Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0
  • inserzioni
    13
  • commenti
    52
  • visualizzati
    288

Poesia per concorso, mai spedita

Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0
Selvaggio Saky

95 visualizzazioni

Il tema era l'underworld, enjoy^^

The reasons you came back

The silent nights in the graveyard are without end.

Interrupted only by the owl in the scraggy tree.

The soil is cold in the perpetual winter of death.

Who stays in this place never smells the flowers again.

Who stays in this place never sees their colors again.

Your fogged eyes observe the place that is now home.

The grave with your picture is fragmented

Like your unbeaten heart, centre of your bleak soul.

Hate the moment that cut your life, that stopped the dreams.

Hate the moment that separated you for ever from your love.

Dirt and wood, grass and mud grime your best dress.

Your hands, martyrized and broken, are bloodless.

Desire of the wind, the rain and the sun moved you.

The hope is lost now, aware of your half existence.

The hope is lost now, only memories of the past.

Like an old flag beaten in an endless storm

Your entity will never have a true direction.

You choose to stay here, where everybody will come.

Where days and nights are a rhythm that doesn’t matter.

Where days and nights accentuate the need to cry.

I’m asking you the only question I have in mind

Why did you come back in this world of sorrow?

I think I know your answer already, so let me try.

It’s for the senses you’ve lost, for the moments of joy.

It’s for the emotions of mankind, for the feeling of being.

You came back.

You were underground

You are one of the dead.

You came back for more than a reason.

I motivi che ti hanno fatto tornare.

Le notti silenti nel cimitero sono senza fine.

Interrotte solo dal gufo nell’albero scheletrico.

Il suolo è freddo nel perpetuo inverno della morte.

Chi sta in questo posto non odorerà mai più i fiori

Chi sta in questo posto non ne vedrà più i colori.

I tuoi occhi annebbiati osservano il luogo che hai fatto casa.

La tomba con la tua foto è in frammenti

Come il tuo cuore senza battiti, il centro della tua afflitta anima.

Odia il momento che ha tagliato la tua vita, che ha fermato i sogni.

Odia il momento che ti ha separato per sempre dal tuo amore.

Terra e legno, erba e fango imbrattano il tuo vestito migliore.

Le tue mani, martoriate e rotte, sono prive di sangue.

Desiderio del vento, della pioggia e del sole ti hanno mosso.

La speranza ora è persa, consapevole della tua mezza esistenza.

La speranza ora è persa, solo memorie del passato.

Come una vecchia bandiera percossa dalla tempesta senza fine

La tua entità non andrà mai una vera direzione.

Hai scelto di stare qui, dove tutti verranno.

Dove i giorni e le notti sono un ritmo che non conta.

Dove i giorni e le notti accentuano il bisogno di piangere.

Ti sto domandando l’unica cosa che ho in mente

Perché sei tornato in questo mondo di tristezza?

Ma credo di conoscere la risposta, quindi fammi provare.

E’ per i sensi che hai perso, per i momenti di gioia

E’ per le emozioni dell’uomo, per la sensazione di essere.

Sei tornato.

Sei stato sotto terra.

Sei uno dei morti.

Sei tornato per più di un motivo.


Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0


2 Commenti


Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account e registrati nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora