Jump to content

About This Club

Nella follia di Dungeon Crawl Classics
  1. What's new in this club
  2. Lester Hogson Maud Hill Mary Kellergan Paul Smith Mi blocco di scatto quando veniamo rimbeccati dal frate, rilassando le spalle quando non sembra vederci. Croci capovolte, frati deformi... Spero sinceramente che non mi vogliano dare la colpa anche per questo! Annuisco a Tom, facendo segno agli altri di rimanere in silenzio mentre mi avvicino silenziosa al banchetto per prendere la campanella, pronta a fuggire al primo segno di pericolo (o provare a raccontare una... Bugia bianca al frate, giusto per tenerlo impegnato a sufficienza). So come evitare di attrarre l'attenzione. Master
  3. Catherine Bigley, Florence Nash, Randall Galey, Giles Rowlatt Ma che...bisbiglio osservando quello strano spettacolo fingi di essere un frate dic a Tom non ci vede, non dovrebbe riconoscerti
  4. Tom Swift, Todd Ostler Lo spazzacamini, di fronte all'anziano monaco, non sapeva cosa dire. Doveva essere onesto? Stare in silenzio? Provare a mentire? Quel campanello che teneva a portata di mano lo faceva preoccupare... C'era da fidarsi dei monaci? Li avrebbe fatti uccidere? M-mary... Il ca-ca-campanello. Prendilo... P-per fa-favore. Bisbigliò alla strega, facendole capire che c'era da essere furtivi, almeno per ora.
  5. William lo Svelto, Carl figlio di Mark, Beth, George il Rosso Alla domanda del monaco strambo, Beth guardò Tom, che era l'unico maschio tra loro. Se qualcuno voleva provare a rispondere, cercando di ingannare il vecchio, doveva essere per forza lo spazzacamini.
  6. Con una certa cautela vi avvicinate alla porta principale. La osservate per qualche tempo, indecisi. Poi vi fate coraggio, e Tom la apre. Il portone di legno si socchiude senza troppe difficoltà, mostrando un atrio ampio e sporco di terriccio, con un forte odore di terra bagnata. L'atrio conduce in due possibili direzioni: dinanzi al portone dell'ingresso c'è una porta socchiusa; una seconda porta si trova invece sulla parete di sinistra ed è chiusa saldamente. Su entrambe hanno dipinto con delle manate di argilla una croce capovolta. Ma la stanza non è vuota. Un frate si trova qui, seduto su una vecchia sedia posta dinanzi ad un piccolo tavolo sbilenco. Sul tavolo è posato un campanello di bronzo. L'uomo è molto anziano, ha la pelle sporchissima e gli occhi coperti da una cataratta. Sembrerebbe un normale frate (seppur decrepito) se le mani posate sul piano di legno non avessero davvero troppe dita, storte e malformate. Alza la testa al vostro ingresso "Fratelli? Già di ritorno? Mi devo... mi devo essere appisolato" borbotta tra sé e sé "o siete voi in ritardo?"
  7. Tom Swift, Todd Ostler Lo spazzacamini sorride timidamente alla prostituta, ha sempre avuto un debole per la donna, ed il fatto che questa abbia accettato di seguirlo fin dentro il monastero gli dà inutili speranze di romanticismo ed eroismo. Se saprà difenderla dai pericoli, forse conquisterà il suo cuore per... Più di 10 minuti, magari. Per sempre, possibilmente. Il timido spazzacamini decide di prendere in mano la situazione. Io dico di prendere l'entrata principale! direbbe con fare deciso se non fosse che, per la balbuzie e la vicinanza di Beth, ci mette un minuto a pronunciare la frase.
  8. Catherine Bigley, Florence Nash, Randall Galey, Giles Rowlatt è uguale basta che ci sbrighiamo ecco cosa succede a lasciare andare avanti dei giocatori d'azzardo Conoscendoli staranno bevendo coi monaci
  9. Lester Hogson Maud Hill Mary Kellergan Paul Smith [Vada per Mary] Beh, sì, sono dentro da fin troppo tempo. Dico, lanciando soprattutto uno sguardo alla sempre più preoccupata Maud. Qualcuno aveva già parlato di dare la colpa alla "strega": e ora che i primi esploratori non stanno tornando, la tentazione di farla finita in una maniera tanto semplice potrebbe farsi strada nelle menti dei suoi "valorosi" concittadini. Vi seguo. Cerchiamo di raggiungere gli altri, magari. Anche solo per capire se dovremo preparare qualche tomba... Proviamo ad entrare dall'ingresso sul retro o scavalchiamo anche noi?
  10. William lo Svelto, Carl figlio di Mark, Beth, George il Rosso [Beth, dunque] "Ti seguo, Tom", dico, convinta che ormai è sicuro. Voglio dire, sempre meglio là dentro che qua fuori: almeno, se piove (e qui piove sempre), avremo un tetto asciutto sulla testa. E poi, non ho mai visto un monastero da dentro: è un pezzo che non mi fanno proprio entrare nemmeno in chiesa, a dire il vero. Nemmeno George mi porta in canonica e vuole che andiamo nel granaio. Mi tiro su la sottana, per camminare meglio, e poi seguo Tom.
  11. Tom Swift, Todd Ostler D'accordo, mi sono rotto i c*glioni. Esclamò il grosso stalliere mentre osservava il forte a braccia conserte Prima lì dentro sembrava stesse succedendo il finimondo, e adesso non si sente più niente. Quelli o stanno a cincischiare o sono morti. Concluse l'omaccione per poi rivolgersi al resto della marmaglia Dobbiamo fare qualcosa. Per andare a cercarli, dico. Perché non apri la strada, Tom? chiese al cugino per poi colpirlo con una fragorosa pacca sulla schiena, spingendolo un pò più avanti. Cercò di ribattere farneticando qualcosa di a malapena udibile, ma con scarsi risultati, e così lo spazzacamini finì per acconsentire: alla fine non sarebbe andato da solo... E poi quanto pericolosi possono mai essere dei monaci?
  12. Lester guarda fuori, cercando di orientarsi rispetto alla mappa mentale che si è fatto... [Ciascun giocatore si scelga un altro personaggio da usare tra i propri] I cinque sono entrati da un po', scavalcando il muro del cortile. Avete sentito degli schiamazzi e poi delle bestemmie, e poi il silenzio più totale. Che fare, adesso?
  13. Catherine Bigley, Florence Nash, Randall Galey, Giles Rowlatt Finito lo scontro mi getto a terra, piangendo dal dolore Dei demoni, ecco cosa sono! a fatica mi alzo in piedi avvicinandomi alla mazza che aveva impugnato l'abate io...io credo che prenderò questa. Non lo diceva anche la bibbia? Occhio per occhio...
  14. William lo Svelto, Carl figlio di Mark, Beth, George il Rosso "Bast*rdi!!!", impreco, ma non posso nemmeno prendere a calci i loro schifosi corpi. "Che cosa erano? Qualcuno ne ha idea?", chiedo, guardandomi attorno, per poi capire che siamo rimasti solo in tre. "Raccogliamo le loro armi. Visto com'è andata, ci serviranno", aggiungo, cercando di sembrare più calmo, poi mi affaccio sull'altra stanza e ci guardo dentro.
  15. Lester Hogson Maud Hill Mary Kellergan Paul Smith Anche il secondo frate viene ucciso dai nostri attacchi, facendo finalmente scendere il silenzio sulla stanza. Sento degli strani rumori nella stanza: libri che si aprono, oggetti che cadono... Ma sono troppo scombussolato dalle morti e dalla crudeltà dei monaci. Cerco quindi una finestra, guardando fuori per vedere dove sia l'ingresso e per trovare un modo per far entrare i nostri compagni: meglio che quelle morti non siano state completamente inutili.
  16. Infine i tre villici hanno ragione anche del frate. Pure lui bestemmia dissolvendosi in fango e polvere. Nel silenzio che segue sentite chiaramente un frullare di pagine, e nella stanza a fianco il libro si apre da solo nel leggio, e la croce cade. Al contempo Randall avverte una particolare attrazione verso la mazza (quasi un martello) dell'abate...
  17. Catherine Bigley, Florence Nash, Randall Galey, Giles Rowlatt il pugno del frate mi toglie il respiro e per un momento mi sembra di svenire. eppure qualcosa mi fa andare avanti, roteo il braccio, cercando di colpire l'uomo con il coltello, conscio che questa è l'ultima possibilità di salvezza
  18. Lester Hogson Maud Hill Mary Kellergan Paul Smith Il mio pugnale affonda nel ventre dell'abate, che cade al suolo maledicendo il Signore. Dovrei farmi un segno della fede (se non addirittura confessarmi), ma non sono nello stato di pensare razionalmente. Mi avvento anche sul frate, attaccandolo selvaggiamente con il mio coltello. Master
  19. William lo Svelto, Carl figlio di Mark, Beth, George il Rosso "Ma di cosa sono fatti?", urlo e impreco, mentre sento le budella che cercano di svuotarsi di fronte a tutto quello schifo. Allora chiudo gli occhi e tiro un altro colpo senza pensarci troppo, sperando di staccare qualche pezzo dal corpo mostruoso dell'altro frate. DM
  20. Tre villici contro un abate. Sarebbe una bella materia per una burla teatrale, con tanto di rotolate nel fango e calci nel sedere. Invece è un assalto brutale nella sua semplicità e rapidità. I tre riescono a porre fine alla vita dell'uomo, se di uomo si può parlare. Quando Lester affonda la lama nel petto dell'abate, questi spalanca la bocca e gli occhi, e lascia cadere il randello. Lancia un grido assordante, una bestemmia al Padreterno, e poi crolla a terra in un ammasso di terriccio secco e grasso. Il frate rimasto si lancia su di voi con furore, storpiando Randall con un pugno che gli rompe sicuramente molte ossa... ma che lo lascia miracolosamente in vita! [Randall 3 danni]
  21. Lester Hogson Maud Hill Mary Kellergan Paul Smith Anche Harry ci lascia sotto ai letali pugni del frate. L'orribile spettacolo mi provoca il voltastomaco, facendo tornare a galla l'istinto di sopravvivenza a mala pena soppresso. Ma i miei compagni non cedono e, sebbene io li conosca da poco, sento di dover fare la stessa cosa. Lancio una nuova coltellata contro l'abate, sperando che sia quella definitiva. Non vedo l'ora che questo incubo termini una volta per tutte. Master
  22. William lo Svelto, Carl figlio di Mark, Beth, George il Rosso "Ma cosa siete?", grido, terrorizzato, mentre sento la morte sempre più vicina. DM
  23. Catherine Bigley, Florence Nash, Randall Galey, Giles Rowlatt Vedere due dei miei novelli compagni cadere mi fa crescere un moto di rabbia che mi porta a lanciarmi contro l'abate. Fortunatamente il coltello riesce a colpire le carni dell'uomo (?) con abbastanza forza da ferirlo.
  24. Tom Swift, Todd Ostler E così cade Harry Normie: uomo rude quanto ligio al dovere. Nonostante il cognome, era un individuo fuori dal comune e tutt'altro che noioso o blando. Nonostante appartenesse più ai boschi che al villaggio, ha comunque dato la vita per quest'ultimo. Vista la fortuna che gira, non si crede verrà vendicato.
  25. Harry colpisce il frate in piena testa con la fionda... ma il sasso invece che ferirlo impatta con un suono molle e viene assorbito dalla carne dell'uomo, diventando tutt'uno con la sua pelle già sporca di fango e terra. D'altra parte il coltello di Lester ha effetto, e incide il braccio dell'abate facendo sgocciolare non poco sangue! Anche se il colpo non lo ha ferito, il frate se la prende con Harry e gli piomba addosso: con un altro pugno gli trapassa il petto, strappandogli il cuore con un gesto teatrale. Ma l'abate, forse perché impegnato con più avversari, non riesce ancora a manovrare bene l'arma "Dannati filistei! Le vostre carcasse ci aiuteranno a costruire un futuro migliore!" Note
  26. Lester Hogson Maud Hill Mary Kellergan Paul Smith Sento delle gocce calde sul mio volto. Mi porto una mano sul viso, toccandole per capire cosa siano, e mi volto giusto in tempo per vedere il corpo senza vita di Chester cadere al suolo dopo il colpo del frate. Guardo inorridito i due monaci, incerto se continuare a combattere o provare a fuggire. Ma mi torna in mente la risolutezza della mia amica Maud: che figura ci farei ad abbandonare questo scontro? Muori, servo del demonio! Urlo in preda al panico, lanciandomi nuovamente con il mio coltello contro l'abate: la fortuna premia gli audaci, in fondo! Master
  27.  

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.