Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.
By Lucane

Una Sandbox Fantasy nel Dettaglio: Parte XII e Parte XIII

Oggi inizieremo a dettagliare gli insediamenti dell'Isola di Piall. Robert Conley ci guida nel suo processo creativo, includendo le sue ispirazioni e il modo in cui realizza le mappe.

Read more...

Cosa c'è di nuovo su Kickstarter: Ironsworn Starforged, Wayfarers of the Farwood

Vediamo quali sono le novità in ambito GdR attive su Kickstaster in questi giorni.

Read more...

In arrivo un crossover tra Eberron e Ravenloft?

Questo connubio tra due amatissime ambientazioni è davvero possibile?

Read more...

Anteprima di Avventure nei Forgotten Realms

Avete mai avuto il folle desiderio di mischiare due passioni come Magic the Gathering e Dungeons & Dragons? Ecco un set di carte che potrebbe fare al caso vostro.

Read more...
By Ahrua

Progettazione Avanzata Basata sui Nodi - Parte 4: La Seconda Traccia

Oggi The Alexandrian ci offre dei consigli su come meglio sfruttare la compresenza di più linee narrative per organizzare più facilmente la gestione dei nodi.

Read more...

Pathfinder - Dubbi del neofita (3)


Recommended Posts

Ho cercato sul manuale del giocatore e nè nella sezione legata alla durezza e punti feriti dell'equipaggiamento nè nella sezione legata alla manovra di combattimento "spezzare" sembra esserci nulla. Spero di non chiedere qualcosa di già chiesto ma cercando non ho trovato niente neanche qui sul forum.

I miei dubbi quindi sono:

1) quando un personaggio subisce danno ad area il danno si estende anche a tutto il suo equipaggiamento (armatura, arma ed eventuale zaino con le cose che ci sono dentro)? Se sì, si calcola l'eventuale tiro salvellza per ogni oggetto?

2) Un incantesimo a contatto (o un dardo incantato), può essere indirizzato ad un oggetto? Se sì, come si gestisce la cosa?

3) Ci sono altri casi in cui l'equipaggiamento viene danneggiato senza che debba essere effettuata una prova di spezzare?

4) E infine, sulla sezione legata alle pozioni c'è scritto che bevendone una si dà un attacco di opportunità che può essere diretto verso la pozione, in questo caso si dovrebbe fare una prova di "spezzare"? Se sì, chi tentasse questa manovra senza avere il talento "Spezzare Migliorato" incorrerebbe a sua volta in un attacco di opportunità?

Scusate ragazzi ma mi sa che mi son fatto prendere dalla confusione più totale, confido nel vostro aiuto :-)

Link to post
Share on other sites

  • Replies 1k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Flame soul aveva chiesto una pagina, non una spiegazione del funzionamento per principio di autorità ("Funziona così [non metto le fonti, non ce n'è bisogno perché lo dico io]"). Le evocazioni si

Non prende due misteri. Prende due maledizioni e un mistero.

Secondo me la fabbricazione di una slitta richiede molto più tempo della fabbricazione di una spada. Quando compri un oggetto non paghi solo il costo del materiale, ma anche il tempo necessario alla f

Posted Images

  • Moderators - supermoderator

1)

Attended (Held/Wielded etc.) Items: Unless the descriptive text for a spell (or attack) specifies otherwise, all items carried or worn by a creature are assumed to survive a magical attack. If a creature rolls a natural 1 on its saving throw against the effect, however, an exposed item is harmed (if the attack can harm objects). Refer to Table: Items Affected by Magical Attacks to determine order in which items are affected. Determine which four objects carried or worn by the creature are most likely to be affected and roll randomly among them. The randomly determined item must make a saving throw against the attack form and take whatever damage the attack dealt. If the selected item is not carried or worn and is not magical, it does not get a saving throw. It simply is dealt the appropriate damage.

2) se l'incantesimo permette come bersaglio un oggetto sì, parlando di dardo incantato ha come bersaglio delle creature quindi no. Ma di base non è possibile bersagliare l'equipaggiamento invece di una creatura a meno che non sia specificato.

3) Ci sono incantesimi e capacità di classe che permettono di farlo credo

4) sì corretto

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
  • Moderators - supermoderator

Mi spiace non saprei dirti, io per Pathfinder uso praticamente solo il materiale online, ma mi fa strano anche perché quella parte sugli oggetti indossati e gli 1 sui tiri salvezza viene ancora da D&D.

Link to post
Share on other sites

4) E infine, sulla sezione legata alle pozioni c'è scritto che bevendone una si dà un attacco di opportunità che può essere diretto verso la pozione, in questo caso si dovrebbe fare una prova di "spezzare"? Se sì, chi tentasse questa manovra senza avere il talento "Spezzare Migliorato" incorrerebbe a sua volta in un attacco di opportunità?

Scusate ragazzi ma mi sa che mi son fatto prendere dalla confusione più totale, confido nel vostro aiuto :-)

ma intendi spezzare sulla pozione?

Link to post
Share on other sites

Ho controllato sul sito della d20pfsrd ed effettivamente c'è tutto, tabella compresa; sul manuale cartaceo della stessa sezione invece non c'è nulla, possibile?

Credo che la parte che cerchi sia sul manuale di gioco, Capitolo 9, pag. 228; "Oggetti che sopravvivono dopo un tiro salvezza".

Link to post
Share on other sites

gli effetti delle capacità Ingannare Incantesimi e Mente Nascosta (Maestro Spia, Guida al Giocatore) si combinano

Spoiler:  
Ingannare Incantesimo (Sop)

Un maestro spia di 8° livello o superiore può ingannare un avversario e fargli credere di essere sotto charme o dominato. Quando il maestro spia supera un Tiro Salvezza contro un effetto magico che fornisce un controllo continuativo (come Charme su Persone, Dominare Persone, o la capacità dominare di un Vampiro), può far sì che l’incantesimo abbia effetto parziale. All'incantatore sembra che il maestro spia abbia fallito il proprio Tiro Salvezza, ma quest’ultimo non è sotto il controllo dell’incantatore. Se l’incantesimo fornisce un legame telepatico, questo funziona normalmente, ma il maestro spia non è costretto a eseguire gli ordini dell’incantatore. Il maestro spia può congedare un incantesimo ingannato come azione standard. Ingannare incantesimo può essere utilizzato quando il maestro spia supera un successivo Tiro Salvezza contro un effetto continuativo, come quello conferito da mente sfuggente.

Mente Nascosta (Mag)

Al 9° livello, un maestro spia ottiene il beneficio di un Vuoto Mentale costante ad un livello di incantatore pari al proprio livello di personaggio. Il maestro spia può sopprimere o riattivare questa protezione come azione standard. Se dissolto, non può riattivare il vuoto mentale per 1d4 round.

Maestro Spia

Link to post
Share on other sites

In realtà sono 2 incantesimi con effetti differenti: la traduzione italiana è stata leggermente erronea. "Foil" intende che può anche ingannare l'incantesimo, ma non la persona. Sarebbe quindi a dire che, mentre il primo inganna l'avversario, il secondo l'incantesimo. Vuoto mentale infatti permette un +8 che funziona ANCHE con i vari Desiderio ecc, ma non permette di ingannare l'avversario.

Link to post
Share on other sites

In realtà sono 2 incantesimi con effetti differenti: la traduzione italiana è stata leggermente erronea. "Foil" intende che può anche ingannare l'incantesimo, ma non la persona. Sarebbe quindi a dire che, mentre il primo inganna l'avversario, il secondo l'incantesimo. Vuoto mentale infatti permette un +8 che funziona ANCHE con i vari Desiderio ecc, ma non permette di ingannare l'avversario.

questo per quanto riguarda le influenze mentali, invece per quanto riguarda l'immunità alla divinazione quella funziona normalmente

Il bersaglio dell’incantesimo è protetto contro qualunque oggetto o incantesimo che individui, influenzi o sia in grado di ottenere informazioni attraverso magie di divinazione (come individuazione del male, localizza creatura, scrutare e vedere invisibilità). Questo incantesimo conferisce anche bonus di resistenza +8 ai Tiri Salvezza contro incantesimi ed effetti di influenza mentale. Vuoto mentale inganna perfino desiderio, desiderio limitato e miracolo, se vengono usati per influenzare la mente o raccogliere informazioni sul soggetto. Nel caso di uno scrutamento dell’area in cui si trova la creatura bersaglio, come per occhio arcano, l’incantesimo funziona ma la creatura non viene individuata. Tentativi di scrutare diretti specificamente al soggetto non funzionano minimamente.

Link to post
Share on other sites

Domanda stupida ma per la quale non riesco a trovar chiara risposta:

Quando un mostro ha più attacchi, come vanno letti e giocati? Ad esempio un mostro che ha:

Mischia: attacco x +4, attacco y +3, attacco z +3

Distanza: attacco a +3, attacco b +3

Con una azione standard ne fa uno. E con az di round completo?

E con che bonus?

E nel caso abbia come talento "combattere con due armi" (ho davanti il goblin mutato koruvus di ascesa dei signori delle rune, che oltretutto ha 3 braccia)

Link to post
Share on other sites

Dovresti usare il talento combattere con più armi, che si trova sul bestiario.

Se il goblin usa tutte le armi (presupponendo che siano tutte da mischia) esegue un attacco completo con l'arma primaria con l'adeguata penalità, a cui aggiunge un singolo attacco con BAB massimo e penalità per ogni arma secondaria.

Le penalità sono le stesse per il combattimento a due armi: -6 per l'arma primaria e -10 per ogni arma secondaria senza talento, oppure -4 e -4 con il talento. La riduzione di -2 della penalità penso si possa applicare unicamente se tutte le armi secondarie sono leggere.

In alternativa gli fai usare un'arma a due mani e una leggera, così combatte con due armi e le regole sono un po' più chiare.

Link to post
Share on other sites

Dubbio.... se due nemici mi stanno fiancheggiando sui due lati, posso usare il talento Incalzare per cercare di colpirli entrambi?

nel testo del talento dice:

" Come azione standard, si può effettuare un attacco singolo al proprio Bonus di Attacco Base pieno contro un avversario che sia a portata. Se il colpo va a segno, infligge i danni normali e si può compiere un attacco addizionale (usando il proprio Bonus di Attacco Base) contro un avversario che sia adiacente al nemico precedentemente colpito e a portata d’attacco. Si può effettuare un solo attacco addizionale per round con questo talento. Quando si usa questo talento, si subisce penalità –2 alla Classe Armatura fino al proprio turno successivo."

Se leggo bene la risposta dovrebbe essere no, ma mi sembra molto limitativo, quindi chiedo conferma.

Link to post
Share on other sites

Come dici tu, non puoi farlo perché i nemici non sono adiacenti.

Se vuoi un'eccezione, devi chiedere al tuo master, perché le regole sono chiarissime, e si sta parlando a tutti gli effetti di potenziare il talento.

Personalmente non credo la concederei, perché non se ne sente il bisogno (i designer avranno pensato al caso di due nemici in posizione di fiancheggio e avranno deciso di escluderlo per qualche ragione), ma il tuo master potrebbe essere più generoso di me.

Link to post
Share on other sites

Come dici tu, non puoi farlo perché i nemici non sono adiacenti.

Se vuoi un'eccezione, devi chiedere al tuo master, perché le regole sono chiarissime, e si sta parlando a tutti gli effetti di potenziare il talento.

Personalmente non credo la concederei, perché non se ne sente il bisogno (i designer avranno pensato al caso di due nemici in posizione di fiancheggio e avranno deciso di escluderlo per qualche ragione), ma il tuo master potrebbe essere più generoso di me.

Grazie, come immaginavo... e forse è giusto così.

Link to post
Share on other sites

Ok, mi sta venendo un dubbio amletico.

L'archetipo Teologo, del chierico, recita:

[h=4]Focused Domain[/h]A theologian chooses only one domain from her deity’s portfolio rather than the normal two domains. All level-dependent effects of the granted powers from the theologian’s domain function as if she were two cleric levels higher than her actual cleric level. This does not allow her to gain domain-granted powers earlier than normal. A theologian can prepare domain spells using her non-domain slots. She cannot use her spontaneous casting ability on domain spells, even if they are prepared in non-domain slots.

In all other respects, this works like and replaces the standardcleric domain ability.

La mia domanda è: l'effetto si applica quindi anche alle spell concesse dal dominio o solo al potere di dominio?

Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.