Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Gli Ordini Ignobili

Goblin Punch oggi ci propone degli spunti ed idee per degli ordini di paladini davvero fuori dall'ordinario.

Read more...

Il Futuro di D&D

Ci sono in ballo grandi piani per D&D 5E nei prossimi anni e in particolare in vista del 50° anniversario del gioco di ruolo più celebre del mondo.

Read more...

In Arrivo il Rules Expansion Gift Set

A inizio anno prossimo la WotC farà uscire un set di tre manuali per coloro che sono interessati alle espansioni regolistiche per D&D 5E.

Read more...
By Lucane

L'Arte della Legenda: Parte 4 - La Lista degli Avversari

Volete aggiungere spessore e profondità ai vostri scenari senza per questo complicarvi la vita a tener traccia degli spostamenti di ogni singolo mostro o nemico? The Alexandrian ci offre uno strumento formidabile per la gestione in tempo reale di scenari complessi e di moltitudini di avversari. 

Read more...

Anteprime di Fizban's Treasury of Dragons #2

Andiamo a scoprire delle novità legate a classi, razze e mostri che saranno presenti nella Fizban's Treasury of Dragons.

Read more...

Aiuto per creare un'avventura fiabesca vecchio stampo


rexxar1
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti, dopo aver creato e giocato avventure sempre intrigate in cui lo scopo non era mai chiaro fino alla fine io ed il mio gruppo ci siamo detti: perchè non giocare un'avventura classica in stile fiabesco? con principesse da salvare draghi da battere diciamo molto classica?

pensarla cosi su 2 piedi pare una bimbominkiata però pensandoci ancora di più ^^ potrebbe essere intrigante e per questo vi chiedo: come arrichire la classica trama?

la trama del primo capitolo sarà classica:

Un drago ha rapito la principessa, il padre Re convoca un gruppo di eroi ( pg pregenerati in totale 3-4 ) per riportarla sana e salva, dovranno percorrere una via pericolosa e giungere alla fortezza del drago ( i pg iniziano a lv 1 e avanzeranno prima di fronteggiare il drago, che sarà quello subito dopo cucciolo )

ora mi servono dettagli per arricchire la trama, del tipo quali prove, luoghi, png o mostri classici incontreranno per giungere alla torre? quali eroi mi consigliate di creare ? (pensavo classico guerriero, ladro, mago) e le loro brevi storie?

il tutto sarà condito con un finale a sorpresa che sto pensando per capovolgere il tutto ^^

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Bella :)

Allora pensa anche a metterci un chierico, così farai il quartetto classico di D&D!

Poi puoi arricchire la trama dicendo che il drago magari è al servizio di un malvagio stregone che vuole dominare il mondo, puoi fargli incontrare la capanna di una strega che offre informazioni in cambio di un'erba rara che cresce in un luogo pericoloso! Gli orchi fanno sempre un bell'effetto, sopratutto se alleati del drago!

Link to comment
Share on other sites

Beh, il villaggetto dove devono albergare gli eroi potrebbe avere bisogno di aiuto, come in tutte le fiabe, poi c'è la fata buona che li aiuta, una strega maligna che li ostacola, l'oggetto magico, ecc. Sarò più preciso in seguito, perché ora non ho molto tempo, ma l'idea mi piace, fosse anche solo per "staccare" per un po' dalle avventure complesse. Una cosa non ho capito: se lo scopo è questo, perché alla fine devi capovolgere tutto?

EDIT: ninjato! Ma non del tutto...

Link to comment
Share on other sites

allora intanto sono felice che vi piace come progetto^^

per ora non mi va di pensare al finale ma strutturare bene il presente^^

allora iniziamo:

la prima missione sarà di sicuro battere un covo di banditi che chiede un pedaggio ( una sorta di EUMATE classico solo per raccimolare esp e oro, e poi i banditi che ostacolano la strada ci sono sempre ^^)

i pg si stanno dirigendo dalla fata (la fata buona, pensavo ad una druida che vive in una foresta incantata con tanto di unicorni e folletti, satiri che amano fare i burloni ecc..) che li aiuterà nel loro compito.

quali luoghi ed insiede dovranno affrontare prima di raggiungere questo bosco fatato?

luoghi interessanti da favola:

- palude con mostri

- bosco infestato

- montagne degli orchi

altre idee? o come arrichire queste?

Trama generale: il drago è manovrato da un mago malvagio che punta alla conquista del regno, la fata buona dirà loro di recuperare una potente spada magica che sarà in grado di uccidere questo grande drago ( pensavo di fare un drago rosso vulnerabile al freddo, cosi la spada era una spada gelida ) codesta spada si trova nelle grinfie di una strega.

che ne dite è abbastanza fiabesca? :)

Link to comment
Share on other sites

bè seguendo quello schema ho buttato giu qualcosa:

Prologo: la principessa viene rapita da un drago rosso

inizio: il Re convova alla corte gli eroi che dovranno portarla in salvo

intermezzo: dei banditi mandati dal mago cattivo dovranno ostacolare gli eroi, una volta sconfitti salveranno un paladino che donerà loro un oggettino utile (oggetto meraviglioso) e gli dirà di recarsi al bosco fatato per aiuti

viaggio: questa parte è difficile volevo fare che per giungere al bosco bisognava affrontare:

- una montagna

- una palude

- un deserto

come farli?

arrivo al bosco: qua salveranno la fata da un attacco di non morti inviatogli dall'antagonista

nuova missione: la fata dirà loro di recuperare la spada gelida dalle grinfie di una vecchia strega

una volta recuperata si dirigeranno alla fortezza del drago.

scontro epico: qua uccideranno il drago e salveranno la principessa.

viaggio di ritorno

arrivo a palazzo: noteranno che i non morti sono dovunque, qua nella sala del trono troveranno il mago che vuole prendere il posto del RE

Conclusione: gli eroi affrontano il mago e vivranno felici e contenti fino a quando.... (si finirò cosi avventura almeno lascerò spazio ad un continuo^^)

allora vi piace la struttura? ^^

Link to comment
Share on other sites

la fata buona ti consiglio di farla una mezzo-folletto(credo si trovi nel manuale abissi&infermi,ma non ho il manuale sotto-mano),magari con anche dei livelli da barda oltre che da druida

Per la Fata buona pensavo ad una splendida elfa dei boschi, druida con compagno animale un unicorno, la sua casa è ricavata dal tronco di un grande albero, il più maestoso e imponente della foresta.

La Principessa, umana, età 20 anni, dolce con buone maniere e molto bella ( le classiche principesse da fiaba^^)

Il Drago Rosso, vive in una fortezza con i suoi sottoposti ( quali? coboldi? orchi? altro?) la fortezza era un ex castello ormai in rovina, la principessa è segregata nella torre piu alta ( chi ha detto shrek? ^^) il drago è avido e malvagio, si servirà di trappole per ostacolare gli Eroi e la sua tana è nella grande stanza da letto del proprietario del castello, con il tetto mezzo sfondato e cumuli di oro a fargli da cuscini.

per gli altri ci sto pensando.

il cattivo mi rimane il piu difficile da caratterizzare e inventargli una storia del suo passato

Link to comment
Share on other sites

mmmm vediamo... cattivi classici me ne vengono in mente più di uno. giusto per citare il signore degli anelli mi vengono in mente due esempi

il "saruman" : il mago veramente malvagio. ha un carattere forte e, sebbene preferisca mandare i suoi servitori a fare il lavoro sporco, non ha problemi ad affrontare coloro che ostacolano i suoi piani in prima persona. specializzato in evocazione o necromanzia guida personalmente le sue orde alla conquista di territori desiderati. cerca di corrompere gli avversari forti, salvo eliminare senza possibilità di scampo coloro che reputa più scarsi o non crede gli possano essere utili senza alcuno scrupolo morale. è il tipo di cattivo classico per eccellenza. quando viene sconfitto digrigna i denti e pensa/urla "non può essere, io sono molto più potente di voi"

il "grima vermilinguo" : lo stronzetto che tutti odiamo. vigliacco e codardo, se capirà che la situazione gli è sfuggita di mano non esiterà a scappare o a implorare pietà senza ritegno. salvo tornare alla carica quando il gruppo di eroi è distratto. non si espone mai in prima linea, preferisce sempre mandare i suoi servitori. specializzato in illusione o ammaliamento, è il classico cattivo che ride come un pazzo isterico finchè ha due ogre ammaliati a coprirgli le spalle e, quando questi muoiono, si rintana in un angolo o cerca di scappare attraverso una finestra rimasta aperta. questo tipo di cattivo ha praticamente sempre vita breve

e, ora faccio una citazione diversa

il "anakyn skywalker" : sembra un cattivo di tipo "saruman", sebbene abbia comunque un suo, per quanto contorto, codice morale. come tutti i cattivi manda avanti i suoi servitori ma preferirebbe fare il lavoro sporco con le sue mani, soprattutto nei confronti di un avversario rispettato. in effetti è proprio questo codice morale che lo ha trasformato in "cattivo", generalmente è un eroe caduto. dal suo punto di vista sta facendo del bene o sta compiendo una "giusta" vendetta (magari i genitori sono stati uccisi ingiustamente davanti ai suoi occhi da un gruppo di soldati del regno ubriachi). è più "tridimensionale" come personaggio e, spesso, anche il più pericoloso poichè è colui che lotta veramente fino alla fine, in quanto non combatte per sete di potere ma per un ideale distorto. specializzato in invocazione o trasmutazione (trasformazione di tenser), quando viene sconfitto è quello che non apre bocca ma assume un aspetto fiero e severo e aspetta la morte a testa alta

Link to comment
Share on other sites

come storia,per il cattivo,posso proporti questa: e se il mago malvagio e il re sono fratelli? C'è,puoi fare in modo che un tempo i due(mago malvagio e re) erano i figli di un re che governava un regno grande e potente. Con il tempo il re invecchio e morì,lasciando tutta l'eredità del regno a suo figlio maggiore(il nuovo re appunto). Il fratello minore(il mago malvagio)si sentì così tradito dalla sua famiglia,che decise di vendicarsi rapendo la figlia di suo fratello,che tiene rinchiusa in una torre con guardia un drago.

Link to comment
Share on other sites

come storia,per il cattivo,posso proporti questa: e se il mago malvagio e il re sono fratelli? C'è,puoi fare in modo che un tempo i due(mago malvagio e re) erano i figli di un re che governava un regno grande e potente. Con il tempo il re invecchio e morì,lasciando tutta l'eredità del regno a suo figlio maggiore(il nuovo re appunto). Il fratello minore(il mago malvagio)si sentì così tradito dalla sua famiglia,che decise di vendicarsi rapendo la figlia di suo fratello,che tiene rinchiusa in una torre con guardia un drago.

Bellissima idea, mi piace davvero molto ed è anche intrigante, bene il cattivo è stato delineato, una cosa che manca dove apprese le arti oscure della necromanzia?

dopo questa passerei alla strega, che vive in una vecchia casa e nasconde la spada magica, la strega potrebbe essersi alleata con il mago malvagio perchè lui gli ha promesso il bosco dove vive la fata buona invece della putrida palude dove si trova ora, che ne pensate? o altro?

Link to comment
Share on other sites

bell'idea ;-)

il mago può essere stato esiliato dal fratello e da lì dopo mille peripezie arriva nel villaggio XY dove apprende le arti oscure della necromazia, si concentra sull'odio verso il fratello regnante e diventa l'apprendista del grande Mago Oscuro.

per la strega beh è l'amante segreta del re malvagio...

Link to comment
Share on other sites

Nella mia maniera contorta di vedere le cose ti proporrei:

La strega è stata la maestra di magia del fratello del re fino a quando questo non l'ha superata in abilità grazie alla sua sete di vendetta ed alla sua naturale predisposizione alla magia. La strega fondamentalmente ci guadagna sia nel caso a vincere sia il re (Verrà dimenticata/Continuerà a vivere nascosta da tutti senza che nessuno se la fili), sia nel caso vinca il cattivo (Il malvagio discepolo le ha promesso che quando avrà vinto le permetterà di vivere in pace e solitudine come ringraziamento per avergli insegnato la magia). Fondamentalmente tiferà per i buoni, per togliersi subito l'impiccio di mezzo e non venire eventualmente minacciata dal potere smisurato del suo allievo, ma nulla le vieta di sperare che il suo discepolo vinca data la sua inclinazione naturale. Inoltre potrebbe essere che come hai detto tu, il cattivo le ha promesso magari le terre della fata in cambio del suo aiuto.

Link to comment
Share on other sites

dopo questa passerei alla strega, che vive in una vecchia casa e nasconde la spada magica, la strega potrebbe essersi alleata con il mago malvagio perchè lui gli ha promesso il bosco dove vive la fata buona invece della putrida palude dove si trova ora, che ne pensate?

per uno stile più fiabesco ti direi subito che: le streghe odiano i luoghi magnifici,splendenti e puliti,preferiscono le putride paludi sporche e puzzolenti. che ne dici,invece,se il mago,dopo aver segregato la principessa,viene a sepere che c'è una strega con un oggetto magico tanto potente da poter abbattere il drago e da far andare in fumo i suoi piani di vendetta?In questo modo il mago partirà(di persona) per andar a trovare questa incantatrice,con lo scopo di corromperla e di ammailarla. Per fare ciò si lancierà adosso alcuni incantesimi che aumentino il carisma(tipo: splendore dell'aquila),si porterà appresso qualche pacco di soldi e indosserà qualche abito da nobile(magari ne ha ancora qualcuno). Arrivato alla palude,,riesce a far innamorare la strega di lui,e,soddisfatto di esser riuscito nel suo intento,dirà alla strega:

"ti prometto che se manterrai fede alla parola data,a compimento dei miei affari,io...ti sposerò!",promessa che non menterrà,perché dopo aver ucciso i p.g.(o,almeno,lui crede che gli ucciderà),non ci metterà un attimo a sbarazzarsi di lei.

forse vista così sembra un pò stupida,spero di non esser stato troppo banale....

Link to comment
Share on other sites

Potrebbe essere un'idea niente male; ma, per quel poco che ricordo delle fiabe, le streghe sono brutte, insopportabili e con un brutto carattere, e odiano indistintamente tutto il genere umano; quindi non so se la strega accetterebbe una proposta del genere. Anche perché la brutta strega cattiva non è stupida, e capisce che il bell'uomo ricco e benvestito che si presenta da lei non ha alcun interesse a sposarla...

Se invece la strega sperasse di tradire a sua volta il mago/re malvagio? Per esempio, per ottenere il controllo sul drago e sui di lui servitori...

Link to comment
Share on other sites

Idea : e se invece della strega ci mettessi una succube? Potrebbe essere stata mandata da un suo superiore ambizioso ma in ombra che abita nell'Abisso per insegnare le arti oscure al mago, fargli da amante, aiutarlo ad intessere la sua trama e portare il regno nel caos totale in modo da indebolirlo per mettere piede sul piano materiale con un manipolo di demoni ambiziosi(così avresti già uno spunto per sviluppi futuri). Inoltre un demone, seppure di grado minore, a differenza di una strega propone una sfida bella tosta grazie alle sue immunità, resistenze, rd e resistenza agli incantesimi.

La spada resterebbe quindi da recuperare ma non è in mano a nessuno : i pg la devono recuperare prima che la succube, su ordine del mago, la recuperi al posto loro, e già qui mi immagino il gruppo ed il demone che si scontrano per il possesso della lama.

Link to comment
Share on other sites

allora unisco un pò le varie idee...

la strega sarà una donna brutta bolliciosa e come da fiaba con un bel nasone con bolla, ma è un'esperta di incantesimi di alterazione, e quindi cambia il suo aspetto in una splendida donna ( stile succube ), cosi che qualche pg possa anche innamorarsene ( a mio dire un'idea fichissima...si sono modesto^^) la strega ha insegnato al mago le arti oscure, l allievo supera la maestra ed essi si alleano, lei terrà al sicuro la spada mentre lui cerca di prendere il regno una volta al trono si sposeranno ( la strega è ancora bella )

il suo vero scopo però è diventare regina, quando gli eroi uccideranno il mago saranno indeboliti e sarà a quel punto che la strega comparirà con le vere sembianze per ucciderli.

quando gli eroi devono recuperare la spada farò che la strega non si opporrà ma dirà loro di battere un guardiano ( se gli eroi battono il guardiano sono in grado di uccidere il mago e quindi lei può sperare al trono uccidendo a loro volta gli eroi se muoiono...non erano degni^^)

si è contortissima ma è mezza notte e mi si stanno chiudendo gli occhi^^

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By DahliaSunglare
      Ciao a tutti! ^^
      Sto scrivendo la mia prima mini-quest e sono bloccata perché non riesco ad avere idee su alcune prove di abilità che vorrei inserire.
      I PG devono superare delle prove differenti in quattro stanze, ognuna delle quali è dedicata ai 4 elementi.
      Per il fuoco e l'acqua (che sono le ultime due) ho deciso di utilizzare dei mostri, quindi non ho problemi.
      Per la terra e l'aria, invece, volevo fare affrontare delle prove di abilità (magari proprio legate ai due elementi).
      Vorrei evitare gli indovinelli perché li ho già messi all'inizio della quest.
      Avete suggerimenti?
      Grazie!
      Dahlia
    • By MadLuke
      Ciao,
      sono il master della campagna D&D 3.5 Il destino dei guerrieri già avviata con ambientazione artigianale ispirata a Gengis Khan e alla Mongolia del XII sec. I personaggi sono tutti barbari (nel senso culturale del termine) appartenenti a una tribù di nomadi.
      Sono ammesse tutte le classi e varianti di qualunque pubblicazione ufficiale WotC (del ToB solo il Warblade però) ma non esistono gli incantesimi, per cui di fatto tutte le classi incantatrici non sono giocabili (ma ci sono PnG druidi e sciamani) mentre abbondano barbari (in senso regolistico), guerrieri, ranger, ladri selvaggi, ecc.
      Nella campagna sono in uso le regole opzionali descritte in Unearthed Arcane: Punti Riserva, Armature con riduzione del danno e Punti danno.
      Infine: chi volesse unirsi alla campagna deve avere ben chiaro che per me il PbF non consiste semplicemente nel mettere per iscritto le frasi che si sarebbero dette se si fosse giocato normalmente al tavolo, bensì richiede la volontà (nonché il tempo e anche la capacità) di partecipare alla stesura di un "romanzo", un romanzo senza dubbio dilettantistico, ma pur sempre un romanzo, perciò nei post ci saranno non solo le mere azioni meccaniche dei personaggi bensì descrizione dei luoghi, le atmosfere, gli stati d'animo e le suggestioni che ne possono derivare.
      Per chi ha parimenti voglia di giocare a D&D così come di scrivere, questa è la campagna giusta, diversamente non si può fare parte del gruppo.
      Essendo rimasti solo 3 PG sto cercando almeno un paio di nuovi giocatori, chi volesse proporsi dovrà giocare solo poche settimane con un personaggio elfo selvaggio già mezzo creato (l'altra metà si può personalizzare), così da consentire la conoscenza reciproca tra tutti i giocatori e poi potrà creare un personaggio interamente proprio per contribuire liberamente alla campagna.
      Ciao, MadLuke.
    • By Alonewolf87
      Salve a tutti, cerco 2-3 giocatori per il mio PbF Ritorno al Tempio del Male Elementale, ispirato all'omonima campagna per D&D 3E. I PG rimasti sono 2 al momento (un mago tiefling debuffer/control e una halfling chierica/malconvoker) e il livello di gioco è il 10°.
      Ecco un breve riassunto dell'avventura.
      Il ritmo dei miei post è abbastanza fisso su ogni 48 ore (72 nel fine settimana) e richiedo serietà e soprattutto costanza nel medio lungo periodo.
      Per ogni domanda e richiesta di chiarimenti sono a disposizione.
    • By bobon123
      Allora, ho questa idea/espediente bizzarro che mi sta rimbalzando in testa da una mezza giornata, non mi piace per tanti motivi - non ultimo va contro tanti criteri che usualmente considero inamovibili - ma nel caso specifico vi trovo un perché. Quindi ve la propongo.
      Una campagna che sto ideando, inizierà con i personaggi reclute dell'esercito, in un mondo particolare di cui gli elementi base avranno molta rilevanza nell'avventura stessa. Le prime tre sessioni sono pensate per avere, tra le varie cose, allenamento e esami finali per diventare soldati effettivi (e insegnare in modo soft il sistema). Le prove non necessitano di essere superate, ma i PG avranno la possibilità di ottenere alcuni premi a seconda delle loro prestazioni individuali complessive alla fine delle prove. Tra le varie prove più dinamiche, volevo mettere una prova di int/sag per dare visibilità e bilanciare i voti anche ai personaggi con propensioni diverse dall'atletica.
      Ora, io odio gli indovinelli, perché è praticamente impossibile calibrarli perché siano interessanti: o i giocatori capiscono al volo la risposta, e risulta banale e non divertente, o non la capiscono, ed è solo frustrante, la sessione perde ritmo mentre i giocatori si arrovellano inutilmente fin quando il DM dà un indizio per uscire da questa agonia. Ma in questo caso, essendo qualcosa di completamente facoltativo, la trovo una soluzione ragionevole. Stavo però pensando ad un espediente aggiuntivo: undici domande a risposta multipla, cinque minuti di tempo, e tra queste alcune delle domande sono sul mondo di gioco che ho presentato.
      Ora, di base interrogare i giocatori sul mondo lo trovo un'espediente scarsissimo per attirarli verso l'ambientazione. Ma in questo caso non mi sembra così malvagio: è molto organico, e soprattutto i giocatori che sono interessati hanno un piccolo vantaggio, ma se non sono interessati non succede niente. Nel peggiore dei casi dopo cinque minuti la sessione va avanti comunque e il dente è tolto, non si rimane bloccati sull'indovinello inutilmente.
      Meccanicamente, per rendere il tutto più ludico e meno scolastico, vi sarebbero tre regole aggiuntive.
      I personaggi possono fare un test di knowledge prima del test per sapere la risposta ad un certo numero di domande a caso. Il master metterà direttamente una X sulle domande eliminate, e saranno considerate corrette. I giocatori possono decidere di lasciare all'intuizione del personaggio su una domanda di cui non sanno la risposta, segnando una R sul foglio oltre ad un certo numero di risposte (per esempio AC). Se lo fanno, tirano su saggezza e in caso di successo la risposta è corretta se era tra le risposte segnate. Il tiro è più difficile tante più risposte si sono lasciate. I giocatori possono decidere di provare a copiare su una domanda, segnando il nome del bersaglio da cui copiano sul foglio oltre alla risposta. Tirano su rapidità di mano vs la percezione del sergente, se passa prendono la stessa risposta del bersaglio, altrimenti tengono la loro. Il tiro è più difficile tante più volte viene provato. Alla fine, viene assegnato il punteggio come somma delle risposte corrette, e il punteggio andrà a influenzare il voto finale (a cui i personaggi dovrebbero tenere, ma se non passassero non succederebbe niente).
      Non mi sembra noioso, e avrebbe il vantaggio di far ripassare ai giocatori gli elementi base del mondo. Che ne dite? Sembra comunque forzato? Suggerimenti su tipologie di domande?
    • By Joe Naberius
      Saluti,
      apro l’annuncio a nome di un un server Discord che ha come uno degli obbiettivi, quello di mantenere l’utenza al minimo necessario.
      E con il necessario si intende ovviamente; il minimo di presenza o interesse alle proposte che sono esposte all’interno del server e quel minimo di rispetto necessario per permettere di mantenere un luogo tranquillo e sereno per tutti.
      In fondo il gioco di ruolo così come i videogiochi servono a distrarsi dal quotidiano e noi, ci ritroviamo nella nostra ludoteca online con quello scopo.
      Fatta questa piccola premessa, stiamo cercando uno ma anche più master in particolar modo di Licantropi, Vampiri e Maghi (Mondo di Tenebre) ma anche di D&D 3.5/5.0, Starfinder, Call of Cthulhu, 7 Seas, Cyberpunk, Cypher System, Pathfinder, Sine Requie, ecc ecc
      La community è inclusiva, si cerca appunto di conoscersi e tramite riunioni conoscitive che hanno appunto il fine di organizzare party.
      I master non hanno particolare difficoltà a postare le proprie campagne o trovare comunque giocatori interessati e per un certo qual modo presenti.
      Se sei comunque dell’idea secondo la quale un server dedicato al ruolo deve mantenersi a coloro che sono realmente presenti e appassionati, non esitare a contattarmi al mio tag di Discord; Joe Naberius#7360 e ne parleremo meglio a voce.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.