Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

West Marches: Segreti e Risposte - Parte 1

Oggi vedremo quanto il combattimento tattico inaugurato in D&D con la 3a Edizione sia stato importante per l'autore e come lo abbia aiutato a gestire al meglio la sua campagna.

Read more...

7 modi per comunicare nell'Impero del Drago

In questo articolo Wade Rockett analizza alcuni metodi di comunicazione di un'ambientazione high magic, come l'Impero del Drago di 13th Age

Read more...

Le Montagne Combattenti

Nel mondo di GoblinPunch tutto è pericoloso, anche cose che potremmo reputare immutabili e stazionarie come le montagne.

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design #10: 'Old School' nei GdR e in Altri Giochi: Parte 2 e Parte 3

Eccoci con la seconda e terza parte della disamina che Lew Pulshiper propone delle differenze tra Old School e Nuova Scuola. Il punto di vista dell'autore è chiaro e a tratti estremo, voi come la pensate?

Read more...

Con Me nella Tomba: Il Gioco di Taffo

La Taffo e MS Edizioni hanno realizzato un Gioco da Tavolo con un'unica Regola: dovrai giurare di portare quel Segreto Con Te nella Tomba!

Read more...

Neil Gaiman


viridiana
 Share

Recommended Posts


  • Replies 14
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Mi aggiungo: Gaiman a me piace molto.

Quoto decisamente il semplice ma preciso commento di Fenna: un grande!

Per il momento ho letto Stardust, Coraline, Il cimitero senza lapidi e altre storie nere, un po' di Sandman, 1602, Gli Eterni.

Ho in libreria American Gods da un pezzo, ma ho una coda di libri da leggere talmente lunga

che non sono ancora riuscito a prenderlo in mano per leggerlo.

E solo per lo stesso motivo non ho ancora comprato Buona Apocalisse a tutti! e Nessun dove, che però prima o poi leggerò di sicuro.

Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...
  • 1 month later...
  • 11 months later...

Coraline è moooolto bello, anche il film merita, ma devi considerare che è una storia pensata per ragazzi.

American Gods l'ho trovato noioso, oltretutto se hai letto Sandman riprende concetti già sviluppati ampliamente nel fumetto (tutit i discorsi sulle divinità che non hanno più fedeli, etc, etc), quindi anche l'idea di base che può essere originale per un neofita, per chi ha seguito il fumetto perde un po.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

American Gods, quasi tutto Sandman e Death (si nota?).

Comunque secondo me non perde niente il libro anche se già si conosce Sandman, è una storia che si svolge in un'ambientazione già nota, e con ciò? Sarebbe come se qualsiasi ciclo o saga dal secondo libro in poi perdessero perché è un'ambientazione già nota. Se Gaiman ha una sua personale visione mitologica è normale che la usi per più storie, evidentemente si è creato un suo universo personale nel quale diversi personaggi prendono vita di volta in volta, finché non avrà esaurito l'ispirazione che trova in quel mondo è probabile che i temi ricorrano sempre. O sbaglio?

Link to comment
Share on other sites

American Gods, quasi tutto Sandman e Death (si nota?).

Comunque secondo me non perde niente il libro anche se già si conosce Sandman, è una storia che si svolge in un'ambientazione già nota, e con ciò? Sarebbe come se qualsiasi ciclo o saga dal secondo libro in poi perdessero perché è un'ambientazione già nota. Se Gaiman ha una sua personale visione mitologica è normale che la usi per più storie, evidentemente si è creato un suo universo personale nel quale diversi personaggi prendono vita di volta in volta, finché non avrà esaurito l'ispirazione che trova in quel mondo è probabile che i temi ricorrano sempre. O sbaglio?

oh, ma mica ho detto che Gaiman non mi piace, sia ben chiaro, sono un lettore di Sandman da quando riuscì fuori con Il Corvo Presenta e ho anche molti degli altri fumetti scritti da Gaiman. Dicevo solo che ho trovato American Gods noiosetto e, nel mio caso, (mettiamola così, ma mi pareva ovvio che fosse la mia opinione...) il fatto di riprendere un'idea già presente nei suoi fumetti non ha aiutato a farmi piacere il libro. Fra i libri di Gaiman ho apprezzato molto di più "Nessun dove" e ancor di più "Buona Apocalilsse a tutti!" che trovo stupendo.

Link to comment
Share on other sites

  • 4 years later...
  • 2 weeks later...

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.