Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Esplorando Eberron è uscito in italiano

Preparatevi ad esplorare Eberron in italiano grazie alla Need Games e Keith Baker

Read more...

Progetta Le Tue Avventure #3: Ferrovie e Scatole di Sabbia

Eccovi il terzo articolo della mia serie di consigli per progettare le avventure.

Read more...

Hexcrawl: Parte 1

Con Hexcrawl si intende il viaggio dei PG attraverso una mappa composta da esagoni (hex) dove ogni esagono corrisponde ad un tipo di terreno (pianura, montagna, palude, collina, mare, ecc). In questa rubrica Justin Alexander ci spiegherà nel dettaglio le regole che usa per realizzare le sue avventure Hexcrawl

Read more...

Un nuovo trailer per Dark Alliance

I fan possono ora visionare un trailer che va a mostrare in maggior dettaglio il gameplay di Dark Alliance, il nuovo videogioco a tema Dungeons & Dragons previsto in uscita nei prossimi mesi.

Read more...

La Marvel annuncia ufficialmente il GdR legato al suo Universo

La Marvel Entertainment ha deciso di entrare nel mondo dei giochi di ruolo annunciando un GdR sul loro universo fumettistico.

Read more...

Recommended Posts

Holzschild, costrutto paladino

Allungo e stendo le mani, sgranchendo gli ingranaggi. Tra un po' dovrò falciare il maggior numero possibile di orchi, per cui ne avrò bisogno.

Col costruttore e il principe degli elfi ci dirigiamo in direzione delle mura. All'improvviso, due grossi orchi sbucano da un viottolo laterale e ci caricano. 

Poco male, stanno correndo dritti dritti sulla mia ascia affilata. Stringo l'impugnatura e mi preparo ad accoglierli intonando una canzone nanica di guerra.

"Fackeln zu den Gebäuden!
Felder zur Flamme!
Tod den Schwächlingen, die auf unseren Namen fliehen!
Ashz! sagte der grimmige Ork und sah auf die Decke
Aber Eisen - kaltes Eisen - ist der Meister von allen."

Spoiler

Torce negli edifici!
Fiamme nei campi!
Morte ai deboli che fuggono al nostro nome!
Ashz! disse il cupo orco, osservando il feretro
Ma il ferro - il ferro freddo - è il maestro di tutti loro.


Traduzione libera tratta da http://www.santharia.com/library_old/poems/battle_songs.htm

La traduzione in tedesco è fatta con google translate, potrebbe essere decisamente sbagliata ma suona da dio 😛

Iniziativa

Spoiler

1d20+2* = 18+2=20 http://lapo.it/rpg/dadi.php?time=1530826497
*Benedizione del Sacro Veggente

 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

  • Replies 98
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

- mezzodì di guerra a Vallebona -   Nimdhel, Holtschild e Rhaegar,   sebbene ve la siate cavata con poche ferite potete ben dire che questi due orchi siano stati ben più duri da sc

Nimdhel, elfo mago, Locanda La Botte Piena Seduto al bancone della locanda cerco di ascoltare i discorsi tra gli avventori. Una conversazione mi colpisce, quella tra l'oste ed uno strano

- mezzodì di guerra a Vallebona -   Nimdhel, Rhaegar e Holtzshild,   i due orchi urlano qualcosa** e si lanciano contro di voi nel tentativo di accorciare la distanza il prima poss

Posted Images

- mezzodì di guerra a Vallebona -

 

Nimdhel, Rhaegar e Holtzshild,

 

i due orchi urlano qualcosa** e si lanciano contro di voi nel tentativo di accorciare la distanza il prima possibile e obbligarvi ad un corpo a corpo. Dal tuo arco, Rhaegar, una freccia colpisce in pieno la coscia sinistra dell’orco che si sta avvicinando sulla destra, rallentandolo, e nel frattempo Nimdhel scaglia un globo luminoso che esplode sul volto dell’altro orco procurandogli un urlo di dolore.

Un’altra freccia del ranger viene scoccata, peró manca l’orco che, invece, ora potrà accingersi in un corpo a corpo. Fortunatamente la Benedizione del Veggente vi ha reso particolarmente veloci, e infatti Holtzshild riesce a scagliarsi contro quest’orco e a colpirlo con la sua ascia ad una spalla.

Un altro globo luminoso parte dalle mani del mago e colpisce sempre il secondo orco che, però, si sta avvicinando nonostante sembri procedere a tentoni.  

L’altro orco puó ora attaccare: con la polsiera del braccio libero dà un colpo al forgiato come per allontanarlo dallo scontro e cala quindi la sua ascia sul Pricipe, ma lo colpisce solo di striscio alla coscia destra.  

L’elfo reagisce e, impugnando ora la spada a due mani, ferisce gravemente l’orco che, peró, resiste e rimane ancora in piedi. Interviene Holtschild che lo colpisce alla gamba ferita, purtroppo solo di striscio.

Dietro di voi un’altra esplosione luminosa, ma questa volta il secondo orco si è avvicinato abbastanza per contrattaccare il mago e prova intercettarlo con un colpo ampio, ma dato che non vede proprio bene lo manca. 

L’orco che ha attaccato per primo è ora indebolito, ma si lancia comunque con una furia su di te, Rhaegar, e ti colpisce, nuovamente di striscio . 

Spoiler

@Bagi -2pf

@Crees -8 pf 

@Knefröd  

siamo a 2 con il D.ESC. ( dado di escalation )

per Crees 

Spoiler

** senti gli orchi pronunciare il tuo titolo in orchesco accompagnato da un appellativo non ripetibile. Sanno chi sei e capisci che ti stavano cercando.

 

per il tiro “intelligenza”:

il tuo pg ha notato che Nimdhel non ha detto “il mio Principe, ma il Principe degli Elfi”  ...  questo vuol dire alcune cose, ma ora siamo in battaglia per cui il pensiero viene accantonato. 

 

Edited by luisfromitaly
  • Like 2
Link to post
Share on other sites

mezzodì di guerra a Vallebona - 

 

Exthar,

 

la pioggia si sta alleggerendo e tu sei sul corso principale, quando vedi davanti a te un folto gruppo di persone che cammina nella tua stessa direzione. Al centro di esso vi sono due individui che sembrano importanti dato che il gruppo sembra essere al loro seguito... sì, e dagli abiti che indossano puoi anche dire che sono due religiosi: uno di essi ha inoltre un copricapo giallo e impugna un lungo scettro sormontato da simbolo di metallo che, peró, ancora non riesci a vedere chiaramente.

Mentre ti stai sforzando di vedere meglio il simbolo, ti rendi conto che il religioso ha invece smesso di avanzare e lentamente si sta voltando, sembrerebbe proprio nella tua direzione ... e sì, ti sta osservando. Qualcuno affianco a lui lo ha chiamato “Frate Albert” e gli ha detto qualcosa indicandoti. Ecco che, quindi, anche tutto il resto del gruppo si gira verso di te: si alza un diffuso mormorio di meraviglia e sui volti compaiono espressioni torve e accigliate

Il religioso dice qualcosa e il gruppo si ritrae ai lati per fargli lo spazio per arrivare a te  Si avvicina, seguito subito dall’altro chierico. Ti squadra lentamente dalla testa ai piedi, e poi guarda velocemente dietro di te: i gatti, presumibilmente. 

<<E voi, Elfo, chi sareste??>>

Spoiler

@willyrs  

se vuoi possiamo anche svolgere il botta e risposta su whatsapp e poi lo trascrivo io ( o te se preferisci ma dubito 🙂 ) qua in gioco. Ma ovviamente mi va benissimo anche qua

 

Edited by luisfromitaly
Link to post
Share on other sites

Nimdhel, elfo mago, Strade di Vallebona

L'ascia dell'orco si ferma a pochi centimetri dalla mia gamba, provocando una crepa sul terreno. 'Non ho alcuna speranza di batterlo nel corpo a corpo, devo allontanarmi da lui al più presto'. Porto la mano destra sul petto all'altezza del cuore e mi concentro su uno degli incantesimi più semplici ed efficaci che conosco: il teletrasporto. Inizio a fluttuare a pochi centimetri da terra mentre l'orco solleva la sua ascia. Prima che la creatura possa colpirmi svanisco per riapparire a qualche metro di distanza.

Focalizzo la mia attenzione su un altro incantesimo. Il movimento delle mani combinato alle parole: "Groviglio di rovi dell'Alta Druida", mi permette di modificare la realtà generando materia. Dal palmo destro fuoriescono rami coperti di spine che si avvolgono su se stessi creando una sfera. Lanciando il groviglio colpisco l'orco alle gambe, i rovi si srotolano intralciando il movimenti della bestia.

Spoiler

Turno 1 (ED +3)
Azione: Dardo Incantato, danni: 2d4 = 5
Movimento: Teletrasporto, mi muovo a distanza vicino (nearby) dall'orco.
Azione Veloce: Formulazione Polisillabica di Vance
Azione Gratuita: Scudo se l'orco riesce a colpirmi

Con FPV vorrei intralciare l'orco per impedirne i movimenti, come sempre il mio è un suggerimento decidi tu quale effetto aggiuntivo dare.

1. Se riesco ad intralciare il nemico così che l'orco non mi ingaggi:

Nimdhel continua a colpire l'avversario con i suoi incantesimi. Non appena pronuncia le parole: "Lama incantata del Re Stregone" una spada dorata penetra nel petto dell'orco. La creatura grugnisce per il dolore e continua a divincolarsi fino a spezzare i rovi che gli impedivano di muoversi, poi si lancia verso il mago. 

Turno 2 (ED +4)
Azione: Dardo Incantato: 2d4 = 3
Movimento: mi muovo il più lontano possibile dall'orco
Azione Veloce: Formulazione Polisillabica di Vance

Azione Gratuita: Scudo se l'orco riesce a colpirmi (se non lanciato nel turno precedente)

Lascio a te gli effetti di FPV

1. Altrimenti:

Tiro per disingaggio: 1d20 = 16 Passato
Turno 2 (ED +4)
Azione: Dardo Incantato: 2d4 = 3
Movimento: mi muovo il più lontano possibile dall'orco
Azione Veloce: Formulazione Polisillabica di Vance (Come sopra Lama incantata del Re Stregone)

Azione Gratuita: Scudo se l'orco riesce a colpirmi (se non lanciato nel turno precedente)

Lascio a te gli effetti di FPV

2. Se sono ingaggiato (probabile):

Nimdhel cerca di divincolarsi ma l'orco è più veloce e blocca ogni via di fuga. L'Elfo estrae la sua daga e con la mano tremante di chi è più abituato a scrivere che a combattere cerca di ferire l'avversario.

Tiro per disingaggio: 1d20 = 8 Fallito 
Turno 3 (ED +5)
Azione: attacco in mischia 1d20+FOR+ED+Lvl = 8-1+5+1 = 13, danni = 1d4+FOR = 3-1 = 2
Movimento: Perso
Azione Veloce: -
Azione Gratuita: Scudo se l'orco riesce a colpirmi (se non lanciato nei turni precedenti)

2. Se Holzschild o Rhaegar mi soccorrono e l'orco decide di ingaggiare loro 😄:

Sconfitto il loro avversario, Holzschild e Rhaegar giungono in soccorso di Nimdhel. Il mago è finalmente in grado di allontanarsi per lanciare un incantesimo. "Dardo della corrosione" esclama e in un istante un piccolo dardo colpisce l'armatura dell'orco aprendo uno squarcio all'altezza del petto.

Turno 3 (ED +5)
Azione: Dardo Incantato: 2d4 = 3
Movimento: mi muovo il più lontano possibile dall'orco
Azione Veloce: Formulazione Polisillabica di Vance

Azione Gratuita: Scudo se l'orco riesce a colpirmi (se non lanciato nel turno precedente)

Per FPV suggerisco che dato lo squarcio nell'armatura i colpi di Holzschild e/o di Rhaegar possano essere più efficaci o più precisi.

PS: Gli effetti di FPV sono a tua discrezione quindi se pensi che quelli da me suggeriti siano sbilanciati puoi tranquillamente modificarli.
PPS: Ho reskinnato pesantemente Dardo Incantato più volte, se per qualche motivo preferite che mi attenga più strettamente alla descrizione del manuale modifico!

 

Edited by Knefröd
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

Exthar, bardo

Riesco finalmente a raggiungere frate Albert, mentre è circondato da una schiera di quelli che penso essere i suoi seguaci, tra i quali si fa largo per raggiungermi insieme ad un altro chierico.

Con un leggero inchino, mi presento mentre le mie dita scorrono sulle corde dell'arpa che ho appesa alla giacca per rendere più musicale la mia presentazione: «Il mio nome è Exthar, frate Albert. Al vostro servizio!»

Mi avvicino lentamente sussurrando al suo orecchio: «Un uomo morente mi manda, araldo della Sacerdotessa.. Devo parlarle di tre profezie e non lo farò in mezzo a tutte queste persone.»

Spoiler

Supponendo che Albert mi dia retta, gli riferisco parola per parola la frase dell'uomo che ho incontrato prima appena siamo in un luogo appartato, descrivi pure tu la scena! Se ti servono informazioni per condensare un po' il tuo post successivo ci sentiamo su whatsapp così integri!

 

Edited by luisfromitaly
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

- primo meriggio a Vallebona - 

 

Exthar, 

 

alle tue parole il frate mormora sgomento qualcosa e, poi, con fare precipitoso ti conduce verso il tempio che si trova proprio in fondo alla strada.  La folla di curiosi continua a seguirvi e noti che tutti gli sguardi sono ancora puntati verso di te.

Ora che ti stai avvicinando puoi osservare meglio il Tempio del Veggente: noti che è a pianta circolare ed è piuttosto ampio, tant’è che occupa tutto un lato della piazza. È sormontato da una grande cupola di un tenue verde pastello, e circondato alla sua base da un porticato di statue di varie divinità. Prima di varcare la soglia del Tempio sulla sinistra vedi, di sfuggita, tra la folla al vostro seguito, una delle statue degli dei con un gruppo di gatti che sta riposando ai suoi piedi.

Mentre la folla di curiosi viene lasciata fuori dal Tempio dall’altro frate che vi sta accompagnando, tu vieni condotto all’interno fino ad uno dei vari altari presenti: è dedicato ad un dio che non conosci, dalle fattezze umani e maschili. Anche questa statua ha una moltitudine di gatti assopiti ai suoi piedi e alcuni di essi riposano anche sull’altare. 

<<Questo è il Veggente Adjorine...>> vedi che il suo sguardo pare accarezzare la statua, come se la osservasse per la prima volta, e infine il frate volge i suoi occhi verso di te, bardo, carichi di aspettativa <<ora raccontatemi tutto>>. 

                       *     *     *     *     *

<<...la Sacerdotessa mi ha mandato... Tre saranno le profezie del Veggente: nella prima ho visto Vallebona, un corvo nero, un tradimento.... ancora due ne rimangono...mi dispiace...>> il Frate Priore ripete le tue parole come per scovarne l’interpretazione.

<<Sì, è normale che voi non ne abbiate capito il senso, neppure per me è facile comprenderlo. E i gatti che vi hanno seguito testimoniano chiaramente il benestare di Adjorine per voi, bardo Exthar: questi gatti, così come lo veneravano quando era in vita, lo vegliano adesso sul suo altare. Noi Vallebocchi li consideriamo i suoi animali sacri, ed è per questo che tutta quella gente là fuori ti scrutava così>>

Il tuo viso, Exthar, tradisce un’espressione meravigliata: in tutta la tua carriera di bardo a corte ne hai sentite di storie, ma una così mai!

<<Tornando alle parole del chierico a cui voi avete dato l’ultimo conforto>> prosegue Frate Albert

<<... tre profezie di Adjorine sono un evento straordinario! Erano anni che noi frati del Tempio ci preparavamo per un’uteriore profezia, e finalmente proprio questa mattina con nostro immenso stupore il Veggente ne ha rivelata un’altra proprio davanti ai nostri occhi. Ora, oensare che ve ne possano essere altre due mi lascia quasi incredulo! 

Vallebona ed un grande corvo nero, un tradimento...non ho proprio idea di cosa significhi, ma certo sarà collegato all’attacco in corso. Se solo ci avesse rivelato subito la profezia avremmo potuto coglierne qualche altro dettaglio!

Bardo, ho qualche domanda per voi: conoscete la storia di Adjorine,ne avevate mai sentito parlare prima?Avete avuto un’esperienza insolita in questi giorni, un sogno ricorrente, una visione, un miraggio...qualcosa?>>

 

( continua )

Edited by luisfromitaly
  • Like 1
Link to post
Share on other sites
Rhaegar, elfo ranger - Centro cittadino, mattina.
 
“Sono qui per me” penso mentre ruoto senza riuscire nel mio intento di schivare il colpo che mi ferisce seppur di striscio la coscia. La rabbia stringe il mio cuore mentre abbatto la mia spada sul nemico. Devo ucciderlo ora e poi occuparmi di quello che sta attaccando il mago. Stiamo perdendo tempo. 
Spoiler

http://lapo.it/rpg/dadi.php?time=1532439469

allora attivo come azione gratuita il talento,cacciatore letale, i miei critici si attivano con 2 in meno. 

attacco in corpo a corpo finché non abbatto il mio avversario, poi mi muovo verso il mago e se mi avanza un attacco lo eseguo su quello

1)attacco d20= 16+4+1+2=23

2)attacco d20= 13 +4+1+3=21

3)attacco d20= 6+4+1+4= 15

grazia elfica fallita 

danno 1 d10= 2+1(liv)+0(for)=3

danno 2 d10= 4+1(liv)+0(for)=5

danno 3 d10= 7+1(liv)+0(for)=8

 

pf rimasti 19

 

 

 

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

- mezzodì di guerra a Vallebona -

 

Holtschild, Nimdhel e Rhaegar, 

 

mentre Rhaegar si accinge a rispondere all’attacco dell’orco indebolito, sentite tutti questi urlare qualcosa nella sua lingua gutturale e l’altro rispondergli.

Principe, il tuo spadone cala sull’orco e lo colpisce al braccio sinistro, e tu, Holtschild, gli provochi una ferita profonda alla spalla destra. L’ orco perde quindi la presa sull’arma e invece di recuperarla decide di lanciarsi a mani nude e zanne alla tua gola, Rhaegar: fortunatamente per te ti ferisce solo alla spalla con un’artigliata. 

L’ orco impegnato con Nimdhel è ancora parzialmente accecato ma sente bene: alle parole del suo compagno sembra perdere di colpo attenzione per il mago per lanciarsi invece sull’altro gruppo, ma il globo di rovi magici gli frusta le gambe e, complice anche la sua incertezza nei movimenti, lo fa volare disteso per terra. Nimdhel allora riattacca subito creando uno stiletto di luce nera che va a conficcarsi nel torace dell’orco che grugnisce di dolore, e poi un altro dardo fumante che lo colpisce alla schiena mentre si è già rialzato: l’armatura sfrigola e inzia a liquefarsi e l’orco geme mentre si sta per scagliare sugli altri due.

Rhaegar colpisce nuovamente l’orco e gli recide due dita dalla mano sinistra e Holtschild affonda la sua arma nella coscia sinistra: ormai l’orco è chiaramente messo male, ma trova ancora la forza di rilanciarsi sull’elfo e lo manca. Gli ultimi due colpi gli arrivano quasi in contemporanea e gli sono fatali: l’orco finisce a terra in una pozza di sangue scuro.

L’altro orco è ora sugli altri due, e si lancia pure lui conto l’elfo: ha davanti Holtschild e per scostarlo gli dá un’artigliata per poi colpire con la sua spada il fianco dell’elfo.  Rhaegar reagisce infierendogli un colpo alla spalla destra, Holtschild gli provoca uno squarcio al torace e un’ulteriore dardo fumante colpisce l’orco alla schiena: l’acido ora colpisce in pieno la carne e il mostro cade a terra preso da forti sussulti di quello che sembra un dolore atroce.

 

...e ora, che cosa fate? 

 

Spoiler

...sono passato dalla narrazione in seconda persona alla terza per facilitarmi il parto di questo scontro. 

Dato che poi mancavano pochi PF al secondo orco ho tagliato la testa al toro e ho tirato direttamente per voi il quarto turno di attacco.

@Bagi -3pf

@Crees -6pf

 

 

 

 

 

Edited by luisfromitaly
Link to post
Share on other sites

Rhaegar, elfo ranger - Centro cittadino, mattina.

E' una danza di morte, quella che portiamo avanti. Sincronia e perfezione conducono velocemente gli orchi a cadere. Mentre il sofferente giace a terra con le carni bruciate dalla magia del mago, lo trafiggo al cuore con la mia spada. Voglio evitare spiacevoli sorprese e queste bestie si rivelano spesso prodigi d'insospettabile resistenza. 

Il dolore per le ferite mi fa vacillare e per quanto mi fatichi ammetterlo, ho bisogno di cure so voglio continuare la mia opera di epurazione della citta'. Il mio destriero si avvicina permettendomi di appoggiarmi a lui. Ne accarezzo il manto mentre rifletto su quello che e' appena successo. Non conosco la lingua nera degli orchi, ma non e' difficile intuire che avessero avuto l'ordine di uccidermi. Che lo stesso attacco alla citta' sia stato organizzato per colpire me? Il dubbio mi martella la mente ma avro' tempo in seguito per pensarci. << Mago Nimdhel, le mie ferite sono profonde, sei maestro nel curare come nello uccidere? >> la sua maestria nella magia offensiva mi ha decisamente colpito.

Spoiler

Punti ferita rimasti 13/27

 

Edited by Crees
Link to post
Share on other sites
  • 4 weeks later...

Nimdhel, elfo mago, Strade di Vallebona

"Purtroppo non sono in grado di guarire le tue ferite, Principe Rhaegar" rispondo costernato. Osservo con attenzione le lesioni riportate dall'elfo e aggiungo: "Le tue ferite sono meno gravi di quello che possano sembrare, credo che sia sufficiente fermarci un momento per prendere fiato perché il tuo corpo ritorni in forze. Dopo tutto gli elfi guariscono molto più rapidamente degli umani. Raggiungeremo i Troll appena pronti e lancerò su di te un incantesimo che ti renderà più elusivo, così che tu possa sfuggire ad ogni colpo dei nostri nemici".

Spoiler

@Crees possiamo fare un riposo breve (se non interpreto male le regole dura pochi minuti al termine di una battaglia). Puoi spendere uno o più recovery die per recuperare vita.

 

Edited by Knefröd
  • Like 1
Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

- mezzodì di guerra a Vallebona -

 

Nimdhel, Holtschild e Rhaegar,

 

sebbene ve la siate cavata con poche ferite potete ben dire che questi due orchi siano stati ben più duri da sconfiggere rispetto agli altri orchi che avete visto nelle file nemiche. Oltre alla loro solita violenta ferocia che caratterizza questi mostri, questi vi sono parsi anche molto determinati, come mossi da un segreto obiettivo.

Rhaegar, come ti ha insegnato il tuo mentore a corte* riesci a operare una guarigione completa sulle tue ferite, e ora sei pronto a riprendere la guerra. 

Il tragitto non è lungo per arrivare infine alle mura dove infuria la battaglia: alla vostra sinistra vi è un varco in esse, probabilmente aperto dai troll. Sembra per ora ben difeso da un numerosissimo corpo di soldati capitanati dal Capitano Gilan. Sulle mura è inoltre posizionata una schiera di arcieri accompagnati da sei soldati che impugnano quelle che vi sembrano delle balestre modificate**.

Al di là delle mura potete solo intravedere le fronde degli alberi agitate violentemente da quello che puó essere solamente il passaggio dei troll.  Un soldato vicino a voi, vedendo i vostri sguardi forse sorpresi, vi dice:

<<I nostri balestrieri stanno avendo la meglio sui mostri che ora si devono nascondere!! Venite ad aiutarci alle mura!>> 

Lo fareste immediatamente se i vostri sensi elfici non avessero notato cinque goblin estremamente ben armati sbucare da un’apertura sui camminamenti e correre verso gli arcieri e i soldati.

Cosa fate? Vi recate verso il varco? O vi lanciate contro i goblin***? Oppure...

 

Spoiler

* @Crees se vuoi puoi narrarci come avviene l’autoguarigione del tuo pg

** @Bagi @Knefröd mi fate un tiro per quanto riguarda queste balestre? mi scorporate i valori del tiro e quello dei bonus derivanti dal background/abilità più consona  ( non mi ricordo il nome esatto ora, comunque mi riferisco a conoscenza di armi militari umane o meccanica/progettazione ecc )? vi chiedo di scorporarli così facciamo un ripasso dele regole, grazie

*** se vi lanciate contro i goblin mi dite esattamente quali azioni standar/gratuite ecc compie quali il vostro pg, quali armi usate e mi linkate i primi 3 tiri di lapo?

——————————————————

ps: raga, che fatica riprendere in mano la storia e le mille sottotrame date dai tiri con le icone! mi ero già scordato un botto di cose.

Inoltre, vi consiglio di segnalare quelle che vi sembrano discrepanze nella storia, o elementi non logici o senza senso ... alcuni sono voluti: se ne comprenderete la spiegazione potreste guadagnare qualcosa per il vostro PG;  altri invece potrebbero essere proprio errori o sviste.

E,  mi raccomando, rileggendo ho visto che ho cannato un congiuntivo e un condizionale: insultatemi pure quando ne scovate uno, ché li vorrei correggere subito.

 

 

 

Edited by luisfromitaly
  • Like 2
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

Nimdhel, elfo mago, Strade di Vallebona

Terminata la battaglia con gli orchi mi appoggio ad un edificio per riprendere fiato. Le contusioni che mi sono procurato durante la rocambolesca fuga dalla torre sono più estese di quanto immaginassi, ricorro alla magia elfica per lenire il dolore1.

Insieme ad Holzschild e Rhaegar corro in direzione delle mura, gli orchi stanno dando filo da torcere alle truppe di Vallebona ma i soldati - guidati dal Capitano Gilan - mantengono la posizione. Sulle mura una schiera di arcieri controllano i movimenti del Troll, tra di loro sei uomini impugnano delle balestre particolari. Per un momento la mia attenzione si focalizza su quelle armi, ho l'impressione di averle già viste da qualche parte2...

Il gigantesco Troll sembrs ritirarsi verso la foresta, ma un gruppo di Goblin corre verso di noi, mi rivolgo ai miei compagni con risolutezza:  "Rhaegar, Holzschild! Occupiamoci dei Goblin. Gli arceri sulle mura hanno la situazione in pugno, quando il Troll si ritirerà nella foresta lo affronteremo".

Spoiler

1. Riposo Breve: 2d6+COS = 1+3+0 = 4 PF recuperati, 2 dadi spesi.

2. Riconoscere balestre: 1d20+SAG+LVL+BG = 20+0+1+3 = 23 -> Come costruttore di automi mi basta osservare rapidamente un congegno meccanico per intuirne il funzionamento.

@luisfromitaly, @Crees OT: ecco chi ruba la buona sorte di Daleor, in questa campagna ho già fatto qualcosa come quattro critici 😄.

  • Haha 1
Link to post
Share on other sites

Rhaegar, elfo ranger - Centro cittadino, mattina.

Avrei preferito conservare le mie abilita' rigenerative per gli scontri futuri, ma in assenza di un guaritore, devo far appello alla poca magia elfica che possiedo per retaggio di mia madre e degli insegnamenti del mio Maestro di Guerra, per curarmi. <<Ned i taur linnad ú nîr (Nella foresta canto senza dolore)>> la mia voce e' un sussurro appena accennato, mentre scorro la mano sulle ferite, che smettono di sanguinare ed infine si richiudono. Getto uno sguardo ai miei compagni. << Avete combattuto bene. Andiamo a finire cio' che e' stato cominciato. >>. Lascio che il mio destriero ritorni verso le zone piu' sicure della citta' mentre io proseguo celere fino alle mura, impugnando l'arco.

Non lascio finire all'abile mago di concludere le use parole, che ho gia' incoccato la prima freccia, mirando agli assaltatori goblin che minacciano gli uomini sulle mura.

Spoiler

http://lapo.it/rpg/dadi.php?time=1537179114

Ho una valanga di tiri, percio' ti ho postato direttamente il link pagina aggiornato all'ultimo dei miei lanci. Allora:

Iniziativa 5+5(d20)=10

Elven grace fallita

Talenti attivi:

Double Ranged Attack

When you attack with a ranged weapon that does not need to be reloaded, your default option is to make a double ranged attack. Your weapon damage die drops one notch, usually from d8s to d6s. If your first attack is a natural even roll (hit or miss), you can make a second attack as a free action. If you decide you don’t want to try for a double ranged attack when firing your bow or other ranged weapon, declare it before rolling your attack; the single attack will deal the normal damage dice instead of using reduced damage dice.

Lethal Hunter

Once per battle as a free action, choose an enemy. The crit range of your attacks against that enemy expands by 2 for the rest of the battle. A mob of mooks counts as a single enemy

Precise Shot

Adventurer Tier: When your ranged attack targets an enemy who is engaged with an ally, you have no chance of hitting that ally.

 

Attacchi eventuali: Lanciando due frecce per turno, ogni due attacchi e' l'eventuale turno successivo.

1)attacco = 2(d20)+4(dex)+1(liv)=7

2)attacco = 5+4+1= 10

3)attacco = 12+4+1+2(bonus turni)= 19

4)attacco = 6+4+1+2= 13

5)attacco = 9+4+1+3= 17

6)attacco = 20+4+1+3= 28

 

Danni eventuali, te li metto qua in fila sono:1-1-4-4-5-2-5 ( grande lapo, ad ogni danno va aggiunto 4 che il valore di dex)

 

 

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

- alle mura di Vallebona dove infuria la battaglia, primo pomeriggio -

 

Mago Nimdhel,

detto anche il Linguista di Orizzonte,

 

la tua curiosità viene immediatamente catturata da quelle inusuali balestre: di dimensioni maggiori, dal corpo è metallico, e quelle manovelle che sembrano essere carrucole di caricamento.... mmmh, le tue competenze di fanno ipotizzare che quelle armi abbiano sicuramente una maggiore gittata e una superiore potenza. Non ne avevi mai viste prima ma non puoi non provare ammirazione per una tale invenzione! E sì, questa città sembra proprio offrire numerose sorprese.

Per l’appunto ti rendi conto anche che il tuo ultimo incantesimo pronunciato non ha operato come previsto: con un fortuito e inaspettato strascico le tue ferite si sono completamente rimarginate. 

 

 

 

 

45FF449F-61D0-4C8D-8209-89B8BB3E1E2F.jpeg

 

Edited by luisfromitaly
Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Holzschild, costrutto paladino 

Quelle balestre, mi sembra di averle viste, ma dove? Quando mi allenavo dal Crociato forse?

Spoiler

Abilità 1d20 + 4 (Guerriero addestrato al servizio del Crociato ) + 1 (livello) = 15 + 5 = 20 http://lapo.it/rpg/dadi.php?time=1537998485

Iniziativa 1d0 = 8 http://dadi.lapo.it/1537998160

Mi lancio all'attacco, turbinando tra i goblin prima che possano scoccare i malefici dardi.

Spoiler

 

Attacco 1
TxC 1d20 + 5 = 15 http://dadi.lapo.it/1537998562
Eventuali danni 1d8 + 4 = 7 http://dadi.lapo.it/1537998812 

Attacco 2
TxC 1d20 + 5 = 12 http://dadi.lapo.it/1537998697
Eventuali danni 1d8 + 4 = 7 http://dadi.lapo.it/1537998837 

Attacco 3
TxC 1d20 + 5 = 6 (1 COL DADO NUOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO >_>) http://dadi.lapo.it/1537998763 
Eventuali danni 1d8 + 4 = 6 http://dadi.lapo.it/1537998883

 

 

Link to post
Share on other sites

- primo pomeriggio di guerra alle mura di Vallebona - 

 

Holtschild, Nimdhel e Rhaegar,

 

mentre i primi due di voi si avvicinano alle mura, voi, Principe, date sfoggio della vostra maestria con l’arco: le prime due frecce sono letali e abbattono il primo dei goblin trafiggendolo al collo. Questi, che si erano lanciati in corsa sui camminamenti, sono quindi costretti ad arrestarsi, e per la sorpresa dell’attacco inaspettato, e per scavalcare il corpo del goblin abbattuto. Inoltre uno di essi vi ha individuato, Rhaegar degli Elfi, e alle sue parole - che alle vostre orecchie risultano biechi versi - tutto il gruppo immediatamente innalza i propri scudi per ostacolare i vostri strali. 

Questo loro rallentamento permette a te, valoroso Forgiato, di arrivare alle scale e ritrovarti ai merli difensivi con un piccolo anticipo sugli attaccanti. Noti che le loro espressioni cambiano un po’ quando capiscono di aver di fronte non un cavalierie in armatura, ma un cavaliere* di metallo. 

Altre due frecce di Rhaegar bersagliano il secondo dei goblin, ma non lo fermano e questi si scaglia con la sua spada contro di te colpendoti di striscio alla spalla. Tu, Holtschild, invece rispondi con un colpo netto che lo uccide trapassandogli il fianco. Il terzo dei mostri peró non è stato a guardare e ti ha appena scagliato un pugnale alla coscia destra e ora si fa avanti con la sua ascia. Fortunatamente per te ti ferisce solo di striscio alla al fianco mentre tu lo colpisci alla spalla destra. Mentre stai ritranedo la tua arma, percepisci qualcosa sfiorarti l’avanbraccio: sono due frecce lanciate con maestria dal Principe che colpiscono anch’esse il collo del terzo goblin e gli danno la morte. 

Arriva il quarto goblin su di te armato di lancia: tu lo sorprendi con la tua velocità, ma il tuo colpo sì lo ferisce sì al piede sinistro ma la tua arma s’incastra nella pietra e tu sei ormai sbilanciato in avanti. Il goblin ti da una dolorosa ginocchiata al viso con la protezione metallica che indossa e forse lo senti dire qualcosa: la sua lancia invece di trafiggerti si avvolge intorno a te come una lunghissima catena e ti costringe alla paralisi. 

Nimdhel, risorgi dalle tue riflessioni sulle balestre e da sotto i camminamenti puoi intervenire....

Cosa fate?

Spoiler

@Bagi cavaliere*: non mi ricordo mai se il tuo paladino assomigli più ad un umano/umanoide o...a un nano? inoltre, togliti 2, 5, 1, 4

il tuo pg inoltre ha più o meno le stesse intuizioni sulle balestre di Vallebona: mai viste prima nè mai sentito nulla al riguardo, ma saranno eccezionalmente letali. 

inoltre, ho pochissima batteria e devo chiudere velocemente: che arma utilizzi per attaccare i goblin? ( non vado a cercare la tua scheda ora, ho cambiato cellulare... ) 

@Crees ho presupposto che mirassi sempre ai goblin in testa al gruppo in fila

 @Knefröd per dare un minimo di senso alla tua “assenza” nella narrazione ( non avevo la lista dei tuoi attacchi ), mi mi sono tirato fuori dall’inghippo con le riflessioni sulle balestre di Vallebona. Scusa, avrei dovuto chiederti che attacchi avresti effettuato ma non ho avuto molto tempo questa sera. 

 

M’indichereste i prossimi tre attacchi/azioni ecc? grazie.

 

 

 

Edited by luisfromitaly
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Nimdhel, elfo mago, Strade di Vallebona

Sia Holzschild che Rhaegar sono ormai sopra le mura. Le freccie del principe degli elfi e l'ascia del forgiato hanno già arrecato gravi perdite ai goblin. Decido di prendere parte all'azione per dare man forte ai miei compagni. Congiungo le mani e inizio a plasmare la realtà utilizzando il linguaggio dell'universo, sfrutto la potenza del tuono per colpire i piccoli servitori del signore degli orchi. Utilizzo l'incantesimo "Dardo della tempesta", dal palmo della mia mano destra una scarica elettrica guizza fino al goblin più vicino. Continuo a bersagliare le creature con rapidi attacchi di energia, cercando di seminare il panico e fare breccia nella loro difesa.

Spoiler

Iniziativa: 1d20+Lvl+Dex+Bonus =  11+1+0+2 = 13

Turno 1
Azione: Dardo Incantato, danni: 2d4 = 3+4 = 7
Movimento: Rimango in posizione
Azione Veloce: Formulazione Polisillabica di Vance
Suggerimenti per FPV: Magari potresti distribuire il danno su più goblin (come se fossero stati colpiti da un fulmine)

Turno 2
Azione: Dardo Incantato, danni: 2d4 = 2+3 = 5
Movimento: Rimango in posizione
Azione Veloce: Formulazione Polisillabica di Vance: "Fuoco del cavaliere del drago"
Suggerimenti per FPV: Il goblin colpito potrebbe perdere il turno cercando di spegnere le fiamme su di se

Turno 3
Azione: Dardo Incantato, danni: 2d4 = 1+3 = 4
Movimento: Rimango in posizione
Azione Veloce: Formulazione Polisillabica di Vance: "Soffio del drago verde"
Suggerimenti per FPV: Non so, qualcosa rigaurdo acidi vari

 

Edited by Knefröd
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Rhaegar, elfo ranger - Centro cittadino, mattina.

La battaglia infuria concitata. I miei occhi vibrano di forza mentre continuo a tempestare i miei nemici con le frecce. La corda dell’arco si tende agile, così come veloce scarica la sua forza sui goblin. Miro senza esitazione, sicuro di non mancarlo, all’abominio che sta intrappolando il forgiato. Una volta liberato avrei invece attaccato gli altri, sperando che nel frattempo gli uomini di cui siamo a protezione ne abbiano abbattuti altrettanti.

 

 

Spoiler

I talenti di prima sono sempre attivi.

https://lapo.it/rpg/dadi.php?time=1538731763

 

1attacco = 17+4+1+4 = 26

2 attacco = 13+4+1+4= 22

3 attacco = 11+4+1+5= 21

4 attacco = 12+4+1+5= 22

5 attacco = 13+4+1+5=23

6 attacco = 1+4+1+5= 11

danni = 4-3-1-6-1-1 ( ad ogni danno va aggiunto +4)

 

Edited by Crees
Link to post
Share on other sites
  • Similar Content

    • By Ian Morgenvelt
      Nome dell'ambientazione: 
      Pianeta Terra, anno 2015: all'oscuro della maggior parte dell'umanità, le creature dei miti e delle leggende hanno continuato a prosperare, integrandosi nella nostra società e modificandola profondamente.
      Temi
      Temi principali
      Come nelle fiabe: Le leggende, i miti, le fiabe e l'epica… sono tutti metodi con cui l'umanità ha tramandato le imprese di esseri fondamentalmente diversi da loro. Dei, "lupi cattivi", streghe, troll ed elfi sono molto più reali di quanto si possa pensare, come sapevano gli antenati degli uomini moderni: le storie non erano solamente racconti per allietare una serata, ma avvertimenti su questo mondo tanto affascinante quanto pericoloso.
      Questi esseri, ormai dimenticati o scherniti, non sono certo spariti nel nulla: sono cambiati, ma hanno mantenuto i loro ruoli narrativi. E, soprattutto, vivono tutt'ora in mezzo a noi, nascondendosi sotto pelli mortali e penetrando in profondità nella società moderna. O fuggendo totalmente da essa, infestando luoghi che tutt'ora vengono guardati con timore irrazionale: da dove nascerebbero le leggende metropolitane, altrimenti? La Grande Mascherata: Le storie del passato sono state dimenticate o guardate come sciocche superstizioni con cui si trastullavano i nostri avi. E proprio per questo la maggior parte delle persone si rifiuta di credere al soprannaturale, anche quando viene messa di fronte a prove inconfutabili. Il cervello umano non riesce ad accettare che possa esistere qualcosa di tanto assurdo, in grado di farci sentire totalmente inermi e impotenti: per questo ogni uomo attiva una sorta di meccanismo di autodifesa, razionalizzando qualunque avvenimento a cui assiste. La deflagrazione infuocata creata dal mago? Una fuga di gas, non c'è dubbio! E quelle fotografie spaventose di un lupo sono chiaramente il frutto della mente fantasiosa di un appassionato di Photoshop. E via dicendo.  I Liberatori: Non tutti gli uomini sono ignari del soprannaturali. Parte di loro sono dotati della capacità di vederlo e comprenderlo, che sia una benedizione (o maledizione) di famiglia o semplice arguzia. E, ovviamente, alcuni di loro sono in grado di comprenderne i vantaggi. Ma la reazione più comune è indubbiamente un'altra: la paura.
      E' proprio per questo che sono nati i Liberatori, una società che vuole eradicare il soprannaturale e far tornare l'umanità sul trono che si è affibbiata da sola. Molti li conoscono come semplici complottisti da forum, folli che continuano ad insistere sull'esistenza dell'area 51 o sulle prove dei presunti avvistamenti di fate e folletti. Ma pochi conoscono ciò che vi è realmente dietro: questi uomini e queste donne sono un vero e proprio esercito, pronto ad eseguire il proprio compito con cieca devozione. Diverse creature lo hanno imparato a proprie spese: anche un drago non può nulla contro una folla armata di fucili automatici.  La tua vita per la tua Nazione: Le persone che sono certamente state in grado di sfruttare il soprannaturale sono i capi di stato (sempre ammesso che siano realmente tali). La magia e l'occulto sono regolati da leggi, come tutti gli altri aspetti della vita quotidiana, anche se tendono ad essere più blande e permissive, per non limitare le occasioni offerte da questi poteri. Una delle più famose è il cosiddetto Servizio Eterno: la necromanzia, la tradizionale magia nera, non è illegale, a patto però che il mago abbia un Sigillo statale. Sigillo che comporta la possibilità di venire arruolati per controllare gli "uomini" che difendono il proprio stato: gli eserciti e parte delle unità di polizia (in base ai singoli stati) sono innocenti sacrificati e rialzati da oscuri riti, spesso dotati di un istinto animalesco ed un cervello semplice. L'unica cosa che riesce a tenerli a bada è il potere controllato dai necromanti, in grado di farli ballare come marionette. E non sempre per il bene della patria.  Temi Secondari
      Cabala di potere Gli arcanisti sognano pecore elettriche I signori del crimine Il nemico alle porte Il tempo è denaro La rottura del patto Venti di magia
    • By Ian Morgenvelt
      @Athanatos @Cronos89 @Ghal Maraz @PietroD  @Pippomaster92 @shadizar @Tarkus @Zellos 
      Come vi avevo anticipato, con la creazione dei Volti abbiamo terminato di creare l'ambientazione. Noterete che abbiamo ancora molti dettagli da tratteggiare e molti buchi da riempire: è una cosa voluta, in questo modo sarete libero di aggiungere tutti i dettagli che vorrete con i vostri personaggi.
      E, infatti, inizieremo proprio a crearli a partire da questo post. Vi guiderò passo per passo, approfittandone per spiegarvi le regole del sistema, così che abbiate modo di "digerirle" e farmi tutte le domande del caso. 
      Partiamo dalle base, ossia la risoluzione dei conflitti: qualunque sfida viene risolta tirando 4 dadi a 6 facce abbastanza particolari, a cui viene poi sommato il valore dell'abilità che si vuole utilizzare per superare l'ostacolo. I dadi, in particolare, variano tra -1 e +1 (1-2: -1, 3-4: 0, 5-6:+1), fornendovi così un bonus che può variare tra -4 e +4. Vi spiegherò in maniera più specifica il funzionamento delle prove e dei combattimenti quando vi avrò introdotto le abilità, ma iniziate pure a farmi tutte le domande che volete sulla questione. 
      La prima cosa che dovremo definire saranno gli Aspetti, il centro del personaggio e dell'intero sistema. Un Aspetto è una breve frase che descrive un luogo, una situazione o, in questo caso, un personaggio. La frase che utilizzate deve essere facilmente inseribile in un discorso: per poterli utilizzare per influenzare le meccaniche, infatti, dovrete inserirli direttamente nella narrazione. 
      I vostri personaggi saranno definiti da un totale di cinque Aspetti: il Concetto base, il Problema, la Relazione e due Aspetti liberi. Inizieremo a focalizzarci sui primi due, che saranno il fulcro del vostro personaggio.
      Il Concetto base indica la sua identità, le sue parti essenziali. Dovrete quindi scrivere una breve frase che lo riassuma ("Il nuovo Cavaliere Nero", "Guardiano del Tempio di Efeso", "Mago folle"...) e una descrizione di qualche riga che presenti il personaggio. Non scrivete il background completo, solamente le sue caratteristiche principali e la sua identità.
      Il Problema, invece, rappresenterà un difetto del vostro personaggio. Deve essere qualcosa che renda la vita del vostro PG più complicata: potrebbe trattarsi di una vera e propria debolezza, come quelle di molte figure mitologiche (il calcagno di Achille o i capelli di Sansone, per dire), di un rapporto complicato con un familiare/amico/conoscente, un nemico molto importante... Qualunque cosa vi venga in mente, insomma. Anche in questo caso dovrete scrivere una breve frase per riassumerlo e una rapida descrizione. 
      Una volta che avremo definito Problema e Concetto base vi spiegherò il funzionamento della risorsa più importante del gioco (i punti Fato) e la sua influenza sugli Aspetti. 
      Nota finale, staccata dal resto: come volete che gestisca il tiro dei dadi? Lo delegate completamente a me o preferite usare una app/sito per tirarli voi? E sareste eventualmente interessati ad un canale di chat più diretto rispetto al forum, per chiedere dubbi vari (e riempirlo di spam, meme e cagate varie, come parte di voi ben sanno)?
    • By Ian Morgenvelt
      @Athanatos @Cronos89 @Ghal Maraz @PietroD  @Pippomaster92@shadizar @Tarkus @Zellos 
      La campagna di FATE è ufficialmente aperta! Giocheremo una prima avventura e partiró da quella per creare la campagna. Io posterò ogni due giorni e vi chiederei di essere costanti: voglio tenere un buon ritmo. Ovviamente non ci sono problemi di nessun tipo se non avete nulla da dire o se siete troppo impegnati: basta che mi scriviate in privato per avvisarmi. 
      In questi giorni, mentre finisco Lady Blackbird con parte di voi, vorrei iniziare a fare il punto della situazione per organizzare i prossimi passi. Vorrei quindi che mi diceste se conosciate FATE e, nel caso, quanto lo conosciate: nel caso partiate da zero non dovrete preoccuparvi, ci penserò io a guidarvi nella creazione del PG (e, in ogni caso, il sistema è molto semplice). Potete intanto dare un'occhiata al regolamento, che trovate linkato in "Link Utili": useremo FATE condensato, che è una versione leggermente migliorata di FATE core (se conoscete il secondo conoscete il primo, di fatto).
      Prima di riflettere sui PG, però, dovremo creare l'ambientazione in cui verrà ambientata l'avventura. Per farlo useremo un metodo che ho creato pescando materiale da varie fonti: ognuno di voi dovrà proporre due "temi", che possono essere media vari (libri, film, canzoni...), veri e propri aspetti che vorreste approfondire (esempio: "Magia oscura e misteriosa" o "Mondo distrutto"), particolari luoghi o qualunque altra cosa che vorreste rendere un tratto caratteristico dell'ambientazione. Ognuno di voi avrà quindi 3 voti a sua disposizione e un veto, un voto che potrete usare per bloccare un tema proposto da un altro giocatore e che, ovviamente, non siete obbligati ad usare. I quattro temi con più voti saranno le caratteristiche principali dell'ambientazione, mentre gli altri saranno aspetti marginali e di minore importanza. Io raccoglieró il tutto e definirò quindi il mondo sulla base di quanto uscito.
      Passeremo quindi a creare i Volti, dei PNG che rappresentano un tema. Ogni tema avrà un Volto favorevole e un Volto contrario: ognuno di voi dovrà sceglierne uno e creare il corrispondente PNG. 
      Prima di iniziare a proporre i temi dovremo definire il genere della campagna (anche a grandi linee: nulla ci vieta di inserire degli elementi più fantasy in un'ambientazione fantascientifica, ad esempio): iniziate a discuterne tra di voi e vedremo cosa uscirà. L'unico "veto" che metto è sull'horror: non penso di essere in grado di narrare una vera e propria avventura di questo genere, al massimo potrei inserire alcuni elementi più inquietanti o gotici.
      Voti
      Cabala di potere: 2 Come nelle Fiabe: 4 Gli arcanisti sognano pecore elettriche: 2 I signori del crimine: 2 Il nemico alle porte: 1 Il tempo è denaro: 1 I liberatori: 3 La tua vita per la tua Nazione: 3 La grande mascherata: 4 La rottura del patto: 1 Venti di magia: 1 Veti
      Devils (and Angels) may cry Mondi che collassano
    • By Athanatos
      Passa qualche ora ancora, finalmente arriva da mangiare. Vi vengono posate elle zuppe molto povere. Un guaritore per favore! Chiede il prigioniero in salute, chiaramente preoccupato per il compagno di cella. Ma le sue parole restano inascoltate.
      Maledetti! Lo lasceranno morire. Impreca il ribelle.
      Non è che per caso sai badare a una ferita? Ti chiede poi.
      @Pyros88
       
    • By Ian Morgenvelt
      In questa discussione inserirò tutti i link che potrebbero servire per questa campagna. Per ora vi lascio il link alla SRD di FATE, che contiene tutto ciò di cui avete bisogno.
      https://www.fateitalia.it/srditaliano (Sistema di riferimento: FATE Condensato)
      Scheda: https://www.myth-weavers.com/sheet.html#id=1832047 (Per trovarne una da modificare basta entrare su Mythweaver, iscriversi (è gratuito, per chi non lo sapesse) e cliccare "Create sheet", selezionando Fate come sistema)

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.