Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Esplorando Eberron è uscito in italiano

Preparatevi ad esplorare Eberron in italiano grazie alla Need Games e Keith Baker

Read more...

Progetta Le Tue Avventure #3: Ferrovie e Scatole di Sabbia

Eccovi il terzo articolo della mia serie di consigli per progettare le avventure.

Read more...

Hexcrawl: Parte 1

Con Hexcrawl si intende il viaggio dei PG attraverso una mappa composta da esagoni (hex) dove ogni esagono corrisponde ad un tipo di terreno (pianura, montagna, palude, collina, mare, ecc). In questa rubrica Justin Alexander ci spiegherà nel dettaglio le regole che usa per realizzare le sue avventure Hexcrawl

Read more...

Un nuovo trailer per Dark Alliance

I fan possono ora visionare un trailer che va a mostrare in maggior dettaglio il gameplay di Dark Alliance, il nuovo videogioco a tema Dungeons & Dragons previsto in uscita nei prossimi mesi.

Read more...

La Marvel annuncia ufficialmente il GdR legato al suo Universo

La Marvel Entertainment ha deciso di entrare nel mondo dei giochi di ruolo annunciando un GdR sul loro universo fumettistico.

Read more...

Seconda Oscurità - Notte Senza Fine


Recommended Posts

Ayla lancia un nuovo attacco a base di dardi magici, che partono dai sui palmi aperti e si dirigono con precisione innaturale contro il mostro.

Spoiler

Danno: 13pf

La bestia, colpita dai dardi, comincia a vacillare, le sue ali sbattono in maniera debole e disordinata, e comincia a perdere quota; il becco lascia la presa e permette a Nivek di sfuggire, giusto un attimo prima che il mostro comincia a cadere in picchiata, fino a schiantarsi con un boato sulla dura roccia della caverna, a poca distanza da palazzo Vonnarc.

Combattimento terminato

 

Link to post
Share on other sites

  • Replies 399
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

"Molto bene allora, attueremo l'incantesimo domani mattina, appena prima che si aprà il portale da cui dovrete passare." Dice Kaershiel. Lasciate la tenda dove il negromante ha fatto il suo labor

Nivek/Zov "Ma lei è la nostra leader, N-Nodles, da quando l'ho conosciuta ho capito che farei con lei qualsiasi cosa....." mi arresto di colpo, realizzando solo un attimo dopo aver parlato l'am

Sono ormai oltre tre settimane che risiedete a casa Vonnarc, e avete imparato a conoscere di persona, o per sentito dire, la maggior parte degli abitanti della casa. Inanzitutto sebbene non l'ave

Posted Images

Ayla

Finalmente il mostro si decide a morire, e lasciare andare Nivek, che si libera della presa.

"Per la frusta di Calistria, un osso davvero duro! meglio tagliare la corda prima che i nostri ex-datori di lavoro ci mandino contro altri animaletti! E questo dovrebbe aiutare nella fuga."

Formulo alcune magie, poi tocco i miei compagni, rendendoli invisibili, cosi come me.

Spoiler

Se non ho problemi di tempo, lancio 3 invisibilità su ognuno di noi

 

Link to post
Share on other sites

Nivek

Mi libero dalla morsa all'ultimo secondo, appena prima che la bestiaccia precipiti, schiantandosi al suolo. Ancora coperto di saliva e chissà quale schifezza che imbratta la mia armatura, tiro un lungo sospiro di sollievo, girandomi verso i miei compagni, Ayla in particolare.
"Gra-grazie...ti darei un bac..."
La frase involontaria, figlia dello spavento e detta senza riflettere, mi muore in gola quando un groppo stringe le corde vocali,  nel rendermi conto di cosa ho appena detto.
"No...volevo dire...cioè..."

la gravità della situazione diventa insignificante, in confronto a quanto mi senta imbarazzato, ma per fortuna dura poco.
"Si...meglio muoverci...veloci, sie-te feriti?"

Spoiler

Incanalo energia positiva 5d6 e converto 1 incantesimo di primo livello in CFL su di me (1d8+5+50%)

 

Edited by DedeLord
Link to post
Share on other sites
Spoiler

Channel Energy: cura 19 pf a tutti

Cure light: 12 X1,5 = 18 pf

Nivek invoca i suoi poteri per curare le vostre ferite, e la magia di Ayla vi rende tutti rapidamente invisibili, per alcuni minuti, mentre vi allontanate velocemente in direzione delle gallerie che portano verso le lande oscure.

Notate in lontananza guardie dei Vonnarc sciamare fuori dal palazzo e dalla torre, ma ormai siete lontani, e coperti dall'invisibilità. In pochi minuti attraversate la caverna e imboccate uno dei passaggi, seguendo la mappa che Alicavniss vi ha consegnato, che a pare condurre ad un portale elfico ancora funzionante, molto simile a quello che avete utilizzato per giungere nel sottosuolo.

Volate velocemente fintanto che l'incantesimo di Ayla lo consente, poi, a parte la stregona, il cui incantesimo dura molte ore, proseguite il camminio a piedi, immersi nell'oscurità delle grandi gallerie del sottosuolo, che ormai avete imparato a conoscere.

Arrivati ad una distanza che ritenete sicura decidete di fermarvi, per riprendere fiato e ripensare alla vostra situazione, dopo gli ultimi concitati eventi che vi hanno travolto senza preavviso.

Spoiler

Guadagnate XP:
Maghi Vonnarc: 6 x 3.200 =19.200
Soldati Drow: 3 x 4.800 = 14.400
Devourer: 12.800
Deep Crow: 25.600
 

Totale: 72.000 (24.000 a testa)

Osservate la mappa; essa mostra un dedalo di gallerie, ed un percorso che conduce ad un punto dove si trova il portale elfico. Dalla distanza valutate che saranno necessari circa un paio di giorni di cammino per giungervi.

Link to post
Share on other sites

Ayla

abbattuto il mostro riusciamo finalmente a dirigerci al di fuori della caverna dove si trovano le case dei signori dei drow, e addentrarci nelle lande oscure, diretti verso il portale elfico, e finalmente, la luce del sole.

Aylaaaaa! Quanto manca per uscire? Non ne posso più!

Esclama Papillion, svolazzandomi davanti alla faccia, i piccoli pugni piantati sui fianchi e il broncio.

"Poco spero, un paio di giorni al massimo. Perchè non canti per noi, papillon? Ci aiuterebbe molto."

Dico, osservando la mappa che ci ha fornito la odiata, ma in qualche strano modo nostra alleata, arcimaga drow.

Spoiler

Papillon usa l'abilità traveler's friend per rimuovere la nostra stanchezza

Poi mi ricordo di una cosa, e con un sorriso malizioso mi volto verso Nivek.

"A proposito....quel bacio quando arriva?"

Link to post
Share on other sites

Nivek

Protetti dalla magia di Ayla, riusciamo ad allontanarci dalla maledetta città drow, divenuta ormai insopportabile oltre che mortalmente pericolosa. Percorriamo un lungo tratto, prima in volo poi a piedi, avvolti nell'oscurità che così tanto ho iniziato a detestare.
"Sono esausto, credo sia meglio fermarsi per un po..."
Lo sguardo corre indietro, lungo il tunnel appena percorso, ma poi si sofferma su Seldon.
La sua energia vitale è stata risucchiata, devo cercare di rimediare....al più presto
"Che ne dit...?"


La frase di Ayla mi provoca un secondo arresto cardiaco
"No...cioè...io..era solo per ringraz...non che tu non sia...cioè che io non vogl.."
Maledetto me!!!
Nonostante indossi un'armatura pesante, temo che il rossore della mie guance risulti visibile fin dall'esterno e le parole continuano ad uscire senza che riesca a controllarle, facendomi sentire così ridicolo da voler sprofondare, per secondi così lunghi da sembrarmi interminabili.
"AYLA! ti prego....e poi...Seldon...ha bisogno di essere  controllato!"
Imbronciato come un bambino, ma anche lusingato, mi avvicino all'elfo, estraggo i miei piccoli strumenti dalla borsa da guaritore  ed inizio ad esaminarlo senza chiedergli il permesso.
 

Spoiler

Esamino le condizioni di Seldon:
Guarire +14 (consumo un uso della Borsa da Guaritore ed eventualmente uso una pergamena di Diagnose Deasese  se penso abbia contratto qualche malattia); Sapienza Magica +6 e Conoscenze (Religioni) +10 se può aiutare a sapere come guarirlo.
In base al responso decido quali incantesimi preparare per rimediare dopo aver dormito, ma se penso che Ristorare Inferiore possa funzionare, uso una o due pergamene che ho in zaino.

Se decidiamo di riposare, prima di dormire converto incantesimi rimasti per curare tutti.

EDIT: Appena ho tempo, se la notte non porta brutte sorprese, cambio "abbastanza" la mia lista incantesimi.



 

Edited by DedeLord
Link to post
Share on other sites

Seldon

Come al solito, i "balletti" romantici di Nivek e Ayla mi strappano un sorriso: Ma no, ma no...io sono a posto: e penso che Ayla abbia piu' voglia di quanta ne abbia io, di giocare al dottore con te, vecchio mio! schernisco il compagno chierico, realizzando come l'essere fuori da quella dannata citta' drow, gia abbia cominciato a migliorare il mio umore.

Link to post
Share on other sites

Nivek

Tolgo bruscamente l'elmo dell'armatura con una mano mentre estraggo dalla borsa una sottile lama da incisioni mediche  proprio sotto gli occhi di Seldon, con fare imbronciato che vorrebbe sembrare minaccioso e lo afferro per un polso.
"Non ti ci provare anche tu....è già abbastanza ..."

Sospiro, sperando che le mie gote non sembrino paonazze come quelle di un neonato.

Link to post
Share on other sites

Ayla

Ridacchio divertita all'imbarazzo di Nivek, pensando al tempo stesso quanto esso sia carino quando si comporta cosi, una personalità cosi differente dagli uomini cui sono stata abituata a frequentare.

"Suppongo Nivek abbia ragione, è meglio rimetterti in sesto, Seldon, non sappiamo quali creature potremo incontrare in questi abissi infernali, o se i drow decideranno di inseguirci."

Commento, sinceramente preoccupata per il resto del tragitto che ci aspetta.

Link to post
Share on other sites

Nivek esamina lo stato di Seldon, e le sue conoscenze mediche possono poco; l'elfo è stato colpito da un risucchio di energia vitale, qualcosa che intacca l'anima, non il corpo, portando via anche conoscenze ed abilità. Tuttavia l'effetto non è permanente, ed una notte di riposo dovrebbe ripristinare almeno una parte della forza vitale persa.

Per il resto non notate malattie o avvelenamenti di alcun tipo.

Approfittate anche per identificare alcuni degli oggetti che avete trovato durante la vostra fuga dalla torre.

Spoiler

1 Scroll of binding
1 Golem manual (stone)
1 Blessed book (vuoto)
1 Candle of invocation
1 Figurines of Wondrous Power (destriero) (ho conrtollato e non c'è più qusta versione in pathfinder, trattatelo come un "lapis camel", solo un cavallo al posto di un cammello)
1 Crystal ball

 

Link to post
Share on other sites

Ayla

"Beh sono un bel pò di ammenicoli magici interessanti, anche se al momento non ci sono di grande utilità."

Dico, osservando il bottino che abbiamo sottratto ai Vonnarc nella torre.

"Penso sia meglio che ci riposiamo ora, ma facciamo dei turni di guardia."

 

Link to post
Share on other sites

Nivek

Rigiro tra le mani dapprima lo strano libro, poi la candela
"Questa forse, potrebbe essermi utile, in futuro"
recito sovrappensiero.
"Comunque va bene, faccio io il primo turno, voi andate a riposare."

Spoiler

Master, dopo il riposo aggiorno la lista incantesimi, vorrei preparare un Ristorare ma a tale proposito volevo sapere come comportarmi con la componente (100 mo in polvere di diamante) che non possiedo! Posso semplicemente scalare le 100 mo oppure....
Se non potessi usare l'incantesimo, non lo preparo (ovviamente) ma cerco di aiutare Seldon con altre capacità guaritrici; non sono sicuro se posso "assisterlo" mentre riposa per dargli un bonus ai TS.

 

Link to post
Share on other sites

Nonostante facciate turni di guardia, nessuna creatura vi attacca nella notte, e non vedete traccia di eventuali inseguitori drow.

Durante la notte il riposo permette a Seldon di recuperare parte della forza vitale persa.

Spoiler

TS WIll CD 20: 12+8, riuscito, riprendi un livello 

Dopo alcune ore di riposo, che non potete considerare "notte" visto che nel sottosuolo la luce è sempre uguale (e molto scarsa, fornita solo da pochi funghi luminescenti) siete pronti a riprendere il cammino, immersi nella quasi totale oscurità, ora che non possedete più la visione simile a quella dei drow.

Link to post
Share on other sites

Ayla

Purtroppo dormire "all'aperto" anche se all'aperto non siamo, non è il massimo, e mi sveglio tutta acciaccata. Cerco di sistemarmi i capelli al meglio, ma ci devo rinunciare presto.

"Ugh, sono un disastro, non vedo l'ora di essere fuori da questo buco puzzolente e respirare di nuovo l'aria fresca di superficie..."

Commento, mentre mi stiracchio, cercando di sgranchire le braccia indolenzite.

Formulo alcune magie per prepararmi alla giornata, ed affrontare la deprimente oscurità che ci circonda.

Spoiler

Lancio Mage Armor, Overland Flight e Darkvision, Communal su tutti

"Ecco, ora siamo in grado di vedere come prima, e per fortuna, non ho più bisogno di camminare."

Dico, svolazzando sopra i miei compagni, senza curarmi del fatto che in questo modo possono facilmente vedere sotto il mio vestito

Link to post
Share on other sites

Nivek

"Grazie Ayla"
dico meccanicamente, non ancora del tutto sveglio e non proprio riposato per aver dormito sulla nuda roccia.
Cerco di sgranchirmi gli arti, prima di avvicinarmi a Seldon per verificare le sue condizioni.
"Sembri migliorare amico mio..."
sussurro mentre avvicino il viso a quello dell'elfo per fissarlo dentro gli occhi, con fare professionale.
"...bene, è meglio metterci in marcia, non credo che i drow molleranno la presa; sono convinto ci stiano già inseguendo."
lascio Seldon e inizio ad infilarmi l'armatura ma il pensiero vola verso la meta, la voglia di rivedere la luce del sole è troppa e accelero l'operazione  più che posso.

Spoiler

Casto Arma Magica Superiore e Veste Magica (durata 10 ore).

 

Edited by DedeLord
Link to post
Share on other sites

Vi rimettete in marcia, vagando lungo gli enormi tunnel del mondo sotterraneo, superando luoghi di bellezza tenebrosa e aliena, caverne piene di funghi fluorescenti, volte ricoperte di cristalli, e vi imbattete in ogni sorta di strana creatura, fortunatamente, non ostile.

Dopo svariate ore di cammino (o di volo, per Ayla) giungete infine nei pressi di quello che sulla mappa è indicato come il portale elfico che conduce a Kyonin. Quando giungete sul posto, vi trovate di fronte ad un ponte di pietra, che pare naturale, ma molto più probabilmente è stato ricavato con la magia di modellare roccia, che collega il punto in cui siete con una caverna più o meno circolare. Il ponte attraversa un crepaccio di cui non vedete il fondo, e che si allunga a destra e sinistra fin dove potete vedere.

Nonostante siate ancora lontani, e al di qua del ponte, potete vedere che nella caverna circolare si alza una sorta di scalinata, che porta ad una piattaforma, sulla quale risiede un arco di pietra ricoperto di simboli elfici, e decorato che incisioni atte a rappresentare una pianta rampicante che si attorciglia con grazia attorno all'arco; non vi sono dubbi che si tratti di un manufatto elfico, la sua presenza cosi fuori luogo in questo abisso oscuro.

Link to post
Share on other sites

Nivek

"AYLA, SELDON, eccolo finalmente!"
Esclamo involontariamente, palesando la mia impazienza per rivedere la luce del sole, allungo la mano puntando l'indice verso la piattaforma.
"Deve essere il portale elfico di cui ci ha parlato l'arcimaga."

Con lo sguardo spazio il ponte di pietra e l'enorme crepaccio sottostante.
"La nostra meta è vicina, ma facciamo attenzione, in genere è proprio il momento in cui il terreno frana sotto i piedi"
ricordo il vecchio adagio che il mio precettore era solito ripetermi quando facevo scelte impulsive ed inizio a formulare un incantesimo.

Spoiler

Casto Eroismo su me stesso (durata 100 minuti) e poi Individuazione del magico sul ponte, non che ci speri, ma fosse una trappola....

 

Link to post
Share on other sites

Ayla

"Cosi pare, ma come hai ben detto, non abbassiamo la guardia, ho l'impressione che ci possa essere qualcosa o qualcuno posto a guardia del portale."

Dico, in risposta a Nivek. Dal canto mio il ponte non mi preoccupa, visto che sono in volo, ma evito lo stesso di passare sopra al crepaccio dove si apre un abisso apparentemente senza fondo. Controllo le mie difese magiche e avanzo cautamente assieme agli altri.

Spoiler

Se fosse finito l'effetto lancio mage armor ed inoltre un Protection From Evil su me stessa

 

Link to post
Share on other sites
  • Similar Content

    • By Pippomaster92
      4 Sarenith, 4711. Okeno, mattina.
       
      Come molte altre persone avete sentito parlare anche voi della "proposta d'affari" del mercante Shamir Iqbal, e avete deciso di approfondire la cosa discutendo con uno dei banditori ufficiali di Okeno: un uomo il cui solo lavoro è mettere in contatto gente come voi con gente come Haji* Iqbal.
      Il banditore vi ha parlato a lungo per capire che genere di persone siete, specialmente per capire se sia conveniente o meno farvi incontrare con il mercante, faccia a faccia. Dopo quasi un'ora l'uomo acconsente di darvi ulteriori informazioni e vi passa un piccolo ritaglio di pergamena da appuntarvi al bavero, con il sigillo ufficiale in cera di Haji Iqbal. Vi spiega che nell'arco di due giorni egli organizzerà una cena nella sua villa, durante la quale discuterà con gli ospiti e deciderà se coinvolgerli o meno nei propri affari. 
      Secondo il banditore il giro di soldi, la "dote del mestiere" per questo tipo di lavoro può essere parecchio alta, e Haji Iqbal ha fama di essere bonario, pio e soprattutto molto generoso con chi lo merita. In passato ha già lavorato con avventurieri di vario tipo, anche se di solito per operazioni commerciali di breve durata; comunque i partner commerciali del mercante hanno sempre manifestato grande soddisfazione e ne sono sempre usciti arricchiti. 
      Dopo avervi dato l'indirizzo della villa di Iqbal, il banditore vi suggerisce di non perdere la pergamena (vi identificherà agli occhi delle guardie) e soprattutto vi suggerisce di lavarvi e presentarvi in modo dignitoso, per fare bella figura. Visto che gli sembrate simpatici, aggiunge che dovrete stare doppiamente in guardia perché ha già dato sigilli di pergamena e cera ad altre persone: non siete gli unici candidati per questo posto. 
       
      6 Sarenith, 4711. Okeno, tardo pomeriggio.
      Raggiungete il palazzo del mercante con facilità, muovendovi in stradine buie dove la frescura vi da tregua dal torrido sole che sovrasta Okeno. 
      Come le abitazioni della maggior parte dei mercanti onesti e ragionevoli, la casa di Haji Iqbal appare come  un grande edificio ben tenuto, ma non offre alcun indizio sull'opulenza in esso contenuta. Si tratta ovviamente un gesto d’altruismo, per evitare di indurre i passanti nel terribile peccato dell’invidia.
      Da dove vi trovate è possibile vedere solo un alto muro di cinta, e intravedere le mura interne dell’edificio vero e proprio. Un portone in legno intarsiato e ferro damascato è guardato a vista da due eunuchi dalla pelle scura, scintillanti lame esotiche infilate nelle fusciacche di seta verde.
      Siete attesi, avete con voi i sigilli di pergamena e probabilmente il banditore di due giorni fa ha fornito una descrizione sommaria al padrone di casa: sia quel che sia le due muscolose guardie vi aprono la porta senza fiatare. 
      Superate le mura vi trovate in un lussureggiante giardino, tenuto in ombra dagli alti alberi che delimitano alcuni sentieri lastricati in pietra. Il piccolo parco circonda la casa su tutti e quattro i lati, offrendo un ulteriore velo all'intimità di chi vi abita.
      Al vostro ingresso un servitore si avvicina con un sorriso, e dopo un mezzo inchino vi chiede di seguirlo; vi scorta fino ad un colonnato e da qui ad un secondo giardino, questo costruito all'interno del palazzo vero e proprio. Anche qui ci sono alberi, erba, vasche con acqua e un porticato in legno intagliato sotto il quale sono disposti cuscini e bassi tavoli, il tutto approntato per un banchetto. Vi si chiede di accomodarvi e attendere il padrone di casa, che arriverà a breve.
      Mentre aspettate vi vengono serviti alcuni datteri addolciti col miele e delle coppe contenenti fresca acqua di rose. Due musicisti suonano piano una melodia dolce e ripetitiva, mentre da una macchia di arbusti coperti di fiori, a qualche metro da voi, emerge un ghepardo con un collare tempestato di zaffiri. Lo accompagna una bellissima e fiera ragazza straniera dalla pelle abbronzata e con numerosi tatuaggi bianchi sul corpo: una shoanti, probabilmente, o una di quelle streghe varisiane. Lei, i servitori e i musicisti hanno tutti splendide cavigliere argentee, lussuosi simboli della loro condizione di schiavi. Le due belve, il felino e la fanciulla, non vi degnano che di uno sguardo e scompaiono in una delle stanze che si affacciano sul giardino.
       
      Non siete gli unici ospiti di Haji Iqbal. Già seduti al lungo tavolo per la cena ci sono tre vudrani** dall'aria rigidamente compassata. Ciascuno è completamente rasato, e tutti portano sulla fronte un bindi circolare color argento. Dietro di loro, posate elegantemente a terra, si trovano tre corte lance dalla punta argentata e adorne di nastri gialli, e del medesimo colore sono le loro vesti di seta. Al vostro ingresso i tre umani vi osservano lungamente, ma non vi concedono spontaneamente né il saluto né alcuna altra parola.

      E poco dopo il vostro arrivo giunge un quartetto composto da tre nani e una nana, tutti con una faccia poco raccomandabile. Si sono presentati ben puliti, le barbe degli uomini pettinate e oleate, il velo della donna che lascia scoperto un volto piacevole ma arrogante, decisamente nuovo e ben inamidato. Ma è chiaro che sotto questa patina di civiltà ci sono quattro briganti, o criminali di bassa risma: il portamento è tipico di chi sa farsi rispettare nei bassifondi, le nocche dei tre maschi sono coperte da tatuaggi in nanico e tutti e quattro hanno al fianco corte asce con le lame ricche di segni e tacche. Si siedono ad una certa distanza da voi, con gli uomini che si dispongono a protezione della nana: la donna è chiaramente il capo del quartetto. 
      Nota
       
      *Haji è un termine onorifico che si usa per uomini anziani o comunque maturi, pilastri della società senza però essere nobili o sacerdoti. Per le donne si usa Hagga, ma è più raro. 
      **Abitanti della sperduta Vudra, la terra dei Regni Impossibili. Equiparabile alla nostra India. I vudrani sono gli umani nativi del posto. 
    • By Doctor95
      Ciao a tutti! Sono Paolo, ho 26 anni e sono un giocatore alle prime armi in cerca di un gruppo con cui giocare di ruolo online. Ho familiarità con D&D quinta edizione, Pathfinder e Namelessland. Mi piace molto giocare online utilizzando discord+roll20 (o simili). Sono disponibile tutti i giorni (preferirei non il giovedì ma se è l'unica opzione posso trovare il modo di esserci), dalle 21:00 in poi. Se fosse possibile inserirmi in un gruppo che deve partire o già avviato mi farebbe davvero molto piacere! Di seguito trovate il mio nickname discord: Doctor95ITA#7773. Potete contattarmi rispondendo al post, in PM oppure su discord a seconda di ciò che preferite.
      Grazie mille!
    • By illurama
      Salve a tutti!
      Premetto che si tratta di un esperimento.
      Sto cercando di creare un dungeon per la mia campagna irl e so per certo che Pathfinder non è il sistema più appropriato per questo particolare dungeon. Vorrei però comunque provare a trasmettere il senso del dungeon anche alla mia compagnia.
      Vorrei provare a proporre una versione dei coboldi di Tucker. Ovviamente, per cercare di creare una situazione il quanto più possibile simile alla mia campagna, i vostri PG non sanno che andranno a combattere coboldi. O almeno non prima dell'inizio di quest'avventura.
      Inoltre, per esigenze di trama e anche perché comunque i PG sono di livello piuttosto alto, l'avventura è ambientata in un territorio inospitale, ovvero una specie di piano del gelo.
      La missione è una semplice estrazione, recuperare dei prigionieri che sono stati catturati da questi coboldi qualche giorno prima.
      Essendo una specie di test, non pongo particolari limiti alle build, l'importante è che sia materiale ufficiale e che venga rispettata la sensatezza delle cose scritte prima (e la ragionevolezza).
      Per esempio, non accetto un ranger che ha come nemico prescelto i coboldi, un'arma anatema dei coboldi, e magari pure un anello della resistenza al freddo.
      Non si tratta di un dungeon enorme... Quindi non dovrebbe essere particolarmente lungo.
      Infine non è necessario un BG o una particolare caratterizzazione del PG. Il giusto che vi diverta.
      - Sistema di gioco Pathfinder
      - Livello 13
      - frequenza di 2-3 post a settimana
      Cerco 4 giocatori. Casomai ci fossero più candidature non sceglierò necessariamente in base all'ordine di arrivo.
    • By Wollof
      Come da titolo vorrei provare la seconda edizione di PF ma non conosco nessuno che voglia fare il Master in questo gioco, qualcuno può aiutarmi?
      Grazie
    • By Albedo
      Anche se probabilmente sarà difficile... cerco gruppo, nuovo o avviato.
       

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.