Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Quattro nuove classi da testare per PF2

Articolo di Morrus del 06 Novembre
Sono ora disponibili da scaricare e testare le classi dell'investigatore, dell'oracolo, dell'intrepido e del fattucchiere, che saranno poi inserite nella Advanced Player's Guide prevista per Luglio prossimo. Questo playtest durerà per meno di un mese, fino al 02 Dicembre.

L'investigatore è un personaggio astuto e abile nel muoversi negli ambienti urbani, che si prende in carico dei casi per trovare indizi e risolvere misteri. Questa classe si lega a degli aspetti del gioco che non sono molto approfonditi nel Core Rulebook, quindi il playtest serve per vedere se il loro approccio alla risoluzione dei misteri risulta soddisfacente anche mantenendo le regole del gioco in generale flessibili.
L'oracolo controlla dei poteri divini incanalando dei concetti universali, lancia dei potenti incantesimi di rivelazione che hanno un costo per il suo corpo e agiscono come una maledizione nociva. Vogliamo assicurarci che gli effetti della maledizione siano divertenti e intriganti senza sbilanciare però la classe rispetto ad altri personaggi. Per questo playtest abbiamo reso disponibili solo alcuni misteri, ma ce ne saranno altri nella versione finale.
L'intrepido è l'agile e scattante maestro del campo di battaglia, che si muove con gesta acrobatiche tra i nemici e che può raggiungere uno stato di sensi acuiti utile per infliggere devastanti colpi letali. Vi faremo testare un sistema che incoraggia l'ottenere Eleganza, ovvero uno stato di abbagliante stile e agilità che consente agli intrepidi di usare capacità più potenti. La versione del playtest enfatizza alcune nuove regole specifiche per questa classe di modo che possano essere testate a fondo, ma la versione finale potrebbe ottenere alcuni dei talenti da arma del guerriero adatti ad uno stile da duellante.
Il fattucchiere serve una misteriosa entità che funge da patrono, lanciando incantesimi e fatture imparate grazie ad un potente famiglio. Si tratta della classe da incantatore più flessibile che abbiamo introdotto, dato che vi permette di costruire il vostro percorso non solo scegliendo dei talenti, ma anche le lezioni che si possono imparare dal proprio famiglio. Vogliamo assicurarci che queste opzioni funzionino al meglio sia meccanicamente che narrativamente in tutte e tre le tradizioni da incantatore a cui i fattucchieri hanno accesso.
Link all'articolo originale: https://www.enworld.org/threads/playtest-four-new-pathfinder-2e-classes.668402/
Read more...

Anteprima Eberron: Rising from the Last War #2: Il Sommario

NewbieDM sul suo account Twitter ha pubblicato l'immagine che ritrae il Sommario di Eberron: Rising from the Last War, il primo manuale cartaceo dedicato ad Eberron in uscita il 19 Novembre 2019 (potete trovare qui e qui maggiori informazioni sul supplemento). NewbieDM sul suo account Twitter ha rivelato anche numerose altre anteprime di Eberron: Rising from the Last War: se vi interessano, potete cercarle tra le immagini della sezione "Contenuti" della sua pagina Twitter (controllate a partire dalla data del 14 Novembre e proseguite la ricerca tra le immagini pubblicate nei giorni precedenti).
Qui di seguito, invece, potete trovare l'immagine del Sommario (per ingrandirla cliccate su di essa):

Read more...

I Draghi Gemmati stanno per arrivare in D&D 5e

In occasione della recente puntata di Spoiler & Swag, Natahn Stewart e Kate Welch della WotC hanno rivelato che il 21 Novembre verrà rilasciato un nuovo Set di Dadi speciale realizzato per festeggiare il 5° Anniversario dell'uscita di D&D 5e e il 45° Anniversario dall'uscita di D&D in generale. Questo set, che avrà un costo di 299,99 dollari (fra poco capirete perché) e sarà limitato a un massimo di 1974 copie, conterrà undici dadi in alluminio con i numeri colorati di blu, tra cui sarà presente un d20 con incastonato un piccolo zaffiro (questa gemma è stata scelta dalla WotC in quanto di solito essa è usata per commemorare il 5° e il 45° anniversario di un avvenimento). La vera sorpresa all'interno di questo set, però, è il fatto che esso contiene le statistiche del primo Drago Gemmato di D&D 5e, ovvero il Drago di Zaffiro.
Per chi tra voi non lo sapesse, i Draghi Gemmati costituiscono la terza categoria di draghi presenti in D&D, assieme ai Draghi Cromatici e ai Draghi Metallici. A differenza dei Draghi Cromatici (che sono malvagi) e di quelli Metallici (che sono buoni), i Draghi Gemmati sono neutrali.
La presentazione del Drago Zaffiro all'interno di questo set speciale, dunque, segna l'ingresso dei Draghi Gemmati nella 5a Edizione di D&D. Non sarà necessario, tuttavia, acquistare questo set di dadi per poter utilizzare il Drago Zaffiro nelle vostre campagne. Nathan Stewart, infatti, ha dichiarato che esso (e, chi lo sa, magari anche gli altri Draghi Cromatici, NdRedattore) sarà reso accessibile a tutti, ma si dovrà aspettare l'inizio del 2020.
E' possibile, quindi, che all'inizio del 2020 uscirà un nuovo supplemento in cui saranno presenti i Draghi Gemmati.
Voi che ne pensate? Ditecelo nei commenti.
 




Fonti:
https://www.enworld.org/threads/299-d-d-anniversary-sapphire-dice.668498/
https://www.enworld.org/threads/d-d-gem-dragons-are-officially-back.668530/
Read more...

Mettere in Piedi una Campagna nei Reami

Articolo di Ed Greenwood del 11 Ottobre 2019
Giocare ad avventure one shot, così come fare binge-watching di una bella mini-serie televisiva, può essere divertente, ma prima o poi qualsiasi giocatore di GDR vorrà provare una campagna, una serie di avventure interconnesse in cui la posta in gioco - e si spera anche le ricompense - possano essere più alti. Più tempo trascorso insieme agli amici, facendo di più e più a lungo. Molte campagne finiscono per esaurire il carburante e svanire, ma altre vanno avanti letteralmente per decenni costruendo, si spera, ricordi piacevoli (e cos'altro è la vita, se non una collezione di ricordi? Quindi cosa stiamo realmente facendo mentre viviamo le nostre vite? Stiamo costruendo una collezione di ricordi!) delle serate trascorse con gli amici attorno a un tavolo da gioco.

Il che, dato che il luogo dove realmente vivo sono i Reami, mi porta al come impostare e gestire una campagna nei Forgotten Realms.
Non esiste un modo giusto o un modo sbagliato di giocare a D&D o di fare il DM o di condurre una campagna, ma vi voglio illustrare come l'ho fatto io e, soprattutto, perché.
Primo, per risparmiare tempo e confusione, creavo dei personaggi pregenerati, comprensivi di background, i quali erano tutti giovani che cercavano la loro fortuna e lasciavano le loro case, tutte situate nella stessa comunità, per la prima volta nella vita. Questo ci permetteva di saltare i momenti confusionari in cui bisognava capire quali fossero tutte le capacità da scegliere, e soprattutto mi permetteva di costruire "abilità di vita quotidiana" e un passato per ogni personaggio. Lasciavo che i giocatori potessero scegliere tra il doppio del numero di personaggi necessari (per offrire loro maggiori scelte di classe, razza, genere e background), e spesso il gruppo di PG includeva un personaggio di riserva, gestito da me come DM fino a quando era necessario: ogni volta che un PG moriva o diventava incosciente, quel giocatore usava la riserva per il resto della sessione, invece di essere escluso dal gioco.
Ed il passato di quei personaggi dava ai giocatori situazioni problematiche per i loro personaggi (come la reputazione della famiglia, faide in corso e debiti) che potevano essere sfruttate o ignorate, a seconda di come andava il gioco.
(Man mano che il gioco andava avanti, alcuni giocatori sicuramente avrebbero voluto provare altre classi, ed io mi ero già preparato sin dal principio per mandare i PG iniziali in pensione invece di farli morire gloriosamente o altro. Molti PG in pensione potevano in caso uscire dal pensionamento per fungere da rinforzi temporanei oppure potevano mettere in piedi esercizi commerciali consolidati o creare una famiglia, dalle cui fila potevano poi essere selezionati i PG futuri.)
Secondo, avevo fornito loro un piccolo Compendio del Giocatore: un breve riassunto di ciò che sapevano riguardo ciò che li circondava, completo di mappe ridicolmente incomplete (ovvero una piccola area conosciuta circondata da frecce che indicavano cose come: "Thay molto lontano in questa direzione" e simili) dei Reami con tanto di Hic Sunt Dracones. Questa era la loro "conoscenza comune iniziale", e sì, avevamo una Sessione Zero in cui tutti potevano tranquillamente esporre le loro domande e trascrivere le mie risposte ai loro quesiti che sorgevano dalla lettura del Compendio. I loro personaggi avrebbero anche potuto essere dei ragazzi innocenti, ingenui e con gli occhi spalancati dalla meraviglia che si avventuravano in un mondo grande e spaventoso ... ma "sapevano quello che sapevano" e i giocatori potevano usarlo come solida base da cui iniziare.
Terzo, avevo incoraggiato i giocatori a parlare immedesimandosi nei loro personaggi, tranne quando si interagiva tra giocatore e giocatore: "Mi passi quel d12, per favore?" O "Passami le patatine" o tra giocatore e DM: "Ho vissuto qui tutti la mia vita; ho mai visto questa persona / quel distintivo prima d'ora? ”.E avevo fatto estendere la cosa, a partire dall'inizio della prima sessione di gioco, ai "consigli di guerra" , in cui i PG discutevano su dove sarebbero andati e cosa avrebbero cercato di fare rimanendo sempre nel personaggio. Volevo che prendessero l'abitudine di scegliere il loro destino, così come fanno degli eroi che cambiano il mondo rispetto a dei ragazzi che reagiscono solo a ciò che il mondo fa capitare loro.
Sì, questo significava che dovevo dettagliare il mondo in tutte le direzioni (nelle immediate vicinanze, almeno) e avere varie avventure pronte all'uso, indipendentemente dai luoghi e dalle attività che avrebbero scelto, ma avevo già questo mondo vasto e complesso, che doveva solo essere rifinito con dei dettagli locali. (Questo, oltre alla necessità di rispondere a tutte le domande dei miei giocatori per anni e anni, è il motivo per cui avete dei Reami così profondamente dettagliati.)
Eppure tutta quella mole di lavoro valeva la pena di essere fatta, perché i giocatori, attraverso i loro personaggi, avevano la possibilità di scegliere.
Anche nella campagna "casalinga" dei Reami, dopo decenni di gioco, ho sempre incoraggiato questi "consigli di guerra" fatti rimanendo nel personaggio, momenti in cui i PG discutevano su dove andare e cosa fare, in modo che si sentissero padroni dei loro destini, non tirapiedi che venivano spinti di qua e di là da un potente Dungeon Master divino (o, peggio ancora, da un DM che si comportava in modo tale da sembrare l'avversario dei giocatori).
La vita è una serie di scelte morali, in fondo lo sappiamo tutti; organizzate le cose intorno al vostro tavolo da gioco in modo da dare ai vostri giocatori scelte morali da compiere tramite i loro personaggi, e le avventure AVRANNO PIÙ IMPORTANZA per loro, e quindi saranno più significative, successi ben più importanti del semplice "ammazza il mostro, arraffa il tesoro, via col prossimo dungeon."
Quarto, mi assicuravo che i giocatori avessero una serie di avventure tra cui scegliere, tra cui qualche bel massacro per sfogare le frustrazioni della vita reale e un mistero o due (perché tutti amano i misteri; sono seducenti, possono davvero interessanti se il mistero non deve essere risolto per ottenere la sopravvivenza o la libertà). Comprese alcune scelte che sembrassero facili rispetto ad avventure tipo "combatti il Grande Signore Oscuro."
Per le mie mini-campagne da biblioteche (giocate nelle biblioteche pubbliche in cui lavoravo, gestendo dei programmi per adolescenti, un pomeriggio alla settimana per 13 settimane consecutive), non avevo il tempo per lasciare che i personaggi dei giocatori vagassero in giro e scegliessero la loro prima avventura, quindi ho risolto con l'idea dei contratti di avventura. Il gruppo di avventurieri avrebbe iniziato a giocare nel Cormyr, avendo appena ottenuto un atto reale, che imponeva loro una condizione per la concessione dello stesso, che era l'unico modo legale in cui i PG potevano andare in giro armati nel paese. Questa era una missione primaria quindi, prima di cercare avventure in modo indipendente per conto vostro, voi, la nascente Compagnia dell'Unicorno o la Spada Azzurra o la Lama Luminosa, dovete completare prima questa missione (eliminare quei fastidiosi briganti o guidare i goblin fuori dalle colline attorno a quella valle di confine). Un compito del genere costringeva il gruppo di PG ad esplorare caverne o una rovina che i loro bersagli stavano usando come tana, ed ecco che un'avventura per rompere il ghiaccio era in corso...e poteva essere impostata per mostrare chiaramente una via verso diverse altre avventure, dando ai giocatori le loro prime scelte reali.
E gli avventurieri di successo, nella vita reale e nel gioco, cosa fanno? Cercano di ottenere il meglio dalle loro scelte.
Link all'articolo originale: https://www.enworld.org/threads/getting-a-realms-campaign-up-and-running.667087/
Read more...

Baldur's Gate: Discesa nell'Avernus è il prossimo manuale per D&D 5e in italiano

La Asmodee Italia ha aggiornato la pagina delle sue prossime uscite e ha rivelato quale sarà il prossimo manuale in arrivo per D&D 5e in lingua italiana: si tratta di Baldur's Gate: Discesa nell'Avernus (Baldurs Gate: Descent into Avernus), l'avventura nella quale i giocatori non solo potranno visitare la famosa città di Baldur's Gate, ma anche intraprendere con i loro personaggi una discesa nel primo livello dei Nove Inferi, l'Avernus.
Baldur's Gate: Discesa nell'Avernus, che è stato di recente protagonista di un evento ufficiale organizzato dalla WotC presso il Lucca Comics & Games 2019, è previsto per Gennaio 2020. E' importante tenere presente, tuttavia, che questa è al momento una data solo indicativa: in caso di imprevisti è possibile che la data possa slittare. Avremo maggiori informazioni sulla data di uscita definitiva quando saremo più vicini al momento della pubblicazione.
Se cercate maggiori informazioni su Baldur's Gate: Discesa nell'Avernus, potete leggere la recensione del manuale, gli articoli di anteprima e quelli di approfondimento che abbiamo pubblicato negli ultimi mesi:
❚ Recensione di Baldur's Gate: Discesa nell'Avernus
❚ Baldur's Gate: Descent into Avernus è la prossima avventura per D&D 5e
❚ Anteprima #1: Le stat della Infernal War Machine
❚ Anteprima #2: La mappa dell'Avernus e altre immagini
❚ Anteprima #3: Sommario e inizio Capitolo 1
❚ Diamo uno sguardo ai mostri dell'Averno
❚ Baldur's Gate: Discesa nell'Avernus - Come vendere la propria anima guadagnandoci
❚ Baldur's Gate: Discesa nell'Avernus - I nostri Oggetti Magici infernali preferiti
Qui di seguito, invece, potete trovare la descrizione ufficiale pubblicata sul sito di Asmodee Italia:
Dungeons & Dragons - Discesa nell'Avernus
Benvenuti a Baldur’s Gate, una città dove l’ambizione, la corruzione e l’omicidio dilagano. Avete appena iniziato la vostra carriera da avventurieri, ma restate subito coinvolti in un complotto che vi condurrà dalle ombre di Baldur’s Gate alle prime linee della Guerra Sanguinosa! Avrete abbastanza fegato da ritorcere le macchine da guerra infernali e i nefandi contratti contro l’arcidiavolessa Zariel e le sue diaboliche legioni? Riuscirete a tornare a casa sani e salvi quando sul vostro cammino vi attendono le sterminate forze del male dei Nove Inferi?
Lingua: italiano
Data di uscita: gennaio 2020


Read more...
Sign in to follow this  
jure

Cercasi idee, creare città compatibili d20

Recommended Posts

Salve a tutti :)

I DM ben sanno quanto sia importante in D&D creare una città. Esiste un WE e una sezione della Guida del Dungeon Master dedicate proprio a questo, ma creare di una città richiede molto tempo, se non ci si appoggia a qualche generatore automatico. Questi però non sono alla portata di tutti, anche perchè sono quasi tutti in Inglese. Vorrei farne uno io in Italiano, ma purtroppo quelle regole non sono presenti nell’SRD (a tal proposito ho aggiornato l’nSRD).

Quindi la sfida è questa: inventiamo insieme un sistema d20-compatibile per generare una città! Scrivete i vostri commenti qui sotto! Non dovrebbe essere troppo complicato, e la vostra esperienza di gioco ne migliorerà la qualità!

Parliamone in questo forum, o se preferite commentate questo topic:

http://blog.mephit.it/blog/index.php/2010/01/cercasi-idee-creare-citta-compatibili-d20/

Share this post


Link to post
Share on other sites

Appoggio in pieno la proposta (mi tornerebbe estremamente utile, oltre ad essere una risorsa importate per tutti ^^)

inizio proponendo di arrivare a 100 incontri casuali per una grande città, eccone una 30ina, sono solo una bozza, molti sono esagerati, ma spero che l'idea vi piaccia e decidiate di continuare la catena fino ad arrivare a 100

Incontri casuali - d100

01 Avventurieri in cerca di lavoro

02 Un uomo porta a spasso al guinzaglio una Lince alta 1,70 m al garrese

03 Un ciarlatano vende finte pozioni di Cura ferite a prezzi stracciati, è semplice succo di mele

04/05/06 Una statua della piazza si anima ed inizia a camminare/ad attaccare i PG/a seminare il panico

07 Alcuni pescatori trasportano su di un carretto un immensa conchiglia

08 Un bardo suonando un flauto fa apparire in aria figure dai mille colori che narrano una storia

09 I PG si imbattono in una festa di una divinità minore in una piazzetta davanti un piccolo tempio

10 I PG incrociano un gentile ed educato Troll, abita nella zona ed è ben voluto da tutti

11 Alcuni paladini di Heironeous stanno giustiziando pubblicamente un malfattore

12 Sacerdoti di Hextor stanno distruggendo la mercanzia di un negoziante, si è rifiutato di pagare un tributo

13 Un gruppo di avventurieri stava testando un nuovo oggetto magico, ma qualcosa è andato storto

14 Notte, 4 uomini stanno cercando di violentare 2 donne

15 Una coppia di fidanzati sta litigando, uno mette in mezzo un PG

16 Un vecchio generale da da parlare ai PG al mercato del suo passato e della guerra

17 Un uomo con un tavolino sfida i passanti al gioco delle 3 carte, imbrogliando con la magia

18 Al mercato vi è una bancarella con libri usati, un piccolo manoscritto che non da nell'occhio in realtà è un testo molto raro

19 Un cacciatore di taglie distribuisce volantini di ricercati ai PG

20 Un artista sul ponte fa bellissimi ritratti, ma chi si fa ritrarre per tutta la giornata si sente sempre più debole più passa il tempo

21 Una decina di ragazzini sui 12-13 anni danno fastidio ad una commerciante anziana

22 I PG incontrano una loro vecchia conoscenza

23 Un gruppo di avventurieri in cerca di un oggetto magico preciso

24 Una delegazione di Sirenidi si dirige al palazzo reale

25 Una donna incredibilmente obesa offre la sua compagnia per la notte, a pagamento naturalmente

26 Un bardo sta suonando uno strumento mai visto prima ( un Sassofono, inserire di sottofondo: Another day, dei dream theatre)

27 Un attrice in sottana sta fuggendo da persone che vogliono boicottare il suo spettacolo

28 Uno spirito dell'aria dispettoso crea il caos per la città, senza fare del male a nessuno

29 Durante una forte tempesta un fulmine colpisce una torre nelle vicinanze, un luogo rilevante che viene quasi totalmente distrutto

30 Una bellissima rossa offre da bere ad un PG, in realtà è una succube o un altro immondo in cerca di anime

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'idea è carina. Però, per essere un generatore casuale di città, manca un po' di casualità: fissato il numero di abitanti, le professioni sono generate automaticamente. Ogni paese con 2799 abitanti non avrà un negozio di magia, ogni paese con 2800 abitanti ne avrà uno. Sarebbe più interessante invece se ci fosse un random, per caratterizzare le città.

Ad esempio potresti usare una distribuzione di Poisson con parametro quello che ottieni: Se ho 2000 persone, il numero di negozi di magia sarà dato da una distribuzione di Poisson con parametro 5/7 (2000/2800), che può essere 0 ma anche 1 (o più). Dopotutto se ci sono due città vicine da 1500 persone, probabilmente una delle due avrà il negozio di magia (visto che servono 3000 persone per coprirne i costi).

In aggiunta puoi mettere dei set randomici aggiuntivi che caratterizzino la città. Ad esempio "vicino alla foresta": raddoppi i conciatori e i falegnami, "città mineraria", "gilda di maghi"...

Un ulteriore aiuto per il master svogliato o preso alla sprovvista sarebbe la creazione di alcune personalità fondamentali: sindaco (per paesi piccoli avrà probabilmente un'altra professione e farà il sindaco a tempo perso, man mano che cresce il numero di abitanti aumenta la probabilità sia un burocrate a tempo pieno), nobili, artigiani di alto livello (a caso, uno o più degli artigiani potrebbe essere in grado di fare masterwork... questo si sposa bene con l'idea dei set fissi, un grande artigiano può essere causa o effetto di una particolare attenzione in città a quell'arte), capo della chiesa, capo delle guardie (a tal proposito, mancano le guardie).

Generazione di nomi è sempre gradito, magari con la possibiltà di importare il proprio file di nomi, magari con un qualche riferimento ai set aggiuntivi: se ha il set "vicino alla foresta", è più facile che si chiami Pinewood Heights di Sandburned Hollow. Generazione sia del nome della città sia del nome dei personaggi principali.

Infine, dal lato più tecnico, serve un export dei dati in qualsiasi formato, anche semplicemente CVS (o Excel) se non vuoi fare una scheda rtf/doc/odt. Eviterei il PDF perché il master probabilmente vorrà applicare delle modifiche.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Finora ho seguito fedelmente l'articolo, perciò in un paese con 2799 abitanti c'è il 99.96% di probabilità che ci sia un negozio di magia.

Detto questo, sono ben felice di accogliere i tuoi suggerimenti!

Distribuzione di Poisson

Introdurre il calcolo distribuito in base ad algoritmi vari è un'ottima cosa, purtroppo però non so nulla di statistica! Mi serve che qualcuno mi dica ESATTAMENTE che formule usare.

Modelli (set randomici)

Buona anche questa idea, qualcuno può aiutarmi? Purtroppo non ho l'esperienza storica/gidierristica necessaria per creare dei modelli validi...

PG importanti (personalità fondamentali)

Sicuramente sarà utile individuare dei centri di potere (in modo diverso da quello illustrato nella GdDM) e dei personaggi di spicco. Anche qui bisognerebbe preparare una lista di possibilità, qualcuno può darmi una mano?

Mestieri personalizzati

Ho aggiunto le guardie, e prossimamente inserirò la possibilità di aggiungere mestieri non compresi nella lista (stando all'articolo, con VS tra 5000 e 25000).

Generatore di nomi

Mi piace molto l'idea di usare, oltre al generatore automatico (che puoi vedere in azione nel sito http://www.mephit.it/alpha/ quando crei un pg) anche una lista di nomi dalla quale pescare a caso. Mi hai dato davvero un'ottimo spunto, grazie! Direi che si potrebbe fare, cliccando sui risultati, la generazione del PNG completa di nome! Che ne dite?

Esportazione XML/XLS/ODT

Nessun problema per questo, avevo già intenzione di farlo! Una volta che il tool sarà maturo verrà integrato in Mephit e godrà di questo ed altri vantaggi!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quantomeno con l'opzione "Libero", non mi sembra sia random (a meno di essere davvero molto sfortunato). Mettendo 2799 abitanti il negozio di magia non c'è mai, con 2800 c'è sempre. Anche i numeri delle altre professioni rimangono uguali rilanciando la pagina. Per distribuirlo Poisson è semplice. Mi sembra che usi PHP. Importa la libreria statistics e poi lancia stats_rand_gen_ipoisson($abitanti / $VS).

Per quanto riguarda il resto, genererei:

- Templi diversi. Prima il numero NT (qualcosa che vada con il log dei preti?). Poi estrai NT divinità casuali. Poi dividi i Preti tra i templi (solo come numero). Poi generi i capi dei diversi templi, di livello proporzionale al numero di Preti in quel tempio, con la scheda, il nome e tutto.

- Guardie cittadine. Puoi generare anche qui diversi gruppi di guardie (guardia cittadina, rangers e guardiacaccia, templari, milizia e vigilanti, mercenari), come per i templi estrarre a caso per ogni città il numero di diversi gruppi presenti (sempre proporzionalmente al log delle guardie) e poi i tipi e da qui generare i diversi capi delle guardie, uno per gruppo. Ma manterrei il numero basso, max 3 gruppi diversi.

- Famiglie Nobiliari. Idem. Numero di famiglie diverse, e generazione del capo famiglia. Come numero di riferimento qui non prenderei solo i nobili presenti, ma anche i servitori (un conte con cinquanta servitori potrebbe essere molto potente, un nobile con cinque figli e nessun servitore è probabilmente un poveraccio). Una volta scelto il livello dei vari nobili, deciderne la scala gerarchica.

- Gilde dei Ladri. Idem. Numero di gilde e generazione dei capi gilda. Tra l'altro, aggiungerei il numero di ladri.

- Sindaco.

- Artigiani eccellenti, estratti a caso tra i lavoratori del manufatturiero in numero proporzionale al numero di questi (sempre poisson, userei un VS di 1000 o 2000).

- Taverne principali.

Questo è il livello zero di creazione della città, senza nessun pensiero dietro, ogni elemento estratto casualmente e separatamente.

Cose da aggiungere per renderlo veramente utilizzabile:

- Legare i personaggi creati e le attività. Probabilmente qualche famiglia nobiliare è a capo di qualche gruppo di guardie, o ha qualche elemento nei gruppi di guardie. O un gruppo templare potrebbe essere collegato ad una tempio. O semplicemente qualche personaggio maschile e femminile a caso potrebbe essere sposato (o il mondo fantasy è pronto per i matrimoni gay?), o due personaggi possono essere amici o nemici.

- Aggiungere un tema alla città che modifichi alcuni parametri della stessa di modo da dargli un senso di coerenza: attualmente la città potrebbe avere tantissimi taglialegna e nessun falegname. Esempi possono essere geografici (Tema forestale, tema montano, tema desertico, tema costiero) o sociali (tema centro religioso, tema città di frontiera, tema centro minerario, tema magico). Ne estrai due (magari uno geografico e uno sociale) prima del resto. Non metterei un effetto fisso, ma per ognuno estrarrei un valore casuale da 0 a 1 (quanto è forestale o quanto sia importante come centro religioso) e cambi i numeri di riferimento di quel valore. Ad esempio decidiamo che il tema "Nella foresta" raddoppia i taglialegna, i cacciatori e i conciapelle, oltre al gruppo di guardie dei "rangers o guardiacaccia". Tirando 0 (effetto nullo) rimangono invece uguali, tirando 1 (effetto pieno) effettivamente li raddoppia, tirando 0.5 li aumenta solo del 50%, etc etc.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quantomeno con l'opzione "Libero", non mi sembra sia random (a meno di essere davvero molto sfortunato). Mettendo 2799 abitanti il negozio di magia non c'è mai, con 2800 c'è sempre. Anche i numeri delle altre professioni rimangono uguali rilanciando la pagina.

La tua segnalazione sui negozi di magia mi ha fatto notare che mi era sfuggita una parentesi, ora è a posto, grazie!

Mi sembra che usi PHP. Importa la libreria statistics e poi lancia stats_rand_gen_ipoisson($abitanti / $VS).

Sì, uso PHP, ma il modulo "Statistics" non ce l'ho attivo, dovrò chiedere ai gestori dell'hosting se è possibile attivarlo, in caso non lo facciano conosci qualche classe o libreria da consigliarmi?

Per quanto riguarda il resto, genererei:

- Templi diversi. Prima il numero NT (qualcosa che vada con il log dei preti?). Poi estrai NT divinità casuali. Poi dividi i Preti tra i templi (solo come numero). Poi generi i capi dei diversi templi, di livello proporzionale al numero di Preti in quel tempio, con la scheda, il nome e tutto.

- Guardie cittadine. Puoi generare anche qui diversi gruppi di guardie (guardia cittadina, rangers e guardiacaccia, templari, milizia e vigilanti, mercenari), come per i templi estrarre a caso per ogni città il numero di diversi gruppi presenti (sempre proporzionalmente al log delle guardie) e poi i tipi e da qui generare i diversi capi delle guardie, uno per gruppo. Ma manterrei il numero basso, max 3 gruppi diversi.

- Famiglie Nobiliari. Idem. Numero di famiglie diverse, e generazione del capo famiglia. Come numero di riferimento qui non prenderei solo i nobili presenti, ma anche i servitori (un conte con cinquanta servitori potrebbe essere molto potente, un nobile con cinque figli e nessun servitore è probabilmente un poveraccio). Una volta scelto il livello dei vari nobili, deciderne la scala gerarchica.

- Gilde dei Ladri. Idem. Numero di gilde e generazione dei capi gilda. Tra l'altro, aggiungerei il numero di ladri.

- Sindaco.

- Artigiani eccellenti, estratti a caso tra i lavoratori del manufatturiero in numero proporzionale al numero di questi (sempre poisson, userei un VS di 1000 o 2000).

- Taverne principali.

Per le divinità casuali c'è un problema: i nomi sono sotto copyright e sto creando un tool OGL. Però quando questo generatore sarà integrato in Mephit potrei far scegliere tra una lista di divinità inserite dall'utente, come succederà con i nomi. Per il resto ok. Secondo te che VS potrebbero avere i ladri, e quanti ladri dovrebbe comprendere una gilda?

- Legare i personaggi creati e le attività. Probabilmente qualche famiglia nobiliare è a capo di qualche gruppo di guardie, o ha qualche elemento nei gruppi di guardie. O un gruppo templare potrebbe essere collegato ad una tempio. O semplicemente qualche personaggio maschile e femminile a caso potrebbe essere sposato (o il mondo fantasy è pronto per i matrimoni gay?), o due personaggi possono essere amici o nemici.

Mi pare un po' complicato, ci penso su.

- Aggiungere un tema alla città che modifichi alcuni parametri della stessa di modo da dargli un senso di coerenza: attualmente la città potrebbe avere tantissimi taglialegna e nessun falegname. Esempi possono essere geografici (Tema forestale, tema montano, tema desertico, tema costiero) o sociali (tema centro religioso, tema città di frontiera, tema centro minerario, tema magico). Ne estrai due (magari uno geografico e uno sociale) prima del resto. Non metterei un effetto fisso, ma per ognuno estrarrei un valore casuale da 0 a 1 (quanto è forestale o quanto sia importante come centro religioso) e cambi i numeri di riferimento di quel valore. Ad esempio decidiamo che il tema "Nella foresta" raddoppia i taglialegna, i cacciatori e i conciapelle, oltre al gruppo di guardie dei "rangers o guardiacaccia". Tirando 0 (effetto nullo) rimangono invece uguali, tirando 1 (effetto pieno) effettivamente li raddoppia, tirando 0.5 li aumenta solo del 50%, etc etc.

Oooochei, per prima cosa bisogna preparare una lista di "temi". Il tempo che ho a disposizione è poco e sarebbe fantastico se voi del forum postaste quelli che secondo voi potrebbero essere i temi, così mi occuperò soltanto della programmazione! Mi dareste una mano?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì, uso PHP, ma il modulo "Statistics" non ce l'ho attivo, dovrò chiedere ai gestori dell'hosting se è possibile attivarlo, in caso non lo facciano conosci qualche classe o libreria da consigliarmi?

function poisson( $lambda )

{

$L = exp(-$lambda) ;

$K = -1 ;

$p = 1.0 ;

do {

++$K ;

$p *= (float) mt_rand()/(float) mt_getrandmax();

} while ($p > $L) ;

return $K;

}

Fai una prova che sto scrivendo l'algoritmo di Knuth senza avere un server PHP su cui fare la prova. I numeri che escono dovrebbero avere media e varianza pari a $lambda.

Come lambda devi usare $abitanti / $VS.

Per le divinità casuali c'è un problema: i nomi sono sotto copyright e sto creando un tool OGL. Però quando questo generatore sarà integrato in Mephit potrei far scegliere tra una lista di divinità inserite dall'utente, come succederà con i nomi. Per il resto ok.

Questo sarebbe comunque necessario, visto che ognuno gioca con divinità diverse.

Secondo te che VS potrebbero avere i ladri, e quanti ladri dovrebbe comprendere una gilda?

Non è facile da fare come stima, dipende in gran parte da cosa si considera come ladri. Guardando il trend di omicidi (ridotto di circa un fattore 20 dal 1300 a oggi) e dei furti, prendendo la attuale popolazione carceraria e moltiplicandola per il tempo medio di permanenza in carcere (un totale di circa 1/1000 è un criminale), direi che una stima approssimativa è un VS intorno a 50 per i criminali. Però essere un criminale non vuol dire essere un ladro nel senso D&Desco del termine. Molti saranno magari agricoltori che rubano al vicino o falegnami che uccidono la moglie per gelosia. Sarei per un VS 200 per i "ladri di professione".

Come tipologie di "gruppi di ladri", se vuoi seguire quanto detto per templi, guardie, nobili, etc, metterei Briganti, Ladri e Criminali (ad esempio un usuraio con i suoi scagnozzi). Metterei però la possibilità di creare più gruppi della stessa categoria (due bande criminali ad esempio), con relativi capi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho aggiunto la funzione, va che è una meraviglia :) Vuoi che ne implementiamo altre?

Ho aggiunto anche la possibilità di inserire mestieri personalizzati, per il resto (ladri, templi, artigiani, ...) mi serve un po' di tempo.

A proposito, per motivi di tempo chiedo il vostro aiuto: se qualcuno potesse prepararmi gentilmente i "temi delle città" sarebbe fantastico, altrimenti non potrò implementare questa utilissima funzione.

Grazie!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pardon, vedo ora che non ho caricato nel mio sito l'ultima versione del generatore, in giornata rimedio!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.