Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0
  • inserzioni
    16
  • commenti
    95
  • visualizzati
    750

La cortesia

Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0
Jade Silvershine

101 visualizzazioni

Oggi, tornando a Cesena, ho dovuto prendere due autobus: uno a Montebelluna e uno a Cesena.

Mi sono capitati due autisti completamente differenti.

Uno scontroso, faccia ingrugnita, rispondeva a fatica ai saluti.

L'altro salutava uno ad uno i passeggeri che salivano e che scendevano (l'ho visto perfino salutare un automobilista ad una rotonda!).

Questi due incontri hanno per forza di cose condizionato, almeno in parte, il mio umore di oggi.

Pensando a questo, mi è tornato in mente il mio soggiorno in Giappone e una frase di Yumi, una ragazza che ho conosciuto in Inghilterra: "I commessi inglesi sono molto scortesi e di nessun aiuto".

Dove voglio arrivare con questi pensieri buttati alla rinfusa?

Mi piacerebbe che le persone, soprattutto quelle che devono servire altri (siano commessi o autisti), fossero capaci di essere cortesi, anche se hanno avuto una giornata pessima o hanno altri problemi, anche a costo di essere "culturalmente ipocriti" come i giapponesi.

(Questa definizione non è mia e non la condivido, ma spero si capisca il senso).


Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0


4 Commenti


Si capisce...

Anch'io mi trovo a disagio quando di fronte ho un interlocutore come il primo dei tuoi due autisti... però non posso negare di essere pesantemente influenzabile dall'umore pure io, e di non essere sempre in grado di fare "buon viso a cattivo gioco"...

Condividi questo commento


Link al commento

Sono d'accorde con te Jade, anche perché il malumore e la scortesia di solito scatenano il temibile "effetto valanga", e presto si passa al vaffa. Not good.

Condividi questo commento


Link al commento

Shar, scusa se te lo dico, ma mi fa davvero strano vedere un tuo messaggio con così tanti punti sospensivi. Non è che il vandalo informatico si è davvero impossessato del tuo pc? :-p

Mi rendo conto che quello che ho scritto precedentemente sia banale, ma giuro che quando sono tornato dal Giappone mi è preso quasi male a dovermi trovare a che fare con dipendenti pubblici che ti trattano a calci nel sedere.

Condividi questo commento


Link al commento

Dici...?

Non saprei...

:-D

Dai, erano solo sei!

Comunque sia, nessuno è autorizzato a dare calci nel sedere se ha un ruolo che lo porta a contatto con il pubblico. Di questo te ne dò ampiamente atto.

E posso solo immaginare come sia atterrando da quel pianeta alieno che è il Giappone!

Condividi questo commento


Link al commento

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account e registrati nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora