Blog Kursk

Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0
  • inserzioni
    52
  • commenti
    218
  • visualizzati
    628

Capitolo 44: DAY HOSPITAL

Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0
Kursk

181 visualizzazioni

Giorno 395: FINITA LA BATTAGLIA...

I nostri eroi hanno appena abbattuto due walkers e si aspettano un nuovo attacco da parte dei trooper imperiali. Da parte loro i trooper devono aver trovato molta piu' resistenza del previsto, quindi si ritirano con ordine e disciplina ... giusto in tempo per il calare della sera ... e per dare il modo ai nostri eroi di trovare un posto dove riposare in pace e dove fare quattro chiacchiere col nuovo amico-jedi dalla faccia pelosa.

E cosi' e' ...

Nascostisi in una baracca poco distante dal luogo del combattimento i nostri eroi e l'uomo-cane si impeganno fino a notte fonda in una serie di discussioni sui rispettivi ruoli, sulal ribellione e sul reciproco aiuto che si possono fornire sia nell'immediato futuro che in prospettive ben piu' lontane. Dalla discussione i nostri eroi scoprono che il jedi che ora come ora gli fornisce riparo e' rimasto nascosto in questi bassifondi per lunghissimo tempo (NdSM: ovviamente circa 20 anni) e che qui ha solo potuto sforzarsi di sopravvivere imparando a nascondere la propria Forza; l'uomo-cane e' estremametnte preoccupato per il futuro ed ha ben poca fiducia nel buon esito della ribellione (di cui gli e' giunta voce, ma di cui ammette di non sapere molto), sa solo che il suo intresse e' continuare a proteggere i reietti che piano piano si sono raccolti attorno a lui in questa zona dei bassifondi di Coruscant.

Insomma sembra una discussione inconcludente, ma alla fine qualche spiraglio si apre: per prima cosa l'uomo-cane accompagnera' i nostri eroi lungo passaggi "sotterranei" fino ad una zoan civilizzata vicina alllo spazioporto dove la Exxodus li attende; in secondo luogo gli fornisce delle coordinate spaziali alle quali crede sia nascosto iun grande maestro jedi (non rivela ulteriori dettagli per non metterlo in pericolo); terza cosa, accetta di prendere contatti in futuro per poter fornire un minimo di aiuto alla ribellione se non altro sfruttando tutte le sue conoscenze piu' o meno losche per raccogliere informazioni; come ultima cosda fornisce ai nostri eroi il nominativo di un bravo medico disposto a curare anche i non umani (dietro compenso, ovviamente).

Il resto della notte passa tranquillo ... per i nostri eroi finalmente alcune ore di meritato riposo.

Giorno 396: DI NUOVO NEL MONDO CIVILIZZATO

NdSM: facciamo un passo indietro e riassumiamo le condizioni di "salute" dei nostri eroi: Geego-Gin ed Highbecca pur avendo subito qualche leggera ferita stanno benino e stanno lentemante recuperando l'udito "perduto" a seguito della furbata con gli esplosivi; Paul ee Jere Mee Kohlson non sono altrettanto fortunati, il primo lamenta delle ferite un po' piu' gravi (ha rischiato la morte piu' volte in poche ore) ed entrambi sono permanentemente assordati; da ultimo il giovane Hope oltre che una srdita' permanente lamenta anche una grave contaminazione da radiazioni ... insomma, siamo messi bene no?

Di buon'ora il jedi-reietto sveglia i nostri eroi per guidarli in una marcia di circa sei ore lungo altre zone dei bassifondi per raggiungere una zona vicina allo spazioporto: ben presto ai nostri eroi non basta che salire una scala ed aprire un cancello; i cinque si congedano, per ora, dall'uomo-cane.

I nostri eroi attendono che cali l'oscurita' ... solo allora escono allo scoperto per trovarsi, p[iu' o mneo persi, nello smog di una zona industriale: non avenrdo una precisa idea di dove dirigersi decidono di dividersi in due gruppi; mentre Geego-Gin ed il jawas si dirigeranno verso l'interno della zona industriale, gli altri prenderanno la via opposta seguendo il viavai degli operai che hanno appena smontato dal turno.

NdSM: un po' di buon senso ... in ognuno dei gruppi c'e' un personaggio in grado di sentire, ed i com-link fanno il resto: i due gruppi sono sempre in contatto tra loro.

Cosi' mentre i due umani e lo wookie si ritrovano ben presto a vagare lungo una larga strada costelalta di bar e night club piu' o meno malfamati e piccole ed inaffidabiuli cliniche specializzate nell'installazione di protesi cibernetiche, gli altri due riescono adc uscire senza troppi fastidi dalla zona industriale, per ritrovarsi (un minimo piu' "orientati") in un quartiere piuttosto "ricco".

Ed e' qui che cominciano i problemi con le guardie che pattugliano la citta' ... prima un controllo di documenti ed un breve colloquio per chiarire se il nostro twi'lek avesse visto dei "tipi sospetti" ... poi un pedinamento che si conclude in un buon locale con i nostri due eroi che si fanno servire da bere da una bizzarra cameriera con tre tette e che scambiano quattro chiaccheire sia con lei sia con un altro inserviente ottenendo sia conferma dell'identita' e dell'affidabilita' del medico sia le giuste indicazioni per raggiunegre la sua clinica ...

Un nuovo piano si fa largo nella mente di Geego-Gin che non perde tempo e lo comunica agli altri: dopo essersi riuniti nei pressi dello spazioporto (ma senza entrarvi) il gruppo dirigera' unito alla clinica dove provvedera' a recuperare tutte le magagne accumulate in questi gironi su Coruscant.

Detto fatto ... di li' a circa un'ora il gruppo e' riunito ... e, dopo una breve corsa in taxi, si ritrova nei pressi della famosa clinica.

Purtroppo per i nostri eroi ancora un picoclo ostacolo si pone tra loro ed il riposo: un teatro! Ebbene si ... in un teatro di questo lussuoso quartiere sta per iniziare una rappresentazione evidentemente molto importante, tanto da farvi presenziare molti umani importanti ed eleganti (siano essi ricchi industriali, politici piu' o meno decaduti, o alti gerarchi imperiali). Questa eccessiva eleganza fa a pugni con lo stato pietoso dei nostri eroi (NdSM: sono appena usciti dalle fogne e non avevano ne' tempo ne' modo di cambairsi d'abito) e questo dapprima causa solo l'irruenza degli inservienti del teatro che si informano a piu' ripresee con insistenza e maleducazione se "i signori" sono diretti al teatro in quello stato pietoso; poi culmina nell'intervento di una squadra di trooper che ferma il jawas e lo wookie per chiedergli i documenti ...

La situazione e' pericolosa ... Ma il twi'lek ha l'intuizione giusta ... e' da quando sono risaliti sulla superficie che sentono parlare di attentati ... una bomba potrebbe distrarre a sufficenza gli imperiali da dare modo agli altri di divincolarsi e fuggire ... di nascosto strappa la spoletta di una granata a frammentazione e getta la granata in fondo ad un vicolo tra due "container" ...

KABOOM

Si scatena il panico ... e le guardie rilasciano i nostri eroi per correre a vedere cosa sia successo ... questo da' ai cinque ribellli giusto il tempo di correre a perdifiato (piu' o meno simulando panico) verso la clinica che rappresenta, per ora, la loro salvezza.

Fionalmente entrano in questo edificio asettico ed anonimo ... e vengono accolti da un arobo-infermiera che dopo una veloce analisi subito li divide a seconda della gravita'; della situazione ... e subito fornsice al nostro bravo leader con le treccine un preventivo per le cure. Il prezzo sembra accettabile e ben presto i nsogtri eroi si ritrovano a dover seguire diversi droidi che li scortano, ognuno, nel luogo che li attende.

In pratica mentre Geego-Gin ed Highbecca si rifocillano e si riposano in una "stanza per gli ospiti" gli altri vengono curati ...

Ora, mentre Hope ed il jawas se la caveranno con poche ore per vedere il loro processo di guarigione giungere al termine, le cure di Paul (il piu' grave dei tre) si protrarranno per circa tre giorni; tre giorni che i nostri eroi passeranno negli alloggi della clinica (noleggiati per l'occasione) approfittando di questo alloggio per lasciare che ritorni la calma dopo la loro fuga dal tempio jedi.


Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0


0 Commenti


Non ci sono commenti da visualizzare.

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account e registrati nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora