Blog Kursk

Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0
  • inserzioni
    52
  • commenti
    218
  • visualizzati
    628

Capitolo 31: Cattive notizie!

Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0
Kursk

87 visualizzazioni

GIORNO 304 (66): ANCORA SU JUNKYARD.

Giorno nuovo … Dopo una riposante notte da “ricchi” ricominciano le trattative per gli acquisti di navette e caccia. È il momento dei caccia. Quattro ore di viaggio su un cingolato ed il nuovo venditore è raggiunto. Le trattative come al solito non lasciano molto margine ma Jere Mee Kohlson fa del suo meglio, se non altro per garantire il “silenzio” del venditore.

400 caccia sono una bella quantità da vendere e comprare ed i nostri eroi non si fanno molti problemi sul prezzo (anche perché pare che non abbiamo molta scelta visto che, in pratica, andranno a prosciugare le scorte del pianeta-discarica).

Le trattative del jawas portano ad un accordo per un leggero sovrapprezzo in cambio di operazioni di carico il più veloci possibile. Si tratta comunque di almeno due giorni.

GIORNO 305 – 306 (67 – 68): TEMPI DI CARICO.

I nostri eroi mantengono le loro stanze in uno degli alberghi del pianeta-discarica e, in attesa sia del completamento delle operazioni di carico dei caccia acquistati sulla Vortex, sia di pagare i suddetti caccia, passano due giorni ad esplorare un po’ il pianeta ed a cercare qualcosa da comprare per i propri desideri.

Solo a sera del secondo giorno la Vortex è carica e pronta a partire … Pagato il dovuto ed espletate le formalità, è il momento della partenza (NdSM: 4 Giorni di Hyperdirve verso la base ribelle su Yavin).

GIORNO 310 (72): CATTIVE NOTIZIE.

Dopo quattro giorni di hyperdrive Yavin è di nuovo in vista.

Tuttavia il ritorno su Yavin non porta buone notizie. Il generale Tarth richiede un colloquio con Geego-Gin e lo mette al corrente per primo del nuovo problema imperiale che si profila all’orizzonte; facendo vedere al twi’lek un filmato con una richiesta di aiuto il generale incalza: “Kashyyk è stato di nuovo attaccato dall’impero e questa volta gli wookies hanno richiesto il nostro aiuto … non deve essere una situazione semplice … d’altra parte temiamo una trappola. Come puoi capire non posso rischiare di mandare truppe “regolari”; non siamo pronti ad un confronto diretto. Parlane coi tuoi amici … credo che Highbecca abbai il diritto di sapere tutto ciò, ma non volevo avvisarlo per primo per evitare che desse in escandescenza … puoi comprendermi vero?

Geego-Gin è scioccato: “Ok, gli parlerò io.

Come ci si aspettava la reazione di Highbecca alle notizie è rabbiosa; in pratica appena avuta la notizia lo wookie comincia a preparare la nave per la partenza … sono gli altri che lo rallentano e che lo convincono ad attendere almeno un paio d’ore, il tempo di preparare una seconda nave.

Infatti in breve tempo viene preparato alla partenza un YT-transport per fornire aiuto alla Exxodus; a bordo Nova prenderà il comando e volerà assieme a Loopo B. Scott, Stella Impazzita e Nebbioso.

Le due navi si mettono velocemente in orbita, pronte al salto in Hyperdirve in formazione: una manovra difficile che lo wookie non ha mai gestito prima. Sarà la tensione … Sarà il coinvolgimento personale … Ma lo wookie, più silenzioso del solito, gestisce le cose al meglio delle sue possibilità ed il salto va a buon fine.

NdSM: ci vorranno altri 4 giorni per raggiungere Kashyyk (4 Giorni di Hyperdirve verso il pianeta delgi wookie Kashyyk – giorni 310 – 314 (72 – 76) in hyperdrive).

GIORNO 314 – 315 (76 – 77): KASHYYK.

L’arrivo sul pianeta conferma le cattive notizie: uno star-destroyer è in orbita (si sta allontanando dalle navette dei nostri eroi). Ma è da solo e non si vedono caccia di scorta.

Cerchiamo un punto per atterrare vicino a casa!” suggerisce Geego-Gin…

Highbecca approva e comincia ad avvicinarsi al suo pianeta. In breve radar e comunicazioni sono oscurati … da qualcosa che si trova sul pianeta, stando alle ultime rilevazioni effettuate dai nostri eroi.

La Exxodus atterra nella foresta nei pressi della “casa” di Highbecca, ma abbastanza lontano dai “centri abitati” da evitare brutte sorprese imperiali.

In pochi attimi le navi sono circondate da truppe wookie … Uno wookie ed un umano si fanno avanti con le armi spianante …

Il portellone della Exxodus si apre ed Highbecca si impegna in una breve discussione … i due wookie non si conoscono ma pare che Highbecca sia comunque conosciuto dal “capo” di questo gruppo di ribelli pelosi.

I nostri eroi vengono accolti dagli wookies che li scortano dal loro capo: una lunga marcia di qualche ora nella foresta … un momento di “pace” che stimola la nostalgia di Highbecca, Geego-Gin e Jere Mee Kohson.

Si arriva infine ad un complesso di grotte dove questo gruppo di wookies ha sistemato la sua base. Il capo si dimostra più amichevole, dopotutto viveva poco lontano dal nostro wookie e quindi lo conosce, e comincia subito a spiegare ai nostri eroi la situazione senza perdere tempo in convenevoli: “Gli imperiali sono sbarcati in forze e con numerosi walkers … le nostre armi non possono competere, ma loro fanno fatica nella boscaglia … un altro gruppo sta cercando di recuperare armi più pesanti da un vecchio campo di battaglia qua vicino … Si sono stabiliti nelle città, in particolare in una piccola città del nord dove stanno interrogando e torturando gli abitanti … non sappiamo cosa stiano cercando ma hanno ridotto a vegetali viventi già diversi wookies …”.

A queste parole il primo a reagire è Paul Waterflyer, finora rimasto zitto e “vittima” degli eventi; il vecchio jedi si concentra sulla Forza “Il pianeta è vivo … la forza è potente … ma ci sono due anomalie una vergenza indefinita e positiva a nord … ed un servitore del lato oscuro a nord-ovest … ha una grande Forza … ma è una sorta di “rabbia”!”. Con queste parole Paul si intromette nei discorsi, attirando l’attenzione degli altri.

La riunione continua. Alla fine la decisione è presa: “La cosa più importante è ottenere delle armi migliori … poi ci concentreremo sul resto … Voi potreste aiutarci in questo vero? Sicuramente ne sapete e ne capirete di più di noi wookie … Vi muoverete domani!” … il gruppo accetta e si prepara ad una notte nelle grotte prima di una nuova marcia nella foresta.

La notte passa tranquilla, nonostante il clima di guerriglia in cui si trovano i nostri eroi; ed al mattino di buon’ora si parte verso la Palude di Shkanyyk sede di una battaglia contro i droidi nell’ultima guerra.

Arrivati sul posto Highbecca incontra un suo grande amico, anch’egli esperto di macchine, che dirige i lavori di recupero.

L’attenzione ora è concentrata su un vecchio walker quasi intero ma semisommerso nel fango …

Le operazioni sono lente …

Il marchingegno sembra essere delicato e fragile …

Paul si concentra … si fa avanti … “Ci penso io! Fatevi da parte!” … l’umano stende il suo braccio destro verso il walker … con la mano fa il moto di raccoglierlo … la Forza è con lui … ed incanalandola verso il relitto lo solleva in aria (tra lo stupore degli astanti) e lo depone dolcemente al suolo.

Paul è soddisfatto … finalmente sta usando la Forza per fare del bene e portare speranza.


Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0


7 Commenti


addirittura un camminatore!la Forza scorre potente in Paul!

ma la storia della famiglia di 3g come e' finita?

Condividi questo commento


Link al commento

Non è ancora finita... per ora la famiglia è "al sicuro" con i ribelli! Questo almeno a quanto ne sa 3G ... :lol::evilhot:

Condividi questo commento


Link al commento

Se mi tocchi le sorelle o la mamma, ti strangolo con le tue interiora dopo averle riempite con il tuo sangue. E con i tuoi figli. :-D

La faccina era per Phate che riscopre qualcosa dell'essere Jedi... ;-)

Condividi questo commento


Link al commento

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account e registrati nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora