Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

In Arrivo le Miniature per i Mostri di Volo e Mordenkainen

Articolo di J.R. Zambrano del 05 Novembre 2019
I mostruosi nemici della Volo's Guide to Monsters e del Mordenkainen's Tome of Foes aggiungono notevole colore e complessità a D&D 5E. La Volo's Guide ci offre un'ampia scelta di mostri di basso livello, mentre il Tome of Foes ci mostra il potere delle creature di alto livello. Entrambi questi manuali vedranno le loro creature migliori e più terribili inserite all'interno della nuova linea di Icone dei Reami (Icon of the Realms) della Wizkids. Diamo uno sguardo a questi nuovi mostri.
Notizia dalla Wizkids
Icons of the Realms: Volo's and Mordenkainen's Foes - 15.99 $

Icons of the Realms: Volo's and Mordenkainen's Foes include molti mostri e razze intriganti che i giocatori possono aggiungere alle loro collezioni.

In questa collezione mostruosa i giocatori troveranno molte delle creature presenti nella Volo's Guide To Monsters e nel Mordenkainen's Tome of Foes. Preparatevi a vedere il vostro sangue risucchiato dal temibile Bacio Mortale (Death Kiss). Sperimentate gli elfi Eladrin nelle loro quattro versioni stagionali: Autunno, Primavera, Estate e Inverno! Percepite la follia di antichi segreti perduti mentre posate gli occhi su un Alhoon.

Collezionate le 44 miniature di Volo's and Mordenkainen's Foes, il nuovo set casuale di miniature di mostri e razze nella nostra linea di D&D, Icone dei Reami.

Icons of the Realms: Volo's and Mordenkainen's Foes è disponibile in due possibili prodotti: lo Standard Booster e lo Standard Booster 8 Ct. Brick:
Ciascuno Standard Booster di Icons of the Realms: Volo's and Mordenkainen's Foes contiene quattro miniature in totale: 1 Grande e 3 Medie o Piccole. Ciascuno Standard Booster Brick di Icons of the Realms: Volo's and Mordenkainen's Foes contiene 8 Standard Booster, per un totale di 32 miniature. Cervello Antico e Stalagmiti - 49.99 $

Questo magnifico set promozionale già dipinto contiene una gran varietà di pezzi che vi aiutano a introdurre in combattimento il vostro Cervello Antico, assieme alle altre miniature di Icons of the Realms: Volo's and Mordenkainen's Foes. Un nemico perfetto per la vostra prossima avventura e un pezzo da esposizione di gran pregio!

Questo set contiene i seguenti componenti:
1 Cervello Antico 2 Stalagmiti singole 2 Stalagmiti doppie 2 Stalagmiti a pilastro Buone Avventure!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2019/11/dd-volo-and-mordenkainens-monsters-get-minis.html
Read more...

Gli incantesimi viventi ci rivelano molto riguardo Eberron

Articolo di J.R. Zambrano del 31 Ottobre 2019
Eberron è un mondo che si sta riprendendo da una catastrofe. Che tale catastrofe sia l'improvvisa industrializzazione oppure la devastante guerra avvenuta di recente spetta ai vari gruppi determinarlo nelle loro partite. Ma gli Incantesimi Viventi sono un terribile promemoria della devastazione che si scatenò, al termine dell'Ultima Guerra, su quella che ora è nota come la Landa Gemente. Sono una sorta di allegoria delle conseguenze inattese della guerra e di come anche gli avanzamenti tecnologici nati con le migliori intenzioni possono sfuggire al controllo in maniere non previste.

L'esplosione che ha creato la Landa Gemente è essenzialmente equivalente alla detonazione di una bomba atomica, e così come la bomba atomica diede il via ad una nuova era per il mondo ed ebbe conseguenze che andarono ben oltre le semplici radiazioni che comunemente vi associamo, allo stesso mondo gli Incantesimi Viventi sono una conseguenza non prevista. Si tratta di incantesimi che sono diventati senzienti, quando gli incantatori che li avevano lanciati persero il controllo su quello che stavano cercando di fare. Una Palla di Fuoco potrebbe continuare a detonare, vagando per le terre e distruggendo tutto ciò con cui viene in contatto. Allo stesso modo un Fulmine potrebbe continuare a saltare con feroci archi di elettricità da un luogo all'altro.
Se solo qualcuno avesse rilasciato un Cura Ferite vivente. Ma basta con le riflessioni su ciò che esse rappresentano, diamo uno sguardo agli incantesimi viventi veri e propri, presi da una pagina di Eberron: Rising From the Last War, in particolare dal Capitolo 6, Nemici e Amici (Friends and Foes).
Materiale pubblicato dalla Wizards of the Coast
Ecco un incantesimo Mani Brucianti che ha preso vita, assieme al testo descrittivo che troviamo in merito agli Incantesimi Viventi.
Di tutte le anomalie che sono emerse dal cataclisma magico che ha creato la Landa Gemente l'apparizione degli incantesimi viventi è forse la più misteriosa. In qualche maniera, l'energia magica rilasciata durante l'Ultima Guerra ha fatto sì che gli incantesimi diventassero senzienti. Un incantesimo vivente appare come un normale effetto di un incantesimo, con l'eccezione del fatto che l'energia magica perdura indefinitamente.

Come potete vedere i differenti incantesimi prendono vita propria e interpretano gli incantesimi su cui sono basati in maniera insolita. Troviamo un attacco magico, che in questo caso infligge alcuni danni da fuoco, e la capacità di replicare l'incantesimo su cui è basato. Lo stesso vale per incantesimi più potenti come Fulmine o Nube Mortale:

E diventano solo più letali man mano che si va avanti. Una portata di 3 metri e un gran ammontare di danni da energia in mano a qualcosa che può volare per portarsi fuori dalla mischia sono già qualcosa di difficile da affrontare. Aggiungeteci gli incantesimi a ricarica che danno loro un vantaggio difficile da predire e questi incantesimi viventi diventano in grado di infliggere danni veramente notevoli durante un turno fortunato.
Se questo è il calibro dei mostri che possiamo aspettarci di vedere in Rising from the Last War sono decisamente entusiasta all'idea di vedere cos'altro c'è in serbo per noi.
Buone Avventure!
Read more...

Cosa c'è Di Nuovo su Kickstarter: Kingdoms & Warfare

Matt Colville, già autore di un prodotto di enorme successo come Stronghold & Followers, ci propone un suo nuovo progetto su Kickstarter, intitolato Kingdoms & Warfare. Ci sono ancora circa due settimane prima che si chiuda il Kickstarter e sono già stati raccolti quasi 1 milione di dollari di fondi, quindi non perdete la vostra occasione per partecipare.

Come già in Stronghold & Followers questo nuovo manuale si concentrerà su un nuovo livello di gioco, il cosidetto Livello del Dominio (Domain-Level Play), ovvero la gestione da parte dei PG di un possedimento terriero, di una fortezza, di una organizzazione e così via. Questo genere di approccio è stato presente in D&D sin dagli albori, per esempio nella storica ambientazione di Birthright, ed è sempre stato molto apprezzato dai fan. In questo manuale troverete regole per gestire ed allargare i vostri Domini, assieme a regole per gestire battaglie campali ed interi eserciti. Inoltre nel manuale troverete nuovi mostri, nuovi oggetti magici ed un'avventura.

Un'ordine di paladini protettori della natura
Per usare Kingdoms & Warfare non è necessario possedere anche Stronghold & Followers (nè viceversa), ma i due manuali si possono combinare per fornire un'esperienza di gioco molto più approfondita e ricca.

Read more...

Amazon ordina 2 stagioni di Critical Role: The Legend of Vox Machina

Amazon ha deciso di acquistare Critical Role: The Legend of Vox Machina, la serie animata ispirata alla prima campagna di D&D 5e giocata dal celebre gruppo di Critical Role, composto dal DM Matthew Marcer e dai giocatori Laura Bailey, Taliesin Jaffe, Ashley Johnson, Liam O’Brien, Marisha Ray, Sam Riegel, e Travis Willingham, tutti doppiatori e attori professionisti. Qualche tempo fa Critical Role aveva organizzato una campagna Kickstarter di successo, grazie alla quale era riuscita a raccogliere più di 10.000 dollari e a dare il via al progetto di una stagione composta da 10 episodi. Amazon, tuttavia, ha deciso di finanziare ulteriormente la nuova serie animata, estendendola di altri 14 episodi, per un totale di 24, che verranno suddivisi in due stagioni distribuite su Amazon Prime Video a partire dall'autunno del 2020. L'accordo tra Amazon e Critical Role, inoltre, prevede la creazione di ulteriori nuove serie tv che verranno rilasciate sempre su Amazon Prime Video in futuro.

The Legend of Vox Machina racconterà le gesta di un gruppo di sette avventurieri ubriaconi che intraprendono una missione per salvare i reami da mostri terrificanti e forze magiche oscure, fino a scoprire di essere diventati nel frattempo una famiglia. I personaggi della serie animata saranno doppiati dagli stessi esponenti di Critical Role, ovvero coloro che ne interpretano le vesti nella campagna di D&D e che nella serie tv assumeranno anche il ruolo di produttori esecutivi (potranno, dunque, dire la loro sullo sviluppo creativo della serie).
Se ve la siete persa, eccovi qui di seguito la sigla del cartone:
Fonti:
https://www.enworld.org/threads/critical-role-amazon-orders-2-seasons-of-the-legend-of-vox-machina.668369/
https://tv.badtaste.it/2019/11/critical-role-the-legend-of-vox-machina-amazon-ordina-due-stagioni-della-serie-animata/
Read more...

Un quarto del GS, il quadruplo del divertimento

Articolo di J.R. Zambrano del 28 Ottobre 2019
A quanto pare i mostri di GS 1/4 non solo sono tra i più popolari del gioco, ma sono tra le categorie più popolate, con ben 112 mostri sparsi tra i vari manuali, avventure e moduli usciti nella storia di D&D. Che sia un mostro unico che si trova nella Cittadella Senza Sole oppure di un'ordinaria melma pronta a rinverdire un qualsiasi dungeon, c'è un mostro di GS 1/4 praticamente per ogni occasione. Ecco alcuni dei nostri preferiti.
Kuo-Toa

Queste creature acquatiche sono tra le creature migliori che potreste mai far incontrare. Per cominciare sono decisamente più resistenti di molte delle creature con GS 1/4. Avendo 18 punti ferita sono sicuramente più tosti, ma quello che li rende davvero interessanti è il loro aspetto alieno e fuori dal mondo.
La loro Percezione Ultraterrena permette loro di percepire ogni creatura, le loro carni sono scivolose e possono far apparire una divinità dal nulla semplicemente pregando una qualsiasi cosa che sembra sensata in un dato momento.
Scheletro

Trovare un cumulo di ossa che poi si anima ed attacca è ormai diventato una sorta di rito di passaggio per tutti gli avventurieri. Oppure, se state per affrontare un necromante, esso deve avere a sua disposizione delle infaticabili legioni di non morti e gli scheletri sono perfetti rappresentanti delle stesse. Possono impugnare ogni arma che potevano usare in vita e sanno obbedire agli ordini durante una battaglia. Gli scheletri sono un nemico che potete punire senza remore.
Pixie

Eppure non tutti i mostri di questa lista devono necessariamente essere dei nemici. Per dire l'umile Pixie è un perfetto compagno, se riuscite a convincerne uno ad aiutarvi. Con a loro disposizione invisibilità a volontà, la capacità di usare dissolvi magie, quella di poter volare e quella di evocare qualsiasi cosa di cui abbiate bisogno, i Pixie sono sicuramente degli utili alleati. Ma state attenti a non farli arrabbiare, fintanto che possono starvi a distanza sono dei nemici veramente fastidiosi.
Coboldo Inventore

Questo Coboldo è un alleato? O un nemico? In ogni caso incontrare uno di questi eccellenti esempi dell'astuzia dei Coboldi è un ottimo modo per alleggerire il tono della sessione. Con invenzioni come lo scorpione sul bastone e una giara piena di vespe, questi inventori potranno non essere dei prodigi della meccanica, ma sono perfettamente in grado di svolgere il loro lavoro, a prescindere dal lato della battaglia in cui si schierano.
Goblin

Per concludere, terminiamo la nostra lista con il mostro più popolare di tutti. Il goblin, una creatura veramente imprescindibile per il fantasy, specialmente per le avventure introduttive di basso livello per D&D. Quando volete un nemico agile ed astuto oppure un alleato agile ed astuto, che può compiere mosse inaspettate, avete trovato nel goblin la risposta perfetta.
Buone Avventure!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2019/10/dd-one-quarter-the-cr-four-times-the-fun.html
Read more...
Sign in to follow this  
lepracauno

WOTC e art gallery

Recommended Posts

Mi sembra incredibile rivedere le gallery della WOTC e notare come in molte immagini si sia abbassato quel "senso di qualità" che si potevano notare in vecchi manuali..

é solo una mia impressione o nella nuova edizione le illustrazioni sembrano più tirate alla buona?!

Share this post


Link to post
Share on other sites

ommioddio, stai criticando la 4ed ! Nel caso specifico le illustrazioni .

Risparmierò tempo ai fan nel replicarti e ti risponderò con le cinque opzioni standard solitamente usate .

1) Stai facendo trolling

2) Aspetta i nuovi manuali ; ci saranno illustrazioni migliori

3) Usa una home rule (cioè prendi Photoshop e aggiustatele )

4) Quelle della 3.5 erano uguali ( se non peggio )

5) Stai facendo trolling

A parte gli scherzi, trovo le illustrazioni assolutamente adeguate al "mood" dei manuali . Molto dettagliate e quasi "fumettistiche" stile Image . Non mi piace molto lo stile di O'Connor ( anche se è molto migliorato dai suoi primi lavori ) , e a parte qualche "caduta di stile" , tipo la nana con l'ombra della barba , la CGI di sfondo agli Eladrin e lo stirge che sembra Homer Simpson bivaccato sul divano , nel complesso il giudizio è più che positivo .

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io invece trovo il livello medio delle tavole veramente caduto in basso...non è vero che sono allo stesso livello della 3.5 e O'Connor credo sia uno dei pochi (insieme a Ralph Horseley) ad avere i requisiti minimi per pubblicazioni di questo livello. Se le illustrazioni saranno migliori nei prossimi manuali è solo perché alla WOTC hanno rischiato il linciaggio. In ogni caso non è che siano tirate alla buona, è che hanno assunto gente nuova e molto acerba...

EDIT: :P mi sono accorto che sto discutendo con un "Baldholder miope" a proposito di illustrazioni :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

credo che non sia trolling il mio( e poi cos'è?!?!)

comunque che fine ha fatto Lockwood? Sam Wood? Wayne Reynolds?

Un tempo popolavano le varie immagini dei manuali e ora!?!?

Share this post


Link to post
Share on other sites

credo che non sia trolling il mio( e poi cos'è?!?!)

comunque che fine ha fatto Lockwood? Sam Wood? Wayne Reynolds?

Un tempo popolavano le varie immagini dei manuali e ora!?!?

...costano troppo? Forse anche la WotC è in crisi...

Per inciso, trolling vuol dire fare il troll ovvero scrivere cavolate con il solo scopo di rompere le sfere del drago... e ovviamente il tuo non era affatto un intervento di trolling. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh...costano troppo...sarebbe come dire che la disney dovrebbe affidarsi a dilettanti per i cartoni animati dai...Sono sicuro che un po' tutti i settori siano in crisi, ma non credo che alla Ferrari si affidino a tecnici poco esperti perché vendono meno ora...e sicuramente fare prodotti di bassa qualità non può che nuocere alle vendite ;) Ovviamente tutto IMHO

Share this post


Link to post
Share on other sites

personalmente però questo "abbassamento" arriverà ad influire anche sull'immaginario fantasy.

Mi spiego: io son cresciuto con Elmore, Diterlizzi, Lockwood, Sweet e compagnia cantante e ho una chiara idea di fantasy che reputo modesto e di un certo valore e questo è nato anche dalle pagine dei manuali con cui ho giocato..

Share this post


Link to post
Share on other sites

1) credo che anrea scherzasse col discorso del trolling, ha solo riportato le risposte standard dei fanatici della 4th

2) la wiz E' in crisi. Quello è un dato di fatto tanto che alla Hasbro ogni due per tre taglian teste o tentano ristrutturazioni. Non a caso ha fatto la 4th per allargare il bacino di utenza ai giocatori non D&D e non "fantasy classico" (esempio, per attirare gente amante di WOW... non a caso molte illustrazioni sembrano quelle di WOW...). Ciò detto non per questo andrebbero nin cerca di illustratori meno cari, primo perchè sanno che i disegni fanno il 60 % del loro lavoro di marketing, quindi quei soldi li spendono comunque volentieri, secondo perchè non credete che gente più famosa prenda poi chissà quanto. Nemmeno mostri sacri come Amano o Frazetta son mai diventati ricchi, e neanche tutti i grandi illustratori degli anni 90 (Parente, Guay ecc.)

3) IMHO le illustrazioni son di buon livello, certo è che son più da yugiho che non da AD&D. Certo roba alla Cabral o Whelan ora come ora non potrebbe più finire nei libri della wizard, sembrerebbe fuori posto. Persino per Magic uno come Dan Scott ha fatto molti lavori recentemente, mentre grandi illustratori fantasy tipo guay e brom non si vedon più.

Share this post


Link to post
Share on other sites

X Lepracauno : ovviamente la mia prima parte del post era una velata ironia , Allsunday ha compreso in pieno ...

Lockwood è disperso, Sam Wood non lo vedo da un sacco e Reynolds ( a mio avviso il meno dotato dei tre ) bazzica la Paizo .

Altri artisti validi dei manuali 3.5 sono Arnie Swekel e Dubisch .

Share this post


Link to post
Share on other sites

1) credo che anrea scherzasse col discorso del trolling, ha solo riportato le risposte standard dei fanatici della 4th

2) la wiz E' in crisi. Quello è un dato di fatto tanto che alla Hasbro ogni due per tre taglian teste o tentano ristrutturazioni. Non a caso ha fatto la 4th per allargare il bacino di utenza ai giocatori non D&D e non "fantasy classico" (esempio, per attirare gente amante di WOW... non a caso molte illustrazioni sembrano quelle di WOW...). Ciò detto non per questo andrebbero nin cerca di illustratori meno cari, primo perchè sanno che i disegni fanno il 60 % del loro lavoro di marketing, quindi quei soldi li spendono comunque volentieri, secondo perchè non credete che gente più famosa prenda poi chissà quanto. Nemmeno mostri sacri come Amano o Frazetta son mai diventati ricchi, e neanche tutti i grandi illustratori degli anni 90 (Parente, Guay ecc.)

3) IMHO le illustrazioni son di buon livello, certo è che son più da yugiho che non da AD&D. Certo roba alla Cabral o Whelan ora come ora non potrebbe più finire nei libri della wizard, sembrerebbe fuori posto. Persino per Magic uno come Dan Scott ha fatto molti lavori recentemente, mentre grandi illustratori fantasy tipo guay e brom non si vedon più.

Chiedo scusa ma un'affermazione come la tua implica che le illustrazioni siano davero calate di brutto, mi si perdoni il termine! Senza offesa per Yugi-Ho ma capisci che è come paragonare i Pokèmon ai mostri del Monster Manual? Inoltre credo che anche l'associazione Magic-D&D non valga poi molto visto che ci sono illustrazioni di Magic che sono quasi al livello di "inguardabile". Per farti capire, quando ero giovane mi avevano proposto di entrare nello staff degli illustratori di Magic (lo so, sono stata scema ma ero giovane e inesperta e non mi sentivo all'altezza) mentre lavorare per la WotC resta un'utopia che neanche prendo in considerazione.

@Akè: La Ferrari non risentirà mai della crisi, un po' come la Disney, quindi non hanno bisogno di fare tagli così drastici come è toccato fare alla WotC. Non me ne intendo di marketing, tantomeno di quella della Wizard ma sono sicura, almeno dalle scelte che stanno facendo nell'ultimo periodo, che la crisi abbia colpito anche lei. Poi magari sbaglio ma a me la cosa sembrava palese, tant'è che, diciamocelo: oramai i manuali si trovano anche senza doverli pagare, e la gente spende davvero molto meno per manuali, avventure e compendium vari. Questo è un mio parere ma secondo me ha ragione Allsunday quiando dice che la 4° edizione sia stata creata per vendere di più, non certo per accontentare la fetta di mercato degli appassionati, degli old school diciamo...

In ogni caso, la mia l'ho detta e forse non avrei dovuto tornare tra questi topic ma vabbè, oramai è fatta...

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Chaya: quando persino la prostituzione è un settore in crisi, vuol dire che è universale ;-) La crisi ha colpito anche la Ferrari, anche se non così duramente da mandarla in fallimento ovviamente, anche perché è un'azienda solidissima. Inoltre trovo azzeccato il paragone fatto da allsunday, e anche la tua osservazione: sembra veramente quasi ai livelli di Yugi-ho!, ergo il livello è proprio calato di brutto. Con Dark_Megres, appena avuto in mano MDG e MDM, li abbiamo smontati in 20 minuti... e io non ero affatto prevenuto, cambiare stile non deve per forza voler dire fare cose più scadenti, ma è quello che hanno fatto con D&D! A me lo stile WOW non piace, per vari motivi, ma posso riconoscere che ho visto delle tavole fatte molto molto bene, così come magari ho visto delle tavole in stile più classico, che adoro, fatte con i piedi. Mi sembra di vedere quello che è successo negli anime giapponesi dai, con tutti i vari yugi-ho appunto, pokemon e tutta quella fila che da anni impesta i palinsesti...son 3 linee in croce, ovvio che facciano in fretta a creare sti cartoni, che anno dopo anno saranno sempre più semplificati...tra qualche mese ci ritroveremo con delle sferette animate :-p

Termino qui il mio delirio che sto volando OT.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quel che mi preoccupa sarà la proliferazione di bimbominkia che vedendo quelle immagini si sentiranno sempre più fighi dicendo io voglio fare il PG yugiho.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quel che mi preoccupa sarà la proliferazione di bimbominkia che vedendo quelle immagini si sentiranno sempre più fighi dicendo io voglio fare il PG yugiho.....

(Ri)leggi qui....;-)

A parte gli scherzi, trovo le illustrazioni assolutamente adeguate al "mood" dei manuali

Comunque , visto che stai criticando pesantemente la 4ed , ti faccio rileggere le 5 risposta standard, stile 10 domande di Repubblica :

1) Stai facendo trolling

2) Aspetta i nuovi manuali ; ci saranno illustrazioni migliori

3) Usa una home rule (cioè prendi Photoshop e aggiustatele )

4) Quelle della 3.5 erano uguali ( se non peggio )

5) Stai facendo trolling

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chiedo scusa ma un'affermazione come la tua implica che le illustrazioni siano davero calate di brutto, mi si perdoni il termine! Senza offesa per Yugi-Ho ma capisci che è come paragonare i Pokèmon ai mostri del Monster Manual?

:lol: intendevo che le illustrazioni hanno una vena sempre più fumettistica e son sempre più lineari e schematiche, non certo una vena più sognante e grezza con quella delle illustrazioni di AD&D (ossia ad&d 2nd edition, quella prima della 3.5). Io stesso ho scritto che come livello sono buone, sono semplicemente diverse!

Inoltre credo che anche l'associazione Magic-D&D non valga poi molto visto che ci sono illustrazioni di Magic che sono quasi al livello di "inguardabile". Per farti capire, quando ero giovane mi avevano proposto di entrare nello staff degli illustratori di Magic (lo so, sono stata scema ma ero giovane e inesperta e non mi sentivo all'altezza) mentre lavorare per la WotC resta un'utopia che neanche prendo in considerazione.

la Wizards of the Coast produce Magic da prima di comprare i diritti di D&D dalla Tsr, quindi se tu lavorassi per magic, lavoreresti per la wizards :sleep:

Comunque il paragone è azzeccato, nel senso che la Wiz si muove in un certo modo lungo tutti i filoni del suo operato: così come magic è stato portato, a livello di regole e di scelte artistiche, dall'essere un gioco adulto e complesso all'essere un gioco per ragazzi e ragazzini, molto meno oscuro e con molti meno riferimenti a cose/personaggi scabrosi/morbosi/orrorifici, la stessa cosa è successa a D&D, anche se in modo più smorzato.

Diciamoci la verità, un'ambientazione alla ravenloft, un film come conan il barbaro, un disegno di brom suscitano sentimenti di terrore/turbamento che difficilmente potremo provare con un personaggio di WOW. E probabilmente sono, proprio per questo, meno adatti ad un pubblico molto giovane.

Oltretutto direi che le illustrazioni di magic sono enormemente migliori di quelle per D&D, data la maggior varietà e l'enorme partecipazione di tutti i più grandi artisti fantasy della storia recente. Di certo fino al 96/98 c'era molta più varietà, quindi si andava da miracoli visivi a orrende carte (Phil Foglio ad esempio), ma tutta la produzione del nuovo millennio è stata molto più "equilibrata".

Share this post


Link to post
Share on other sites

il mood dei manuali...

scendo un minimo nel lato tecnico: illustrazioni in cui lo spiccato senso del digitale e del 3d aiutano, personalmente, ad avere l'idea che l'illustrazione sia stata fatta solo di fretta...alcuni sembrano speedpainting...

Anche Lockwood, Sweet lavorano in digitale ma almeno studiano uno stile del mezzo digitale e non una mera maniera per far prima... in questo si basa la mia critica.

Se in futuro comparissero illustrazioni migliore sarei il primo a dire bene ma sul sito della wotc compaiono diverse gallery(anche dei dragon e dei dungeon) ma la qualità non sembra migliorare... motivo per cui ho paura di quel che porterà...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Siamo sicuri che non sia un thread di spamming? :rolleyes:

A parte questo, ma state parlando di illustrazioni tipo quelle che si possono trovare qui http://www.wizards.com/dnd/article.aspx?x=dnd/4art/20090508 ?

Allora non vedo questo scarto abissale con l'edizione precedente.

Ma entrando nel merito del cambiamento, credo ci sono alla base due fattori, quello economico e quello di scelta editoriale.

Per mantenersi su prezzi ragionevoli di sicuro conviene reclutare nuove leve e, dato che negli ultimi tempi il mondo dell'illustrazione si sta affollando enormemente, ovviamente si possono scegliere "artisti" di medio livello che non pretendano grosse somme di denaro. Sembra strano, ma mica tanto, appena si ha successo, nel senso che le tue opere sono riconoscibili e il tuo nome è ormai conosciuto, i compensi che si pretendono sono maggiori e, io dico, questo è sacrosanto, visto che dopo la gavetta ( che vuol dire non guadagnare nulla per lavorare come schiavi ) è giusto che sia riconosciuta la tua professionalità almeno quando arrivi ad essere riconoscibile.

Il secondo punto è la direzione che l'editore vuole percorrere per aumentare il proprio bacino di vendite. Questo implica la scelta di un direttore artistico che ha una certa visione del prodotto dal punto di vista grafico e che, considerando il budget a disposizione, recluta gli artisti come ritiene più opportuno per raggiungere il suo obiettivo.

Il tutto per dire che la nostalgia dei bei tempi passati lascia il tempo che trova, l'unica cosa che si può fare è non comprare i manuali se non ci piacciono.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rispondo sulle immagini che ha postato Lepracauno, perchè di 4ed ho solo la preview.

Parte scherzosa: a te sembreranno tristi, ma io cose così ancora non le so fare!! T_T

Parte seria: dite che quelle della 3ed erano molto meglio, ma io ho in mente una paladina (vedi MDG) veramente schifida, poi non parliamo degli halfling, che in ogni manuale, in ogni edizione poveretti fanno sempre una pessima figura... Illustrazioni "per occupare spazio" lo sembrano molto anche quelle che raffigurano gli incantesimi sempre nel MDG, c'è n'è una (sfocatura, offuscamento, passaggio ad un altro piano, non ricordo) in cui addirittura il bg è una foto di un albero sfuocata!

Nel manualetto inutile che ho io ci sono alcuni esempi di illustrazioni e le ho trovate carine, anche se certamente più tendenti al fumetto (non necessariamente giappo) e allo stile di wow. Certo, alcune immagini old stile sono fantasticherrime, ma se cerchiamo esempi di illustrazioni "buttate li" se ne trovano a iosa! :P

Comunque riguardo ai manuali di 4ed non so, come scritto all'inizio rispondo più che altro per le immagini postate da Lepra^^

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rispondo sulle immagini che ha postato Lepracauno, perchè di 4ed ho solo la preview.

Parte scherzosa: a te sembreranno tristi, ma io cose così ancora non le so fare!! T_T

Parte seria: dite che quelle della 3ed erano molto meglio, ma io ho in mente una paladina (vedi MDG) veramente schifida, poi non parliamo degli halfling, che in ogni manuale, in ogni edizione poveretti fanno sempre una pessima figura... Illustrazioni "per occupare spazio" lo sembrano molto anche quelle che raffigurano gli incantesimi sempre nel MDG, c'è n'è una (sfocatura, offuscamento, passaggio ad un altro piano, non ricordo) in cui addirittura il bg è una foto di un albero sfuocata!

Nel manualetto inutile che ho io ci sono alcuni esempi di illustrazioni e le ho trovate carine, anche se certamente più tendenti al fumetto (non necessariamente giappo) e allo stile di wow. Certo, alcune immagini old stile sono fantasticherrime, ma se cerchiamo esempi di illustrazioni "buttate li" se ne trovano a iosa! :P

Comunque riguardo ai manuali di 4ed non so, come scritto all'inizio rispondo più che altro per le immagini postate da Lepra^^

Quoto Mia, anche per quel che riguarda la parte scherzosa :-p (vorrei disegnare come certi illustratori della 4ed)

Io ho visto quasi tutti i manuali della 4° e mi sembra che lo stile che hanno scelto corrisponda ad una scelta ben precisa. Non vedo questo scarto abissale con le edizioni precedenti che però conosco poco, tranne la 3.5.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.