Jump to content

Recupero incantesimi/poteri


dracox

Recommended Posts

Ciao a tutti, vorrei dissipaste un mio dubbio sul recupero degli incantesimi o poteri giornalieri per le varie classi; gli incantatori divini devono pregare per recuperare gli incantesimi, l'incantatore stabilisce l'ora del giorno in cui pregare, può farlo una sola volta al giorno e tra una preghiera e l'altra deve aver dormito giusto?

Gli incantatori arcani? Recuperano gli incantesimi in un momento preciso o durante la notte? in caso vengano svegliati a metà del riposo cosa succede?

Gli psionici? Devono riposare per ottenere poteri, giusto?

Tutte queste categorie possono riottenere incantesimi e poteri una sola volta al giorno?

grazie

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Dovrebbe funzionare cosi..

Incantesimi divini: chi usa incantesimi divini può recuperarli pregando un ora, una volta al giorno più o meno sempre alla stessa ora anche senza dormire, incorri nelle normali penalità di affaticamento se ci sono.

Incantesimi arcani: per recuperare gli incantesimi si deve sia dormire anche non continuamente ma per otto ore in un giorno e studiare un ora sul libro degli incantesimi per prepararli (maghi) senza studiare il libro (stregoni)

Punti potere psion: per recuperare i punti potere si deve dormire anche non continuamente ma per otto ore in un giorno.

Link to comment
Share on other sites

Non mi pare né che gli arcani possano dormire a tratti né che i divini non necessitino di dormire.

Va bene che un mago può svegliarsi la notte e poi tornare a dormire, ma non è che uno dorme 2 ore la mattina, 3 il pomeriggio e 3 la notte e il giorno dopo prepara tranquillamente gli incantesimi.

Inoltre c'è da considerare il limite giornaliero di incantesimi, cioé per ripristinare uno slot bisogna che siano passate almeno 8 ore da quando lo si è usato. Ad esempio se un mago si sveglia la notte e lancia una palla di fuoco, poi riprende a dormire per altre 5 ore, quando si sveglia la mattina lo slot non può essere ripristinato.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Mi spiego meglio..

Gli incantatori ripristinano gli incantesimi ogni 24 ore (non a caso sono incantesimi al giorno), questo periodo parte a seconda dei casi, diversi per ogni tipo di incantatore.

I magni devono dormire 8 ore (nelle 24) e dicevo non continuativamente perchè se si svegliano (ma non compiono azioni che richiedano uno sforzo eccessivo, il tutto valutato dal master) recuperano lo stesso gli incantesimi e devono studiare il libro (prima di dormire o appena svegli per un'ora) il tutto una volta al giorno.

Per gli stregoni lo stesso ma non devono studiare il libro.

Ai chierici invece è richiesto dal manuale solo un'ora di preghiera (penso anche io che siano stanchi o affaticati ma c'è scritto così..) che dato gli "incantesimi al giorno" possono fare una volta al giorno (specificato più o meno alla stessa ora) per questo credo che possano anche non dormire, e beccandosi nel caso tutte le penalità per non aver riposato.

Link to comment
Share on other sites

Ai chierici invece è richiesto dal manuale solo un'ora di preghiera (penso anche io che siano stanchi o affaticati ma c'è scritto così..) che dato gli "incantesimi al giorno" possono fare una volta al giorno (specificato più o meno alla stessa ora) per questo credo che possano anche non dormire, e beccandosi nel caso tutte le penalità per non aver riposato.

esatto

A divine spellcaster chooses and prepares spells ahead of time, just as a wizard does. However, a divine spellcaster does not require a period of rest to prepare spells.
Link to comment
Share on other sites

Non mi pare né che gli arcani possano dormire a tratti né che i divini non necessitino di dormire.

Veramente i chierici non hanno alcuna necessità di dormire per preparare i loro incantesimi. Incorrono nelle normali penalità per la stanchezza e per non aver dormito, ma a differenza degli incantatori arcani non hanno assolutamente bisogno di dormire per recuperare i loro incantesimi...

Link to comment
Share on other sites

Veramente i chierici non hanno alcuna necessità di dormire per preparare i loro incantesimi. Incorrono nelle normali penalità per la stanchezza e per non aver dormito, ma a differenza degli incantatori arcani non hanno assolutamente bisogno di dormire per recuperare i loro incantesimi...

In realtà la sezione è molto criptica al riguardo.Gli incantatori divini non hanno bisogno di riposarsi è vero,ma stando a quanto scritto nella "selezione e preparazione incantesimi"(pag 181) non è cosi'.La mente dell incantatore è considerata riposata solo durante la prima preparazione degli incantesimi e quindi ulteriori slot vuoti non possono essere riempiti con ulteriori incantesimi sino ad un nuovo riposo

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator

In realtà la sezione è molto criptica al riguardo.Gli incantatori divini non hanno bisogno di riposarsi è vero,ma stando a quanto scritto nella "selezione e preparazione incantesimi"(pag 181) non è cosi'.La mente dell incantatore è considerata riposata solo durante la prima preparazione degli incantesimi e quindi ulteriori slot vuoti non possono essere riempiti con ulteriori incantesimi sino ad un nuovo riposo

Forse lo è il manuale in italiano. In inglese è tutto chiarissimo:

PREPARING DIVINE SPELLS

[...]

Time of Day: A divine spellcaster chooses and prepares spells ahead of time, just as a wizard does. However, a divine spellcaster does not require a period of rest to prepare spells. Instead, the character chooses a particular part of the day to pray and receive spells. The time is usually associated with some daily event. If some event prevents a character from praying at the proper time, he must do so as soon as possible. If the character does not stop to pray for spells at the first opportunity, he must wait until the next day to prepare spells.

Spell Selection and Preparation: A divine spellcaster selects and prepares spells ahead of time through prayer and meditation at a particular time of day. The time required to prepare spells is the same as it is for a wizard (1 hour), as is the requirement for a relatively peaceful environment. A divine spellcaster does not have to prepare all his spells at once. However, the character’s mind is considered fresh only during his or her first daily spell preparation, so a divine spellcaster cannot fill a slot that is empty because he or she has cast a spell or abandoned a previously prepared spell.

Divine spellcasters do not require spellbooks. However, such a character’s spell selection is limited to the spells on the list for his or her class. Clerics, druids, paladins, and rangers have separate spell lists. A cleric also has access to two domains determined during his character creation. Each domain gives him access to a domain spell at each spell level from 1st to 9th, as well as a special granted power. With access to two domain spells at each spell level—one from each of his two domains—a cleric must prepare, as an extra domain spell, one or the other each day for each level of spell he can cast. If a domain spell is not on the cleric spell list, it can be prepared only in a domain spell slot.

[...]

Recent Casting Limit: As with arcane spells, at the time of preparation any spells cast within the previous 8 hours count against the number of spells that can be prepared.

[...]

Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...

vorrei chiedere a questo punto una cosa.

questo è un dubbio che è sorto nella giocata che abbiamo avuto ieri.

io uso uno stregone ed un compagno è di guardia nel mentre viene attaccato mi sveglio e lo soccorro.

torno a dormire

nel mio turno di guardia vi è un altro combattimento e concludo poi il turno di guardia

ora stando al DM io non ho recuperato gli slot incantesimi nel giorno prima perchè perl ui basta anche solo fare un azione diversa dal riposare per interrompere il recupero

io gli dissi che avevo letto<forse qui in forum> che praticamente se vi è un qualcosa che interrompe le 8 ore di riposo ci vuole 1 ora di più per ogni interruzzione

lui non è rimasto molto convinto ma alla fine ha fatto così

potreste delucidarmi voi ragazzi?

sui manuali del gioctore e del DM non ho trovato risposta

Link to comment
Share on other sites

vorrei chiedere a questo punto una cosa.

questo è un dubbio che è sorto nella giocata che abbiamo avuto ieri.

io uso uno stregone ed un compagno è di guardia nel mentre viene attaccato mi sveglio e lo soccorro.

torno a dormire

nel mio turno di guardia vi è un altro combattimento e concludo poi il turno di guardia

ora stando al DM io non ho recuperato gli slot incantesimi nel giorno prima perchè perl ui basta anche solo fare un azione diversa dal riposare per interrompere il recupero

io gli dissi che avevo letto<forse qui in forum> che praticamente se vi è un qualcosa che interrompe le 8 ore di riposo ci vuole 1 ora di più per ogni interruzzione

lui non è rimasto molto convinto ma alla fine ha fatto così

potreste delucidarmi voi ragazzi?

sui manuali del gioctore e del DM non ho trovato risposta

La domanda è se ti sei svegliato 2 volte se devi dormire 2 ore in piu o se esiste questa regola? Ricorda poi che gli incantesimi che usi di notte (tra le ore di riposo) non li recuperi e si considerano come usati nel giorno dopo

Link to comment
Share on other sites

Veramente i chierici non hanno alcuna necessità di dormire per preparare i loro incantesimi. Incorrono nelle normali penalità per la stanchezza e per non aver dormito, ma a differenza degli incantatori arcani non hanno assolutamente bisogno di dormire per recuperare i loro incantesimi...

Questa cosa non la sapevo. Urk è un vantaggio non da poco. Beh generalmente un pg ha la possibilità di dormire, però se si pensa ad un personaggio in fuga o un personaggio che deve portare a termine una missione ed ha poco tempo per farlo, il recuperare incantesimi senza dovere necessariamente dormire è davvero un grande vantaggio.

Ma sto pensando, allora un chierico che ti dà la caccia è un segugio terribile. Non deve neanche dormire!!

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator

Tutte queste domande sarebbero fugate in un istante se si aprisse il MdG:

ARCANE MAGIC

PREPARING WIZARD SPELLS

A wizard’s level limits the number of spells she can prepare and cast. Her high Intelligence score might allow her to prepare a few extra spells. She can prepare the same spell more than once, but each preparation counts as one spell toward her daily limit. To prepare a spell the wizard must have an Intelligence score of at least 10 + the spell’s level.

Rest: To prepare her daily spells, a wizard must first sleep for 8 hours. The wizard does not have to slumber for every minute of the time, but she must refrain from movement, combat, spellcasting, skill use, conversation, or any other fairly demanding physical or mental task during the rest period. If her rest is interrupted, each interruption adds 1 hour to the total amount of time she has to rest in order to clear her mind, and she must have at least 1 hour of uninterrupted rest immediately prior to preparing her spells. If the character does not need to sleep for some reason, she still must have 8 hours of restful calm before preparing any spells.

Recent Casting Limit/Rest Interruptions: If a wizard has cast spells recently, the drain on her resources reduces her capacity to prepare new spells. When she prepares spells for the coming day, all the spells she has cast within the last 8 hours count against her daily limit.

[...]

SORCERERS AND BARDS

Sorcerers and bards cast arcane spells, but they do not have spellbooks and do not prepare their spells. A sorcerer’s or bard’s class level limits the number of spells he can cast (see these class descriptions). His high Charisma score might allow him to cast a few extra spells. A member of either class must have a Charisma score of at least 10 + a spell’s level to cast the spell.

Daily Readying of Spells: Each day, sorcerers and bards must focus their minds on the task of casting their spells. A sorcerer or bard needs 8 hours of rest (just like a wizard), after which he spends 15 minutes concentrating. (A bard must sing, recite, or play an instrument of some kind while concentrating.) During this period, the sorcerer or bard readies his mind to cast his daily allotment of spells. Without such a period to refresh himself, the character does not regain the spell slots he used up the day before.

Recent Casting Limit: As with wizards, any spells cast within the last 8 hours count against the sorcerer’s or bard’s daily limit.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...