Jump to content

Recommended Posts


ciao a tutti ho iniziato a giocare a pathfinder e volevo provare a fare il druido però non so quali talenti e quali abilità mettermi non essendo molto pratico con il fantasy nessuno che ha fatto il druido potrebbe consigliarmi (mi piacerebbe usarlo con l'arco ma i druidi non lo sanno usare :-( ) qualunque consiglio è ben accetto GRAZIE in anticipooooooo

Link to comment
Share on other sites

Se lo fai Elfo ottieni automaticamente competenza negli archi. Oppure Mezz'Elfo col tratto razziale alternativo Ancestral Arms, se tra i manuali concessi c'è l'Advanced Player's Guide.

Quanto ai talenti, Incantare in Combattimento non fa mai male, appena avrai Forma Selvatica (o se parti già di livello abbastanza alto da averla) sicuramente farà comodo Incantesimi Naturali. Altri talenti dipenderebbero poi da che tipo di Druido vuoi andare a giocare. Puntato sugli incantesimi (e in caso quali? Da danni, di protezione, eccetera) o da combattimento che usa gli incantesimi quasi solo per avere vantaggi tattici, bonus, eccetera. O metà e metà, o altro ancora.

Link to comment
Share on other sites

ok, credo che farò il mezz'elfo col tratto razziale , pensavo ad un druido che facesse combattere il compagno animale e intanto lo potenziasse usando per esempio Zanna Magica e mi piaacerebbe evocare gli animali , leggendo i topic dellle altre persone che volevano fare i druidi sono riuscito a capire abbastanza bene come lo dovessi creare e grazie al tuo aiuto, ora dovrei aver capito più o meno tutto XD

Mi è venuto solo un dubbio ma secondo te il talento escludere materiali per un druido e tanto inutile?

Parto di primo quindi mi ci vorrà un po per crescere però sono fiducioso sperando che nn mi muoia al primo combattimento

volevo solo piu chiederti se potevi indirizzarmi un sito dove possa mostrarmi il tratto razziale del mezz'elfo Ancestral Arms o se potevi spiegare cosa volesse dire tratto razziale alternativo

grazie mille per la pazienza :-)

Link to comment
Share on other sites

C'è anche un tratto che ti da competenza in un arma a scelta.

Praticamente ottieni un arma perfetta e la competenza in quell'arma, lo giustifica col fatto che quella è l'arma che la famiglia si tramanda da generazioni.

Io direi incantesimi focalizzati(evocazione) e aumentare evocazione,

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Beh che dire, il titolo dice tutto o quasi.

Insomma dovendo cominciare un druido dal primo livello, mi consigliate di scegliere un dominio o di prendere 'il classico' compagno animale? E perchè?

E per ogni scelta è meglio specializzarsi negli incantesimi o nella forma selvatica? Ovviamente l'annessa spiegazione sarebbe gradita. :-p

Grazie :)

Link to comment
Share on other sites

Questa che sto per dirti è ovviamente una mia considerazione personale, traine i migliori benefici:

il druido, come si sa, è una classe molto versatile, diciamo + che altro che fa "un po' di tutto", può curare, fare danno fisico o con magie, può essere un supporto per il gruppo e un buon controller, oltre al fatto che può evocare "gratis" creature che in base alla scelta e alla situazione possono fare la differenza;

la scelta del dominio o del compagno animale si basa tutto su questa teoria.

Mi spiego meglio: se vuoi giocare un druido per "sostituire" un chierico, quindi specializzato più sulle cure e sul potenziamento del tuo gruppo, o al massimo che casta qualche magia offensiva, io consiglio vivamente il dominio, che in base alla tua esigenza può darti un potere molto utile per praticare ciò per il quale ti vuoi specializzare.

Invece se ami far del male, evocando mostri, o addirittura andando di melee trasformato in qualcosa, è meglio l'animale, perchè puoi giocarlo in combo o con te stesso (tipo fiancheggiare gli avversari), o con creature evocate (magari prendendo i talenti appropriati sulle creature evocate) oppure semplicemente potenziandolo (magari se al tuo gruppo serve un melee in +).

Spero di esserti stato di aiuto, per qualsiasi cosa chiedi pure

Link to comment
Share on other sites

Sono fondamentalmente d'accordo con Nephtys, aggiungo tuttavia una considerazione di tipo diverso...

Che personaggio vuoi giocare? Hai riflettuto su quale dovrebbe essere la tradizione druidica a cui il tuo PG appartiene? ne hai parlato con il GM? In altre parole, ti invito a scegliere ciò che più ti affascina, indipendentemente da considerazioni di utilità e di efficacia...

Avere personaggi vivi, con debolezze, preferenze, convinzioni ed idiosincrasie, aiuta a divertirsi molto di più che non avere personaggi perfettamente ottimizzati per essere "Tank" o "God" o quello che vuoi tu...

Le mie partite più belle, quelle che ricordo sempre con nostalgia e divertimento sia come master che come giocatore, avevano per protagonisti personaggi non certo ottimali, spesso limitati e "deboli" ma che cercavano di sfruttare le poche capacità che la loro natura di "personaggi con una storia" gli aveva fornito.

Quello che cerco di dire, insomma è: Qual'è la storia di questo druido? Perchè dovrebbe avere il dominio piuttosto che il compagno animale?

Se poi la risposta deve essere soltanto: "Perchè così è più forte!" allora non sono la persona adatta a dare nessun tipo di consiglio.

Link to comment
Share on other sites

Beh che dire, il titolo dice tutto o quasi.

Insomma dovendo cominciare un druido dal primo livello, mi consigliate di scegliere un dominio o di prendere 'il classico' compagno animale? E perchè?

E per ogni scelta è meglio specializzarsi negli incantesimi o nella forma selvatica? Ovviamente l'annessa spiegazione sarebbe gradita. :-p

Grazie :)

Perchè scegliere quando poi avere tutti e due?!? Se come Dominio prendi uno dei domini animali ottieni un animale (ok è un famiglio e non un compagno animale)

Come impostazione di base è più spellcaster se vuoi puntarla sulla forma selvatica con dominio animale ti conviene giocartela con la variante Shaman dell'animale del tuo dominio (i.e. Eagle)

Link to comment
Share on other sites

Perchè scegliere quando poi avere tutti e due?!? Se come Dominio prendi uno dei domini animali ottieni un animale (ok è un famiglio e non un compagno animale)

Come impostazione di base è più spellcaster se vuoi puntarla sulla forma selvatica con dominio animale ti conviene giocartela con la variante Shaman dell'animale del tuo dominio (i.e. Eagle)

Beh oddio, alla fine il dominio animale del chierico servirebbe per renderlo più simile a un druido, quindi a che serve a un druido assomigliare a un druido?(scusate il gioco di parole), perchè è vero che prenderebbe cmq incantesimi bonus, ma che (a mio parere) non sono particolarmente utili ad uno che già li può castare di norma, senza contare che il compagno animale avrebbe 3 DV in meno, quindi a questo punto sarebbe meglio scegliere o un altro dominio, o direttamente l'animale.

Invece quoto in parte mithril, cioè che prima di tutto si debba giocare la classe come gli piace di più,magari costruendo un bg particolare,in caso di dubbi poi si può pensare al modo a come ottimizzarla per unire l'utile al dilettevole.

Link to comment
Share on other sites

Innanzitutto grazie per i vostri pareri. :)

Comunque la mia idea era di scegliere il dominio del tempo atmosferico e incentrarmi più sulle magie, in quanto mi sembra più divertente e versatile(anche al di fuori del combattimento), a differenza del solito attacco in mischia. La mia era più una curiosità sull'efficacia delle verie scelte. :)

Link to comment
Share on other sites

Innanzitutto grazie per i vostri pareri. :)

Comunque la mia idea era di scegliere il dominio del tempo atmosferico e incentrarmi più sulle magie, in quanto mi sembra più divertente e versatile(anche al di fuori del combattimento), a differenza del solito attacco in mischia. La mia era più una curiosità sull'efficacia delle verie scelte. :)

Vabbè allora in questo caso non c'era bisogno di ulteriori commenti: pathfinder ha messo tutto sullo stesso piano, nel senso che ogni classe, specializzazione e roba varia in modo da essere efficaci ALLO STESSO MODO, anche se in contesti diversi :P:P

Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...

Buona sera a tutti.

Sto affrontando una campagna con il mio pg druido fino a portarlo al decimo livello.

A questo druido ho fatto scegliere il dominio del tempo atmosferico, scartando ovviamente il compagno animale. Ora m'è saltata una pulce sull'orecchio che mi consigliava di cambiare un po'.

Secondo voi dunque, dovrei continuare sulla mia strada da druido, o multiclassare? In particolare pensavo potesse essere interessante scegliere il monaco come seconda classe, che ne dite?

Vorrei poi riporvi lo stesso quesito ma pensando che il druido possegga il dominio del viaggio.

In Sintesi,

Druido(dominio tempo atmosferico):

PP

Multiclassare (monaco)

Multiclassare (altro)

&

Druido(dominio viaggio):

PP

Multiclassare (monaco)

Multiclassare (altro)

Grazie per l'attenzione, ogni consiglio verrà apprezzato. ^^

Link to comment
Share on other sites

In primis dipenda da cosa vuoi ottenere con questo multiclassamento.

In secondo luogo te lo sconsiglio perché perderesti livelli da incantatore per guadagnarci cosa? Un po' "pestaggio" in più? Una qualsiasi classe pura lo farebbe meglio di te e allo stesso tempo tu ricopriresti peggio il tuo ruolo nel party perché avresti meno livelli da incantatore.

Link to comment
Share on other sites

aggiungo dicendo che il pensiero dei produttori di Pathfinder è proprio quello di utilizzare appieno le classi base. Infatti se ci fai caso le abiltà prese nei 20 livelli base sono migliori di quelle di quasi tutte le classi di prestigio uscite finora; mentre se scegli di multiclassare non riuscirai ad acquisire le abilità di classe più forti (tra cui i fondamentali livelli da incantatore).

Se poi la tua è una scelta più voluta per ragioni di background allora puoi decidere di montarti il PG come meglio preferisci, senza però poi lamentarti se in gioco sei meno utili dei tuoi compagni ;)

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
  • 2 weeks later...
  • 1 month later...

salve a tutti , cerco consigli per costruire un inquisitore , ho letto la classe e il concetto che incarna emi ispira parecchio! trovo molto interessante il fatto che si abbia la competenza nelle balestre a ripetizione. il problema e' che non so come buildarlo, nel senso non so se fa fatto piu da corpo a copro , a distanza o blaster healter ..

insomma mi servono consigli , come idea basilare pensavo ad una sorta di swift -hitter ( un po stile personaggi devil may cry in linea generale per intenderci , ovvero che passa da armi a distanza a quelle corpo a corpo tramite quick draw) . Non e' indispensabile applicare questa idea anzi sarebbe molto bello sentire altre opinioni(magari qualcosa con catena chiodata )

^^ho a disposizione tutto il materiale ufficiale del database pathfinder srd. anche un consiglio su qualche variante di classe e' ben accetto .

per il tipo di party non so ancora dirvelo in quanto la giocata e' ancora da definirsi , mi piacerebbe cmq ricevere consigli , strutturando bene il pg mi verrebbe piu facile tirar fuori un background affine alle sue effettive capacita' ( e detto tra noi dato che sto anche facendo una campagna come master mi piacerebbe provarlo in anteprima come png XD). oltre a questo vi chiedo come consigli su una razza"alternativa"

pensavo al mezzelfo ma anche un altro tipo di mezzosangue ( magari qualcosa di corrotto o speudo malvagio mi piacerebbe) il tipo di allineamento e' ancora da definirsi anche se credo prorpio che non sara malvagio ( vorrei giocarmi un anti eroe quindi un bel CN?)

ringrazio tutti per le risposte :lol:

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...