Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Cosa c'è di nuovo su Kickstarter: Ironsworn Starforged, Wayfarers of the Farwood

Vediamo quali sono le novità in ambito GdR attive su Kickstaster in questi giorni.

Read more...

In arrivo un crossover tra Eberron e Ravenloft?

Questo connubio tra due amatissime ambientazioni è davvero possibile?

Read more...

Anteprima di Avventure nei Forgotten Realms

Avete mai avuto il folle desiderio di mischiare due passioni come Magic the Gathering e Dungeons & Dragons? Ecco un set di carte che potrebbe fare al caso vostro.

Read more...
By Ahrua

Progettazione Avanzata Basata sui Nodi - Parte 4: La Seconda Traccia

Oggi The Alexandrian ci offre dei consigli su come meglio sfruttare la compresenza di più linee narrative per organizzare più facilmente la gestione dei nodi.

Read more...

Immagini di Anteprima della Van Richten's Guide to Ravenloft #3

Viaggiamo tra i vari Domini del Terrore di Ravenloft con queste nuove immagini in anteprima.

Read more...

Recommended Posts


  • Replies 494
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Anche in questo si vede la grandezza di Oda!

http://www.komixjam.it/one-piece-volume-51-update/

Un flashforward potrebbe solo rovinare un ottimo manga, quindi spero proprio che Oda non adotti mai questo espediente, soprattutto su una parte cruciale della sua opera come questa, dove può tornare a

Si ci sono arrivato all'ultimo capitolo, purtroppo.

Di quali svolte stai parlando? I personaggi sono sempre quelli da quando sono stati presentati, non sono cambiati di una virgola se non nell'estetica, al massimo alcuni sono diventati più stupidi per far gioco alle gag.

Marine ford è stato un bell'episodio in mezzo a un mare di piattume, ma è come se non fosse esistito per quanto riguarda l'influenza sull'evoluzione caratteriale o un eventuale maturazione dei personaggi.

Link to post
Share on other sites

da Impel Down da vedo piattume, tanto per fare esempi. Bhe, ci sono stati non pochi colpi di scena, basti pensare a cosa succede due anni dopo a: Aokiji, Akainu, Garp, Sengoku, Teach, Jinbei...

Pensi per esempio che Aokiji non si veda più?

E poi perché purtroppo? Potevo capirlo se si parlava di naruto ad esempio (come ho già detto qualche commento fa). Non riesco ancora a digerire il cambiamento caratteriale della volpe e baby Kuruma...

Link to post
Share on other sites

Quello che sto dicendo è che tutto quello è che successo fino ad ora a livello di trama in op poteva essere messo, e anche meglio, in un quinto dei numeri (e magari poteva far maturare un po' di più i personaggi, che attualmente hanno veramente poca poca profondità che si accentua sempre più perché restano sempre uguali dal momento della loro crezione). Il resto è tutto filler e sbobba varia per allungare la storia.

Già quando Oda ha detto che voleva fare il manga più lungo della storia (o qualcosa di simile) ci si doveva preoccupare. Perché quando lo scopo è tirarla lunga la qualità inevitabilmente ne risente.

Ritiro in ballo Full metal alchemist per fare un esempio. Li la storia a avuto un inizio, un continuo e una fine "naturale", la trama scorre fluida senza grossi punti morti, ci sono diversi colpi di scena che non diventano ridondanti (cosa che invece succede in OP e simili dove a furia di tirarla lunga per forza tiri fuori la stessa pappa) e i personaggi hanno un bello spessore, perché crescono ed evolvono seguendo il loro percorso fino alla fine.

Invece in manga come op, dove si cerca di tirarla lunga a tutti i costi i personaggi sono bloccati in una "stasi temporale", non possono maturare sul serio, difficilmente possono morire per sempre, o cambiare punti di vista e scopi o cose del genere, perché se lo facessero la storia non potrebbe andare avanti; e la stessa storia non potendo svilupparsi sul serio tende a rimanere una linea retta che i personaggi seguono per inerzia e che ripete se stessa all'infinito. Un po' quello che succede nelle testate classiche dei comics per intenderci (x-man, uomo ragno ecc ecc).

Link to post
Share on other sites

Di quali svolte stai parlando? I personaggi sono sempre quelli da quando sono stati presentati, non sono cambiati di una virgola se non nell'estetica, al massimo alcuni sono diventati più stupidi per far gioco alle gag.

Se dici così vuol dire che hai letto in maniera molto superficiale. I cambiamenti ci sono stati eccome, certo non sono cambiamenti radicali, sarebbe paradossale che in due anni uno cambi completamente personalità.

Ad esempio, la prima apparizione di Rufy dopo i due anni. Quando mai il vecchio Rufy avrebbe fatto caso di aver urtato qualcuno, e gli avrebbe chiesto scusa? E avrebbe fatto di tutto per passare inosservato?

Già quando Oda ha detto che voleva fare il manga più lungo della storia (o qualcosa di simile) ci si doveva preoccupare. Perché quando lo scopo è tirarla lunga la qualità inevitabilmente ne risente.

Mai stata detta una cosa simile, anche perché il manga più lungo è Kochikame che è al volume 178 ed è ancora in corso.

Controlla le fonti prima di tirare a indovinare...Oda ha solo detto che inizialmente voleva far durare il manga 5 anni, ma poi ha visto che la storia sarebbe andata avanti ancora, quindi andrà avanti finché ci sarà qualcosa da raccontare, a dispetto di quanto ci vorrà.

Senza contare, che io non concepisco le lamentele di molti sulla lunghezza. Qual è il problema anche se andasse avanti altri 10 anni? Se una storia piace perché deve essere breve, è così concepibile voler seguire una bella storia per tanti anni?

Link to post
Share on other sites

Se dici così vuol dire che hai letto in maniera molto superficiale. I cambiamenti ci sono stati eccome, certo non sono cambiamenti radicali, sarebbe paradossale che in due anni uno cambi completamente personalità.

Ad esempio, la prima apparizione di Rufy dopo i due anni. Quando mai il vecchio Rufy avrebbe fatto caso di aver urtato qualcuno, e gli avrebbe chiesto scusa? E avrebbe fatto di tutto per passare inosservato?

Sarà, ma a me non pare questo gran cambiamento o qualcosa che da spessore al personaggio.

Inoltre parte che è talmente flebile che si potrebbe persino discutere se c'è stato questo cambiamento, per esempio tu dici che non avrebbe chiesto scusa, ma in realtà non è affatto scontato. Sul "cerca di passare inoservato" è palesemente una cosa che ha usato per reintrodurre il personaggio con una gag non un cambiamento o una "maturazione".

Magari per te si, a me sembra che se prendo in mano i primi numeri e dopo rileggo gli ultimi capitoli l'unica cosa che è cambiata è la posizione geografica del gruppo e il loro "livello di potere", paradossalmente sono cambiati molto di più personaggi stra-secondari come tobi e hermeppo.

Mai stata detta una cosa simile, anche perché il manga più lungo è Kochikame che è al volume 178 ed è ancora in corso.

Controlla le fonti prima di tirare a indovinare...Oda ha solo detto che inizialmente voleva far durare il manga 5 anni, ma poi ha visto che la storia sarebbe andata avanti ancora, quindi andrà avanti finché ci sarà qualcosa da raccontare, a dispetto di quanto ci vorrà.

Senza contare, che io non concepisco le lamentele di molti sulla lunghezza. Qual è il problema anche se andasse avanti altri 10 anni? Se una storia piace perché deve essere breve, è così concepibile voler seguire una bella storia per tanti anni?

Guarda che nessuno tira ad indovinare, ci ho messo un "qualcosa di simile" apposta perché non mi ricordavo l'esatto discorso, per cui per favore, prima di dire che la gente tira ad indovinare leggi bene tu.

La lamentale in questione comunque non è sulla lunghezza per se ma sul fatto che per allungarla se ne stia diminuendo la qualità; e mi sembrava abbastanza chiaro da quello che ho scritto. Lamentarsi solo della lunghezza è assurdo e non l'ho mai fatto.

Non la pensate così?

Liberissimi di farlo, ma non tirarmi in ballo che "leggo superficialmente" o "tiro ad indovinare" solo perché sto "attaccando" un manga che a voi piace e a me piaceva ma mi pare sia alla deriva da parecchio.

Link to post
Share on other sites

Spiegami una cosa. Che cambiamenti ti aspettavi/apprezzeresti?

Prendendo un esempio a caso, se in lupin morisse, che so, fujiko, lupin impazzisse e iniziasse a uccidere zenigata e tutti i poliziotti ti piacerebbe? I personaggi hanno un carattere. Non puoi cambiarlo dal giorno alla notte o come fanno in Final Fantasy, che in 13 capitoli almeno la metà dei protagonisti ha problemi esistenziali...

Inoltre OP ha un pregio che pochissimi manga tuttora hanno. Non ti aspetti mai come vada a finire.

In One Piece non muore mai nessuno? Più o meno vero. Ma... mi ripeto. Marine Ford?

Link to post
Share on other sites

Per rispondere alla prima domanda:

Mi aspetterei qualcosa che dia spessore ai protagonisti, dopo tutto sto tempo potrebbero sviluppare dei pensieri un poco più profondi, dei dubbi, dei problemi che non siano sempre le solite cose o che ne so. Che poi magari li hanno già a guardare quando sono stati presentati ma subito dopo il loro mini-arc di presentazione il grosso delle volte oda se ne scorda e vanno avanti come se se ne fossero scordati.

Per il discorso di lupin è un paragone che non c'entra niente, lupin non vive un avventura a filo unico ma tante piccole avventure, come tex, e li un personaggio del genere va più che bene; è un impostazione totalmente diversa. E fra parentesi (anche se c'entra poco perché sono due genere diversi) lupin è comprimari, sia nel cartone che nel fumetto, nelle loro scorribande passano attraverso uno spettro di emozioni che op se lo sogna.

Per quanto riguarda il pregio di op.... ma dove? Capire lo avessi detto di un Monster, di un Pluto, Di un Ushio e Tora per andare su uno shonen o altro; ma di OP.... La trama, a parte qualche cosa qua è la, è prevedibilissima. Come i 3/4 degli shonen comunque.

Tu continui a ripetermi marin ford e io ti ripeto che è vero, è stato un bel pezzo di storia, ma se paragonato al totale è stato molto breve e non è certo la norma (o almeno non lo è da un po' di tempo a questa parte).

Link to post
Share on other sites

Per rispondere alla prima domanda:

Mi aspetterei qualcosa che dia spessore ai protagonisti, dopo tutto sto tempo potrebbero sviluppare dei pensieri un poco più profondi, dei dubbi, dei problemi che non siano sempre le solite cose o che ne so. Che poi magari li hanno già a guardare quando sono stati presentati ma subito dopo il loro mini-arc di presentazione il grosso delle volte oda se ne scorda e vanno avanti come se se ne fossero scordati.

Diamo tempo al tempo, e secondo me i cambiamenti dovuti al passare di due anni saranno evidenziati e non utilizzati solo per delle gag.

Giusto per citarne qualcuno da qui mi aspetto grandi cose: Franky, Usop e Sanji, seguiti da Brook.

E questo solo per parlare della ciurma di cappello di paglia.

Se dovessi estendere la lista anche ai nemici/amici, diverrebbe lunghissima.

Link to post
Share on other sites

Sarà, ma a me non pare questo gran cambiamento o qualcosa che da spessore al personaggio.

Inoltre parte che è talmente flebile che si potrebbe persino discutere se c'è stato questo cambiamento, per esempio tu dici che non avrebbe chiesto scusa, ma in realtà non è affatto scontato. Sul "cerca di passare inoservato" è palesemente una cosa che ha usato per reintrodurre il personaggio con una gag non un cambiamento o una "maturazione".

Ripeto, il cambiamento c'è, anche se non enorme. I personaggi sono maturati. Se il cambiamento fosse stato grande, non sarebbero più loro.

Se Rufy fosse diventato serioso senza più essere spensierato, non sarebbe più lui, giusto per fare un esempio banale.

Magari per te si, a me sembra che se prendo in mano i primi numeri e dopo rileggo gli ultimi capitoli l'unica cosa che è cambiata è la posizione geografica del gruppo e il loro "livello di potere", paradossalmente sono cambiati molto di più personaggi stra-secondari come tobi e hermeppo.

Non mi trovo d'accordo. E' cambiato molto, il mondo intorno e la storia stessa è in evoluzione anche in base alle loro vicende.

Ovvio che di base la loro resta sempre un viaggio verso l'avventura come all'inizio, il cambiamento c'è.

E' come in una campagna di D&D. Sia al 1° che al 20° vai alla ricerca di avventure, cambia solo che invece di ammazzare coboldi, ammazzi draghi e balor, ma non è solo quella la differenza.

Guarda che nessuno tira ad indovinare, ci ho messo un "qualcosa di simile" apposta perché non mi ricordavo l'esatto discorso, per cui per favore, prima di dire che la gente tira ad indovinare leggi bene tu.

La lamentale in questione comunque non è sulla lunghezza per se ma sul fatto che per allungarla se ne stia diminuendo la qualità; e mi sembrava abbastanza chiaro da quello che ho scritto. Lamentarsi solo della lunghezza è assurdo e non l'ho mai fatto.

Non la pensate così?

Liberissimi di farlo, ma non tirarmi in ballo che "leggo superficialmente" o "tiro ad indovinare" solo perché sto "attaccando" un manga che a voi piace e a me piaceva ma mi pare sia alla deriva da parecchio.

Sei una discussioni citi informazioni false, che guarda caso cadono a tuo favore per favorire la tua posizione, non fai una bella figura. Permettimi di dubitare della tua buona fede, dato che io il cambiamento lo vedo, e la tua sparata sul manga più lungo mi sembrava un ricordo rielaborato a tuo favore.

E comunque non condivido il decadimento della qualità. A me piace quanto all'inizio, forse anche di più. Per dirne una le mie 4 saghe preferite sono in ordine Water 7, Alabasta, Marineford/Impel Down e Arlong.

Link to post
Share on other sites

Sei una discussioni citi informazioni false, che guarda caso cadono a tuo favore per favorire la tua posizione, non fai una bella figura. Permettimi di dubitare della tua buona fede, dato che io il cambiamento lo vedo, e la tua sparata sul manga più lungo mi sembrava un ricordo rielaborato a tuo favore.

Vabbeh, a me sembra che invece quello che stia facendo la figura dal bambino offeso perché gli si è toccato il giocattolo preferito sia tu.

Se ti prendessi la briga di leggere sul serio quello che ho scritto potresti inoltre notare che:

-A differenza tua io non ho mai "attaccato" personalmente l'interlocutore ma ho solo risposto alle argomentazioni. E' non è che non siano mancate le occasioni per farlo ma non lo trovo sto gran metodo di conversazione.

-Ripeto, se leggi noterai un bel "mi pare" perché non ero sicuro dell'esatto discorso. Per cui -siccome sono sicuro che ne sai abbastanza di manga da capire che, se volessi trovare esempi di volte in cui un manga è stato allungato forzatamente e rovinato a causa di ciò, ne troverei a palate (sparo nel mucchio, bastard?) senza bisogno di inventarmi balle da due soldi (che fra l'altro chissà che sostegno portavano all'argomento per se)- evita tu di distorcere quello che è successo facendomi passare per uno che si inventa le notizie giusto perché ti è comodo vederla così.

Parlando dell'evoluzione tu la vedrai ma io no, o almeno mi pare insufficiente visto che un cambiento c'è sì stato. E non è che pretenda una cosa fuori stile dal manga d'azione che è op ma ci sono diversi esempi di personaggi di manga shonen che sono maturati molto meglio pur senza esserne snaturati (in tempi recenti mi viene in mente tsuna di reborn nella saga e la sua saga del futuro, anche se negli ultimi capitoli si sembra rincretinito ma si spera sia passeggero).

Per il resto non me ne frega niente di trasformare questa cosa in un confronto personale; a me Op piaceva, e parecchio, ma ora trovo insopportabile l'altissima percentuale di noia rispetto a divertimento che mi da (a volte mi sembra di guardare dei filler porca miseria), nonché la (secondo me!) scarsa evoluzione dei suoi protagonisti. Non la pensi così? Liberissimo di farlo, e anche io sono liberissimo di tenermi la mia opinione.

P.S.: Paradossalmente le saghe che tu hai citato piacciono anche a me, ma cosa ci è stato messo un mezzo da un po' di tempo a questa parte?

Spoiler:  
Tanto per dire l'ultima saga conclusasi degli uomini pesce è stata di una pesantezza insopportabile, ho capito che doveva far vedere quanto erano più forti i personaggi dopo il timeskip ma poteva farlo in meno tempo e meglio. Senza contare come ha fatto combattere franky (che ha avuto però un bel redesign) e chopper.

Uno che per "amor di gag" lo ha fatto uscire da uno sportello di un robot per sparare quattro fucilate (per carità divertente ma che tristezza dopo 2 anni di "potenziamento") e un altro che tira fuori una cosa come "ora ho il controllo quando mi trasformo nell'uber mostro su cui si era costruito anche un certo feeling nel mio arc" come se fosse una caramalla (e fra l'altro fa pure poco niente alla fine dalla fiera); dulcis in fundus Usop mi ha deluso moltissimo perché mi aspettavo qualcosa più da cecchino, gunslinger o altro come suo padre e invece è un cavolo di botanico con la fionda.

Link to post
Share on other sites

Vabbeh, a me sembra che invece quello che stia facendo la figura dal bambino offeso perché gli si è toccato il giocattolo preferito sia tu.

Se ti prendessi la briga di leggere sul serio quello che ho scritto potresti inoltre notare che:

-A differenza tua io non ho mai "attaccato" personalmente l'interlocutore ma ho solo risposto alle argomentazioni. E' non è che non siano mancate le occasioni per farlo ma non lo trovo sto gran metodo di conversazione.

Si sta discutendo. Io non ho attaccato nessuno, ho solo esposto i fatti e la mia opinione, se tu ti senti attaccato è una convinzione tua e non un'intenzione mia.

-Ripeto, se leggi noterai un bel "mi pare" perché non ero sicuro dell'esatto discorso. Per cui -siccome sono sicuro che ne sai abbastanza di manga da capire che, se volessi trovare esempi di volte in cui un manga è stato allungato forzatamente e rovinato a causa di ciò, ne troverei a palate (sparo nel mucchio, bastard?) senza bisogno di inventarmi balle da due soldi (che fra l'altro chissà che sostegno portavano all'argomento per se)- evita tu di distorcere quello che è successo facendomi passare per uno che si inventa le notizie giusto perché ti è comodo vederla così.

Continui dire che hai scritto un bel "mi pare", ma non è vero.

Le tue parole sono state queste:

Già quando Oda ha detto che voleva fare il manga più lungo della storia (o qualcosa di simile) ci si doveva preoccupare.

Io lo interpreto come una notizia che dai per assodata, che può essere leggermente differente ma il cui senso resta uguale.

Invece poi l'affermazione vera non c'entrava nulla con quello che hai detto.

Parlando dell'evoluzione tu la vedrai ma io no, o almeno mi pare insufficiente visto che un cambiento c'è sì stato. E non è che pretenda una cosa fuori stile dal manga d'azione che è op ma ci sono diversi esempi di personaggi di manga shonen che sono maturati molto meglio pur senza esserne snaturati (in tempi recenti mi viene in mente tsuna di reborn nella saga e la sua saga del futuro, anche se negli ultimi capitoli si sembra rincretinito ma si spera sia passeggero).

Se mi dici che non c'è stato un cambiamento, ti dico "No, non è vero". Se mi dici "il cambiamento mi pare insufficiente" accetto la tua opinione, anche se non la condivido.

E quindi ti chiedo, come sarebbero dovuti cambiare secondo te?

Link to post
Share on other sites

Si sta discutendo. Io non ho attaccato nessuno, ho solo esposto i fatti e la mia opinione, se tu ti senti attaccato è una convinzione tua e non un'intenzione mia.

Guarda, unpost mi dici che non leggo accuratamente un altro che racconto balle per appoggiare le mie opinioni, sarò ipersensibile io ma...

A tal proposito:

1-La frase esatta è sì (o qualcosa di simile), è il concetto della cosa è palese, dopo veditela come vuoi tu.

A questo punto mi sono anche preso la briga di andare a rintracciare l'articolo che avevo letto e che faceva un discorso sulla durata, non l'ho trovato ma guardando sulla wiki dice, è riporto:

Oda originally planned One Piece to last five years, and he had already planned out the ending, but he found himself enjoying the story too much to end it in that amount of time and now has no idea how long it will take to reach that point.[27] Nevertheless, the author states, as of July 2007, that the ending will still be the one he had decided on from the beginning and he is committed to seeing it through to the end, no matter how many years it takes

Per cui sì, anche ora rileggendo che la storia era stata allunga di non si sa quanti anni e il finale restava immutato sono rimasto perplesso, e quando ho visto che (e veramente voglio vedere a negarlo) gli eventi principali e divertenti da leggere si intervallavano sempre più spesso a degli spezzi così noiosi da sembrare filler ho fatto 2+2 è ho pensato "male", cioè che stia allungando il vino per venderne di più; che è una cosa comune con i manga di successo (bastard e bleach per citarne uno vecchio e uno recente). Dopo specificatamente la storia del manga più lungo effettivamente non è c'entra un niente e l'avrò confuso con altro.

Per il discorso del cambiamento avrei apprezzato entrare un po' più nei "Pensieri" dei personaggi, possibile che nessuno si faccia delle domande sulle tantissime cose su cui ci sarebbe da farsele? Che ultimamente non interagiscono praticamente mai fra di loro se non per combattere o mangiare/bere? Possibile che un sanji non mostri qualche sentimento che non sia solo superficiale (fra l'altro, per quanto simpatico, l'atteggiamento che ha con le donne ultitamente lo trovo decisamente troppo forzato).

Rufy stesso non si capisce mai cosa pensa, anzi non si capisce mai se pensa al di fuori dei combattimenti, a volte pare che vada avanti come in un avventura prefatta di dnd della peggior specie dove la strada da percorrere è quella e si va avanti per inerzia.

Link to post
Share on other sites

Per dire la saga di Moria l'ho trovata abbastanza pallosa e inutile a parte 2/3 cose, e sono abbastanza sicuro che ce la si poteva cavare con meno.

Anche per me la saga di Moria era lunga e noiosa, però è servita ad introdurre un nuovo membro della ciurma (Brook), un "futuro alleato???" (Perona) e due membri della flotta dei sette (Moria, appunto, e Orso).

Quindi non la definirei filler.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Similar Content

    • By Maxwell Monster
      qualche consiglio ?
      mi interessano in cartaceo italiano , e che ci siano Mostri .
      ho già :
      Berserk
      Nausicaà della Valle del Vento
      Dragon Quest Dai La Grande Avventura
      Dragon Quest L ' Emblema Di Roto
      Beet The Vandel Buster
       
      scarto :
      Magi The Labyrinth of Magic (ambientazione e temi non di mio gusto)
      Basilisk (design non di mio gusto)
      GATE (non mi attira il mischione) 
       
      Goblin Slayer potrebbe dare .
    • By SNESferatu
      Dungeon Food (aka Dungeon Meshi) è un fumetto giapponese che cerca di risolvere l'annosa questione: ma cosa cavolo mangiano gli avventurieri in un enorme megadungeon di tremila piani? La risposta è facile: i mostri. Dopo aver subito una tragica disfatta contro un drago rosso, il gruppo di avventurieri (guerriero umano, ladro halflingfoot, maga elfa e... cuoco nano?) decide di cercare di salvare la loro compagna chierico dalla digestione del drago in una terribile lotta contro l'orologio (si sa, i draghi sono creature con metabolismo lento e ci vuole del tempo affinché digeriscano una creatura) avendo a disposizione scarso equipaggiamento e per provviste... be', ciò che offre generosamente il dungeon.

      Qualcuno di voi lo sta leggendo? Io lo adoro. Prende gli stereotipi del gdr fantasy, li stravolge e li decostruisce. Perché esistono i dungeon? Come funziona uno slime? Da dove diavolo spuntano tutti quei soldi nelle casse del tesoro? In che situazione si può resuscitare un corpo? Quale tra un merfolk e una sirena si può mangiare rimanendo all'interno dei confini dell'eticamente corretto? L'inizio potrebbe risultare un po' lento ed episodico, ma consiglio di non demordere.
      Tra parentesi, il party è facilmente traducibile in qualsiasi edizione di D&D vogliate (anche se lo trovo particolarmente adatto alla quinta). Laius per esempio è uno strano guerriero con Saggezza come dump stat e una intelligenza particolarmente alta, con competenza in Natura (essendo fanatico dei mostri, della loro cucina e di tutto quello che gli gira intorno). Ci vorrebbe davvero pochissimo per tradurre l'intera avventura in termini D&Deschi.

      Siamo un po' tutti Marcille.
    • By Rock_77
      Qualcuno ha preso questo manga? Mi è stato detto che è praticamente la contunazione di Naruto e tratta delle avventure del figlio di Naruto ... qualche recensione?
    • By Alaspada
      Chi lo legge oltre a me? Penso che unisca la tamarragine unica della 3d-gear con la veridicità dei personaggi e una storia appassionante. Mi spiego:
      se il mondo fosse nella stessa situazione del manga saremmo più o meno nella stessa situazione e i personaggi (come nel fumetto) non avranno capacità straordinare, escludendo pochi casi speciali (1 o 2 come nel manga più gli esperimenti Titan shifters). La paura stessa anche è rappresentata benissimo. Passo ora allo spoiler poichè rivelerei parte della trama per dare ulteriori complimenti al manga:
      Spoiler:   La scimmia gigante che sa parlare e, a detta dei titan shifters, creatore dei titani ed unica soluzione per tornare a casa. Trovo interessante il fatto che nei titani sia stata invertità l'evoluzione, con quelli dall'aspetto selvaggio intelligenti e quelli dall'aspetto umano stupidi (escludendo i devianti). L'enegmicità sotto certi aspetti del manga che lo rende ancora più interessante. Passo adesso ad alcune teorie che ho formulato, sempre sotto spoiler:
      Spoiler:   Alcune paiono ovvie e me le sono fatte in poco, ma possono essere sbagliate se ho tralasciato qualche dettaglio: -chiaro come il sole, almeno per me, che i titani sono tutti ex-umani. In particolare ho pensato che molti non siano riusciti a controllare il proprio titano e abbiano ceduto alla pazzia. Un esempio a riprova è la madre di Connie e la ragazza "scout" con quel titano che aveva parlato in un attimo di lucidità.
      - La cura a quella epidemia del padre di Eren ha causato come effetto collaterale (voluto o meno non è dato saperlo) il diventare titani delle persone. Questa non è molto sicura come teoria però, visto che lo stesso Eren non si trasforma prima di essere mangiato.
      - I titani nelle mura: forse l'umanità era in grado di controllare i titani almeno inizialmente e quindi quest'ultimi, quando si sono creati i primi casi di "disobbedienza", hanno creato tali mura con quelli rimasti
      -Penso che esista una comunità di altri umani nel "mondo esterno" e alcune illustre menti siano scappate li per proteggersi dal futuro tentativo di distruzione dei titani. Questo sarà una sorta di "giardino dell'eden" dove i titani non possono entrare, o che comunque è simile alle altre mura
      -Per me alcuni personaggi devono ancora rivelarsi di essere titani tra le fila degli scout. In particolare ho dubbi soprattutto su Mikasa (presentimento ovviamente, non ne ho prove)
      Dite pure la vostra
    • By MattoMatteo
      Ho scoperto questo anime tramite una nota sul sito TVTropes (in realtà stavo cercando altro, ma il titolo mi aveva incuriosito, e quindi sono andato a controllare), e ho deciso di vedere se c'era qualcosa su Youtube; ho trovato sia la versione doppiata che quella sottotitolata (parte http://www.youtube.com/watch?v=kbiXW9KQ05s, http://www.youtube.com/watch?v=YUQeZz9SuOc, e
      ), ma solo in inglese.
      Trama:
      In una Terra parallela, verso la fine del 19° secolo viene scoperta la magia, che viene usata in vari campi (medicina, coltivazioni, costruzioni, guerra); il problema è che, se una persona usa troppa magia, finisce per trasformarsi in un "demone" (più che hai classici diavoli, però, pensate piuttosto ai mostri di Resident Evil... al cubo!).
      Per ovviare al problema, sono state inventate delle speciali "armature", chiamate "Mold" o "Strait Jacket", che prevengono la trasformazione assorbendo l'energia in eccesso... a meno che non funzionino male, per scarsa manutenzione o sabotaggio. Quando un demone si scatena, entrano in azione dei reparti speciali, armati anch'essi di Mold; quindi questi soldati rischiano costantemente di diventare loro stessi i mostri che cacciano.
      Negli ultimi tempi i demoni tendono a comparire più spesso del solito, soprattutto a causa dell'azione di un gruppo terroristico, ma ormai la magia è entrata a far parte così tanto della vita moderna, che la civiltà non può più farne a meno.
      L'anime dura meno di 80 minuti, ma sono 80 minuti ben spesi; la grafica è ottima, le animazioni sono fluide, la CG è appena presente (solo per alcuni effetti speciali), le musiche sono buone.
      L'ambientazione, poi, è semplicemente ottima, e si presta non poco ad essere sfruttata, in tutto o in parte, per i giochi di ruolo.
      In sostanza ne consiglio la visione a tutti.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.