Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Quella copertina di Eberron è solo un segnaposto

Negli ultimi giorni numerose persone, sia negli USA che in altre parti del mondo, hanno iniziato a lamentarsi della qualità della copertina fin ora mostrata per Eberron: Rising from the Last War, primo manuale d'ambientazione cartaceo su Eberron per la 5e. Jeremy Crawford, dunque, Lead Designer di D&D 5e, ieri ha voluto rassicurare tutti con un Tweet, spiegando che la copertina fin ora mostrata su Amazon e sul sito ufficiale di D&D è una illustrazione interna al manuale usata come segnaposto (considerato che la news del manuale è diventata nota grazie al suo avvistamento sullo store di Amazon qualche giorno fa, non mi stupirei se la WotC fosse stata costretta a scegliere una immagine a caso perchè presa in contropiede e obbligata a rivelare il manuale prima del previsto, NdR). La vera copertina del manuale, creata da Ben Oliver, deve invece essere ancora rivelata.
L'immagine utilizzata al momento possiede più dettagli di quanto rivelato sulla copertina segnaposto. Potete vederla qui di seguito (cliccate sull'immagine per ingrandirla):

Read more...

Crawford rivela le razze presenti in Eberron: Rising from the last War

Attraverso il suo account Twitter, il Lead Designer Jeremy Crawford ha deciso di rivelare quali razze giocabili appariranno in Eberron: Rising from the Last War, il primo manuale ufficiale cartaceo su Eberron per la 5e in uscita il 19 Novembre 2019.
Le vere e proprie nuove Razze saranno:
Warfarged (Forgiati) Changelings (Cangianti) Kalashtar Shifters (Morfici) Nel manuale, inoltre, compariranno anche le versioni giocabili di:
Goblin Bugbear Hobgoblin Orchi (in un altro Tweet, Crawford chiarisce che gli Orchi di Eberron saranno leggermente diversi rispetto a quelli pubblicati in Volo's Guide to Monsters)
Read more...

Eberron: Rising from the Last War arriva a Novembre!

La Wizards of the Coast ha rivelato la data di uscita e il prezzo del primo manule d'ambientazione collegato a uno dei setting classici di D&D. Si tratta di Eberron: Rising from the Last War, specificatamente descritto come un "D&D Campaign setting and adventure book" (manuale d'ambientazione e d'avventura). Il manuale in lingua inglese uscirà il 19 Novembre 2019 al prezzo di 49,95 dollari (non sono ancora noti data di uscita e prezzo della versione italiana) e conterrà, oltre alle informazioni generali sul mondo di Eberron e un approfondimento dedicato alla città di Sharn, una campagna d'avventura ambientata nella regione del Mournland, nuove opzioni per PG, (tra cui la nuova Classe dell'Artefice e i Marchi del Drago), navi volanti, la nuova regola del Group Patron (un Background per il gruppo intero) e molto altro ancora.
Qui di seguito trovate la descrizione ufficiale di Eberron: Rising from the Last War, mentre in fondo all'articolo vi mostriamo la copertina standard del nuovo manuale e quella speciale della versione limitata (per ingrandire le immagini cliccate su di esse).
 
Eberron: Rising from the Last War
Esplorate le terre di Eberron in questo supplemento di campagna per il più grande gioco di ruolo al mondo.
Che sia a bordo di di una nave volante o della cabina di un treno, imbarcatevi in una emozionante avventura avvolta nell'intrigo! Scoprite segreti sepolti per anni da una guerra devastante, nella quale armi alimentate dalla magia hanno minacciato un intero continente.
Nel mondo post-bellico la magia pervade la vita di ogni giorno e persone di ogni sorta si riversano in Sharn, una città di meraviglie dove i grattacieli squarciano le nubi. Troverete la vostra fortuna nelle squallide strade cittadine oppure rovisterete gli infestati campi di battaglia alla ricerca dei loro segreti? Vi unirete alle potenti Case dei Marchi del Drago, spietate famiglie che controllano tutte le nazioni? Cercherete la verità in qualità di reporter di un giornale, di un ricercatore universitario o di una spia governativa? Oppure forgerete un destino in grado di sfidare le cicatrici della guerra?
Questo manuale garantisce strumenti di cui sia i giocatori che il Dungeon Master hanno bisogno per esplorare il mondo di Eberron, inclusi la Classe dell'Artefice - un maestro delle invenzioni magiche - e mostri creati da antiche forze belligeranti. Eberron entrerà in una nuova era di prosperità o l'ombra della guerra discenderà su di esso ancora una volta?
Una completa guida di campagna per Eberron, un mondo dilaniato dalla guerra e armato da tecnologia alimentata dalla magia, da uno dei titoli più venduti sul DMs Guild: Wayfarer's Guide to Eberron. Una veloce immersione nelle vostre avventure pulp grazie all'utilizzo dei luoghi d'avventura facili da usare e creati per il manuale, contenenti mappe di treni folgore (lightning trains), navi volanti, castelli fluttuanti, grattacieli e molto altro. Esplorate Sharn, una città di grattacieli, navi volanti e intrighi in stile noir, e crocevia per le genti del mondo sconvolte dalla guerra. Include una campagna per personaggi interessati ad avventurarsi nel Mournland. Giocate l'Artefice, la prima classe ufficiale ad essere rilasciata per la 5a Edizione di D&D dall'uscita del Manuale del Gioatore. L'Artefice fonde magia e invenzione per creare oggetti meravigliosi. Create il vostro personaggio usando un nuovo elemento di gioco: il Patrono di Gruppo (Group Patron), un Background per tutto il gruppo. 16 nuove razze/sottorazze - il numero più alto rispetto a quelle pubblicate fin ora negli altri manuali di D&D - in cui sono inclusi i Marchi del Drago, che trasformano magicamente certi membri delle razze del Manuale del Giocatore. Affrontate mostri orrorifici nati dalle guerre più devastanti del mondo. DETTAGLI DEL PRODOTTO
Lingua: inglese
Prezzo: 49,95 dollari
Data di uscita: 19 Novembre 2019
Formato: Copertina rigida


Link alla pagina ufficiale del prodotto: https://dnd.wizards.com/products/tabletop-games/rpg-products/eberron
Read more...

Il Barbaro e il Monaco

Articolo di Ben Petrisor, con Dan Dillion e F. Wesley Schneider - 15 Agosto 2019
Nota: le traduzioni dei nomi delle meccaniche citate in questo articolo sono non ufficiali.
Questa settimana due Classi, il Barbaro e il Monaco, scoprono nuove possibilità da playtestare. Il Barbaro riceve un nuovo Cammino Primordiale: il Cammino dell'Anima Selvaggia (Path of the Wild Soul). Nel frattempo il Monaco ottiene una nuova Tradizione Monastica: la Via del Sè Astrale (the Way of the Astral Self). Vi invitiamo a dare una lettura a queste Sottoclassi, a provarle in gioco e a farci sapere cosa ne pensate. Tenete d'occhio il sito di D&D per un nuovo sondaggio e fateci sapere in quest'ultimo cosa ne pensate dell'Arcani Rivelati di oggi.
Questo è Materiale da Playtest
Il materiale degli Arcani Rivelati è presentato allo scopo di effettuarne il playtesting e di stimolare la vostra immaginazione. Queste meccaniche di gioco sono ancora delle bozze, usabili nelle vostre campagne ma non ancora forgiate tramite playtest e iterazioni ripetute. Non sono ufficialmente parte del gioco. Per queste ragioni, il materiale presentato in questa rubrica non è legale per gli eventi del D&D Adventurers League.
Arcani rivelati: il barbaro e il monaco
Link all'articolo originale: https://dnd.wizards.com/articles/unearthed-arcana/barbarian-and-monk
Read more...

Intervista a Massimo Bianchini di Asmodee Italia su D&D 5e

Massimo Bianchini, Country Manager di Asmodee Italia e dal 1997 una delle principali teste dietro alla traduzione dei manuali di D&D, ha di recente rilasciato un'intervista al sito Tom's Hardware, grazie alla quale possiamo farci un'idea più chiara sul modo in cui la Asmodee Italia gestisce la localizzazione di D&D 5e in italiano e su cosa possiamo aspettarci per il prossimo futuro.
L'intera intervista è disponibile sul sito Tom's Hardware, mentre qui di seguito potrete trovare alcuni estratti riguardanti specificatamente D&D 5e.
Grazie a @Checco per la segnalazione.
 
In questa epoca di ritorno in auge del gioco di ruolo Asmodee si è “portata a casa” uno dei prodotti più noti e diffusi sul mercato: Dungeons & Dragons. Come sta andando la linea editoriale?
Sta andando molto bene, e anche Wizards of the Coast e Gale Force 9 sembrano molto contente di quanto stiamo sviluppando sul mercato. Non c’è la certezza assoluta, ma in base alle informazioni di cui siamo in possesso, l’italiano è la seconda lingua in cui vengono venduti più manuali al mondo (dopo ovviamente l’inglese)!
La domanda più “pressante” e diffusa nella community dei giocatori di D&D è: “quando esce il modulo X?” “qual è la linea editoriale per raggiungere le pubblicazioni USA?”. Cosa possiamo rispondere in merito? Wizards of The Coast ha “ingranato la quinta” nella velocità di lancio di prodotti… come riuscirete a stare al passo?
L’accelerazione da parte di Wizards of the Coast si è verificata nel corso dell’ultimo anno e al momento stiamo cercando delle contromisure per riuscire a stare al passo. L’idea iniziale era quella di seguire la schedule di uscite originale con l’inserimento in semi-contemporanea delle novità più importanti dell’anno. Ed effettivamente, almeno inizialmente, eravamo riusciti a recuperare “tempo”: la nostra frequenza di uscite era più alta rispetto a quella delle uscite americane.
Purtroppo ora non è più così: il successo world-wide di D&D ha dato un impulso pazzesco alle produzioni americane e stiamo cercando con tutte le nostre forze di tenere il ritmo. Occorre anche dire che alcuni accessori prodotti da Gale Force 9 (come gli schermi del DM dedicati alle campagne o le carte incantesimo, oggetti magici e dei mostri) sono produzioni aggiuntive che portano via risorse, e che vanno ad aggiungersi alla realizzazione dei manuali. (E bisogna anche aggiungere che il gioco da tavolo del Dungeon del Mago Folle, in uscita a fine anno, è andato in coda alla produzione: lo staff che se ne occupa, per ovvie esigenze di coerenza, è lo stesso).
Il discorso generale è che è molto difficile lavorare su prodotti in maniera che non presentino errori di traduzione, e come si può immaginare ciò porta via molto tempo. In ogni caso, pur essendo partiti in ritardo rispetto alle edizioni di altri paesi (Francia, Spagna o Germania, per nominarne qualcuno) siamo comunque in linea con il numero di uscite di questi ultimi.
Il mercato USA gode di numerose versioni “collector” dei vari volumi. Sarà possibile vedere qualcosa anche per il mercato italiano o i numeri attuali sono ancora lontani da permettere stampe di manuali in edizioni diverse?
Siamo in attesa, ormai da molti mesi, dell’autorizzazione alla pubblicazione di questi magnifici manuali “collector”, che sono molto richiesti e che speriamo prima o poi di riuscire a portare nei negozi.
D&D ricopre un posto particolare nella tua evoluzione sia di appassionato sia lavorativa. Da quanto segui il prodotto come “giocatore” e da quanto come “addetto ai lavori”? Quando hai saputo di avere “in casa” il gioco quali sono state le tue reazioni? Felicità o “terrore” per la fan base che avresti dovuto affrontare?
Considerando che il primo manuale che ho editato risale al 1997 (Manuale del Giocatore di AD&D Seconda Edizione) direi che la fase del “terrore” l’ho passata da un pezzo. Diciamo che per la Quinta Edizione ero un po’ preoccupato perché non avevo seguito molto le uscite in inglese dal 2014 in poi… Quando abbiamo ottenuto i diritti, nel 2017, ho dovuto rispolverare glossari e terminologie che non toccavo da molti anni (dal 2009, ultimo manuale che ho seguito per la Quarta Edizione), ma alla fin fine crediamo di avere svolto un buon lavoro.
Attualmente siamo arrivati alla sesta stampa, che consideriamo un bel traguardo! C’è da dire che ho curato solamente la pubblicazione del Manuale del Giocatore, per tutte le altre uscite mi sono avvalso di una mia collaboratrice storica molto in gamba, Chiara Battistini, che sta seguendo tutta la produzione, lavorando sulla traduzione di un’altra pietra miliare del settore, Fiorenzo Delle Rupi.
Quanto del tuo bagaglio culturale e di esperienza troviamo nella attuale versione del gioco? Ti sei “portato dal passato” qualche glossario o elemento che avete utilizzato per mantenere una coerenza con le vecchie edizioni?
Ho una cartella “Glossari” creata più o meno nel millennio scorso, che ho (abbiamo) utilizzato nel corso di tutte le edizioni. In origine, cercammo di mantenere coerenza con la vecchia scatola rossa di D&D, pubblicata da Editrice Giochi, come ad esempio il mitico Dardo Incantato.
In linea di massima abbiamo sempre cercato di mantenere il massimo della coerenza possibile tra un’edizione e l’altra, anche nei termini più ricercati. Per esempio, nella Guida degli Avventurieri alla Costa della Spada, di prossima uscita, i termini geografici sono esattamente gli stessi della scatola base di Forgotten Realms di AD&D Seconda Edizione, pubblicata più di vent’anni fa!
Attualmente Asmodee attraverso Gale Force 9 detiene i diritti per la pubblicazione dei manuali cartacei e non quelli PDF. Il mercato sempre più sembra richiedere la vendita in bundle o anche singola per le versioni digitali… se si aprisse la possibilità secondo te il mercato italiano sarebbe una piazza interessante per questa tipologia di distribuzione?
Devo dire che nutro forti dubbi in merito, da noi la pirateria è ancora ampiamente diffusa, anche se capisco che sarebbe molto comodo avere la versione in pdf dei manuali per facilità di consultazione durante le sessioni di gioco. C’è da dire che è un problema che non si pone, dal momento che questa non è una decisione che spetta ad Asmodee Italia ma bensì a Wizards of the Coast.
Qualche numero sulla vendita di D&D in Italia? Siamo rimasti alle 10.000 copie del Manuale del Giocatore, qualche aggiornamento?
Al checkpoint di metà luglio siamo arrivati a 14.000 copie, ma il periodo migliore dell’anno è da settembre in poi.

Fonte: https://www.tomshw.it/culturapop/asmodee-dungeons-dragons-e-giochi-di-ruolo-intervista-a-massimo-bianchini/
Read more...
Pippomaster92

Un Viaggio Fantastico - TdS

Recommended Posts

REGOLE

-Data di inizio: intorno alla seconda metà di ottobre, più probabilmente i primi di novembre.

-Sistema di Regole: Nuovo Mondo di Tenebra.

-Da 3 a 5 giocatori, non di più, non di meno. Due posti sono già stati occupati dato che vecchi favori sono stati riscossi.

-Intorno ai 2 post al giorno. Visto il numero limitato di giocatori gli impegni e i contrattempi sono ovviamente contemplati. Non caccio nessuno perché non riesce a scrivere per un giorno. Si cerca comunque una costanza.

-Linguaggio: non voglio necessariamente giocare con quattro vincitori del premio Hugo, ma richiedo una scrittura decente, grammaticalmente corretta. Mettete virgole, punti, maiuscole. Vi impegna pochi secondi in più e rende il testo molto più fruibile.

 

Utilizzeremo il solito sistema: grassetto virgolettato per il parlato, scrittura normale per le azioni (in prima persona) e il blu per i pensieri (rigorosamente sotto spoiler). I dadi li tirerò io e comunicherò i risultati per esteso (compresi i ritiri). Non prevedo combattimenti particolarmente complessi, quindi non aprirò una partita su Roll20.

 

Ho meditato a lungo sul sistema di regole da impiegare. Infine, la mia scelta è caduta su Mondo di Tenebra. Prima di tutto, lo conosco relativamente bene, è semplice e offre una discreta varietà. In secondo luogo fornisce uno scheletro di regole per il personaggio, ma consente di giocare puntando più sull’interpretazione. Giocando via forum trovo più pratico questo sistema.

Avete a disposizione il manuale base di Mondo di Tenebra, edizione 2004. La scheda si trova su myth-weavers, come il solito compilatela e mettetela in firma.

Create dei personaggi base, con le normali regole per gli esseri umani; non fornirò ancora punti aggiuntivi da distribuire. Ovviamente tenete presente il periodo in cui è ambientata la storia e evitate di sprecare punti in Informatica o in altri anacronismi.

 

Useremo le regole standard, le uniche varianti sono:

-I Punti Fato si recuperano solo con Vizi, Virtù o con imprese particolarmente ben giocate e ruolate. La mera fortuna non conta.

-Potete scegliere un Vizio O una Virtù. Il primo rende più facile guadagnare Punti Fato, ma è anche più difficile da gestire in quanto richiede atti immorali, illegali (o che fanno ingrassare) e potenzialmente potrebbe compromettere alcune situazioni. Scegliete con attenzione.

-Il denaro che possedete (e/o guadagnate mensilmente) dovrà essere convertito da € a £. Per semplificare le cose, ho redatto una piccola tabella sostitutiva per le Risorse. È indicativa, useremo il classico sistema dei pallini per gli acquisti, ma mi pareva brutto lasciare gli euro o convertire con le sterline attuali.

* = 1,6 sterline al mese e una riserva di 3,3 sterline.

** = 3,3 sterline al mese, e una riserva di 16 sterline.

*** = 6,6 sterline al mese, e una riserva di 32 sterline.

**** = 32 sterline al mese, e una riserva di 1600 sterline.

***** = 160 sterline al mese, e una riserva di 16000 sterline.

 

NOTA: qualsiasi elemento fantastico, fantascientifico o horror presente nella campagna non avrà correlazione con il materiale di Mondo di Tenebra. Ne uso solamente il regolamento, non l’ambientazione di contorno.

 

AMBIENTAZIONE

La prima parte della campagna è ambientata nell’Inghilterra del Diciannovesimo secolo, e per la precisione inizierà il 13 dicembre 1894, a Londra (per altre informazioni, leggete l’Introduzione). La Storia ha seguito normalmente il suo corso, e l’Impero Britannico è ancora molto esteso ed influente. La vita dei suoi abitanti trascorre tra impegni e lavoro in una monotona routine, mentre si preparano eventi che nel giro di un ventennio porteranno allo scoppio della Grande Guerra. Per ora la situazione sembra piuttosto stabile, la pace regna in Europa e tutti gli inglesi possono felicemente brindare alla salute della loro Regina. 

 

NOTA: per quanto sia un amante e studioso della storia, è inevitabile che alcune situazioni narrative renderanno necessario modificare il corso degli eventi. Per questo motivo tutto quello che accadrà dall’inizio della campagna in avanti potrà scostarsi dalla Storia come al conoscete voi.
Oltre a questo, nonostante la mia preparazione e alcune ricerche accurate, è inevitabile che possa scapparmi qualche errore grossolano. Soprattutto durante una giocata concitata, con poco tempo per documentarmi. Chiedo scusa in anticipo.

 

PERSONAGGI

Lascio la totale libertà per la creazione del personaggio, purché umano. Non pongo restrizioni di sesso, età, etnia, credo religioso o politico, ceto sociale, orientamento sessuale o lavoro. Tenete però presente che la società in cui vivete favorisce alcuni dei suoi membri e ne sfavorisce altri. Le donne sono pubblicamente meno rilevanti degli uomini, e sono preclusi loro alcuni mestieri e numerose cariche istituzionali. In privato le cose vanno molto diversamente e l’Inghilterra è sicuramente più aperta di altre nazioni europee contemporanee. La classe sociale resta ovviamente molto importante, e lo stesso vale per la nazionalità. Premetto fin da ora che sono completamente contrario ad ogni forma di razzismo ma, giocando in un’epoca storica ben definita, è inevitabile che certe etnie saranno discriminate. Un personaggio di origini africane o indiane potrebbe incontrare difficoltà anche serie in certe situazioni sociali o lavorative. Non mi sento di sconsigliare nulla, ma invito a ragionare bene prima della creazione del personaggio stesso.

Per quanto riguarda l’aspetto sovrannaturale, fate conto che non esista. Vivete in un’epoca razionale dove le leggende sono relegate alle storie delle balie e ai romanzi di appendice. Le nuove meraviglie della tecnica (alla fine del 1895 verrà proiettato il primo film, per esempio), offuscano il passato ormai polveroso.
Viceversa, il Diciannovesimo secolo ha ancora alcuni strascichi di “irrazionalità”: basti pensare alla famosa frode delle “Fate di Cottingley”. Perciò alcuni di voi potrebbero effettivamente credere al Piccolo Popolo, agli Spiriti dell’Africa Nera o allo spettro di Maria Antonietta. Altri potrebbero ridere di queste fandonie e passare alla pagina del Times dedicata alle corse dei cavalli. In ogni caso, nessuno di voi ha mai avuto contatti diretti o indiretti con creature, entità, società o eventi paranormali. Per ora.

 

Attualmente, uno dei due giocatori già iscritti alla campagna ha deciso di interpretare un giornalista. Questo non preclude la presenza di altri scrittori, ma un gruppo varo è inevitabilmente più divertente.

 

 

INTRODUZIONE

L’unico elemento comune che richiedo al gruppo è l’interesse a partecipare alla Spedizione Emerson-Marshall, che intende partire alla volta del Nepal per condurre un’esplorazione accurata.

L’evento è stato pubblicizzato con manifesti appariscenti e con inserzioni e articoli sui quotidiani; fin dai primi giorni ha acceso la curiosità di innumerevoli individui.

Infine, verso i primi di novembre del 1894, è comparso sul Times un annuncio vero e proprio che richiama a Londra individui dai più disparati talenti affinchè prendano parte alla spedizione. Immediatamente sono stati resi noti (in via strettamente confidenziale) i nomi di alcuni degli uomini che contribuiranno al successo dell’impresa direttamente o indirettamente.

Oltre a numerosi investitori inglesi, americani e francesi sono stati citati inventori come Nicola Tesla e Haakon Jacobsen, il famoso Capitano Bartholomew Holden del 12° fanteria del Colorado e l’intraprendente meccanico tedesco Gottlieb Daimler.

 

 

Inserzione speciale del Times, 5 novembre 1894, Londra.


CITTADINI DEL MONDO!!!

 

I territori indiani appartenenti alla Corona sono stati esplorati per molti decenni, portando alla luce ricchezze di ogni genere; e i pochi misteri rimasti si celano solo nelle jungle più fitte e nelle valli più inaccessibili.

Ma ci sono ancora luoghi sui quali l’uomo bianco non ha mai posato lo sguardo!

Il Nepal, dove sorgono le montagne più alte del mondo, è da sempre diffidente nei confronti del nostro glorioso Impero, ed ha sempre rifiutato l’accesso agli accademici e ai giornalisti.

Oggi, grazie alla gentile concessione di Re Prithvi Bir Bikram Shah, è stato invece possibile progettare una spedizione scientifica per il Nepal, organizzata e finanziata da Willis G. Emerson e da Reynold Hallam Marshall.

I due uomini, uniti dagli affari e da un sincero amore per il sapere, dichiarano che gli scopi della spedizione sono:

 

1)      Scoprire e catalogare nuove specie botaniche e zoologiche, in particolar modo studiando l’ambiente montagnoso aspro e freddo.

2)      Studiare le popolazioni locali, che vivono da millenni secondo usi e costumi inalterati da influssi stranieri. Un particolare interesse andrà posto sul loro linguaggio che oggi è ritenuto tra i più vicini al protoindoeuropeo.

3)      Studiare il passato del Nepal sia con metodi archeologici sia raccogliendo storie e leggende tramandate dalla popolazione.

4)      Esplorare le terre nepalesi alla ricerca di minerali e materie prime di valore, onde instaurare rapporti commerciali con questo pacifico e amichevole popolo, rimasto escluso dal progresso per troppo tempo.

 

Onde evitare spiacevoli incidenti e contrattempi, la Spedizione Emerson-Marshall sarà organizzata in modo da fornire ai suoi membri protezione e sostegno contro ogni pericolo e difficoltà.

In data 13 dicembre del corrente anno si terranno a Londra i colloqui per assumere specialisti in ogni campo interessati a prendere parte all’impresa.

Sono richiesti accademici laureati in archeologia orientale, botanica, chimica, fisica, geologia, lingue orientali (antiche e moderne), medicina, veterinaria e zoologia.

Sono richiesti ingegneri meccanici, esperti di fotografia, telegrafisti, infermieri e cuochi.

Il Times ha cortesemente acconsentito ad inviare un giornalista per poter raccontare le nostre scoperte a tutti i buoni cittadini dell’Impero, ma siamo interessati ad altri scrittori e giornalisti che contribuiscano a tale nobile compito.

Infine, per la sicurezza della Spedizione sono stati distaccati due corpi militari composti da veterani dell’esercito degli Stati Uniti e delle truppe coloniali di Sua Maestà.

In ogni caso sono richiesti uomini di forte costituzione e di grande coraggio disposti ad accompagnarci per tutto il tragitto e contribuire alla nostra protezione.

 

I colloqui avranno sede nelle lussuose stanze del Savoy Hotel, e inizieranno alle 9:00am in punto. I nomi dei candidati scelti dalla nostra commissione verranno rivelati al pubblico il giorno dopo o, qualora i colloqui si protraessero più a lungo del previsto, nel primo giorno utile.

 

In ogni caso la Spedizione Emerson-Marshall partirà per il Nepal dalla città di Benares il 19 febbraio dell’anno venturo. Il viaggio da Londra all’India sarà completamente a carico degli organizzatori e verrà illustrato in modo più approfondito dopo il termine dei colloqui. 
Per nostra modesta opinione il lontano Nepal avrà di che impegnarci per tutto il corso dell’anno venturo, permettendo un rientro in patria per gli inizi del mese di dicembre.

 

Infine, per quanto parlare di denaro sia sempre indelicato troviamo necessario annunciare che il generoso compenso per la partecipazione sarà discusso individualmente in privata sede.

 

La narrazione avrà inizio il mattino del 13 dicembre 1894, con i vostri Personaggi che parteciperanno ai colloqui.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io farei farei uno scienziato. Un Naturalista per la precisione. 

 

Letto.

Scusate ma ho fatto un casino con il commento precedente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Pippo eccoti una prima bozza

http://www.myth-weavers.com/sheet.html#id=588058

Nasce nel 1867 in india da padre inglese, un mercante di tea  membro della compagnia delle indie orientali e madre indiana.

Quando nel 1874 la compagnia viene chiusa attraverso un decreto della corona inglese la famiglia torna a londra.

Domani aggiungo un po di dettagli al BG

Fammi sapere

Edited by Pentolino

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, direi che va bene. Le conoscenze linguistiche sono sicuramente utili per la spedizione. 

Stavo ragionando, probabilmente cominceremo tra un dieci giorni, quindi avete tempo per scrivere il bg con calma (e per leggere le regole, chi non le conosce)

EDIT:

Ricordati le tre Specializzazioni nelle abilità. Ah, e hai messo solo 6 punti nelle Skills Sociali, ma ricordati che i punti da distribuire sono 11/7/4

Edited by Pippomaster92

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bene correggo subito la svista, per le specializzazioni avrei bisogno di aiuto, non gioco a WoD da un po', ce' una lista da qualche parte che possa consultare?

I linguaggi extra te li giustifico tutti in BG

UPDATE

Ho messo come specializzazioni

Medicina - Pronto Soccorso

Scienze - Chimica

Empatia - Menzogne (un medico deve capire quando il paziente sta mentendo)

Puo' andare?

Edited by Pentolino

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, certo. Ricordo a tutti che le Specializzazioni presenti sul manuale sono solo esempi...considerando che vi danno un * in più e basta, se avete idee per specializzazioni coerenti con il personaggio proponete pure. Sono un Master misericordioso.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ottimo, a questo punto la scheda e' completa. Sono a Mexico city per lavoro fino a lunedi ma questa sera in hotel ti finisco il BG cosi non ci pensiamo piu'

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bene, è cominciata. 

Per ora siete separati, quindi tutto sotto spoiler (ma vedo che avete già fatto).
Appena potete mettetevi in firma la scheda, così per me è più comodo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora, faccio rapido il punto:

- Pentolino è a posto con il colloquio. Liscio come l'olio.

- Rex92 è in attesa per il colloquio.

- AndreaP sta svolgendo il colloquio.

- Legopampers deve ancora arrivare.

 

In definitiva, aspetto che siano tutti pronti con il colloquio concluso prima di passare al giorno successivo e alla narrazione in chiaro XD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ricapitoliamo:

@Pentolino e @AndreaP sono a posto, colloquio concluso.

@Rex92 sta svolgendo il colloquio.

@Legopampers ancora in arrivo. Vorrei evitare rallentamenti, ma visto che questo weekend è un po' pieno di impegni per tutti, lascio tempo fino a lunedì per presentarsi.
Chiedo agli altri di pazientare un poco, spero non sia un problema.
Se per lunedì pomeriggio non ci saranno sue notizie, procederò oltre.

Share this post


Link to post
Share on other sites

OK per me

 Pippo dal 5 al 10 novembre saro' a S. Paulo per lavoro, cerchero' di essere il piu' presente possibile ma se dovessi mancare sai il motivo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dato che Legopampers non si fa sentire da un bel po', lo considero temporaneamente fuori dai giochi. Dovesse ricomparire, farò il colloquio in privata sede con lui, ma per adesso possiamo andare avanti.
Una volta finita una piccola parte con AndreaP, possiamo andare avanti unendo tutti i giocatori per il giorno dopo i colloqui.

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.