Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Waterdeep: il Furto dei Dragoni. Remix - Parte 1C: Fazioni dei Personaggi

Proseguiamo nel remix proposto da The Alexandrian dell'avventura Waterdeep: Il Furto dei Dragoni, finendo di parlare delle fazioni presenti a Waterdeep.

Read more...

In arrivo la Guida di Van Richten a Ravenloft, la Guida Omnicomprensiva di Xanathar e lo Schermo del Dungeon Master Reincarnato

Sono stati annunciati ufficialmente dalla WotC tre nuove localizzazioni italiane di prodotti per D&D 5E.

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design #13: Le Quattro Fasi della Magia - Parte 3

Lew Pulsipher ci propone una serie di domande circa la diffusione della magia nel mondo di gioco, offrendo spunti di riflessione sui quali costruire campagne e ambientazioni più interessanti. 

Read more...

Classe Armatura in Dungeons & Dragons 5E

In questo articolo analizziamo i maggiori cambiamenti alla Classe Armatura nella Quinta Edizione di Dungeons & Dragons.

Read more...

Personaggi di Classe #2 - Collegio Bardico: Collegio del Metal

Nel secondo appuntamento con HicksHomebrew conosceremo un collegio bardico che insegna a cantare in growling e a realizzare potenti assoli. Preparatevi a pogare!

Read more...

Ambientazione del fututo: mi servono solo consigli per la trama


rexxar1
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti, sono nuovo del forum e questo è il mio primo post ^^

stavo cercando se c'erano già vecchi post che trattavano l'argomento ma non ho trovato nulla che potesse essermi utile cosi ho deciso di scrivere a voi.

Bene per regole e tutto sono già pronto ma l'unica cosa che mi manca è la più importante...una Trama ^^

Ci crediate o no non mi viene in mente un trama per un'avventura con armi da fuoco, pensavo alla solita invasione di zombi ma non mi attira granchè quindi lascio carta bianca a voi sperando che mi illuminiate ^^

Ciao grazie :cool:

Link to comment
Share on other sites


E' un po' vaga come richiesta anche perché non ho ancora capito in che periodo sia.

Parli di proiettili ma è futuristica o dei giorni nostri? Perché nel primo caso ci potrebbe stare la classica avventura cyberpunk, con alieni e/o un computer impazzito.

Nel secondo...dipende, servirebbe qualche informazione in più.

Link to comment
Share on other sites

diciamo che è ambientata tra una 50ina di anni quindi con più tecnologie ma comunque sempre nei giorni nostri, e mi servirebbe qualche idea per svillupare una trama quantomeno decente, invece della solita solfa degli zombi, mi piacerebbe qualcosa di intrigato e di un nemico abbastanza misterioso, nel senso i PG si dovranno trovare in un'ambientazione claustrofobica e perlomeno agli inizi non sapranno contro chi stanno combattendo, non sò se vi sono stato d'aiuto ^^

Link to comment
Share on other sites

E' un pò trita e ritrita, ma potresti ispirarti alla leggenda metropolitana degli illuminati, la setta segreta che da secoli domina il mondo tramando nell'ombra. Come avversario sarebbe abbastanza misterioso, nel senso che non è possibile sapere per certo chi faccia parte dell'organizzazione, quindi ogni png (e anche ogni pg se è per questo) potrebbe essere in realtà una minaccia. Da li ti basterebbe ampliare un pò la storia della setta per aumentarne il potere. Esempio: cosa rende gli illuminati tanto potenti e influenti, oltre ad una buona posizione sociale sia essa in politica, nella finanza o altrove? Potresti metterci i contatti con gli alieni (come nella nuova uscita Star Comics, The Secret), patti coi demoni che dimorano in altre dimensioni, chip per il controllo mentale, chi più ne ha più ne metta

Link to comment
Share on other sites

Robot. Conosci le tre leggi di Asimov?

1) Un robot non può far del male ad un essere umano, nemmeno per inazione;

2) Un robot deve obbedire agli ordini di un essere umano, a meno che ciò non contraddica la prima legge;

3) un robot deve mantenersi intatto, a meno che ciò non contraddica le prime due leggi;

Qualche stvonzo potrebbe averne modificata una. Allora so' guai.

Link to comment
Share on other sites

mmm l'idea dei robot è carina, ma poi mi troverei in difficolta sulla creazione dei nemici, te dici un pò alla terminator o io robot no? bè considerando ciò per dei pg ai primi livelli questi esseri sono veramente tosti se non indistruttibili...ma l'idea mi piace, come svillupparla al meglio?

e come riempirla di mostero e intrigo?

Link to comment
Share on other sites

Se segui l'idea del robot i primi avversari che i tuoi pg incontrerebbero potrebbero essere dei robot poco pericolosi, piccole macchine domestiche che hanno subito modifiche per diventare armi cosi da non renderli troppo impegnativi.

Quancuno potrebbe aver modificato un software informatico progettandolo per garantirgli un grado di apprendimento anormale, portandolo ad un livello tale da permettergli di avere ambizioni, una pseudocoscienza di se.

Uno degli stratagemmi che più mi piace è fare in modo che i pg aiutino il vero nemico, inconsapevolmente, nelle prime parti della campagna, e che questo sembri un alleato.

Magari nel caos derivato da un iniziale faida tra due fazioni rivali i soggetti entrano in contatto con un entità estranea... le possibilità in un ambientazione futuristica sono simili a quelle fantasy, cambiano gli avversari e le meccaniche, ora ci saranno olocomunicazioni ecc, quindi devi creare una rete... e poi metterla contro ai tuoi pg, dato che l'antagonista di un mondo futuro si avvarrà della tecnologia tanto quanto i tuoi pg, ma con più risore.

Link to comment
Share on other sites

Allora mi è balzata in mente questa idea che mi piace e vorrei proporla a voi sentite qua:

Ci troviamo su un pianeta abitato da razze diverse (elfi umani nani ecc...) naturalmente in un futuro lontanissimo, ad un certo punto il pianeta viene attaccato da una razza di alieni che apparentemente sembra ostile e punta al massacro di coloro che oppongono resistenza. i pg intanto troveranno uno strano sigillo e dovranno scoprire cosa sia. Durante qualche missione vengono infine convocati dal capo del pianeta che dice loro che gli alieni sono venuti per rubare 8 sigilli sepolti nel pianeta che servono a loro per evocare una potente entità di forza illimitata, il compito dei pg sarà scovare questi sigilli, uno dei quali è gia in mano al capo del pianeta.

questa è la storia base ma ci sono degli intrighi: gli alieni sono "buoni" appena scoperto il primo sigillo si sono risvegliati e sono giunti sul pianeta per non permettere al capo del pianeta di prendere tutti i sigilli. il capo del pianeta vuole tutti i sigilli per attivare un potente Titano meccanico sepolto da milleni sotto la terra, e con esso conquistare il potere di tutto

allora cosa ve ne pare?

Link to comment
Share on other sites

E' dura fornire idee specifiche quando sono tutte facilmente opinabili, per aiutarti però posso proporti "un modo di pensare" alla avventura forse diverso da quello che utilizzi.

Partendo da un idea di quello che l'avventura potrà divenire (una cerca, un investigazione, intrigo politico) è buona norma definire come la situazione è giunta fino a tal punto, anche se antecedente addirittura alla nascita dei PG.

Molto spesso quindi, la definizione di quelle che saranno le linee guida dell'avventura, porterà allo sviluppo della storia che ha condotto la situazione fino a quel punto. Si avrà quindi poi un iterazione costante tra passato presente e futuro fino alla delineazione di un contesto coerente.

Prendendo spunto dall'idea da te proposta, voglio farti quindi delle domande a cui se vuoi posso aiutarti a dar risposta, ma il cui scopo è semplicemente quello di far riflettere.

- Questi alieni "invasori" per quale motivo si sono "proclamati" guardiani dei sigilli? Che interesse hanno in tale mondo e cosa gli cambierebbe se venisse distrutto?

- Da chi furono costruiti i sigilli e il titano, a quale scopo?

- In passato tale titano era già stato utilizzato, vi sono addirittura miti e storie che ne romanzano le gesta che si svolgono attorno a lui, oppure il titano giace dormiente da sempre?

- Oltra alla banale "conquista del mondo", come mai il capo desidera risvegliare il Titano? Come mai desidera conquistare il mondo se egli E' GIA' il capo del pianeta?

- Qualcun'altro è a conoscienza del piano del capo, lo asseconda per tradirlo al momento migliore o gli è fedele sicuro di avere un ruolo da "secondo" nel nuovo impero?

Bè queste sono solo alcune domande che mi vengono ora in mente, e fidati che più risposte troverai, più queste non farannò che sorgere nuove domande.

Spero di averti dato spunti interessanti.

ciao

Link to comment
Share on other sites

grazie mille per questo tuo aiuto e ti sarei grato se mi aiutassi anche a rispondere per ora cercherò di buttare giu qualche idea (purtroppo è la mia 2° campagna, la prima ambientata nel normale fantasy è andata benissimo ma su questa mi trovo un pò incasinato ^^)

1) Questi alieni "invasori" per quale motivo si sono "proclamati" guardiani dei sigilli? Che interesse hanno in tale mondo e cosa gli cambierebbe se venisse distrutto?

Diciamo che erano una razza molto antica i loro capi sono immortali e vivono si dall'inizio di tutto, il loro interesse è custodire i sigilli e se il mondo verrebbe polverizzato la loro causa andrebbe perduta vista la distruzione dei sigilli.

2) Da chi furono costruiti i sigilli e il titano, a quale scopo?

allora sulla costruzione non sò, mi sembra banale l'idea che siano stati i stessi alieni idee?

3) In passato tale titano era già stato utilizzato, vi sono addirittura miti e storie che ne romanzano le gesta che si svolgono attorno a lui, oppure il titano giace dormiente da sempre?

Si il titano fu utilizzato in tempi lontanissimi, cosi lontani che nessuno ne ricorda la storia o perlomeno nessun essere mortale, ma qua sorge la domanda: Allora il capo del pianeta come fa a saperlo? sarà forse uno dei capi alieni immortali sotto mentite spoglie che vuole rivendicarsi?

4) Oltra alla banale "conquista del mondo", come mai il capo desidera risvegliare il Titano? Come mai desidera conquistare il mondo se egli E' GIA' il capo del pianeta?

di questo non riesco a trovare una risposta decente che non vada entro il solito banale concetto della conquista o vendetta idee?

5) Qualcun'altro è a conoscienza del piano del capo, lo asseconda per tradirlo al momento migliore o gli è fedele sicuro di avere un ruolo da "secondo" nel nuovo impero?

no nessuno è a conoscenza di questo piano ma durante l'avventura forse qualcuno si potrà insospettire e potrebbe iniziare a fare ricerche, addirittura tradirlo e perchè no forse i pg vorrebbero per loro il potere del titano

allora grazie mille intanto dell'idea delle domande si vede che sei un master esperto al contrario di me ^^

per ora che ne pensi? comunque se mi aiutate anche voi a cambiare le risposte a inserire nuove idee ve ne sono grato ^^

Link to comment
Share on other sites

Oltra alla banale "conquista del mondo", come mai il capo desidera risvegliare il Titano? Come mai desidera conquistare il mondo se egli E' GIA' il capo del pianeta?

Ah, maledette utopie :rolleyes:

Anche i capi dei pianeti ne sono affetti :)

Link to comment
Share on other sites

Ehehe, con calma giovane padwan. Questo è un forum, per le risposte in tempo reale dovevi chiamare il servizio "S.O.S. Master". ^^

Innanzitutto premetto che:

Quasi tutte le domande a cui non riesci a trovare risposta, significa che c'è qualcosa che non quadra in ciò che ha originato la domanda. Se poi provi a rispodere con giustificazioni forzate e non molto coerenti, finirà che ai giocatori tali giustificazioni saranno ancora meno comprensibili che a te. In tal caso la cosa migliore è cambiare strada.

1) Questi alieni "invasori" per quale motivo si sono "proclamati" guardiani dei sigilli? Che interesse hanno in tale mondo e cosa gli cambierebbe se venisse distrutto?

Diciamo che erano una razza molto antica i loro capi sono immortali e vivono si dall'inizio di tutto, il loro interesse è custodire i sigilli e se il mondo verrebbe polverizzato la loro causa andrebbe perduta vista la distruzione dei sigilli.

Bè, qui il motivo non è spiegato molto bene. Stai praticamente dicendo che "Si sono proclamati custodi dei sigilli, perchè devono custodire i sigilli". ^^

2) Da chi furono costruiti i sigilli e il titano, a quale scopo?

Allora sulla costruzione non sò, mi sembra banale l'idea che siano stati i stessi alieni idee?

Mi piace l'idea che questi alieni siano gli ancestrali abitanti del pianeta, ci sta bene anche che il titano sia di loro costruzione così come i sigilli. La classica "tecnologia antica" insomma!

Quello che non mi piace è il concetto di "capo del pianeta" lasciato un pò così... ...come a non voler definire meglio un ambientazione più complicata.

Riguardo all'argomento del "capo del pianeta" ci ritornerò in un secondo momento, ma per giustificare l'accentramento del potere in una singola entità possiamo ipotizzare come il pianeta sia in realtà di dimensioni molto piccole, magari una luna di un pianeta più grande. Magari poi le zone abitabili sono anche ridotte o dall'acqua o comunque da territori non abitabili.

Partendo da tale presupposto possiamo immaginare come lo scopo del titano fosse quello di "terraformare" il pianeta, bonificando le zone invivibili oppure facendo emergere dalle acque o sommergendo imponenti masse di terra. Quindi di per sè il titano non è un arma di distruzione anche se potrebbe essere utilizzato come tale.

Per quanto riguarda i sigilli sparsi per il mondo, potrebbero essere più visti come una forma di energia per alimentare il titano piuttosto che per impedirne il risveglio.

Sul perchè poi tale tecnologia sia stata perduta possiamo immaginare che gli alieni in un passato remoto abbiano tentato di colonizzare il pianeta {se è una luna gli alieni potrebbero provenire dal pianeta principale}, ma poi qualcosa sia andato storto nella bonifica del pianeta che abbia visto il fallimento degli alieni ed il loro abbandono. Mai avrebbero pensato che nuova vita senziente sarebbe cresciuta nella piccola area che erano riusciti a bonificare.

In questo modo abbiamo definito meglio ed in modo più coerente il: perchè esiste il titano; cosa sono i sigilli; in che modo centrano gli alieni con tutto questo;

4) Oltra alla banale "conquista del mondo", come mai il capo desidera risvegliare il Titano? Come mai desidera conquistare il mondo se egli E' GIA' il capo del pianeta?

Di questo non riesco a trovare una risposta decente che non vada entro il solito banale concetto della conquista o vendetta idee?

Riguardo questo punto, sinceramente non farei fare al "capo del pianeta" la parte del cattivo o almeno non direttamente. Il cattivo però potrebbe essere:

- Il fratello gemello del capo del pianeta, che non ha nessuna voce in capitolo alla gestione del regno;

- Uno degli alieni sopravvissuto che vede la nuova civiltà come degli invasori di ciò per cui loro avevano pagato molte vite;

- Il capo del pianeta potrebbe essere sotto la dominazione mentale dell'alieno sopravvissuto...

Bè, visto che l'avventura è tua...

...buon lavoro e buon proseguimento.

Link to comment
Share on other sites

Prologo:

Moltissimi anni fa una razza di alieni chiamata Au'taal comandata da un concilio di psionici immortali denominati ”Eterei” iniziò la creazione di un vasto Impero che avrebbe portato la pace in tutte le sue forme. Gli Au'taal possedevano una tecnologia avanzatissima cosa che nel resto della galassia non si era visto, fu con la tecnologia che essi comprarono la pace, ai mondi sottosviluppati diedero risorse e strumenti per raccoglierle, i mondi ostili invece vennero stroncati con la forza la dove la diplomazia non aveva funzionato. Tutto questo fu possibile però solo grazie alla creazione del Titano un'immensa entità di poteri presso che illimitati alimentato da 8 sfere, grazie a i suoi poteri gli Au'taal vinsero le guerre, plasmarono pianeti cosi da rendere il tutto come era da piano. Dopo innumerevoli secoli il loro impero fu creato e quando capirono che non ci sarebbe stato piu nulla di che temere sigillarono il potere del titano all'interno di un pianeta privo di viva ( o cosi pensavano ) per poi scomparire cosi come erano venuti.

Il pianeta dopo secoli favori la vita che si sviluppò ecc.... fino far diventare l'uomo una razza dominante.

Svolgimento:

Un Etereo che per anni ha cercato il pianeta dove era stato nascosto il titano scopre finalmente il luogo, cosi si impersona lord ( stile doppelgenger ) e comanda che siano ritrovate le 8 energie, i pg si troveranno in mezzo ad una guerra e solo loro decideranno da che parte stare. Questo etereo non ha mai condiviso l'idea dei suoi colleghi ma vuole il potere del titano per creare il suo impero.

Allora è tuuuuuuuuuuuutto in bozza quindi non lanciatemi i sassi ^^, la storia mi ispira molto e con qualche aggiustatina dovrebbe saltare fuori qualcosa di bello che ne pensate?

naturalmente poi passerò alla creazione dei vari personaggi dei piani che aveva l'etereo traditore all'inizio e di come sono stati respinti dal concilio

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

La traccia base che hai citato come prorogo non è affatto male, anzi direi che può essere ampiamente sviluppata.

A questo punto dovresti tracciare delle idee sviluppare secondo il TUO canone di giudizio, e magari qualche volontario armato di buona volontà (io potrei essere uno di quelli, in quanto questo genere di progetti mi ispira parecchio) potrebbe iniziare a creare qualcosa.

Bisogna però che tu faccia una traccia un po' più approfondita sugli aspetti da approfondire.

Rimango a disposizione per eventuali sviluppi.

Link to comment
Share on other sites

Alcune cose da tenere a mente: perchè un lord ricorre all'aiuto dei pg invece di sfruttare le sue risorse? I pg sono l'unico gruppo o fanno parte di una cerca più grande con varie squadre?

su che scala avviene la guerra? perchè gli alieni non 1-eliminano il leader con un assassino- assalto diretto, essendo lui l'unico a sapere del titano 2 vaporizzano il pianeta o lo inondano di gas letali per risolvere il problema alla radice?

L'etereo apostata vuole solo il potere? in cosa non condivide le idee dei colleghi, è "nazionalista"? "razzista"? ha dei seguaci alieni che l'hanno seguito? (pochi sono dittatori di loro stessi) E last but not least perchè gli alieni sono spariti? decimati da un epidemia? massacrati quasi del tutto da un altra razza o dal titano stesso sfuggito al loro controllo? Chi sono quelli che arrivano? un armata, un contingente?

Io ti consiglierei un contingente non eccessivo, se questi alieni sono immortali (svariati millenni di strategia bellica, di tattica e di perfezionamento del combattimento messi contro la milizia di un pianeta, senza contare le tecnologie superiori, affrontarne un armata significherebbe una carneficina.

Link to comment
Share on other sites

1 allora il lord inizialmente non ricorre all'aiuto dei pg ma i pg vengono a trovarsi dopo qualche peripezia una sfera tra le mani e quindi saranno diciamo partecipi alla ricerca ma non solo i pg tutti sono partecipi alla ricerca

2 i pg fanno parte di associazioni diverse che sono tra le piu importanti

3 gli alieni vorrebbero eliminarlo con un assassino ma l'etereo malvaggio non è cosi stupido sa come combattono i suoi colleghi e apporterà difese, si nascondera ecc..

4 vaporizzando il pianeta esplode il titano cosa che gli alieni non vogliono

5 le sue idee erano di non dare modo agli altri popoli di crescere ma di sfruttarli tenerli in pugno e avere una galassia ai propri piedi di schiavi, una sorta di dittatura

6 gli alieni sono spariti perchè il concilio degli eterei ha decretato che il piano era stato ragiunto e cosi sono scomparsi da quella galassia su un altro piano

7 non attaccheranno certo in massa, un incrociatore si fermera sul pianeta e ogni tot spedirà dei contingenti, loro uccideranno però solo coloro che si ribelleranno quindi non vogliono attuare una carneficina di massa

Link to comment
Share on other sites

Va tutto bene tranne il fatto che gli alieni sono spariti per loro decreto, è un po' strano... una razza che usa un titano per creare un impero (quindi anche come arma) ha delle ambizioni, se voleva portare la pace globale sarebbe stato inutile poi abbandonarli (si sa l'uomo perde il pelo ma non la spada :P ) se invece avessero voluto giocare agli dei, plasmando una universo e poi andandosene lasciando le culture al loro libero arbitrio perchè soggiogare quelle riottose con un arma? Mentre se era un impero quello che volevano perchè abbandonarlo all'apice dello splendore?

Un impero all'apice del suo potere accacca in forze, chirurgicamente se non vuole vittime civili ma di sicuro in forze, schiacciando il palazzo del dittatore sotto la sua forza superiore... ma se quelli che sono giunti fossero gli ultimi resti di un impero decaduto, in inferiorità anche se ancora potenti, sarebbero più attenti, attaccherebbero per poi ritirarsi, esattamente come hai detto tu

(inoltre spiegherebbe perchè non vogliano distruggere il titano, ciò che li ha decimati potrebbe essere ancora in giro)... oppure l'impero potrebbe esserci ancora, ma su questo piano hanno lasciato pochi guardiani/coloni, per questo il contingente è ridotto.

Poi sviluppa bene il cattivo, perchè odia le altre razze? cosa è successo per renderlo così? e poi... è malvagio e psicopatico, unica pecora nera in una razza evoluta o ha un motivo per agire cosi?

Si scusa... sono pignolissima ma voglio solo aiutarti a creare una bella storia :)

Link to comment
Share on other sites

no niente scuse mi sei solo di aiuto e ti ringrazio ^^

allora per la pace globale considera che l'uomo non era nato e non rietrava nei loro piani, c'erano centinaia di altre razze aliene che erano state plasmate a modo degli Au'taal, gli umani si sono sviluppati nel pianeta che sembrava privo di vita, quindi nei piani degli Eterei gli uomini non erano compresi questo a fatto modo che una volta creato l'impero e visto che andava per la pace sarebbe stato opportuno sigillare il titano per non risvegliarlo più ( o nei casi di assoluta necessità) ma una volta partiti dopo mooooooolti secoli è nata la vita su quel pianeta e con lei gli umani.

Per l'abbandono all'apice dello splendore è stato fatto perchè gli Eterei credevano, nelle razze soggiogate, che potesse esservi la pace anche senza il loro aiuto e cosi è stato fino alla nascita degli uomini e alla scoperta dei sigilli.

Il punto che non mi pare di aver detto ( sorry ^^) è che la razza Au'Taal è numericamente inferiore, con il passare dei secoli si riducono sempre di piu e per questo hanno voluto creare una pace globale persistente anche dopo la loro scomparsa. certo gli eterei non moriranno mai ma saranno al pari di una divinità e non potranno procreare altre vite senza l'aiuto del titano (cosa che non vogliono fare per non distruggere l'equilibrio della loro natura , su questo punto di vista sono come i saggi che dicono: quando giungerà la nostra ora...sarà giunta fine ^^)

per il cattivo: odia le altre razze perchè inferiori e come tali il loro posto è essere solo degli schiavi, malvagio non ci è diventato lo era già, il titano ha i poteri immensi e chi non vorrebbe avere i poteri quasi illimitati per fare ciò che vuole? ^^ cioè riprendersi la vendetta contro gli eterei, diventare capo degli Au'taal, anche con la forza, soggiogare tutte le altre razze per..... (ora questa mi è venuta in mente cosi di getto) perchè no avere tutta la manodopera possibile per realizzare un altro titano??? o qualcosa di ancora piu potente per conquistare no la galassia ma l'intero universo??? (cosi la campagna se i pg sopravviveranno si potrà anche svolgere a lv epici ^^)

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.