• inserzioni
    3
  • commento
    1
  • visualizzati
    392

Inserzioni in questo blog

zinco

Continua la mia rubrica con questa idea che è sostanzialmente un mashup/copiaticcio spudorato di diverse cose, la scrivo qua perché non credo di avere il tempo e le capacità per gestire un continuo:

INIZIO:

Il villaggio di *Nishi* (circa 1000 abitanti) si trova del continente di Nursis,  è posto nel sottosuolo ospitato in una grandissima grotta sviluppatosi attorno ad un antico ed enorme albero sacro(Ygdrasil).
Sono secoli che si sono perse le strade verso la superficie e l’unico individuo che è stato in grado di andarsene è  Velen Greenrooth l’allora  giovane mago, principe della famiglia regnante che partì verso l’esplorazione ormai 40 anni fa senza aver mai più fatto ritorno.Il sottosuolo fuori dalla città è molto pericoloso ma l’aura protettiva dell’albero impedisce ai mostri di invadere il villaggio.
L’albero sacro è un “chiavistello” per un portale demoniaco che, assieme ad altri quattro alberi analoghi(villaggi Azuma, Kita e Minami) mantiene sigillato il signore drago Ancalagon e i suoi servitori, la particolarità di questi alberi sta nel fatto che riescono a convertire la magia oscura che origina dai prigionieri in energia positiva sfruttata appunto per mantenere il villaggio protetto e sfruttata dai sacerdoti incaricati di curare l’albero (lontano da esso non hanno potere).

Peccato che il potere dell’ Ygdrasil si sta affievolendo a causa dell’impossibilità di compiere il “rituale del ringiovanimento” che ha come catalizzatore il sangue della famiglia regnante di cui Velen rappresenta l’ultimo erede noto, infatti a causa di un oscuro incidente, la casa dei Greenrooth si è incendiata non lasciando scampo a nessuno.

Disperati i capi del villaggio(i membri delle famiglie più importanti) decidono di mandare dei gruppi di giovani ben addestrati alla ricerca del mago. (Non mandano i più forti perché devono rimanere a proteggere il villaggio stesso).

PERSONAGGI: 

Direi che non dovrebbero essere avventurieri completamente inesperti ma nemmeno troppo potenti (non si sono mai allontanati dal villaggio e non sanno niente della superficie).

 

PROGRESSI FUTURI:

Dovranno per prima cosa raggiungere la superficie quindi si imbatteranno in mostri erranti, bande armate e perché no una città nel sottosuolo da cui potranno uscire(abitata da nani, da entità mostruose, da conigli che cavalcano gatti).

Naturalmente non saranno il solo gruppo ad intraprendere la ricerca del mago e potranno essere ostacolati da "concittadini" non particolarmente gentili.

Una volta trovata l'uscita scopriranno un intero continente da percorrere e conoscere cercando Velen che è ormai diventato molto famoso e difficile da trovare (racconti sul suo conto, imitatori che ne sfruttano il nome, etc...) 

Dovranno affrontare anche un servitore del drago rinchiuso (The shadow? THE SHADOW? the shadow?) che da tempo cerca di liberare il proprio signore.

 

 

zinco

 

Salve a tutti, questo è il mio blog e lo vorrei inaugurare con questa rubrica di cui parlerò delle varie idee per avventure che mi vengono in mente ma so che non vedranno mai la luce a causa della mia inesperienza e inconcludenza :confused:

La fortezza nel gelo:

Siamo all'estremo nord del mondo, all'interno di un'antica cittadella nanica completamente isolata dalla superficie a causa del lungo inverno.
Kol'nandar, la città cava, ha permesso la vita in una delle parti più fredde di tutto il pianeta grazie allo Stern la sua “stella” personale, un'immenso cristallo appeso al centro della cavità scavata nella montagna che emana luce e calore.
Tutta la città è cresciuta attorno al cristallo sviluppandosi a piani come una sorta di inferno dantesco che in parte rappresenta anche la situazione sociale, caste definiscono chi sei e cosa puoi fare:

  • La prima casta è quella dei regnanti vi appartengono i membri della famiglia dei due re che sono a capo della città.
  • La seconda casta è quella dei sacerdoti di Stern i cui membri hanno l'obbligo di mantenere integro il cristallo e portare la luce che combatte l'oscurità dei tunnel
  • La terza casta è quella del clan Bofed, il clan difensore della città, gestisce l'addestramento dei giovani per formare la spina dorsale dei combattenti della città.
  • La quarta casta è quella degli artigiani
  • La quinta casta infine è quella dei solcatunnel che comprende tutti quelli che devono uscire dalla città.

La sussistenza della città non si basa solo sulla luce e sul calore dato dalla stella infatti il cibo viene prodotto da piccole colonie poste molto più in profondità e abitate dai senza casta.

SPUNTI PER CONTINUARE:

- innumerevoli missioni di pulizia di tunnel invasi da mostri
- la setta degli oscuri vuole spegnere il cristallo facendo cadere la città nel caos
- la terza casta vuole finanziare una spedizione verso le profondità inesplorate prima per raggiungere alcune antiche colonie ormai abbandonate  e ritrovare un antico artefatto
- le colonie dei senza casta si ribellano quindi carestia e guerra civile!

zinco

I miei personaggi

Ecco la lista dei miei personaggi:

[Next]

[Pathfinder]

[3.5]

[Old School]

  •  Lannet Piè Veloce - Old School il Crogiolo di Freya