Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0
  • inserzioni
    44
  • commenti
    166
  • visualizzati
    346

My name is Tommy, and I became aware this year...

Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0
Aerys II

82 visualizzazioni

Ho scoperto di essere una specie di Tommy del 2000, solo al contrario.

Chi è Tommy? Non è, era. Era uno che giocava a flipper. E quando giocava a flipper si svegliava, normalmente era una specie di autistico, privo di quasi tutti i sensi.

Ma il flipper, con le sue scariche e vibrazioni, gli dava una prova dell'esistenza dell'Universo.

Come lo so? Perchè ascolto gli Who, ragazzi!

E cos'ho a che fare io con Tommy? Beh, io gioco a Tetris. Sono un campione a Tetris, e anche a Brickbreaker. Brickbreaker, avete presente? Pallina, mattoncini, barra orizzontale da muovere a destra e sinistra, rimbalzi... Brickbreaker!

E quando gioco a Tetris, o a Brickbreaker, non serve che pensi, posso diventare anch'io una specie di rincoglionito insensibile.

Magari con le cuffie nelle orecchie.

Non avevo mai capito perchè mi piacesse tanto giocare a Tetris, pensavo fosse per la mania di infilare cose nei buchi.

Invece, era proprio per dimenticarmi di quella mania.

Che ne so io dei diamanti? Sono un impresario di boxe... Ero un felice impresario di boxe, fino a una settimana fa, e poi... Che ne so io dei diamanti? Non vengono da Anversa?


Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0


6 Commenti


"Non avevo mai capito perchè mi piacesse tanto giocare a Tetris, pensavo fosse per la mania di infilare cose nei buchi.

Invece, era proprio per dimenticarmi di quella mania."

Questa frase potresti tramandarla ai posteri, come un grandissimo aforismo :lollollol:

Condividi questo commento


Link al commento

Mortacci!!!

che tu eri Dio non avevo dubbi......

Ma se uno ci ha giocato tantissimo li può evitare sti traumi??

(lo sò, ho appena detto una minchiata...)

Condividi questo commento


Link al commento

Beh, li può evitare sì: se giochi molto a Tetris esci di meno di casa, frequenti meno le persone, non vivi storie d'amore, e quindi diminuiscono le probabilità di andare incontro a traumi affettivi. :mrgreen:

Condividi questo commento


Link al commento

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account e registrati nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora