaramente corretta. Ma solo qualcosa che, una volta selezionata, mostra ciò che i giocatori desiderano.
E' come completare una missione in un videogioco e ottenere una scelta tra vari premi ma, mentre il gioco potrebbe offrirvi tre spade che supportano tre stili di gioco differenti (mettiamo che una delle spade sia un'ascia, per dire), voi dovete offrire qualcosa che non necessariamente ha una diretta comparazione. Alla fin fine, il fatto che il guerriero scelga di prendere la spada magica a due mani, dopo che ha passato i precedenti livelli a perfezionare questo stile di combattimento, non è una vera scelta. E' solamente logica.

"Cosa farai con la tua parte di tesoro" è una buona domanda se la risposta non è "Comprare una spada incantata leggermente migliore"
Maaa, lo stesso guerriero potrebbe decidere chi prendere come apprendista: il giovane e timido stalliere che sogna di vivere un'avventura o lo spiritoso ladruncolo che ha rubato il suo portafoglio. Questa è una decisione guidata solo dal personaggio, strettamente legata alle sue preferenze... Non c'è veramente una risposta giusta. Il trucco è cercare di fare in modo che abbiano un premio in ogni caso. "Hey, otterrete un seguace che vi aiuterà a portare a termine i vostri compiti" così che la distinzione non abbia un collegamento con le meccaniche, ma rimanga importante per il personaggio.
E' difficile farlo quando c'è un beneficio meccanico nella decisione, ma potete provare cose come fare in modo che due o più gruppi assumano i giocatori con degli obiettivi che si escludano a vicenda. Come due gruppi separati che vogliono lo stesso oggetto contenuto nel dungeon. Un Mago e un Druido potrebbero desiderare lo stesso globo magico: lo userebbero, però, per scopi differenti. E, in base a chi decidano di aiutare, avranno vantaggio nel prossimo tiro di Arcano o Natura.

A volte la magia si trova semplicemente sotto forma di globi, ok? Meglio non farsi troppe domande...
La chiave con i premi "meccanici" come questi è fare in modo che siano distinti, temporanei e selezionarli in maniera tale che i giocatori capiscano che le loro decisioni sono state importanti. Quindi, se i giocatori hanno optato per il bonus ad Arcano, non dovrete sentirvi obbligati a fornirgli un tiro difficile più tardi: basta fare in modo che la sfida sembri importante. L'importante è che abbiano pensato come i loro personaggi.
Se volete veramente complicarvi la vita, cercate di pensare a dei modi in cui possano sentirsi premiati dalla scelta da loro compiuta, ma mostrate loro come anche l'altra scelta avrebbe potuto beneficiarli. Per esempio, recuperare il globo magico e consegnarlo al druido potrebbe rendere loro più semplici le interazioni con la natura e, come risultato, potrete ogni tanto mettere in gioco delle sfide che richiedono delle buone competenze arcane (che rappresentano la strada da loro non scelta). E' un modo veloce per mostrargli che le decisioni sono importanti: state facendo vedere loro che hanno delle conseguenze senza punirli per aver fatto qualcosa.
Forte impatto

L'ultimo punto mi porta al nostro consiglio finale per oggi. Quando potete, provate a fare in modo che le decisioni che i vostri giocatori hanno preso abbiano un qualche genere di impatto sul gioco. Non è necessario che sia qualcosa di grosso, come potrebbe essere la felicità dei cittadini in seguito al salvataggio di una città (nonostante questo faccia sempre bene). Ma, dopo aver fatto arrivare dei PNG a chiedere dei consigli, potreste mostrare che effetti ne siano sorti. Mostrate loro che il giovane e impertinente ladruncolo apprendista è diventato un duellante. O che una coppia che hanno incoraggiato a parlare ha iniziato una relazione.
In sostanza state cercando cose che i personaggi hanno toccato con mano (se vedo che i miei giocatori sono maggiormente coinvolti, cerco di prendere degli appunti su cosa li stia interessando) e poi trovate metodi per portarle in gioco. Questo rinforza l'idea che le loro decisioni sono importanti e, allo stesso tempo, vi aiuta a dare maggior consistenza al vostro mondo.
In ogni caso, questi sono solo un paio dei vari metodi che potete usare per incoraggiare i giocatori ad interpretare. E potete usarli anche per le persone già avvezze a questa pratica, così che abbiano i loro momenti di gloria. Spero che questi consigli vi siano d'aiuto e, come sempre, condividete i vostri personali suggerimenti.
Buone Avventure!
Link all'articolo originale: http://www.belloflostsouls.net/2019/02/rpg-playing-up-your-roleplaying.html
Leggi tutto...

4 milioni di account su Roll20 sono stati hackerati

Articolo di Morrus del 16 Febbraio 2019
Ecco l'annuncio ufficiale degli ultimi giorni.
"Giusto poche ora fa oggi (14 Febbraio, NdT) Roll 20 è stato citato in un rapporto come una tra le vittime di un attacco da parte di cybercriminali. Anche se possiamo confermarvi che effettivamente c'è stata una breccia nella sicurezza siamo al momento concentrati nello scoprire tutti i dettagli. Per ora è importante sottolineare che il rapporto rende chiaro che nella breccia non sono stati coinvolti dati finanziari. I nostri team della sicurezza stanno lavorando senza sosta per correggere eventuali debolezze dei nostri sistemi e prendiamo con la massima serietà il nostro impegno nel salvaguardare le informazioni personali dei nostri utenti.
Ecco come mettiamo in pratica tale impegno:
Roll20 salva solo le seguenti informazioni personali: nome utente, indirizzo mail, password hashed, l'ultimo IP e tempo di login, e le ultime 4 cifre della carta di credito.  Usiamo Stripe e Paypal per processare le transazioni; tutte le informazioni dei pagamenti sono gestite da loro e non toccano mai i nostri server. Utilizziamo bcrypt per mascherare le password, il che implica che non possono essere decrittate per essere usate su altri siti o per accedere a Roll20. Sappiamo che è frustrante non avere tutti i fatti e stiamo lavorando per scoprire tutti i dettagli su questo hacking. Vi terremo costantemente informazioni man mano che l'investigazione prosegue.
Aggiornamento delle 14:45 del 15 Febbraio: sulla base dei numeri degli accounti dei dati trafugati abbiamo determinato che la breccia è avvenuta all'incirca il 26 Dicembre. Le dimensioni dei dati (circa 700 MB) è coerente con il fatto che si tratta dei nostri "oggetti account" che, come detto prima, includono nomi utente, indirizzi mail, ultime quattro cifre della carta di credito, indirizzo IP più recente e password hashed. Anche se il mascheramento dovrebbe mantenere sicure le password non farebbe male resettarle. Stiamo continuando a lavorare internamente e con l'aiuto di investigatori esterni per determinare come sia avvenuta la breccia, e al contempo rispettare i requisiti GDPR e mantenere al corrente le forze di polizia. Aspettatevi di ricevere maggiori dettagli la settimana prossima."
Venire hackerati è cosa comune al giorno d'oggi, ciò che è sorprendente è che Roll20 abbia 4 MILIONI di account. Questo sicuramente ci mostra come stia crescendo il nostro hobby.
Link all'articolo originale: http://www.enworld.org/forum/content.php?6053-Roll20-s-4M-Accounts-Hacked
Leggi tutto...

Create Città Fantastiche in Pochi Minuti con Questo Generatore di Città Fantasy

Articolo di J.R. Zambrano del 15 Febbraio 2019
Il Medieval Fantasy City Generator è uno dei migliori generatori di mappe/città esistente al momento. Che siate un DM esperto o un novizio che vuole creare un quartiere questo strumento ha tutte le funzioni di cui avrete bisogno.
Le città sono un aspetto importante di molti GdR. Possono servire da centri di avventura dove i gruppi possono riposarsi tra un'avventura e un altra, comprare dell'equipaggiamento, incontrare PNG interessanti, investire nella vita dei propri personaggi, trovare nuovi missioni e, in base allo stile di gioco che preferite, rimanere invischiati in vari intrighi e cospirazioni. In fondo ad un vicolo potreste trovare una gilda di ladri pronti a derubarvi o a rendervi il loro re; potreste incontrare principi e principesse che devono essere salvati e rimessi sul trono che spetta loro oppure aiutati ad abbandonarlo. E nelle fogne si possono trovare delle famiglie di otyugh.

Ma progettare una città non è per niente facile; nel corso delle varie edizioni di D&D le città hanno spesso avuto supplementi dedicati. Si possono, per esempio, trovare svariate versioni di Waterdeep, la Città degli Splendori, o di Menzoberranzan, la capitale dei Drow. Se invece volete provare per la prima volta a cimentarvi in queste opere, il Medieval Fantasy City Generator è uno dei migliori strumenti attualmente disponibili per farlo. Ha una serie di funzioni molto facili da usare e che fanno nascere delle intere città sulla base di un seme, di un'idea base che gli fornite.

Ciascuna delle mappe tiene conto di aspetti come la presenza d'acqua, il dislivello del terreno, il numero e la complessità degli edifici, il numero delle strade. Ci sono opzioni per poter visualizzare la vostra città a colori, in scale di grigio, a tratteggio. Si possono ruotare le fattorie del circondario e togliere od aggiungere singoli elementi (come mura, castelli, torri e così via).

La qual cosa risulta nell'accesso ad un gran numero di potenziali città. Si possono personalizzare un po', ma non si possono fare grandi modifiche come cambiare nome ad un quartiere (non per ora quanto meno), ma i vari strumenti ed opzioni a disposizione sono ancora in fase di sviluppo ed allargamento. Giusto settimana scorsa è stato fatto un aggiornamento che permette di scegliere i colori da applicare alla propria città, di aumentarla di dimensioni, e che rende fiumi e corsi d'acqua più realistici.
Potete salvare tutti i possibili file come mappe separate che poi potete integrare con l'Azgaar Fantasy Map Generator, che è un altro strumento fantastico che forse non conoscevate. Quindi se state pensando di progettare una città (o una dozzina) potete sfruttare questo strumento.
Come sempre, buone avventure!
Link all'articolo originale: http://www.belloflostsouls.net/2019/02/rpg-create-fantastic-cities-in-minutes-with-this-fantasy-city-generator.html
Leggi tutto...
darteo

Un racconto tra le nevi

Messaggio consigliato


Miira

Sto bene, tranquillo.

Mentre continuo a duellare con i sicari dico al Bardo

Sembra che sia possibile comunicare con tutti, cerca di contattare le guardie di questo piano, digli di barricarsi in qualche posto e che arriveremo a prenderli

Spoiler

PF= 360

CA = 25

Tiri salvezza:            
Tem 18 +11 = 29 
Rif          5 
Vol 16 +11 = 27

28/23/18/13
1d10+10 + furtivo (9d6+21)

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Herlan

Raccolgo bufera, incredulo osservo la spada per poi posare lo sguardo su Kala. Non so cosa pensare per dare una spiegazione a quello che è successo. Prendo in braccio Kala per poi riporla sulla sua sedia nel mentre gli sussurro in Axiriano hai idea di come ci sei riuscita? 

Dico poi ad I miei soldati dobbiamo avanzare.... Di sicuro eravamo vittima di qualche incantesimo ed ora le cose sembrano andare a nostro favore. Kala ora è un facile bersaglio proteggete lei come se doveste proteggere me. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

@Caster

Il sicario prova un affondo ma riesci ad anticiparlo: rotei la tua spada con un elegante movimento del polso e riesci a recidere il braccio armato del tuo nemico. Scatti ora verso di lui e gli affondi la spada nel volto.
Il guerriero mascherato ha già eliminato il suo avversario e ora balza verso di te.
Lo vedi atterrare vicino a te… poi hai avuto l’impressione che l’uomo caricasse un pugno.
La sua mano riempie in un istante il tuo campo visivo.
Non vedi più nulla.

@Herlan

Kala scuote la testa mentre ti guarda con un’espressione di sorpresa mista a paura.
Non ha idea di come abbia fatto ad impugnare la Bufera.
La raccogli da terra e le si pulisce il sangue che sul volto, le da fastidio agli occhi. Fa poi un gesto con le mani, uno dei pochissimi gesti che ricordi del linguaggio dei sordi. E’ il loro modo per chiedere scusa.
Ordini ai due vitriani di scortarti e loro obbediscono.
Senti ora una voce nella tua mente, è quella di Ian.
La comunicazione arcana è stata ripristinata e ora potete coordinarvi con il resto delle truppe nel castello.

@Miira

Disegni un arco orizzontale con la lama della tua spada e sventri i due sicari di fronte a te.
Senza perdere altro tempo esegui un secondo fendente per infierire e questa volta abbatti la coppia di sicari. Tu e Ian li guardate per qualche istante, giusto il tempo di capire che sono morti.
Solo in questo momento il bardo parla: si, mi sto mettendo in contatto con le guardie.

Spoiler

 

Miira
TxC
28+14 = colpito
23+15 = colpito
Danni 1d10+10 +9d6+21 = 54 morto

18+13 = colpito
13+17 = colpito
Danni 1d10+10 +9d6+21 = 52 morto

 


-.-.-.-.-.-.-.-.-.-

@Tutti

Sono passati due giorni dall’agguanto nel castello. Avete ucciso tutti i golem, scoprendo che erano settantadue.
Contate diciotto perdite tra i vostri uomini (quindici guardie vitriane, un aiuto cuoco e una coppia di servitori che si erano attardati per amoreggiare tra le arcate dei giardini di corte) e ventuno feriti ma nessuno di loro è in pericolo di vita.
Chiunque abbia inviato i golem del sangue è riuscito a bloccare i messaggi magici e a plasmare i rumori nel castello attraverso una runa fissata nella torre più alta
E’ stato Ratatoskr a eliminare la runa, permettendo alle guardie vitriane di comunicare tra di loro e a sconfiggere i sicari.
Ancora una volta quello scoiattolino ha salvato la situazione! Ha commentato un soldato vitriano.
Suonando il corno dell’allarme però, Ratatoskr è stato vittima di una trappola magica che gli ha ustionato il volto. Per sua fortuna Am’Lith era vicina a lui in quel momento ed è riuscita a impedirgli di morire.
Ora lo scoiattolo riposa in un letto ai piani superiori del castello.
Vicino a lui c’è la sua immancabile gazza. Anche lei si è ferita in quell’esplosione ma ha riportato solo qualche lieve danno al braccio. Am’Lith ha affidato Rata alle cure di Igiorando.
Affianco a Ratatoskr c’è un secondo letto occupato dall’eroe valango noto come Caster. L’uomo ha la testa fasciata ma non è stato ferito da un golem… bensì da Rei-Ka che lo aveva scambiato per un aggressore.
L’aquila indesiderata non fa altro che passare di fronte al capezzale di Caster per chinarsi e chiedere il suo perdono.

Il comportamento della nunk non fa altro che far arrabbiare Kala, la quale è doppiamente furiosa con se stessa per non riuscire a controllare la sua gelosia.
Biancaspina è sulla bocca di tutti poiché è stata capace di impugnare la Bufera.
I vitriani e i valanghi credono che l’unicorna ci sia riuscita poiché ha un animo puro. A quegli uomini non interessano altre spiegazioni. Se prima vedevano Kala come il simbolo della speranza e dell’incorruttibilità, ora la vedono come un essere semidivino.
Biancaspina riceve molti complimenti, pacche sulle spalle ed elogi.
Da bambina era vittima di bulli e lasciata spesso da sola (per via della sua paralisi, per via del suo corno e per via della sua spaventosa attitudine alla magia). Ora si sente imbarazzata ma deve ammettere a se stessa che tutti quegli elogi la riempiono di gioia.
Una sola persona non è contenta della situazione, suo fratello gemello.
Naiko cerca di evitare sua sorella ma c’è stato un momento in cui, fissandola, eravate riusciti a notare tutta l’invidia divampare nei suoi occhi.

-.-.-.-.-.-.-.-

Eccolo qui… dice Am’Lith con affanno mentre “getta” il corpo di un golem del sangue su un tavolo.
Più che un tavolo, in realtà si tratta di un blocco di granito rettangolare e perfettamente squadrato.
Nel laboratorio alchemico in cui vi trovate non ci sono oggetti di legno, sedie o tavoli di tale materiale.
Am’Lith ha voluto trascinare il corpo del golem da sola, rifiutando l’aiuto proposto dal capitano Mur. Lui e Ilakanvir sono gli unici due capitani presenti in questa sala.
Am’Lith ha delle bende che le coprono le mani e la metà degli avambracci.
Scopre il volto del golem e vi mostre la runa. L’avevate già notata durante gli scontri ma la strega può dirvi di cosa si tratta: è una firma… il marchio del creatore dei golem.
Sai a chi appartiene? Chiede Ilakanvir. La vostra attenzione confluisce in quella domanda, come se tutti voi aveste pronunciato all’unisono quel quesito.
Am’Lith scuote la testa e dice: sono preoccupata… i golem del sangue sono un’esclusiva di Valang e questi in particolare sono stati creati con il metodo antico.
La strega fissa negli occhi Herlan e continua: chi ti ha attaccato è un valango.
La sua preoccupazione contagia tutti i presenti.
Speravate infatti che il nemico potesse essere uno straniero. Magari un vitriano, uno dei Volkan, un eltheriano o un servo del Buio in cerca di vendetta.
E invece l’attentatore è un valango e conosce molto bene il castello di Avidhar.
Più passa il tempo e più nelle vostre mente serpeggia la terribile ipotesi che c’è un traditore nelle vostre fila. Mur cerca di sdrammatizzare: bhè… almeno è un indizio, questo esclude quattro quinti dell’esercito, il giovane Suhir, Lyn, i nunk, Mac….
Purtroppo non esclude i nunk… lo blocca Am’Lith mentre la sua voce si riempie d’amarezza …ho detto che i golem del sangue sono stati creati con il vecchio metodo. In passato la Draxia faceva parte di Valang. Fu dopo la caduta di Aurline che il popolo insorse contro i successori della regina di ghiaccio e la Draxia divenne una nazione indipendente. Mi dispiace e mi odio per quello che sto per dire… ma non possiamo escludere gli indesiderati.
Ilakanvir sciocca la lingua contro il palato in segno di disappunto e schiocca le braccia: quest’attentato ci ha dimostrato quanto siamo scoperti e vulnerabili.
Mur risponde quasi come se si volesse giustificare: i vitriani non sono abituati a combattere contro spie e assassini, il nostro terreno è il campo di battaglia.
E tra tre giorni il lord deve sposarsi proprio qui!
Il re di Vitra non deve sapere dell’attentato.
Ma dobbiamo correre ai ripari.
Questo è ovvio.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-

Per il sacro Isokrath! Cos’è questo abominio?! Esclama un soldato.
In tutta la mia vita, in tutti i campi di battaglia che ho visto, non mai incontrato un simile scempio di carne, ossa e sangue! Gli risponde un altro soldato.
Ma… c-cosa sono?
Non lo so. Posso dirti che prima di essere ridotti così erano golem del sangue, del tutto uguali a uomini.
Mi stai dicendo che ciò che li ha ridotti in questo modo può fare la stessa cosa a degli uomini?
Non “ciò”… ma “chi”.
Come?
E’ stato un uomo l’artefice di questo orrore.
Impossibile, Isokrath non permetterebbe un simile potere nelle mani di un uomo.
Eppure è la verità.
Oh mio… ma quanti golem sono?
Credo due!
Cosa gli è stato fatto? Sembrano stati mangiati e vomitati.
Io credo che sono stati parzialmente sciolti.
Forse sono stati deformati e riassemblati insieme in unico pezzo amorfo.
Mi viene da vomitare.
Come si chiama la persona che ha fatto questo scempio?
E’ un mago.
Si, ma come si chiama?
Dimentico sempre il suo nome… … …Macaria.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-

Ian va a far visita al capitano Valfrid.
Lo trova nella sua stanza al piano terra del castello.
Un po' piccola questa camera, commenta il bardo.
Valfrid risponde: a me non dispiace e tra un po' non sarò più un capitano.
Ve ne andate?
Solo lord Herlan può ordinare una cosa simile. Ciò che intendevo dire è che continuerò a servire la causa ma non più nelle vesti capitano.
Che sta accadendo?
Il mio protetto
(detto con fare ironico) ha rivelato la mia… ecco …”natura”. E ora l’esercito mi è contro. Nessuno di loro vorrà me come capitano. E’ solo questione di tempo.
E queste voci sono vere?
Ha importanza? Per i vitriani basta solo il sospetto.
Mmm…
Ian non sa cosa dire.
Posso farvi una domanda?
Prego.
Voi come fate?
N-non credo di aver capito.
Come fate voi a conviverci?
Voi credete che io sia attratto dagli uomini?
Bhe… non è così?
Cosa ve lo fa pensare?
Siete un bardo!
Ma che?… C….? Credete che i bardi sono bardi perché adorano suonarsi i flauti a vicenda?
Ecco… fino a qualche secondo fa credevo di si!
Oh per gli Dei! A me piacciono le donne! Anzi, ho un debole per le elfe, specialmente le more. Mi fa ribollire il sangue quando le vedo sculettare, con i loro capelli sciolti e i seni che gli balzano sotto le vesti di seta… sai a cosa mi riferisco?!
No.
Ah… giusto.
Già.
Ora potrei farvi io una domanda?
Certo, tanto non credo che possiamo imbarazzarci più di così.
Perché avete scelto Am’Lith come "copertura"? Tra tutte le donne che potevate scegliere per mascherare la vostra natura, perché proprio lei? Non era rischioso? Voglio dire, lei è la strega che è sempre vicina a lord Herlan!

Valfrid guarda Ian con sguardo colpevole e il bardo capisce che la risposta si trova nascosta nelle sue ultime parole.
Oh, lord Valfrid! Esclama quando si rende conto che il capitano ha un debole per Herlan.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Miira

Praticamente questo attacco ha mostrato quanto siamo disorganizzati, un gruppo di golem è riuscito ad entrare senza che nemmeno ce ne accorgessimo.

Bisogna migliorare le difese, magiche e normali..

Oltretutto direi che è il caso di cominciare a stilare una lista di persone che sanno usare la magia e iniziare da loro con degli interrogatori per vedere se sanno qualcosa di questo attacco.

Da chi vogliamo iniziare?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il capitano Ilkanvir risponde: più che difese magiche... siamo carenti in fatto di spie. Dovete sapere, lady Miira, che la nostra armata è quasi tutta vitriana. E i vitriani non sono abili a combattere contro le spie. Vitra ha i cacciatori del Buio per gestire le spie... ma i guerrieri sono inesperti.
 

Cita

Da chi vogliamo iniziare?

Da me... risponde Am'Lith ...sono di Valang, ho una certa età, conosco la magia e conosco questa nazione e questo castello più di tutti voi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Miira

Posso insegnare loro, diciamo che posso dare loro una base...

Mi rivolgo ad Am'Lith , bene penso che possiamo iniziare subito, ci servirà una stanza 

Spoiler

Allora se per lei va bene , direi che ci serve una stanza chiusa, dei vestiti per lei, deve stare senza niente addosso tranne che questi vestiti normali , così evitiamo gli ogm, e anche senza alcuna protezione magica, poi posso castare visione del vero e iniziare a fare delle domande.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

herlan 

4 ore fa, darteo ha scritto:

Fa poi un gesto con le mani, uno dei pochissimi gesti che ricordi del linguaggio dei sordi. E’ il loro modo per chiedere scusa.

Non ti preoccupare, l'importante e che tu stia bene.

-----------------------------------------------------------------------------

Pensieroso fisso il golem mentre ascolto gli altri parlare.Il mio sguardo si posa sulle ferite di Am'lith aumentando i miei pensieri.Ho le braccia conserte e palpebre socchiuse come se fossi stanco ma la cosa è dovuta dallo stress degli ultimi giorni rimango immobile e in silenzio per un po . Sono abbatutto,arrabbiato e preoccupato per via delle ipotesi che riguardano i miei compagni come sospettati.Aspetto un'attimo di silenzio per aggiungere con voce stanza e priva di autorità. Non è possibile che sia stato Lord Eleir? Mur ... i vitriani vantano di avere abili spie e lo scopo di questa  guerra è anche quello a soffocare una ribellione vitriana. Sarà quindi saggio escludere i vitriani dai sospetti? Tra qualche giorno incontrerò il vostro re sono consapevole che ha già dato molto ma devo chiedergli aiuto anche nel reparto di spionaggio. Alzo lo sguardo inctrociando quello di Mur Amici e nemici sanno del mio matrimonio ogni soldato deve essere più che vigile finchè non troveremo chi ci sta creando problemi.Da loro voglio disciplina ed impegno, scopri se conoscono o hanno visto qualuno di spostetto quella sera se scopri qualcosa vieni a riferirmelo.Aumenta le ronde e i controlli sia di giorno che di notte...Stavo pensando che stiamo perdendo dei soldati solo con i problemi che affliggono Avidhar ci servono più uomini . Probabilmente ci sono persone che hanno bisogno di un lavoro o che si vogliono arruolare, dei soldati valanghi si dovranno occupare di questo compito. Sei un maestro di spada se dovessero esserci delle reclute dovrai insegnargli cos'è la guerra e come combatterla non prima di aver controllato l'idoneità di quegli uomini. Miira ed Am'lit interrpgheranno i nostri alleati per confermare o no la loro lealtà se doveste scoprire qualcosa voglio che veniate a riferirlo.Personalmente ed in privato.Miira ho un compito da assegnarti in questa città c'è un uomo di nome(non mi ricordo) che ha la fama di ammazza draghi tu ancora non sei conosciuta nelle fila del mio esercito voglio che tu te lo faccia amico per scopire tutto su di lui ogni cosa mi puo fare pensare se posso fidarmi o no, voglio sapere il suo passato presente e futuro.  Am'lith quando avrai finito con il tuo lavoro ho bisogno di parlarti . Mi rivolgo poi al capitano Valango Non appena saranno finiti gli interrogatori partirò personalmente per far visita a lord Eleir voglio che venga preparto il necessario per il viaggio . Nel frattempo ci sono molte cose di cui devo occuparmi. Nelle segrete risiede il troll trovato nelle prigioni ho interesse a parlare con lui manda a chiamare igiorando dovrà farmi da tramite.Voglio che la famiglia Shayll si presenti a corte il prima possibile insieme al Lord voglio la presenza di sua moglie. per ora andrò a visitare i feriti e friya mi troverete li . Ah se dovessi incontrare Valdrif digli di venire a farmi visita appena sono libero.

Lascio i miei uomini al loro lavoro e mi dirigo nella stanza dove si trovano i Nunk entro e rimango silenzioso. Guardo Ratatosk dispiaciuto per le sue condizioni , titubante appoggio la mano sulla spalla di Helpica dicendogli che sono dispiaciuto per l'accaduto.Rimango ancora per qualche minuto in silenzio ed in disparte per poi muovermi in direzione di Rei ka Voglio che mandi un messaggio a Parr il pazzo digli che deve subito mettersi in viaggio verso questo castello e dopo una breve chiaccherata deciderò subito se assumerlo o no.

Raggiungo Friya nella sua stanza portando con me qualcosa da bere e da mangiare gli tengo compagnia finche aspetto che i miei soldati mi chiamino 

Mi son dimenticato di scrivere che chiedo anche di trovare Lyn per parlare con lei. 

Modificato da MaxEaster93

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Caster

Tranquillizzo Reika per gli effetti del suo pugno. Non ti preoccupare, non sono così fragile. Sorrido alla ragazza. 

Ascolto con attenzione la strega parlare. Uno di Valang...io sono di Valang... ma non conosco l'arte della magia. Mi metto a vostra disposizione... Herlan... ehm volevo dire Lord Herlan.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Herlan 

@Caster 

Vieni... Mi faccio accompagnare dal ragazzo fuori la stanza per parlare un po' con lui mentre raggiungo rata e gli altri Nunk. È da un po' che sento qualcuno che non conosco che mi chiama solo Herlan... Sembra una cosa da poco ma è piacevole. In passato ho imparato ad odiare la parola Lord ed ora ci devo fare l'abitudine ad essere sincero Lord Herlan non mi fa sentire poi così importante. Cambiando discorso volevo dare a te il compito di informarmi del cacciatore di draghi ma dopo la tua entrata in arena penso che non passi molto inosservato. Onestamente non so che compito darti... Ho visto che Ian ha un occhio di riguardo nei tuoi confronti forse lui ha qualcosa da commissionarti. Più tardi se preferisci rischiare la vita puoi venire con me da Lord Elein. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Caster

Essere Lord... deve essere difficile... soprattutto se devi essere il lord di una terra a cui non appartieni...

Conosco la vostra storia e posso immaginare quanto soffriate... mi dispiace. Anche i bardi a volte nelle loro storie narrano del peso della corona... 

Sorrido. Non vi preoccupate per me. Non sto chiedendo compiti da svolgere... ho semplicemente riferito che sono di valang... visto che colui che ha orchestrato tutto viene dalle mie terre. Non vi preoccupate... tengo parecchio alla mia vita... 

A presto.  Saluto l'uomo.

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quando passa Herlan a trovarmi lo vedo provato e stanco, non una sorpresa davvero, l'idea che tra le nostre fila si nasconda un traditore ha lasciato anche me senza riposo.

L'idea che gli indesiderati sono tra le fila dei sospettati mi riempie di angoscia, sono certo della lealtà dei Nunk ma questa storia getta ombra su di noi.

"Herlan non so come questo sia potuto succedere ma per conto degli indesiderati ci faremo volontari per qualsiasi interrogatorio necessario a capire la verità. Ormai le mie ferite sono quasi guarite dunque posso essere il primo a sottopormi al giudizio che ritieni necessario. Lo so che non sospetti di me, ma sarebbe un buon esempio per tutti se mi offro pubblicamente volontario"

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Herlan

@rata 

Dubito che i Nunk siano immischiati in questa storia e questo vale anche per chi mi è stato accanto per anni. Verrete interrogati come giusto che sia poi ritornerete ai vostri lavori. Aspetterò che abbiate finito poi andrò a far visita a Lord Eleid non so molto di lui so che è immischiato nella storia del Draugen e ha già dimostrato di avere competenze riguardo golem e rune. 

Modificato da MaxEaster93

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Cita

Herlan
Non è possibile che sia stato Lord Eleir?

Am’Lith risponde: lui è uno dei primi sospettati. E’ il maestro dei sicari, il più abile tra tutti. Non conosce la magia ma è un grande esperto di golem. Ricordiamoci che il golem che abbiamo trovato nella biblioteca, responsabile della morte del custode, apparteneva proprio e Eleid.
Il golem delle biblioteca era un golem d’ombra, molto simile ai golem del sangue che abbiamo affrontato nel castello. Aggiungo inoltre che Eleid conosce questo edificio e sa come pianificare un assassinio.

Mur incrocia le braccia: conoscete molte cose su questo Eleid, una volta vi ho sentito parlare di lui. Avevate detto che era un nobile decaduto?
E’ un nobile… ma non è affatto decaduto. Ha smesso con la professione di assassino da quando sua moglie morì durante un attentato orchestrato per lui. Non essendo più un assassino, Eleid si è allontanato dai giochi politici di Valang ma ha abbastanza denaro per creare e amministrare un piccolo borgo attorno al suo castello. I cittadini sotto la sua giurisdizione gli offrono cibo e tasse sufficienti per una vita adagiata. Del resto Eleid non aspira a grandi progetti… ecco perché il suo piccolo popolo vive tranquillo.
Rammentate bene le mie parole, lord Mur.

Ma ciò non risponde alla mia domanda, come mai conoscete così bene lord Eleid? La sua fama è così grande?
Si…  ma lo conosco bene perché lo incontrai diverse volte da bambina. Lui e mio padre erano apprendisti nel tempio dei guerrieri ombra che sorgeva a nord di Valang. Ora di quel tempio non vi sono rimaste neanche le fondamenta. Ma tornando al discorso di prima, Eleid è uno dei primi sospettati.

Cita

Herlan
Sarà quindi saggio escludere i vitriani dai sospetti? Tra qualche giorno incontrerò il vostro re...

Il capitano Mur interrompe Herlan: non siete stato ancora avvisato, milord.
Il re di Vitra, sire Yhor Arson II, non sarà presente al matrimonio di sua figlia, lady Nyt Sa-Vin Arson.

E Ian aggiunge: che tra breve sarà Nyt Sa-Vin Drognodar. Non c’è malizia nelle sue parole ma Am’Lith contrae leggermente le labbra in una smorfia di disappunto.
Mur continua: re Arson è impegnato al fronte e non può abbandonare le truppe. Che tradotto in parole più semplici: al re di Vitra interessa solo il matrimonio del suo primogenito.
Ian continua: parlando di matrimonio, ho dato di nuovo una letta al contratto che unisce la casa del nostro lord con quella reale di Vitra. Devo ammettere che re Arson non manca di fantasia.
In poche parole i soldati vitriani figurano come “guardia personale della sua figlia” e che, grazie al matrimonio, la principessa diventerà proprietà di lord Herlan.
Herlan può comandare i soldati perché comanda sulla principessa. Questo assicura lunga vita al matrimonio. Se lord Herlan infatti dovesse ripudiare la principessa o annullare le nozze per qualche motivo allora perderà ogni diritto sull’armata vitriana.

Un’altra smorfia sul volto di Am’Lith… questa dura solo un istante poiché la strega si unisce al discorso: ad ogni modo aumenteremo il numero delle guardie e faremo di tutto per bloccare ogni possibile spia o assassino. Il nemico, chiunque egli sia, ci vede scoperti e disorganizzati. Non è vero, abbiamo solo sottovalutato il pericolo, non accadrà più.
State pensando a qualcosa in particolare, milady? Chiede Mur. La sua è una domanda retorica. Il capitano ha intuito che la strega ha già un piano.
Coinvolgere Macaria… risponde semplicemente …quel pipistrello (così Am’Lith chiama Macaria quando lei non c’è) è sfuggita a inquisitori, cacciatori, guerrieri, assassini, mercenari e ogni altro tipo di uomo armato che vi possa venire in mente. Abbiamo sempre trattato Macaria come qualcosa da interpellare solo quando ci sentivamo in un vicolo cieco, diamogli più responsabilità.
Questa è solo una situazione provvisoria… fino a quando non avremo un efficiente corpo di spie dalla nostra.

Ian rabbrividisce all’idea di dare più potere a lady Macaria.

Herlan fa riferimento al troll che avete ospitato nei sotterranei e Ian interviene: quel “coso” si è innamorato di Igiorando. In pratica permette solo all’elfetta di avvicinarsi a lui… notate una certa gelosia nelle parole del bardo …ma si sta riprendendo alla svelta. Siamo convinti che tra un paio di giorni sarà in splendida forma.

Cita

Herlan
Voglio che la famiglia Shayll si presenti a corte il prima possibile insieme al Lord voglio la presenza di sua moglie. per ora andrò a visitare i feriti e friya mi troverete li . Ah se dovessi incontrare Valdrif digli di venire a farmi visita appena sono libero.

Agli ordini, risponde Mur nella sua impeccabile disciplina temprata nel corso degli anni… una risposta marziale quasi perfetta, rovinata solo da un colpo di tosse.

Cita

Miira
Mi rivolgo ad Am'Lith , bene penso che possiamo iniziare subito, ci servirà una stanza

Am’Lith risponde a Miira: noi due ci siamo già viste molto tempo fa. Non ci conosciamo bene ma Herlan si fida di te quasi come un fratello si fida di una sorella. Io non ho mai avuto una sorella ma non mi dispiace trattarti come tale. Vorrei fidarmi di te ma, se mi devi interrogare, devi prima accettare tre condizioni: primo, non mi devi assolutamente portare nei sotterranei. Secondo, nella stanza dell’interrogatorio dovrò trovarmi più vicina alla porta rispetto a te. Terzo, durante l’interrogatorio dovrà essere presente He… stava per dire "Herlan" ma si è appena ricordata che l’uomo ha già espresso il suo desiderio di andare a parlare con i feriti. Per questo motivo Am’Lith aggiunge un “lpica” alla sua “He” lasciata quasi a mezz’aria.
Ripete il nome: Helpica… con noi dovrà esserci Helpica.

Anche Ratatoskr si offre volontario e questo fa venire a Ian un’idea: in effetti, mastro Toskr, è meglio che iniziate voi per prima. Andate a parlare con Miira prima di lady Lith.
Del resto voi dovrete partire per i territori degli elfi e credo sia una cosa saggia sbrigare quest’interrogatorio il prima possibile.

Interviene Mur: lo scoiattolo non deve partire immediatamente.
No, ma deve essere educato alla cultura elfica. Lui ci rappresenterà nel mondo degli elfi, non possiamo permetterci errori.
E chi lo educherà?
Igiorando ovviamente.
Dove si trova ora?
Se non è impegnata a curare i feriti la si può trovare nell’arena settentrionale del castello.
Si allena?
Non esattamente. Sta cercando di uccidere con lo sguardo un ragazzo.
Spiegatevi.
Tre giorni fa è giunto da Eltheria un ragazzo che sostiene essere il figlio di un grande guerriero di nome Darn. Il suo nome è Suhir e afferma di essere un maestro lanciere.
Ogni giorno il giovane si allena nell’arena e Igiorando, che a sua volta ha affermato… cito le sue testuali parole …”di non avere alcun rivale con la lancia”, si sente minacciata da questo giovane.
Quando può, l’elfa va a fissare Suhir mentre si allena. Vuole misurare la sua bravura.

Bha! Esclama Mur prima di congedarsi. Sull’uscio della porta però si blocca e si volta verso Ian: bardo, tu di che nazionalità sei?
Ma di Swoliss, ovviamente, risponde allegramente Ian.

Am’Lith nel frattempo si è estraniata dai vostri discorsi.
Un dubbio è pian piano maturato nella sua mente: c’è qualcosa di sbagliato. Qualcosa di sbagliato in tutto ciò. Basta un solo sicario per uccidere un re… eppure più di settanta assassini hanno fallito nell’intento di uccidere Herlan.
Gli uomini attorno a lei non sanno come commentare.


@Herlan

Hey… Herlan! La voce che ti chiama è così acuta e irriverente che potrebbe provenire da un topolino.
Ti sei anche immaginato quella creatura bianca mentre continua a squittire il tuo nome.
La tua immaginazione non è andata così lontana dalla verità. Al posto del bianco topolino c’è Lyn.
Lo spiritello del tuono ti ha raggiunto su uno dei corridoi più alti del castello. Veste abiti puliti e neri. Con quei vestiti sembra una piccola dama di corte. Non riesci a credere che quella minuscola lady viveva da sola un bosco fino a tre giorni fa.
Lei incrocia le braccia dietro la testa sottolineando la sua (finta) disinvoltura e continua: allora, Herlan, ce la siamo vista brutta, eh? Non sarebbe meglio… la sua voce si fa più acuta, nervosa, e maliziosa (e per questo motivo Lyn risulta più simpatica che fastidiosa) …se avessi dalla mia parte un piccolo scudo metallico, in modo che possa proteggerti come si deve?
Il modo di parlare di Lyn è quasi ipnotico e neanche ti sei reso conto di aver già girato il pomello della porta della stanza buia di Fryia.
Lei è a letto, con la schiena contro lo schienale e le gambe distese sotto le lenzuola.
All’altezza del grembo ha uno specchio che usa per fissare il suo volto.
L’immagine di quella solitaria e patetica creatura costringe al silenzio Lyn. Si è dimentica in fretta della sua richiesta fatta a te poco fa.
E’ ironico pensare che per la seconda volta di fila tu, Fryia e Lyn vi siete ritrovati per caso.

Fryia alza lo sguardo verso di e ti scruta assottigliando gli occhi.
La sua vista non si è ancora ripristinata del tutto ma si sforza per poterti guardare. E’ la prima volta che riesce a vederti.


@Caster

Mentre cammini da solo nel castello senti improvvisamente un tonfo sordo seguito da una rapida scarica di rumori forti. Comprendi subito che qualcosa sta precipitando e ruzzolando, fracassandosi in diversi pezzi.
Vicino a te il corridoio curva verso destra per terminare con una porta dall’arcata acuta.
Oltre la porta c’è un piccolo pianerottolo che corrisponde alla base di una lunga scalinata. Su quel pianerottolo, circondata dai frammenti di legno che fino a poco fa formavano una sedia, c’è Kala.
Biancaspina è riversa a terra, con la faccia premuta contro la roccia del pavimento.
Capisci subito che la nunk è precipitata dalle scale fino a schiantarsi al suolo.   

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Herlan

12 ore fa, darteo ha scritto:

Il capitano Mur interrompe Herlan: non siete stato ancora avvisato, milord.
Il re di Vitra, sire Yhor Arson II, non sarà presente al matrimonio di sua figlia, lady Nyt Sa-Vin Arson.

E Ian aggiunge: che tra breve sarà Nyt Sa-Vin Drognodar. Non c’è malizia nelle sue parole ma Am’Lith contrae leggermente le labbra in una smorfia di disappunto.
Mur continua: re Arson è impegnato al fronte e non può abbandonare le truppe. Che tradotto in parole più semplici: al re di Vitra interessa solo il matrimonio del suo primogenito.

Fulmino con lo sguardo Mur dopo avermi dato questa notizia... vorrei dire cosa penso della decisione del suo re ma non ho voglia di discuterne e preferisco tacere.

 

13 ore fa, darteo ha scritto:

Coinvolgere Macaria… risponde semplicemente …quel pipistrello (così Am’Lith chiama Macaria quando lei non c’è) è sfuggita a inquisitori, cacciatori, guerrieri, assassini, mercenari e ogni altro tipo di uomo armato che vi possa venire in mente. Abbiamo sempre trattato Macaria come qualcosa da interpellare solo quando ci sentivamo in un vicolo cieco, diamogli più responsabilità.
Questa è solo una situazione provvisoria… fino a quando non avremo un efficiente corpo di spie dalla nostra

Macaria per quanto "strana" sia è una valida alleata. Sta dimostrando di essere più che utile grazie alle sue abilità. Sono diversi giorni che penso quali responsabilità dargli sotto al mio comando e magari una nomina anche per lei.Sono quindi d'accordo con Am'lith..... Ian , Am'lith lascio a voi il compito di mettere alla prova Macaria e consigliarmi quale sarà la sua principale manzione all'interno dell' esercito.

13 ore fa, darteo ha scritto:

Am’Lith nel frattempo si è estraniata dai vostri discorsi.
Un dubbio è pian piano maturato nella sua mente: c’è qualcosa di sbagliato. Qualcosa di sbagliato in tutto ciò. Basta un solo sicario per uccidere un re… eppure più di settanta assassini hanno fallito nell’intento di uccidere Herlan.
Gli uomini attorno a lei non sanno come commentare.

Se devo essere sincero ho anche io dei sospetti. Sanno con chi hanno a che fare , alcuni di noi sono famosi maghi e combattenti .Ciò che trovo strano è che pur avendo l'effetto sorpresa ed essendo in maggioranza siamo riusciti a cavarcela con poche perdite. Posso credere che il nostro nemico ci ha sottovalutato oppure... era un diversivo. Forse erano qui per rubare qualcosa oppure per nascondere qualche trappola . E se il mandante è a conoscienza di qualche stanza o passaggio segreto? La prudenza non è mai troppa ricontrollate qualsiasi centimetro di qualsiasi stanza magari notate qualcosa di strano o la mancanza di qualche oggetto.... Approposito di sospettati ho dato ad i nobili ciò che volevano quali sono le loro notizie al riguardo?ci sarà un nuovo incontro?

------------------------------------------------------------------------------

13 ore fa, darteo ha scritto:

Lei incrocia le braccia dietro la testa sottolineando la sua (finta) disinvoltura e continua: allora, Herlan, ce la siamo vista brutta, eh? Non sarebbe meglio… la sua voce si fa più acuta, nervosa, e maliziosa (e per questo motivo Lyn risulta più simpatica che fastidiosa) …se avessi dalla mia parte un piccolo scudo metallico, in modo che possa proteggerti come si deve?

l'allegria e spenzieratezza di Lyn è contagiosa ed inizio a sorridere . Ho sempre trovato piacevola la sua presenza riesce a distrarmi dai pensieri che mi affliggono. Sto per parlargli ma non mi sono reso conto che sono già entrato nella stanza . Chiudo la porta mi inginocchio davanti Lyn per poter parlare alla sua altezza per poi sussurrargli. Ti stavo cercando proprio per parlare del tuo scudo.Non mi dimentico di te non preoccuparti più tardi ne parleremo ho qualcosa di molto importante da dirti.ora è meglio dare più attenzioni a Fryia non trovi Milady? l ho chiamata così per scherzare sul suo nuovo abbigliamento.Prendo qualcosa per mettermi seduto accanto a Fryia. Mi rendo conto che si sta sforzando per vedere il mio viso .ciao...io sono Herlan dico sorridendo e indicamndomi con un dito. Non ti preoccupare se non riesci a vedere ancora bene hai tempo per farlo puoi riposarti tutto il tempo che vuoi. Volevo scusarmi con te negli ultimi tempi non ho avuto modo di venire a farti visita. Ti terrei la mano ma....dico per sdrammatizzare. Approposito ti ho voluto fare un regalo un uomo sta portando degli innesti qui da Draxia è solo una questione di momenti e potrai pettinarti i capelli da sola è una buona notizia no?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
21 ore fa, darteo ha scritto:

in effetti, mastro Toskr, è meglio che iniziate voi per prima. Andate a parlare con Miira prima di lady Lith.
Del resto voi dovrete partire per i territori degli elfi e credo sia una cosa saggia sbrigare quest’interrogatorio il prima possibile.

Annuisco lentamente sentendo le bende tirare sul mio volto ad ogni movimento e mi avvicino alla porta 

Possiamo andare anche immediatamente, dopo aver interrogato me passerete ad Helpica in mia presenza in modo che lei possa assistere all'interrogatorio di Lady Am'lith. Abbiamo molto da fare e poco tempo per farlo. Intanto qualcuno mandi a chiamare tutti i nunk.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Caster

Il rumore improvviso mi incuriosice e mi avvicino alla sua fonte. Una volta sul posto vedo Cala a terra con la sua sedia frantumata.

Cala... Cala... mi abbasso per accertarmi delle condizioni della ragazza. Stai bene? Cerco di girare il corpo della ragazza in modo di farla stare sulla schiena cercando di muoverla il meno possibile.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

@Herlan

Cita

Approposito di sospettati ho dato ad i nobili ciò che volevano quali sono le loro notizie al riguardo?ci sarà un nuovo incontro?

Mur risponde: per il momento i nobili non avanzano alcuna richiesta.
La famiglia Shayll attente la restituzione del corpo della figlia, che avverrà oggi stesso. Le altre famiglie si ritengono soddisfatte del processo per combattimento.
Sono convinto che verranno tutti al matrimonio.

-.-.-.-

Pettinarmi da sola… ti fa eco Fryia con una punta di sarcasmo …in questi giorni mi sono fatta raccontare la storia di Valang, da quando sono stata risvegliata dal Buio fino a questo momento. Mi sono persa degli anni molto interessanti.
Ma non ho ancora capito cosa ci faccio qui.

Non sai spiegartelo ma sei riuscito a intuire qualcosa nella sua voce. E’ come se Fryia stia cercando uno scopo nella sua vita e spera che possa aiutarla.
Qualcuno bussa sulla porta della stanza. E’ un’ancella di corte e ti informa che un uomo di nome Parr è appena arrivato a palazzo.
Un servitore supera l’ancella con una spallata e spalanca la porta facendo sobbalzare Fryia.
L’uomo è agitato e ti informa che è successo qualcosa a lady Biancaspina ma non sa spiegarti cosa.

@Miira + (Ratatoskr)

Inizi ad interrogare per prima i nunk. Sono tutti presenti nella stanza.
Scopri, tuo malgrado, che il fratello di Helpica, Grakl, è incredibilmente logorroico. Il nunk dalle labbra arancioni viene quasi immediatamente escluso dalla lista dei sospettati poiché, anche se è capace di usare la magia, non è così potente da creare dei golem del sangue.
Per questo stesso principio vengono esclusi (tra i nunk) Naiko, Kala e Ratatoskr.
Helpica ha sorpreso tutti quanti con le sue abilità espresse attraverso il mantello, quindi si crede che abbia abbastanza potere da generare golem. Durante l’attacco però, Helpica giura che stava dormendo con Ratatoskr, e bisogna essere svegli per poter animare e muovere i golem.
Rata può confermare la versione della gazza.

E’ il turno di Am’Lith.
E’ inutile dire che la strega è capace di creare un’orda di golem, è una purosangue valanga e conosce perfettamente il castello. Lith sostiene che durante l’attentato anche lei stava dormendo ma sai che questa è una bugia perché alcune guardie, la sera dell’aggressione, sono andate subito nella sua stanza e l’avevano trovata vuota. Quelle guardie parlavano di quel particolare giusto qualche ora fa e tu, inavvertitamente, hai sentito il loro discorso.
 

@Caster

Lui.
Perché proprio lui?
Tra tutti coloro che mi potevano trovare… perché proprio lui?
Non sapeva neanche che esistevo e ora mi raccoglie da terra.
Io non sono fragile.
Non sono questa creatura fragile che Lui raccoglie da terra. Chi è questa Kala che Lui continua a chiamare?

Non so parlare e non so camminare. Dei del cielo, questo non è abbastanza?
Doveva trovarmi anche in questo misero stato?

Kala scoppia in lacrime quando la volti e associ erroneamente quel pianto al dolore della caduta (o alla paura che ha provato durante la caduta). Il suo avambraccio sinistro è spezzato. Appena superato il gomito puoi vedere due ossa sporgersi dalla carne. Sono due piccole asticelle bianche all’apice di un tratto di arto gonfio, penzolante e grondante sangue. Ha un livido sullo zigomo, il labbro superiore spaccato e il sopracciglio tagliato.
Ma il danno più grave lo ha riportato sulla fronte.  Il suo corno è a terra, spezzato e separato dalla base del suo osso sulla fronte. Puoi vedere la carne e il sangue pulsare in quella cavità cupa.

Il sangue gli inonda la faccia e lei vi ci passa una mano sopra per asciugarsi… scoprendo quanto sollievo possa provare nel nascondere a te il suo volto.
Altri uomini sono stati attirati dal rumore di Kala che precipitava dalle scale.
Due guardie vi guardano e corrono subito a chiamare aiuto.
Una terza guardia, giunta con qualche secondo di ritardo, fraintende ogni cosa e sguaina la spada poiché ti ha appena scambiato per l’aggressore di Kala.
       

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Miira

Guardo la donna, mi ascolti Lady, io sono qui per aiutare , non per metterla in difficoltà.

Ma per fare questo ho bisogno di sapere tutta la verità, e so che quello che ha detto non corrisponde a tale. 

Mi soffermo per un secondo per alzarmi e camminare per poi tornare a parlare con la donna

Non abbiate paura di dirmi cosa è successo ,o cosa sapete , queste informazioni non usciranno da qui.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

×

Informazioni Importanti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Ulteriori Informazioni.