Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.
By Lucane

Dungeon col d100 - Parte VI - Serrature e Chiavi

Avete sempre desiderato riempire i vostri dungeon di ostacoli interessanti e rompicapi snelli e divertenti? Lanciate una manciata di d100 e lasciatevi ispirare da questa ultima parte della serie!

Read more...

Personaggi di Classe #3 - Patrono Ultraterreno: La Fame Folle

Oggi lo chef ci consiglia un Warlock che trae i suoi poteri dal cannibalismo, buon appetito!

Read more...

Recensione: Emerald City, ambientazione e avventura per Mutants&Masterminds

Recensione: Emerald City, ambientazione e avventura per Mutants&Masterminds

Read more...

Waterdeep: il Furto dei Dragoni. Remix - Parte 1C: Fazioni dei Personaggi

Proseguiamo nel remix proposto da The Alexandrian dell'avventura Waterdeep: Il Furto dei Dragoni, finendo di parlare delle fazioni presenti a Waterdeep.

Read more...

In arrivo la Guida di Van Richten a Ravenloft, la Guida Omnicomprensiva di Xanathar e lo Schermo del Dungeon Master Reincarnato

Sono stati annunciati ufficialmente dalla WotC tre nuove localizzazioni italiane di prodotti per D&D 5E.

Read more...

Bestiario 5


Aurelio90
 Share

Recommended Posts

È stato annunciato il quinto Bestiario di Pathfinder! L'uscità sarà prevista verso novembre.
Nel 4° Bestiario abbiamo avuto signori dei demoni, Grandi Antichi e creature mitiche, oltre a nuovi tipi di esterni e di draghi puri (e alcuni archetipi convertiti dall'Advanced Bestiary della Green Ronin, all'epoca non ancora convertitasi alle meccaniche di Pathfinder). Ecco alcune info che sono riuscito a carpire sulla nuova lista di mostri:

* Creature apparse nella voce "Bestiario" dei vari AP pubblicati (come il "grim reaper" di Morte Sovrana)
* Due nuovi tipi di esterni: i manasaputra (termine induista che dovrebbe essere tradotto come "i figli della mente": neutrali?) e sahkil (sembra non derivare da nessuna parola esistente: malvagi), oltre a nuovi tipi di esterni già esistenti che aumentano le fila di angeli, demodand e diavoli
* Alcune creature che potrebbero sfruttare le meccaniche che saranno presentate su Occult Adventures: la nuova categoria di draghi puri, gli "esoterici", e "Creatures that can warp the minds of their victims"
* Creature che spaziano da costrutti con il sottotipo "robot" (già apparsi su Inner Sea Bestiary e nell'AP Iron Gods) a creature dello spazio profondo, su quest'ultimo riferimento non si capisce se vogliono continuare a presentare creature dalla mitologia di Lovecraft o passano invece agli alieni
* Nuovi famigli, compagni animali e archetipi... quanto amo gli archetipi :P Vediamo che cosa ci offrirà la Paizo a novembre, magari la loro versione dello pseudo-naturale per stare sempre in tema di Occult Adventures?

Edited by Nereas Silverflower
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Bello!
Devo dire che prima dell'uscita del 4to manuale ero un po' timoroso...temevo qualche cavolata. Invece mi è piaciuto un fracco, dannatamente utile soprattutto se si vogliono intavolare campagne originali. Peccato solo che certi mostri "etnici" vadano persi in ambientazioni come Forgotten Realms (non sono ancora riuscito ad inserire gli asura, dannazione!)

Link to comment
Share on other sites

Andando in OT: penso sia facile inserire gli asura:

Gli cambi anzitutto il nome, "asura" puzza di orientale da un chilometro. Inventati qualche parola, o prendi in prestito qualche altro termine.

Gli dèi hanno fatto un fottio di casini che andarono poi a sfociare nei Time of Troubles. Cioè, prima di allora questo o quel dio s'intrometteva in maniera tutt'altro che discreta nella vita dei mortali, basta leggere la prima trilogia di Elminster (l'unico personaggio di un romanzo che si porta al letto il deus ex machina della trilogia in questione... :rolleyes1 ) Gli "errori divini" sono il risultato delle azioni delle divinità dettate dall'egoismo e dall'arroganza. Quando Lord Ao, scazzato, avvia i Time of Troubles, parte dell'essenza divina degli dèi si è a un certo punto amalgamata e presero forma e coscienza. Queste entità fisiche incarnavano, appunto, le azioni vili ed egoiste degli dèi, anche quelle di allineamento buono, trasformandosi in asura. Va da sé che gli asura potevano già esistere prima dei Time of Troubles, ma questi probabilmente erano concentrati per lo più nel Kara-Tur. Invece, con la decisione di Lord Ao gli asura ottenero un improvviso "sovrapopolamento" nei Piani Esterni, e ora queste creature sono da anni interessate al Faerun.

Queste creature, per ovvie ragioni, sono universalmente temuti e disprezzati da una qualsiasi divinità, anche da quelle malvage: gli asura rappresentano una macchia indelebile sul loro immortale ed imperituro onore divino, nonché ai loro oneri riguardanti alle sfere diìinfluenza che esercitano sul faerun e sui mortali. Gli asura, come i diavoli, sono subdoli e ingannevoli; lavorano in modo che il fine ultimo avvenga la distruzione delle chiese, la corruzione delle organizzazioni religiosi e la morte dei culti e delle preghiere nei confronti degli dèi (andando ad ingrassare come una vacca le file di Falsi e Senzafede, vedi nella wiki inglese di Forgotten Realms).

La cosa strana è che Lord Ao non agisce nei confronti di questi esseri. Con il suo immenso potere potrebbe annichilirli dal multiverso con uno schiocco di dita, eppure non si pronuncia in merito e non prende nessuna posizione. Forse è perché anche lui potrebbe aver compiuto errori (generando asura potenti), forse vuole lasciarli in giro come monito agli dèi di quanto è avvenuto in passato... o semplicemente non gliene frega più di tanto.

ma sono universalmente odiati da una qualsiasi divinità, poiché il fine ultimo degli asura è sottrarre a loro i fedeli con l'eresia e la distruzione dei culti, dei templi e delle chiese

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Siii, avevo pensato a qualcosa del genere.

Ma il punto è unaltro, era un considerazione en passant. Diciamo che ho sempre avuto una fascinazione per tutto ciò che è orientale, soprattutto indiano/nepalese/pakistano/mongolo/sudsinese....in generale il "centro" dell'Asia. E mi piacerebbe prima o poi creare una bella storia-ambientazione che copra per bene SOLO questi luoghi, con tutti i tipi di demoni, mostri e così via. E quindi usare gli asura come asura, i rakshasa come rakshasa, i naga come naga e così via.

Faerun non si presta bene, basti pensare agli oni (ogre magi -_-') che sono considerati esterni ma risiedono nel piano materiale e in pratica sono davvero ogre un po' più svegli...eh! 

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

A me il bestiario 4 non ha fatto poi così impazzire, certe creature sono quasi troppo strane e con CD tanto elevata... che farò fatica ad utilizzarli (spero di poter far qualcosa coi Kaiju però :))

Mi chiedo che cos'altro riusciranno a tirar fuori dal prossimo bestiario, abbiamo materiale addirittura basato sui miti inuit! 

(Mi mancherebbero creature africane o caraibiche, quelle non le ho proprio trovate...)

Link to comment
Share on other sites

Faerun non si presta bene, basti pensare agli oni (ogre magi -_-') che sono considerati esterni ma risiedono nel piano materiale e in pratica sono davvero ogre un po' più svegli...eh! 

Non dimentichiamoci che Faerun è solo uno dei 7 continenti di Torill.

La cultura e gli abitanti di Kara-Tur sono il corrispettivo fantasy della  Cina medievale, Corea, Giappone, Le isole Ryūkyū, Tibet, ed altre regioni dell' Asia dell'Est

Cito Wikipedia:

Ten distinct nations and regions described in the set include:

Link to comment
Share on other sites

Credo che per alieni metteranno le razze del "dominion of the black" che eran state introdotti nell'adventure path "iron gods",un'organizzazione aliena che sembrerebbe sia in contrasto con i grandi antichi e i loro servitori....nomina un sacco di razze ma han fatto per ora solo le regole dei neh talgu e yah telga(nn ricordo bene i nomi ma son quei cosi verdi che si prendono i cervelli).
Spero oltrse ai manasaputras introducano altra roba per l'india...abbiamo già gli asura e rakshasa ma credo metteranno roba di derivazione indiana  per le robe sulla mente ecc.,non mi dispiacerebbe magari qualche altra roba per gli altri esterni se non proprio nuovi generi di esterni occulti.
Credo cmq avremo un bel pò di roba per campagne "fantascientifiche":tra robot,poteri della mente e alieni ci sarà da divertirsi.

Link to comment
Share on other sites

@Pippomaster92: Io rispondevo alla tua frase :

 

Peccato solo che certi mostri "etnici" vadano persi in ambientazioni come Forgotten Realms (non sono ancora riuscito ad inserire gli asura, dannazione!)

e non alla 

bella storia-ambientazione che copra per bene SOLO questi luoghi,

che vorresti creare

Edited by Benkalas
Link to comment
Share on other sites

Vero, ma tieni presente un peccatore su Toril debba finire a Baator: anche se viene dal Kozakura finisce in un inferno "occidentale". E ci sono altri paragoni simili (immagino che i dragoni buoni possano essere al servizio delle divinità orientali ma anche di Bahamut, ma egli resta un drago occidentale. Magari può comparire in forma di dragone, ma sarebbe un aspetto secondario).

Cioè, per quanto si possa giocare nel Faerun senza mai pensare all'Oriente, immagino si possa anche giocare nel Kozakura senza mai pensare al Faerun. Però ci sono troppi elementi nell'ambientazione che sono ovviamente incentrati sulla mitologia occidentale.

Link to comment
Share on other sites

Non andiamo off topic! :P

Di sicuro il Bestiario 5 avrà mostri che useranno la magia psichica di Occult Adventures, inclusi (presumo) i draghi esoterici. Anche se comunque la Paizo sta faccendo per il Campaign Setting Occult Bestiary, un bestiario di mostri occulti. Carina come idea.. anche se potevano fare altrettanto per i mostri mitici xD

Link to comment
Share on other sites

Bisogna vedere quanto è grande questo Occult Bestiary, e quanti di questi mostri compariranno già nel Bestiario 5.

In teoria nessuno, primo perché sarebbe ridondante e secondo perché l'Occult Bestiary è di ambientazione, quindi un analogo occulto dell'Inner Sea Bestiary (nel quale non c'era alcun mostro poi ripetuto nei bestiari neutri).

Anzi, saranno interessanti i mostri unici che conterrà, come nell'Inner Sea Bestiary erano i fratelloni del Tarrasque e Zelishkar (uno degli Immondi unici più fighi pubblicati finora, per me).

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

Ho letto l'Occult Bestiary, ed è una delusione quasi totale.

Sorvoliamo sul fatto che di occulto c'è forse lo 0,01% del totale, a volerlo cercare scavando bene (ce n'è molto di più in qualsiasi Bestiario normale, o persino in un semplice Stregone qualunque), e in realtà è tutto psionismo con la fuffa raffazzonata su alla meglio. Per la serie: "Gli Psionici non ce li metteremo mai." (Vecchie dichiarazioni Paizo, per chi ricorda.)

Innanzi tutto, la maggior parte dei mostri non ha alcun legame specifico con Golarion. Bene che vada, solo un mostro su due ha un qualche elemento d'ambientazione menzionato nella descrizione, e nella maggior parte dei casi è un mero "spesso queste creature si trovano in [inserire luogo]". Non da il minimo senso di presenza e rilevanza nell'ambientazione, e connessione alla sua storia.

Ne fa sentire ulteriormente il peso il fatto che la sola creatura unica presente sia Tychilarius (in Inner Sea Bestiary c'erano Chemnosit, Vulnagar, Zelishkar e non ricordo se anche qualcun altro)...

E va be', si può dire "meglio, perché chi non ama Golarion e vuole comunque usarli, farà meno fatica a staccarli dal concetto originario per cui sono stati ideati". Ma il problema è che il manuale fa parte proprio dell'ambientazione di Golarion, quindi presentarlo in quel modo risulta del tutto scialbo (e ridicolo). Ed è anche ironico pensare che. nonostante la loro natura, questi contenuti non saranno aggiunti alla PRD, non essendo OGL, come ogni altro manuale d'ambientazione, a differenza di Occult Adventures.

Ma sorvoliamo su quello, ci sono problemi ben peggiori.

  1. Più di metà dei mostri non è niente di minimamente nuovo, solo spudorate versioni psioniche di creature già pubblicate. Le quali, se non con qualche mero livello in classi "occulte", avrebbero potuto essere fatte tutte con un semplice archetipo universale appositamente costruito: Caulborn, Divoracervelli, Baku, Xill, Contemplativi, Serpentfolk, Derro, Streghe Notturne, Duergar, Brethedan, Neothelid (per quanto schi-figo, sempre di un mero Neothelid coi numeri più alti si tratta), Samsaran, Seugathi, Trogloditi, Yithian, Sciami di Scarabei, e il Vampiro Psichico che è un Vetala (Inner Sea Bestiary) con qualche differenza...
    Questo punto è seriamente vergognoso, perché sembra una presa in giro e i mostri, come si vede dalla lista di cui sopra che forse neanche li include tutti, sono veramente tanti, nel totale del manuale. Per la serie: "Che ci mettiamo dentro? Boh, non ho idee, prendiamo i vecchi mostri che nelle cui descrizioni si parlava di poteri o energie mentali, diamogli una pennellatina, e bon."
  2. Poi ci sono quelli che sono nuovi e fanno parte di schiere già esistenti, che però risultano comunque insipidi: Dark Empath, Painajai Demon, Synesis Aeon, Vayuphak Asura, ecc.
  3. Quelli del tutto nuovi che però non brillano minimamente di originalità e non aggiungono niente: Combusted, Boggart, Shotalashu (wow, la creatura più occulta di tutte... la sua unica capacità "occulta" è il collegamento telepatico con un Lashunta per farsi cavalcare meglio), Creature Psicoplasmiche, ecc. E casi come i Chyzaedu che potevano essere un minimo originali, ma alla fine risultano solo un altro verme gigante alieno come i già precedentemente pubblicati Flying Polyp, Bhole e Neothelid, e all'atto pratico non coprono niente che gli altri non potessero già coprire (complementati anche da Vermi Purpurei e altri).
  4. E poi i miei "preferiti", quelli che sono praticamente vecchi mostri con due o tre differenze quà e là, sia meccaniche che fuffaniche, con forse un paio di poteri psichici, e per i quali creare "nuovi" archetipi era veramente ridicolo, ma non hanno badato a spese (di pudore): Animus Shade, che è in tutto e per tutto un normalissimo dannato Fantasma, Echohusk che è in tutto e per tutto uno stupido Zombie, e non ci metto anche il Prana Ghost giusto per clemenza dovuta al fatto che forse c'hanno provato a farlo un po' diverso, ma mi verrebbe da sputargli lo stesso...
  5. La regola universale per i mostri "Magia Psichica"... perché? PERCHÉ??? No, sul serio... PERCHÉ??? Potrebbe forse (e sottolineo forse) avere un senso se fosse mutualmente esclusiva con le normali capacità magiche. Ma non lo è, e molti mostri hanno entrambe. In piena coscienza delle differenze, meccanicamente parlando è proprio una ca... una vera ca......
    Oltre al binomio assurdo con le capacità magiche, ha riserve di punti energia totalmente arbitrarie. Fatta eccezione per il Vampiro Psichico, i PE non dipendono da DV, da caratteristiche, da GS, da niente. Per la serie "diamo letteralmente i numeri".

Considerando inoltre la quantità di mostri molto simili tra loro (in particolare i cervelli o simili con tentacoli/arti penzolanti... a momenti ce ne finiva dentro uno per ogni tipo di creatura), mi chiedo in che modo veramente sensato un personaggio che li vede dal vivo per la prima volta possa distinguerli con le prove di Conoscenze. Intendo prima di essere stato devastato dalle loro capacità peculiari, che potrebbero costituire le uniche differenze evidenti (o anche no, perché 'sti mostri finti-occulti e molto psionici mi sembrano tutti uguali).

Sul Lich Psichico sono un filo combattuto, perché rientra sicuramente nella categoria 1 di cui sopra, ma le variazioni possono essere anche apprezzabili.

Saltando a pie' pari certi mostri che non trovo né granché positivi né granché negativi, restano le uniche due aggiunte apprezzabili: l'Alter Ego, che nasce in situazioni interessanti e può generarne a sua volta una vasta quantità, e lo Yithian Anziano, che malgrado ricada anch'esso nella vergognosa categoria 1, almeno ha l'interessante capacità di scambiare la sua mente con quella altrui attraverso qualunque distanza di spazio e, soprattutto, di tempo.

Insomma, alla fine, è un vero e proprio spreco di manuale. Pare fatto solo per buttare dentro qualche mostro che usa le nuove regole psichiche, perché, dopo che ce le siamo inventate, vuoi lasciarle lì solo per i PG? No, naturalmente appesantiamo anche i mostri.

Se questo è il livello da aspettarsi nel Bestiario 5, rabbrividisco. E tremo, se penso che certe oscene wishlist elencate nei forum Paizo, piene di mostrucoli insulsi e assurdi, possano essere accontentate (per di più se realizzate alla bell'e meglio come i mostri di Non-Occult Bestiary).

Dopo le sbroccherie di Mythic Adventures, dell'Advanced Class Guide e altro, penso gli sviluppatori siano arrivati al punto di non ritorno e non abbiano più l'inibizione di chiedersi se quello che fanno abbia un senso. Come si faceva e si continua a fare in D&D, l'importante è sfornare manuali, poi se sono letame non ci fa caso nessuno. Basta metterci un'introduzione che convinca i begonzi che il manuale che hanno in mano è piùffigo dei precedenti (seriamente, avete letto le introduzioni, e non solo quelle, di Mythic Adventures e Occult Adventures? Sembrano o prese in giro ai giocatori, o scritte da idioti totali; "il Mago di 20° che hai giocato fino a ieri è ca**a e non ha niente di soprannaturale, devi giocare un PG psichico e mitico, e allora sì che sarai un figo"). Tanto i collezionisti comprano sempre e comunque, e i powerbimbi vanno matti per i manuali in cui ci sono nuove (o apparenti tali) assurde opzioni per i PG, anche se il 70% di esse non sarà comunque mai usato da nessuno. Ma va be'. Immagino di dovermi rassegnare al fatto che la parabola di Pathfinder ormai è sul tratto che va giù a precipizio e non è recuperabile.

Spero comunque che il Bestiario 5 sia su livelli un po' più alti. Ci fosse un mostro decente su venti, sarebbe già tanto.

Edited by IrrlichtNochEinmal
Link to comment
Share on other sites

Hanno realizzato la cover definitiva per il manuale:

 

PZO1133.jpg

 

Confermo che Bestiary 5 includerà i mostri apparsi nella voce "Bestiario" nei vari AP (probabilmente quelli stampati prima del 2015, come Carrion Crown e Wrath of the Righteous). Per i draghi esoterici:

 

  1.  Sono draghi legati alle magie del pensiero e dell'emozione, come per Occult Bestiary (piccola parentesi: devo concordare con Irrlicht, a parte qualche mostro quel Campaign Setting ripropone mostri base modificati per avere poteri psionici, bah!)
  2. In alternativa sono draghi extraplanari. A differenza dei draghi primal (Bestiary 2), questi draghi dovrebbero essere nativi dei Piani Esterni

 

Qui invece abbiamo una nuova creatura ispirato dalla mitologia babilonese (qui, forse, come nuova razza giocante?): l'Annuaki. Quello che sono riuscito a sapere è che è stato realizzato da un fan di Pathfinder (su tumbrl conosciuto come "erikmona") e che, a quanto pare, è stato alla fine accettato e introdotto da un materiale ufficiale Paizo. L'illustrazione è di Eric Besisle:

 

tumblr_noz5o1s3z11us9xaho2_1280.jpg

Edited by Aurelio90
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...

A distanza di due mesi, riesumo questo post poiché sono riuscito a mettere mano sul nuovo Bestiario! Ecco qui le novità presentate:

 

1) Come avevo previsto, sono ora OGL i mostri presentati precedentemente negli AP Carrion CrownReign of the WinterWrath of the Righteous, così come quelli del Book of the Damned 1: Princes of Darkness 2: Lords of Chaos. Ci sono anche alcuni mostri di Shattered Star (come il ghoul del leng) e Mummy's Mask (il cursed king). Inoltre ho notato che il grim reaper (tratto da Carrion Crown) è stato potenziato sul Bestiario 5 aumentandogli GS e DV. Infine, presenti anche i robot apparsi su Inner Sea Bestiary

2) I draghi "esoterici" si ricollegano a Occult Adventures, e fanno uso della magia psichica. Esistono cinque categorie di draghi esoterici, tre N, uno NM e uno NB. Esiste inoltre una nuova categoria di elementali, gli "eterei", dotati di poteri telecinetici

3) Presenti nuove creature che fanno uso di magia psichica. Fra di essi i "grigi" (gli omini spaziali tanto famosi sul cinema e teorie cospirazioniste), l'albero di loto, l'egregore e il richiamatore delle tenebre.

4) Nuovi tipi di colossi, eoni ed arconti. In particolare segno l'angelo empireo, finalmente gli angeli hanno il loro GS 20 e non bisogna sentirsi costretti di scomodare un solar :D

5) Due nuovi tipi di esterni; il primo è manasaputra (LB), esterni immortali in cui nella loro vita mortale sono riusciti ad "ascendere" e risvegliarsi nel Piano dell'Energia Positiva. Possiamo definire questa categoria come dei bodhisattva. Il secondo è sahkil (NM); questi sono psicopompi "caduti", ovvero coloro che si sottraggono dai loro doveri di perpetui guardiani del percorso ciclico vita-morte e, rifugiandosi nel Piano Etereo, la loro forma e mentalità sono state deviate divenendo incarnazioni viventi delle varie forme di paura dei mortali.

6) Nuove razze giocanti; l'androide (già presentato su Inner Sea Bestiary), l'ibrido dei profondi (Innsmouth!), skinwalker (tratto da Nights of the Moon), astomoi (privo della bocca ma dotato di poteri telepatici), il caligni (membro dei dark folk), ghoran (anche lei Inner Sea Bestiary), l'orang-pendak (lontano parente dello sasquatch), il rettiloide (David Icke?) e lo shabti (presentato su Mummy's Mask).

7) Nuove creature mitiche, fra cui il masanaputra solar piti, l'annuaki, il dragone orientale shen e il titano danava

8) Nuovi archetipi; il mummy lord (già presente su Mummy's Mask), il vahana (animale leggendario creato dagli dèi), creatura tassidermica (costrutti che non hanno un preciso metodo di creazione), il mutante (Inner Sea Bestiary), tulpa (creazione di una creatura psichica astrale), lo tsukumogami (i mostri giapponesi misti ad oggetti con gli occhi) e la besta della piaga (Worldwound). E poi un nuovo archetipo semplice, il "degenerato", l'esatto opposto dell'avanzato

9) Le creature che mi hanno colpito di più sono state: il wyrmwraith; i profondi; il collezionista di ombre; le veela; e infine il vilderavn, che ricorda un certo PNG di Dark Souls.... ;)

Edited by Aurelio90
Link to comment
Share on other sites

  • Androide: umanoide con il sottotipo "androide", viene considerato sia come umanoide che costrutto per gli effetti relativi ad entrambi, e ha bonus razziale +4 a TS contro paralisi, veleno, stordimento ed effetti d'influenza mentale. Tuttavia non può ricevere bonus morali, ed è immune ad effetti di paura ed emozioni. Infine, una volta al giorno può usare un suo "impeto" ottenendo bonus al tiro di 1d20 pari a 3+livello del personaggio
  • Ibrido dei Profondi: Chi ha letto La Maschera di Innsmouth di Lovecraft avrà già capito chi sono questi. Orrido a vedersi, ha velocità di nuotare e se vive lontano dalle coste rischia di subire risucchi di Sag. Il suo arco vitale è quello di un mezzorco. Tuttavia se riesce a "morire" di vecchiaia subisce invece un effetto di reincarnazione divenendo un Profondo (+6 a For e Cos, -2 a Des)
  • Metamorfo (o cambiapelle?):  una sorta di licantropo "minore". Ha il sottotipo mutamorfa, oltre a +2 a Sag e -2 Int ottiene un +2 ad una caratteristica fisica. Inoltre ha la capacità "cambiare forma", che in tale stato ottiene bonus razziale +2 ad una caratteristica fisica e una capacità minore degli animali
  • Astomoi: Direi che è un pò bizzarro ma m'intriga. Non ha la bocca, ma può consumare alimenti e pozioni tramite il tocco e può comunicare telepaticamente. D'altro canto, essere privi di bocca vuol dire non poter usare componenti vocali per gli incantesimi e bisogna prendere Incantesimi Silenziosi, e dire che ha +2 ad Int e Sag (e -2 Cos)
  • Caligni: Appartenente alla stirpe dei "dark folk", abitanti del sottosuolo non proprio amati dai loro simili dei precedenti Bestiari. Possiede la capacità di vedere oscurità, ma anche sensibilità alla luce e la morte esplosiva
  • Goran: Una pianta dalla forma umanoide, ha bonus naturale +2 alla CA, alcune capacità magiche da druidi e la curiosa capacità di creare un "clone" che può germogliare e generare un altro goran (sebbene chi lo "pianti" muore come il clone germogli)
  • Shabti: esterno nativo generato dai frammenti delle anime dei defunti, sono tecnicamente immortali (non invecchia e non muore di vecchiaia), e non può in alcun modo diventare non morto, ha resistenza contro i livelli negativi ed è difficile riportarlo alla vita con resurrezione e simili. Infine, ha tutte le Conoscenze come skill di classe
  • Orang-pendak: a dispetto della sua forma scimmiesca è un umanoide. Lontano parente dello sasquatch, si trova più agio con primati anziché gli umanoidi. Sono inadatti nel combattere in sella e ha bonus +2 quando bisogna distruggere gli oggetti
  • Rettiloide: Non ha alcun legame con il lucertoloide, rifacendosi invece alle teorie cospirazioniste di David Icke. Aumenta di 1 il limite di DV e il totale dei numeri di DV da influenzare quando usa incantesimi d'illusione e ammaliamento, e aggiunge 1 al numero di creature da influenzare se influenzano più di una creatura singola. Ha tre attacchi naturali (morso e 2 artigli), e la sua capacità di cambiare forma gli conferisce le sembianze di uno specifico umanoide (che può poi "sbarazzarsi" se passa 1 settimana a studiare una nuova forma da assumere)

EDIT: Ecco, ora ditemi se il vilderavn non assomiglia terribilmente ad Artorias (Dark Souls):

 

PZO1133-Vilderavn.jpg

Edited by Aurelio90
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.