Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.
By Lucane

I Mondi del Design #3: "Tutto Ruota Intorno a Me" Parte 2

Riprendiamo le riflessioni di Lewis Pulsipher circa due stili di gioco opposti, "individualista" e "collaborativo": secondo lui si tratta di differenze generazionali che portano il design dei giochi ad essere orientato verso un gusto piuttosto che verso l'altro. Voi cosa ne pensate?

Read more...

Avventure Investigative #2: L'Avventura in Giallo

D&D può essere usato per creare delle avventure investigative interessanti? Eccovi il secondo articolo di una serie in cui espongo le mie idee in merito.

Read more...

Sage Advice - Evoluzioni delle Creature

Jeremy Crawford ci parla dell'evoluzione futura dei blocchi delle statistiche e delle nuove razze giocabili introdotte in The Wild Beyond the Witchlight.

Read more...

Eccellenti Esempi di Design: Emberwind

Proseguiamo con l'analisi degli "eccellenti esempi di design" presentandovi Emberwind, un GdR pensato per poter essere giocato anche senza un master.

Read more...

La terra di Noth

Andiamo ad esplorare un altro angolo di Centerra, la bizzarra ambientazione ideata da GoblinPunch. In particolare oggi parleremo della Terra di Noth, un impero in forte ascesa.

Read more...

[Recensione] 7 Wonders, uno dei migliori giochi di carte al giorno d'oggi


Jalavier
 Share

Recommended Posts

  • 2 weeks later...

Ah, grande gioco, ho degli amici che mi ci fanno giocare spesso. Magari all'inizio non ne ho voglia, poi mi metto lì e... non vorrei più smettere. Purtroppo c'è un poco di confusione con le regole delle Scienze, e tutte le volte le partite finiscono nei litigi per i punti.

Ammetto però che per quanto sia corto (dura una mezzora circa) non mi trovo daccordo sulla definizione di gioco leggero. Se vuoi avere una speranza di vincere devi giocarlo con una certa pianificazione e sapersi adattare alle strategie altrui. E' vero che è più facile avere troppe carte utili in mano piuttosto che nessuna, ma se gioco con dei rompiscatole (come il sottoscritto) che prima di consegnarti le carte guardano quale ti sarebbe più utile e te la scartano, non capita così di rado.

Comunque buon lavoro, la recensione rende l'idea del gioco.

Link to comment
Share on other sites

Grazie intanto. Per me è leggero come gioco, perchè lo standard di gioco complesso è Caylus, Agricola... Lo standard di gioco intermedio Stone Age per esempio, per cui 7 Wonders come complessità è un pochino sotto. Cosa non vi è chiaro del conteggio dei punti delle Scienze? La regola è "il quadrato dei punti delle carte singole + 7 per ogni tris". in pratica 1x1, 2x2 (con 2 simboli uguali), 3x3 (tre simboli uguali), ecc... +7 per ogni tris di 3 simboli diversi

Link to comment
Share on other sites

Grazie intanto. Per me è leggero come gioco, perchè lo standard di gioco complesso è Caylus, Agricola... Lo standard di gioco intermedio Stone Age per esempio, per cui 7 Wonders come complessità è un pochino sotto. Cosa non vi è chiaro del conteggio dei punti delle Scienze? La regola è "il quadrato dei punti delle carte singole + 7 per ogni tris". in pratica 1x1, 2x2 (con 2 simboli uguali), 3x3 (tre simboli uguali), ecc... +7 per ogni tris di 3 simboli diversi
Sinceramente non te lo so dire perchè io a riguardo sono abbastanza n00b e non ho mai preso in mano il regolamento, ma i miei amici che sono più esperti si incasinano sempre (anche perchè io le colleziono quasi a caso). Quindi quando ho 2 o 3 possibili combinazioni cercano di fare la migliore e questo provoca incomprensioni, tutto qui.

Sono abbastanza nuovo dei giochi da tavolo quindi ammetto di non conoscere gli altri citati.

Link to comment
Share on other sites

E' un gioco da tavolo veramente coinvolgente. Noi siamo stati anche al torneo a Lucca.

Gradisco soprattuto il fatto che hai segnalato che è uno dei migliori giochi di carte, il sistema che adotta (tra l'altro ripreso dal draft di Magic) è sensazionale.

Se analizzato, non è che sia straordinario o particolarmente articolato come tanti altri giochi belli, ma ha uno charme attanagliante. Non smettere più di giocare!

PS: Concordo con il fatto che è leggero. Una volta abbiamo giocato in sei, di cui cinque quindicenni e una ragazzina delle elementari... ci ha stracciati.

Voto (in stelle): 4,25.

Link to comment
Share on other sites

  • 1 year later...
  • 3 weeks later...

contro: molto complesso, mal di testa assicurato a furia di pensare

No dai, non esagerare. Non è assolutamente molto complesso. Si colloca a metà fra i light games e i medium games, tendendo un po' di più verso i medium. Gli hard games, quelli veramente complessi, sono altra roba. Agricola, Specie Dominanti, Twilight Struggle, ecc... per citarne alcuni. Hanno durate importanti, dalle due ore in su, e regolamenti / strategie complesse. 7 Wonders dovrai stare un po' attento a cosa fanno gli altri e a che carte scegliere, ma non è così impegnativo :-)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.