Blog Kursk

Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0
  • inserzioni
    52
  • commenti
    218
  • visualizzati
    628

Capitolo 35: HOTH!

Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0
Kursk

68 visualizzazioni

GIORNO 358 - 372 (108 - 122): HOTH.

Siamo su Hoth, una palla di ghiaccio che i ribelli hanno eletto a loro nuova base dopo la fuga da Yavin. I nostri eroi, dopo il birefing col Generale Tarth, vengono impiegati nei lavori piu' disparati che competono ai gradi che si sono meritati.

In particolare sono Highbecca e Geego Gin quelli piu' impegnati ad organizzare, gestire e comandare le pattuglie terrestri cui competono i controlli attorno al grande cannone a ioni, la prima e migliore difesa della nuova base.

Di giorno in giorno, mentre i nostri eroi si fanno prendere dalla "vita militare", si rincorrono le voci su avvistamenti di droidi-sonda imperiali ...

Lo stato maggiore della ribellione e' indeciso se abbandonare da subito la nuova base appena messa in piedi o se "rischiare"... si opta per una via di mezzo: allontanare il persoanle non necessario ed i materiali piu' sensibili (le navi-ospedale su tutti).

Il personale viene ridotto... ed anche i nostri eroi si vedono costretti ad andare di pattuglia, non potendo piu' limitarsi a dare gli ordini.

Cosi' si dividono in due gruppi: Hope e Nova al comando di Highbecca formeranno la prima squadra; mentre Jere Mee Kohlson e Paul saranno la second asquadra al comando del prode Geego-Gin.

E' mentre sono "di turno" questi ultimi che incappano in un "problemino di tipo imperiale". Il twi'lek avvista un droide-sonda ad una discreta distanza dalal loro poszione "... difficile che ci abbia individuati ... potremmo provare a catturarlo!" ... cosi' il piano e' pronto ... i tre eroi si acquattano nascondendosi nella neve ed attendono il passaggio del droide per colpirlo con una scarica di ioni con l'intenzione di prenderlo "vivo".

L'agguato riesce ma i danni di ioni sono troppi ed il piccolo droide fluttuante esplode ... "... forse si e' autodistrutto ... " e' il commento del piccolo jawas "cecchino" delal situazione...

Ma non fa in tempo a continuare il discorso che viene interrotto dal "Guardate la'!" urlato da Paul...

Un nuovo droide molto piu' pesante sta volando in picchiata verso i nostri eroi, probabilmente attirato dall'esplosione del piccolo droide sonda.

"Sparpagliatevi e nascondetevi!" sono gli ordini di Geego-gin (che si trova sempre meglio nei panni di ufficiale dell'esercito ribelle).

Il droide "atterra" sollevando una nuvola di neve e creando un piccolo cratere.

I nostri tre eroi non reagiscono.

Il droide comincia a muoversi ... puntando dritto contro Paul.

I nostri tre eroi continuano a non reagire: il jawas ed il twi'lek studiano il nuovo avevrsario ... Paul prova a nascondersi meglio.

Il droide apre il fuoco: una raffica colpisce di striscio il jedi ... il droide ha trovato un bersaglio.

Comicnia cosi' uno scontro a fuoco epico... mentre Paul fa da bersaglio, gli altri due bersagliano il droide dai precisi colpi di Geego-Gin e Jere Mee Kohlson ... Paul e' gravemente ferito.

Si ritorna alla base per fare rapporto e per studiare i resti del droide-sonda. Paul dovra' restare in infermeria tutta la notte per farsi medicare le ferite.

GIORNO 373 (123): A CACCIA DI DROIDI.

Mentre Paul si fa medicare al meglio gli altri mettono in atto uno strano piano ... Oramai sono tutti convinti che l'impero sia perfettamente a conoscenza della presenza dei ribelli su Hoth, cosi' mentre si comincia ad organizzare l'evaquazione della base, i nostri eroi si prodigano per cattaurare un altro droide-sonda per provare a mandare falsi dettagli all'impero per indebolire i loro eventuali paini d'attacco.

L'idea e' buona ... Ma la fortuna non e' dalla parte dei nostri ... Una giornata di caccia non porta a nulla.

A sera le notizie sono anche peggiori: una flotta imperiale si sta effettivamente dirigendo verso Hoth. Lo scudo difensivo del pianeta viene attivato. Si prevede una battaglia di terra per l'indomani.

I nostri eroi dovranno di nuovo dividersi... Hope, Nova ed Highbecca (la prima squadra) penseranno a preparare la Exxodus per una partenza immediata in caso di segnale di ritirata totale; mentre Jere Mee Kohlson, Paul e Geego-Gin avranno il controllo del fronte di difesa del cannone a ioni.

GIORNO 374 (124): BATTAGLIA TERRESTRE SU HOTH.

Arriva l'alba... Ed i nsotri eroi prendono posto lungo i trinceramenti difensivi a loro assegnati...

Geego-Gin ha il comando ... ha pochi uomini ... e solo tre torrette ... Decide comuqnue di assegnare qualche uomo sia a Paul sia al piccolo jawas.

La tensione per uno scontro ormai imminente sale...

Geego-Gin prova ad esortare gli uomini... ed il suo discorso, pur breve, li carica a sufficenza da dar loro morale e speranza.

All'improvviso... STOMP ... STOMP ... STOMP ... STOMP ... Quattro tetrapodi imperiali (walker di tipo AT-AT) si avvicnano ... Il loro bobbiettivo e' evidentemente il potente cannone a ioni.

Comincia una lunga battaglia... Nessuno cheide ai nostri eroi di sconfiggere l'intera armata imperiale; lo scopo e' guadagnare piu' tempo possibile per permettere l'evaquazioen del maggior numero di navi-trasporto possibili "scortate dai colpi del cannone a ioni".

Gli AT-AT si avvicinano e cominciano ad aprire il fuoco contro le torrette e contro le truppe a terra... e nel contempo fanno "sbarcare" una quindicina di trooper . I ribelli dal canto loro si difendono bene guidati dal "Tenente Geego-Gin" che coordina i tiri delle torrette e, chiamando con ottimo tempismo un attacco aereo, pemette di eliminare in fretta la maggior parte dei trooper sbarcati.

Anche Paul ci mette del suo invocando la Forza per scaglaire granate ed altri ordigni esplosivi contro i giganteschi walker ... purtroppo la situazioen e troppo caotica ed il vecchio jedi, forse perche' inesperto di queste situaziondi "battaglia campale", non riesce a concentrarsi a sufficenza per sbilanciare uno dei tre AT-AT... (NdSM Bel tentativo pero'!).

La battaglia dura uan quindicina di minuti... sembra che poss avolgere al meglio per i nostri eroi... fino a che non arrivano anche alcuni tie-bomber a fornire appoggio aereo ai walkers...

Le torrette vengono messe a tacere...

Due AT-AT vengono pian piano fatti a pezzi... ma l'ultimo (praticamente integro) non trova piu' grossi ostacoli e comincia a bersagliare il cannone a ioni con i suoi tremendi colpi... Qjuesto fino a che il twi'lek con un gesto di eroica incoscenza attiva il jetpack ... vola sotto al berstione ... ne scardina un portello ... ed entra.

Si dirige velocemnte verso la cabina di pilotaggio, proprio mentre nbelle orecchie gli risuona il segnale di ritirata totale ... forza la porta ... e con due precisi copi di balster abbatte i due armieri... Gli altri due soldati imperiali non hanno nemmeno il tempo di reagire... altri due colpi ... altri due morti.

Sarebbe un bel trofeo quel walker... ma non ce n'e' il tempo...

La ritirata generale e' stata ordinata ed i nsotri eroi si dirigono con gran fretta verso la pista dove li aspettano gli amici e la Exxodus... Pronti ad una fuga tra le stelle.

NdSM: si torna in scena tra 15 giorni circa!


Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0


0 Commenti


Non ci sono commenti da visualizzare.

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account e registrati nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora