Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Il Barbaro e il Monaco

Articolo di Ben Petrisor, con Dan Dillion e F. Wesley Schneider - 15 Agosto 2019
Nota: le traduzioni dei nomi delle meccaniche citate in questo articolo sono non ufficiali.
Questa settimana due Classi, il Barbaro e il Monaco, scoprono nuove possibilità da playtestare. Il Barbaro riceve un nuovo Cammino Primordiale: il Cammino dell'Anima Selvaggia (Path of the Wild Soul). Nel frattempo il Monaco ottiene una nuova Tradizione Monastica: la Via del Sè Astrale (the Way of the Astral Self). Vi invitiamo a dare una lettura a queste Sottoclassi, a provarle in gioco e a farci sapere cosa ne pensate. Tenete d'occhio il sito di D&D per un nuovo sondaggio e fateci sapere in quest'ultimo cosa ne pensate dell'Arcani Rivelati di oggi.
Questo è Materiale da Playtest
Il materiale degli Arcani Rivelati è presentato allo scopo di effettuarne il playtesting e di stimolare la vostra immaginazione. Queste meccaniche di gioco sono ancora delle bozze, usabili nelle vostre campagne ma non ancora forgiate tramite playtest e iterazioni ripetute. Non sono ufficialmente parte del gioco. Per queste ragioni, il materiale presentato in questa rubrica non è legale per gli eventi del D&D Adventurers League.
Arcani rivelati: il barbaro e il monaco
Link all'articolo originale: https://dnd.wizards.com/articles/unearthed-arcana/barbarian-and-monk
Read more...

Intervista a Massimo Bianchini di Asmodee Italia su D&D 5e

Massimo Bianchini, Country Manager di Asmodee Italia e dal 1997 una delle principali teste dietro alla traduzione dei manuali di D&D, ha di recente rilasciato un'intervista al sito Tom's Hardware, grazie alla quale possiamo farci un'idea più chiara sul modo in cui la Asmodee Italia gestisce la localizzazione di D&D 5e in italiano e su cosa possiamo aspettarci per il prossimo futuro.
L'intera intervista è disponibile sul sito Tom's Hardware, mentre qui di seguito potrete trovare alcuni estratti riguardanti specificatamente D&D 5e.
Grazie a @Checco per la segnalazione.
 
In questa epoca di ritorno in auge del gioco di ruolo Asmodee si è “portata a casa” uno dei prodotti più noti e diffusi sul mercato: Dungeons & Dragons. Come sta andando la linea editoriale?
Sta andando molto bene, e anche Wizards of the Coast e Gale Force 9 sembrano molto contente di quanto stiamo sviluppando sul mercato. Non c’è la certezza assoluta, ma in base alle informazioni di cui siamo in possesso, l’italiano è la seconda lingua in cui vengono venduti più manuali al mondo (dopo ovviamente l’inglese)!
La domanda più “pressante” e diffusa nella community dei giocatori di D&D è: “quando esce il modulo X?” “qual è la linea editoriale per raggiungere le pubblicazioni USA?”. Cosa possiamo rispondere in merito? Wizards of The Coast ha “ingranato la quinta” nella velocità di lancio di prodotti… come riuscirete a stare al passo?
L’accelerazione da parte di Wizards of the Coast si è verificata nel corso dell’ultimo anno e al momento stiamo cercando delle contromisure per riuscire a stare al passo. L’idea iniziale era quella di seguire la schedule di uscite originale con l’inserimento in semi-contemporanea delle novità più importanti dell’anno. Ed effettivamente, almeno inizialmente, eravamo riusciti a recuperare “tempo”: la nostra frequenza di uscite era più alta rispetto a quella delle uscite americane.
Purtroppo ora non è più così: il successo world-wide di D&D ha dato un impulso pazzesco alle produzioni americane e stiamo cercando con tutte le nostre forze di tenere il ritmo. Occorre anche dire che alcuni accessori prodotti da Gale Force 9 (come gli schermi del DM dedicati alle campagne o le carte incantesimo, oggetti magici e dei mostri) sono produzioni aggiuntive che portano via risorse, e che vanno ad aggiungersi alla realizzazione dei manuali. (E bisogna anche aggiungere che il gioco da tavolo del Dungeon del Mago Folle, in uscita a fine anno, è andato in coda alla produzione: lo staff che se ne occupa, per ovvie esigenze di coerenza, è lo stesso).
Il discorso generale è che è molto difficile lavorare su prodotti in maniera che non presentino errori di traduzione, e come si può immaginare ciò porta via molto tempo. In ogni caso, pur essendo partiti in ritardo rispetto alle edizioni di altri paesi (Francia, Spagna o Germania, per nominarne qualcuno) siamo comunque in linea con il numero di uscite di questi ultimi.
Il mercato USA gode di numerose versioni “collector” dei vari volumi. Sarà possibile vedere qualcosa anche per il mercato italiano o i numeri attuali sono ancora lontani da permettere stampe di manuali in edizioni diverse?
Siamo in attesa, ormai da molti mesi, dell’autorizzazione alla pubblicazione di questi magnifici manuali “collector”, che sono molto richiesti e che speriamo prima o poi di riuscire a portare nei negozi.
D&D ricopre un posto particolare nella tua evoluzione sia di appassionato sia lavorativa. Da quanto segui il prodotto come “giocatore” e da quanto come “addetto ai lavori”? Quando hai saputo di avere “in casa” il gioco quali sono state le tue reazioni? Felicità o “terrore” per la fan base che avresti dovuto affrontare?
Considerando che il primo manuale che ho editato risale al 1997 (Manuale del Giocatore di AD&D Seconda Edizione) direi che la fase del “terrore” l’ho passata da un pezzo. Diciamo che per la Quinta Edizione ero un po’ preoccupato perché non avevo seguito molto le uscite in inglese dal 2014 in poi… Quando abbiamo ottenuto i diritti, nel 2017, ho dovuto rispolverare glossari e terminologie che non toccavo da molti anni (dal 2009, ultimo manuale che ho seguito per la Quarta Edizione), ma alla fin fine crediamo di avere svolto un buon lavoro.
Attualmente siamo arrivati alla sesta stampa, che consideriamo un bel traguardo! C’è da dire che ho curato solamente la pubblicazione del Manuale del Giocatore, per tutte le altre uscite mi sono avvalso di una mia collaboratrice storica molto in gamba, Chiara Battistini, che sta seguendo tutta la produzione, lavorando sulla traduzione di un’altra pietra miliare del settore, Fiorenzo Delle Rupi.
Quanto del tuo bagaglio culturale e di esperienza troviamo nella attuale versione del gioco? Ti sei “portato dal passato” qualche glossario o elemento che avete utilizzato per mantenere una coerenza con le vecchie edizioni?
Ho una cartella “Glossari” creata più o meno nel millennio scorso, che ho (abbiamo) utilizzato nel corso di tutte le edizioni. In origine, cercammo di mantenere coerenza con la vecchia scatola rossa di D&D, pubblicata da Editrice Giochi, come ad esempio il mitico Dardo Incantato.
In linea di massima abbiamo sempre cercato di mantenere il massimo della coerenza possibile tra un’edizione e l’altra, anche nei termini più ricercati. Per esempio, nella Guida degli Avventurieri alla Costa della Spada, di prossima uscita, i termini geografici sono esattamente gli stessi della scatola base di Forgotten Realms di AD&D Seconda Edizione, pubblicata più di vent’anni fa!
Attualmente Asmodee attraverso Gale Force 9 detiene i diritti per la pubblicazione dei manuali cartacei e non quelli PDF. Il mercato sempre più sembra richiedere la vendita in bundle o anche singola per le versioni digitali… se si aprisse la possibilità secondo te il mercato italiano sarebbe una piazza interessante per questa tipologia di distribuzione?
Devo dire che nutro forti dubbi in merito, da noi la pirateria è ancora ampiamente diffusa, anche se capisco che sarebbe molto comodo avere la versione in pdf dei manuali per facilità di consultazione durante le sessioni di gioco. C’è da dire che è un problema che non si pone, dal momento che questa non è una decisione che spetta ad Asmodee Italia ma bensì a Wizards of the Coast.
Qualche numero sulla vendita di D&D in Italia? Siamo rimasti alle 10.000 copie del Manuale del Giocatore, qualche aggiornamento?
Al checkpoint di metà luglio siamo arrivati a 14.000 copie, ma il periodo migliore dell’anno è da settembre in poi.

Fonte: https://www.tomshw.it/culturapop/asmodee-dungeons-dragons-e-giochi-di-ruolo-intervista-a-massimo-bianchini/
Read more...

Le prime Anteprime di Pathfinder 2e: diversi mostri, la scheda del PG e altro

Pathfinder 2e uscirà in lingua inglese l'1 Agosto 2019, ovvero all'incirca fra una settimana (come vi avevamo scritto in un articolo, invece, la versione italiana dovrebbe arrivare intorno all'Aprile del 2020). Per l'occasione, dunque, la Paizo ha deciso di mostrare alcune anteprime tratte dai due manuali base, il Core e il Bestiario: la scheda del PG, alcuni estratti dalle sezioni per il DM, e le statistiche del Goblin, dello Scheletro, del Gremlin, del Gogiteth, e di numerose altre creature.
Troverete le anteprime infondo all'articolo: per ingrandire le immagini cliccate su di esse. Due versioni ad alta definizione della Scheda del PG, tuttavia, una delle quali progettata appositamente per la stampa, sono disponibili ai seguenti link:
❚ Scheda del PG di Pathfinder 2e colorata
❚ Scheda del PG B/N pensata per la stampa
Per visionare, invece, diverse altre anteprime sui mostri di Pathfinder 2e rispetto a quelle pubblicate in questo articolo, potete visitare questa pagina del sito della Paizo (anche in questo caso, cliccate sulle immagini per ingrandirle).











Read more...

Keith Baker annuncia Project Raptor: un nuovo supplemento per Eberron

Keith Baker, originale ideatore di Eberron, ha annunciato l'intenzione di rilasciare su DMs Guild un supplemento pensato per espandere l'ambientazione per la 5a Edizione di D&D. All'interno di Project Raptor (Progetto Raptor), infatti, nome che al momento identifica questo misterioso nuovo manuale, l'autore vuole sviluppare il mondo di Eberron, andando a presentare regioni mai esplorate fino ad ora. Il supplemento è previsto per la fine del 2019.
Qui di seguito potete trovare la traduzione dell'annuncio ufficiale:
Sempre nella pagina dell'annuncio Keith Baker aggiunge:

Read more...

Pausa Estiva degli Articoli

Vi annunciamo che visto l'arrivo dell'estate le rubriche regolari di articoli e news che vi vengono presentati dalla D'L saranno sospesi fino a Settembre, così da dare allo Staff possibilità di godersi delle meritate vacanze.
Una buona estate e buon gioco a tutti quanti.
Lo Staff D'L.
Read more...
AndreaP

Altro GdR [TdG] Dark Heresy - Calixis Sector (Chapter II) - Rejoice for you are True

Recommended Posts

Omar

L'accolito annuì in direzione della sorella e condusse il gruppo verso la stanza a cui il prigioniero faceva riferimento. Il tempo stringeva e il rischio che venissero sorpresi aumentava sempre di più.
Dovessimo avere a che fare con le autorità, eviterei di menzionare i nostri committenti. Se si sparge la voce, quelli a capo del Coro prenderanno il volo in men che non si dica.
Seguendo le sue indicazioni raggiunse il cassetto a cui aveva fatto riferimento e si mise a frugarne l'interno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ludovicus

Ascolto le parole dei miei compagni e annuisco alla domane di Judith e parlo in modo che mi sentano solo i miei compagni.

Possiamo andare per me. Dobbiamo usare gli Strophes per uscire da qui puliti, altrimenti salterebbe ogni copertura. 

Poi rivolgo il mio sguardo a Saia Strophes o a quello che ne rimane

" … povera anima … speriamo che almeno nella morta possa ricongiungersi con la luce dell'imperatore … "

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ssang aprì la porta per uscire: Andiamo allora. C'erano degli operai al lavoro nel magazzino qui dietro, e avevano un mezzo di trasporto. Dovremo convincerli a lasciarcelo.

Non degnò neppure di un chiarimento il dubbio di Omar. Come se Lord Strophes potesse non voler dare degna sepoltura alla nipote...

Share this post


Link to post
Share on other sites

2 318 812.m41 - giorno 6 Pomeriggio

Mentre Judith recuperava il cadavere di Theodosia trascinandolo negli uffici, gli altri raggiunsero al piano terra l’ufficio spedizioni indicato dal prigioniero.

Dalla finestra, come Ssang si aspettava, vi era il mezzo di carro parzialmente carico: gli operai non erano tuttavia in vista

Aperto il cassetto subito fu trovato l’apparecchio di comunicazione: Ludovicus lo riconobbe come uno di quelli usati anche dall’Administratum. Con quello avrebbero potuto facilmente contattare l’adminsitratum l’altro alveare e a farsi dirottare la chiamata verso casa Strophes.

@all

Spoiler

 

Riassumo la situazione per essere sicuro di non esseri perso pezzi.

Siete tutti nell’ufficio spedizioni dove avete portato i due prigionieri (uno conscio l’altro no), i resti della Strophes (mi pare di aver capito dal posto di Dracomilan) e il cadavere di Theodosia. 

Da qui avete visto che c’è fuori un mezzo di trasporto non presidiato, oltre alle casse vuote. 
Avete infine trovato il mezzo di comunicazione per contattare gli Strophes.

Spero di non essermi perso nulla. 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ssang indicó a Ludovicus l'apparecchio: Possiamo usarlo per contattare Strophes? Potremmo dirgli di allertare chi di dovere - guardó i prigionieri - e ricorrere al carro solo in caso di intervento delle guardie locali. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Judith

Rientrò nella sala trascinando per la veste il 'tecnomonaco' "Avete chiamato?" chiese guardando Ssang osservare oltre la finestra, quindi anche lei si affacciò annuendo alla situazione.
"In fretta perfavore, io vado a prendere in prestito una di quelle casse vuote. Chissà magari gli operai sono scappati udendo gli spari." sembrava totalmente incapace di rimanere immobile ad attendere e per questo si dava da fare. Sottolineò ancora una volta l'urgenza di chiamare chi di dovere e uscì a recuperare una di quelle casse abbastanza capiente da portare un corpo e perché no controllare il contenuto delle altre.

tutti

Spoiler

per fortuna che Dmitrij vi aveva consigliato di non nominare i committenti ahah

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ludovicus

Annuisco alle parole di Ssang

Si, con questo possiamo contattare chi di dovere senza problemi. Provvedo subito. 

E mi metto alla radio per comunicare il necessario

Share this post


Link to post
Share on other sites

Omar

La parola Strophes era già stata menzionata fin troppe volte. Mentre Ludovicus usava l'apparato di comunicazione per contattare la nobile famiglia, Omar abbassò il capo e sospirò profondamente, prima di mettere mano al fucile a pompa e caricare due colpi.
Se qualcosa fosse andato storto, ora ai due prigionieri andavano fatte saltare le cervella.

Share this post


Link to post
Share on other sites

2 318 812.m41 - giorno 6 Pomeriggio

Il contatto con casa Strophes, fatto da Ludovicus attraverso l’administratum, fu efficace. 
Subito Laurent Strophes contattò il Sacro Ordine che inviò da Bastino Serpentis una navetta a recuperare gli Accoliti con il loro carico di prove su Ambulon.

La missione poteva considerarsi conclusa ed era ora di fare rapporto ai propri superiori

@Judith, Ssang e Ludovicus

Spoiler

 

Gli uffici del Judge Regia erano situati in una zona periferica della fortezza all’interno di quella che un tempo sarebbe stata definita una torre.
Il Judge li ricevette in un ufficio circolare. Una falsa finestra mostrava Scintilla in lontananza. Il centro dell’ambiente era occupato da una grossa scrivania in alabastro dietro la quale la donna sedeva.
Bionda con occhi neri molto penetranti, lo sguardo duro che emanava sicurezza, Regia li salutò lapidariamente 

Bentornati. Vi dico subito che Laurent Strophes mi ha chiesto di ringraziarvi per gli sforzi che avete profuso per la sua famiglia: della cosa è stato informato l’Inquisitore Vaarak. Ora non perdiamo tempo: sentiamo il vostro rapporto sulla tecnologia Xeno presente in quegli apparati.”

 

@Omar

Spoiler

 

Il soffitto a volta, con costoloni incrociati pareva schiacciare la stanza dalle pareti nere in cui l’accolito era stato condotto per il suo rapporto
Una scrivania in finto legno con un tabdeck, e due sedie in plexyglass stavano al centro della stanza. Dietro la scrivania, alle spalle di una poltrona, un grosso quadro rappresentava Scintilla.

Edelmus Carsums, uno Hierophante - un alto funzionario dell’Adepto Ministrorum -  apparteneva alla cerchia più vicina ad un inquisitore e osservava seduto al suo desco Omar.

Non posso che complimentarmi” disse con voce calma “del nostro team sei l’unico che sia rimasto in questa missione. Per me era importante che ci fosse uno dei nostri: seppur la missione fosse congiunta con il team dell’Inquisitore Vaarak non possiamo in alcun modo permetterci di perdere informazioni su questa missione. In fin dei conti noi siamo stati quelli che abbiamo concretizzato i loro indizi con la missione nel Coscarla Sector, trovando che la tecnologia Xeno era usata dalla setta dei Logicians per creare costrutti pseudoumani.”

Fece una pausa “Bene, sentiamo il tuo rapporto”

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rapporto Ssang

Spoiler

 

Eccellenza, la tecnologia utilizzata dal Coro Gioioso non è di origine Xeno. È l'applicazione di un'antica conoscenza dell'Uomo, antecedente la salvezza portataci dall'Imperatore. Ludovicus potrà chiarire meglio i dettagli, ma in breve il Coro usava gli apparati per identificare gli psyker e i talenti latenti. L'effetto dei loro apparecchi l'ho provato su di me più di una volta: induce stordimenti e vertigini, e una sensazione di puro orrore dovuta al fatto che solo una sostanza viva può così manipolare il warp. Una sostanza con un'anima, dato che i tyranid, notoriamente senz'anima pur essendo vivi, non possono essere vittime del warp. Una stanza del loro laboratorio su Ambulon era così 'colma' di sostanza da essere insensibile al warp: questo è... interessante, e dovrebbe essere maggiormente studiato.

Fece poi un gesto verso Ludovicus perchè narrasse dei legami del Coro con culti, storie, miti, leggende e casati mercantili più o meno legali.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Judith

Da Regia

Spoiler

L'atteggiamento della Sorella era marziale. Attese il rapporto dei compagni poiché i dettagli tecnici sullo scontro e i nemici combattuti avevano meno rilevanza. Fu però sollevata di apprendere che in qualche modo avevano alleviato la pensa degli Strophes seppur senza riportare la speranza. Avrebbe poi aggiunto, in caso Ludovicus non l'avesse fatto, l'orrore perpetrato dal culto eretico.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Omar

Spoiler

Ecco, era arrivato il momento più indisponente del suo nuovo lavoro. Non c'era nulla da fare, non si sarebbe mai abituato alle scrivanie, ai rapporti e alle formalità della macchina dell'Inquisizione. E tuttavia riusciva sorprendentemente a restare se stesso anche davanti all'uomo del Ministrorum, che pur riempiendolo di complimento lo squadrava come fosse un'animale da produzione, niente più.

Dovere boss. Beh da sotto il tappeto è uscita più schifezza di quanta non pensavamo all'inizio. Quelli del Coro hanno messo in piedi un bel circo, non c'è che dire. Hanno costruito una rete di templi e contatti su tutta Scintilla, coinvolgendo anche pezzi grossi della società, alcune famiglie nobili ci sono dentro fino al collo, a cominciare da Caros Shoal, che comanda il Coro. Resta da chiarire la posizione di un certo Sorkat Authwaite, un mercante di gunmetal city fin troppo dentro la faccenda, per quanto mi riguarda. Di certo tengono al guinzaglio il Magistratum, che si occupa di ripulire la scena per loro quando c'è bisogno. Nei templi organizzavano festicciole dove distribuivano una bevanda che ha fatto dar fuori di matto il nostro psyker, Ssang. E' da lì che abbiamo iniziato a sospettare cosa celasse tutta la messinscena. 
Per noi è stata una bella botta di cùlo che Lord Strophes non si sia ingozzato col mangime che han provato a rifilargli sulla faccenda della nipote. La ragazza ha fatto davvero una brutta fine, i pezzi del suo cadavere trasformati in una sorta di fantoccio che lavorava nel laboratorio ad Ambulon sotto il tempio locale. Producevano non so bene che roba bianca dai cervelli di alcuni che consideravano "veri", il dubbio è che questi avessero qualche genere di capacità psichica, come la giovane Strophes. Non ne so molto, ma ho portato un campione della roba da analizzare.
Siamo risaliti ad Ambulon seguendo le tracce di un monaco, Theodosia, un tizio con un sacco di ferraglia in corpo che ci aveva già messo i bastoni tra le ruote su Sibellus. Ne abbiamo riportato il cadavere per strappargli altre informazioni dai circuiti.
Sempre su Ambulon abbiam fatto un'altra chiacchierata interessante, con quello che è chiamato l'Oracolo, un essere artificiale senziente legato al Dio Macchina: l'Oracolo pensa che la tecnologia che il Coro usa per beccare gli psyker non sia xeno, ma umana. Ha parlato di un gruppo precedente l'Imperium, gli Adranti, che avevano questa tecnologia.  Un certo signore della Serrated Query sarebbe interessato a questa tecnologia, ma non abbiamo trovato informazioni su questo tizio, che sembra guidi una banda criminale.
Beh... un bel casino, no?


https://www.youtube.com/watch?v=oYj7q_by_2E

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

2 318 812.m41 - giorno 6 Pomeriggio
@Judith, Ssang e Ludovicus

Spoiler

“La trama sembra chiarirsi” disse Regia “Come due di voi già sanno” riprese guardando Judith e Ssang “alcune settimane fa (tempo standard)  durante una normale attività di verifica il Magistratum di Scintilla aveva identificato, in un magazzino del MiddleHive di Scintilla materiale di contrabbando. Il proprietario era stato arrestato ma aveva scambiato la sua libertà con delle informazioni. Informazioni utili all’Inquisizione. L’uomo ci aveva rivelato che Materiale Xeno gli risultava sarebbe stato consegnato su Scintilla da un trasportatore, Tadeus Yroi, imbacato sulla Calixis Blanca, una grossa nave mercantile in viaggio dal Josian Reach.
Ottenute le informazioni, dopo aver fatto giustiziare l’uomo, mandai un team di Acolyti, di cui facevano parte sorella Judith e l’accolito Ssang, su una nave della Imperial Navy al fine di intercettare il trasporto. La Calixis Blanca fu fermata dopo la sua partenza da Iocanthos prima che penetrasse nell’Immaterium, agendo direttamente dall’orbita.
I 4 Acolyti assalirono al nave e dopo una serie di scontri, in cui morì Tadeus Yroi, recuperarono il materiale che cercavano: una serie di circuiti di chiara natura Xeno, il cui scopo era ignoto. Quello stesso materiale fu ritrovato nel Coscarla Sector di Sibellus da un altro team, di cui faceva parte l’accolito Ludovicus, in mano a una gruppo di Logicians che lo usavano per creare biocostrutti. Infine questa tecnologia è ora in mano ad un gruppo religioso che lo usava per individuare psyker e per catturarli. E ora mi dite che probabilmente non è tecnologia Xeno ma di una civiltà passata che era in grado di dominare il warp.”

Si sedette “avete fatto un ottimo lavoro. Ora sta a noi investigare ancora per capire chi ci sia dietro a questo losco traffico che mina la sicurezza del settore. Penso che avremo ancora bisogno del vostro aiuto. Se non avete altro da aggiungere ho un’ultima domanda. Come si è comportato l’accolito dell’inquisitore Skane e quanto sa di questa faccenda?

@Omar

Spoiler

Ottimo rapporto. Mi devo complimentare” disse Carsums “La missione è stata un successo. Ora sappiamo che questa tecnologia, che è la stessa che gli uomini di Vaarak avevano trovato in mano da un contrabbandiere e che un nostro team ha identificato usata a anche da dei Logicians nel Coscarla Sector di Scintilla per costruire dei biocostrutti, non è Xeno e che qualcuno la sta usando. Dobbiamo sapere chi.
Mettendo insieme le informazioni che abbiamo recuperato dal laboratorio dei Logicians e dall’analisi fatta sulla sostanza bianca, sappiamo che quella era la base di una droga chiamata Farcosia che veniva spacciata attraverso i templi del Coro Gioioso. E come supponete veniva fatta dai cervelli degli Psyker.
Il prossimo passo sarà ora capire la fonte.
Se non avete altro da aggiungere prima di congedarvi vi chiedo come si siano comportati gli uomini di Vaarak e che cosa abbiano capito della vicenda” 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Judith

Da Regia

Spoiler

Annuì vigorosamente "Pare si chiamassero Adranti. Inoltre pare che uno dei capi della Serrated Query sia sulle tracce di questi prodotti mentre il leader della setta eretica è un certo Caros Shoal. Molti nobili sembrano in qualche modo connessi e consapevoli e come anticipato dall'Acolyto Ssang, l'Acolyto Ludovicus saprò ricostruire un rapporto più dettagliato a riguardo avendo raccolto anche carte. La cassa nella quale abbiamo sistemato il tecno...monaco" evidentemente non sapeva come chiamarlo "è solo una di molte che a quanto pare sono usate per trasportare il materiale di cui è già stato fatto ampia descrizione e non solo. Gli operai addetti all'imballaggio e trasporto sono scomparsi quando iniziato lo scontro nel tempio. Sono supposizioni ma a quanto pare il magistratum in zona è corrotto dall'interno e altre prove rilevanti ritengo saranno disponibili solo nell'immediato." si mise sull'attenti "Inoltre vorrei avere la possibilità di porre personalmente le mie più sentite scuse agli Strophes per non essere potuti intervenire in tempo e salvare la loro ragazza. Quel che le è accaduto è terribile e ignobile."
 

Si girò un attimo verso Ludovicus "Appena possibile stileremo un dettagliato rapporto scritto indicando anche come si sono svolte le indagini passo passo e il genere di scontri che abbiamo affrontato così da dare maggiori ragguagli su che tipo di nemici ci troviamo di fronte. Riguardo al collega della squadra dell'Inquisitore Skane nulla da dire né lamentarsi. Si è sempre comportato come fosse della nostra squadra e si è sempre mosso con cautela e accortezza."

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Omar

Spoiler

I risultati parlano per loro, boss. La squadra gira bene perché ognuno sa fare il suo lavoro. Non sono le persone più simpatiche del mondo, ma è qualcosa a cui posso sopravvivere. Certo finché sarò l'unico del gruppo a vostro servizio, la palla della gestione è in mano a loro e lo fanno notare spesso. Questo sta a voi decidere se sia un problema o no.


 

Share this post


Link to post
Share on other sites


2 318 812.m41 - giorno 6 Pomeriggio

@Judith, Ssang e Ludovicus

Spoiler

Perfetto” disse Regia “purtroppo non posso darvi il permesso di ricontattare gli Strophes: voi dovete sparire per ora dalla loro vita. Le indagini che dovremo fare richiedono che quel pezzo di hive si dimentichi di voi. Per ora…”
Fece una pausa guardando un foglio “Temo che la prossima missione non sarà così banale e dovremo continuare a collaborare con gli uomini di Skane. Dovrete stare attenti: sono gente senza scrupoli. Ora siete liberi. Potete rimettervi in attesa della prossima missione. Potete andare”

@Omar

Spoiler

Bene, farò in modo che per la prossima missione le forze siano più equilibrate. Mi raccomando: dobbiamo raccogliere tutte le informazioni possibili. Ricordati: il fine giustifica i mezzi”
Fece un sorriso “Ora puoi andare. Ti convocherò presto per una nuova missione.”

@all

Spoiler

 

E con questo abbiamo finito l’avventura. Vi ringrazio tutti per le belle pagine raccontate insieme.
Sio distribuito gli Xp: li trovate sulle schede.

Al più presto aprirò il nuovo TdG

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ssang 

Spoiler

 

Si chinò brevemente, da pari a pari, a Regia, ma prima di allontanarsi si tolse il sassolino dalla scarpa: Eccellenza solo una parola sulle nostre coperture. Abbiamo dovuto recitare delle parti, chi improvvisandosi nobile chi fingendosi una guardia. I finti nobili, a causa della limitata esperienza in merito, hanno compiuto errori... che in un caso hanno portato a un duello che avrebbe potuto concludersi tragicamente. Per il futuro consiglio di utilizzare per simili incarichi coperti chi è del giusto livello sociale - e si battè sul petto - o di trovare diverse coperture. Eccellenza.

Annuì di nuovo e usci con Judith dalla sala, lasciando Ludovicus un passo indietro.

Tutti

Spoiler

A presto e grazie ancora!

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ludovicus

Regia

Spoiler

 

Consegno tutto il materiale a mia disposizione e oltre a confermare tutte le informazioni dei miei compagni aggiungo le informazioni mancanti sfogliando il mio quaderno.

Questo e' tutto quello che abbiamo raccolto e sono ovviamente a disposizione per ogni ulteriore chiarimento in materia. Come detto dai miei compagni accoliti il membro della squadra di Skane e' stato impeccabile. Devo in ogni caso presentare le mie scuse se alle volte non sono stato all'altezza della situazione, mettendo a rischio la squadra, ma garantisco che ho fatto del mio meglio.

Faccio un inchino

Rimango a disposizione per la prossima missione e spero di essere opzionato per scoprire fino in fondo cosa e chi si cela dietro a tutto questo.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.