Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0
Darth Ronin

[Fading Suns] L'ultima alba [Sempre aperto per nuovi PG da inserire]

463 messaggi in questa discussione

@dm

Spoiler:  
Aumento di 2 la mia Intelligenza ed altrettanto il mio carisma

Le Risposte della macchina, così precise ed allo stesso tempo così assurde, mi lasciano senza parole, rimango con lo sguardo perso nel vuoto per alcuni minuti..forse più..

Seguo i miei compagni parlando solo se interpellata ed annuendo accetto i comunicatori ed il resto dell equipaggiamento li guardo attentamente e provo a maneggiarli nell aria cercando di capire se anche per me questi oggetti risvegliano qualche ricordo..qualche capacità sopita..

Ma non mi sembra..Non so..No,Non sento familiarità con questi oggetti..

KZAAAM!!Accidentalmente il bastone elettrificato si accende e venedo a contatto con la parete lancia un lampo di luce ed un rumore sordo mentre cerco di capire come funziona armeggiando con i tasti ..e per l improvvisa reattività dell arma lo lascio cadere atterra...Fortunatamente l arma non era puntata verso nessuno del gruppo..

Scu..scusatemi..

Dico sommessamente

Perdonatemi, non pensavo fosse così sensibile..Lo userò solo in caso di estrema necessità.Chiedo venia

Evidentemente non sono mai stata addestrata all uso di armi..DEVO MANTENERE LA CALMA..le parole di Atena devono avermi sconvolta..DEVO MANTENERE LA CALMA..PANCREATORE TI PREGO DAMMI LA FORZA PER AFFRONTARE ANCHE QUESTA PROVA!Zebulon ,profeta del verbo, ascolto le tue parole e seguo le tue orme;Horace ,apostolo dell' ignoto che attende d' essere svelato, la fiamma interiore arde forte in me...Manitus ,fortezza della fede, alzo con te il mio scudo e non conoscerò paura..Paulus ,pellegrino dei portali, illumina la mia via poiché essa è oscura..

Avanti Fratelli non indugiamo oltre, riprendiamo il comando di questa nave alla deriva! Troppe vite sono andate perdute in quest insensatezza,il pancreatore è con noi. Andiamo!

Pronunciando queste parole avanzo nel corridoio con passo sicuro..Guardandomi attorno con circospezione..D un tratto mi rendo improvvisamente conto che mentre ero svenuta in quel cunicolo una voce mi stava parlando di navi alla deriva o lunghi naufragi e di un unica rotta da seguire..MA CERTO!!!E' COSì !DEVE ESSERE COSì:IL PANCREATORE E' CON ME,IL PANCREATORE MI HA PARLATO!!

Spoiler:  
“Siamo persi..Persi nel buio del tempo e rinati da un sonno che appare estendersi con una fine, ma senza avere un inizio, in una memoria vuota di ricordi.. Sorella svegliati!..La luce illumina anche chi non possiede occhi per scorgerla..Ascolta le sue parole e svelane i segreti, poichè solo seguendo la vera rotta porrai fine all eterno naufragio..Svegliati!
..Neanche a farlo apposta..:D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

@Darkstar

Spoiler:  
L'unico storditore è in possesso di Savoy, per cui per favore edita il messaggio.. non penso che tu abbia usato il lanciagranate :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

@DM

Spoiler:  
L'unico storditore è in possesso di Savoy, per cui per favore edita il messaggio.. non penso che tu abbia usato il lanciagranate :)

..Oopz scusate avevo letto male pensavo c fossero storditori ecc a profusione:sorry:.. Mmm no in effetti il lanciagranate e' meglio di no.Il tutto era solo per giocarmi il recupero della memoria, se non uccido nessuno nel farlo forse e' meglio:D..

Però sarebbe stato divertente:

"Troppe vite sono andate perdute in quest insensatezza! Il pancreatore e' con noi..!..

Ma come Zebulon si usa questo marchingen.. BaAABuUUM!!

Ed accidentalmente una granta esplode con relativo fungo atomico sul resto del gruppo

a no scusate e' che forse non so usare bene le armi..Dov eravamo rimasti? a si..riformulo: il pancreatore e' con no...e' con me,volevo dire il Pancreatore e' con me!..e comunque.. La tecnologiaaa e' il maleeeee!!...:rock:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

@dm

Spoiler:  
per cui non è come un monaco D&D che abbisogna di Saggezza...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Rimango anchio affascinato dalle parole di Atena e da quel piccolo ma utilissimo oggetto che è un comunicatore e provo a testarlo, facendo una piccola analisi di precisione sull'arma che ho in mano, per vedere cosa mi indica; quando sorella Hitomi si scusa per il piccolo incidente, le sorrido, come a dire: "Non preoccuparti".

Ma mentre pronuncia quelle ultime parole sul Pancreatore, il mezzo sorriso svanisce e torno ad armeggiare con l'arma che ho in mano: La osservo, me l'appendo al polso, poi la risfilo e la soppeso prima con una, poi con l'altra mano Potrei anche utilizzarla con tranquillità... ma è scomoda, tenerla legata al polso è fastidioso e preferisco avere tutte e due le mani libere in caso di necessità...

Quindi la ripongo nell'armadietto illuminato... E chiudo le mani a pugno per qualche istante, per poi riaprirle e lasciare che acquistino una posizione rilassata mentre le adagio ai fianchi: Si, andiamo.

Comincio a muovermi, disarmato, seguendo la strada che Atena aveva segnalato poco prima, stando attento a quanto compare scritto sulle lenti del comunicatore...

@DM:

Spoiler:  
Faccio una analisi dettagliata, quella con portata 1 metro, sul bastone elettrificato, voglio capire esattamente che tipo di analisi verranno fuori :) :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

lego uno dei bastoni elettrificati alla tuta e poi prendo uno dei comunicatori.

Se dobbiamo riparare qualcosa necessiteremo di attrezzi, quindi sarà bene procurarsi degli strumenti adeguati oltre che a questi congegni.

usando il comunicatore.

Atena, rispetto alla nostra attuale posizione c'è un magazzino o qualcosa che contenga gli strumenti e il materiale per eventuali riparazioni?

Sono sicuro che i membri dell'equipaggio ne avranno almeno uno per sopperire la necassità di eventuali guasti.

@master

Spoiler:  
scusa l'attesa ma sono stato via nel week end.

Io non conosco le abilità chiava del techie ma credo che siano destrezza ed intelligenza. io darei 2 punti a testa ma ti pregherei se puoi aiutarmi ad ottimizzare al meglio il mio pg...perche io vedo il mio Techie come un individuo estremaemtne fiducioso della tecnologia, come se essa fosse la sua bambina...e che non eccelle minimamente in uno scontro fisico, non ne ha nemmeno la concezione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Prendendo in mano l'arma, non mi ci vuole molto a capirne il funzionamento. Quasi stupito della facilità con la quale la tengo fra le mani, mi giro verso Nespola, piegando la testa verso destra: Padre, questa per me è perfetta. Sto per continuare a dire qualcosa quando il rumore di un'arma mi fa sussultare. Istintivamente punto l'arma in quella direzione, poi mi accorgo che è solo sorella Hitomi che sta avendo difficoltà con il suo bastone. Mi rigiro verso Nespola, riportando l'arma in sicurezza, puntata contro il pavimento. Forse è il caso vada a dare una mano a lei. Muovo la testa verso Hitomi. Qualsiasi cosa sia il pancreatore, non mi sembra la stia aiutando.

Rido, mentre mi rialzo, pronto a seguire gli altri.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dal comunicatore di Arkam viene proiettato un fascio di raggi verdi, che illumina l'arma che ha in mano. Subito udite la voce sintetica dell'I.A.:

Analisi in corso: nessuna traccia di agenti nocivi. Livello energetico 98%. Sistema di armamento non letale in dotazione alle Forze di Sicurezza della Repubblica. Se ne raccomanda l'uso moderato per coercizione e difesa personale.

@Alexander Grave

Spoiler:  
Sì, sono Int e Des. Non credo ci siano difficoltà ad ottimizzarlo, mi sembra te la stia cavando bene: tieni presente che è il ladro di D&D in tutto e per tutto, anche come interessi e ruolo, solo che invece di fare attacco furtivo guadagna talenti sociali e talenti tecnologici (in pratica avanzando avrai rispetto da parte di nobili, gilde e preti e potrai "piegare" la tecnologia al tuo volere :cool:)

@ Tutti

Spoiler:  
I bastoni elettrificati sono fatti in modo da poter essere agganciati alle cinture, ma al momento non avete cinture di nessun tipo: potete usare il cordino di sicurezza per fissarlo al polso, se non è impugnato correttamente non c'è il rischio di scosse accidentali.

Alla domanda di Alexander Grave, Atena risponde:

Affermativo, ogni ponte della nave ha almeno una sezione tecnica per riparazioni e manutenzione: tuttavia vi consiglio di accedere alla sezione manutenzione della stiva delle celle di energia, in modo da avere gli strumenti necessari alle riparazioni direttamente sul posto. Ho già provveduto alla verifica, due delle tre sezioni di quel settore sono disponibili e funzionanti, sebbene i moduli di riparazione automatici sono disattivi a causa del calo energetico, per cui dovrete procedere alle riparazioni manualmente.

@ Tutti

Spoiler:  

Bonus di attacco base:

Padre Nespola: +1

Derek Corcoran: +1

John Arkam: +0

Duke Savoy: +0

Sorella Hitomi: +0

Alexander Grave: +0

Sam Dardan: +0

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

OK ragazzi....penso che se non ci sono altre domande....è meglio andare.....il tempo scorre....Atena, visto che già hai tracciato il percorso da seguire, guidaci e facci strada verso il nostro traguardo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Una volta equipaggiati, seguite le indicazioni di Atena, chiare e precise. Procedete lungo il corridoio, che procede per circa 300 metri, il che inizia a mettervi in prospettiva con l'enorme stazza della Partenone. Man mano che avanzate, i detriti dei pannelli del soffitto, cavi elettrici, tubi e altri oggetti diventano più frequenti.

Arrivate ad un primo ostacolo, una porta che divideva le due sezioni del corridoio e che adesso appare divelta dalla propria sede, bloccando il passaggio: Atena vi informa che non può attivarla, tuttavia vi è uno stretto spazio libero attraverso cui, con qualche fatica, riuscite a infilarvi e a passare. Questa nuova sezione del corridoio appare decisamente peggiore della precedente: riconoscete chiaramente danni causati dalle esplosioni, e la traccia annerita di fuochi su pareti e soffitto.

Procedete ancora, nell'oscurità che le luci dei vostri comunicatori fendono proiettando ombre minacciose sulle pareti; infine raggiungete un'intersezione con un nuovo corridoio parallelo al primo. Proprio di fronte a voi vi è una grande parete di sintovetro... o meglio, vi era, perchè adesso è completamente in frantumi. Dall'altra parte riconoscete quello che un tempo, a giudicare dalle apparecchiature ormai distrutte, doveva essere un laboratorio medico. A prima vista, direste che la devastazione è stata causata da un'esplosione avvenuta nella parete opposta alla vetrata, dove adesso una grande macchia nera e rossiccia deturpa i pannelli azzurri.

Atena vi invita a procedere verso la vostra destra: questa volta la strada che percorrete è molto minore, perchè a 50 metri vi trovate difronte ad un ascensore. Secondo le indicazioni, dovreste usarlo per scendere fino al ponte 3, 8 livelli più in basso rispetto a voi. L'unico problema è che l'ascensore è bloccato proprio a metà tra il vostro piano e quello sottostante.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Una volta giunti all'ascensore, guardo con un cenno di smarrimento lo spettacolo devastato che si presenta ai nostri occhi, per poi girarmi in direzione di Alexander: Bhe, sembra che tu sia quello che se ne intenda di più di tecnologia: è possibile secondo te ripararlo e utilizzarlo, o è meglio trovare una strada alternativa?

Torno ad osservare l'ascensore e controllo - stando fermo sul posto - se nei dintorni ci possano essere altre "vie percorribili"...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

@Alexander Grave

Spoiler:  
Indubbiamente l'ascensore è fuori da ogni possibilità di riparazione, anche avendo a disposizione gli attrezzi adatti. Però sai che i vani ascensore sono dotati di scalette laterali, non molto pratiche, ma utili per salire e scendere

Osservando meglio, vedete che non solo l'ascensore è fermo, ma è anche inclinato su un lato; il pavimento è in parte mancante, in parte sconnesso, e non sembra affatto garantire molta stabilità. La cosa più inquietante è che non avete idea di quanto possa proseguire verso il basso il vano dell'ascensore...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Accidenti che sfortuna! Tutto contro....come al solito....bene forse è meglio che non ci avviciniamo tutti insieme, potrebbe cedere il pavimento...Alex, sicuramente è meglio che ti avvicini tu più un altro in modo da aiutarti nelle operazioni......posso anche venire io se vuoi, dimmi tu....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Guardo l'ascensore con una smorfia. Anche riuscendo a muoverlo, potremmo fidarci? Dico sottovoce fra me e me. Mentre mi mordo il labbro inferiore, mi guardo intorno, mentre chiedo ad Atena: Atena, c'è solo questo ascensore per scendere? Non ci sono anche delle.. scale?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Come al solito chiudo la fila, più per passare inosservato che per paura, istintivamente sento di non voler dar troppo nell'occhio ed anzi mi pento un pò di aver parlato così tanto nella sala del risveglio. Quando è il mio turno di prendere le armi afferro un bastone e mi metto a tracolla il lancia granate, indosso il comunicatore e proseguo.

Passando davanti all'infermeria punto il comunicatore azionando lo scanner e dico ad Atena:

Atena c'è possibilità che qui dentro si trovi ancora qualcosa di utile?

E dopo aver sentito la sua risposta aggiungo:

Atena: Tempo rimanente.

Quando arriviamo all'ascensore dico agli altri:

Forse possiamo scendere direttamente dal vano dell'ascensore, magari ci sono scale o al massimo possiamo usare le corde.

@DM

Spoiler:  
Mi sembra che nessuno abbia preso il lancia granate e quindi lo prendo io.

Se nell'infermeria c'è qualcosa di utile mi fermo e raccolgo quello che penso possa aiutarmi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Rivolto ai presenti: L'ascensore non può essere riparato in queste condizioni..nemmeno con gli strumenti più avanzati. Purtroppo non possiamo fare niente per sbloccarlo.Però so che questi modelli hanno una caratteristica...i vani ascensore sono dotati di scalette laterali, non molto pratiche, ma utili per salire e scendere. Se le utilizziamo con attenzione dovremmo riuscire a sfruttarle per scendere al piano desiderato o quanto meno a quello successivo così da trovare un percorso alternativo sgombro da ostacoli.

@Master

Spoiler:  
Se siamo passati nel laboratorio medico cerco se c'è qualcosa di utile...in primis se hanno protasi per arti mancanti o robe simili che si sia salvato (voglio il mio braccio robotico xd)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

@magoselvaggio

Spoiler:  
Spoiler:  
Non per essere cattivo..ma il tuo pg come sa che gli ascensori hanno vani laterali per le scalette? Io sono un Techie ha senso che lo sappia e lo so solo perchè è stato il master a dirmelo. Se te la detto il master è un conto se no è un metagame, visto che dubito che il tuo pg possa comprendere la tecnologia tanto quanto il mio non è capace di concepire i poteri psionic o il credo religioso pur sapendo che essi esistono.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

@Fallen Angel

Spoiler:  
Scusa ma scherzi? E' metagame sapere che ci sono le scale dentro gli ascensori? Lo so anche io nel 20imo secolo e non sono un tecnico, ti pare che uno che ha 18 di Int nel 3000 non sa o almeno pensa che ci siano le scale negli ascensori? Non deve aver mai acceso la TV perché quasi in tutti i polizieschi quando c'è un ascensore fanno una scena con le scalette nel vano tecnico... Cioè se questo è metagame allora io non lo posso giocare sto PbF... Secondo il tuo ragionamento dato che non sono un combattente quando ho visto la pistola stordente dovevo chiedere cosa fosse? O una pistola la riconosco? Il comunicatore me lo metto al contrario? Oppure anche solo ad intuito capisco che il microfono va davanti alla bocca? La tuta l'ho messa dritta oppure ho infilato le gambe nelle maniche? Dai...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

@dm:

Spoiler:  
Dunque, io aumento di 2 il Carisma, gli altri 2 punti dimmi tu se è più vantaggioso metterli in Intelligenza o Saggezza.

Un'altra cosa, giovedì dovrei partire per Napoli e starci un 5 giorni, non sono certo di avere la connessione. Se nei primi 2 giorni non posto nulla usa pure tu il mio Pg finché non torno.

Sono rimasto in silenzio per tutto il tempo, seguendo gli altri in modo molto passivo, perso nei miei pensieri. All'armadietto come gli altri ho raccolto un comunicatore e un'arma, uno dei bastoni elettrici, non che mi ci senta tanto portato, ma in fin dei conti un bastone in testa a qualcuno chiunque lo potrebbe dare ho pensato.

Derek Corcoran... che sia io? Nessun'altro ha risposto a quel nome, quindi dev'essere il mio, sempre che i dati siano corretti. Perché sono qui? Perché ci siamo svegliati dopo mille anni, e perché siamo partiti? Atena ci ha dato delle spiegazioni, ma molte cose non mi quadrano. Se Marte si attiva quando c'è da difendersi, perché è rimasto in funzione per più di mille anni? E le difese automatiche, dove sono? Torrette, robot, che ne è stato qualunque cosa fossero? Nulla quadra qui. E' vero che Atena ci ha fatti uscire, ma ha bisogno di noi per riparare il guasto, per il resto siam rimasti belli congelati fin'ora, diretti chissà dove. E poi, sarà vero che siamo partiti per nostra volontà? Se così stavano le cose, perché tante armi?

Giungiamo infine all'ascensore, dopo aver vagato per corridoi e ponti devastati dagli scontri, la vista del passaggio mi riscuote dalle mie preoccupazioni, sento gli altri discutere delle scale nel vano ascensore, peccato che questo non sia il problema principale al momento.

Ehm, chiedo scusa mister Grave., dico per attirare l'attenzione.

Lei è sicuramente la nostra risorsa migliore al momento, dato che dobbiamo riparare qualcosa di tecnologico e pare che lei se ne intenda, anche se non ricorda il perché.

Ma, se per riparare dobbiamo scendere la sotto, e magari di parecchio, come faremo con lei, che ha un braccio solo? La scala a pioli potrebbe essere pericolosa e impraticabile per una persona nelle sue condizioni. Forse è meglio cercare qualcosa con cui calarla giù.

Hai sentito Atena? Abbiamo bisogno di supporto qui. Ci serve qualcosa per far scendere senza rischi il signor Grave.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account e registrati nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora
Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0