Evelyn

Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0
  • inserzioni
    4
  • commenti
    0
  • visualizzati
    683

Inserzioni in questo blog

unendlich

Sede distaccata: Pescia Romana

Villaggio turistico: Costa selvaggia

Questo è l'ambiente in cui ognuno di voi verrà convocato per un motivo o per l'altro.

Un villaggio privato, con parcheggio riservato all'interno della struttura, dove si entra superando due cancelli sbarrati di cui, naturalmente, avete le chiavi.  Esempio di una casa media.

Voi siete poi convocati, due giorni dopo da quando vi hanno dato disponibilità di arrivo lun 20 Luglio, quindi il 22 luglio in una struttura che sembra essere + grande.

IL DOMINIO

Avete poche informazioni su questo dominio, a parte il fatto che, recentemente, sia stato preso ad interim da un principe, di nome Stella, cognome non pervenuto, che proviene da un altro dominio italiano. Non sapete cosa sia accaduto al principe precedente nè perchè siete stati convocati. In compenso ognuno di voi sa chi è Stella, ma nessuno di voi sapeva che fosse diventata un principe così potente da vegliare su addirittura due domini.

unendlich

Soul Riders

 

http://www.youtube.com/watch?v=YWm9z2W223Y-> sottofondo

 

La osservavo da qualche giorno, forse persino un mese, ma ancora non riuscivo a capire se fosse conscia di chi era, o per meglio dire di cosa era.

Vedevo i suoi passi, il suo atteggiamento gentile, eppure, il segno della nostra razza era lì visibile tra i suoi strani capelli. Non avevo mai visto qualcuna della nostra razza essere remissiva, ma lei a tratti lo era, il suo sorriso lo era, il suo muoversi cauta, tutto di lei era gentile e quasi sottomesso.

Eppure quel ciuffo di capelli sbagliato, strano, era lì. Rosso ed arancio, brillante alla luce della luna, la nostra dea...quel ciuffo identico al mio.

Continuavo a fissarla, tra la folla del centro commerciale, ai miei occhi era chiaro, spiccava in mezzo alla massa, come era possibile che non sapesse di essere una soul-rider?

__________________________________

La ragazza bionda portò la sigaretta alle labbra, sospirando.

“Cristo mi sono strarotta i coglioni!”

La ragazza mora, dal grande seno, fece un sorriso amaro, vuoto.

“A chi lo dici”

La bionda sospirò ancora, il mozzicone consumato fin quasi al filtro scivolò dalle labbra a terra, seguito immediatamente dal carrarmato del suo anfibio sinistro.

“Prima o poi mi inventerò qualcosa, si si lo so, lo dico sempre, ma davvero, non può far così schifo per sempre sta maledetta vita.”

 

La mora le passò una delle buste della spesa, mentre la bionda indossava il casco sopra agli occhiali da sole. Saluti laconici e la bionda schizzò via con lo scooter, gli occhi della mora sulla schiena, assieme ai miei.

Continuavo ad osservarla mentre sfilava tra il traffico, la schiena dritta, le spalle larghe ed ossute, il suo braccio sinistro pieno di tagli e cicatrici rettilinee, quasi parallele, ricordava contorti gradi militari.

La mente vagava diretta verso graffi di piccoli felini, ma la sua aura raccontava una storia diversa, raccontava di un buio cupo e profondo, di una pozza nera le cui acque di depressione e disperazione erano infrante qua e là da crepe di brillante magma oro e rosso, arancio e vermiglio. Uno scarlatto splendore ben lunghi da sembrare davvero parte di lei.

 

Così vicina che potevo sfiorarla, così vicina da vedere che la trama delle cicatrici era identica alla trama sul fondo del pozzo.

La biondina imbrigliava la rabbia con il dolore? Lo stesso legaccio che le impediva di risvegliarsi?

Persa nelle mie riflessioni mi accorsi un secondo in ritardo che la biondina era ferma, lo scooter correttamente parcheggiato e lo sguardo cupo, fisso su di me, dietro quelle sue grandi lenti scure.

Guardai dietro, seguendo il suo sguardo, prima di rendermi conto dal suo sorrisetto sarcastico che in realtà, fissava proprio me, quella che doveva essere invisibile al mondo.

 

 

unendlich

Villaggio Elfico

Il villaggio nascosto si trova a nord, della mappa del mondo, anche se alcuni di voi hanno da sempre il dubbio che il villaggio si sposti come per magia. In luoghi diversi, ciclicamente.

Il re è sul trono per successione, la regina è scelta per amore, contro logica. Re Syrius etc, etc, è un elfo di 400 anni, molto bello, dai lunghi capelli neri e dagli occhi azzurri come il cielo in estate. Non sapete bene se è un ranger o un druido, ma di certo fa parte di quella categoria, lui ed il suo leone Lio, sono inseparabili, e a tirarla ad indovinare condividono la longevità elfica.

Lio muta forma e diventa umanoide se necessario, quando lo fa, acquisendo le corde vocali necessarie, diventa anche capace di parlare, cosa che non fa in forma umana.

La sposa di Syrius, Elenoire è una donna molto potente, probabilmente + del marito, i suoi capelli sono di una sfumatura di biondo talmente innaturale da essere facilmente scambiati per bianchi, i suoi occhi sono viola, ma la sua pelle è chiara. Prima o poi chiunque ha supposto che sia nata da un elfo ed un darkelf....ma lei è buona...grosso modo...

La cosa + particolare del villaggio è che attraverso qualche meccanismo, attira i demoni, grandi o piccoli, finiscono spesso ai confini del villaggio, la barriera che circonda casa vostra però impedisce loro di passare. Non gli impedisce però di provarci e mentre lo fanno i reali, i loro figli e chiunque sia di guardia al momento, li abbattono.

Negli ultimi anni nel centro del villaggio è comparso un portale, questo conduce nel territorio umano dove abitano i mariti delle due figlie dei reali. Famiglie potenti, che non si sono legate politicamente. I reali hanno avuto due gemelle, Kaylee e Kyslle, Kay e Kye. La prima maga, esperta nel manipolare acqua e sopratutto ghiaccio, la seconda invece sulle orme paterne.

Circa 40 anni fa, con l'inganno, Kay, la maga fu rapita dai demoni e la sorella Kye se ne andò distrutta dai ricordi e dal dolore. La regina fece di tutto iniziando a stipulare patti con divinità, asservendosi a volte, compiendo missioni per loro, partecipando a guerre e distruggendo pur di recuperare sua figlia.

dark_elf_mage___concept_by_arsinoes-d4zp

Da quel giorno la pelle della regina iniziò a riempirsi di marchi e tatuaggi, alcuni orribili, usati per richiamare il potere della divinità con cui aveva fatto il patto. Naturalmente, proprio in questi anni, con questi poteri nacque la barriera.

Furono anni bui, la donna sorridente che giocava in giro per gli alberi coi bambini era diventata oscura e terribile, specchio di quel sospetto darkelf che aveva sempre alimentato. La popolazione iniziò ad avere paura di lei, spezzando il poco di cuore che era rimasto in Syrius, il Re che restava però fermo, leale e buono. Dopo 30 anni la donna iniziò a rassegnarsi, a nascondere i marchi sul suo corpo e a tornare normale. Triste, chiusa e cupa, ma normale. Poi torno Kaylee, innamorata, pronto a sposarsi con un Aasiman Angelblooded. Con loro i genitori di lui, un paladino ed una chierica potente. Loro portarono nuovi indizi ed in una battaglia a cui nessuno di voi avrebbe nemmeno voluto assistere i 4 riportarono a casa Kaylee. Mutata nello spirito ed incazzata con il mondo, ma a casa, ed innamorata a prima vista del migliore amico del cognato, un altro aasimar, incrociato però con un drago.

 

PNG principali:

Elenys o Elenoire: Regina half elf/half dark elf, maga, incazzosa, ma protegge ciò che ama, compreso tutto il suo popolo.

Syrius: il Re, ranger di alto livello protegge la foresta e gli animali

Kaylee, Kristian: figlia dei reali rapita, maga del ghiaccio e suo marito, guerriero aasimar dragon blooded

Kyssle, Arthorius (Lis): figlia dei reali ranger con tigre al fianco e suo marito, paladino aasimar angel blooded

Isamoa: Drago, ipotetica semidivinità

Divinità:

Ehlonna
Divinità di Dungeons & Dragons
Titolo(i)Ehlonna delle foreste, Dea delle Terre Boschive
Piano di esistenzaTerre Bestiali
Divinità (Potere)Intermedia
AllineamentoNeutrale buono
Aree di influenzaForeste, boschi,flora e fauna, fertilità
DominiAnimale, Bene, Sole, Vegetale
Bane
Divinità di Dungeons & Dragons
Titolo(i)il Signore Nero, la Mano Nera, il Signore dell'Oscurità
Piano di esistenzaDistese della Rovina e della Disperazione
Divinità (Potere)Maggiore
AllineamentoLegale Malvagio
Aree di influenzaDolore, Odio, Tirannia, Paura
DominiDistruzione, Legge, Male, Odio, Tirannia
SuperioreNessuno
Bahamut
Divinità di Dungeons & Dragons
Titolo(i)Il Drago di Platino, Re dei Draghi Buoni, Signore del Vento del Nord
Piano di esistenzaCelestia
Divinità (Potere)Minore
AllineamentoLegale Buono
Aree di influenzaDraghi buoni, Vento
DominiAria, Bene, Fortuna, Protezione

Kiaransalee è una semidea del pantheon drow.

Chiamata anche Signora dei Morti, La Rediviva e la Banshee Vendicativa, ha i suoi domini nel caos, nel castigo, nel male e nella non morte. Ha come simbolo una mano drow femminile che indossa anelli d'argento.

Nata come mortale su di un altro piano di esistenza, era una potente necromante. È convinta che il vero potere deriva dalla padronanza sulla morte. Non ha il minimo rispetto per la vita, dato che, prima o poi, tutti devono morire.

 

Corellon Larethian
Divinità di Dungeons & Dragons
Titolo(i)Il Creatore degli Elfi, il Protettore, il Protettore e Conservatore della Vita, il Signore di tutti gli Elfi
Piano di esistenzaArvandor
Divinità (Potere)Maggiore
AllineamentoCaotico Buono
Aree di influenzaMagia, musica, arti, artigianato, guerra, la razza elfica, poesia, bardi, guerrieri
Superiore

Nessuno

Bane
Divinità di Dungeons & Dragons
Titolo(i)il Signore Nero, la Mano Nera, il Signore dell'Oscurità
Piano di esistenzaDistese della Rovina e della Disperazione
Divinità (Potere)Maggiore
AllineamentoLegale Malvagio
Aree di influenzaDolore, Odio, Tirannia, Paura
DominiDistruzione, Legge, Male, Odio, Tirannia
SuperioreNessuno

 

 

unendlich

Evelyn

Lunghi capelli neri e strani occhi verdi.

Di certo le prime due cose che si notano in Evelyn.

Il passo successivo dipende da se parla o se si muove. Se parla il mondo si ferma cullato dalla sua voce, incantato dal suo timbro e dalla sua musicalità.

Se si muove il mondo si ferma ... per vedere se cade. La distrazione è di certo il suo evidente tallone di Achille! Eve è gentile e carismatica, sorride spesso, a chiunque, ma è difficile comprendere se il suo sorriso sia vero o finto, tranne quando è rivolto ad Ethan. Si fida ciecamente di lui, anche se non dice mai il perché, a chi chiede come si conoscono, lei risponde con un laconico: "Una notte mi ha salvata. Ethan è la mia guardia del corpo". Nulla di più, nulla di meno.

Probabilmente è la sola a fidarsi del grosso gangrel, che dal suo, lavora per lei, non per la Camarilla, incarnata dall'Arconte Reira.

Evelyn è una figlia della Cacofonia, prima o poi tutti avete incontrato la sua assurda disciplina, incentrata sulla voce, ma a chi le chiede il clan, anche tra di voi, spesso risponde: "Sono una Sirena!" o al massimo si spaccia impunemente per Toreador. Eve, è chiaramente legata a Reira, che lei tende a chiamare Arconta Topa, spesso anche davanti ad altra gente e totalmente a sproposito, non avete indizi al proposito del loro legame, se non quelli chiari a tutti, infatti entrambe recano chiari segni asiatici nelle loro fisionomie.

Eve ha lunghi capelli neri come la pece, ma occhi di uno stranissimo verde e di taglio occidentale, è bassina ed a volte manifesta i comportamenti tipici di chi è stato educato in un certo modo, ad esempio beve la sua tazza di sangue usando due mani!!

Dice spesso di non saper combattere, ma porta un arco e dei pugnali.

Dice spesso di non sapere una lingua, ma poi finisce che la parla.

Insomma Eve dice di non sapere tante cose, ma alla fine non sempre è vero, è difficile sapere se fa finta o solo se lo dimentica .....

black-rock-4.jpg

Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0