• inserzioni
    76
  • commenti
    226
  • visualizzati
    608

L'inizio... della fine!

Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0
Samirah

41 visualizzazioni

E' tra mille aspettative e curiosità, che inizia la campagna di AGoT, ambientata cento anni prima della ribellione di Robert Baratheon.

I protagonisti di questa storia sono i due fratelli Martell, Gael e Daeveron (il cui bg è in un post precedente), la prima persona curiosa ed elusiva, il secondo personaggio insicuro e diviso tra la vita pia del septon e il contrasto con la propria nemesi, Leo Baratheon; abbiamo poi il maestro Ethan, persona dal passato costellato di nomi importanti, e, per scopi sconosciuti, tutore di Nate Rivers, un giovine di vent'anni suonati, dedito alle feste e al buon vino.

Abbiamo infine Marik, un cacciatore di frodo beccato nei boschi del re e destinato alla Barriera, ma la cui strada si incrocia con il bastardo Frey e il maestro. Costoro, attaccati da alcuni briganti, hanno perso alcuni uomini della loro scorta, per cui stanno cercando nuove guardie. E così, nella difficile scelta tra il cacciatore dal viso sfregiato e lo stupratore, prendono il primo (non senza rimpianti).

Nel gruppo delle guardie è però presente un personaggio che farà storia: il prode Lucas! Sentirete ancora parlare di lui... ma non adesso!

Giungono quindi nella bella e puzzolente Approdo del Re, dove i due fratelli (cugini della regina, ricordo) si stanno intanto infognando in losche vicende.

La piccola e discreta Gael, difatti, è nientemeno che un'abile (abilissima, oserei dire!) spia al servizio del fighissimo Brynden Rivers, altresì noto come Bloodraven. Costui la invia a spiare il Primo Cavaliere del re, sospettato di essere in mezzo alla congiura che Blackfyre (fratellastro del re e di Bloodraven) sta ordendo per prendere il potere.

Ovviamente il pedinamento fallisce (ah, che abilità!), per cui la donzella se ne torna tutta triste al castello, dove viene accolta dal fratello Daeveron. Costui è tutto agitato perché ha scoperto che, nel torneo che si sta per tenere in onore dei dieci anni di regno di Daeron II, parteciperà anche la sua nemesi.

"Uccidiamolo!"

"Ok, se proprio ci tieni"

Arriva il torneo, gli scontri sono entusiasmanti, c'è anche il solito baldanzoso cavaliere mascherato. Il marito di Gael, Marq Dayne, si fa valere, disarcionando un avversario dietro l'altro. Ma ecco che, proprio contro Leo Baratheon, succede la disgrazia. Qualcuno ha scambiato le lance e il Baratheon viene trafitto a morte. Di qui, inizia la veloce discesa verso l'inferno. Leo Baratheon è in realtà il fratello maggiore Robert (che ha disobbedito al paparino partecipando al torneo), mentre Leo se la svigna da dietro gli spalti (aggiungo che il terzo fratello è nella guardia reale, per cui non sarà lui ad ereditare il casato, ma Leo!).

Marq viene arrestato, Gael viene arrestata, Daeveron viene arrestato. Tutti insieme allegramente nelle segrete della Fortezza Rossa! E tutti allegramente accusati di omicidio!

"Ma non è vero, siamo innocenti!"

"Avete detto che volevate ucciderlo"

"Sì, ma tra il dire e il fare..."

"Morirete tutti!"

"Ma porc..."

Passano i giorni, i secchi si riempiono (naturalmente, visto il rango, noi abbiamo il secchio personalizzato Martell...), finché Bloodraven non va a fare visita ai poveri derelitti, proponendo una soluzione.

I due fratelli dovranno recarsi al nord e convincere gli Stark a scendere in campo a favore di Daeron II contro il pretendente Blackfyre.

"Ah ma è facilissimo!"

"Gli Stark hanno un carattere di *****..."

"Ah ok..."

Per farla breve, ci prelevano di peso e ci imbarcano su una nave diretta al nord, insieme al maestro Ethan e a Nate (pare che Nate abbia insistito per voler vedere il nord e maestro Ethan GIURA di non aver influenzato questa sua scelta). Ovviamente Marik e Lucas fanno parte della spedizione.

Bene, saluti, baci e abbracci... si parte!

... segue nella prossima puntata...


Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0


1 Commento


bellissimo!!ah,che bei tempi!l'inizio di tutto....Il secchio martell è leggenda!e ricordo: ha osato cervare un ucciso del re!!

Condividi questo commento


Link al commento

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account e registrati nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora