Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Humble Bundle: Warhammer Fantasy

E' stato messo a disposizione un nuovo bundle, dedicato a Warhammer Fantasy RPG

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design: "Quando un GdR diventa un hobby da tavolo?"

In questo articolo si cerca di analizzare qualsi siano le caratteristiche che defiscono un gioco di ruolo rispetto ad altre tipologie di gioco. Per voi quali sono gli elementi che rendono unico il GdR?

Read more...

Le novità Need Games per Lucca Comics & Games 2021

Ecco per voi tutte le novità Need Games che vedrete a Lucca Comics & Games 2021.

Read more...

Avventure Investigative #3: Cherchez la succube Parte 1

D&D può essere usato per creare delle avventure investigative interessanti? Eccovi il terzo articolo di una serie in cui espongo le mie idee in merito.

Read more...

Odissea dei Signori dei Draghi verrà presentato a Lucca Comics & Games 2021

Diventate eroi mitologici in un mondo dove Dei e Titani camminano in mezzo ai mortali.

Read more...

[Creature] Immunità a critici e furtivi


Iena
 Share

Recommended Posts

Da assiduo interprete di ladri fin dall'alba del vecchio D&D prima edizione, leggendo il bestiario di PF ho notato quella che per me è una buona cosa: il numero di mostri immuni ai critici e di conseguenza ai furtivi sembra drasticamente ridotto. Ho cercato molto ma di fatto solo per le melme è esplicitamente indicata l'immunità ai critici... Non che io mi lamenti di questo... Ci mancherebbe... Però la logica suggerirebbe che anche almeno non-morti e costrutti dovrebbero avere questa immunità... Non ho letto bene o anche voi confermate quanto dico??

Grazie.

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 24
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

melme, costrutti, elementali e incorporei hanno immunità ai critici. i non morti non più. tutto il resto, bene o male, possono essere colpiti da critici e furtivi. la cosa a me sembra giusta (se io infilo un pugnale tra una vertebra e l'altra dello scheletro perchè non dovrei fare dei danni in più?). ovviamente mi sa che i non morti sono immuni al sanguinamento e cose così, però, finalmente, un ladro, anche a livelli medio-alti, conta qualcosa in combattimento

Link to comment
Share on other sites

Raffydark,

condivido ciò che tu dici perchè è estremamente logico. Però il punto è che sul bestiario non ho trovato nulla che confermasse questo pensiero se non per le melme, nei cui tratti/immunità è chiaramente specificato. Se magari sapessi darmi la pagina del manuale...

Grazie.

Link to comment
Share on other sites

Raffydark,

condivido ciò che tu dici perchè è estremamente logico. Però il punto è che sul bestiario non ho trovato nulla che confermasse questo pensiero se non per le melme, nei cui tratti/immunità è chiaramente specificato. Se magari sapessi darmi la pagina del manuale...

Grazie.

Basta guardare nell'elenco dei tipi quali espressamente prevedano suddetta immunità...

A riguardo:

Elemental

An elemental is a being composed entirely from one of the four classical elements: air, earth, fire, or water. An elemental has the following features.

[...]

* Not subject to critical hits or flanking. Does not take additional damage from precision-based attacks, such as sneak attack.

[...]

Incorporeal

An incorporeal creature has no physical body. An incorporeal creature is immune to critical hits and precision-based damage (such as sneak attack damage) unless the attacks are made using a weapon with the ghost touch special weapon quality. In addition, creatures with the incorporeal subtype gain the incorporeal special quality.

Ooze

An ooze is an amorphous or mutable creature, usually mindless.

[...]

* Not subject to critical hits or flanking. Does not take additional damage from precision-based attacks, such as sneak attack.

[...]

Link to comment
Share on other sites

Al di la delle letture personali, alle quali aggiungo la mia così tanto per, ovvero che anche fosse una lama infilata in una giuntura, il colpo spettacolare può starci pure contro una creatura che almeno a occhio non ne risente...C'è da dire che PathFinder punta molto alla semplificazione per certi aspetti e credo tale "carenza" rispetto al passato vada un pò ricercata nelle altre statistiche...Non so, magari l'archetipo è più "solido" e non si tiene conto di quella variabile...

C'è da dire che, senz'altro, una ragione può essere individuata anche nella grande attenzione rivolta ai critici, sia tramite gli splendidi talenti, sia tramite le classi.

Direi che eliminare queste immunità rende l'investimento più sicuro, in un certo senso.

L'immunità ai furtivi credo sia rimasta li, grosso modo: si tratta di impossibilità di fiancheggiare e a memoria mi sembra che le creature prive di un "fronte-retro" continuino a godere di tale beneficio.

Adesso cerco di capirci pure qualcosina in più studiandoci un pò :) Magari la ragione "seria" c'è.

Link to comment
Share on other sites

Beh, il colpo critico sul golem può e deve starci.

Io già da tempo sostenevo l'insensatezza dei non morti immuni ai critici (recidi i tendini a uno zombi, spezza le vertebre a uno scheletro, e trafiggi il cuore a un vampiro... poi ne riparliamo), e anche per i costrutti tale immunità ha senso. Sono in sostanza delle creature artificiali, e in quanto tali hanno immancabilmente dei punti deboli: le giunture, ad esempio, o i punti di congiunzione fra i diversi materiali con cui sono fatti (prendete un golem di carne: le parti suturate fra loro non saranno certo ben saldate).

Diverso il discorso di melme ed elementari: sono dei blob indefiniti, non hanno punti deboli più di quanti ne abbia un purè di patate sufficientemente fluido (non il mio, detto anche "excalibur" per come ci resta dritta la forchetta), e colpire un apparente "punto debole" ha come risultato lo spostamento di nuova massa nel punto danneggiato. Idem per gli incorporei, che non sono altro se non immagini di un corpo alla fin fine: un poster non ha punti deboli, dentro al suo petto non c'è un cuore e non ha arterie da recidere.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...

Ciao a tutti,

ho un dubbio che non riesco a risolvere.:

Leggendo il Bestiario, da pagina 307 dove si descrivo i Tipi di Creature noto che quando si descrivono le caratteristiche di Costrutti, Non Morti e Vegetali non si accenna al fatto che "Sono immuni ai colpi critici", sembra appunto che li subiscano :think: ... Ho pensato che si trattasse di un errore nel manuale, ma poi se vado a leggere le Melme si accenna che "Sono immuni ai colpi critici" e poi nelle ERRATA CORRIGE che ho trovato del bestiario questo (secono me) errore non viene corretto :stelle:

Quindi vi chiedo: allora in Pathfinder Costrutti, Non Morti e Vegetali subiscono colpi critici??

Grazie

Eddie Smoke :rock:

Link to comment
Share on other sites

In Pathfinder, solo le creature che non hanno una forma corporea definita sono immuni ai colpi critici, nello specifico dei tipi in pratica solo le melme (sono degli ammassi di protoplasma uniformi, senza punti più vulnerabili di altri)...

Questo perchè non morti, vegetali e costrutti possono avere parti del corpo più importanti di altre e dunque subire più danni se colpiti in quei punti (gli zombi cinematografici si fanno molto male se colpiti alla testa, ad esempio, mentre un costrutto potrebbe avere dei foci magici inseriti in varie parti del corpo o avere delle strutture portanti interne vulnerabili)...

Link to comment
Share on other sites

In Pathfinder, solo le creature che non hanno una forma corporea definita sono immuni ai colpi critici, nello specifico dei tipi in pratica solo le melme (sono degli ammassi di protoplasma uniformi, senza punti più vulnerabili di altri)...

Se non erro, anche le creature incorporee dovrebbero essere immuni, no?

Link to comment
Share on other sites

  • 3 months later...

I non morti sono vulnerabili ai colpi critici?

Nella 3.5 erano invulnerabili ?

Potreste spiegarmi se tutti i mostri effettivamente muoino a 0 pf o se c'è da fare qualche distinzione? Leggendo la capacità "ferocia" i mostri che la possiedono sembrerebbero morire come i pg.

Info - %2$s Ricorda di utilizzare la funzione Cerca prima di aprire un topic.

In sezione esisteva già una discussione sull'argomento.

Link to comment
Share on other sites

I non morti in 3.5 sono immuni ai colpi critici, non avendo appunto organi vitali, e dovrebbe essere rimasto così anche in Pathfinder.

I mostri muoiono a -10 pf, come i pg, con la sola eccezione dei non morti che si dissolvono raggiunti gli 0 pf (o compiono azioni particolari se specificato, come il vampiro che torna alla bara). Che poi molti DM considerino morti i mostri a 0 pf credo derivi da una comodità, oltre che dal volersi evitare ogni volta la scena dei personaggi che passano in rassegna i nemici caduti per assicurarsi che arrivino a -10; nonostante ciò c'è sempre un 10% di possibilità che i mostri a pf negativi siano stabili e possano riprendersi e diventare nemici ricorrenti.

Link to comment
Share on other sites

In Pathfinder mi risulta che non siano immuni ai critici: http://www.d20pfsrd.com/bestiary/monster-listings/undead

Nella 3.5 invece erano immuni.

A differenza della 3.5 (dove morivi a -10 pf) in Pathfinder quando i punti ferita scendono ad un ammontare negativo uguale o superiore al proprio valore di Costituzione si muore.

La "ferocia" funziona come Duro a Morire per i pg, continuano a combattere anche a pf negativi, ma muoiono quando arrivano al loro punteggio di costituzione negativo.

Link to comment
Share on other sites

I non morti in 3.5 sono immuni ai colpi critici, non avendo appunto organi vitali, e dovrebbe essere rimasto così anche in Pathfinder.

I mostri muoiono a -10 pf, come i pg, con la sola eccezione dei non morti che si dissolvono raggiunti gli 0 pf (o compiono azioni particolari se specificato, come il vampiro che torna alla bara). nonostante ciò c'è sempre un 10% di possibilità che i mostri a pf negativi siano stabili e possano riprendersi e diventare nemici ricorrenti.

Sia le regola del - 10 fisso che la regola del 10% per stabilizzarsi sono state modificate.

Quindi non tutti i mostri muoino a zero pf?

Link to comment
Share on other sites

Tanto per mettere tutto in chiaro e ricapitolare:

- I Non Morti e i Costrutti subiscono i critici come chiunque altro.

- Si muore a -Cos (ovvero, chi ha Cos 8 muore a -8, chi ha 30 muore a -30).

- Non Morti e Costrutti sono distrutti a zero punti ferita, eccetto dove diversamente specificato (ad esempio per i Vampiri).

Link to comment
Share on other sites

NESSUNO muore a 0 pf in Pathfinder a parte Non Morti e Costrutti, però per quanto riguarda i mostri credo che il 99,9% dei master li facciano morire a 0 pf a meno che non abbiano ferocia, questo perchè diventa abbastanza scontato che poi i pg passino su tutti i morenti a dare il colpo di grazia, quindi si salta per velocizzare ed evitare inutili tiri di dadi...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.