Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0
  • inserzioni
    13
  • commenti
    72
  • visualizzati
    282

Senza Volto

Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0
Sekiho

46 visualizzazioni

Ultimamente riflettevo sul come mi rapporto rispetto agli altri. E sono riuscito a capire che oltre le mie innumerevoli ca**ate non riesco a far emergere il mio ego. Cioè, io non sono mai stato me stesso!

Non sò se riesco a spiegarmi, ma mi sono sentito senza identità. In fondo sono semplicemente diverso da gli altri, ma non riesco a essere unico. Forse per paura di sapere cosa penserebbero gli altri di me, e forse vivendo con questa conviznione non sono riuscito a trovare me stesso. Arrivando al punto di non capire neanche più il mio posto nella MIA vita. Mi sento all'interno della mia vita come un PNG e non come ciò che dovrei essere, ovvero il PG base.

E anche come PNG non riesco a capire chi sono. Sono in piena crisi d'identità. Devo trovarne una ma non capisco quale sia la mia. Sono disperato! spero di uscire da questa crisi...


Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0


3 Commenti


Il pensiero è proporzionale all'età che hai. Ci sono momenti in cui anche dopo molti anni uno si chiede le stesse cose. E non è una crisi: è un passaggio obbligato, credo. Non sono un appassionato di filosofia e altre "menate" (almeno per me) simili, quindi posso solo darti il mio punto di vista.

Tutti ci vediamo riflessi negli occhi degli altri, e in qualche modo smussiamo qualche nostro angolo, per non dire agiamo e pensiamo, come ci vediamo negli altri. Ma se c'è una cosa che puoi arrivare a controllare nella tua vita, è solo te stesso. Non potrai mai arrivare a capire pienamente gli altri, e riceverai sempre sonori calci nel sedere quando avrai creduto di avercela fatta. Ma una cosa che si può capire, per quanto tempo e fatica ci voglia, è se stessi. Magari un giorno scoprirai un nuovo angolo di te che non credevi di conoscere, ma è solo un altro pezzetto del puzzle.

E, se posso appendermi alle tue parole, non devi trovare una identità, perchè va a finire che prendi quella che ti affibbiano gli altri. Trova la tua. Per quanto tempo e fatica ci voglia.

Non ho troppi anni più di te, ma ci sono passato e continuo a passarci. Nel mio caso, al momento, proprio perchè mi sto chiedendo chi siano le persone di cui mi sono circondato, e se nel farlo abbia perso di vista qualche pezzetto di me. Beh, bisognerebbe arrivare al punto, e ti assicuro che io sto facendo un po' di fatica, in cui guardandoti indietro l'unica cosa che puoi rimpiangerti e rimproverarti è quella di essere stato te stesso. Con tutti i "bonus" e "malus" (per restare in tema-forum) che questo comporta.

Di più, non credo si possa chiedere ad un essere umano.

Mi***a... se arrivo a scrivere qualcosa del genere vuol dire che è tardi e che devo andare a nanna... ;-)

Condividi questo commento


Link al commento

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account e registrati nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora