Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0
  • inserzioni
    4
  • commenti
    62
  • visualizzati
    204

Presentazioni

Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0
Hiade Airik

160 visualizzazioni

Scrivo questo primo post dopo molto tempo dal suo concepimento. E devo dire che mi trovo piuttosto impacciato, nonostante la lunga gestazione.

Ho deciso, sebbene mi riprometta puntualmente d'andare a letto per un'ora decente, di curare questo spazio che D'L mi regala come corredo alla tessera soci. Avendo già un blog a cui non resco a star dietro più che due o tre volte l'anno, con tutta la roba che ho sempre in ballo da fare, mi sto chiedendo se sarò in grado di usare questo strumento con la dovuta continuità (non parliamo d'assiduità, per l'amor del cielo).

Nonostante i dubbi e le poche rassicurazioni che posso dare a me stesso, faccio comunque il piccolo grande passo. Il motivo ufficiale è che ho deciso di pubblicare una serie di analisi e riflessioni volte a trovare nuove tecniche e punti di vista sullo sviluppo del GdR e dei mondi di fantasia.

Il motivo ufficioso è che ho scelto questo spazio per riversare i miei pensieri in ordine sparso e cercare, con il prezioso aiuto di chi vorrà contribuire con commenti od altro, a mettervi un po' d'ordine e tirarne fuori qualcosa di buono.

Non so ancora dirvi cosa questo blog non conterrà, vista anche la mia compulsiva sesquipedalità oratoria, ma posso sin d'ora anticipare che i primi argomenti trattati, a differenti gradi di profondità, saranno:

  1. Un tentativo di razionalizzare la creazione di un mondo di gioco, dal motore fino all'ultimo PNG secondo un modello a pila, derivato da concetti di multilayering già usati in ambito informatico.
  2. Speculazioni su un sistema di magia/poteri alternativo al classico vanciano e compatibile con il sistema magico proposto dal True20, che permetta di caratterizzare l'archetipo del Mago studioso, sbarazzandosi però delle forzature assolutamente anti-interpretative come lo studio mattutino, gli slot di incantesimi e gli incantesimi distribuiti su più livelli di potere. Altro scopo principale di tale sistema sarebbe quello di permettere una forte e concreta caratterizzazione delle classi di incantatori spontanei, attualmente una specie di farsa/surrogato, incapaci di scrollarsi di dosso l'eredità di trent'anni di regole create ad-hoc per gli incantatori vanciani.
  3. Recensioni, pareri, proposte e polpettoni infiniti sul True20, che (al di fuori dei suoi intenti complessivi) considero "il miglior motore che un utente maturo possa scegliere per giocare a DnD". ;-)
D'altro non so. Credo vi saranno divagazioni a tutto tondo sulla creatività, la fantasia e i sogni... ma sono un po' inevitabili in un simile contesto, no?! :rolleyes:

Nella speranza di poter imparare dai vostri pareri e di riuscire a trovare qualche spunto teorico che possa essere messo in pratica da chi poi sviluppa per davvero, auguro per un volta a me stesso

buona strada!


Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0


14 Commenti


Oh che bello! Ora posso renderti il favore, rompendoti le scatole sul tuo blog! :lol:

A parte gli scherzi, seguirò con interesse. ;-)

Condividi questo commento


Link al commento

Puoi rompermi le scatole quanto vuoi, tanto mi vendico! :lol:

In realtà mi farà molto piacere avere i vostri pareri di creativi e di master, visto che conto di riuscire a studiare uno o più metodi utili a chi ora usa per lo più un sano ma caotico empirismo.

Si vede che i miei studi mi hanno traviato!? :rolleyes:

Condividi questo commento


Link al commento

davvero interessante!

se vuoi ti passo qualche link di comunità gdristiche...anche se..dopo aver conisciuto la D'L ti sembreranno tutte "fastfood del gdr"..muahahahah..ok basta battute tendenziose :-p

Condividi questo commento


Link al commento

Oh Signore Supremo dei Giochi di Ruolo,

cangiante nelle tue variopinte maschere,

indossa or ora le vesti delle creative muse greche,

ed ispira coloro le cui idee alimentano i tuoi fini.

Oh Signore Supremo dei Giochi di Ruolo,

donaci la forza di regolamentare la nostra fantasia,

ma non imprigionarla in rigidi paletti che ne siano d'ostacolo,

bensì fanne una rampa di lancio acciocchè tutti possan imparar a volare.

...Oh Signore Supremo dei Giochi di Ruolo...

...pensavi mi riferissi a te Hiade? :D

No, il Signore Supremo dei Giochi di Ruolo è più in alto,

elevato in uno stato trascendente dal tempo e dalla generazione.

Tanti giri di parole, per dire...

..."Oh che bel posto! Potrebbe uscire qualcosa di buono!!!".

Hai già qualche idea per quanto riguarda il sistema di magia?

Pensavi a ad un sistema stile Dnd, dove ci sono incantesimi precostruiti, oppure qualcosa di estremamente più libero dove gli incantesimi vengono "inventati" sul momento seguendo tenui linee guida e magari lasciato molto anche all'arbitrio del master? Il secondo metodo lo credo più interessante ^^.

Condividi questo commento


Link al commento

Zandra, te hai battuto la testa! :lol:

Comunque, si... pensavo ti riferissi a me! :king2:

:mrgreen:

Andando a bomba al sistema di magia, di cui però farò solo accenni dato che ne parlerò subito nel mio prossimo post, ti posso dire che in linea generale dovrebbe essere un'integrazione al sistema già presente nel sistema True20 (scelto al di la delle simpatie, da me e Megres come sistema per le sessioni dei nostri gruppi di gioco da qui in futuro).

Il sistema True20 è piuttosto vicino a quello che tu desidereresti, sebbene non sia "arbitrariamente libero" come mi pare sia -da quel che ho capito- Dimensioni Arcane, per citarne uno.

La mia mira è più o meno questa: in un sistema più libero ed elastico come quello proposto da True20, vorrei riuscire ad integrare il concetto di "magia preparata, con incantesimi predefiniti", in modo che una non neghi l'altra, ma anzi si integrino.

Cercherò di spiegarmi con un parallelismo magiamusica.

Da un lato ciò che vorresti (e che con True20 in parte hai) è un sistema che permetta l'improvvisazione musicale di svariati stili ed identifichi i "musicisti" come persone talentuose , che "generano" musica dalla loro creatività.

Dall'altra parte, il sistema di DnD assume le forme della musica classica, dove il musicista è un esecutore tecnicamente ineccepibile ma che riproduce solo partiture scritte in precedenza, sulle quali non ha alcuna nozione di improvvisazione o di composizione.

Quello che l'esperienza musicale insegna è che se un musicista classico, con anni di conservatorio alle spalle, ha anche un talento creativo innato, il risultato del suo "suonare" è migliore sia dei talentuosi ma ignoranti improvvisatori, sia degli eruditi ma rigidi esecutori.

Questo concetto di talento E studio, non riesce a prendere una forma precisa in nessun sistema magico che ho visto attualmente.

L'obiettivo non è di negare l'uno o l'altro modo di pensare la magia ma di integrare, anche come opzione per il master, le due visioni in modo organico ed interattivo (parlando di interazione tra una visione e l'altra).

Mi spiace non essere più chiaro qui, ma tra poco arriverà un post a riguardo e lì cercherò di fare chiarezza sulla mia visione.

Intanto grazie a tutti! ^_^

Condividi questo commento


Link al commento

Il sistema di magia interessa molto anche me, è forse l'unico aspetto di D&D che mi piacerebbe sul serio modificare. Seguirò con interesse. ;-)

Condividi questo commento


Link al commento

Ma il voler descrivere entrambi questi aspetti della magia (da te evidenziati) integrandoli al meglio delle possibilità, non potrebbe rendere l'intero sistema troppo macchinoso e poco gestibile da parte di un master/narratore?

Il freppi non nega l'indubbia libertà di un sistema che lascia molto più spazio alla fantasia del giocatore, ma più questa libertà aumenta più le cose si complicano per chi deve dirigere il gioco: il master/narratore, infatti non deve tener conto solo di un giocatore, ma deve considerare tutti i giocatori contemporaneamente (per non parlare di situaizioni in cui vi siano uno o più png che utilizzano la magia). Un esempio di sistema magico (consentite al freppi l'espressione) "con troppi gradi di libertà" è quello utilizzato da Maghi Il Risveglio (MdT).

P&L

Condividi questo commento


Link al commento

Finalmente ho trovato il tempo per leggere il post iniziale (per i commenti mi prenderò tempo :-p)

Volevo solo darti il benvenuto tra i blogger D'L...non garantisco nulla, ma cercherò di seguire le voster elucubrazioni...hai visto mai che prima o poi qualche regola la imparo pure me?

Buona strada!

EDIT: Ho letto i commenti.

In pratica, stai dicendo che vuoi cercare di fare della magia Jazz! :-p:lol:

Phico però...;-)

Condividi questo commento


Link al commento

Tutto questo mi ricorda Loom, con il maghetto che doveva suonare dei motivetti per fare gli incantesimi. Anche per il fatto di uscire dai canoni classici, infatti per fare alcuni incantesimi c'era da rimaneggiare gli spartiti standard, mi pare...

Potrebbe non essere una cattiva idea accostare musica e magia...

Condividi questo commento


Link al commento

Eccolo qua.....benvenuto dal SS nel Blog.

Se hai bisogno di informazioni sono la persona meno indicata a cui chiedere.

BUONA STRADA GRANDE!!!!!!!!

Condividi questo commento


Link al commento

e io mi stavo perdendo questo blog?!??!?!?in primis benvenuto!in secondo luogo,dato che ho fatto per quasi la totalità della mia vita gidierristica dei caster (di tutti i tipi:-)) se posso, vorrei unirmi alla schiera dei consiglieri :-D!

Condividi questo commento


Link al commento

Ringrazio tutti quanti del vostro apporto e vi assicuro che il prossimo post non è lontano... come vedete l'unica promessa che riesco a mantenere è proprio quella di non essere frequente nei miei interventi! ^_^'

Per ora voglio solo puntualizzare a Freppi che non è mia intenzione creare un pastone difficile da gestire. Anzi!!!

La mia idea è proprio quella di semplificare le meccaniche del sistema vanciano senza per questo negarne il concetto, a mio avviso molto caratterizzante.

Se dicessi che so già come fare di preciso direi una bugia, ma ho un'immagine in mente e sono abbastanza fiducioso che si possa concretizzare (con il vostro aiuto) in qualcosa di buono.

Mettiamola così: se è vero che ci sono musicisti talentati e musicisti tecnici, questo non rende più difficile per l'ascoltatore mettere su un CD e fruire della musica. Spero d'essermi spiegato.

A Padishar dico che sarò orgoglioso di poter contare sul suo apporto. Ti prego però di procurarti e leggerti qualcosa sul sistema True20 perchè sarà il presupposto fondamentale per cominciare il lavoro.

E a dire il vero, sono certo al 100% che poi non torneresti più a DnD 3.5... :lol:

A presto, davvero!

Condividi questo commento


Link al commento

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account e registrati nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora